Sei sulla pagina 1di 17

Ugo Antinori: Mappe della Memoria

Ognuno vive un racconto immaginario nel quale deve fingere


che gli eventi non si dissolvano in una generale condizione,
dove ogni cosa priva di significato innovativo. Il pensiero,
nell'infinita variet delle forme create dalla combinazione dei
piani e dei colori, riconosce - con le medesime ansie atmosfere e momenti felici. La creativit dell'Uomo ed il gusto
infantile della manipolazione trasformano la traccia labile
dell'esistenza in Mappe della Memoria - Roberto Rapaccini