Sei sulla pagina 1di 1

Anche il Lazio Open Data di Elvira Zollerano - gioved, 20 novembre 2014, 14:37

La Regione Lazio, tramite LAit Spa, ha messo in campo il Progetto OPEN DATA LAZIO realizzato
con la collaborazione di FORUM PA srl Sinergis e Depp, tre societ da anni impegnate a fondo sul
tema della trasparenza e della liberazione dei dati.
L'Amministrazione regionale si pone quindi in prima fila nel percorso di valorizzazione e
liberazione del patrimonio informativo, per dare avvio ad un percorso di cambiamento culturale che
investa le organizzazioni depositarie dei dati pubblici ed il loro modo di relazionarsi con i
destinatari delle informazioni.
Il progetto si distingue pertanto per un approccio innovativo che intende andare al di l delle
"operazioni trasparenza viste sino ad ora e che vede la realizzazione di servizi finalizzati alla
realizzazione e all'esercizio del portale dati.regione.lazio.it ed allo svolgimento delle attivit a
supporto delle iniziative connesse all'apertura e al riutilizzo delle informazioni del settore pubblico
laziale.
La riflessione e le iniziative sugli Open Government data in ambito sia nazionale sia internazionale
hanno oramai raggiunto un elevato livello di elaborazione e di approfondimento grazie alle diverse
esperienze gi realizzate e alle politiche avviate da molti governi. Riferendosi proprio alla dinamica
situazione in atto, cos come alle iniziative gi intraprese dalla Regione Lazio in ambito di Open
Data, sono tre i principi generali di base a cui, con questo progetto, ci si intende riferire:
1. mix vincente tra tecnologia, comunicazione, empowerment dei dipendenti pubblici,
coinvolgimento degli stakeholders e dei destinatari
2. maggiore trasparenza e accountability tramite il nuovo portale, finalizzata a coinvolgere e ad
accogliere i cittadini nella gestione della cosa pubblica, nella cura dei beni comuni
3. valorizzazione della nuova politica Open Data come acceleratore economico per il territorio
e occasione per stimolare la creazione di servizi e applicazioni innovativi
Al centro del modello applicato ad Open Data Lazio vi sono due direttrici perfettamente
complementari: l'empowerment delle amministrazioni pubbliche e l'engagement dei cittadini.
Sul primo fronte, quello dell'offerta di dati aperti, si vuole sfruttare l'opportunit della liberazione
del patrimonio informativo pubblico per far s che le amministrazioni depositarie dei dati
inneschino dei processi virtuosi di autoconoscenza, di miglioramento organizzativo, di "data driven
decision making.
Sul secondo versante, quello della domanda di informazioni pubbliche, si dedicheranno energie
importanti alle azioni di consapevolizzazione, sensibilizzazione e coinvolgimento dei cittadini e
delle organizzazioni rappresentative della societ civile e promotrici dei processi di partecipazione
civica.
Oltre alla creazione e pubblicazione del portale, il progetto prevede la realizzazione di interventi di
affiancamento e supporto alle amministrazioni laziali nei processi di censimento e rilascio dei
dataset e di awareness building sui temi degli Open Data e dell'Open Government.
(dalla pagina web Accademiaodl) http://accademiaodl.regione.lazio.it/mod/forum/discuss.php?d=1