Sei sulla pagina 1di 1

PANGERMANESIMO

thomas mann si dichiara nazionalista pentito (a causa di hitler)


il pangermanesino attraversa tutto il novecento. l'unica idea che circola in eur
opa il razzismo.
pangermanesimo: portiamo le popolazioni che parlano il tedesco in unico grande s
tato. il nazismo sulla linea
del pangermanesimo? (anna harendt dice che sono cose diverse)
il maggiore pangermanico inglese, iouston chamberlain, che si collega a kant, ma
rx, in parte a darwin in modo
negativo, delinea la storia delle nazioni come storia di razza.
chamberlain si fonda su una letteratura senza base scientifica. hitler lo render
cittadino naturalizzato tedesco.
chamberlain dice che solo i tedeschi e gli ebrei rimasero puri.
i tedeschi parlano ancora il tedesco secondo i canoni grammaticali del XII secol
o. anche gli ebrei (fin dall'antico testamento)
chamberlain dice che la razza germanica superiore a quella ebraica perch la lingu
a tedesca flessibile (ha i casi), inoltre l'ebreo non ha casa sua,
il tedesco ha la germania.
nel mein kampf c' scritto che il comunismo una forma di ebraismo.
quando scoppi la prima guerra mondiale mann scrive che il francese l'uomo flaccid
o del benessere, per il quale la verit la civilizzazione
ottenuta dalla droga, il tedesco si sacrifica, per lui conta l'esaltazione dello
spirito con il sacrificio.
C'E' UN MOTIVO PER FARE LA GUERRA?
considerazioni di un impolitico
doctor faustus
niente di nuovo sul fronte occidentale

666