Sei sulla pagina 1di 1

RELAZIONE LEZIONE DI

FISICA26 /09 /14

Scopo lezione:
Con il professore Di Martino abbiamo affrontato la definizione di teoria e di quando questa si pu definire coerente e
ci si pu ricavare una coerenza relativa. Infine si giunti allenunciazione di quanto una teoria vada in crisi.

Rapporto lezione:
-

1Esposizione: Teoria
Il termine teoria indica, in ambito scientifico, un insieme di ipotesi, enunciati e proposizioni con lo scopo di
spiegare fenomeni naturali o pi in generale di formulare sistematicamente i principi di una materia scientifica.
Inoltre il termine teorico, se impiegato per descrivere un certo fenomeno, spesso implica che un risultato
particolare stato predetto da una teoria, ma non stato ancora osservato o confermato sperimentalmente.

2Esposizione: Coerenza di una teoria


Sia T una teoria ; T coerente per ogniaffermazione A , non risulti dimostrabile A e A
Nel Primo Teorema di incompletezza del matematico Kurt Gdel afferma che in ogni formalizzazione coerente
della matematica possibile costruire una proposizione sintatticamente corretta che non pu essere n
dimostrata n confutata allinterno dello stesso sistema.

3Esposizione: Coerenza relativa di una teoria


Facendo sempre riferimento ad una teoria elementare possibile dimostrare coerenze relative.
Ovvero partendo da una teoria coerente, si elaborano altre teorie coerenti, dette appunto coerenti relative, per il
loro collegamento con la teoria di partenza.

4Esposizione: Crisi di una teoria


Una teoria limitata nella misura in cui non riesce a darci una soluzione in merito a degli accadimenti naturali;
in merito di ci vengono elaborate teorie per completare la precedente, ma non eliminando questultima.
La teoria della Fisica Classica coerente; ma non tutti i fenomeni che noi osserviamo sono ben interpretati da
questa. Pertanto vi la crisi della Fisica Classica. In soccorso a questa dbcle, interviene la Fisica Quantistica
che riesce a dare uninterpretazione migliore a quelle manifestazioni in cui vi erano delle incomprensioni con la
teoria antecedente.

A CURA DELLALUNNO:
PIERPAOLO DELLA VILLA
VM
02/10/14