Sei sulla pagina 1di 1

Protocollo n.

118/U-FP 2015
Roma 3 marzo 2015
Alle Segreterie Regionali
e area Metropolitana FP CGIL

Care Compagne e cari compagni,

E di oggi la notizia che la Ministra Beatrice Lorenzin ha firmato il DPCM per i precari in
Sanit.
Sono passati quasi due anni dal decreto legge 101/2013 perch la Ministra firmasse il
DPCM, ci chiediamo quanto passer prima della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.
Solo allora il DPCM diventer esecutivo e le Regioni potranno applicarlo.
Le nostre valutazioni sul DPCM restano le stesse che abbiamo gi espresso in pi
occasioni pubbliche e comunicati alle strutture: il problema del precariato in sanit non
risolto e, se le cose resteranno cos, saranno poche migliaia i lavoratori che potranno
partecipare al un percorso di stabilizzazione su una platea di oltre 30 mila precari.
I 2,6 miliardi di tagli ai Servizi sanitari Regionali che le Regioni effettueranno per
rispondere alla legge di Stabilit, le riorganizzazioni in atto nei territori, la spending review,
la drammatica situazione dei Pronto Soccorso, il permanere del precariato ci consegnano
una situazione del SSN al collasso.
Alla luce della legge di Stabilit e del DPCM (non appena sar pubblicato in G.U.) sar
necessario aprire tavoli di confronto con tutti gli assessorati per monitorare i contratti in
scadenza e verificare la corretta costituzione dei Fondi per la contrattazione integrativa.
Vi chiediamo di tenerci costantemente informati e di inviarci eventuali accordi sottoscritti.
Saluti

La coordinatrice nazionale FPCGIL


Sanit e SSAEP
Francesca De Rugeriis