Sei sulla pagina 1di 1

Stato confusionale acuto

La confusione mentale un disordine neuropsicologico aspecifico, caratteristico dellanziano, che si


osserva spesso nel 30-50% negli anziani ospedalizzati. La confusione un disturbo dellattenzione e
della coscienza. Il disturbo dellattenzione (capacit di focalizzare, mantenere o spostare l
attenzione) preminente e si esprime come alterazione della coscienza ( riduzione della
consapevolezza dellambiente circostante) e delle capacit cognitive ( deficit di memoria,
disorientamento, alterazioni del linguaggio).
La confusione mentale si manifesta con disorientamento: il soggetto non sa dove si trova, che ora
e giorno siano, pu avere difficolt a esporre le proprie generalit ( nome, et, dove abita,
composizione della propria famiglia, professione). Pu essere presente un disturbo della percezione
sotto forma di illusioni visive, uditive e allucinazioni. Il comportamento pu essere iperattivo
( eccitabilit, agitazione, inquietudine) o ipoattivo ( sonnolenza, torpore) e lumore depresso.
La confusione mentale si sviluppa in un breve periodo di tempo ( generalmente di ora o giorni) e
tende a presentare fluttuazioni giornaliere, accentuandosi spesso di sera o di notte. La confusione
pu essere protratta e ripetuta come per esempio, nella fase avanzata delle malattie croniche
(demenza), nei deficit della vista o delludito e nellallettamento cronico.