Sei sulla pagina 1di 3

ESERCIZI:

Esercizio 1
Sdraiatevi e respirate normalmente come nel sonno, aspettando che sia il vostro corpo a guidare il respiro:
Inspirate solo quando ne sentite il bisogno, e nellespirazione rilassatevi completamente.
Esercizio 2
Sempre sdraiati, espirate, state in apnea, espirate ancora stringendo gli addominali in dentro, poi inspirate
velocemente rilassando gli addominali: i polmoni si riempiono daria automaticamente.
Esercizio 3
Posizione supina:
- ponete sulladdome un peso (un libro va benissimo)
- espirate profondamente stringendo gli addominali in dentro
- state in apnea e aspettate il richiamo daria (4 \ 5 sec)
- socchiudete la bocca poi inspirate velocemente cercando di rilassare i muscoli addominali e di riempire il
torace senza alzare le spalle (4\5 sec)
- rimanete in apnea (4\5 sec)
- espirate lentamente svuotando prima laddome poi il torace (4 \ 5 sec)
- apnea (4 \ 5 sec)
- inspirate di nuovo.
Lo stesso esercizio dovr poi essere eseguito in tutte le posizioni e senza laiuto del peso.
Esercizio 4
Procedete come nellesercizio precedente, ma questa volta, chiudete una narice con un dito e inspirate
dallaltra narice. Inspirate senza alzare le spalle. Dopo una breve apnea, espirate dalla narice che avevate
chiuso. Ripetere lesercizio sullaltra narice.
Esercizio 5
- espirazione (4 sec)
- apnea (4 sec)
- inspirazione (2 sec)
- apnea (4 sec)
- espirazione (4 sec, poi 6, poi 10) pronunciando una s sibilante
- apnea (4 sec)
- inspirazione (2 sec)
ripetere piu volte
Esercizio 6
Inspirazione (4 sec)
Accennate uno sbadiglio. Il mento si sposta indietro verso il collo. Il collo si ingrossa leggermente.
a) con la bocca socchiusa, senza rumore
b) con il naso, senza rumore
Non aspirate laria, aprite la bocca e lasciate entrare laria nei polmoni, controllate lapertura dei fianchi.
Apnea (4 sec)
Espirazione (4 sec)
Mantenete la posizione di sbadiglio, il collo rimane largo.
a) con o espirata, come nello sbadiglio
b) con s mantenendo la stessa pressioe daria dallinizio fino alla fine
c) pronunciando una o sonora molto leggera
d) pronunciando una successione di vocali come per esempio aeiou
Premete prima sugliu addominali per fare uscire laria, fate sempre precedere laria prima del suono.

Esercizio 7
Posizione seduta o in piedi, schiena eretta:
- alzate lentamente e lateralmente le braccia (a forma di V) inspirando senza eccesso (4 sec)
- state in apnea (4 sec)
- espirate abbassando le braccia (4 sec)
Ripetere lesercizio finch non si stabilisce un ritmo respiratorio regolare.
Esercizio 8
Posizione seduta e in piedi
- espirate completamente stringendo gli addominali
- apnea (4 sec)
- inspirate alzando lateralmente le braccia(4 sec) inspirate in silenzio lasciando entrare laria dalla bocca
- apnea (4 sec)
- espirate senza abbassare le braccia (4 sec)
- apnea (4 sec)
- inspirate di nuovo senza abbassare le braccia (4 sec)
- espirate abbassando le braccia (4 sec)
- rilassatevi 10 sec.

Esercizio n1
I "movimenti incrociati"
Per integrare i due emisferi cerebrali facciamo per prima cosa i movimenti incrociati. Cammina sul posto e tocca con la mano o
il gomito opposto il ginocchio. Incrociando la linea mediana automaticamente i due emisferi cerebrali lavoreranno insieme e sei
pronto per affrontare qualsiasi novit. Se vuoi puoi variare i movimenti sempre muovendo una gamba col braccio opposto.

disegno di Filippo Mazzoli

Esercizio n2
I "bottoni cerebrali"
I bottoni cerebrali sono i punti sotto la clavicola a sinistra e a destra della stessa. Massaggiali con una mano mentre con l'altra
tocchi l'ombelico. Questo massaggio ti aiuter a vedere, leggere, percepire con pi chiarezza. E' un movimento che ti sveglia e
ti fa passare tutta la stanchezza mentale.