Sei sulla pagina 1di 1

Prot.

911
Roma, 19.12.2014

Alle Segreterie comprensoriali


FP CGIl di Roma e del Lazio
Responsabili Sanit
Care compagne e cari compagni,
in questi ultimi giorni alcune organizzazioni sindacali stanno facendo una grande campagna
acquisti, allinterno delle aziende del SSR, per iscrivere i lavoratori precari promettendo loro di
farsi promotore di cause alla Corte di Giustizia Europea per la loro stabilizzazione.
Non pu sfuggire che liniziativa ha come fine principale quello di raccogliere adesioni alla
singola sigla sindacale per ottenere una maggiore rappresentanza allARAN e, conseguentemente,
lassegnazioni di maggiori agibilit sindacali.
Infatti risulta chiaro che il dato degli iscritti costituisce un sistema di riequilibrio anche dei
risultati elettorali delle prossime RSU che, come tutte le procedure elettorali, possono presentare
non pochi rischi di consenso.
Quello che risulta molto importante spiegare ai lavoratori precari che il percorso
presentato di ricaduta automatica, o quasi, della sentenza delle Corte di Giustizia Europea sul
personale precario della scuola non pu essere fatto in quanto le condizioni non sono uguali e che,
soprattutto, i tempi di tale percorso sono molto lunghi.
Al fine di evitare strumentalizzazioni e dare una informativa chiara e completa stiamo
organizzando, subito dopo il periodo di feste, un incontro con dei nostri legali che spiegheranno ai
precari i termini della questione.
Alcune nostre strutture comprensoriali hanno gi organizzato iniziative analoghe proprio per
dare immediate risposte ai lavoratori, vi invito, pertanto, ad attivarvi in questo senso ed a
coinvolgere tutto il personale precario.

p.la Segreteria
f.to Patrizia Di Berto

Federazione Lavoratori Funzione Pubblica Cgil di Roma e del Lazio


Via Buonarroti, 12 - 00185 ROMA
Tel. 06468431 Fax: 064684360
e-mail: fp@lazio.cgil.it
sito Internet: www.fpromalazio.it