Sei sulla pagina 1di 4

Ingredienti:

Per la pasta
500 gr di farina
9 gr di lievito di birra disidratato
100 ml di latte caldo
1 bustina di vanillina
2 uova intere
100 gr di burro fuso
3 cucchiai di zucchero
la scorza grattugiata di un limone
un pizzico di sale
Per guarnire
burro fuso
zucchero semolato o zucchero di
canna
cannella in polvere / cacao amaro /
cocco disidratato / noci - nocciole mandorle - pistacchi tritati
Per prima cosa ho versato tutti gli
ingredienti nella planetaria ed ho fatto
lavorare l'impasto per ben 10 minuti,
fin quando non stato bello liscio e
compatto.

A questo punto l'ho lavorato appena


sul piano infarinato chiudendolo a
pagnotta e l'ho rimesso nella ciotola
coperto in luogo tiepido a farlo
lievitare per 1 ora.
Quando l'impasto ha pi che
raddoppiato il suo volume l'ho diviso
in due parti.
Ne ho stesa una prima parte sul piano
infarinato fino ad uno spessore di 7
mm circa.
Con una rotella tagliapizza ho tagliato
una striscia di circa 2 cm partendo
dall'esterno della sfoglia e giungendo
a spirale fino al centro.
Ho quindi spennellato con burro fuso il
rullo coperto di carta di alluminio e vi
ho iniziato ad arrotolare la striscia di
pasta, facendo in modo che la fine e
l'inizio della striscia fossero incastrati
sotto al giro successivo della spirale
perch non si aprissero.

Ho quindi spianato la spirale rotolando


il rullo sul piano con energia.
Ho spennellato tutta la superficie della
spirale con burro fuso ed ho rotolato il
rullo su un vassoio cosparso di
zucchero perch vi rimanesse
attaccato.
Ho quindi posizionato lo spiedo a circa
10 cm dalla superficie della griglia
girando quando la parte si era
caramellata. Con un p di pazienza e
15 minuti di tempo il Krtskalcs
cotto al punto giusto.
A questo punto il Krtskalcs
bollente l'ho fatto rotolare con l'aiuto
dello spiedo su un vassoio dove avevo
messo lo zucchero e il condimento
scelto.
Io ne ho fatti due al cocco e due al
cacao.
Tolto lo spiedo dal rullo ho battuto il
rullo in modo deciso sul tavolo,

il Krtskalcs si staccato con


facilit grazie al burro con cui avevo
spennellato il rullo stesso. Se doveste
avere delle difficolt baster aiutarvi
spingendo delicatamente una
estremit della spirale tenendo
sempre il rullo in verticale poggiato sul
tavolo.