Sei sulla pagina 1di 85
Doe spettcell presoché identicl posono, in astrata eo tia exer i rsltato dl due pereort creat fa loro asta ‘amente diver: per_un alteitano_asuatia-osarvalone in senun surebbe impossille dire se, ad esempo, wh-desim ‘ap venta entra ia la appresetazione d-un ators 1e-o-immaginario,basato su un-tslo serie da-un-autore inparaia-«memoria-e-eclta da ator alluopo ade ate dint da-un segs @)'n0n piston IL saul ep ss Ini pd sg-aumeto di persone che dlssuionn lor pesouall peo. bien a cid Ia necessid di una doppia consderarione, che per ‘meta oltre alestme del fenomeno in 46, nel sio apparine ssoluo, anche quello dele modalih dalla soa realize zione 0, se si preferise, dell instaurarsi del senso come prodotti un lavoro di trsformarione » (Belen) Questo approccio lo abblame defiito peu © non so rico, prehé, put-andando-al-d-Ii-del-fenomeno, non ne studia le condizion esterne che ne hanno perneso favo tito o deverminato la realizearlone, ma.il-made- son: 3 ‘-wenut-combinandosLalemient«funzion. che, purse senda-prina dal fnomeng.ne_rmengonc sapien Tn linea di massine perd questo approccio a bisogno di lnformazioni che il plo delle volte non sono rlcavabil dal: Yesame del fenomsno in sf, mu rchiede conoscenzs pre- ‘deni oforite da ch ha eollaborato al proceso i com ‘Anche in questo caso si trata di porre dale demande, e di ‘dare delle risposte che, collocando fo spettaolo in esame In dsterminate categorie, concorreno a darne una pi con pleta definiione Cosi, per fare degli esemp tratt dallambito problematico trata nel prosimt copitl, si traterd di sapere se un de ferminato spetiaole & Vnterpretsions di un testo let ratio il frutto di improwisazione su canovacelo 0 st enplice stimolo; o¢ regis ne & Tico responsable, 0 fe invoce gli afori hanno avuto pet la propria parte un ‘holo dieto nel interpretaione: se lo spazio in ea si sv ge Feaione € stato appositamentealleito,o inyese sempl Cemenie adatsto, 0 eddiritura casalmente scelt, e via disenda. [Non sempre T'nformaalone drcta sad sulicinte, Le stese Aichiaraciont dat protagonist Iasiano spesso un margine 4 dubbio: cof fl Sgnifleato di una spesso proclamata «fe elit» alle « intension’ dellautore »-andehverfiata por fuel che vale, Il scoro allipotes, alla deduzion, alla ‘erie sf dimontren in mol cas indispensable 1. TESTO E MESSA IN SCENA these Dungue, dat punto di vista fname gpeaiericatire:necloel usenet € auind anolzzable nal so evolger Tata a prescnde re da ogni preseritura. B pexd possbile compre, a pa tie dalle diverse condzion| In ul viene realizandos\ i prodowo teatmale, © quindl dal punto di vista della soa ge ‘es, una soddvsione tpolgica, con radazioni molto sf mate, anche se qui si daramno, indcatvamente, solo te grand categorie, in relarone alla quantita i presednd ‘cazion!scrte e della loo acquiszione mello spettacolo Gi indieane i de liveli m quant, ole a variae Tap Porto leereio~ il grado i compivteza di un texto -, 10 (©. con to ses siete dato du Semi pe deem mo. ‘evo thandacantpany 2 pneu‘ sce con ‘spas dcp isdn etc ap fisdtatone — pena sense Gop peor cheb pone (ESteppanoncon ual Gale das tupac eset Eee econ eon backs pate appre ht eos Sismette dramatic, eob-icwe are sada ft she oo ip fh dere Braga a ae i aniucastsena ons ie tet i.e il so or cope Fes nk ‘Ggheat inom prope, evens anche im ascoes i patce itccnoense plot wt tet wean (wee toch © odie’ tp i prpuaricn del spats stesso modellopud essere attuato slo in parte: at pud ut liszare anche Re Lear come semplice pretest), Di fato a volte non:2-pessibile-distinguene-un‘axiona.jm- ‘prowissa (per es, unvenimazione dellOdin Teatret dove ‘alto bil ivllo di preparacone e grande lo capaci dh re one eontollata a uno stimolo)da-un_pezao recto dopo ‘ou_ungs-pecpatzious (@-ancho possibile ploeare 5 i ambiguit€ in ogni caso potrebbe non essere important ‘stinguere il dato precedente da quello inventato so 10 nto): uno-epetucolo pob cio? presentars in-modo-assai sinile-pur esendo diferenti Lapporto tesuale eLnosalo fusieae. Tatteyia a possono, gualmente compier, ine Tazione al conributo letra diverse catoporizzszon Che la genes di un evento teatrale debbs neceseramente twovare il suo punto i partenza in un texto leterario & ub egludiai indotto da uno stabllizato modello cutwale ‘non soltanto europe, bisogna precisa: anche il tetra clasico glapponese e quello indlano, tanto per fare deg ‘senipiabbastanza not, x sclvono nella realzzarone se ice di un testo drammaticoxQuesio pregiudizio limi in ‘aniera ogg inacctabile i-consetto-di- teatro poichs da ‘un lat Lesa lacus. sviluppa uno spetacole-eatale-pud ‘onseret alate, menire dll altro pd trattarsbauniato hon-elterari. Per restare a questo secondo punto, abba Stanza note che uno spetacolo ai ballet solitmente i contuice a partie da un testo munieale, al quale pod, ‘© meno, sorappons, come secondo gradino del prosewo, tin testo leterato, Il testo che si relizza @ partite da un testo letra. ® dungue un tipo partcolare df teatro, qullo-che-eomene- mente viene deiito teatro drammatic, 0 melodrammatico quando il secondo gradino del proceso cosiito da tuna pit meno completa meses in musica dl testo let ratio, anche so in teorfa non @ alltto erurdo pense al procedimento inverse, di una musica cit che viene mes in proe In entrambi git esompi porta same perdi frnte a p Alot, leteral o musial,che hun una lro autonome ¢ omplutezza,¢ che vengono assunti come punto dl par tenza o, come si vedta meglio in segito, come progetto por tuna realizazione teatale; ma seconds de ivell dt com plessiti-e di compiuterza del testo & possibile intodurre ‘ppunio la classifezione cus facova cenno allie del aptol, eapece di decrvere lo spettacolo fatale lla base del'spportoletierario fo musicale ~ ma qul lint ‘mo al caso de testo letteraic) che ne contin it punto i partenza. 4. Adena 2 untupsa fonoma in quano, atch ne seenica, perd non la presuppone.y. Soliamente, ma pon necsareinete, questo {po di tes ha caratiere drammativo, vale a dire diaagicn® e consta di batted didasalic-(ansen)® 1 rapporto tra le batote ¢ le diducalis& variable. H-grado.eto della didavcalis'® écstito da-un segno graco che indica Vapertura del seort si pasa poi al nome del personageo, per arivare fino alf'accursa desrizione dll apeto des personage desi, della scenografia‘e"dell'aione, Dal punto al isto teatral lamba, cot le prole che sl presuppongsno pro nueinte da-un personaggio (atts), pub-esicr-ansen posta dalla reallzuto Dsccnda P. Senit drm moderna 2 nat nel Rsaclnetor ase ee poieees aio, Velo, srt da Roger Vitrac net 1922 consta di una stie continua dl didascaie, cosh come alt Actes sans paroles di Becket xNon posano mancare invece fe didatealie: le Av venture clestt del ig. Anupiria i Testan Teara, 0 Tl Tabacco fa male di Cechov sono del menolaghl ma pe seis asst tatalmenie bnecasario un sinfolo che dain sa «gu pasa Anspirina +o « qui pala Tvan_Ieanovie Nii Ol testo 3 un canovaceio © uno scenatiotrama, taceia ‘prva di dialogo dt cu si danno Vintreeio /0 | personae 6/0 le situazini: esepiotipico Ja cammodla dlls, do ‘Ye peraleo gl ator oltre al canovaccl alle tece prve di Aialogo ss el improvvisare laze e batts, dispanexano dt ‘Hou mepestor.e aihaldan, che memrizzsana-pet lla Si poteva considerae asente nella sua parte dialog 1 Spelt aleventosenicosingolo, ma ampiamente dat, ssi pensa alle raccolte © agi ibaldon, 1 quall peal pl tosto che un texto devon considerarsi parte del training delfetore. raiamo un esempio di canovacso dl eommedia eterte dap seenattfrancostalian’ pubblicat de G. Co Tajanni. Si tatia in questo caso di scenatl molto. det alia, in ent Ie scene vengono deserite una per una. Ta a- trl cai st tata un vero e propo «szgorinta» Aviva Adeechizo, con oo Gilles si lament; e I pend con Otavio che tale su sane meio che pdt anno divert ar seme vento (Ltr to, 2 Via vis che i! mero di element specitcati nel testo dim nulsce ls commediaallimprovvso tende a szcvers nella lass 3 (animacion); i dtetione opposta nel drarims com pluto del punto 7. In questltina direrons tra le sl Hloniintemedie pssiamo rleordare fe commedie giovan AL Golden} © quelle di.Cazla Gori nelle goal alewne espe ferano lasiate allimpmrsisasane, anche se Tautore, pur eran server i dislogo in extenze, epesio-spacicass con. hu sora pecislone cid. che Vattote dovons dee: Trfaing che 8 venuo dito larga vse. Tart, Sopeesa nal der Train: sa vorgagna di esc sto wi nfl ‘om eedenolo pl suo aio, Trang. Che nt It s00 drrvo,e che, letendo lla buona smiciis ance, to atta, non £8 pot tere di vnitem congealed ove la menor dl ‘sao ane cs. ramon sot rlcle pera ea Augen Beer, i), -Z-Animasione. Il testo, peraliro pid: ypeso semplicemen: ‘e detto verbulmente dalam, che non sc, can port sltaniaaleuni element! minim che poston iguar- shage-i-tema,il-caatese-del_pennogg -embietanione, Nellumbito delfasimasione rintra anche Lelabsrsone sallssivacsw-un-tema, con cosruzione dello spettaolo i ‘quale pub assumere forma computa snche come tet, che iene in seguito fissato per ier replicto. Quest! me fea vengono uilizzati da moltireppresentant del'van guurdia teatrale contemporanea come Peter Brook, ery Grotowaki, Eogenio Barba In-queta terza-categora i posono.collocare anche li seppenings, che per si-presentano in modo melto diver fiat in, teazione-alla-magglore-o-minore-defnizione del progeto “fe mei asain) si le om a ‘tment ala pope afin deg anal sean Tn ral Sp'thr daorese atCicpsmu€ pone ace ie Se i+ eso dtign snip pain, ep prena, {eho nla ya apo fn pertona prop ann set Ue aio mo a Sey he foe emcee fot corte mies breve frche comport anche In pesca di Ueto ce perso Sie gu spe Sgn Btn i can ata geno tn Hae van previous. St vde >t cancetordtnterprotaaine Dasecumctesterdrammatico.che ora nuppeniama compte, “ibrspporo-ta-e0-c-lo spettacolo tcatale-viene-teaiio- “nalmente designao-con il temine« jterretaione» Emilio Beit distingue tre til a iterpretaione: tions sti (adequate erict-e-letera),aarmaiiva (ade gultaai-testingisiici-esacr), rappeesniotn (adegunta ‘shtestindrammatcie-musiea © Come dice it termine, tinterpusarione caponesntativa Prenpons, meg idea ean appirine, ' questa, come & chiar sopratttto rispetto a testi musical; teade ad essere esecuzione. La rappreventaions cece viene definta da J. Hone) come « sats un dramas nello spurio, anche s ci non avviene necesaramente con mera spasiali® Se Vatorpretazione 8 reppresenazione (in senso lato; noi preferremmo die alizazione. o ssallzanione:satica), ¢ Sues, a sua volts, eszouzione, i esto tende ad essere con expt come stains, a el su nee, senza ot Aistinguere fa bavte e didasca Jadorailonstions slam. gexd. Da ib & naa Tea che moti e non seuza motivo & parsa aesrda,chteilst Hrsmmatin sia pe dufinvina incompein-s-aendalaaia isezionsdalla-mite-en scine® = ae (bate pb chee eta du aa ‘isi a at po mi sro # ESSA WN Sem 21 Ma anche, per paradoseo, Mideu opposta che il testo sia compivlo: idaslisicamenie quale scritura matevisle- 3 una notarane ns aula pation ella memoria.» (Croce opportuno del resto scordare che la notazione, oltre per la musica, @ stata impiogasa anche per le ar dell Speitacole ein paiolae per la danza {La notazione per defniions non & complete, seaubsasebbe. pera, ma 2 suficinte, date corte sondiziol di conoscen 2, pessdgndost to. qual esecusione-tende a diventare plconastie! Ove tall condiion! sano presuppose nel et foressecutor, la notzione & pb soma alo IK. elerentsce- nictecenoptfiasconumi,modulisassitatu) sono can. lejos sa satiric. prada, come la oper sse.aseguila. Nei moment invece in cui -ilinguapsio -tcatalerspvione-costuendo, © gh avteri sono ince al securione, o-n0n-ritengono.roddlstacente. quella. preve ble, testo. diventa.sempre-pi. como in-pariola ‘auenta lo -epasioursetvatonalo-iadinaion)-kseali ae > Nala trad praca, come ben not, Je didacale sone he devo propa ib pera Faure poles os dl fogta*Al contro ne da alltasich che orantamene fondazo oa lingunggo seen, zone sce pegs melo cae ‘ie aden 'ealumente i arioenonieneden psscomnts, maze desi miniso- ‘nent, anse pes ss unas _ ‘tated. Cold , Repuaris Concord, ce crate nova Tu normative vitae et convent! bene ingle Setve in quest termi qual ehe viene rent und dt rim ‘mods di tone deans site Gelfccdeae cstene Sent ect Is er leone qt fats eto ‘ow in abit Banco Tac avant came pronecpato afr ‘gals si echt a mascara al Iago del pore met a ‘Selete I llenalo, tonendo im mano i pia Po, metre a ‘ela il erap responsi, vengano ava i ate rat, ere ‘Std cope, reuado fa mano il triblo «let pas in ee icin a ch cee qoneon,e digao al ogo ele Guest scena 2 fata per rappresentre fanglo che sede fal epoler ¢ le donte he antrano con lat per unpre ‘conpo di Gest. pens dungue i Yate seduto ava vito mek hurl alt tre i loggatento di perene Habana Hiern Gi qualche cos, canine! cantare dolomente nono ‘moto dl voce: * Ch crete nel sepolero octal Alla re {i cana sport } te con mica yore: * Gest Neca AilcummdiaHalan-del-Cingucentainvece, come ancora Golde, lin aopa-mi. rare. peo im s i mente prolop tendano pts sHovasnegce al pubblico il-sgnieno dll pan scene teat. Nieladrmma delessbarsss le dda a ifeicono per i pi alla noua ¢ co perch opm cena riches toa 8 parecer section, Ho inportnt! da pono dvs tarce . mS vent a nga ce Taso, i Tano's descrvere I wll, nellatnto dt splgare «pclae ‘Raley silico di un personngaov aang a ta mugger init pose is Vales questa Casio. dese dan pernegpie oat "rico IV: + Deana Mate Spon ai 43 ati anera bel «formosa, yor quanto con toppe evden ripe oer | tua deli con una vate, ms anche sopente acer, he le compone ina fora tata‘ Walks, Ques scare ‘unc un lev soe contataccontrba fofontomente ela bose, bli ¢dlornn.Vedova da ml sn pr ai TESTO Nissa ty SEAN 25 i bore Tito Bel, che 6 Ie, né Sera linen in spares» Significativa tw concezione di Adolphe Appia: Vopera (wa seriana) contene lo spttacolo, ma la noarione tn siente: saree necessaria una parttura ite lince (musi 8, canto, spettscol) ‘Ovviamente quando # wn drama serto in vst dk wn de ‘erminao sistema seenico st applic i moduli dun altro sisema sopratitio se Teperazone viene eondota fn tut ' innocenza, quando bio} ung-sommadig-lt-Plato-wien ‘apanssnlaia nella senogralia psec. del Cinquscento, ‘.quundo.un‘oper- di Shalespearesdene-alate-nel tealismo. sovizo.del romanticsmo (e Julius Caesar viene roppres- ‘ato in abit romani sullo sfonde di wna Roma antes di car ‘apesa), la realizavione fice con il diventae tna sorta 4 ierpactazione rcogaioa-« plata dal linguagg- sc nico implegnin.che non & conforme 2 quello previso és: autor, ciod necestaa dalle struttore di tale Tingugio ‘Non pet null i buon'oranascono i tetaiv i estiturone delle forme sceniche oxginarie (quello pit neto e eoscente stato compiuto ala fine del secolo score dalla Elisbetben Stage Society, che tend di sleostuire la stuttura archiet. ‘onic, impianto setieo¢ rectatvo del drama elisabe. ‘Gano, ma anche i primi melodrammi del Canerata fren tina dei Bardi nacquero da tale esigenza ~ restiturione dele forme seniche dell nica trgedia~; ni i deve dimentoare Noperazione condota prima dal Pallaio dal Barbaro con A teiro Olimpico di Vicenza, © poi da Angelo Ingea he vi inscend, nella serataInaugtrale, VEdipo Tiranno di Sofose. @ Dei-resto~opni~intrpretnione-rappresentativa~fnisce ‘snd ssere in qualche misurwanche cognitive: celoro-che smmettono-tna-sorte-difogame-necessri, di conseque alt logica tra. t-testo-e a sua zappresentavione, sosten. 24 La covsioesnione ceNerich ono gache-che si-trata di due tempi duns stossa opera Hone®e che, in sostanza, Caper deummaticospetacolare usce-de untunica intuzions, fa quale si svluppa waite: iment, la teeta in scene esendo solo empiticamente #00 cesiva alla srttura drammaturgica, e adducono w prove i ‘moll anedti che mostrano gli autor intent a traserivere fol testo drommatrgio unmmagine sceica: Fransols de (Curl raecontava di compore {subi tsi ascoltando la ve ‘ei suck porsonags, meatre ean Beogue lavorava davanti allo spocchio per aevertare quali gest avebbero dowito ccompagnae le batts (Vetastei) -Masisteaushe un'ntepzeazion tata che si pone one. lamented ssplichameats some intxpretazions iconv, ‘he cio’ intende dsfinre i sign tea, eoneepita-stvoli come leverseamente- aula isa-nel-suo}-veloriappunto Jeter, enuclerns lo “Sapo, come a dleeva, clo oppunto i sgnifcato feral, yore ovidensiame j valor ele connotaion, Je fini Ta collosssione ris, sotoinearne | mesagai mo rallo polit Si postono indlviduare diverse poszioni: €)i-signiiatodi unfopera"t-unieo"e-detrmina0; lass in-scana-dovrb cvidensinte-chlaislo, spicgaro: @1 i sgnicato © unico, ‘a escuro:bisogna-scoprre-cld-che-Laore-a-ha-volulo ise»; © iL-signcato & complesso © molteplice: Immessa far acenarne dings infinite letore-pomibili, adividua tun dei messagatammeas-dalfopers, soolieanda-al-con- tempo prospettive assuntn. cal regis: psicolopica, storie cistica, suuttrale ex @ itsigniieato & ambigue ele mess. seona-sioglie-qutta-ambigul, determinanda-iLsigale fieatosonze-tenr cont. did che Vnufore.1cha-wlutod se, Lasgni sono sempre amblgul el decifraione-}sen © cos JnuesCopeu: eas con ple ular dma ‘mate utc ene no mame au ‘titi ouaoue deli spin pcumcsccts (Bathess4965); @ iesigmieatosecunvpro- ‘eso, mua.e-siarscehises-con-la storia con lca del ‘egisache-pub-rappresentvela-lotadi-classe- paren agi schere disun serve seoceo, Si privlegiano Jeane joni” che aumentano e eambiano con la storia punto © Si parlato di amapsue per oa comoditi-e perché gue ste interpretazioni nel teavo sf realizzano nel termini del Tingusggio senico; ma nella ostanza, vale a dire nell’ tegginmento mentale e nella funciong, x rata di una non male interpretaioneextca~ ricogitve, nla terminologia dal Berti ~ quale avrebbe potuto esiere condos su qual. siasi oper Ietraria, con qualsas tipo di lnguagaio. Ne- furalmente Vimpiego del Lingusgaio tatrale potd favorite © determinare questa ¢ quella scelta interpreativa, ma trate sempre di unoperavione legleo-eritea, definiile od entro le eategeio in eu si pud defini qualia! att vith critica. Alla -sieso modo Ia reiiuione delle forme. sceniche si pub. hon isin clamare Glologia. Tanto che is pud chidere se, usando it Iingungaioacenico, no sia Possible descrivere 0 evideniare anche la strttura e 1 vari puramente formali di un testo, cost come &ceramen te possibile produrre un gludizlo di valore —Uiaterpree-pub- sot. condannare-+rsulutl- sete! eonseput dal uta. Je-posstoni dsalopshe da In eeprese-a-eondi nyo dd Diucht a prendre ledisanze dalsesto- Gti esponenti pit radical dela corente note come la nuova erica» (new eric, nowvelle ertque) han to elaborato una teora secondo Ta quale il-signieate di a= sihilmentesitenere-eeo-spnich. Pap-soneeponza-Ia-sk sura-pil-aalida bgt milins «i rico. divenia Eau fussdaLsignfcansmiglior. Si tats in fondo di una cen ceclone del crtico loerario non lontane dalanica idea deltatifec addins ertifei. Ma proprio per quest tale eo. rio sombre potercostiuire-iL-punto dt pasagein tuna prompiva che concapisesIp.messs in ona come incre” duce sso 9a fan sess in.seens: in questo caso Lautaesedella spetiacolo (espressione & del grande ciponente delfavan- suerdia sovietica Vseyalod Mejerchold, i quale, come git de} seto Gordon Crag, concepiva se sts, il reso, sp unto come autore) amsumaiLeso (érammaticn O).2o TESTO E MESSA In stEXA_ 27 sentate pit semplicemeni, satis i pala delle genesttlo ‘Sttaclanteatale, come posi steggianeatt di ch tale spettscolo corse, sa: ora, Lascli isu asopaiaean dun alr nor compas simesesid uo di-diverse-formule-lingustishs, ein ter mini pid general, reperiori delle sels di ul raters mo nella sconda pare mane 0 sts; in secondo luoqo Hateypiomenta-ceeatso-che mopar apanepetinedtan Saale autonomia-del-signifeaie della epetacala=-- speio-=nuello-del-tsto-non-por.questo-bs- bieogna db ak ime un deal element dala ul sites ris i ‘uanam, con messggiche (sav { Timi della coerenca) sscauno indipendontt-da-guell is pure quest Esco o Shakespeare. Litedgiane al stot 2d. ana-tor acdi-petesto-opertivasotad-n-ein-s-propsia pun pasar cul aL-sviluppa ik pradott-tcatrale, Nel tore dei cast eso viene consierato il soggett, fo spunto tematico © narztivo, ed entra con lo spttaolo rll sesso rapporto in eui sogettoe Ieonogiaia sono con il quad (Ragghiset. Bisogna ancora precsere due punti: innane tuto quest cho sono sate conepite come tei defiltorle dels exer 2a» dello spetacolo drammatico ~ il dibotivo ® ancora in coro, spilt fru chi sestiene che tn.supprvents- ions sostatcalmente inscrta nel testo” e-chaL sonia: “ig-tene che -tesio sia anoperaIetaraia che viene s-msuninello-sputacolo~ vengino qui pre Tea gust, skin in ordin i tempo soo etatv pi die o sl a’ tl Seed eo sempre teorstat, tra eto © pete: aigomeaid ik sant foie ce tio ae i ca pac ecco ee a {Eypoe diet dy A Serpe chen appease ‘BUA dete 3a pcuapes-ntrs naoia ‘ecriomenc Ee siemens 2 une nie che an pill apratssdta esque con fool oe non atm perdi, Jeustaca el isio-medesino. Al contrtio uesecurione che sh pone come Interprtavione eres del {eso dato pub parti da un imterveto leterario anche pe- samie sulla sua struttura: in questa sorta di rifecimento fn ferpreativo tutto ed che non teoerente lle «1 pub venir espunto dal testo. Gl acoetame evidenziati solo con mez} vello leteraro: due see persona dl comodo abel {heoncettod-interpreazione s-complice-poire- pone uo problemi qualor-alt-semplice-consieraztone geetica del Tapporo-testospeliacolo.#-sovrapponga tn primo. appeoe so fenomenicenfisticpshésipessa-sabalige et ‘epsismento-assuno, dal. rept nol confront del testo one eifettnamente-sul-pano.delleseculio,-o. quello slellinisrpreiazone critics, o-s0_qusllo-crcatisalespein- wecatoseresileesto-prina-diesaminatelonspain “sola Per, entro cert limi, ci & possibile senza che a tuna reale succession crenologie_ separa fs lor | dive pmensL A unlopsrazione mentale ee anche To setae cael, ma prereaizatt «I allele veagono avvicnat, 1 Tass siuscln Liste « hruttas la scaausraia, Nel no- ‘zo caso i tipo di giudizio & pla ralfinto che non sla i suizio di valor, e-allopeazione di separa i testo de tielementiscenicl st sccompapne quell di considerae i tesio-come precedente alla mest seen, Mccancate.dé-apaecsentuione. Fors il concetto di-ioane soebbe i pit wile pe afrontare 1 carious azioneseteerealt Umberto Eco, nel Trattato di semiotiea genrale propone diverse definixont gang (segnkavent le ssse-proprisi-dellgget- opp resimil.alfongetow-o-da-qucsti-malivall_ ce), ra. pet ‘lungere a dicharare che «le categoria diconismo ton Serve-a nulla» (p. 285). In questa sede termine ser se to nelforiginaria accezione di C. Peire, secondo it quale een ce sac lg dena Jau.sirth el suok pope estates che ess passede oe loateanoda si ie aul agua sa alan € nel cui ambiio conceals rentano anche, per expo 1 diggrammi e le metafore (puricolarmente interesante, ti, Hdewndinmetatericeno, un simando ad ali di, sariamenie-pmoprio-delloggeto, ma relaronaio ad sss0_por_lunzie sim la). Secondo (aione-simbollcain-paale Prieto si pud anche parlare di simbolacieonica, allorhé ‘on una sorta dt doppio inv, e slla base dung con one, Vcone-diventa segao di una cosa che non ® que lacdretamente rappeesotat, ui, cercandos dl evitare la molteplisith delle dfiniion si fark rilerimento sopratiatto agli studiosi che si sono in. teresa in modo specific di teatro, come P. Bogatyrev, |. onal, T. Kewzan, qui considerano til eato nel 2 saps. di rappresntaione: Lista. n0n.2-tualldma-un insieme di segnlshe stanno por una-raltl, mente nella resnle anes sk. wolione farreatane anche ai Ienome Aislowe oh pice i puesmia come s sess. in Ogura pro- pris, dans. lt ssenografis @ lepgbile solo come conics ions dius ambiente e-non-come desezione dl-ut slo ogo dove insamna-un-talo-2un-unola-e non-H Segno, dsn.taxoo. Alcuni di quest! fexomeni on postono eaere ‘spun dlls categoria teatro », sera iste una limita one og inaccetiabile; © non st tratta solo di fenoment ontemporanci, come lo happening, ma anche di fenoment 4i lunge tndisione, come mola parte della danza. So pol Velimnazione del trato rappresentazone dal numero dele inenze che costtuiscono la ctegora «teatro», com porter il dover ammetee in tle categoria anche lt spe twcol sportvi, ef non sara gran mil, se si considera chs ‘manifestation! sportive alte da persaggl (ios da stor che rappresentano dei personagp) anno tna oto patie ne: Ja storia de teatro (ad esampio alla secentsea oper ‘omeo) ‘B.ouindi posible dispormesingll evens spettasolant tun un ase. in_reacionealla-maggics-c-minorpesenca ‘diclomentiche masinna se ste 0 di segni-che-rmane dane ali dis. Definendo dust siclusivanente come-rappesentaione, ogatyrey (1975) mete jp rilevo come in eso lLicgno “i pla »,evidenziando Ia spaciica Gunzione simbalzzatrce della «pari 32 nica: «aulleseenn-noa-siurnno-solimto dei cosumisd. le scone deg accesor. che sone solo-spal-inseme di is scgni non opget sul genori-al sana anche ogg ‘sali. Clanoncstante gi spetator non gunrdano a guste co: secicll come a delle cone relia ma stlinio-comea.scen Seang-0-a sega Topgeto >. lnvece, una veils condotta su un corpus pit vasto di fe someni permette di constatare come in mots eos age seni sian iat sola sestamcnta omnes ‘lea. die_come.segoi_escuslvamente. dlla-propis- fin linea 8 anche L. Prieto i quae, propo del ive: «| fume dlle roe casio, a che tov wl pbcrcamin aso ‘chon taal Jetopafay ito tl 6 depute SRE Sm Ine om fave ein dene mas ane £ percid posible prospttare uns clasiezione di © Nella soppcescnasinns poopria_ogni_slemenio_timan _aubisnts) Ache nels fst, nllo paleodrammaece, si sasiisa-al-di funridiqualsias ange Ia fusscnesdlUastanecomesquclecdal reps, nonatsisse-non- 2 neppurelfiniilealgada.ze: se condo Moreno Ja psenza d-un.progetin.® conteadditria scon-lasiesia-cxsenza. dell psicodeamima-ein-gentse=del ‘omit teatro della sponianel ® Ins Ia speaoe ob anche non cae: vane ai sacs et ll item gas @ Aoraienaa pod evr defn Lato din pega “nasondo-teuale sf intaurea-ft-dla appro 2iono-unfateirroppono sm ile, alors I xo Sis seme; o dots edo minino el pre spt eas tic, agit, asonmando tn ene fan, see saizaro il gogo spac I rapporta veg po este dco ni parame de fk el coplo precedent, ti excurione edd is Plains cc, di sonnvione prover Fics, come si visa, open pod-wloppere ‘eazat-pogtoy some-ne- Proven cto dllunoe : restau Stoel cto damp (love 0 volamo, eae a sors ein nit) 0, al sult mpr ition ct apssinl, ‘pp pub eer demain ag ali operator che in tal easorealzan in aso ga dl peppo) 0 lal meni, ua Drops © autonome caboratons dl tex ‘nsec--posionn eons sa Sosuent& ehine Nel codes teatro. di sepla-iLmpst.tende a assume. in sf-tuite-teSunzion-diveniando-cos)-come-voleva-Me~ jeschold, Fautore-(uico) dell speicolo, lpi. delle vote eguenda.an.sigida-progetio. Operativamente-0. :aye-dieetamento-cenopraie-iluminarene, costar © al fs. estreme.reitazione, ovvero;-nel caso pi frequent; dempandarno la-realizeaione a singoli-collaborstri 1 cul prodotti poi corepge sino a sua soddsfurioe, fino = qua a lirtobe eoneldond cow Mimmapine della wan mene, B,.G.-Gais-sadease slope sniieo. 2 aslo dalla sei, ‘tigaliant, ao auciaeponatmorinene-e det vay, ‘gat alia-comganena ena. Lastest eno {ut-uncomplle-letenty cisamon-abhodente- ai sean Ling ons ela supemanionti 1 rapporio pit complewo tre regsta e operstore reste in ogni easo quollo gam Lage al di Id della completa dpe denza (Craig appunto) ¢ dell'assluiaautonomia (per esem- pio alcune animariont improvise) 9 sono numarss-al sloo alte fe grogels commun) sno saniameni ‘ipucn-deplclament te clsaboaotens-n- propia Tapp ctileodietio.cn ies Peres det metal ‘kt eave epio nlfopers become consptcnen mapsoe oa ‘alcale sparcone dealt element fol En grande lat port primo fez pris, mica ¢retaroe (he Spee proves Seetone cht i foeaions di che sous ae i me dl fate ‘Sra, opp ato seakeo dalle maa, ee) pod exes els stmplcetente gars sla pit passione di ene i Rac oper Gane sence ce nsne fh ‘ngi kenett vengono neceoaramente degrada In opt mists, sinecheopseno pub sone solo tno spn Pet Fal La rea, come fansione separate, pudallora rdursi a or chestaaone 0, ad un grado ancor inferior, a semplice assemblegio te pousbilith, date anche soricamenis—aleune dll qual isl-dificmente assum in_quanto.catice-di-amb ‘2B torohe-e-esreospratich, Stain labor eg sont Ven dove Rexmentetore -Astsatodlesotctetos perinpuranck everest Desens nL popsn persona nu il Tega 2 petnete ‘un-sreoo.di-msimo-naisalisme: col alfoppore dt Staion dll seta, tn asa nln ‘autre anche viel dasiia sa, pes pa ten Semro. en ia Grotova Be meestie ‘oat alla cu del dee atch. devon aps ‘ie leper a, ance ‘ensee-oosen stile union, nna coi lon, fs, scot deivta dal ompresen. bbls pias Si potebbe dunque iste delle categorie con cu dest vere Ia genes di uno spettacolo sulla base del ruolo det ‘egista nel momento della produzione (inesistont, total zante, deccarato), tendo perd presents le inte sf mature di rapport tr i rps e le diverse alte funziont teaeall (pub delegae per ell, pr exempio, ma non pet Ie seenograi), specie tra reise attr O) Las funwione delle seemngeala 2 tolaiva alla pospat “Haus ealslestimenio dello spariosEssa pub visolvers nel la semplice acetazione di uno epazio dao (pet aloo rap- presenlaill oyunque) oppure essere aso, pit meno Consapevolmente, dallTnveme det pertecipant (ved, per ‘sempio, la trasformazionescenografica dei paes durante le procession patonali. Insquant-detemingions-della-spacio-delanianelo-fun- one-scenepraisa--dipendonteall-aceli-sopiche=tut taxi poichs.diviene-pol-elmsnin data quadea spas in cul far nuovere ql ator &-anche linitazione« stimolo pet Je seguetidecisiont dela eg RispetoalatoreLmfunzione senograic) dil de Jenninusione in-quanto-py-ssene—da_un-punto-di-vista ontoloaico,_presedente-o seguente-upione-dllattore: in fener lo spazio® sendio come presistente al movimento (Gtanislavshij considera la scenograia sma citcosanen dat, Brecht un punto di vista autonome con oui alate devon’ catrare in apport dialetco), ma anche sere dsikme- Vimeno-e-strutturare lo spa. Appia [1 score la scena teaiment infusions de Hatore ete, smo); immginh una Inpnialan stent ‘esci cheraie spot not a man potest mass ‘ategimene 1 movie decor tan in-asine; on Suita asic, song, she slags a ssa dams ie insane cor mano »(Raepant) © Latte pudancare ~ spetacll esta eho srs ‘vevano in senograia mobile erano dl moda in Francia a Tniio del secolo XIX (Allovy) ~oppuse ese sastinito 1s agentinnizas. buratil, mation); In genete perd deve pessdere dotl specfiche in relazione sia sl modelo teatrale del momento ¢ Inogo store, sia, pit reentemente allimmnagine che if reget ha dei ol compit ‘AL grui-minan la funsione-dll'sttore pub ester deft ‘qellacdelV gente del-monimeniod-tracazione nello-spe- io-mentre-a-un-ado-pi-elovao-lo-sua-prseges-o Senza_compara Ja presenia-o-asseaza.(e-quind. ln posi Dili atlizzaione dl odie inrent efor. mana © Latiore-egita: ovvi e pare abbustanza frequent | ca- ‘St delfatore cho © anche repeta (Carmelo Bene, Fo, ec) delle regi clltive ralizate dal complesso dey ator sepia clea, fugel delle milzaslons, sigiica semplics tmonte che fa fansionesogatios viene assunta dal-colltivo -legl atce-e pub scaizzars in tate e forme fn-cub ree Uzas-con-un-regis-individuale;e-pertanio-now.conesdere alsuno-spavia-dl liber expressva al. singlo-attore. Nella sua forma pit originale at avvicina a cere rnllanze de. Finprowisaaione programmate in vista dela isstione di tn spettacolo prodoto: lator si foriscana-msiproca: -seste-uoa trie di simollcul-aslsono, in apport od ogi (evntualments Interpeeatse) pia. meno dele. Minato. Ma la sltuazione teoricamente pid rlvante al he allorhé cigscun.store-assume-in propo « per quello. che Jo-siguarda 1a funzione tesa: in questo caso si pub parlare di automgia det singll aor, nel senso che chi feels situsee-un proprio e aulonom rapport. oa Lt sino, questo assent, seu un particolae progetto espe Tappa eteresat a condizhone-pon-ant. dla. comaodi dane dose tnedal seat eano-iu dal tds, ‘quanto quelle del sata ftliaro dll Onaceno. Le freqont i: Tents ullegeneato dors, itletuall © pormalit 190 ‘slat di una tender ala dans da-setalo ‘eae nations un-suoparelas oppose aos i tsta-n-gencalemacon la propia pat, ‘dln aa con putin dana gle soleca eae tts {a-cn brane, Ista ein con qune leva ie tapporo diet, CCoordinamesto e interatione sono in tal modo ridot al sinio, ela prosenes del regina come semplice coordine toreorehestratore non elimina Tautoregia, ma. deerme solo la sovrapposcione di pit rege diferent @ Al polo epposte, nel cosiddett seize denis, Vator, ‘same Io scenegrafo, non solo non ha sn proprio progetto, ma alJimite:non-conosce neppure quello del reista:-come la senogrlin cali asorsor ator uno dept lament in cui sialza Limmaging.Ldisoro, del reista. Da qe ideale emighiano dela svpermerionett, con Tiatentione 4 ellminare Vator, il quale non pub al rnanciare del tutto al proprio (agus Inconsco) progetto Nol teatto di regia Vattore viene scelto dal reise tra quel- Ti disponbil sulla piara in fensione delle sue dott ¢ ci- pacith, ma talvlia anche solo in funsione dsl suo aspetio Fsico ~ questo pe® sopeatett nel cinema, Nel caso di una ccompagnia pit'o meno stable gli atori a diposzione co sttulseono un paradigm iato al cul inter fl regita pwd seegiere, Spesso pertanto ® 1a dsponibilith deg a: tori. a determina in veella del test: Dulgskoy, nel Roma ‘octal, immagina che i tetse 3rs-di Mosca sats espinto. ut bellisimo testo perché ai atta principal. er: nnatsoppo-weechi-pe sostnere {role giowan- peta G Le ale sohuzioni si iesivono tra quesie due estreme (unt @-¢ 8), ma, come gia aocennato prim, per a fan: one relticn oon st pub sempliementeparlae di gradua Viintervengono, elire che question! ieologiche, te coleatalle didatic-pedagogiche, anche problematiche di icolgico di asah pia complesn defnizione ‘Nella graticabreahiane tore si pane da.un-propio-pu- (edi sistec.quindid-una-propsia-visiane-del-testo mls dt satin olde cs. fn. i est dah lato sviluppa al massimo la “ouino, acts proventina i onheeasios (Abt sgnileato dl testo) dalfaliza organises Us atgglamento ssuplios deglt attr. Siamo qui di fronts ad una nuova funcione del rpistata-funioneepedagipia: i regia sentatiiuetonedaatiore, In generale Tair, come teenio, deve posedere aleune capaci che wom comune non possiede: requ alot, requis eal, ge. In que sto senso le scuole dare dramimatca forisoono una pre Parasione genorica, Ma snpeattutia-asi-gruppi tabi il ‘ul resstelenderaninatore ha una propria originale con ‘ezionedeLictro, Datars deve aa le proptie-capact, ‘sprue in-modada sientrar-nelle general sche pres = dal isin o del gruppo. Ad esempio In radii. ‘-uadthiche Stanislavakij vuole regalunpere tn fut | suok spstiacoll (anche qualll on impostati in teria natural ‘iD asigano Lliminasione deplisteeeotptaeateatim-par ‘4350 ssn: particolare-pleotesnlea-in-funeionedelia-e te ‘ussonza y-a-ardimencione pir levame-n ec pub ee liza ta funzione-pedsgoqicn in rapportedizedo-con-la ‘repacecione. dello. spetacolo: ik regsta-divents alles am -maleutn che tia fuse quell-che-c'®nelLatiote il poo ‘essa pe etiam l-esprine in modo sotale.e sincera nella pi. completa immediatezzae eli pi alte © ont In formalizazione lL segs non canosce hei eupmes -ssi_l_qoesin_lasona—t_educarionepeepaacionealst ‘mento, Nan-blul-che-s-espeine-come-swieneiaveasnel ‘ttato-di-regia,-ma-Lators il xegita-dispone-dlnuae seria. atimall fst.cuii eo fim-eut gl antonel- asees sol 4-musicache inceniano «fayoeecona Tespmsesione selfatoe. In partclar il wexto & elemento eon eal con Front, « araverso il quale expe ve sles, 1] pit dole vote le due funziontd-pueparcionseducari- ener dl psepariskone-edeazione in funaionem -baricolare-sllesimente=sona-eomplementari Il rest si one come macstro della vita ¢ delle, Cosi Cope, ma coal anche Eugenio Barba che, in una conversions date siti Come clement di riessione sll dificol che st posono inoontrare a deine i rapport iterorrent fa rept ¢ fatoresiportiamo alconi bran del Libro dellOdin, E pro. ro in quest gropp che st impegnana a creae tn forme salletivae senza modll teatraltprecsttid che & innpos sible compierecatalogazionl ~ efuttavi il caso ell Odin 2 ubbestanza enblemtico ain ig Ca « L pas rpuraions Bla scion mesial dinner nee matte soap aa sal isi, Non ono i xteai ct seeoe ste lade dl mais 1 pid dane uc duo douse oe jo al guete aon e reaeent Si cose Lae. s fanone che a € te qe para fle guise plcoletesere moi ee alla ie creme i ‘mage, a gar sxtles»; (on aio tt): © a che domi ut ee feo onan. = ata-proppetive ae da-rgnee coy tna sees i ce ma arr a Mae Lavo abbinmo trovato un tea, Ea hn bate nae piston mols lange dt-ca dus ote Dope Sas fata lntamene, con molt eal, con malls rece tae abblamo cominciae al ctininae tito quelle she See nee iho, fr tive eames aly eles gone inet Sirlone, i quena sa editaaione La spas (Beee) «basco sila veramenie-ut sume, i culaine ig gla el te deem ra 4 tute ost ene a ecole (a tow in una eters al epi): + hanno fatto ques Sand “ce tal sce sempre ser a al, datas Ts lab sride ti soridos, e Bara de tl rons? oe siopondere? Che il soo d Barbs & contin? Ml Reon oe she chisto: * perche sete tut inp Ibarra ta sebety sara na xan dove vel pe cl sre op ea?" {o] Mat guncous che pad Canblace? Non eta all tus psoalt'e al tol rapport son esto? MI ee amo che & con prtenda serie Chey dal els wi ent ok Hiv, ma quinda ® che decid wd inpemant alectos secancte per ails lt ale amit a septs Io see di doe'o te amit ¢ Ti ssclin gaat fal do semmctty-gennt cat sta soc sal lavowo-dl fetang-c-sona content st vetata coat iapendete che arias, 1 RAPPORYO SPAZIALE 1. R. Schoshner ne La vita teutrale eles + sap mis» (alaseosi splaloriepetlator stoe-apeato— Te | csapponi-aecendat + (ra pi-element-delrappre Senteione anche qut Tuso del tennine 8 laitdinaro ~ tea-glrelomeni-della-rappaesentazione<-lt-attontra-g lenent-dolla-appeesotaaione-e-pubbiic: trap resntavione-neauo-inelemee lo epazioin-cublatappre Eentasione-viene-eceesta) del fatto tetrale, per anti zare pol approfonditamente soprattato Vultimo del « 3p. ort secondari» che inisce per comprendere in s€ anche ile rapport pritario »attortapeiaton,alineno per quan rigoarda Is loro stuziene Geitoperile. 1 tla dels endo paragrafa (che trattaappnto le relazioniroppresen ttsionespasio-pubblco), Tuto fa spas dedicata ala ap. presenazione~ tt lospaclo® dadiato ol pubblico, se bra dare dus etremi oppost! che pero, del punto vista al oganizazione dello spazio sono cocidents oel-pr tn0_caso.iLpublico scompare, net secondo seomnate- It ‘apprescntadlone;.in entrambi i ha uno spazio unico. rian polo ® pio comprensble: grand fest colletve, na fe quali comportamento dj tat & rtalizatorappresen tativo (aussi posi anche alle ninazion fetrlt cela che}; secondo bi momento del tenets (per esempio Te manifestazoni pubbliche in paz; Scheshner cita anche ‘cet intermedia events 0 aleane rappresention dk environ mental theatre) Operativamente il signifesto della dstnzione & pit chiar da un Tato & la reppresentarione @ determinate Jo spa, Aatfaio 8 pubblico a costringere le seppresetazine en teo determina rapport! spazil. In ogo modo, fa ttl © dive {eas el st trove in una situasone di uniformith G Al-cono-tra4-duo-estrom-ittetro-radsionsle: paste ‘elo perio dedicate-allsrappresentazione,parte-al pubbi (in genere, nell unbito « divisions» rentrano tall que all spetacoll nei quali sl itroduce un elemento comic, co tne i elussico arcoscenic, o un salto speziale invalcail, © sensto come tale, tipo alto paloseeica), questa situ, Zone centrale si posono consderare duc diresonl ops ste, tendon vero | deol! (ia pure units di fatto) tuto rappresentazione, tuto pubblico. ', Andando verso Teste « tt pubblice » (oelacce lone operativa chiar, 2 i pubblico che tended aprire 0 a chiadre lo spazo)si-bante iat diassembramento i tomo all'sione-spettacolare, cui viene lseato uno spazio alla forma casuale (ved, per exempio, gh spettecal di strada.e molte fete popolss), ¢ Tendendo invece alfaltro polo « tio spettacolo», 2 Hazione tetrale che dotormins fo spazio degli spetatr Cosi, por exrpio nelOrlando Furiow di Ronconi dove @ clement seenich fendono fa folla che deve fare lang © cambisre la propria disposisione, pur restando pubblico ~ come si veda nel parsgeafo 4, ma anche in aleune Gro rapprecentizion’ medivali dove = ru di solito asenie, ¢ speso era verumente imposible indlvidvare na demar. aslo netta tra quel che reshtaveno i drama e quell the guardavano » ore sendeve gi dalla vos manson 0 * est" © com Tinea Fatone al lvls dette, queso poo veda, pe onveione, pate dll ss marae’ dao eto re a a tifa, fl tomeno se ol popes | ped si mugs che {ppretatae, in sala dt Io patio rn do ugh ame fina onanism Cant, ad eempoy nada, | aell ee 48 Us consipenaciont: cannes suc dane coven in go por plata (id wll pin 22) ima i svar at Pata et antare Ev. a Pte Infinite naturalmente le sitvszion intermedi Aleut eempi ((ailmente rapportabill a mot spetieol ‘avanguardia di quest ulmi dscenni) tai dal teatro primitive» 4 Nel mondo primitive woviamo sempre tro — intraione te Shur, tempos ton, tna, pubblico, Le spaaio € wale ca Gfetmene, come. qalens che pod este modelos, cambio fEatato, Li Slerone pid samp, natrlmente 8 uno oper per Coe ua rappresntasioc al cere del polis fl {Quota te strutura dal proce Tiwl- Oppue une oppress aioe musicals sale alinemo: per an publica eeeaa Fenato a cao, sto on movineso, O'l appreciate fnulple simultane delle Hevehs, cere af un ito che Kine puo abbr. © Valetimenio duce spc fa a villa, came nel Bera. Spesa lo spasio © anicolate Fo spogumenss vst 6 element, come un rand fs un eeppo cao ev cl i inst sono por pr eet 4, o-tn tomo, o un fecino per aniaall dove at svelge ui Festa sectfeiClatcuno & cotuko per una Comonas eve {0,0 mule puricle,e malla ste tempo he 8 puts. No Feoviaso mai‘un tet iso wn oqo i cesimonia = ne a firs dev soos yada og pi hiuso uo « pao penta» per danzae daca fee, commer, dull, rosea. Oppure Tino vlog i ie dono tt Che seat alfntem o als Vi onae» CR Schoshner, 1975) In aleuni casi & anche difile dstinguere Ia direrione (Ge vero Luo pubblico» 0 « to rappresentaione »)s onsidetino alzani degli exempiriporatl a sopra @ una ‘qualche nostra feta popolare di pace: & il pubblico che Inscia fo spazioall'ssions, 0 vcevers? & tuto rappresen tazione, 0 & tutto pubblico? Ali gtedl intermedi (iferii questi a conversion) cul tall —e alla fro vila 4, assenza-dlclementt-che-segnalino un divisions che perb vienerispetiata"di-fato: lt spetatort sb tengono ad fina cota distnzn dal ato 1, introduzionedielementi-ehe- segnlano le. posibilt i volae i-limite (vadits-sala-dela-seena -cingueceate sa) ©. thlimite-vienevilato--fatto ~ Vator sta dl-paleo- cenco,estendendo cos alla plate, tomporancarent, Ts rea delfarione (vedi il precedent erempio del teato me leva. 2. Tra gli esemi di Scheshner (1968) Spina zou = ‘spucia_prepascie & posiblle cllocare (al di qua del'l- Testimentoscenogratca) 10, x opanioncencafo'> c.Vadat. mento (samo sempre, in ogni caso, nel momenta geaeicn siento; i acettane i elemen- data tt ‘Qualungue-spario-senza introdurne-ali-muori-e ache ‘senza compiote-interventt-per-evidensire. quell oedine ca vale. (in-queste limite este, diversamente. de_quenta Serve Schechner vib indifreaza totale per lo apezio © oncentazione slaions). 2 Saasiomemeata: si indvidua-ib-huogosdove-allestire lo-spatacla.in-fuselone dees. dll immagine, che ha dello spetiacolastesso. Al limite minim in-funzione dello mension’ dello spazioyal-linite massmo per la. pre senza di element figuali-con:riccasearica-connetativa (la fone! sip Prada gushes wana thoes ia een eee al genes [ies qoute a taortace i pecs sen al eres see mario 1 >. ln ver Vevieatire gi stent ¢ por in mo- eee nce nian tlie geerine 48 us consimenaions eanertes vecchia.casapopelare per siniiare die dsla power Th tale prospettiva sf tende a « mostrar » gl elemcat dat {in hase al quali lo apazio 8 wat cereatosotlineaado quella scenografa naturale can ta coneentraionedell'szione in la th partcoler! oppure con In strementzione teens (een ios Fillaminasione) La compagaia amicns « La Mana» (New York) pee restr 1 "tormina as You Like Te (regi di A. Saban) richie Gotten) il pao dicate d Cea, cst come alla Roche Flas a fart dere ea parte dt bore: la commedia st sylg fnvunaforesta foresta dl Arden) erga no voleva aes asennad he eaatano (a uso ton & un emp = pi » a spa {ciclo in quanto ono ste abehe alee sone azine Pat colar: «Molto in alto, atorno al tronco di pino, 2 stato col Sto balls rami ¢ epi che fh da pup a Sees» © Adatamenta: dello spettacolo(modiicandolo-second ia ‘ede che Pacroplie=chi-ha-itato peril deentramento po: tichbe portare-mumeros-esempi, © dello-spanio (aetonde si.allo spezio proparsto~ qui non ancora cosruzione vero «= propria per qvell-pardcoare mess ip soon, ma slo ade {ume pero. syelgers dell zion). 1. Spasio-bespauip: i cao estemo tcostititord stimento duno spasioinfunzione dun unico speiaol le Yel 1513, in ocasono delle fee peri conferent della it flan fae Loren «Cline led 0 ftri a Homa, sul Campo, un tents appostamsnte per in" cs dl Poot dP, Mi quent ‘Syrbbe pout essere pl iizeato per quail wlitosptaclo Aigo csc, aches ato non Tofu. Bu pi te 8 Tfjempo oo dal alleslment det aeodh mete tance elfauunao del etioero, concept fo fansione duel © « parla sptaclo chev doveva aver Iuoge. a Retany, a (209 l Mystre des Tras Dons fs Topprenat tn unk Stra sceicoapsae che comprendevs dow gradi pt Tees out prendovana posto pit spt, fe le quale ato Savashaeiattenciaacas Se (Natraimente vi vono vate mumersisimt grad prepa ‘alone dello pazio, ma si dovrebbero allo anlizate gia { divert modell secnograc, di cul paleremo nella secon dep 5. Vara dicotomia imtrodot da Schechnes, punto-focale ‘usicorpuntafoclessribile, par exsendaindbbixmente re Iniva alforganizasione dll spunio, non 8 tutavin imate siatumentsrapporabile, come Sehechner sembra pensare, allan opposiione:epasio per il pubblico« spaio per fo Spesacolo:divsianifct Nel « Tazo rl» propetao dx W. Gri, otis alla strom del teato grey I pabblc, dintnaato dl luog de in apprenacone eleva fatntrno m pn cn Dunit visa emeado numer! quent | pen delle cicon een Pallas part alla rppresentsone dalla Calandra dl Ca Final iblena che es ogo a Urn nel 1513 a Ceton& eo tice (pum foals ai), a a rappreentarions catnip Cada punto dt vite spanae anche i pubblico, tn quan a fri divenive fat che eronda Tu eit © Lrice-suntosdicving yno-sclo-sptatose-.Su-sisione coreta-dellospeneolo. U'eempio pit perspicuo di questo tipo dl rapperto spasiale& costal dali sptiacl isc menialicon scenopraiaprospetie: il pomto di vista, quello A partie dal quale-vieneerepuiloil.quadro-sesnograicn.© Io spetisore pd segue Slo una parte dello spetiacolo. fn molt eal ® libero di mu versie di cambiare punto di vista. Cos ad ex in L285. Magus, © nell Orlando Furioso-ai-Roneool, dove la ontemporanci dell diverc zion ela racbilia dello set fatore sono di per s significant: il monde & rappresenato el sun situazione el ato opnun vede slo ech i 4. Cohwolgimento. Anche ve il termine, che tants fortuna ha avuto in quest oti anni, ¢ i recente data (1952: A. nasce con volonid-d- in Frangere-lastauura-del-tentro-tradisioral, che-maniene separato-I-luogordepl-ator (paleorenico)- de quell del prubblice (plata) -eeontrVategiamentepsiva dello spet- ator (conto Ia sua poszione-teoraea, giudicane: non & tun caso: che, Brecht-non-patlt ma. di eoinvolgimeno}, tut tavia, nella storia del texto, ote al numeros! exempt di ceinvolgimento speziale (paricolarmente chiaro & il cso ej mistert medieval, ¢ sopattutta di quell di area tede sca) 0 di coinvelgimento tamiteaffdaiento di un ruslo i fatto, vi crano gia stat tentatvt di colnvolgimento anche f sico ~ questi pure con intensonl sivoluzionaie repett ai ‘modell tata del tempo. Con nel Manifstesdet-teare di varietd, Mativettavevachiesto i ‘Jnrodume Ie sopresn ¢ nessa dag fen. ali seta “al platen, dt alte della gala. Gusiche propoa ace ‘or metre’ dela cola foteaualeune patone, free fo spec tito, wome 0 denna, ch rman incl, sil Tar pe ' sale [1 Venda lo seo pos desl persone: quad ‘pombe, Boies leet [=] » Si poston fissare due poll oppostis da un lato gl spertacoi si quali pubblleo-& diviso dalla scena dallimmagineria ‘quartaparete.d-esi-parlano+ toric dell seule natural ‘Sa: Tatione seaica & da loro concepita come una iranche de vie, un momento della vita di personagal, che si selge fale quatire-pareddi-una stanza, Mauna di gueste pe ret, ln quarts sppunto, set come le are immagints ope a ag ati, & per trasparene pr ll sett, che cont ventana uns presenza indisereta che ctcrva, non vi ‘ote azion che non la riguardanor dal lio il clnvol mento spazisle, fisieo © pscalogico sconfnante nella Gpazione drei di tut gl petator ana queso estremo ‘uli anche Fidea di colavolgimento; mancando pet a istnzione tra rappreentanione, agents tivo’ del colo iment, e il pubblice). Alora projeto di eoinvolgimento Aartaudano & elo un punto lingo ta lines, e non Testremo, tra pasivih-asenza e ativihresenza epazile, emotive, fica) dello spear, No sopsimiamo la seen le sls, ctitendoe eon una soe {a dls unico, senaa divlont nd bares i neon sete de divemera I eave sts delaione: Sar rata ou e6 Imuniczine dreta tea sptatore¢ mpetosoo, tu spate € Store, perch lo spttator, situa a crore ‘deface, sek 4 exis ceondag ef in ten. eianlia.vloppd) Gussie Scoachianeno sarh doeto ell coniguratene sees dels ss {eos sbiandonando teat atulmente een prone 18 capanione o tn ana qulaa, che ferme reosute condo {precedent ill da cence cies © hop sac inv penee To Alltaeeao notion lrvolt per poter spate lo spttaclo the a Folger arimar a fate ts mancana di une went falfaccsione conwetn dl teonine {arb st che Tacene doved Hsplegaret in Go| pon della sla. Special ane a quatro fp cardinal dla sale saranno rherate al ste ali EC] ine Co corm ne i al lis lr {e-qiall ermececinno ag tor, cpi vol the Tasone io Fade mean, i iseguin! do'an unto ilo delle fats ealfaione i syluppars wu tut i pn © tit Te Aci deta prespetia, in sez come In profondt Delle lire numevose powsibili& intermedie vengone ui leneataleunt esemps, in un ordine solo approstimativo, in ‘quanio non vi pod essre sempre gradual, vaiando 1 m0 lid coinvlgimento (emotivo, epezele di_alfdamento 0 di aksunzioe di rola, df Heposta, di ntervento spomanes 8 obligato, sccetr) pur senza alcun postivo-indiizzars api spettatori gi stiri nallasumereposiion e nel movimente tengono esp citamente conto della-preerza-del pubblico: & quello che RR. Ingarden definisce« scena apeta», in opposiione alla ‘ena chiusa del teatro naturalists, © che considera pro di deamon « psevdotasil», vale cese fra Sei eSeticento; 2, Yattoresi_indisizza-ceplictamente-el-publio,-come sucede di frequente nelle commodie plane (enon solo el role) oustibisee con ll un espicto rapport di compli ith, mattendoloal eoente dk. ft che gt ale personage oa devono sapers, neg ammicrament © negli «a pane Talvotay specie negli-spotnol por bomb. siene athe. tichiesta- una solidavetdeflenive (escmpio: #-penonaso. Inseguito dal weartvo viene aiutniorsnasconders dt pe. sends . partecipazione emotive al ito (la processions putrne Je il camevale, ta festa di paese: anche chi non agsce si seats partecipe delazione), Dimeasione religios dal teatro, ‘ome nel ago-del-mistr © della trogsdia goes 4 l pubblico viene aida un ruolo non selto: cos ne "Analg del: Living li speiator sono gl abltan di Argo ~la.clth nemica ~ e per questo porsono venre are quando si svolgono pit zion im pi punt et rapport 2 die del testo tran {ea attr espttatori hanno huogo distanza iin, vl pos sono essere tate modalith di olmvolginento quante sono Je possibile direlazioni umans: Schechnet.ecconta come sella su realizazione dt Vctines da dvoir gli speller ‘eniser.costet a lnghiotre del pune, mentre-uno-deql stor hacia. secarezzava une rapnzan dsl. pbblco, Parte second | LA CONSIDERAZIONE FENOMENICA. Lpproceioal’evento teatrale come coneretamente eso ep pate allosservatore Tabbiamo deinito fenemenieo Come si 8 deto, non & nesta intensione proporre un mo dello semiotco € quindl et limiteremo ad esumere come punto dh partenza lo ampia mente discuso ed accettato dl. Kowsan, Sesondo questo ‘modell i teatro bun sistema d.comuniessione malilieare lichennal, dirs Biniwhitll), che. s-evolge cist ‘condo divese line. parallel, che chiamercmo-Haee-d-co ice, Queso lo schema ome si vede, una garcia, negatn del-peralel smo steso delle divere line, le gull pero. Yengono rag 58 La coxsibzaazion renomnica ruppate con vaso intrecio a seconda che pertengano ad filo a sistent pi amp, come Pattor, la temporlth 0 la-spazilita, che siano-visito dill, ee, e,apglunge Rullin, a sovanda che i segoi che su di esse si dispongono bbiano magpore o minore continu, scche sarebbe pik ‘opportune fidizegnare Io schema componendo le Hinee con segment dl diversalunghezza, in questo modo: Parare, come abbiamo fatto, disdinendi.codice significa dua cose ammeter che i trai di cadet appunto e qulndl dh Strutture comunicaive dette di propre potenziaith aut ‘ome, ¢ stelizr, implictamentey un livello di desriione, 1m eflet, dat le prospttiva sillatica che itendismo as mere, sarebbe forse pia opportu parlace di paradigm, pre- Caando alist che Wl lvello di descrzione aul quale ef cl Tochiamo non ® quello dlls unith minime (paraponsbil ai fonemt della lingustiensatseurana), mon dt unig pi complesse poragonabilputtosto ak morfomi oa sintogm auld dopin arolarione el lining. Lida, ce 3 estrada eclstons pcb tps arise Inge Mail concetto ses di paradigma va a sua volta chiaito, eliesceli. Cosi volendosi de nie un determinate edifeio si pote, dire « castello » m pre ferenza di maniro » odie palazz sll ine del eodice Hinguistico questo & felaivamente ehisto, Non altetanto sulle rimanent lingo e per il sistema nel suo couples Ch. Metz neg. che le immagin! cinematograichesequisting iN Joo sno, se non in tsi parse, pe opposicions pare slignatca ad alte insmagin che aveeBhero pot appatie nol medssino punto dela eaten, poiché queste line sono jn numero indefisito: « questa scelta, troppo spers, non 8 mal una seca vera e propria, ma puitosto um ato di de sions, una sora di ereusione». Ora se qusso veto (ona fo lo in parte: non at dimenticht che ‘con il pose. dene ‘minazionedefiizione anche le sel linguistic diventano Indefinite: cos, se al posto di luna che pure pon ha. Sioonimi, poso dire «Taro dargeato » 0 «il nostro tellte», i repctrio a disposizione evens enorme e incon trllabile), it problema. sarh dt limites | sepertri in fur alone cian’ secetabile descizione allies, proponendo to ‘celta non fra singole immogini gexti, toni voces mara Up categorie di immagininece, ‘uindi,esendendo e approtondendo Uanalis! del Kowzan sulle singolelince di code, abbiamo intso sllctare un approcci al fatto spetaclare che si basi su damande co: me: « in questo particolare momento 0 sitacione, ovver, Hatisticamente, nel compleso dello spetacolo, quae tipo Ai scenografic, al costume, dl msea, eee 8 stato ecto preferenca di qual lt pi posi? »,rtenendo che su {a base di un'unelis del gene dvent poi pit agevle pu 60 1A constmenaionn rexouenics sare alla critics propriamente dt, ¢ cit alla desrzione ‘el valor simbolit ‘©? ancora da presure che, fa quanto 1 codil esminat ono | codil penraisimi dels comunlesrione umane, # ® tenato di rien in modo costant a loro lmpigo teste le, aebe a costo di exemplifiare con maggore fequenzs sulla base det pi adisionale teatro di rappresentaione, © anche se non & stato possibile evitare abborsi di sistema ove generale qbsatl ovviamente sulla biblografia cor [ea mulitinearit della comunicarione teatrale comporta a core due quastonis anzituto, s-Le-singole Line. possno ‘otsidran-dei-paradigmi-o-det-reperior d-seta,-com Spleso-del-sisema-puda_nun_voles eset consepta. come ‘uh superparadigma,allinterno del quale i prime seta st Hsia b-quell lava slates di-codice-da_ulizare per eepriner.un cert significa. Come ha charto Hon, pet sgnicae ira del protagonist in una rappresentazione fearale si pot’ wsare Ia frase « sno arrabbiat », ma an-| the un brano aseals, 0 un gesto violeno, o unk hice ross, o Te quittro cose inseme, Perc, nella conc ta leteura di uno spoiacolo, biognes anzitat chiedert ual lines enteino in gloco in un momento dato Cosi-come-in-ondin- sli clssificaziono ola. defnizione «di amo_spotacolo-nclla-gununtd non si pou: non tent ‘outa dell oventuale prevalonra quantatvn o/0 qualities, Ai'una o:di-pit-tinee: quando ad es. sipatla dl tatro-di fauore ei sb-ifersce adn tipo teatro in-e- le ine di fedice non pertinent attore acenogra,ilminsions) ‘engono-clisinale,-o-endensialmente-idate-a-20r, me teealcontoto-nel teatro scenograficsde\-diorami dep ‘oami-che else grande fortune eb primi-anni-del-scalo XIX, la figura. del'tore umano-o- meceenco compare ‘el-tutto, Ma ancora, quando parla di teatro getuale #1 ntende die che Il gesto vi sume un uolo prepondersnte |re'non esclsive (Come suceode lla pantomime), expr frendo anche i contemti « nonmalnente » comunicat! da i codici. Se_visgliamo ie nonmalmente » non & pet ‘toroizaraei-earateseemplcco (non ce ne sare bis fo in tn contribute di ordine srumentale comme questo), Ima per. dace slow al senso im ost viene vsato= poche i}teatro, in Tinea di principio, dispone dl tata a gummed ‘oil che. entrano- ella comunicaione-intrumnang-e-adk: iritura tt gl inset semiotic in cu-e-pad- trot race real, & posibileisituirena tavole dhorispendence tra quest code), quent insiemi,e quelli wat da tno spe. tacolo-tearale per rappresentarl» (e qui si vigola pet= ‘shiihincorsossi-potehbo estendere-al tetro-chesnon- ‘rapprctenazione >); & chiara che non abbliga » sinii~ ‘are Favvieinae-dl-un-corpo:ad un alto con Tavicnars , or Soto goers rubren posto socte catia I rapkdo Alecia bolo ed fac oteasto coms ieclea dla tw tema mage, che ragimngs Veflto renee dscntnua Tinmagine scence, scomponendla In una se a fot M4) prevalent, impiogo della Iuce nelune elfen delle funioni sopra eleneste concorre eBicasemente a deter Vuuevannzone 81 nae sigla silica dello speacolat Ma, v8 immedi tamente evidente come unluminsione tsa 8 rappesce tare fa stutzione luminstia.dlfamblent rappretenato ese conglobare conotasion dl odineyicolopco & sol fe une ac aie pn eS i Sine o elec pons ante envi repro Azali, Pure questa stuazione di molt spetacll con temporan. Siuazione del resto che el eharsce ssi rat. menia quanto si diceva diaz, s-clob-she-una lise anahe useine merameat di -sgsideal_deammalutgel_psiclosisi ¢ ambiauall D's parte ls ganma delle siaseioni formall che posson0 venir seele per atuare un pussagyo, per delimitare un ambiente © per efatizzare un oggetio tae da consents non lo, a snc da conporate neces meeps implewin! ‘rdine semantica ai p a ce bis i Te aim Gene ale Vie Gat to ye aS oe satemto parties i serie nnese ak genie opto, iP onion Suna cara du Tort! pet Agua fate son's publica th De Boblet CY. fect, eels dein eration ati, 4 ang fos Ta zorm del quotidian, dove cit st sotgon te asin pi] sora», sea pestinent sora a scons cot ‘it tc tes ie ion eo Nada, ln ‘esto acceso (che & po una specs ll prande tera {Gedo} su proten, deface Ta soma ellerotiay ment 1a eau cost dt due ree tears © simmetiche eal da et, dete In xona dels rll, dove Ie doe eacsire ‘clean Ts eevimonia dell Too tration 6. A questo punto il discorso sulle funzoni dllltumine lone si salda eon quello dlle modslich dt ttusione 0, 2 proferisce, dat significant 1 parametri di descrzione sembreano in qgesto cso abbs (a tose scenica ya inna tuto saluata poe La sia, esl che 8 strumentalments misurabie ig alla fonts ue on Guat implagsio) in nasa aul sngall ogg, sella ads, rn, santa ul sisal dell seumeaio Sia es basa o intense una le ce pub essere peropita soltanto nella sua funzione primarla i fxeuador, ed allo nel lento rapprosentazione, se fa astazione (i sleoedi ord come Basht considerate tea tralmente imporaste quests Fursione primatia, puichd sade hene sigifics capins bens), Nel teatro che non rape Dresentanione favece intent fuminosa ha sempre un ith mediato Yalore signifiatvo cost, ad esempio, nelle fore 4 come dal ge vt shLaieivela-speuacola, Alttimend va considersta nel suo ‘apporto di opposiione o di ridondanza con ats element ‘he concorrono a dbterminae la stuaione: un eso tic, itr dct Come pons, nol ramanghs ae ‘Bpncate / Te sve ita at mondo els scsi? [Eeecmbea / eepacolre/ tv feos Ma at cas Segue al yeaa") els fal vig Vinusenanione 85 ao diss sappsentnin con hur basse oanporte cas ‘Sotalol sidan ll quelled ta aoemale appa isne lucas. © Anche to-gualid dette tue & siteyabitestrumenialnen XE, ma & ovo ehe nel caso di lel colorate la perezione ‘slo spetiatore sa: sulientemente exetta Pid sai Ip € che, comunaue, ka particolarerilisve propio nel {et"luminazione @ Nomalmente, sempre che i trati di luce artificial, Ja tuttavia Hl isuimo ¢ speso quello db una luce continua © diss. CW non toglie che ei psano essere zone dombra © variation di ifensit, ma_perché una luce posta cers ina contiaus bisogns che Ie yatiarionl sina gradual alate La se agodimusa Inve dal peace tlozonedluminate squint : m0 Un ssempio ciao ice dcominus 8 ls 8 desc iam raione i base dele Bonne ot Oneal momo do Lo silico de slr 8 ban chin in gute pmo dS) ‘ata Layee aie a senate dan See tlc actin ipl dda anc ‘oar snl utente de Acie Re eso spetucto Ta secon er puntata da uma varied i Se tie lamineey wae partenarmente nel moment dt es tu una fe ¢ Lam elo spetaclo ZAe Dicominata peraltro non wool dire sempre gusta pesizione . ‘anaionk diesen. @ Posslamo inne controppore ad-an‘uninasione fem, Gace bile Luce mobile pod esere considerate a ‘int asia © une candela gorista dall'ttoe: di reeete (Grotirakt ¢ Barba hanno ilizato questo sistema in fu one non natralistica, ma per partiolar effet a dramatic che hominis. Ma Vesempio pit_ macro 7 tnfine, per quel che riquarda le font! Fuminose ete pos ono ese exidansate anascose; salto @ la fone evidenriws_¢ rele pun csere parcenibe come Sen ali capers i ise pu come pt dsl sno “one: una = fa-parie-dallambienls rapprses ‘sta iaalumine, Quando In Tonte fuminosa & evideniatn dente x! modifica ia quanto tna iii, Tn sitesi tech svstoavn a parct forsone erica stem alia ‘appesrsonc.NeTecalo Tet oboe eres mete in tor, ‘he le fc (1 pb Sie ten | echinate peteeisce che la stanza rappretenata non & Tampadaro, ma da lui dl soena niscoste J wcostume 1, Soto la rabrica nate conidrermm il gruppo di fe ‘omen che comprende cio non tanto ela coninslone che que te clement Sentiicano un unico epeiro, quant per I fatto che eat precedono il movimento. dl translations, cineaco © Inimio © sno contderabll nell vito tobi de Tatore 1 costume soe un tuo preminente nella comunezi= ne cile dlls itn quoidisns str. quindl oppor promoter alla trataione dlfusotetrale qualehe cons ioe a onze pi gener, Nella soma Sinsono-dev-o-intendo- sete conde. Natanais isoga dntngvere un punto dl vist soaala ho pon i sea Ho po i geo a delabilanent evita crdeteene dll GD inten come snes guts ipo der vento ala propria persona a pill sl lcm ata “oonatsneslanain delle meni) Ma dal panto dvi semantico pare forte fiesta grade zen rfc gu rs forte usnie signfcans, cool come Vassonea dt desinenzs pu, ad exempio in inglseo in tedeso, signifcare « singoure» Ch suecede evdentemente dove le nuh non & a nora Tafa grado minimo Gai = OF del sgniieata Vat rmentario Ya tavese individuaio proprio nel rigors atte negstume 87 eri alls norma ee a eto ellny ore. ye sppunio nelle porns "i =). Nelle seit tie ro minions spares ad insite alsa wlunaeaa alana cape tlle sie che lo smmetone o fo esgone un secondo grado di sigmifesto sta nelladerve alla nora ala, Stasione dats: Ip smoking per i ranzo, iL tweed por Is cos_dLcaualli gee, Pol: allontanarst individual. dalla norma, per gusto o per contestazion, tanto pid forte quanto pit le norma & rig, Cid vale anche per I'scconciature ¢ cappello, che pub inegrast nelPacconcatura (decor vo), © nel cestime (Complemento obbligateio. nelle ‘is, ‘aeLsuo insiome. Nel ox = 8 sentta come sintome © non come sogno, anche se eon Mise o truce st fasce su i exea in Base al modelo facceuato o individuale di blleza, Nel Seano-rappesenia: ‘pll.delle- vole pesonagyio da rappmeseniace— 2, Per quanto riguarda Putilzeasione teatrale del costume (dota figura e del acconcistura),bsogna rprendere dungue Ja distinzions fra teatro rappresentasione e teatro son te prosentarione © Otslora xo spetscolo non. sia campesentaions, il ‘cate non pub che essere na preston of se dll't- tore nella stuarone data, uaiauibdefaisione dellattons sha pou tener comin amen del suo rapporto gop i pubblies Nella Turandot dl Cul Gost mets in sens ds Erg Vs teogov » Mosca nel 1922 pi moe trang nell ee pa Sformando in men di costume asigamint © sf dvense Sie cs echo un mai cal era fevute Hl publi man tana he qua fase 99 ingress {nal Gator mit fodonavane I rae Te donne Paks si era Quowo abielaments mondang (che continues 9 ‘arise cono dello spetacol sotto pi element! costume Inet defi ¢ persoagg tastencao cou vive To dae eagles) sence, nllatesione dl rep {Ueto «ln consdercone che Vatore eve avre nal con front dt pbb, ConiLeastane, esattamente come nella vita quotidian Lat to soulina a sconde a ponpla Gg a pia ape i r ‘oveero 5! presenta come aio, nel costume ciob dl sia suclo faclae, asiilable alla divicn, mogart di gals, alla tute finnca, ah paramendt doi pret in procesione (cla proce lone & apptna, pid dalle volte, uno epetacola non rp pretentatv). a fadalls uch Tn melt cast il costume danots It condsione di attore, di chi fo porta, ma anche iLunla del personageio. Col ad es, il promonista eH deuteragonisa (wait ¢ shine) del Nok siapponese so00 riconoseibli in quanto sppunio rolago nist ¢ dewteragorsta prima di eserlo come guerrero « contadino, principe © pete Anche nelluica iui arco eounme soo le mastche g decoraia a Gguse aca prima dt {ull un costume da oat = aca eubacdinaiamenie gual ais cian cee en ata a pas ie ale al cute tate. Na ee ppecan Pred bayer lplenong eile ay oe S31 cid de tn innit hactnnentecomeme ob fetlecaes a ete faa sea Eile a pits coum ose ‘aia su era ce lana on a | ‘Kameral-1o-spetitore consderase-1s-nudits-deglt aioe Meosrume 89 ), ma dal ali deve Scere tena dita perch dal uo peredigme 3) se ‘gone sega che sl combineranno cou quell dee paameici formal dela figura sono poshi od cl beso/edile La cultura sit sce dei nes tra figura e rool sociale ra figura e eater: ‘La figure detator & irimediabllmente compromessa con 1a rappreseniazione dl peronaggio, di cul & uno degl ele ‘ment principal eppure non necesari), sii J vinlats asp Hoggeuo-o-Poninale-cipprscniata, Ma quia amanieazic “Leos onde a oss igara delle. ALi, do tos i ‘ Sess e Laoe ol teooma in un sels seem ‘Senco La dalton det borate delle mains Ses ors sa att mani, ed costume serve semmal ad oecutare fl suo kssre ogg, Ma nel caso citat i costume serve a negare la sue essenca i abbiglamento, per divans again a Lenin (In ‘ua pelle) quind i modo quanio mal empiicee intuitive che si possono defini {Limit neu ef pod parlare i co sume, e tattavia sued nesesaro di vol in volta defnice se si trata di costume come abbigliamento, di costume che tende a negate la dimensione mana del personaggio ~ © in tal caso i termine viene usta sltato hel seneo cho si train di qualcosa che viene indoseat, 0” portato dal Nel Triaishes Ballet & Oskar Schlemmer all cost tn dng a vida Fatore m pst volun geometries ad es ‘slo per la tera oo» (Goldegel I leas cose 4 Schlemmes servono deine fe Hinge che proseguono quelle ‘dis stu coor: con ade. alia Sb teen), dove i corms cosilto da ume Nin in que caso 8 ile ammetee chet Fappreamtane. Una eidurione deg ator 8 of {inte el Dae manque @ Jn-aussi cas i tts di ogee (0d rappresentazoni i ogg) be aeogang us one un a ene “Gel sensa propia aibiliomenin @© Nel primo caso possamo seintroduere le. dictomia ‘akobsoniana gid uss per la scenografia tra certume moto nimico € eostume meuaorico: sak ametcniaiso (an a ca pea & i para di sineddoshe) fos a od sxe, ala se, cer) ee alas a stain deghalenethshe io cnc, Sard bone precsare a questo punto che il costume cost . se gib un ness sinuntica trai diversi element che To on ‘CH pad avvenire anche in una prospettiva reais pongono. Ora, mentee il codice cultuale determina cere march elle comicl 0 tragic Somnath, eas atk alae. inveducendod suse ene indosain some un esta per aro con complessithe contaddizone, asl i dal foeddo in a io f se Sine poe i di. Ma non & deta che debba tratarstobbligstoriamente i simi situazioni aneddotiche: qualsist personagyio po- teh ewete rivestito, parialmente © totalmente, dl ogget ewinatt ad alta funrione a sexmlisomeate di oggsi non aohes i ~ ce Un eo sens anatopreppons ce ig sen vn] Henctin Sone vent ena funzione (Malis) OMe we Taenlocin quaoio cotta dl clement cho bana ta fun ine dl esere indosatl px consce¢/o-adavnars (i Tinie ovviamente anche qui empirce: vedi il gonrelino di Banas el ola d i), pane opear aa di tat Lupe alta deterninata sorsgmenie maa imi ss anche fantasseamente), dalla (Lense che aon $ ale a sleune el € auld con ut sie proprio ee no se eri sepa sun contestoutaro, Prtanta un beeeto main ‘0 una tta'o um vest quotidiano impor al resto del ‘oslume eal personagaio (se Vezione lo conferma) i propria ipnifcao, ma up costume composto da eaeat get, bi the ei aso sotcceneshe, gitcea a vento ecappello da mo schettiere non permit, ja sé, di decidere in slewa dire 1a meionimia del costune son 8 moda slo el testo mo. rn, at ea Alaa comune pel estrone el gram i dd Seen a Spetcole. Hyppolie Claro nel Orpatine de a Chine ti Ve. tre iadosava un eostime tg alt foun dela cote Lagi RV a : i ttre, Che an : = © costume che st sferice ad una culture in tern me taforei opera tale fevimonto in modo dito -aa a Oo capone oa_deltab te dot om sch preston liu, 2 ise insu imac i {tancumente m ie. Queso vale 2: ‘tora. di-un alsa watt, Difolle, ma noo certo impossiie: ‘veda, anche se sf trata di un esemplo solo in parte per nent, i caso del drama ltagico desert dalla Regularis } Concordia, ¢ gid citato: gli attori portavano costum ritual, mn Tangsloindosava Talla ~¢ qu samo i una prospetiva jmbelie, poché la tunica Bianca simboleggaes tt vino dre del personagio; mentte le ple donne portavano la cappa, che indicava, poiché era drappeggiaa ala sul e=po come i yelo, costume ferminile. Ma torniame al eostume © Come metaforediretta dune eer euleara Luho Vso rai ne mein st Ore lie (Glia forma Lom dele, Intec cob rappesniare oft oso ee wat a tt st vapor ¢Jeroe Se asain soa mandanat a > (Questo esempio moses come Insole del ctu : ee rine rece Ana, jl gusto xealsisoasshealagica & abbastenza recent, alendo alls prima meth dell ttoconto™Prima, e sempre Patiuito nel caso i adopering abitt modern|. Se ines. ia deci ce oc tia a Henndala sella Roma del Bell i isiisee un parlleio @ se tecstune nono ciel a alsina cpoce dete aaa cid pon significa, evidentemente, she laapgueseais ane debe manear di iferiment’anbiuntal, massa Tiensallegsrica caspian. Valorie signifiat crtamente Present ¢qusnio meno pom anche nei com atte “lone scence del peonagaio. 3p facenda leva at simbolis pit 0 reno forte generelmente accettat,e in primo liogo sul Smbolismo del colori, ene scuente wate pordelaieegue Pi spent acho nel toato contemporaneo : ike come le gure o a crud sais ds es in ai a cov slau csc Glam can ‘nus Per ichiamae i priodo storia tn cut ors ambient “uments di aml dome assim disse), Quest foil drummasifaceva cso ma eono asqiache semenip peiunimica, Ma neppure questo ® necesario. ILcosune ‘strazion! posona rican in vere e propre llegorie, come succedova ad es, nel malty play del bes medioovo I } “usonisica compat, con pia fora di quanto non pose ils, {eu peonogel rao Ta ia, a Mosh Bach be fare lt lt slement, come Ia scenogai, meno due ‘Eurumal Uomo) 5 " Senet fn lig gsseahh fina ali prog dtrinsne sca divsnte sgna deta ra i io Ista pba {eas in secondo ogo connola aac, «Deer tohusnt aananks-esenplice dlemeno, Ma tavol, tt ‘andes di allegorie piutosto compose, cf troviamo di fronts ad wn vero © proprio astemblageo di element sim bolt (i costume e 6} accessor), che previano nel det ai il sigatcato del allegora, foprcentat «Frese nel 1589 in cceanone lle noise a erainando de’ Medi! ogni detaglo cstume, dacs ra ala, congoreye a dette perianage cme I Nove i, PArmonis, le Sone els, “Miva dil @_impossblls (ed 8 dubbio che si possi ‘ware I ermine df « simbolo =), ama iunpo delle conn sion dives malin pik yasio e apstinsoggcia cicd stern, Posama dg che i gx re =a dita stuschessialane della commedia dellasie Anche 30 una sccurata analsi ha potto esplicitane | sigifical simbol 1 (Toschi, tall signifent st sono i buon’ora perdi ¢ nel momento in eu ls eomamedia raggiunse la su maggor forum nessuno avrebbe pid, potuto indviduare nel co stume rosso di Pantloae un sinbolo infemale, 0 in quello tmulicolore di Arlecchino « gran varinzon del freschi tai». CosLLeosuni delle sec sono diva da an Jato foseio-coe-aasda gus ¢ dall'ltzo il segno df ne © paramo formal in baie si quali & posible cla sia costume potebbro ext ‘aioaan, salina elses tsar ica hl fa init Inu pod snes sells is salut recent spt Oi eal ce idee si ag Ln a ee ego Le fanzine, © Leclots he assume paricolare importanza nel eon {Ssodllasconogratis, su cu fonda " Suniel) rapped a Vita db namo dl Andry st segundos isan se sod Leone 2 conto da un unio, panto o-composto do-una seri capi is eusta~ pongeno ¢ a sovrappongano, Bu cesto 1. La seenograi, Villuminasione ein qulche misura ache il costume, pur sferendost a codicl o, meglio, @ insieml semiotic! usal in funsione praticn © comuniestive nella vita socials, svumono nel testo uns dlmensione au tonom ¢ specifica. La stesss cosa non xi pub dire del esto (og della parla o della musi) In quanto. non ai pod purlae di una condizione specifcamente teat. del ge slo, se non in quesio che, sforiamens, il gesto tatrle Speso ruta {mit peraltro vaghi impos dalla elt in cul. iene propos Io spetacelo. Si deve tutavia, ovvis. Inente, cexare di defini le tipologe e Io stl gestuale ai uno spetaclo aa del S coaeiaaiatulncee " a peilegia i -sodice sstunle csptio ad all coda, Per-codice gesiuals (0 cincsico, ma Tintrodusione a que sto termine pare Inutle)inteninma iL_pattimonio dei sat inter alate (umano 0 meseaiea) dieatattns ‘Bop_umisluisa (cob che nom comportino lo spestaments el corpo da un punto all'lro dalla spar) ed sca ‘ned qual del iso,-he-vengono.aeltrcanente ial =a eet inlet, 1 studio della pestaaith non 8 recent, anche se git autoxt sntichlsi sono per lo pid limitat llanalis det movi all brucis-«_dlle mani_chirsnomisl, € con wn cero Arita, visto i neto prevalee, nella somnicaione sociale 1 oesro B® Ai questo tipo digesta, provalere del resto non casual se 8 vero che 180%% delle sipericiecerebrale che presied ala motte, controll i movimenti del viso © degli xt superior". Coniro questa prevalenza ha. polemizzato_ i testo di « avanguardia », cereando di coinvolgere tute le rmembra nellsprssone gestae. Gli studi ecenti sono abbastanza aximeresi”. Qui ei miteremo a presentarealoune eategode gik elaborate dagl futol e che el sano parse pid ulin funzione della det fiione ¢ della qualifesaione duno spetacole.. Tras: remo. pete amas « lingustiche » del tpo ai quelle proposte da Birdwhistell, che tendono a indvidvare gh Clementi minim! corispondent al fonemi, 0 al wath per tinenti, Né hanno molla importanrs, nella nostra. pro spettve, Ie discussion! sul'erigine pragmatica (Van Gin neken) e sella sortanza anaforien del peto (Kesar), 20 ‘on in quanto permetiono di itredutre una prima distin * Det geo tino i. Quinlan woe Islines Onto fend 0 Blain, Eee co oman ee Epi Requns Sven el chrom na dels di gers con ie Pfs 197 pe asl del west XIX rivals fe a at tent alla ectssne del ran niteretedeco Kc oki) 7. Eng Late io ls, onan nian aly cul sabato nb sto precede da tn cers ata la Pred a ‘at rong her re aire ating ig cl sme 10 lec angie al covvero, ta, gat fo estnlih miton, (Grek 2, Bes acta peti s itende quel geso che tendo # mo: difcare una sitczione amblenalo, 9 a rspenders opers tivamente a uno stato dl neces, © quindl non inenso rato alla comuncarione, anche 20 tale da comunesre i signlieato della propria fumsfone. IL gixin-peagmaica 2 uta intaimhinds Mol cso del crobsia?nporatsina che Tesecirione is Tat a re fola dare, cit obbedendo ad una noma, sta slo pet tutors guaiisata tquae has 5 es ls lado Go), Nal ero rappreenivone is sna pratco non + st rat mai, dente catia, 2 ee leg EM ae ee rhe ts iLcxsto. 99 © 11 esto mitca ? invece itempionato a persspita came omuisaziane, Cosi, dal punto di vista della gentia sna_spataccla pub salt desea 0 qualicuin in base all peevalema. (ne Singoll episod, pereonagg\ o part) dei gt-miics os 3 eee r sora ‘A, Granovsil, denore dl tet chmico Stato dl Mosc ells esas soos 200000 0 Stal Alicho (IS ‘Oulinea Teppesione ts due clan seta per mezzo iw | Itomort ono Sg waa dalle mai tie fob, ave, senze Tpit hanno ie mini che pendon ope fee Durant ttn Ta pins pare, cet ol Te 5 cogull Saga seen air uo tut {penance sone eeu 6 aud eampiono et a ai mitt vane loro volta distin a second vento del dio i shame dD fi, sa scandendo rimicamente [Leontensto del decor, icilcs. Dal punto ai vista dol parlante quest osseno non aver’ unvinenaione comunicaiva, ma esere ‘eapplicemeaie di aiuto nella ricorea dell sspressone’ ve bale adatia. Ta quosto aso hanno pluton valore expres cee oe oe on spi is as slvo® che non intenzionalmentecomunictivo, gett a cxsro 101 in fanzone irnie frbecao spresiva (ame oe isto aso dolla forma fermi, an conceto espresso verbal: treme. I Toro so, nal osra ealtra,& Hn dla Penséonce mondan SeLiza possno quid ess sal ‘et deine Fopartenetaa dun perenago a u ext -bocchetie sono certemente pi with nella conse. one quotdiana, mi in cslth-uon a sidueono quae mal ails pure semglond del dis ert cS nl x a figure che sinteticaann el vals ignlicata naordine dellespressivo o esmiond Mor. Fa be Gains flown tee noes come ehiama) della mano che esegue movimentstmic Pertanto un penscnaggio che facia uso prevalent di que- so tipo di gst poh esee deseritto come conceitrate ul proprio penser, e sul modo migliore di comsnicaio, opp ‘, date certequaifeacion’ formal, come alle rete con un petslero dice, che non rieae ad esprimere.edopuate ool gcd 0 utasemunticl capaci ciot di con- ‘vogliare Informazioni ss en roferente-oggettale anche sex a Tausilio del discoro verbale. Poseono essere deli ‘quando indicano Poggeto in quesone;deunaszafic quan Ma si pod trate ance di una preci sx aii. Ne ange det Living Teste stor ean spesa hia & ‘appresnire an gest Sanoprafet le imap del toto! ad epi sealer ie Heder es Ht oot Sptando lentamenie le bra © Ancora tn j gestimitii vengono sassifcati quel ‘Shnlici che rappresentano in oggets tele o logico me ‘lane convenzione. Trattandos di gst convenzionali ssi sono decisaments diferent nelle varie culture. © nota Ub hondanza di tali gest ells eutura napoletana (De Joi). ill por qulicae 4 descrivono a forma dh un ogsto vise al esl. ‘Sipiende-toealsca dan genaaaaeiy. Dilra para, i clas Tinbole non exendo mal ‘trinente immotrso, abit Satare i corpo diosa dona fonmos:eawowrefl tae ama diet Se care ‘i tepaosntans Tosa aaazios (come if “east, mm prop su questa base che pod Te tio dee herp I promae i lt {a psa, gest qua! usa di frequente nellcine tex tale senza aster, “ Nella conversions’ quotidiaa questo tipo a gest co cl dentre son Fao dla paola yengono sesso at per anole Ht dacona Ib dove i sree bisoro a tna deveione aborio, oscinpicmente quando vo tlooo tipermite parce, o suche per prose, lvl =| ‘ere comprstatie t geo simbolio anche senza una pre eativa informazion, nel teatro #1 & speio tentao In novare il sinboisme gestusle, proponendone uno proprio, privo eioé di siferimen ad unn cultura specie, Tn que 1 senso si poston considerate {mdr del teatro class £0 indiano, i eu simbolimmo © decisumente convenzioale, molt gest del Noh giapponese, Basti speso su un pi evident fondamento iconico: cost il passars le dita sug ‘ech per sgnifcare planta, Gia st fatto conno & come i frequonte impiego di gest deografci posea esererivelalore dl una paricolare sian lone del soggeto (concenisione, diel di pensier): Jn-eald sul i gti possono sseie Let in tle dimension fet agulaconn-diegtanence = EI Mania o_Latiegglmenio delcoggeta In tl cao est Possono esere distin! in adie, apgatindil ed ccpeseiek Aistinzione peraltro abbastanes aiestora, in quanto basta cxclisvamente sulimnionalith comunicativa del sogget to (Meo Zito) Less india, che fore sarbbe meglio chiamare.siotomsts}, ona_quél che iislana Jasato. uni el soggecn ad della Sia ntesione, In quan wo sgnicante © significa sono legati da un repporo cat sale possono venir defini indie. Il gesto_talatale che apporsalealloseristre, ma che in eall-2 consume. i prodoto dsl sopetio seen (aio indie nell texminologin di Preto) spesriv sono fine quel ‘she_tisuoducona iconicamenis | ges siniomatin at allargano le braceia per die « miazendor, na sean con ‘ell sont, Git spetacoltincentrati su wna tomatice di crdine psico Topco fanno largo uso di questo tipo di gest = che fore & preferbile defnize globalmente come sesh espressivi = € Subordinano il signicato proprio degll alr tipi gest ils loro cupacith el conaotzione appuntoexprssiva pels Prova dl pe sence dese Ia gen fms, clsandol fo Flsone agli «aft lle puson, [soem ricrdar ancora cone per Stanislav {pes tape pi cect eine el etic all, in quanto git tort provene eevee delle Sena ont analoghe» a qusle Gal pereonagsiosapprescit, Possiamo dire che una delle selte fondamentali di una Tappresntasone teatale riguarda proprio it privlsiare, nel descivere f sentimenti del personagy, i geste drei. mente cspressivo 0 sintomatico, veo il connotato espres: sivo di alr tp di gst, pratt © mite che sano 1 eccezone det pest eheriprodusona i pst sinto- matico, in generale gest espessisi tendona -concadens ‘efetemiall- Quando questa prevalenzs divente quad as Tua poss m sstrzione digest astral gu valore sede piutote nels forma che el Tall gest tendon oe ad ingusdtarat_ mani SHamente in un certo itmo, a creae cetetransiorie figure del tuto prive di valoreseferensnle:& iL geste pica dl. allen. Si& patat, a proposito di questi pet, di « vuote semantico » (Maro, 1973). Ines au cspressvih da yacians 2 cenamonte paradossle. Per superar il pars fosso bisogaa certamente andare cle In deinisone pl cologisca del Buble, ed accosars} piutosto adn def none di tipo idalistico: apmesione oon git dl uno sate d'nimo di tipo lleuise dea ances 250) ma ean ‘main selinenin (odie intone, persaciese wall ‘wrminologia cocina) spaziotempazle- © 1 parameti formal ent 4 qual st possono eatlogare {gst sono eertamente insulfcent descrivere il fenomena nels sua inividualita, come succede spew quando cls ‘move alle prose con codici deboll nei gull le vasiat pre valgono salle invariant ela connotszione sulla. depot 104 ta consinenazone FeNOMENTCA on gut it pram pi uno sono encore una Celt al propor de Eft, senans cer nde, Some ert panei Tinae la propia eonnidrao ne tl geste ale baci, Un gto dengue, dat pono vit mle (del sigan) poh eno deer @ sees asp, a sande abe gta isa asics, cmsio con i io sambrccio 0 con i ‘recs aes, @ peclatouma: Efron parla di gestisinmosiocllittict ay Foes sectarian cae Osada ci'gunas id slopee ocamatle sco ica obiauo: © sec te san del corps che osinvlge (lo le bracia, che Ta eta © It roc o aritura le gambe: ved bat ters la cosciasllevandola) ea seconds che sa sme, © intioe sulla Lines el tomo: con in bite esol a Gian ee ote sis: né queste scoie sono semlish variant formal dl avunicainvasane sigifieatva,cascuna avendo um proprio valore nelerdine del sigaificato (© pil dal st ‘galleatoconnotat) Tn una appre fasone SllAmieo sbakeseaiano reasia» Welng nel LEGGERE IL TEATRO etn) a alto appaiva per contrat came tatenlo e incr, coo ote lfoura el rpeto dt As © ber sesto si intone i) movimento cseauito da_una_o. f moi Tine inmotl Se aro be i = ie nent Posteo dens pada T fontatl «feral ast dla fra ld den. dio, ncn alizaes csr col on segments slasna sane Suh ategpomeno sli eso dst, ee Na ea thc, tices al i omens ace Ss aetaik el Jone sigifcante: « motent jc. bosa» nel Unmuagsi conan sigs apounit assume ro a relaivamients Tango ut aegis ‘mento Tnmmable edi eere guardato in {SIBIEIND. La poss 8 scopertamente ariilos, mente Tal e eran uno spetiacolo che facia prevalente uso deg attepgiamenti me nifesta tendenzenatutalisiche, mente Vimplogo delle pose comporta rlercatzzn alison, atificlsit © rdondonea ei damm se mii Japs del secondo Sete fo, somattco in Panes eh epic it pact cence bo to um elo nelle fi not insane a ese parcolaeniscaprenives per dar tempo all sett i guar toto i's seninens > al persons. tnt tsi il Living Thate praca tno spetacalo, Nose ce es, te Sleds we ne iu sere dps el qual al sor on persceag jimevane im tem inns srauone sets} Tenvaonpaearmente vite (LA MIMICA 1. Definiatno 3 > i-mdvimeni del visa. abit pe della cultura cecdentsle rtencre che {moviment simi. $i sina prima di io sxeaion delle sessed «deh ito, ¢ cost com> nella fsionomia st rileterebbe sabilmente lc earattre > dll'uoro, Tamim ca rvelercbbe i suai stat d'anino paricolai Tn realth perfettamenteimmaginabile che una civiih sh segni mimiet in tutta Vestensione concese ak sepnt verbal {im sottzione o in supporto ci quests limi, intituendo un finguapaio mimico so basi ebitrarie: alzare wn sopra Cielo pote sigiicae atto», stringere le lara potebbe volar dive « paspgiare », Cid 2 meggiorrapione ‘tun lingusggio tetrale,e in effet segni mimi sono stat ltapicgst in questa diterione nel tetto indiano. Ma ev : un sorio pod signifcare asienso,secodo,srizare un oochio comivenza, cc. (oa Tattegpiamento, se non lo stato del soggstio © fempre coinvolio in quest! esempi;semibrano fare ecezi fe solo rar gst det sporgere le labbra o volgete ‘ech per indkare la Tocalizarione di un ogett) {tq an fli wmmeniv a nom endodere gesao det oil Sena dh ache aii, ster ‘Edin! porebber vale ggg repens per mica. Sot sola se coca, eso wollte wes ere ee ee eet do-semn it pallet delet i nda tatale/ zai, in suo ale 4 adzznaill Tala parlilmo sigalchenshe YEasith della deformmzione & relative in primo Ivogo alle ‘Cea s, mates e-devigvioni-de-quesin parallel csigenze della pereezione: un geaio mimiso appeay ‘galichencinea gallant Condamenal (nasil, ato & visible solo ad ana distaste ¢ tut is bal gal eet So on_un fore Indice i deformarions 2. In prospettva tate 1 gest del vito si potsono clas ‘care pet la Yorma in ordine alla foro. quant ed alla ‘qualita quantita di deformazione che comportano espeto al grado 22 © Set al Soecuans} mutamenti di espressione sono ‘molto 0 poco numer nel unit di tempo, vale a dre che fun gesto emsage da una sostanziele uniformih, ovyero si inerice in un contesto continuo di molt alti ges IL -personagsia ane sin tc fisto in serial pi gencrall_a pala r T slngall esti postono trastormarst Tuno nell'alto (cite mobile o Seis con una certa sechezza Tuno lao (lmica disesia). In questo secondo esso Patiane vderh a dae tagglor durata al gesto Linioe brechtiana tender, nella generale parsimoniosith “SLD isaac coe madera. Soluzion sliiche fermara di gext mode rice : maiden So asim vee raul ib opening. ‘unerost ones, ms acres @ Notteccrione pid banale it Indice i intensa emozions (finta 0 rele), ma, in ordine al sgniisto st pud tenare una clasificazione pil acral @ Gest che Sano, 0 si presentano come, apiesions pu la quale perd pod essere di otdine sntoma mie gull tle Yeats, date eikeus-+goche zion mim = i she, paciclaménissimlsatice n_ordie-alla_psiione © iLislseie- masons Lespaions acsida pee cy Sosucliva-t-opsetiva del penomggio e dll'atore”. AL a pistes, Inquctocasa Tas pla lisesi iad ems = aon ‘ sh spun deta lo slp sponte il pfeente somes una dimensions coca ou-una-stuasloue sloop peso quis inaflerabile (¢ comungve difimente descr mole ual invece nel cinematografo so pace dally postin dt gene i “lle setae i oan ne ‘eds il conceto di mirofsionomis i Balas ae —— “indicate: La letare dalla doppia sigaticarione pod pos flare 84 una averse ulizazione delle divers azee dela facsia,o sulle modalith con cul viene septa fl movimento conveadionalizzato, oppure sulla sua duraa in un contesto Aiverso; essa & sempre indvitva © largamente ipotetica; Ia forza dll'atore sta evidemtementc nel readers possibile (Gon nel siogliere Vambiguit G_porsmente refernzili: alla cil oscidenal ‘soundo non si iferscono all ai mat, | scl del vio sono o dei <0 Ie Habba 0 con ech), aloo (eonfaral dele soe ner wappresentare i unw palla: pit peso prods sis vi alee al. Nel taro rappresstione tn eg) Rar eth puamente sini, come lon za Foehio per intendere ecard. © lice sau cheated able ifsimenta ge levate solo gles dalle lings ¢ ds) “Solum Con si ved non si atta di una partione moto divesa i Manet dove Fiona soe oe Eftajonoment di un groppo ai sade prima dapewe orm 2h ave ¢ ol allocue veno Tosti, sence oh atendre ihvo dei oxi unas Non sggira dara parte che il movimento & tao in Sone upp del pusumet por mez det quali si posona ‘Hiccrtare la-ccenopafe e ['lluminavione, mene in_ gue. “so ne cnitll prasedeatl sso dvenia Vogpeta da. diss “Tore tisveree- divees-od-apgmapal pametsl. Questa di ‘lice prospective fore infil la coerenza dl modell, ma deta ote che dal traditone anche dalla pati ne ‘esl delfanaisie dell adevenza oi fenomeni da esaminare Dsl mste anche s iL movimeno soxeoprafico dk. tanalszio #5 a sin a pi ns, teem Considrase 1o aase-delloygetainteresato al movimento, anchs_pot_Lstore, poich€-sl_tatesh-sempre_delfatore, isda ccna ce gu _ Hazon dl folume sara sempre pid contenute 11 movimento coreografica pod essere consderato da un ppto dvs, por cos die, aasluo,e cio’ per le sue qua fit inrnsec, © catalogao sulla base di abbestanza ovsi parnnett spacalive/otempomll: coninuo/dsisin: sett lingo /suruineo/2imzay; venicaladaxzzonta Mae rine a ch neicnd lo tna, cio al signifisante, ma che possono comportar vali ‘btostanaa lees sul plano del sigaiicato connctato (ad ‘x um movimento veloce e discontinue pub signiioare agi- fazione, eee) sli asl movimento ch alla pjemale-1 divers: modi di ‘movimento coreografco € if loro intersecari costiviscono tino deg elementh fondamentall per la descririone dllo Mile di uno spttaclo, In_una partcolare se pou dun coi idol di movies. mente, dal punto di vista oletive dst ol clement ee V, Mecho il wato dk Macteinck, come, gel Fnht case, era un eto esendalient to, Lo ses sl Metein ear fags ee rim petal facmente nserbi nel contest del. taro epost hi defo «eno della conversions», i gu je iene ad impadonits! absence des ine, dela sara, ve ets dl ealove deh costume, nella su rumobii, o- $2 SRP vce pio movimento del tet attra, I sov ocala eon (or) ene dao [1 dalla iturin Fee Gl clee dala fotth e dlls xen con te goal TRE lisa ncroiao e sibrane»- Nella ou produrione over ce fa, Mehra cmb inte are mca spline biomes it att sn dh ‘SStinoe impepat una rose rnc ‘Uno spettacolodangue pub venir definito wells sua global © elle sue singole par, come tendenelaimente sitio © tendearalmente dinamico, ma 2 evidente che la statcith degli ator, che sono estenziaimente mobili nse atexe de all specatori, @ pit informativa df quella degli ogget i {xi movimenio,reciprocamente, pid rio di infrmazione i quello del! stor. Ma, per liitare a quest limi in ‘conMocRArIA F reossentca 117 ale abe spite quasi mavens dt ballete core: ie ‘ae nfl retavabo una pat, Bude don accor oa Fra i tal che rendono afr a disfornl { vari movi ment i pid rilevame @ forse Ja diseione Cid anche dal singolo att unto di vita del significa: uous ila since dio dare sales ali ne le sua mbit ieee ieee ae “Sisk calats dalla aici del ali Seb sine In-moddivets. Del esto & Ja diciane eat ea ean eo eeegiein ‘odaun paris © tn questo semi Ta desriione concogre ‘Sata dunn tg nen eb hepa qu ti sort fica non & separable da quella pmssnles: due ator (per isan ovine comin, silos rinse: {preteen snag). ‘ eergono de queno coneso opponesda eal murine wn a ati (oon reall connotaiond fonds alla ins ‘movimento diferent per gual 0. sdditare Viawobi ae tee ‘atigone, cndote morte, travers Jentamente to pal, ‘al fondo a proseno, segundo wow line dit, ce 'nha i arabesc cca del dant, fwnendo p's longo Fnmotle sul proscenio, entre lero Jen danca. pose fue. it di Tiresa exper Te sse von! profes sland a frote al item, ef de, protgenist stra qul evel Aa como psa ranco dt bala, Come git det, © come visulia chiara dag esempi sta, n_movimento # oppone dungus non solo alimmobilit, na_anche ad un movimento diveramente cruierizai0 sul a a : i tile wat silico del teatro barosco rappresetare <8 peal confusione~ baal, sommosepanico~ suommando iment he rane dispar rm ee Yenano unieat la even ccstate dt leu tat come Bde mo o I I ferris ern uvimpresione ds ordnao dsordoe» esto terizzato nell eaalisia © nelle eronache conan. {chino Viacom, nl 1956, appresend le scene i invasmen ‘0 del Cromiolo 4 Arthur Mile uieando fi | movimet ssn, ec) Avvsinanidon fa loro 4 due efor 2 qe ‘tine poston evidentementealloanarsi da‘un ter, DL fe : . In ques cst la descrizione dll cvestoe del movimento isn fata in apporo adem i iermenta intr allo Sevaclo, ma in eet alt & pit wile assamere come punta 4 ferment i pubblico: el tas alltalana nh -sullcae pec Laue (ese e far titer cemno nel pote Simran cenalnerateit in oa Sa Ma dove lo speacolo& aperto baogn tnere prevents sh is che speaisle con a pease che gh aon peat allio nae alain pce ap = eeu Bec quel de guards toe tans lee go panes » anche ‘tel campo della coreografia ai, “Botranme_utlizare dal punto di vista del signiscata pac Tametr gk in parte defini 210 -Bisis, disinguendo movimentifunsionall, jet cist ad SS Per indeare newosio); mada simbolis) onus! on ) —— doa aa c infine mo rent) porament2 formal a uanto possibile, ds fone ‘ooh signs comma icaepase a 1. Con questo termine si designs studio-della dist s ef Sone state individuate (Hal quatuo categorie eniro le qual st possno clsalfiere in termini di distanzn le relanionl interorren tra le per- Sone che si trovano in in ambiente dato, ciascuna di que categorie essendo Ustina in duc fast» (vicina, at lontananza as (Sa 0 43 cm) tn dsaa de-cnsa ts rammed (aaa oe Te possiblitaoi Dechaiah ae ie le enn cde maroon dns eco Sonale Ia parla tora adie iL principale suumenio i comunicazione-aache-se-le-iimies-dl-sso-che 3 se sbile-in_deuaglia_ soca ansara-un_gtanderolo. E Is stanza del parlare confidenzile ‘9 Uist (da 120 a 360 cm: ditanas del cappocts faondana anche mulutrale cos posslit A esclsane; -) © guatdare-tolin-stena-drsione@D 4. guatare in. cireaiont-opposte . guardarechi:gunrda davani a ‘eu sinifcatfondementaltsembranoesere W eciprco interest disinterest (ele 0 millantte), Tx concordanza Nel grande terzeto della Lucie di Lamiernoor, alloc Ed fab trompe ad iterompere ta ceramonia nail fr Lac Arto, fe protagonat (Edgardo, Enrico © Luc) cantn} Eascuno um +a pane > alla sets bose cl. a ton ‘torte, sega scl ret anche alia rg ck von Rar all Sal, yoleva tut tr sl rose, rote ol pubic, fa indetre che Te icorono Gascon it proprio pensle sin melo staio dal rimoro. a= win de pe La disposizone su diversi piani pud intervenre a compl care oad aamillae | rapport reaprostelocat 4. A-corrglleat ln dsfinzione ell possione-eecipnoea. egh attri pd interenire dun lato tna stutzura acene- arafcaorgaizzata-«u- diver plane dalle. ta. onside Fusions della situsione rispett al pubblico — questions cvideatemente-coonessa con quella della disposiione del pubblico seso (id tratata nals parte I cap. 3. ‘Teascurando | cast molto compess! del colnvolginenio feo (in cok si innate una distance ition, ma viable fra uno © pil ation e uno 9 pil spettator) e del teavo 4 strade (ove i rapporto & in continua exclusion), ‘dure i problema at casi pit semplictvlativi-al tea con scena dlposts fronalmene rept. agh spotatr, do ‘ell punia i vita pad ese considera nico, 2 a tro ‘rscena centrale (thadie-en rondo), dave-spunto-divisa 2S roleplce Esatiamente-come- fa. con fl proptio-partnr, Vator pu, froniegalare it pubblic, presenta it profilo-ovvero vol tara le apalle, ma, evidentemente, non existe fl reiproco. T'signiieat) variano« socondn che Ta scona sia chives © apera (vedi pare I cap. 3): nal teatr: naturalist, ove. Ja inc di prncenifange da quarts pret, un store pd stsuinece una posizons frontale ein primo plano somplt emente perch quella 1a posslone relitiva he ell dove assumere in rapport al allt persnaggl. Ma in-rald, per Nosservatore, qual personage serume un-puticslae lieyo, ¢ quiet Ia porsione asso una funsione enfaticn ain. quanto 8 seatva al pubblico, non ait alte ator, a seena apes invece la posiione topeito pubblico ene expliitemente conto della sue pres rade per una questione di benssance.tattre-non. deve vo ‘are-e-splle-gl-spetaor cua tal moda manifest 1 set (ca ad esempio, nella Conde franguve Gl seo XVIILXIN): Vattore-tend:adsssumere Ja posisione che permete al pubblico una visione pid completa del gioco mimico (ved {a preiletiposizione di 3/4 dept stor allan del prin Ottocento), trascurindo, x0 necesaro, il propio- partner Tattore si rivelge direstameate al pubblico in” quint lal, ad serio nek prologht 9 negli @ partes dove i pu 9 divent il confidente del personae =e. come tlh saat propo del cma Possamo agaiungere che J cas pit interessant ambig!: tn 1799 A. Moodie qua ats gua dee {undo git spear ad vvicinral, poo ttt! dlun secon Mevieo cha ator, waxndo dll pope pcs, pub aU cee. Ma pub trated anche dl encore’ dlls Ealante ota per Pari rivorionara als peltatr tn Seno ad idenlcas con a falls acuta, Nolieempio ciato In strutaraione dello spaxio ® i ml to pid complessa che nel thédire en ronde Ma anche nel ‘hétre-en ronde-tastuazione & ambigus, giacehé spd come ana sort di pubblico ‘considerate elas speta solu, ¢ allot Yattore non pud pit volgen al public in generale, ma aoltanto ad tna parte di eso; oppure si considera it pubblico: come globalith ein questo caso i Feade nella casitica presente, ineresers sol. verbo re se Tutors oi ivolga © meno a un quulsas!setioe del pubic, 7. LARAROLA (INGUISTICA.E PARALINGUISTICA) ngastiow Noltenalisi dl un fenomeno teatale cid che pertiene alla linguistica-in-senso‘propio.® Hotei, vale a dire la sere turn drammaturgica‘che, come tale, & indent alla so stanza del espressione al fatto cigd i eases relizuta gro ficamente o yerbalmente,o con qualsivoglia altro materiale I fatto che il testo fn quanto tle sia un momento gentico enon fenomenio, che coe nel momento dllospettacolo Ia tosimnan delfespressione abbigrecupes Imporianzs, non significa che esvo non possa essere avai © inf, anal questa anal &montentoimportansino di ‘ucllacomplesiva. Essa peralro non deve essere condotis che in minima pare in rlazone alla langue, al vodice lin uistico, essendo-sufientesoilo questo profilo constatare ‘quale o qualtsiano + code impigat, so ciot-un deter into testo sa italano o norvegese,e Fett + personae imu le fst dallospetscolo,prfino ono lastest lingua equal ele scaurscano dal anogeneita dalla tisome seat delle ingu-impegnta Lio dale diver fu, come not, uno dei eat sili fil eleven dala coomedia glfunc: ove ceca manhars viva quell dlls propria its Panilone In vtexiano, Bi bozone tn boognee” Pca in napoleans, eit i fumerat saano i lingua Terai. Me cmp el pencte en frnceno bella coneda era cingoocentsca pik a fone La Vedovs di G. B. Cat, Ne mancano co [a cl a fimpezano\divene.linguo ariel, carmen sopra r 125 Us constperanone renowisaen quando 1 prtonagg sno eacept ote provenenti da dives Sat Map rca ss Nel-cuso del teatro rappresentaione ea ancora utile coo statae we la llegua uetia corrioponde a ulla cheb prs bboro teoricamente implegars ~ 40 ciot Ciuc Cesare. parle. fa latino in inglewe elisabeltiana on It Tino mederno,wadott dal ingles ISS cs ree meget hae Woo Infie potranno essere eas in evi lo parole del testo ven ono relizate in diverse sosanze: le battute din peso ‘ggio possono appatire sere, anzishé yenir promunciate. I resto sso va examinato come un qualia testo Tete rario,fenuto il deito conto de signifcato © del peso stort 0 del genere». Ma in quesn se, fru le mole possibil Tine danas eal pudestee souoposto un testo leterar assume panicolare rilievo Tanulist silica che a coloca in qualche modo a mezza va tra Vana linguistica e Vin terpretazion ertia. Eid non tanto per define i arate Astle det teeta nella sun global, quanto per determinare $2. In quule misura, 4 divert poronage (ttc on fi dimentichi eho il teto pub non prossstere, ma exer avato per va di analie) hango, cisco un proprio +s ie», oval contruio uso divers «ai social dt inguag lo (Vinogradov). Cosi, come un personsgaio pd -parere {n-latino o-in-giappones, allo sesso modo pid wsre un leo Jinguagio in verso un plato diseorso in psa, uno stle-wieo-d-immagio e-ditrsat, oun discon redo in euf-si-evitno- parole con forte ‘cariea connotative ed Molto spon personageo viene ctstrizato dalle fe- ‘quente a ato dl iit come « dungu» « Yer >, Oil eases Bibsee earner, Ne fn ppaccnn 9 anh de fasts sulra sar pi, Henieatvamente espresso ‘ini in vogh in ne determina couche sce Un povane de most lor se deve eer rappesetato In modo tipco, oven inte Ih og tase leno uns be Pesto 0 un ella miso in eu» 0 azahe fal el tipo pore evanun dhcoro», eee in quest desone tip. ‘aie i gg contenpornce © sino tao ete Bn ‘Quin ile Gisromia potas rconase come Shakespeare eal opere son. prevaletemote in ver seit, mscll pe i rogue vorh© pros, lvls adrbuonda To ae vero ol potsnaggl aig, mente plebel usa pao Ta prota (ome sivele ad ce el Sopra dua ote dl ez {ist menial cs peo del veo dlls pou 8 ieno‘plusi a a ¢ alla stonion, Spo Taro vere veto di us determina tipo ve, i tm conte pron co comport wn riferimenio cults, una sors di usons ‘ilinica:nallizoncsfavolaelPerigne dalla (otuna de Rosh {ls Du pel dans let ranches de sisefas Ree de Oba, rote fn Bocca alla pscla prstata Miron, unica sfveia {li strge perperta da Comanch n Pencho Ci, n rin Sessandro’ aun cero vel dca fo spetatore apts ‘ero personggl spl ero della ipod coro {In modo pit. generale bisognesd-appusate.pe.ciscun. per snuggi se elt pula in modo corto oseoretio dal pio ‘i vista grammatical ¢sinateo, seuss gil fase, pao Je e stile deriva dafingse-¢ inlet) diversi, Con i ialino Tse preponderante del pasato remota indicherd che Hl personage appartiene allarea centromeidionle, ‘montre quello del passitoprossimo lo definirh come sete 128-14 constpanione renown tronale intonasione segionale-invece-etra nel conto-de- la peralingustin Si pub ancora riordare Paneddoto secondo cui Shakespeare bluse realmente In Francia solo quando Finglunzione di (Otello « Desdemona « get you to bed on the Instant » non fu pli. tadouo con retirez vous, madame, dans vote sppartement», ma con « couchez vous tut de suite» (Grriamente tut quest elev sono pertinent per un qu sins foto letersso: notiame soltanto Ta fro primaria im: porianza nel teatro, dove, storicamente,Vindividaszione del ‘Poratinguistca Latteneione deg studiost di paralingusica si 2 spesso estes al'ambito gestuale ed a quello mimico (Hinde). ‘endo gid esaminato a parte quei problemi, ct liniteremo ra alfesame df ci che tradiionalmente’ viene definto ‘richie’, , ji propetamente, dh madi, uso. dellorgaso ela voce, Si opera cos, implictameate, anche una distin one alliterne delforigine, la fone srumentale del suo to, igual, 4 considera. nella sa generals (al dt Ta lob delle consideraziont sulla sorgente generativae, ache, sugliorgenricevtor), comprende ogni-sorta-diclement cust dal-rumore prodotto dala caruminata dell'atore alla sinfonia scelta come softoondo. Le disinsiont complute dallscustca: altesy intensi fibro o-metall, corsspondeat rspetivamente: alla fre aquenza (numero dl vbrasion’ al seconds) slvenorga di ibrasione (empiceza dlond) alla forma delle ibrasloni (vaiesiontsull'ond) ‘non sono propre, evidentement, della sola paslinguit a (malgrado la definisione data qu), ma si presentano co ‘me siramento primo di reistresione non genetiea (tla one impressionistica) e di elasifiezione formale det mo ai dw della ose a teatro 1. tn alte parle, una prima valutazione di quello che Potremmo denice lo stile vocal di no spetacalo pud er Sere. tenata sulla beso di quest! parametei formal squall vanno aggiunti i tempo (0 viuso) ¢, ad eso. strete menie connesse, lo pase (le cui valeze semantic von peralto git dckiv), ‘Ad una smile valuasione st & contett! quando, ad ecm Pio, s assist ad uno apetacoloreitato ia una lingua che ‘on conorcismo, dove rlamo costal a cerar di intrp tare il senso del dialog attravers 1 suol valor) puramente rmusiali (Bea, 1975) [a vove implcpata pud estore acuta, media. basta quanto alllieza: forts. modia.odebole quanto allintensit, men tue 2 pla dice entere una. clasifsrions in bus al timbro: nelle scuole di restione sl distinguova tre voo> oro (i gola, rotonda, piena, velltaia), voce dargento (chiara, argentina, dts), voce di. bronzo (al pesto, sc ra); fine una voce velata © smoreata; metal, come 150. 14 consinenatone revontenicy i pad ben notre dali aggetivi impiopatl, dl deiniciont atere decamente qualitative, ‘Quanto a-sitmo eso pote este Jnto-o. veloc, regolare © imepolare, ove la veloulth sara doterminatn dal pib-o ‘meno lango soflermars sulle vocall e dallimpiego pil © ‘eno frequento delle pause Quanto alfalterz, poiché ogmuno dispone di una cere gamma di frequenze,ogul ators pote ullzzre tale gam: ma in tutta la sua esensione, ovverolimitala a un Fey ‘tro molo ristreto, point eiot parlare sempre sai suei on pil alto aul plirbasio sul med, oppure al contaio. ‘arate continusiente i velo, Infine Ie scelta del registro di base potrh essere quella na rurale per lator, quella cod che gi 8 propria e abituale, © forte io al limite delle posit con i sisulato essere preepita come ortfctsa, sopratito in Tunsione ‘ello stavogimento di timbro che ne consspue Lo stesso discorso pub essere fo por Tinteihe ogni single frase, opni paola pote este ulata © rusureta ‘© promunciat con. quills intenithche ® necessaria suf Ficiente-ad-una-chiera comprenlone: Cost un peronaggio potrh essere qualificato dal evo edcelo © tin arate ® baset yoo, da uno agraato urlave, ece., come dl una Situaslone spot sotlineare a tensione repreesa ‘nel bishieliae del ator, ola vcknza nel loro weirs Ancora: al parle lento e scandito dl chi legge una nodzia asetien, si pud opporre i pracplarst dels voce al cht come’ fete wna estastote, Non bisgna dimencar importanzn predominant ce Lets ‘eeademel inno aliabulty ds dione, Heals pi impor tant clement dao spetacalo tet, concept pina dees ‘ome comunicaione tals tasion foie un test Pow: Sie: Un ators yenive giao sopratatio in fami del ns ‘aoe cme ter in i Feta een, Ie ‘ote, valuta per le vast della gamma € tn pleas, ‘cpa in felon dei chimera eel pnd dl bro, Main reali le cceisl era tanto numeroe, de fax Pears che Yatze i geno fore po sempre privo dalle dat ‘ecademice reson Hen nls la voueshiosa apzinia o> ‘ei suo feo dl prnde Le Kan), Del ten fa vant lt hiro vole e denen roy tl ete empimen Fruttizana, pois In date leaders ad una sos mex 12s gua era impos dla blesses erent alla Sn versrione« nturale solo in parla siturion ef tesco Toso dl ample verison! dopo, dalla al suse Ugealnente drt non dovovs eer no cxessvamente ve eee 6 troppo esto, In op ato isognava arate fa sua comprenibitdsila pos Brtecate, nal tentavo ol niokiatesrment seamen to al piano relatvoveeae © mperae Towed dll orn, faa anche per dare vito A ylo eet © meal de pa. Iie st sono compte divers Yoretae ia ea prso delle fe tense, con brush pasggi da tnt ph gal a get pl sui, a gaelic ‘ll bilo alfa), fu aiello del moe dle pre Nellteato tlano di avanguaria bt sopetuto Carlo fare foe i soles reertons mul, a tae eft ener elit pod ane eee uso to Biare is posta dt compeendae la paras che veagono pro fc fone tia spate & propio dH. a Aiztne toppo afketateo'oppo valnataseade posible Noditinctees ston dle prt, Simi fat tendea alsin i otngono con T0 ve Incomprenibil al pubblce (ed! sopra), over adit fra diag che sono pur sons lin sta i soon del Diplo Teavo Habla’ MoweaVachengow insert sul valet ins deli lngus cbc, a ea seca mara Tncononatnentealoscurt, pie feo origina i ydch {de ling parla dal bral roi ere stat teat ln bs cardiams infine Je rep dl tape clanche fn mc poco relieat da Andre! Seta, Anche dal punto di vista di quella che si potrbbe definite la concetarione vocale Ja gamma delle sels stlstiche ob venir sabia sullasewniformit-vatitt: ae, ad eeu io, tithe aitrparlano-su-tonl- dl voce patcolamente bess, con untlouensieh moderata'e ss un Tipo lento, 10 132 Ls consimeaatons rvowentes spelisione avrd impresione una sorta dix osguri » Sonora. Ovvlaments interven In un simile Contato di un voce acuta e forte aera Velleto dt roepingere sullo sfondo 1 suoni uniforni, dando alla vose diverea un tle ‘0 tutto partiolae. Cidsignifie ehe st possono avere delle sorta di prim piant sonoei che possono individusre un Fesenaio fskomete sui slo fond, o 6 psn Tievo nel contest sitaazionale, 2. IL tomo, rimensth e it simo jncidono elativaments 10c0.sul-signiicato-denotato-del-parlae, Non-altetanto (pd dirs di quello strumento del ritmo che sono-te-pause, le quali possono costulre un fatore deiiva della deno- fazione, come mostrano i famest respons! dlls sbillae I fatto che trovano una costante trscrsione nella pratica punto della serittur. In sestanza Ia pasa fe parte del alice propriamentelingustico. Ma daira parte Ia povs, ‘le ad essere, come #8 visto, un fatore determinante per i ritmo del discorso parato, a una grande. portata sul plano espessivo plsché pud essere sntomo di media one, di ricerca dels paola esata, di ineertezza e via ‘endo, ed essere intenzionamente usa conto I strutura logica della frase, sa per rendre la ras stsea ammbigu, sla por creare divert ess fra le pave B divenito qus) un veo, un moro birgnso di melo teatro emporanes sare Io pou conto la sutra, Tapes dlls fre, ecaandoe rw Yair e fl verbo ra Tanelo le prepostone oll stanvo, fea avec ¢ Paget. Ma Problema on & de tts novo, ne lila feats th ¢ (hes (Caen) sete Tettura del ver non tchoda pats che fnurhino os tale decstone ine og veo de reds on solo unui lie, ma sre nani senso anche ‘quando poeta ea Tenlamboment, In campo tet, Gut: sto Sibttte ile slmeno sl seole XVIL, allorquando’ in Fraeia a ronegiaono due cual di zine, ana che ite Beye oppenes Mi popes dlc cao age Fakta ce segue fod cacorw steven 1 Ti dl ‘ers Dus grand ato, Belerre da una pure, epitope dalla Ba Pare dalla Chompamele Monteury daa ne forono Pruagale raprsentan E proprio questo doppio stato, linguistico- paring stco; della pausacomedel-resio. dell nfs dell intone ono, dogt-otek eorii-a-chirie-Faspelto-temantico cli-parlioguistica, la quale si dillerenia dla musica « ‘dal ratore proprio fn funzione dl sue sretto rapporto con I significa -nguisico-della- parla Ad ogni modo bisogna ancora reordace che nel dislogo |e pause sono al due ordinis quelle intems-ala batt, © quell che separa-un-Intervemo.da un ali. Neb pritmo feato le pause vanno valatate per Ia lowo-equensa, pet li low pesizione (opica o no) e pe Is loro durata empre In-funziono~espresiva); nel secondo. uincamente per la Joroidurata: at pad andare dag ampi interval ustl da de raglonatri che ceeano la verte valutano entamen te le proposte del pariner, a quel brevssimtdelfeleganie dello diletico, al sovrappors delle batt di uno seo feo verbale. E notevole fl Tato che anche nel teatro di sevola naturals la tera solurione venga quasi sempre Searita,sicrfandos la preteen dl adereue alla reals Alla chiara esposizione del testo. Ta pasa’ ha sesso una funzione enfanien: rtardare la pronuncla di un patola ereauspme-e mette in salto la parle siesn. Ma Tenfst (termine & sato in modo pro- prio solo in questa sede, anche se Vabbiamo per tarato mpiegato in situazion diverse) @ in generale ln sttlins. cura diana patola-comungue oftenuta: con la pause ap punto, con uh mutsmento di repsro tale, o, pid dl fre ‘quent, con um aumento delenit vocale. La sclta del uno: o-delV'altro-modo di enfatizre ha in valre aul 154 44 consioueaions xo piano musieale come sv: quell spressivo. Ma se In scan formole ® valuable astatamente, in sé Yenfest si colle fh seinpre sul doppia plano: -modulareacusicomespressivo © semantico, in quanto esta teen vocalmente un term ns pet eviensiarlo im telazione agli alti clement! della frase, ¢ quindl sul plano sintogmatico; o alla selia com pluta sul piano paralgmatico, £ ben note it clasico ese Pio in yoga nelle sevale di ockazione: «ogg (@ non do- ani) vient a cena con tuo fratello»; « ogy vient @ cena (@'bon a pranz) con to fratello ogg Vieni a cena or tuo fatllo(e non da solo)» (Morreechs) Net wato ouvcenteo I ere dunn ova intrpetzione on pesos sansa in buon pate nella cerca dno Wt rapport efi, che potevan riguerdre sa stgole parol, he imete fin Paolamente sleyante pare a confempo™ fave Tinterpretiione che Edward" Kean dave tel dicarso i ‘tele al Sento: «Jo borbstva In freta per arate all gues Ture tical che ao, che Seappave Tappa. fer tom inckve mproveso ailment, Pore niente era Fil auto dal peronsetoshakepeariano, che aon pote f Frat qoeta fra la cline dun dra seco tac hola gael fed on lin of improvise eas « adeno pel ion quad ivereme sie ellos alfsparse dk Dee Questo inerte © fequente confonders dei fatori pal fulstl e dk quelli propramente Hngulsct induce a. dubi- fare se sis leito considera parte la paralinguistica, © $3 you isi trov gil, a questo Uvelo dl seston, sul plano sinatico. Graficamente la parelinguistiea pud esere rappresenata fon un sgmento paralllo a quello della Ling, ma pid lunge: ‘ 8 _ © panlingsinca ove il rato AB assent: sulla linge della lingua roppre Senta quel suoni-non ancora artiola in teint lingui Sich come Vutl, At plato, iso, 4 cpl toss inten ral ono, {soepr,ece., mente BC sarebhe la relizazione Foniga di B/C AU--Fambio-esclusivo.dolla-paralinguist fx. DelV'imporanza soprattti espressiva del suont non sticolatitestimoniano gli stadt che Tn paralingustica ps ‘alagien ne a fatto, soprattuto come sitomi di situszioni fansiose (Hinds). In teatro se ne farh quindl wo preva: fente nellambits di na tematie psicologis, Ma natral: mente anche in queso Je modalita dt attuarone saranno Te apie pid scure delle scelte stlistiche: Ul singhiozzo ¢ Yrrlo sono entth difcimente analizabii, © tattavia la loro siproduzione sulla base di pochi tral pair testo nae unveseurione lzzta,o, in cera dimeasione sta ian, mente it tentativ diriprodure [aera «figura» proprio del teatro naturals (C8 infine da considerare anche per Iu parlingisticn un faepeto pit volte rcordato a proposto di alot element Traspete relat alle dimension! el testo. Nella cama. actone-tentale-<®- sempre una foe. acentatzione del: Fintensith vocal e une durata-magsiore per la sospensions della voce (temp delle pause) a casa della distanza pub blica ia cui st visne © twovare, nella magglor parte dl ‘as, Fatlore rispeito-allo-sptttore, Per questa ragione Spud parlare di-naturallsmo.rectatvo, non per uns tuszione di voce naturale, mn quando wn Spisico spt tore rcepice come « normale » la dacorivit degli atori innrolesione a eld che dicono e/o-al personaggio che inter pretaso. Di gu gli esercai per lmposaone della voce, Frabitudine af bitigneo, Tinsopporabilia delle commedic televisive, Oggl Tus delfampliiarions tende a ripro pone Vefletiva natraezzs del parlare dll'attore, ¢ | su ‘esl stravolgiment»agicono ‘iretamente sulla norma ‘gotidine. 8, LA MUSICA E 1 RUMORI 1. La parola, Is musica e 1 rumor! sh introsciano vats Inenie in quella che al pad debnire 1a colonna sonora di tino epettsclo, In rel, da quando Luigh Russolo pub- ‘lcd Ta sua ltert-manifest a Bail Protea sul’ Arte det ruimoci (1916), non pid possibile distinguere, in Tinea Ma, per tomar al nes seanstafinsumardllumiazions, es pub dl per seb fund dite dt Kosa, mane perstngglc ders ble sma ol i i auanto nesc dunianie, Tale neso define prin (e-sue funzionl. ole che delle qualiicavionl. come iB ‘iplente tod Vantec eal st sxalge Vuane : enka: come elominto simbolico Ta lice tende ad as “fesonaglo-seaglis prevrranno J agi cdondantt Wire LseenL somali Per atenersh a esempl dl ipo - "sesicafinil-consme-cisso-~ |) realisicor smmetamea-pawera divnia goign per Ia lice, lla se definiscon. Solondeaie tn questo iso peseLopsaiions s0}0 ape sn) Nel || ente: park an selon i 7 n i aul ‘Besiacopgsin Ovviemente anche Tesoro d all nee a che ase ‘pod eset sportato sul plano pl. aqubitamente formate ‘seca’ Una nie oppositions fo” qusro campo. tende sopratato a create dele ater, o unvambiguith che attende ‘dl eszere eciota ~ cosi una lace, © ua tien « agin» (imboloia del rosso, del cupo) per wna scenografia iil Tinea [Es quostone pd fore esere pid chiar in una stuaione on realisca, .aa_msiaonet. NellAmleto dt Gordon Craig. apprescotato a Mosta, 4a sssnoataia era cosine orate test fells we al corm que pesall era cor” ‘ome i costumn del persoaggl ~ sella prima scena del ‘secondo atiosembrava addiritura che un grande mantelo Foro, seendendo dalle spalle det monarchi,coprsse | cor Vigan, lasciandone apantare solo le teste. La simbologia ora evidente:-splendarsrichezza. pate. Ma la luce este ‘mamente base smorzava il rispendere dello, smb (gust che un ula dille neni fase soso soto, = = “ask_ellidea dia fas splendore .o-dLetesizea del Zpotasz, eos, Nella Scena citata ttt + porsonag, oltre tla scenograa cont tina, ctsana_Lembiota ‘i peneve- Aa “istta dinero. ela sul psec Dial pare in questo caso Ja-mciaora ambisntale pud cesere lta sin come foterveto Weologico: «la caste 2. Satonsplendore», sla come puoieigne_del_petonagsia: ©D vessisintattici sinota evidensiati propongono une Feitura dol tipo che si & convento i chiamere eases sale » (De Marcy), una lata ci che tglia- coonetenda. ‘allele nelliamagioe-dallo-cilupps delle spttacla, Ma qual & Tunitd di tempo, i sepmento chs, sll'ase ele erdinate, pormete of operare tess sa quello delle tscise? Evidentemente non si pod trattare di un ponto (i fotogramma cinematograco) poiché eid comporerebhe le eliminazione a tut quegi element che necestano duno sviluppo nel tempo. In veri tale segment, tle unit di fordine temporal, si pub determinare «placer, « sconda elle necesi dl taglioanaliicopresato. Ma saa meio. individuare de citer in base al sll operare tale sclt, -E.noto che nella drammatusia ocidental ini ‘Somenzionalnenie dtiia stone, & quella porsone desta) lls quale if numero del personage preent 01l Tuoeo nel si_ulscano, non _cambis.Recestemeate 10 Tansen ha ripreo il conceit, dfinendolo come siuszic- ‘In una prospetivadversa E, Sourias aveva defnito 1g situaione-comeuma dstemminata combinions delle forse ofunziontdeammatishe, dll Tse -nameoa di Prtcamente, nella magefor porte dei casi, questa unith ob funzionare abbustanen bene, ma tavolis pu velar! troppo estes, mente talalira Tintervento 0 Vets di un personaggio pud non cowie una cesura reste ‘Spotchallors,nelVanaist dello spedacolo, individuare i Tite ana sumone. dl oxdine non pit deammatargio, t-sptisolare-i-an-almosto-che--ec- nish sltacoe-dl coma, Ad emi fun buo, © comungee un cambixmento di lee, overo tne improvviss mobili, un silo, « ancora uno stacco musiale e, evideatemente, un siparo, sono-tutt fatto the_portonosctvre ad nolre it paseo da An trequenza di questi clement di ceura (0 sent anche in tale furslone) 2 fondamentale per determinare slim Lune spltacoloche-pub-omese-utlmente desritio sul ge cominuinddiconinu Gali unt tno po: tecbbe-usere-indivduata nelle lunghezza degli ites ‘dei singoll-poronage. Ma per unfanaisi pt dettgliats quasas uni, scetta tuna delle lince cole, cos -pubseeelre sams paramci: ~tdLesempio il empo diana fase-di-an geo, dina seis simise, dian mavimsnin musicale della pesmanenza dal. Head di un comune. oltre che. satmalments dalla ex ‘uanenc di na srt sean, e que indus Geese us Tiga dt dsone _onone dl ‘espatesiizasl cl ase s_ruais Tandems etnies apaeao: quando it geste a iteromps Ta tne prosegs, al sleano verbs non eompnde’ Tim ‘mobi Lp dives Lee hanno pi delle vole lacuna tna props samsione dana miu ero eet_ Tint “Gib eles le csc Tao “eo, al mis, fn te, i pe conrispondnza T ancora mete conto ostervare she dies! temple divers -imi-puriall sealvono anche unt_famsione-sinalica-nel “Genso-stanolta_ pit preciso del termine, in quanto stl “pean Lelemento che in un defrminato-pisagio, assume “muusioesiicua suboidinands gli altri a sf Deena git parato invari occasion, ma qu a conclusion, bis ta sncora rcordare come essa aia pespeamenie-llwable Jolla sits! tno lamest son-sola per oe a casideazions che Latta apgunto diac eleva aul: ose ia contest, ma-snoho perce solo in suture sem plicant tale clase signa un solo-clemenias 19 situ Pion! di mapgiore complessit, mente la parcla riehiama Pattnsione dello spettatore su un personaggio, Is lace le porta fnvece nu tun oggetto, es. ome & sato dtto 8 propoito del'unalist ttanaiae dela strutura deammatargea (Ubesfeld), anche per questo fipo di anal slistica (e ricordiamo che now giova con fonder, come speso si fato, prospettvasilstica © pro- spettive semiologia) si tata pittosto di pore {problemi the non di reolvel, Ma st atta snche, per lo speatore ‘medio, che non abbia né Vntrease né ls possibilitdd os fervare diverse volte uno spettacolo,o di esaminaso sulla base di una registrazione, di indurze un cero tipo di atea lone oggetiva ed analitc, capac, sperma, dl co tml punted parame ore dco ein pi an * xx RIFERIMENTI RIBLIOGRAFICt M. A. Alleys, Lt mise on scine on France dans le promiia sod du XIX stl, Slakine Reprints, Ginera 1976, D. Alonso, Sa od Hid aie, WMelio, Bolo sa 1985 ‘A. Arid I eto i suo doppi, inaud, Torin 1968 D, Babe = 1 lcguot, Let woes de le ction hoa, 1. CNRS, baig 1975 Balas, fil, Eau, Trio 1982 RoBiches, Sage eli, Ena, Torino 1908 Barthes, lemeni lf semiooga, Ena Torino 1966, . Bergman, Lighing isthe thar, toss 1977 GeFettn, Prodisione dt senso mena dy sens, Boman Men 1975. Ecce; Teor generale dlerprotacone, Gili, Milano a9 ville 1982. ° . G. Bonifacio, Hare del const, Grou, Vises 1616 Bogayon, Lev sgnes . Bogutrey, Somitice de! taro popolare, i fu. Latina Uipemil eats ay Ricrche.somitche, lois Tox P. Boule, Po mason, AG, raza, La maschara mobile, Campi, Foligno 2B. Dieht, Sr teal, Eine, Torino 1973.3 vol EE. Rrcoke Rose, A gama of melsper, Secker & Wartburg, Lande 1958 Buber, Sprackiheore, Fhe, Jaw 1954 > la This, in = Posigue», 8 (971). A> Ficeoe 1964 G-L, Cochin, Fslonomta © mimi, Hoc, Milano 1905. ©. Coscia lnguasio det geo, Fuscovio,Palerno 1977 J, Coben, La sructre di angege pofqu, Plamen, Pek 5 ISt6, J. Calaann, Le sfnarios fancolalions, Ea. a Storia Let teats Ron 1970 1: Copenu, ka mie en be, i Encylope M. Crtchey, Langue of este, Haske 1938, 1. Grose, Fue, Loterea, Ba 1905. ofa dle forme siboise, La. Niorsab nga, XV ©. Darwin, The erprestion of te emotion In man and animals onde 1 A. De ovo, La mimi det entich ivetiata nel gsie napa fimo Aas; Nagolatase Mnument © Pectegso, Nepo 1968 G, Deleuze, Loic del seman, Fle Milano 1975 GB, Dela Porta, Delia fionomia dear, Lengo, Naps De Marcy, Ler sade de reception du spoctale, Union Gi file adore, Pail 1975. J. Deri, Dela granmatolgia, Yaca Book, Milano 196. 1, De Soma, Quatro diloght in materia di appresen ‘eenihe ca dh . Maro I Pll, Nolan T987 §. Donbrovk, Cridcee oestivt, Maal, Padova 1967. U, feo, Relasone dntrodutivn alla taole rotonda « Per wna Lengel temo, iemale Veneta 1972 (cto eM De Maris Pe Megl, Maori iblingrtt por aa semitica et watt ne VS, 11, 1979. MU, Be Tuto ime a7. 1, Boo, Trt di semiotioa generale, Homan, Milo 1975. D, Efron, Geto, raza eat, Bonga lage 1974 1. Bnet Ltr inter alla mini, Pats, Milano 1818, Gollan, La vila guotidiana come repprevntzine, Me Tao, Botogaa 198, A Greimas, Condon dune semitigue du monde nat Snags 10-0988) BT Hill, La dimensione nascost, Bompiai, Mano 1968. do 9 ators in Ter Propet >, 23 . Himon, Semitoia lence lgsibilid dl texto nrrtv, Patch, Pua 1917 ‘A Henry, Mewnimis @ meteor, Esau, Taio 1975 1 Hist, Hats inguiguer, Ed. de Minuit, Pag 1954 LWishnsey { ondament dela ooris de nguaegio, Eom “Tino 1968 A. Hinge (a cura di, Le comanicasone mon ver ED. Minch, Teoria deiner ial, Boge 19 JpMonal. Le mobiié du sgn shirt, ne Teall a Past RR, Jakobon, Soe dl Unguitice generale, Pens, Milano 1870, S. Tans, Kequine die thre de le forme dranatiue, in ‘Langges» 12 1960, K, Ingarden, Fenomenolga dltopes leteraris, Siva, Misco, 1s us M. Kitby, Happening, De Donato, Bart 1968 TE Kowzmn, Le slgne a titre, i « Digi , 61 (1968) I Reser ee pag mma? « ans 1. , Lavatr, Phyonamche Fragment sur Bfdreang der Negrchentennnie tnd Menschelebe, Lapa. v, Water A. Leroy Oouthan, gto «ta parole, Pvc (0.1. Lewes, On actors a at of acting, New Yor 1968. J. Lorman -B. Uspendi, Tilo det eltare, Boia, Mi B, Malinowski, La ita seal fr see, Felis, Milano ime @ eto lteraia, ina, Torino 1977, G. Nat, Sips longue anon thane fel nh at amon eter Ps . Male, Samilola dl menauio ogetile, Mura, Ml fino 1970, , Maus, Stratiie des pereomnages dramatiqus in Séntole ele repbertation, a cua dA. Helbo, Brule 1973 ts and deafmucts, Wash 160. mires misiocanrict F.T. Marine, Manifesto det tat wre in Teoria Senione futur a sarah Le De Mata, Mondodort, Milano 18 F. Marot, Gordon Crag. Cappelli, Bologna 1961 P. Muti, Per unvanalis del teat orien, ta codiferione festa, in Lettre eto Studi one Nailing Se (reno aoa, Roma 1973, Er Netowit, A Macbeth, Londra 1971 F Mastropanqua- . Molin, Rucan/ee Adechio, Stadium, M. Mauss, Teoria generale della mul, Ei ti, Tin 1970. x V. Mejrcold, La thaleione tetra, Er Rect, Rena CMe, Semiologa del cin, Garza, Milano 1972 J.B. Moreno, 1! aura dela spomanetd, Guaraldi, irene D. Moss, uamo e ¥ suet gl, Mondado, Milano 1978. A, Mocs, Let dl delmasioe « tate tl, ‘A. Nicol, Lo spezio sencu,Bulaoas, Roma 1971 C5. Paice, arts our lesen, Seal, Prat 1978 Prieto, Element d?seniologi, Later, Bas 1971 %