Sei sulla pagina 1di 1

I metodi dello yoga seguono tre princpi pratici: dapprima la purificazione ossia l'eliminazione di tutte le

aberrazioni, i disordini, le ostruzioni che nascono dall'azione disordinata e irregolare dell'energia nel nostro
sistema fisico, morale e mentale; poi, la concentrazione, ossia l'energia portata alla sua massima intensit
per utilizzarla a scopi ben definiti; infine, la liberazione del nostro essere dai lacci stretti e dolorosi
dell'energia individualizzata in un giuoco falso e limitato, qual quella che forma adesso la legge della nostra
natura. La gioia del nostro essere liberate ci conduce all'unit o all'unione col Supremo: questo il
coronamento, ci per cui lo yoga stato creato.
Sri Aurobindo La Sintesi degli Yoga Libro 2 cap. 27 pag. 219