Sei sulla pagina 1di 2

Impianti Elettrici 6

9. ALLACCIO AL CENTRALINO PROVA


Adesso deve montare il centralino prova, che trover nel kit, ai conduttori
dentro la scatola di derivazione come ha fatto gi per la prima esercitazione.

Fig. 25 - Centralino prova composto da n1 interruttore magnetotermico differenziale


2P - Curva C - In = 16 A - P.I. = 4500 A Idn = 0,03 A

10. COLLAUDO DEL SISTEMA


Una volta allacciato il centralino, alzi linterruttore e vada a manovrare i
deviatori: se avr eseguito attentamente tutti i passaggi potr accendere e
spegnere la luce da entrambe i punti di comando.

11. OSSERVAZIONI
Il guasto pi frequente in questo tipo di impianto pu avere nel collegamento dei deviatori ai conduttori di ritorno: possibile che invertendo i conduttori,
si verifichi laccensione e lo spegnimento della lampada da un solo punto di
comando, mentre dallaltro, si ha la possibilit di effettuare una sola manovra.

86

Impianti Elettrici 6

Veda esempio di collegamento errato (fig. 26).

Fig. 26 - Collegamento errato del deviatore

12. SMONTAGGIO COMPONENTI


Anche in questa esercitazione, dovr smontare il materiale usato e metterlo
da parte per riutilizzarlo nellesercitazione finale.

d) Impianto ad incasso - Punto luce deviato operazioni di base


Le sequenze di foto-vignetta che seguono riguardano la stessa esercitazione, ma, in questa fase, con un risvolto pratico, cio un avvicinamento
al lavoro di cantiere, il tutto perch tu possa capire il procedimento dal
progetto su carta, allesercitazione su pannello ed infine con queste
sequenze di montaggio si vuole anticipare lesperienza che dovrebbe
fare in un reale locale di un appartamento, sia esso condominiale o
abitazione singola.

87