Sei sulla pagina 1di 18

LE DERIVATE

1. GENERALIT
Definizione
A) Intuitiva.
La derivata, a livello intuitivo, un operatore tale che:
a) ad una funzione f associa unaltra funzione;
b) obbedisce alle seguenti regole di derivazione:

(1) D a0 xn

= a0 xn

= na0 xn 1

derivata di un monomio

ESEMPI
D 3x 2 = 2 3 x 2 1 = 6x

( )
D (5x ) = 4 5 x
=
D ( 4 x ) = 3 ( 4 ) x
4 1

20x 3

3 1

= 12 x 2

(2) D ( a0x ) = a0
derivata di un monomio con n = 1
ESEMPI
D ( 7x ) = 1 7 x 1 1 = 7x 0 = 7 1 = 7 , D (10x ) = 10 , D ( 3x ) = 3
(3) D ( x) = 1

derivata di un monomio con a0 = 1 = n

(4) D ( c) = 0
ESEMPI
D ( 4) = 0 , D (10) = 0 , D ( 25) = 0

( )

(5) D x n

derivata di una costante

= nx n 1

derivata di un monomio con a0 = 1

Pi in generale risulta:
(5.1) D x = x 1 ( reale qualsiasi )

( )

Ricordando le regole delle potenze:


1
n

a) a n =

a
1
= n
a

b) a n

1
n

1
a
seguono varie propriet applicate nei seguenti
ESEMPI

c) a

( )

( )

D x 3 = 3x 31 = 3x 2 , D x5

D x1+

) = (1 + 2 ) x
3

( )

= 5x 51 = 5x 4 , D x8

( )

= 8x 8 1 = 8 x 7 , D x

2x

2 1

1
allora si ha:
n
1
1 n
1
1 n 1
1 n
1 1
n
D x =
x
= x
= n 1
n
n
n

x n
che si pu scrivere, in modo pi semplice, come segue:

Se =

(6) D

( x)
n

=
n

derivata della radice n-esima

x n 1

ESEMPI
D

( x)

=
2

Pi in generale si ottiene:
(7) D

2 1

f ( x) =
n

(
(

x 4x + 2

3 x

( x 4 x + 2)
( x 4 x + 2)

( 5x + 3)|
5 1
5 5 (5x + 3)

( x)
5

, D

5 x

5 1

=
5

x4

3 1

12 x 2 + 12 x

=
3

x 3 4x + 2

( 4 x + 6x 5)
( 4x + 6x 5)
3

3x 2 4

2 1

3 1

derivata della radice n-esima di una funzione

[ f ( x )]

n 1

4x 3 + 6x 2 5 =

5x + 3 =

( x)

f '( x)

ESEMPI
3

, D

5 5 ( 5x + 3)

(4x
5

(8) D a f ( x) b g ( x) = a D f ( x ) b D g ( x)

+ 6x 2 5

(4x

+ 6x 2 5

4x 2 + 4 x

( 5x + 3) 4

derivata della somma ( o differenza ) e linearit

ESEMPI
D 5x 4 + 3x 2 + 7x + 6 = 5D x 4 + 3D x 2 + 7 D ( x) + 6D (1) = 20x 3 + 6x + 7

(
)
( ) ( )
D ( 6x 2x + 4x 6) = 6D ( x ) 2D ( x ) + 4D ( x ) 6D (1)
D ( 4 x + 7 x) = 4 D ( x ) + 7 D ( x) = 12x + 7
3

(9) D f ( x ) g( x ) =
ESEMPI

[(

[ f ( x )g( x )]'

] (

= 18x 2 4 x + 4

= f '( x ) g( x ) + f ( x) g '( x)

derivata del prodotto

D x 2 1 (5x + 2) = x 2 1 (5x + 2 ) + x 2 1 ( 5x + 2) = 2x (5x + 2) + x 2 1 5 =


|

= 10x 2 + 4 x + 5x 2 5 = 15x 2 + 4x 5
|
D ( 2 x + 3) x 2 + 2 x = ( 2x + 3) x 2 + 2 x + ( 2 x + 3) x 2 + 2 x

)]

= 2 x 2 + 2x + ( 2 x + 3) ( 2x + 2) =

= 2x 2 + 4 x + 4 x 2 + 4x + 6x + 6 = 6x 2 + 14x + 6
|
D 3x 3 + 4x + 1 3x 2 + 4 = 3x 3 + 4x + 1 3x 2 + 4 + 3x 3 + 4x + 1 3x 2 + 4

[(

)(

)]

)(

) (

)(

= 9x2 + 4

) ( 3x

) (

+ 4 + 3x 3 + 4 x + 1 6x = 27 x 4 + 36x 2 + 12 x 2 + 16 + 18x 4 + 24 x 2 + 6x =

= 45x 4 + 72x 2 + 6x + 16
f (x)
f ( x)
f '( x )g( x) f ( x) g '( x)
(10) D
,
=
=
g( x )
g( x )
[g( x )]2
ESEMPI
|

( x )| ( x 2 + 1) x ( x 2 + 1)

x
D 2
=
x + 1

(x

+1

3 |

(x

+1

( 4 x)

(1 + x ) ( 4 + x ) (1 + x ) ( 4 + x )
(4 + x )
2 |

1 + x2
D
=
4 + x2

(x

2 |

+1

2 x 3 + 12x 2

(4 x)

) (

2 x 4 + x 2 1 + x 2 2x

derivata del quoziente

1 x2

3x 2 ( 4 x) x 3( 1)

( 4 x)

x2 + 1 x 2x

( x ) ( 4 x) x ( 4 x )

x3
D
=
4 x

g( x ) 0

(4 + x )
2

6x

(4 + x )
2

(11) D f g( x ) = f ' [.....] g ' [.....] = f ' g( x ) g '( x )

derivata di funzioni composte

ESEMPI
D

4x 3 = 4x 2 3 2 =
2

( 4x

1
4x2 3

8x

=
2

4x2 3

2
2
2

D 5 2 x 3 + 1 = 5 2 x 3 + 1 = 2x 3 + 1 5 =
2x3 + 1
5

2
2
12x
2
=
6
x
=
3
3
5 5 2x3 + 1
5 5 2x 3 + 1

x 7x

[(

)]

D 3x 2 x

1 2
= x2 7x 3 =
x 7x
3

= 5 3x 2 x

) ( 3x
5 1

) (x

1
1
3

7x

= 5 3x 2 x

ESEMPI

(
D (e

D ex

+ 5x + 2

3x 3 + 7 x

+ 5x + 2

= e 3x

+ 7x

(x

( 3x

)]

+1

2x 7

derivata di funzioni esponenziali

+ 5x + 2

+ 7x

) ( 6x 1)

f x

= ex

4x 2 3

3 3 x2 7x

[ ] = e ( ) f '( x)

(12) D e f ( x)

) [( 2 x

4x

= ex

+ 5x + 2

( 2 x + 5)

( 9 x + 7)
3x ( x + 1) ( x

( x + 1)

= e3x

|
x3 + 3
x3 +3
3
x 32 + 3

x
+
3
2
2
x
+
1
x
+
1
D e = e
2 = e x +1
x + 1

+ 7x

x +3
4
2
+ 3 2x
= e x 2 + 1 x + 3x 2 6x

x2 + 1

|
2x 2 + 4x
2 x 2 + 4x
2 x 22+ 4x
2 x 2 + 4x
3x + 5
3x 2 + 5
3x 2 + 5

D e
=
e
=
e

3x + 5

2 x +4 x
2

= e

3 x 2 +5

) (

4 x 3x 2 + 5 2x 2 + 4x 6x

=
2
2

3x + 5

24 x 2 + 20x

( 3x

+5

(13) D [ln f ( x )] =
ESEMPI

[(

D ln 3x 2 + 2

)]

[(

)]

D ln x 3 2 x 1

f '( x )
f ( x)

derivata di funzioni logaritmiche

|
1
6x
3x 2 + 2 =
2
3x + 2
3x + 2
|
1
3x 2 2
= 3
x3 2 x 1 = 3
x 2x 1
x 2x 1
2

2x2 + 4 x
3x 2 + 5 2 x 2 + 4 x
3 x 2 + 5 24 x 2 + 20 x
D ln
=

=
=
2
2
2x2 + 4x 3x2 + 5
2x2 + 4 x
3 x + 5
3x2 + 5

(2x

24 x 2 + 20 x
2

+ 4x

) ( 3x

+5

Osservazione: riteniamo opportuno richiamare lattenzione dello studente su alcune propriet dei logaritmi
che si riveleranno particolarmente utili soprattutto per lo studio di funzioni:
log a ( b c) = loga b + loga c
con a, b > 0 e a 1
b
log a = log a b log a c
con a, b, c > 0 e a 1
c

( )

log a bn
log a

( b)
n

= n log a b

1
log a b
n

con

a, b > 0

a1

n intero positivo

con

a, b > 0

a1

n intero positivo

log a a = 1
con a > 0 e a 1
log a 1 = 0
con a > 0 e a 1
log a 0 =
con a > 0 e a 1
log a N
logb N =
formula del cambio di base con N intero positivo
log a b
Inoltre, sfruttando la definizione classica di logaritmo, facile verificare lequivalenza delle seguenti
espressioni:
z = loga b ;
az = b ;
a log a b = b ;
In generale si soliti indicare con ln o anche con log il logaritmo naturale o Neperiano, cio in base e.

B) Tecnica.
Per poter fornire la definizione rigorosa del concetto di derivata occorrono alcune definizioni preliminari.
Definizione di rapporto incrementale. Sia data una funzione nella sua forma generica y = f(x). Per la
definizione di funzione sappiamo che, scegliendo un valore x 1, la funzione generer un corrispondente
valore di y, cio f(x 1). Se ora forniamo ad x 1 un incremento x = h, positivo o negativo, otteniamo un
corrispondente valore della y, pari ad f(x 1 + h). Ne segue che la differenza tra f(x 1 + h) ed f(x 1), cio:
y = f(x 1 + h) f(x 1)
4

rappresenta la variazione assoluta del valore della funzione, ovvero lincremento che la funzione subisce
quando dal valore x 1 si passa al valore x 1 + h: tale differenza pu essere positiva, nulla o negativa.
Se consideriamo ora il rapporto:
y f ( x1 + h ) f ( x1 )
=
x
h
tra lincremento della funzione e quello corrispondente della variabile indipendente, x = h, riusciamo ad
identificare un tasso di variazione media della funzione, ovvero un numero che indica la variazione media
della y per ogni variazione unitaria della x nellintervallo considerato. Tale rapporto prende il nome di
rapporto incrementale della funzione f(x) relativo al punto x 1 e allincremento h.
Esempio
Calcolare il rapporto incrementale della funzione f(x) = 4x 2 2x + 3, relativo al punto x 1 = 1 e
1
allincremento h = .
2
Sfruttando la definizione si ha:
1
3
f 1 + f (1)
f f (1)
f
x
+
h

f
x
y
( 1 ) ( 1) = 2
2
=
=
1
1
x
h
2
2
Essendo poi:
2
3
9
3
3
f = 4 2 + 3 = 4 3 + 3 = 9
2
4
2
2
f (1) = 4 (1) 2 1 +3 = 4 2 + 3 = 5
2

risulta:
y 9 5 4
=
= = 42 = 8
1
1
x
2
2
Esempio
Calcolare il rapporto incrementale della funzione f ( x ) = x 3 , relativo al punto x 1 = 3 e ad un generico
incremento.
Sfruttando la definizione si ha:
y f ( x1 + h ) f ( x1 ) f ( 3 + h ) f ( 3 )
=
=
x
h
h
Essendo poi:
f ( 3 + h ) = ( 3 + h ) 3 = 3 + h 3 = h
f (3 ) = 3 3 = 0

risulta:
y
h 0
h
=
=
x
h
h

Definizione.
Sia data la funzione y = f(x). Costruiamo il suo rapporto incrementale nel punto x 1; facciamo tendere a
zero lincremento h, sia per valori positivi che per valori negativi, e consideriamo il limite del rapporto
incrementale per h che tende a zero, cio:
f ( x1 + h ) f ( x1 )
lim
h 0
h
Allora, se tale limite esiste ed finito, prende il nome di derivata della funzione per x = x 1. In particolare la
derivata si indica con uno dei seguenti simboli:
dy
y
f ' ( x)
y'
D f ( x )
D( y )
dx
x
Esempio
Sia data la funzione y = x 3. Sfruttando la definizione B), calcolare la sua derivata.
In primo luogo dobbiamo calcolare il rapporto incrementale relativamente al punto x = 2 e ad un generico
incremento h, cio:
y f ( x1 + h ) f ( x1 ) f ( 2 + h ) f ( 2 ) ( 2 + h ) ( 2 ) 8 + 12h + 6h 2 + h 3 8 h 3 + 6h 2 + 12h
=
=
=
=
=
x
h
h
h
h
h
da cui, passando al limiti, si ha:
h ( h2 + 6h + 12)
f ( 2 + h) f ( 2)
h3 + 6h 2 + 12h
y ' = lim
= lim
= lim
= lim ( h 2 + 6 h + 12 ) = 12
h 0
h

0
h

0
h 0
h
h
h
3

A questo punto risulta particolarmente interessante visualizzare graficamente il concetto sia di rapporto
incrementale che di derivata prima.
Rapporto incrementale
Supponiamo di conoscere, in un piano cartesiano, il grafico della funzione y = f(x). Indichiamo con P e Q i
punti di tale grafico di ascisse rispettivamente x 1 ed x 1 + h.
y = f(x)

y
f(x 1+h)

y
f(x 1)

x 1 x 1+h
x

facile verificare, almeno graficamente, che il rapporto incrementale della funzione f(x) relativo al punto x 1
e allincremento h uguale al coefficiente angolare della retta secante il grafico nei punti P e Q.
Derivata prima
Supponiamo di conoscere, in un piano cartesiano, il grafico della funzione y = f(x) e che tale funzione sia
derivabile nel punto x 1, ovvero che esista la sua derivata prima in x 1. Se facciamo tendere h a zero, ossia
6

se attribuiamo ad h valori via via sempre pi piccoli, il punto Q si avviciner sempre pi al punto P e la retta
secante si avviciner sempre pi alla retta tangente al grafico di f(x) nel punto P.

y
t

Q y = f(x)

x1

x 1+h

facile verificare, almeno graficamente, che la derivata prima della funzione f(x) nel punto x 1 il
coefficiente angolare della retta tangente il grafico nel suo punto P, di ascissa proprio x 1.
Quindi, in base al valore assunto dalla retta tangente nel punto prescelto, possibile assumere informazioni
sulla funzione; in particolare:
f ' ( x1 ) > 0 la funzione crescente in x 1

f ' ( x1 ) < 0 la funzione decrescente in x 1


f ' ( x1 ) = 0 la funzione stazionaria in x 1

Osserviamo che, dal punto di vista economico, il concetto di derivata prima viene utilizzato, ad esempio,
qualora si fa riferimento alle funzioni di costo e di ricavo!!!

2. TABELLA DELLE DERIVATE PI COMUNI


Riportiamo qui di seguito una tabella riassuntiva delle derivate di alcune funzioni elementari, scrivendo a
sinistra la funzione e, nella stessa linea, a destra, la sua derivata:
y = c
y' = 0
y = x
y' = 1
n
y = x , n
y ' = nx n1
y = x , e x > 0
y ' = x 1
1
y = x
y' =
2 x
m
y = n xm , n > m
y' =
n
n x n m
y = sinx
y' = cosx
y = cosx
y ' = sinx
1
y = tgx
y' =
= 1 + tg 2 x
2
cos x
1
y = ctgx
y' =
= 1 cotg 2 x
2
sin x
x
x
y = e
y' = e
x
y = a , a>0
y ' = a x loga
y = xx
y ' = x x (1 + lnx )
1
y = lnx, x > 0
y' =
x
1
y = log a x, x > 0, a > 0, a 1
y' =
logae
x

1
y = arcsinx, < y <
y' =
2
2
1 x2
1
y = arccosx, 0 < y <
y' =
1 x2
1
y = arctgx
y' =
2
1+ x
1
y = arcctgx
y' =
2
1+ x

Riportiamo adesso un elenco di derivate di funzioni elementari ottenuto dalla tabella precedente sostituendo
alla variabile indipendente x una certa funzione f ( x) di cui si conosca la derivata ed applicando poi la
regola di derivazione delle funzioni composte:

y =

[ f (x) ]
n

[ f ( x)]

f '(x)

y' =

f (x)
m

2
m

y' =
n

y = sin f ( x)
y = cos f ( x)

[ f ( x )]

n m

y ' = cos f ( x) f ' ( x )


y ' = sin f ( x) f '( x )
1
y' =
f ' ( x)
2
cos f ( x)
1
y' = 2
f ' ( x)
sin f ( x)
1
y' =
f '( x)
2
1 f (x)

y = tg f ( x )
y = ctg f ( x )
y = arcsin f ( x)

y = arccos f ( x)

y' =

y = arctg f ( x )

y' =

y = arcctg f ( x )

y' =

y = e f (x)

y' = e f ( x) f ' ( x)

1 [ f ( x )]

1 + [ f ( x) ]

f '( x)

f '( x)

1 + [ f ( x )]

f '(x)

y ' = a f ( x ) ln a f ' ( x)
1
y' =
f '(x)
f ( x)
1
y' =
logae f ' ( x )
f ( x)

y = a f (x)

y = ln f ( x )
y = log a f ( x)

y =

f ' ( x)

n1

f (x)

y =

y =

y ' = n [ f ( x )]

[ f ( x )]

g ( x)

y' =

g( x )

[ f ( x )] ( ) g ' ( x) log f ( x ) + f ( x ) f ' ( x )


g x

ESERCIZI PROPOSTI
Calcolare le derivate delle seguenti funzioni polinomiali:
y = 3x 2 + 1
[6x]
y = 5x + 7
[5]
y = 2x 5
[2]
2
y = 3x 6x + 4
[6x 6]
y = 4x 3 2x 2 + 5x 3
[12x 2 4x + 5]
y = 4x 2 1
[8x]
2
y=1+x+x
[1 + 2x]
3
y = x 2x
[3x 2 2]
y = 3x 1
[3]
2
y = 4x
[8x]
2
y = 4x + 5
[8x]
5
2
4
y = x + 4x
[5x + 8x]
y = x 3 + 2x 2 + 1
[3x 2 + 4x]
y = 3x 4 5x 3 + 4x 7
[12x 3 15x 2 + 4]
y = 8x 5 24x 3 + 7
[40x 4 72x 2]
1
1
y = x2 + x 3 + 5x + 9
[x + x 2 + 5]
2
3
y = (2x + 3)(x 2 + 3x 1)
[6x 2 + 18x + 7]
y = (x 2 1)(5x + 2)
[15x 2 + 4x 5]
2
5
y = (x + 1)
[10x(x 2 + 1)4]
5 x 3 7x 2 3x
3
15 2
y=

+9
x 7x

4
2
5
5
4
3
y = x(x 1)
[ (2x + 1)(x 1)2]
y = (1 + x 2)(2x 5)
[6x 2 10x + 2]
y = (2x 1)2(3 7x)5
[(2x 1)(3 7x)4( 98x + 47)]
2
y = (2x + 3)(x + 3x 1)
[6x 2 + 18x + 7]
y = (1 2x 2)(3x + 1)
[ 18x 2 4x + 3]
y = (3 2x x 2)(x 4 2x 2)
[2x( 3x 4 5x 3 + 10x 2 + 6x 6)]
y = x 2(4 + x)(5x + 1)
[x(20x 2 +63x + 8)]
10
y = (8x 1)
[80(8x 1)9]
y = (x 1)2(x 2)
[(x 1)(3x 5)]
3
3 2
3
5
y = (5 + x )(1 2x 4x )
[(1 2x 4x )( 36x 10x 3 117x 2 20)]
y = (1 3x)4(1 + x)
[(11 + 15x)(3x 1)3]
2 3
y = (2 x) (x + 2x)
[(2 x)( 5x 3 + 6x 2 6x + 4)]
y = (x 2)3(x + 1)2
[(x + 1)(x 2)2(5x 1)]
y = (x 2 + x + 1)3(x 1)4
[(x 2 + x + 1)2(x 1)3(10x 2 + x + 1)]
y = (x 6 + 1)(3x + 1)8
[6(3x + 1)7(7x 6 + x 5 + 4)]
2
3
2 7
2
y = (x + 2x 3) (4 x )
[2(12 + 33x 17x 10x 3)(x 2 + 2x 3)2(4 x 2)6]
y = 2(x + 2)2(x 2 + 4x 3)
[4(x + 2)(2x 2 + 8x + 1)]
y = x 2(x 4 + 1)3 + 3x(x 2 + 1)]
[2x(x 4 + 1)2(7x 4 + 1) + 3(3x 2 + 1)]

10

Calcolare le derivate delle seguenti funzioni razionali fratte:

2
( x + 1)
1
2x 2

2
( x 4 )

2
( 3 x 4)

2
( x 3 )
x ( 5 3x )

( x2 1)2

y=

5
x +1

y=

x +1
2x

y=

x3
x4

y=

2x 3
3x 4

y=

x +1
x3

y=

3x 4
2
x 1

y=

1
2
x 1

y=

4x2 + 1
x

y=

x2 3x 1
x +1

(1 x )
y=

2 x
( x2 1) 2

( 2 x + 1)( 2 x 1)

x2

x2 + 2x 2

2
( x + 1)
( x 1)( x + 1)

x2

y=

4x2 5x + 3
x2 6 x + 5

y=

3x 2 2 x + 3
x2 2 x 1

y=

1
x

y=

1
3
+ x3
2
2x
x

4x

( x 2 1) 2

19 x 2 34 x + 7

( x 2 6 x + 5 )2

4 ( x2 + 3 x 2 )

( x 2 2 x 1)2

1
x2

5
3 x + 3 x 1

x3

1
x

6 x3 + 9 x 2 1

x2

3x2 5
y= 2
x 1

y = 3x2 + 9x +

11

x 2 + x 6 3x 3
y=
x4
5 2
y = x3 2 x + 3
x x
y=

2x
3 x

y=

1+ x2
4 + x2

y=

x2 4
x2 + 4

y=

x3
4x

3
2
x 3 + 2x + x 2

5
6
2
3 x 2 + x 2 x 4

2
( 3 x )

6x

( 4 + x2 )2

16 x

( x2 + 4 )2

2x2 ( 6 x )

2
( 4 x )
5 x 2 14 x 5

2
( 5 x 7 )

x2 + 1
y=
5x 7
y=

4 x5 + 5 x 4 + 8

2
( x + 1)

4 x 2 + 8x + 5

2
( x + 1)

8x + x5
x +1

4x2 5
y=
x +1
y = 2x

y = 2x +
x

y = x 1
x

y=

x2 4
x2 + 4

y=

x2 + x + 2
x2 1

y=

y=

2 x 4 + 5 x 2 +1

( x2 + 1)2

2

5
5
3 2 x + 2 2
x
x

3

3
3
4
x


1+ 2
x
x

16 x

( x2 + 4 )2

x
2
x +1

x 2 6 x 1

( x 2 1) 2

42 x 2

( x3 + 8 )3

2 x3 x 2 + 2

( x3 + x 2 + 2 ) 2

(x

+ 8)

x
2
x + x +2
3

12

x2 ( 2 x 2 6 x + 3)

( 2 x 2 3x + 1) 2

4 x (8 x )

2
( 4 x )
2 x3 3x 2 2

2
( x 1)

15 x + 2

3
( 4 5x )
4 x 2 + 8x + 5

2
( x + 1)
10 x3 + 7
x2

x3
y= 2
2 x 3x + 1
y = x2 + 2 +
y=
y=

y=

x3
4 x

x3 + x + 1
x 1
3x 1

( 4 5x)

4x2 5
x +1

y = 5 ( x 2 + 9)

7
x

2 x2 +1 2 6 x 4 x 2 + 1

x2
x

y = 2 x + ( x 2 1)
x

Calcolare le derivate delle seguenti funzioni irrazionali:


y=

y=

1
2 x

2x 7
3 2
2
( x 7 x )
x
2

x +2
4x

2
4x 3
3x 2 4

3
2 x 4x + 2
2 x 3 + x 1
4

2
x + x 2x
2x2 x + 1

2
x +1

3
2
(1 x )

x2 7 x

y = x2 + 2
y = 4x2 3
y=

x3 4 x + 2

y = x4 + x2 2x

y = ( x 1) x 2 + 1
y=

1
1 x2

13

5 (5 x + 3 )4

4 x ( x + 1)

3
2
3
2
( 4 x + 6 x 5 )

2 x

2
2 x ( x + 2 )

12 x 2

5
3
3
5 ( 2 x + 1)

1
8 + 2 x

x
1

x +1 2 x 1
1

x + 2

4
2
1
5 x + 2 x 2 x +

1
3
3 x + 7 8 + 4
x
x

x +1
4
4x x
6
1
3
7 x 3 2 4 3
x
4x x

x+2

3
2
( x + 1)

x
1 2

x 1

( x + 1) x 2 1
1
8
1
10
x2 + x 3 + 2 x 3 3 x

4 14 1
x 3 3 x

y = 5 5x + 3

y = 3 4 x3 + 6x 2 5

y=

x
x+2

y=

( 2x

+ 1)

y = 8x + x

y = x2 + 1 x 1
y = 2 x + 2x +1

y = x2 + 2 x
y = 2 x3
y= 4 x

7
+ 4 4 x3
7
x

1
x

y = x7 3 3 x +

y=

y=
y=
y=

1
4

x3

2 x 1
x2 + 1
1
x + x 2 1
x 1
x 2 1
1 4
2 + x 53 x2
x x

y = 8 x 7 3 x2

14

2 x +44

1
50 x 2 x

4
2
3 2 x 5 4
5 x

2
5x 3
3 2
2
3 ( x 1)
x2 x 5 x 4

x2

7 2
2
2 x x + x

y = 4 x + 16 4 x

y = 25x 2 +

1
7
x

y = 2 x3 4 5 x + 25

y =x 3 x2 1

x+

2
5
+5
x
x

x4 + 4 x
y=
x
y = 2x x

y=

y=

y=

y=

x 5 x2
x x

1 + 4 x3
1 4 x3
2 3 x2
2 + 3 x2
x3 + x
2
x +3

y = (15x 2 12 x + 8 )

( x + 1) 3

y = 3 x x2 + 5 x3
2

y=

x x2 + 4
7x +1

y=

2 x2 + x
3+ x

y=

1
5
3 x 8 x + 12 x

23

30 23
30x x

2
2 4 x 1 4 x3

2
3 3 x 2 + 3 x2

4
3
3
2
x + 9x 2 x x + 2 x

105 2

2 x x + 1

3
1 2 5 3 1
3
2 x x + x 3 2 x + 5 2
2
3 x

5 x
x 2 + 4 x + 28

2
( 7 x + 1) x 2 + 4
3x 2 + 3 2 x 2

2
( 3 + x ) 2 x 2

2
5x 12 x 3
3 3 ( x + 2 )4

13
x x + 2x6 3
4

3 x2
3
x+2

15

x 2 ( 9x 2 x 6 )

2 x +1

x+2

2 ( x +1) x + 1

x5 x 3
y=
x +1
x
x +1

y=

2x

1 x

2
(1 + x ) 1 + x
2 x 4 + x2 + 4
4 2

x x 1

1 x
1+ x

y = x

x2 1 1

2 + 2
x x

y=

Calcolare le derivate delle seguenti funzioni esponenziali e logaritmiche:


2
2 x 1

x + 3

x+ 1
[e ]
[(1+x)ex]
2
2 xe5 x

y = ln ( 2 x 1)
y = ln ( x + 3 )
y = ex + 1
y = xex

y = e 5 x

4x3
e4 + 1

[lnx + 1]
[2xlnx + x + 3]
2 x32
3e
x

x4 + 1
y= 4
e +1
y = xlnx
y = x 2lnx + 3x

y=e

x2

y=e

y=

1
x
2 x e

2
x ( lnx + 1)
[ex(x 3 + 3x 2 + 1)]
[2ex(1 ex)]
[ex(x 3 + 3x 2 x + 6)]
[ln3x]
[x(lnx)2(2lnx + 3)]
[ 18x 2ln5x 30x 2ln4x + 5ln2x + 10lnx]
1

x 2 (1 lnx )

[2(xlnx 1)(lnx + 1)]


[3(lnx + 1)]
[x(2lnx + 1)]

lnx 1
lnx + 1

y = x 3ex + ex 1
y = ex(2 ex)
y = ex(x 3 x + 7)
y = xln3x 3xln2x + 6xlnx 6x
y = x 2(lnx)3
y = 5xln2x 6x 3ln5x
1
y = lnx
x
y = (xlnx 1)2
y = 3xlnx
y = x 2lnx
16

y = xln3x
1
y = ln 2 x lnx + x
2

y = ln x + 4 + x 2

[ln2x(lnx + 3)]
2lnx 2 + x

2x

2
4+ x
x2 2
3

x ( x 1)

x 2 1
y = ln
2
x 1 x x

2lnx + 3 x

3
4 2
4
ln x ( 35 x ln x + 35x lnx + 4lnx + 16)

x 3 (1 2lnx )

2
2 1+ x

2x 7
x2 7 x 8

3
2
xln x + 3 (x 1) ln x

y = ln2 x + 3x + 5
y = 4 xln 4 x + 7 x 5ln5 x
y=

lnx
2
x

y = x 1 + x 2 + ln x + 1 + x 2

y = ln(x 2 7x 8)

y = ( x 1) ln3 x

2 ( x 1) e x 2x

x 1
x x +1
e

y = e x 2x
2

y = xe

x 1
x

2x

2
5 ( x + 4 )

1
3

x ( x + 1)

x ( x 1)
3x2 + 2x
x3 + x 2 + 8

y = ln 5 x 2 + 4
1
x 1
y = ln
+ 2
x +1 x 2x
x
y = ln

x 1
y = ln ( x3 + x 2 + 8 )

8x + 5

2
3 ( 4 x + 5 x 1)
x 2 + 3x 1

2
( 2 x + 3) ( x + 1)

y = ln 3 4 x 2 + 5 x 1
x2 + 1
y = ln
2x + 3

17

x2 + 4 ln x 2 + 4
) (
)
(

y = ln ( x 2 + 4 )

1
1
1

+ 2

3 3 lnx + x 2 + 1 x
x + 1

y = 3 lnx + x 2 + 1

1
y = 2 ln3 2 x + 5 x
x

ex
y = ln
1 + 1+ ex

y=

lnx 1
lnx + 1

y=

ex + 1
2 ex

y=

ex
x3 + x 2

y=

lnx
1 + lnx

y=

3ex

( 2 ex )2

e x ( x 3 2 x 2 2x )

3
2 2

( x + x )

x (1 + lnx )
1
xlnx

x
e
ex 2

y = ln ( e x 2 )

y = ln ( lnx )

y = ln 5 ex x2 1

2
ln 2 2 x + 5 x
6
1
3
5
ln 2 x + x +
+ 5 4
x3
x2 2x + 5 x
5 x

e x 2 1+ ex + ex + 2

x
4 1+ e

2
x ( lnx + 1)

x2 + x 1
x2 1

2
x + x 1
x2 1

1
ln ( x 2 1) + x
2

18