Sei sulla pagina 1di 3

Congettuture DIMOSTRATE su interrogativi inediti: tra

speculazioni, voli pindarici e riflessioni spicciole.

Qui di seguito le soluzioni a tre dei quesiti aperti pubblicati nel libro
Congetture su interrogativi inediti: tra speculazioni, voli pindarici e
riflessioni spicciole di M. Rip (A1, A3 ed F1).

Produttoria dei rapporti tra i numeri primi consecutivi


Problema aperto A1: Posto i=1,2,3,4, e pri:=2,3,5,7,11,13,17, (la sequenza dei numeri primi),
calcolare

Soluzione (Francot, Barbarino, Rip): La produttoria, al tendere di i ad infinito, assume valore pari
a zero.

Dimostrazione A1.
Si ha certamente che

(per i>2), dunque

avremo che

Una delle formule di Mertens ci dice che

e allora, fissato un x 3,

Da
cui
si
deduce
che
la
produttoria
converge
Per confronto, concludiamo che il prodotto in questione tende a zero.

zero

per

x+.

Si osservi ora come una successione crescente di numeri reali positivi ai minori di 1, tali che

, allora
. Ci in virt del fatto che, essendo gli ai crescenti, risulta

, da cui segue che

Per concludere, non resta da dimostrare che


Si osservi a tal proposito che, posto

.
, sia facile constatare come risulti

per ogni i e

come la successione sia crescente. Per quanto detto allinizio, si ha che la produttoria degli tende
a zero. Pertanto, in virt della gi provata uguaglianza
, anche la produttoria degli
=

tende a zero.

dunque lecito maggiorare la produttoria iniziale nel modo seguente (da cui segue
automaticamente il risultato):
0

Produttoria dei fattoriali applicati ai numeri primi consecutivi


Problema aperto A3: Posto i=1,2,3,4, e pri:=2,3,5,7,11,13,17, , calcolare il valore di

Soluzione (Rip): Essendo stata provata vera la congettura A1, il valore della produttoria (per
i), anche in questo caso, definito ed 0.

Dimostrazione A3.
2

. In una produttoria formata da altrettanti termini di quella calcolata nel caso


della dimostrazione A1, in cui ogni termine minore del proprio omologo della produttoria di cui al
problema aperto A1, quanto provato nella dimostrazione A1 porta automaticamente a concludere
che anche questa varr (al pi) come la prima. Essendo per definizione una produttoria di termini
positivi, mai negativa, si ha il risultato.

Sequenza pemutazionale
Definiamo Pi come la sequenza ordinata (in senso crescente) di tutte le possibili permutazioni
delle
cifre
della
sequenza
consecutiva.
Pertanto,
Pi:=1,12,21,123,132,213,231,312,321,1234,,987654321,01123456789,01123456798,
(per
definizione, sia P0:=1).
Problema aperto F1: Calcolare (se esiste)

Soluzione (Carraro, Rip):

e dunque

Dimostrazione F1.
Si pu facilmente vedere come si sia in presenza di un prodotto telescopico; infatti, ordinando i
fattori in senso crescente (ogni fattore moltiplicativo un numero razionale con due elementi
consecutivi della sequenza dorigine, rispettivamente, come numeratore e denominatore), si
cancellano tutti i termini intermedi, tranne il primo e lultimo. Si ha pertanto che

Poich

si azzera per n+, se ne deduce che