Sei sulla pagina 1di 1

marted

17 febbraio ore 18.00

presentazione di

FALSO TRATTATO DI ESTETICA


Saggio sulla crisi del reale

di BENJAMIN FONDANE
curato e tradotto da LUCA ORLANDINI

Apparso per la prima volta nel 1938


e rimasto per molto tempo inosservato, il Falso Trattato di estetica di
Benjamin Fondane fu ripubblicato in
Francia nel 1998, a cento anni dalla
nascita dellAutore. Non senza subire
linflusso del pensiero di Lev estov
(che Fondane aveva conosciuto a Parigi nel 1924), questopera brillante e
anticonformista intende reagire allestetica istituzionale che, sottoponendo la poesia al controllo della ragione,
la sradica dalla concreta e palpitante
realt dellesistenza. Un progetto simile doveva inevitabilmente dare
luogo a un trattato che suonava falso per pi duna ragione. Falso perch parlava della poesia come di un
atto di forte partecipazione alla vita
e ne proponeva una visione per lappunto falsa dal punto di vista delle
codificazioni ufficiali. Falso perch era
scritto in uno stile che falsificava e vanificava tutte le aspettative della trattatistica convenzionale. Falso perch,
attraverso uninnovativa esaltazione
della poesia, mostrava che il falso
ontologicamente pi ricco del vero.

Intervengono

RAOUL BRUNI

Critico letterario e docente universitario

LIETTA MANGANELLI

Legataria delle opere di GiorgioManganelli e editor

O
D
O
M
O
D
O
T
a
i
r
ze
e
n
e
r
i
Libr
F
o
s
s
ro
5
1
,
i
s
s
o
F
Via dei

LUCA ORLANDINI
Curatore e traduttore