Sei sulla pagina 1di 2

La medaglia miracolosa

Il 27 Novembre del 1830 a RUE DU BAC, in Francia, la Santa Vergine


appare ad una giovane novizia delle suore di S. Vincenzo D Paoli, suor
Caterina Labour. La Madonna le chiede di far coniare una medaglia, come la
visione che le appare dinnanzi e le dice: "Fa coniare una medaglia su questo
modello, le persone che la porteranno al collo con fiducia, riceveranno grandi
grazie!"
La medaglia dell'Immacolata, coniata nel 1832, fu denominata dal popolo
stesso Medaglia Miracolosa per eccellenza, per il gran numero delle grazie
spirituali e materiali ottenute per intercessione di Maria.
Tanti Santi ne hanno promulgato la diffusione tra cui S. Massimilano Maria
Kolbe che ne ha fatto un emblema per la sua Milizia dell'Immacolata.
La devozione e' molto semplice: occorre portarla con fede, ed invocare
pi volte al giorno la Protezione della Vergine con la giaculatoria: "O Maria
concepita senza peccato, prega per noi che ricorriamo a te". Questa apparizione
stata approvata dalla Chiesa e, Suor Caterina Labuor dopo una vita spesa
nell'aiuto ai poveri dell'ospizio di Enghien, a Parigi, stata canonizzata da papa
Pio XII nel 1947.
Il corpo incorrotto di Santa Caterina Labour giace nell'urna della cappella a
RUE DU BAC in cui le era apparsa la Madonna.
La verit di fede espressa dalle parole incise sulla Medaglia miracolosa:
"O Maria concepita senza peccato.." anticipava la solenne definizione della
Chiesa fatta da Pio IX l'8 dicembre 1854, confermata poi dalla Madonna a
Lourdes nel 1858 con le parole dette a Bernadette nell'apparizione del 25
marzo: "Io sono L'Immacolata Concezione".

Potrebbero piacerti anche