Sei sulla pagina 1di 13

AUTORE: Louis Isidore Kahn

LUOGO: Hatboro, Pennsylvania, United States of America

negli Usa con la famiglia e divenne cittadino statunitense.

per la sua formazione di architetto furono i viaggi fatti in


Europa, in particolare il viaggio che fece nel Mediterraneo tra

la sede del Parlamento del Bangladesh, il centro congressi a


Venezia, la sinagoga di Gerusal

OPERA: Fisher House


VISTA DALL'ALTO 1:2000

"Comincio sempre con quadrati"


La Fisher house si nasconde tra gli alti
e fitti alberi centenari. Dalla strada che
conduce al centro di Philadelphia non si
vedono finestre o altri elementi che

COSTRUZIONE: 1960 - 1967

domestica, solo alcuni tagli verticali


scavano il legno di cipresso.
fiume stagnante, si aprono le finestre e
si svela il cuore della casa.
tracciando due semplici parallelepipedi
su un piano di terreno degradante verso
un fiume.
I due parallelepipedi seguono un
differente orientamento a chiudere
parzialmente una piccola corte sul retro,
verso il viale di accesso.
I corpi, inclinati tra di loro di 45 gradi, si
toccano in un solo punto, e in questo

Politecnico di Milano, Polo Regionale di Lecco


Corso di Studi in Ingegneria Edile-Architettura

Architettura e Composizione Architettonica 2 - Prof. A. Trivelli

Fabio Angeloni

Esercitazione individuale - Fisher House, Louis Kahn

794133

Contesto, forma e
autore

Scala
Varie

01

INQUADRAMENTO TERRITORIALE 1:500

Politecnico di Milano, Polo Regionale di Lecco


Corso di Studi in Ingegneria Edile-Architettura

PLANIVOLUMETRICO 1:200

Architettura e Composizione Architettonica 2 - Prof. A. Trivelli

Fabio Angeloni

Esercitazione individuale - Fisher House, Louis Kahn

794133

Contesto territoriale

Scala
varie

02

90

45

90

ANALISI DEI MINIMI


FUNZIONALI DEGLI
SPAZI D'USO
1:200

60

60

175
30 50 30

90

60

240

45

180

165
120

50

920

85

80

70
FF

50

18
5

90

123

168

5
10

165
220

70

45
90

153

16
0

25

60

365

10 55 15

70
149

400

513

770

70

200

60

70

286

73
220

RAI: 0,45

13
0

Sala da pranzo

180

35

398
235
220

168
100
220

65

Nella Fisher House


alcune superfici
minime funzionali di
alcuni locali non
vengono rispettate
(questo secondo le
norme italiane).
Questo accade ad
esempio nel bagno
di servizio

Cucina

0
16

230
Soggiorno

85

16
22 5
0

165

15

RAI: 0,28

135

RAI: 0,38

240

80
Soggiorno

80

165
120

18

80
210

Ingresso

Cucina

accessibile per le sedie a

120

85

84

80
210

ANALISI DELLE UNITA'


DI PASSAGGIO
1:200

Sala da pranzo

165
120

85

70

1
21 00
0

1
21 00
0

65

16
22 5
0

27
0

1
21 00
0

RAI: 0,25

10

Bagno padronale

15

80 10
2
Bagno

15

95

Camera padronale

Disimpegno

00

Dis.

12

60

Camera
padronale

80
210

10

38

21

365

Cabina armadio

21

15

8010
2

80

55

95

95

65

21

Bagno

95

13

12

gradini all'ingresso.
Presenta inoltre passaggi
stretti ad esempio tra
soggiorno e sala da
pranzo e un passaggio
dove l'ingombro delle
ante degli armadi, se
aperti, impediscono
l'accesso dalla camera
padronale al bagno.

16
0

0
16

Cabina
armadio

25

70

Bagno
padronale

41
RAI: 0,43

44
0

70

21 65
0

DIAGRAMMA DI
FUNZIONAMENTO
NELLE RELAZIONI TRA
AMBIENTI
1:200

RAI: 0,29

8010
2

85

58

385

80 0
21

13
80
210

16

12

10

80 10
2

60

180

0
16

23

21

100

80
210

13

100
220
410

Ingresso

5
33

RAI: 0,54

35

25

I due cubi intersecati a

Fisher House
corrispondono alle due
giorno.

PIANTA PIANO TERRA 1:100

Politecnico di Milano, Polo Regionale di Lecco


Corso di Studi in Ingegneria Edile-Architettura

Architettura e Composizione Architettonica 2 - Prof. A. Trivelli

Fabio Angeloni

Esercitazione individuale - Fisher House, Louis Kahn

794133

Pianta piano terra con


analisi funzionale

Scala
Varie

03

ANALISI DEI MINIMI


FUNZIONALI DEGLI
SPAZI D'USO
1:200
I minimi funzionali
vengono rispettati e
le stanze singole
sono ampie e piene
di luce.

920
0
20

605

300

15
63

300
220

25

63

5
12

138
220

39
3

90

16

0
20

90

90

25
5

400

73

0
17

73

16
5

165

770

10
0

50

80

ANALISI DELLE UNITA'


DI PASSAGGIO
1:200

98

165
220

12

65

15

205

Dal piano terra tramite le


scale accedi a un
disimpegno centrale e da
questo a tutte le stanze
del piano primo

84

25

28

0
0

45

63

12

Camera
singola

Camera singola

13
3

23

13

21

Camera singola

27

13

21

21 80
0

27

80

21

Studio

12

5
25
Ripostiglio
17

RAI: 0,18

80

Camera
singola

8010
2

Bagno

95

39

80

Bagno

16

13

1
15 65
0

8010
2

13

16

80

21

80

RAI: 0,27

21

RAI: 0,18

32

80

80

21

10

44

2
25

Studio

17

11

RAI: 0,25

84

DIAGRAMMA DI
FUNZIONAMENTO
NELLE RELAZIONI TRA
AMBIENTI
1:200

Ripostiglio

70
58

80
5

28

85

35

16

alla zona notte con 2


camere singole, un
bagno, uno studio e un
ripostiglio.

PIANTA PIANO TERRA 1:100

Politecnico di Milano, Polo Regionale di Lecco


Corso di Studi in Ingegneria Edile-Architettura

Architettura e Composizione Architettonica 2 - Prof. A. Trivelli

Fabio Angeloni

Esercitazione individuale - Fisher House, Louis Kahn

794133

Pianta piano primo con


studio funzionale

Scala
Varie

04

STUDIO DEL FOCOLARE 1:200


quali sono montati due piani interamente in legno attraversati a loro volta dal
grande focolare in sasso. Questo inoltre divide l'ambiente a doppia altezza della
zona giorno in soggiorno e sala da pranzo.

930

775

N
210

100
210

395

85
0
153

86

PIANTA DELLA COPERTURA 1:100

Politecnico di Milano, Polo Regionale di Lecco


Corso di Studi in Ingegneria Edile-Architettura

Architettura e Composizione Architettonica 2 - Prof. A. Trivelli

Fabio Angeloni

Esercitazione individuale - Fisher House, Louis Kahn

794133

Pianta della copertura


con studio del focolare

Scala
Varie

05

PROSPETTO SUD-OVEST

PROSPETTO NORD-OVEST

PROSPETTO NORD-EST

Politecnico di Milano, Polo Regionale di Lecco


Corso di Studi in Ingegneria Edile-Architettura

Architettura e Composizione Architettonica 2 - Prof. A. Trivelli

Fabio Angeloni

Esercitazione individuale - Fisher House, Louis Kahn

794133

Prospetti

Scala
1:100

06

235

270

10

+500

220

750

220

470

+235

235

235

15

-15

-265

100
210

SEZIONE AA'

470

10 70 10
120

500

180

50 10

77

+600

235

50

-265

SEZIONE BB'

Politecnico di Milano, Polo Regionale di Lecco


Corso di Studi in Ingegneria Edile-Architettura

Architettura e Composizione Architettonica 2 - Prof. A. Trivelli

Fabio Angeloni

Esercitazione individuale - Fisher House, Louis Kahn

794133

Sezioni

Scala
1:100

07

"Comincio sempre con quadrati"

ANALISI DISTRIBUTIVA DEGLI


INTERNI
1:200

LA SALA
Il fatto che la zona giorno si trovi in un
tipica di Kahn.
Idealmente Kahn, ha voluto che ogni
spazio fosse, a modo suo, una
stanza. La panca sotto alla finestra
fondamentale, per quanto piccolo, per
comprendere il carattere del progetto.

nella forma concreta nella nicchia


costruita ai 3 lati della finestra.
aguzzare lo sguardo: verso il camino,

LA SALA DA PRANZO
Si trova dietro la casa. In origine
con solo una piccola finestra.
Pochi mesi dopo il completamento

Politecnico di Milano, Polo Regionale di Lecco


Corso di Studi in Ingegneria Edile-Architettura

"Una casa nella casa"

153

100
210

LA CUCINA

continua intorno ad esso.


LE STANZE DA LETTO
Si trovano al piano superiore e sono
orientate ad est.
La casa dispone inoltre di una hall
per ogni piano, uno spogliatoio e una
cantina-deposito.

Architettura e Composizione Architettonica 2 - Prof. A. Trivelli

Fabio Angeloni

Esercitazione individuale - Fisher House, Louis Kahn

794133

Analisi degli interni

Scala
1:200

08

Politecnico di Milano, Polo Regionale di Lecco


Corso di Studi in Ingegneria Edile-Architettura

Architettura e Composizione Architettonica 2 - Prof. A. Trivelli

Fabio Angeloni

Esercitazione individuale - Fisher House, Louis Kahn

794133

Viste Prospettiche

Scala
Varie

11