Sei sulla pagina 1di 53

RINFORZO

CON INCAMICIATURA IL CALCESTRUZZO FIBRORINFORZATO

4.0
4.0

61

HPFRC: HIGH PERFORMANCE FIBER REINFORCED CONCRETE


Calcestruzzo bro-rinforzato ad elevate prestazioni

DM 14 GENNAIO 2008
8.6 Materiali Gli intervenF sulle struGure esistenF devono essere eeGuaF
con i materiali previsF dalle presenF norme; possono altres essere uFlizzaF
materiali non tradizionali purch nel rispeGo di normaFve e documenF di
comprovata validit, ovvero quelli elencaF al cap.12

CNR DT204 2006


Istruzioni per la ProgeGazione, l Esecuzione ed il Controllo di StruGure di
Calcestruzzo Fibrorinforzato

62

VANTAGGI
Fibre in acciaio
Elevata resistenza a compressione
Comportamento incrudente a trazione
Autolivellante
AutocompaGante
Possibilit di realizzare incamiciature senza laggiunta di armature tradizionali
Incamiciature con spessori ridoY (30-40 mm)
Limitate modiche della geometria degli elemenF
RidoY incremenF della massa degli elemenF
Possibilit di oGenere oYme superci a vista, senza bisogno di intonacatura
Resistenza al fuoco

63

Prove di trazione (CNR-DT 204-2006)


bp

L = 330 mm
t = 13 mm

bp = 30 mm

64


F ftu

u, wu

, w

CNR-DT204/2006

65

F ftu = F fts

F ftu

wu

f eq1 f eq2
wi 2

F fts = f eq1
u, wu

, w

feq1 ! feq 2 = 6 MPa


Fftu = 6 MPa
66

RINFORZO DI TRAVI
FASI REALIZZATIVE
PREPARAZIONE DEL SUPPORTO:
Scarica e/o sabbiatura del supporto in calcestruzzo, per una profondit suciente a
rimuovere parF degradate ed oGenere un buon grado di rugosit superciale
Aspirazione del supporto, al ne di rimuovere qualsiasi residuo della lavorazione
precedente
Idropulizia del supporto, avendo cura di rimuovere l acqua in eccesso in supercie

CASSERATURA
Eventuale posa e ssaggio di rete eleGrosaldata oppure in acciaio armonico
Predisposizione di casseri a perfeGa tenuta

GETTO CALCESTRUZZO FIBRORINFORZATO:
Previa saturazione del supporto e rimozione dellacqua in eccesso in supercie, geGo
mediante semplice colata di calcestruzzo brorinforzato HPFRCC

67

PROGETTO DEL RINFORZO DI UNA TRAVE IN C.A.

staffe8/150

300

staffe8/150

212

500

212
216
4350

216

CARATTERISTICHE DELLA SEZIONE


Sezione 300 x 500 mm
Armatura longitudinale tesa 2 16
Armatura longitudinale compressa 2 12
Stae 8/150
MATERIALI
Calcestruzzo C20/25: fck = 20 MPa fcd = 11.3 MPa
Acciaio FeB44k:
fyk = 430 MPa fyd = 373.9 MPa
68

CALCOLO DEL MOMENTO RESISTENTE: TRAVE NON RINFORZATA

MRd = 66.17 kNm


x = 44 mm

69

CALCOLO DEL MOMENTO RESISTENTE: TRAVE RINFORZATA


Applicazione di una camicia in HPFRCC di 40 mm di spessore

4.0
4.0

HPFRC

Valori caraGerisFci

Valori di progeGo

Compressione

fFck = 90 MPa

fFcd = 0.85fFck /1.5


fFcd = 51 MPa

Trazione

fFtk = 6 MPa

fFtd = fFtk /1.3


fFtd = 4.61 MPa
70

RINFORZO DI TRAVI
CALCOLO DEL MOMENTO RESISTENTE: TRAVE RINFORZATA

Asc

d1
d2

h
Ast
si
sL

sL

h
b
Si
SL
p
d
Asc
d1
Ast
d2

= altezza sezione non rinforzata


= larghezza sezione non rinforzata
= spessore inferiore camicia
= spessore laterale camicia
= distanza tra estradosso trave e camicia
= altezza uFle
= area armatura compressa
= distanza baricentro armatura compressa dal
lembo superiore della trave
= area armatura tesa
= distanza baricentro armatura tesa dal lembo
superiore della trave

CARATTERISTICHE DELLA SEZIONE


b = 300 mm
p = 20 mm
h = 500 mm
d1 = 40 mm
si = 40 mm
d2 = 440 mm
sL = 40 mm

ARMATURA
Asc = 2 12
Ast = 2 16
71

CALCOLO DEL MOMENTO RESISTENTE: TRAVE RINFORZATA

Equilibrio alla traslazione per il calcolo della posizione dell asse neutro:

fcd b 0.8x + 2 0.8 sL fFcd (x p) + fyd Asc 2 fFtd sL (h x ) b + 2 sL si fFtd fyd Ast = 0

x = 60.73 mm
72

CALCOLO DEL MOMENTO RESISTENTE: TRAVE RINFORZATA


Equilibrio alla traslazione per il calcolo del momento resistente:
MRd = 0.8x b fcd (0.6 x ) + 2 0.8 sL fFcd (x p)2 0.6 + fyd Asc (x d1 ) +
s
(
h x )2

+ 2 sL fFtd
+ (b + 2 sL ) si fFtd h x + i + fyd Ast (d2 x )
2

MRd = 138.9 kNm


Il momento resistente della trave rinforzata circa 2.1 volte quello della
trave non rinforzata

73

74

Casseratura inferiore

Fase conclusiva del ge:o del rinforzo

Fase iniziale del ge:o del cls


bro-rinforzato >xotropico

Trave rinforzata
75

GEOMETRIA RINFORZO
Incamiciatura con spessore pari a 4 cm sulla
porzione di trave fuori spessore
Barre di ripresa ver\cali

CARATTERISTICHE RINFORZO
Resistenze a trazione 6 MPa
Area stae equivalen\ in acciaio B450C
As,eq = 943 mm2 al metro che corrisponde circa
a stae 10/15 a due braccia

A = 2 ! 40 !1000 mm 2 / m ! 4.6 MPa = 943 mm 2 / m
s,eq

390 MPa

76

CALCOLO TAGLIO RESISTENTE: TRAVE ORIGINARIA (h = 130 cm)


Stae in appoggio 8/10 a due braccia
Resistenza acciaio 308.3 MPa
VRd,orig

As
2 50 mm2
= 0.9 d
fy = 0.9 1250 mm
308.3 MPa = 346.8 kN
d
s
100 mm

VRd,orig = 346.8 kN

CALCOLO TAGLIO RESISTENTE: RINFORZO TRAVE


Area stae equivalen\ As,eq = 943 mm2 al metro
Resistenza acciaio equivalente 390 MPa
VRd,r inf

943 mm 2
= 0.9 ! d ! A s,eq ! fy = 0.9 !1250 mm !
! 390 MPa = 413 kN
1000 mm

VRd,rinf = 413 kN
Il taglio resistente associato al solo rinforzo pari a circa 1.2 volte il valore
obenuto per l elemento originario.
77

RINFORZO DI PILASTRI
PILASTRO NON RINFORZATO
CARATTERISTICHE DELLA SEZIONE
Sezione 30 x 30 cm
Armatura longitudinale 8 16
Stae 8/30

MATERIALI
Calcestruzzo C16/20: fck = 16 MPa fcd = 9.06 MPa
Acciaio FeB44k:
fyk = 430 MPa fyd = 373.9 MPa
78

DOMINIO M-N:
PILASTRO NON RINFORZATO

90

(429; 83)

80
(0; 72)

70
M [kNm]

60
50
40
30
20
10

(-601,0)
-1000

(1417; 0)

0
-500

N [kN]

500

1000

1500
79

RINFORZO DI PILASTRI
ESEMPIO 1: PILASTRO RINFORZATO CON CAMICIA ESTERNA IN HPFRC
Applicazione di una camicia in HPFRCC di 30 mm di spessore

d2

d1

d3

As1
h

As2

As3
s

CARATTERISTICHE DELLA SEZIONE


b = 300 mm
h = 300 mm
s = 30 mm
d1 = 30 mm
As1 = 3 16 = 603 mm2
d2 = 150 mm
As2 = 2 16 = 402 mm2
d3 = 270 mm
As3= 3 16 = 603 mm2

HPFRC

Valori caraberis\ci

Valori di progebo

Compressione

fFck = 90 MPa

fFcd = 0.85fFck /1.5


fFcd = 51 MPa

Trazione

fFtk = 6 MPa

fFtd = fFtk /1.3


fFtd = 4.62 MPa
80

RINFORZO DI PILASTRI
ESEMPIO 1: PILASTRO RINFORZATO CON CAMICIA ESTERNA IN HPFRC
Tracciamento del diagramma M-N per pun\
SEZIONE INTERAMENTE TESA (M=0)
b

IPOTESI: Armature snervate

acciaio

AS1

c = cu = 3.5

fyd

>

=
yd
s
Es

fyd As1

AS2

fyd As2

AS3

fyd As3

HFRCC
fFtd

fFtd

Equilibrio alla traslazione


N = (As1 + As2 + As3) fyd [2 (h + 2s) s + 2 b s] fFtd = 784kN

PUNTO A: (-784;0)
81

RINFORZO DI PILASTRI
ESEMPIO 1: PILASTRO RINFORZATO CON CAMICIA ESTERNA IN HPFRC
Tracciamento dei pun\ intermedi del diagramma M-N
PROCEDIMENTO:
1) Si ssa un valore della posizione dell asse neutro x
2) Si valuta se le armature sono tese o compresse a seconda della posizione
rispebo allasse neutro ipo\zzato
3) Nota la deformazione ul\ma del calcestruzzo (cu=3.5), si valutano le
tensioni nellarmatura. Se fs < fyd, nelle formule per il calcolo di M e N si
u\lizza fs. Se fs > fyd nelle formule si u\lizza fyd.
4) Si applicano le formule per il calcolo di N e M con la seguente ipotesi:
Per le armature compresse si u\lizzano valori di As posi\vi, per le
armature tese si u\lizzano valori di As nega\vi
82

RINFORZO DI PILASTRI
ESEMPIO 1: PILASTRO RINFORZATO CON CAMICIA ESTERNA IN HPFRC
Tracciamento dei pun\ intermedi del diagramma M-N
CALCOLO DI N:

AS1

N = fcd b (0.8x 0.2s ) + As1fs1 + As2fs2 + As3fs3 +


+ fFcd [s b + 2 s 0.8 (x + s )] fFtd [s b + 2 s (h x + s )]

AS2

AS3

CALCOLO DI M:
h

M = fcd b (0.8 x 0.2s ) (0.4 x 0.1s ) + As1f s1 d1 + As2 f s2 d2 + As3f s3 d3 +


2

h s

h s
+ fFcd s b + + 2 fFcd 0.8(x + s ) + s 0.4( x + s) + fFtd s b + +
2 2

2 2
2

x+s
+ 2 fFtd s (h x + s )(
)
2
83

RINFORZO DI PILASTRI
x = 15 mm
c = cu = 3.5
x=15mm
As1, As2, As3 tese: As1 = -603 mm2, As2 = -402 mm2, As3 = -603 mm2
s

AS1
AS2

s2

x di
fsi = E s si = E s
cu
x

fs1 As1

fFtd

t HPFRC

Si calcolano fs1, fs2, fs3

fFcd

fs3 As3

s
s

HFRCC

fs2 As2

s3

AS3

c HPFRC
c
s1

cls + acciaio
fcd

f s1 = 700MPa > fyd f s1 = fyd


f s2 = 6300 MPa > fyd f s2 = fyd
f s3 = 11900 MPa > fyd f s3 = fyd

Si calcolano N e M con le formule

Le armature sono
snervate

PUNTO C: (-144.5; 104.8)

84

RINFORZO DI PILASTRI
x = 30 mm
c = cu = 3.5
As2, As3 tese: As1 = 0, As2 = -402 mm2, As3 = -603 mm2
s

AS1
AS2

s2
s3

s
s

HFRCC

fFcd

s1

AS3

c HPFRC
c

cls + acciaio
fcd

t HPFRC

fs2 As2
fs3 As3
fFtd

Si calcolano fs1, fs2, fs3


f s1 = 0
f s2 = 2800 MPa > fyd f s2 = fyd

Le armature sono snervate

f s3 = 5600 MPa > fyd f s3 = fyd

Si calcolano N e M con le formule

PUNTO D: (154.5; 141.9)

85

RINFORZO DI PILASTRI

x = 75 mm

c = cu = 3.5
As1 compressa; As2, As3 tese: As1 = 603 mm2, As2 = -402 mm2, As3 = -603 mm2
s

AS1
AS2

s1
s2

h
s3

AS3

c HPFRC
c

s
s

t HPFRC

Si calcolano fs1, fs2,


f s1fs3= 420MPa > fyd f s1

= fyd
f s2 = 700MPa > fyd f s2 = fyd
f s3 = 1820 MPa > fyd f s3 = fyd

Si calcolano N e M con le formule

cls + acciaio
fcd

HFRCC

fFcd

fs1 As1
fs2 As2
fs3 As3
fFtd

Le armature sono snervate


PUNTO E: (600.5; 193.9)

86

RINFORZO DI PILASTRI
x = 150 mm
c = cu = 3.5
As1 compressa; As3 tesa: As1 = 603 mm2, As2 = 0 mm2, As3 = -603 mm2
s

AS1

AS2

s1

s3

s
s

HFRCC
fFcd

fs1 As1

s2

AS3

c HPFRC
c

cls + acciaio
fcd

t HPFRC

fs3 As3
fFtd

Si calcolano fs1, fs2, fs3


f s1 = 560MPa > fyd f s1 = fyd
f s2 = 0

Le armature sono snervate

f s3 = 5600 MPa > fyd f s3 = fyd

Si calcolano N e M con le formule

PUNTO F: (1118.3; 217.6)


87

RINFORZO DI PILASTRI
x = 225 mm
c = cu = 3.5
As1, As2 compresse; As3 tesa: As1 = 603 mm2, As2 = 402 mm2, As3 = -603 mm2
AS1

s2
s3

AS3

c
s1

AS2

c HPFRC

s
s

HFRCC

cls + acciaio
fcd

t HPFRC

fFcd

fs1 As1

N = 1636.2 kN

fs2 As2

M = 218.9 kNm
fs3 As3
fFtd

Si calcolano fs1, fs2, fs3


f s1 = 606MPa > fyd f s1 = fyd
f s2 = 233MPa < fyd f s2 = 233MPa
f s3 = 140MPa < fyd f s2 = 140MPa

Si calcolano N e M con le formule

As2 e As3 sono in campo


elas\co
PUNTO G: (1720.6; 202)

88

RINFORZO DI PILASTRI
x = 270 mm
c = cu = 3.5
As1, As2 compresse: As1 = 603 mm2, As2 = 402 mm2, As3 = 0
s

AS1

c
s1

AS2

AS3

c HPFRC

s2

t HPFRC

cls + acciaio
fcd

HFRCC

fFcd

fs1 As1
fs2 As2

fFtd

Si calcolano fs1, fs2, fs3


f s1 = 622MPa > fyd f s1 = fyd
f s2 = 311MPa < fyd f s2 = 311MPa

As2 in campo elas\co

f s3 = 0

Si calcolano N e M con le formule

PUNTO H: (2057; 181.9)


89

RINFORZO DI PILASTRI
x = 285 mm
c = cu = 3.5
As1, As2, As3 compresse: As1 = 603 mm2, As2 = 402 mm2, As3 = 603 mm2
c HPFRC

AS1

c
s1

AS2

fs1 As1
fs2 As2

s3

fs3 As3

s
s

fFcd

s2

AS3

HFRCC

cls + acciaio
fcd

t HPFRC

fFtd

Si calcolano fs1, fs2, fs3


f s1 = 626MPa > fyd f s1 = fyd
f s2 = 331MPa < fyd f s2 = 311MPa

As2 e As3 sono in campo elas\co

f s3 = 36 < fyd f s2 = 36MPa

Si calcolano N e M con le formule

PUNTO I: (2160.9; 174.1)


90

RINFORZO DI PILASTRI
ESEMPIO 1: PILASTRO RINFORZATO CON CAMICIA ESTERNA IN HPFRC
DIAGRAMMA M-N PILASTRO RINFORZATO
N [kN]

250

M
[kNm]

-784

-144.5

104.8

154.5

141.9

600.5

193.9

1118

217.6

1720.6

202

2056

181.9

2160.9

174.1

3437

(F)

(E)

200

(G)
(H)
(I)

(D)

150

M [kNm]

PUNT
O

(C)
100

50
(B)

(A)
-1000

0
-500

500

1000
1500
N [kN]

2000

2500

3000

91

3500

RINFORZO DI PILASTRI
ESEMPIO 1: PILASTRO RINFORZATO CON CAMICIA ESTERNA IN HPFRC
Confronto domini M-N pilastro non rinforzato e rinforzato
220

Pilastro non rinforzato

200

Pilastro rinforzato

180
160

M [kNm]

140
120
100
80
60
40
20
0
-1000

-500

500

1000
1500
N [kN]

2000

2500

3000

3500

92

FASI REALIZZATIVE

Applicazione della
rete metallica

Casseratura e ge:o
della parte superiore

Ge:o della parte


superiore del pilastro
dopo lo scassero
93

RINFORZO DI PILASTRI
ESEMPIO 2: PILASTRO AMMALORATO RINFORZATO CON CAMICIA IN HPFRC
Confronto domini M-N pilastro non rinforzato e rinforzato
220

Pilastro non rinforzato

200

Pilastro rinforzato con asportazione


copriferro ammalorato

180
160

M [kNm]

140
120
100
80
60
40
20
0
-1000

-500

500

1000
1500
N [kN]

2000

2500

3000

3500
94

RINFORZO DI PILASTRI
CONFRONTO DOMINI M-N
Pilastro non rinforzato
Pilastro rinforzato
Pilastro rinforzato con asportazione copriferro ammalorato

250
200

M [kNm]

150
100
50
0

-1000

-500

500

1000
1500
N [kN]

2000

2500

3000

3500
95

RINFORZO DI PILASTRI
CONFRONTO RIGIDEZZE INIZIALI
100

Pilastro non rinforzato


Pilastro rinforzato
Pilastro rinforzato con asportazione copriferro ammalorato

M [kNm]

80
60

40
20
0
0.00E+00

5.00E-04

1.00E-03

1.50E-03
[1/m]

2.00E-03

2.50E-03

3.00E-03
96

RINFORZO DI PILASTRI IN C.A.


CONFRONTO RESISTENZE E RIGIDEZZE
PILASTRO NON
RINFORZATO
PILASTRO CON RINFORZO
ESTERNO
PILASTRO CON
ASPORTAZIONE DEL
COPRIFERRO E RINFORZO

MRd,max
[kNm]

MRd,max/
MRd0

EJi [kNm2]

EJi / EJi0

83.8

13000

217.6

2.6

47100

3.6

175.4

2.1

25700

Soluzione con asportazione del copriferro e successivo gebo della camicia


in HPFRC:
Minore incremento di rigidezza iniziale rispebo alla soluzione con
rinforzo esterno
Cambiamen\ ridom della geometria delle sezioni
Aumento del momento resistente minore in termini assolu\ ma pi
consistente in termini rela\vi

97

RINFORZO DI SOLAI PER L ADEGUAMENTO SISMICO


REALIZZAZIONE DI DIAFRAMMI DI PIANO

I diaframmi orizzontali devono essere in grado di trasmebere le forze tra i


diversi sistemi resisten\ a sviluppo ver\cale.
I solai possono essere considera\ innitamente rigidi nel loro piano, a
condizione che le aperture presen\ non ne riducano signica\vamente la
rigidezza, se realizza\ in cemento armato, oppure in latero-cemento con
soleba in c.a. di almeno 40 mm di spessore, o in strubura mista con
soleba in cemento armato di almeno 50 mm di spessore collegata da
connebori a taglio opportunamente dimensiona\ agli elemen\ struburali
di solaio in acciaio o in legno.
Nel caso di altre soluzioni costrumve l'ipotesi di innita rigidezza deve
essere valutata e gius\cata dal progemsta
In ogni caso, risulta di fondamentale importanza l organizzazione
dell impalcato, sopra=u=o in presenza di pare>, le quali scambiano
notevoli azioni tangenziali con gli impalca>. In par>colare, importante
introdurre cordoli e lesene che siano in grado di incassare le azioni
derivan> dai seD.
98

RINFORZO DI SOLAI PER L ADEGUAMENTO SISMICO


REALIZZAZIONE DI DIAFRAMMI DI PIANO
diaframma di piano

parete parallela al sisma


se:o resistente a taglio

Fo
L
Organizzazione del diaframma:
Cordoli
Pannello d anima
Lesene

Organizzazione dei collegamen\:
impedire lo strappo delle pare\ caricate fuori piano
TIRANTI
trasferimento dell azione di taglio tra impalcato e muratura SPINOTTI
99

RINFORZO DI SOLAI IN C.A.


FASI REALIZZATIVE
PREPARAZIONE DEL SUPPORTO:
Scarica del supporto in calcestruzzo, per una profondit suciente a
rimuovere par\ degradate ed obenere un buon grado di rugosit superciale
(necessario a garan\re una correba adesione della soleba collaborante)
Qualora, per mo\vi geometrici, non sia possibile eseguire un adeguata
scarica oppure siano previste par\colari sollecitazioni dinamiche o eleva\
sforzi tangenziali di interfaccia o, a seguito di scarica, il supporto non abbia
un grado di rugosit suciente, eseguire forature del supporto a maglia 50x50
cm, diametro 2224 mm e profondit 34 cm
Eventualmente inserimento all interno dei fori di connebori metallici
inghisa\ con apposita resina epossidica o in alterna\va realizzazione di radici
collaboran\ con il colaggio, all interno dei fori, del microcalcestruzzo
u\lizzato per la realizzazione della soleba
Aspirazione del supporto, al ne di rimuovere qualsiasi residuo della
lavorazione precedente
Idropulizia del supporto, avendo cura di rimuovere l acqua in eccesso in
supercie
100

RINFORZO DI SOLAI IN C.A.


FASI REALIZZATIVE
APPLICAZIONE DEI CONNETTORI PERIMETRALI:
Per un collegamento struburale tra soleba di rinforzo e murature perimetrali,
predisporre fori necessari all alloggiamento di barre di armatura
Pulizia dei fori e ancoraggio delle barre con resina per ancoraggi (1 armatura
diametro 12 passo 2025cm ancorata per almeno 15cm)

GETTO MICROCALCESTRUZZO FIBRORINFORZATO AD ELEVATE PRESTAZIONI


HPFRCC:
Previa saturazione del supporto e rimozione dell acqua in eccesso in supercie,
gebo mediante semplice colata di microcalcestruzzo brorinforzato HPFRCC.
Miscelazione con mescolatore ad asse ver\cale e movimentazione del prodobo
in can\ere, inclusa stesura a staggia e posizionamento di barre di armatura sulle
riprese di gebo

APPLICAZIONE ANTIEVAPORANTE
Sul betoncino fresco applicazione a spruzzo o rullo di an\evaporante basato su
cere sinte\che o in alterna\va di an\evaporante ad acqua. In alterna\va u\lizzo
di teli in PE.
101

RINFORZO DI SOLAI IN C.A.


Realizzazione di diaframmi di piano con incremento della resistenza del solaio
nei confron\ delle azioni orizzontali dovute al sisma
Soletta in microcalcestruzzo
fibrorinforzato
Spessore
indicativo:
3-4 cm

Caraberis\che meccaniche
Resistenza a compressione [MPa]

120

Resistenza a esso-trazione [MPa]

26

Resistenza a trazione uniassiale [MPa]


Deformazione massima in
corrispondenza della resistenza a
trazione uniassiale (cte)

0,2 %

2 %
102

RINFORZO DI SOLAI IN C.A.


SOLAIO NON RINFORZATO: COMPORTAMENTO DELLA SEZIONE

h'

As
b

CARATTERISTICHE DELLA SEZIONE


B = 500 mm
b = 120 mm
h = 300 mm
h = 250 mm
d = 270 mm
t = 50 mm
Armatura longitudinale 2 10

MATERIALI
Calcestruzzo C16/20: fck = 16 MPa fcd = 9.06 MPa
Acciaio FeB44k:
fyk = 430 MPa fyd = 373.9 MPa
103

RINFORZO DI SOLAI IN C.A.


SOLAIO NON RINFORZATO: CALCOLO DEL MOMENTO RESISTENTE:

MRd = 15.46 kNm


x = 15.9 mm

104

RINFORZO DI SOLAI IN C.A.


ESEMPIO 1: SOLAIO IN LATERO-CEMENTO RINFORZATO CON HPFRC
Applicazione di una camicia in HPFRCC di 30 mm di spessore
B

h rinf
d

As
b

CARATTERISTICHE DELLA SEZIONE


B = 500 mm
b = 120 mm
h = 300 mm
t = 50 mm
d = 270 mm
hrinf = 30 mm
Armatura longitudinale 2 10

HPFRC

Valori caraberis\ci

Valori di progebo

Compressione

fFck = 90 MPa

fFcd = 0.85fFck /1.5


fFcd = 51 MPa

Trazione

fFtk = 6 MPa

fFtd = fFtk /1.3


fFtd = 4.6 MPa
105

RINFORZO DI SOLAI IN C.A.


ESEMPIO 1: SOLAIO RINFORZATO CON HPFRC

IPOTESI: asse neutro interno allo spessore del rinforzo


Calcolo della posizione dell asse neutro con equilibrio traslazione
As fyd = 0.8x fFcd B

x =

As fyd
0.8 fFcd B

= 2.88mm

Calcolo del momento resistente


Se x < hrinf
MRd = 0.8x fFcd B (d + hr inf 0.4x ) = 17.56kNm

106

ESEMPIO 1: SOLAIO RINFORZATO CON HPFRC


Se x > hrinf
Ricalcolo della posizione dell asse neutro
As fyd = [hr inf fFcd + (0.8x hr inf ) fcd ] B

Calcolo del momento resistente


h
0.8x hr inf

MRd = hr inf fFcd B d + r inf + (0.8x hr inf ) fcd B d

2
2

107

ESEMPIO 2: SOLAIO RINFORZATO CON HPFRC SU LASTRE DI


POLISTIROLO
Applicazione di una soleba in HPFRCC di 30 mm di spessore
CARATTERISTICHE DELLA SEZIONE
B = 500 mm
b = 120 mm
h = 300 mm
hpol = 40 mm
hrinf = 30 mm
d = 270 mm
Armatura longitudinale 2 10

108

RINFORZO DI SOLAI IN C.A.


ESEMPIO 2: SOLAIO RINFORZATO CON HPFRC SU LASTRE DI POLISTIROLO

IPOTESI: asse neutro interno allo spessore della soleba superiore in HPFRC
Calcolo della posizione dell asse neutro con equilibrio traslazione
As fyd = 0.8x fFcd B

x =

As fyd

0.8 fFcd B

= 2.88mm

Calcolo del momento resistente


Se x < hrinf

MRd = 0.8x fFcd B d + hr inf + hpol 0.4x = 19.91kNm


109

RINFORZO DI SOLAI IN C.A.


ESEMPIO 2: SOLAIO RINFORZATO CON HPFRC SU LASTRE DI
POLISTIROLO
Se hrinf < x < (hrinf+hpol)

Calcolo della posizione dell asse neutro


As fyd = fFcd B hr inf + fFcd b (0.8x hr inf )

x =

As fyd FFcd hr inf (B b)


0.8 fFcd b

Calcolo del momento resistente

0.8x hr inf
MRd = hr inf fFcd B d + hpol + r inf + (0.8x hr inf ) fFcd b d + hpol
2
2

110

RINFORZO DI SOLAI IN C.A.


ESEMPIO 3: SOLAIO RINFORZATO CON CALCESTRUZZO C30/37
CALCESTRUZZO PER IL RINFORZO
Calcestruzzo C30/37: fck = 30 MPa fcd = 17 MPa
CARATTERISTICHE DELLA
SEZIONE
B = 500 mm
b = 120 mm
h = 300 mm
d = 270 mm
Armatura longitudinale 2 10

Calcolo dello spessore dello strato di calcestruzzo di rinforzo per obenere


lo stesso momento resistente dell ESEMPIO 2

111

RINFORZO DI SOLAI IN C.A.


ESEMPIO 3: SOLAIO RINFORZATO CON CALCESTRUZZO C30/37

IPOTESI: asse neutro interno allo spessore del rinforzo in calcestruzzo


C30/37
Calcolo della posizione dell asse neutro con equilibrio traslazione
x =

As fyd
0.8 fcd B

Calcolo del momento resistente


Se x < hrinf

MRd = 0.8x fcd B (d + hr inf 0.4x )

Con momento resistente MRd pari a 19.9kNm

hrinf = 72.3 mm

112

RINFORZO DI SOLAI IN C.A.


MRd [kNm]

Peso rinforzo
[kg/m]

Solaio non rinforzato

15.46

Rinforzo con HPFRC

17.56

37.5

Rinforzo con HPFRC su


lastre di polis\rolo

19.91

49.5

Rinforzo con
calcestruzzo C30/37

19.91

90.3
113