Sei sulla pagina 1di 2

Pino Palladino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Vai a: Navigazione, cerca

Pino Palladino

Pino Palladino con i The Who live nel 2008 a


Filadelfia

Nazionalit

Regno Unito

Genere

Rock
Neo soul
Blues

Periodo di attivit

1978 in attivit

Strumento

Basso elettrico

Etichetta
Band attuale

{{{band attuale}}}

Band
Album pubblicati
Studio
Live

'

Raccolte
Opere audiovisive pubblicate {{{numero opere
audiovisive
pubblicate}}}
Gruppi e artisti correlati

{{{correlati}}}

Sito ufficiale

Sito ufficiale

Si invita a seguire lo schema del Progetto Musica

Pino Palladino (Cardiff, 17 ottobre 1957) un bassista britannico d'origine italiana, molto attivo in
tutto il mondo del rock europeo.

Biografia [modifica]
Di antenati molisani[senza fonte] inizi a suonare il basso elettrico nel 1973, dopo aver fatto pratica per
qualche tempo con la chitarra elettrica. Nel 1978 suon in una emittente televisiva locale. Nel 1980
entr nel gruppo di Jools Holland e comparve nell'album Jools Holland and the Millionaires.
Negli anni ottanta, Palladino divenne famoso suonando il basso fretless con molti artisti come Gary
Numan, Paul Young, David Gilmour, Tears for Fears, David Knopfler e Don Henley. Negli anni
novanta con Melissa Etheridge, Rick Wright, D'Angelo, Elton John, Eric Clapton e Mike Lindup.
Recentemente diventato membro dei The Who dopo la prematura morte di John Entwistle.
Insieme a Phil Collins, fece parte della house band per la festa dei cinquanta anni di regno della
regina Elisabetta II, in cui suon, tra gli altri, con Paul McCartney, Eric Clapton, Cliff Richard e
Tony Bennett. Nell'estate del 2005 Palladino era in tour con Jeff Beck in Giappone.
Nel 2003 ha suonato con Simon and Garfunkel nel loro tour Old Friends. Ha suonato anche con
Pino Daniele, tifoso dell'Everton ed anche del Napoli, citando la battuta di Tot per via delle sue
origini: "parte gallese e parte...nopeo!".
Il 7 febbraio 2010 ha suonato insieme alla rock band The Who durante l'half time show, in
occasione del Super Bowl XLIV al Sun Life Stadium (gi Dolphin Stadium) di Miami di fronte a
76.500 spettatori.