Sei sulla pagina 1di 5

Stadi evolutivi delle nozioni spaziali

e della capacit cartografica


1. Senso-motorio (0-2 anni)
a.uso solo di linee
confuse
b.scarabocchio pi che
disegno
[il bambino in grado di
regolare le sue azioni anche in
base alle relazioni spaziali fra gli
oggetti, ad esempio rendendosi
conto della profondit spaziale,
ma manca di capacit di
rappresentazione]

09/12/2013

Casa nonno

Casa
Parco
Scuola

2. Topologico (2- 4 anni)

a.
b.
c.
d.
e.
09/12/2013

Dalla percezione alla rappresentazione


mentale dello spazio graduale individuazione
delle propriet e dei rapporti topologici
marcato egocentrismo
ruolo forte della propria casa
uso unicamente del disegno
assenza dei concetti di distanza e scala
mancanza di coordinamento
2

casa

scuola

casa
nonno

parco

3. Proiettivo (1 livello) [4-6/7 anni]

a.
b.
c.
c.
09/12/2013

Il bambino comincia a considerare anche


le variazioni di forma e di proporzione in
relazione al cambiamento del punto di
osservazione
egocentrismo in attenuazione
forme di collegamento tra i luoghi conosciuti
ancora uso del disegno
maggior precisione nella localizzazione degli
3
elementi

4. Proiettivo (2 livello) [6/7 9 anni]

a.
b.
c.
d.

e.

09/12/2013

Capacit di raffigurare le trasformazioni


apparenti di forma in funzione dello
spostamento del punto di osservazione
scarsa visione egocentrica
coordinamento tra gli elementi
parziale abbandono del disegno
distanza, scala ed orientamento
abbastanza affinati
prime stilizzazioni
4

Pianta
Legenda

5. Euclideo
[a partire dai 5 anni (relazioni euclidee pi
semplici es. dimensioni dei segmenti) e con
evidenza dagli 8/9 anni (relazioni euclidee pi
complesse es. inclinazioni e distanze]
a. buon coordinamento
b. accuratezza
c. distanza, scala ed orientamento significativi
d. inserimento dei simboli cartografici
09/12/2013