Sei sulla pagina 1di 2

Esercito Italiano vieta tatuaggi e piercing

La nuova regolamentazione vieta i tatoo a vista. Vietati i


tatuaggi di carattere discriminatorio e osceno, stop ai
piercing su qualsiasi parte del corpo

Scritto da: Fabiana in News il 18 / ago / 2012

<a href='http://adsy.publy.it/www/delivery/ck.php?
oaparams=2__bannerid=1787__zoneid=783__cb=2180570490__oadest=http%3A%2F
%2Fadmanager.algorithmedia.com%2Fdelivery%2Fck.php%3Fn%3Daf003d93%26amp%3Bcb
%3D2180570490' target='_blank'><img
src='http://admanager.algorithmedia.com/delivery/avw.php?
zoneid=36&amp;cb=2180570490&amp;n=af003d93&amp;ct0=http://adsy.publy.it/www/delivery/c
k.php?oaparams=2__bannerid=1787__zoneid=783__cb=2180570490__oadest=' border='0' alt=''
/></a>
Errore. L'argomento parametro sconosciuto.
LEsercito Italiano contro i piercing e i tatuaggi. Non si tratta in realt di un vero e proprio
divieto, quanto di una regolamentazione, resa necessaria per prevenire e contenere situazioni che
possano incidere sul decoro delluniforme e sullimmagine dellEsercito. La nuova direttiva,
emanata lo scorso 26 luglio, prevede che per le nuove leve e i militari gi arruolati siano
proibiti tutti i tatuaggi sulle parti del corpo visibili con le uniformi estive.

Proibiti, e su qualsiasi altra parte del corpo, anche non visibile, tatuaggi che abbiano contenuti
osceni, con riferimenti sessuali, razzisti o di discriminazione religiosa e in ogni caso che possano
portare discredito alle Istituzioni della Repubblica italiana e alle Forze Armate. Dunque stop ai
tatuaggi che possano essere in opposizione alla Costituzione o alle leggi dello Stato italiano, che
possano identificare lappartenenza a gruppi politici o ad associazioni che incitino alla violenza e
alla negazione dei diritti individuali.
Stop totale ai piercing che vengono vietati su qualsiasi altra parte del corpo. La nuova direttiva
gi stata pubblicata sul sito forzearmate.org e da subito ha scatenato polemiche e discussioni. A
tal proposito, lo stato maggiore dellEsercito ha deciso di intervenire e ha precisato che la direttiva,
innanzitutto tende ad adeguarsi a norme gi adottare dalle altre Forze armate e poi che non
stata ancora diramata. Il cammino verso la necessaria regolamentazione per segnato: spetter
al 2Comandante di corpo per il personale in servizio e della Commissione concorsuale in sede di
selezione andare a stabilire la liceit dei tatuaggi in base alla nuova regolamentazione. La presenza
di tatuaggi o piercing vietati potrebbe anche causare lesclusione dal concorso, mentre i militari gi
arruolati prima dellentrata in vigore della nuova direttiva, non saranno esclusi da eventuali concorsi
interni al corpo di appartenenza.