Sei sulla pagina 1di 1
28 FEBBRAIO 2015 IL GIORNO il a a one QN | SABATO L’EROE DISTAR TREK Addio Mr. Spock Il vulcaniano amico degli umani «MOLTO illogico». Cosi, con due pa- role secche e inesorabili - abbinate al movimento di un solo sopracciglio e un vago movimento delle orecchte a punta - il dottor Spock, vulcaniano al servizio della Federazione dei Pianeti Uniti, apostrofava serafico i capttano Kirk della USS Enterprise Nec 1701. «Molto illogici» erano 1 comportamenti di not terrestri, cosi emotivi, incomprensibih per ul popolo nostro futuro alleato, che della logica aveva fatto la filosofia esistenziale. Il Signor Spock se ne é andato “definitivamente” dopo un rapido ricovero in ospedale a Los Angeles alleta di quasi 84 anni. Eppure Spock nella finzione cmematografica era gid morto nel film “Lira di Khan” del 1982, per pot risorgere ne “La ricerca di Spock” del 1984, diretto dallo stesso Nimoy. Questa volta non ci sara un “processo terraformante” per farlo tornare a far sognare gli appassionati dt Star Trek. Nimoy assieme a William Shatner (il capuano Kirk) rappresentava in tutto e per tutti il vero spirito della serie tv lanciata nel 1966. DA ALLORA i! personaggio di Spock ha inseguito Nimoy nel bene e nel male, perché quando tento di smarcarst scrivendo anche un libro (“Io non sono Spock” del 1975) non ebbe la fortuna sperata. Nella regia gli offrivano di dirigere film di Star Trek e con “Tre scapoli e un bebé” del 1987 ebbe un successo commerciale in un genere alternativo, ma 1 fan pretendevano il suo ritorno nel ruolo dt Spock, per cut scrisse anche un nuovo libro: “Sono Spock” nel 1995. Alle convention det fan era letteralmente venerato e spiego pure come nacque 11 saluto vulcaniano (la mano destra sollevata e alcune dita unite: mignolo con anulare, indice con medio e pollice da sé). «E un gesto che copia da un rabbino - visto da bambino 1n sinagoga -, un gesto sacro che lut fece con due mant e io improvursat sul set. A Gene piaceva». Roddenberry, genio delle serie tv e creatore di Star Trek, lo accolse con entusiasmo. Ora il dottor Spock é diventato energia pura. Piangerlo sarebbe «molio illogico». Megho ricordarlo col suo saluto: «Vita lunga é prosperitay. Giovanni Lani

Potrebbero piacerti anche