Sei sulla pagina 1di 103

I

Introduzione

Cometantibambinianch'io,dapiccolo,mi sentivoscone misteriosachiamata


certatodaquellacosameravigliosa
memoria.In situazioninormalie di relaxfunzionavaperfettamente,senzaintoppi,tantochequasinon menerenfacevai capriccie
devoconto;durantegli esami,invece,
memorio>,I'anticamolto spesso
diventavauna <<cattiva
meradelcuoto di memoria>.Avendotrascorsogan parte
dell'infanziain campagna,acontattocongli animali,codefinite<<muminciaia notarechele creatureerroneamente
dotatedi unamemoriaeccezionale,
speste> sembravano
so superiorealla mia. Perch6dunquela memoriaumana
era apparentemente
cosldifettosa?Cominciaia studiare
I'argomento,cercandoogni informazione
attentamente
possibilesul sistemaideatodagliantichiGreciper ricordarele cosepit svariate;e sui Romaniche,in seguito,riperricordareinterivolumidi micorseroa questetecniche
tologiae perfar colposul pubbliconei discorsiin Senato
e neidibattiti. Il mio interesse
aumentdmentreeroal college,quandoa pocoa pocomi resicontochequeisistemi
usatinon soloper ricordaremecdi basepotevanoessere
(pappagallescamente)),
ma anchecomegicanicamente
o
ganteschischedaridellamentea cui accedere
constraorenormemendinariavelociti edefficienza,per accrescere

te tutte le capacitAdi comprensionein genere.Feci ricorso a quelletecnicheper affrontare gli esami,per giocare
per svilupparela memoriae per aiucon I'immaginazione,
tare altri studenti,ormai con pochesperanzedi successo,
a ottenererisultatida primi dellaclasse.Il grandeinteresha conseper le ricerchesul cervelloe sui suoi meccanismi
fermatocid chestudiosi,tecnicidellamemoria,biscazzieri e maghihannosempresaputoe ciodchele capacitAmnemonichedel nostrocervelloe la suaabilitAnelrichiamare
ci0 che vi immagazzinalosupcranoampiamenteogni
aspettativa.Usiamola memoria,nuovae importanterielaborazionedei capitolisullamemoriacontenutiin Usiamo la testa,b un viaggioattraversouna realtAche avrebbe dovuto trovarsial primo postotra le settemeraviglie
del mondo: i <giardinipensili>dclla memoriae dell'imsenzalimiti.
maginazione

I
La vostramemoria0 perfetta?

La vostra memoria d eccezionale.

posso
fermazione
a dispenodetFr{ffiiiuluorn.n fare quest,af_
a sfa_
"rioni
l. La maggto.o?I._*lla gente
centodei nomi diue persone ricordamenodelt0 per
cheincontra.
2' Lamaggioroarteder" g."i.
affitica pit der99per
"cil jr-;;;;"no
centodei numeritetefonici
dati.
ritienechetarn.*oiiu iid"ffi:."
rapidamente
,,.ii.tt
con

che
rarcoor
distrugga
Iw /:
Ji::"
5. In tutto il monO''olpffie
":':
a-ppartenenti
a razze,

*{;'!il'iff lli :ff

tureedepochediversee con

cul_
tiveiliiirriiu,one differenti
qu.ilo

l#ff#T::ffT":imore:
6. I nostriinsucce,. .

oiui.i.unam.moria
ina-

cortaneiricoffi,i,li,!-{,:{!llf
j.,il*
f
a'i
onei,i'?l!!'?lil:T
iuii i'p ricitocheri
;::l :Y.:#ili ",'ih1tl*m
pernaturainadesuate

.. 7:-ir#;ifiJ,;;Jo
cli
memoriaorr.apittirf::H:t"*.taee-ior partedeitest

I punti 1,2 e 7 sarannotrattati nellerestantiparti del


chepossedeldole opportule conolbr6. Vi accorgerete
tutte le.provee chei nomi e
superaie
r.-.n* O,possifile
da ricordare:bastasapere
facili
sono
i numeriielefonici
come.
- -ia
t.tnoria diminuiscecon I'etl, ma soltantosenon
vient usata.Con I'esercizio,invece,miglioreri per tutta
la vita.
-dimostratocheberemoderatamenN;0 assolutamente
cerebrali.
cellule
le
QuestateoriaCnataper'
distrugga
te
- ma soloecchdsi d iJopertochebereeccessivamente
il cervello'
- danneggiaeffettivamente
cessivamenie
--Cti
le <espe'
risalire
ttuai scientificiin materiafanno
<<solessere
nostro
conla memorianonal
rienzenegative>
ma
a
tantoutnini>>o a qualcheinadeguateTzainnata, due
r simpticifattori faiilmentemodificabili:l) atteggiamento
-1 menialenegativoe 2) mancanzadi conoscenza'
Atteggiamentomentrlenegativo
non istituziointernazionale
Esisteuna organizzazione
<Club
dell'ioil
chiamerd
che
eipansione,
nuni^t^ e in
Quante
iio*"-tt.oria-che-coniinua-a-peggiorare>>'
-volanimate,si sentegentechedice:
te, duranteconversazioni
i<Sai,ta mia memorianon d piir cosibuonacomequando
Quest'afferma.io giou"n.; dimenticosemprequalcosa>.
convinaltrettanto
replica
una
da
seguita
e
di
solito
ziorie
accacapiscobenecid chevuoi dire;-lastessa.cosa
ta: <<Sl,
abbraccrarl'
barcollando,
de a me...>E i dueavanzano
piri queste
cowersaziodi
Per
dell'oblio.
p.t
la
china
iitt
persone
di trent'anni!
ii rb.tro si svolgonotra
pericoloso-e
negativo,
mentale
atteggiamento
Questo
appropnaallenamento
di
sbagliatodipendedamancanza
quello
di corregappunto
questo
d
libro
to, E Io scopodi
gerlo.
"-Fiendeteil tipicogiovanesuperdotato
di memoriaa cui
4

la maggiorpartedela gentesi riferisceper dimostrarero


scadere
dellamemoriaconl'eti. sevoletecontrollarevoi
stessi,ritornatein unascuolaqualsiasi
allafineai unasiornata, entratein una classedi bambiniaai cinqui ai iiite
annidopochesonoandatia casae chiedeteattlnseg;;:
te checosad statolasciatoin crasse
tcioaaimenticaioi:i;;
oggetti:
orolg4,
penne,dolci,soldi,
maiite,
:gi*_ggenti
glacche,
tutedaginnastica,
libri, cappotti,occhiali,go.:
me, giocattolieccetera
L'unicaveradifferenzatrail dirigentedimezzaetiche
ha dimenticatodi fareunaterefonaiaimportanteo ha lasciatola borsain ufficio e il bambinodi setteannichetoinandoa casasi accorgedi averelasciatoa scuolal,orologio, i.soldie il compitod cheil ragazzinoais.tteanninbn
prombain unacrisi depressiva,
non si prendela testatra
le manin6tantomenoesclama:noh, santociefo,froioio
setteannie Ia mia memoriagiA sene va!>
Provatea chiedervi:<euaft il numerodi cosecheio
ricordoeffettivamente
ognigiorno?>La maegioipart;def_
la gent-epelladi ricordarnJtra100e l0.00blI; ;;he;;
no molti miliardi.La memoriaumanae tamenteerficace
e funzionacoslnaturalmentechela maggiorp"rda.rli.;
gentenonsi rendeneppurecontocheogniparoiachedici
e cheascoltavienesubito anarizzata,ridonosciutu
i.oiiocontestoappropriato.E neppuresi accorgectre
:13 n.l
rg..nto,.ogni percezione,
ognipensiero,ogii coso
9gltta
cne
duranteI'interagiornatae per tutta la vita d.una
funzionedellasuamemoria,la cui precisione
t qr"ri p.rfetta. Le pochecosechetalvoltadimentichia*o,*o--inuscolipuntiniin un enormeoceano.per colmoo;iionia.
il motivopercui notiamotantogli errori;h;;;;;tti;:
mo d chesonomolto pochi.
F pitr chemai evidentechela nostramemorianon solo
pud essere
decisamente
miglioredi quantopensavamo,
ma
addiritturaperfetta.A riprovadi ci6 consid.r"t.[.L-.i;i
argomenti:

amiconoscenti'
in sogno
'' $liil r.ntevedechiaramente
pit
trenta
da
pensava
non

ci, familiarie innamoiatia cui


pertn ,ogno,tuttavia'le immaginisono
;;;;ffiLnni.
par"ft;;;;;;i;;irili
. qu"tirta.ttu vita reale'concolorie
angolodelcer.onititu chein qualche
iili;;i;;;,ii.'bio
associazioni
e
di
immigini
velloc'd un vastoo.p"iii" ai
il sisteusando
e
tempo
perfettechenonmutino nel
-cl9'
vi in26
Capitolo
Il
ma Aiusto,possono;;.sererievocate'
sogni>>'
G"1;t;a ,.Aff.ttutt i vostri
o sorqresa
2.
-' Richiamoacasuole
di iroisiacapitatodi girareun ani.nto .t e ciascuno
o avricordarepersone
dii*da e improvvisamente
spesso
vita.
della
.po.t . precedenti
"oio
ffi;;;;;i*r."ii'.
la primascuola
visitare
a
torna
gente
la
quando
succede
un
uu*"uino'un profumo'un'immasineo si
il;;;il;iu
che
esperienze
di
,t."Jttit una'uatanga
suonopossono
dei nostrisensidi
t"p"t'ita
dimentiJ#'-i;i;
Densavano
d unaprova
perfette'
immagini
;;ii;;;"ria
;ffiil,,i
potrebpiri
cose
molte
che,utilizzanoomct'o"di'"Oiguuii'
che
deduciamo
6" t"iiL .iperienzi
. i.uo.uirl
-sempre
beroessere
ricevute'
le informazioni
ii..t".lio trattiene
.fl russo<S>
3.
russo
-'efi'inirio
eiornalista
di questosecoloun giorrarte
A'R'
di
iemorra'
ietta
(nelvolumeto
edito^r,i'Tiiisiiii'
pirtecipda unariunione
Luria,d citato.ott
"S"i
presenti,perchenon preseapi
tutti
iu notutoda
;;il
parvetg"!l1;
a dareunaspiegazione
punti. Sollecitato
ca!r:
giovlne.no.n
ffi';i;t t;viglib tutti fu il fatto cheil spieed.ch-e'l9n
;; ;";;;;;sta-oi pi.nattt appunti'Eelitutto cidcheI'enullaperc'hJ;;;ti"u'; ricordaie
scriveva
Sfidatoa farditorediceva.qtitJi'q""ieia it proUtema?
perpaparola
io,iiitt ...ito rint.- dittot'o dell'editore'
per
sfumatura'
;;i", itil per frase,sfumaturaproveedesperimenti
da
Pertrent'annifu sottopostoa
6

parte di Alexander Luria, eminentepsicologoed esperto


russo di memoria. Luria confermd che <<S>>
era assolutamenteun individuo normale,a parte il fatto chela suamemoria era perfetta. Luria scopri ancheche, ancoramolto
giovane,<<S>>
aveva((trovatoper caso) i principi mnemonici di base(vedi pag. 4l e seguenti)che erano cosi stati
assimilati nel suo naturale modo di pensare.
<<S>>
non fu I'unico: nella storia della medicinae della
psicologiatroviamo numerosicasidi personedotatedi memoria perfetta. Le ricercheeffettuatesu questisoggettirivelanocheil loro cervelloera normalee che fin da bambini, essiavevano(scoperto> i principi basilari del funzionamento della loro memoria.
4. Gli esperimenti del professor Rosensweig
Il professorMark Rosensweig,psicologoe neurofisiologo californiano, si dedicdper molti anni allo studio della singola cellula cerebralee della sua capacitAdi immagazzinareinformazioni. Gie nel1974 giunsealla conclusione che seintroducessimodieci nuovi elementid'informazione ogni minuto secondo,per un'intera vita, in un
cervelloumanonormale,alla fine tale cervelloavrebbedisponibili metddellesuepossibiliti. Rosensweigsottolined
il fatto che i problemi riguardanti la memoria non sono
assolutamentecollegaticon le capaciti cerebrali,ma piuttosto con I'autogestionedi quellecapaciti, apparentemente
illimitate.
5. Gli esperimenti del professor Penfield
Il professorWilder Penfield, canadese,scopri per caso
le capacitddellamemoriaumana.Stavainfatti stimolando
singolecellulecerebralicon piccoli elettrodi, allo scopodi
localizzarele zone del cervelloresponsabilidell'epilessia.
Con stuporescopri che quando stimolavaalcuneparticolari cellulecerebralii suoi pazientiricordavanoimprovvisamenteesperienzedel passato.I pazienti spiegaronoche
non si trattava di un semplicericordo, ma addirittura ri-

vivevanorealmenteI'intera esperienza,compresiodori, ru'


risamori, colori, movimentie sapori.Questeesperienze
qu:rant'ana
fino
periodi
lontani,
molto
livano anchea
ni, o si erano verificatepoche ore prima.
Penfield formuld I'ipotesi che all'interno di ogni celluIa o gruppo di cellulecerebraliesistaun depositocompleto Oiodriavvenimentodel nostropassatoe cheseriuscissimo airovare lo stimoloadattopotremmoriproiettareI'in'
tero <<film>.
6. L'abititd potenziale del cemello di costruire modellicampione
Il'professor Piotr Anokhin, il piir brillante allievo del
famosoPavlov, passdgli ultimi anni dellasuavita studiando le capacitApotenzialidel cervelloumano di costruire
modelli-campione.Le sue scopertefurono fondamentali
per quanti effettuavanostudi sullamemoria.Sembrache
la memoria sia registratain piccole strutture separate'o
circuiti elettromagnetici,formati dalle celluleinterconnettive del cervello.
Anokhin sapevache il cervellocontieneun milione di
di cellulecerebrali,ma chequemilioni (1.000.000.000.000)
sta cifra gigantescasarebbeapparsapiccola separago-nata alla quantita di modelli chequellecellulepotevanoformare tri loro. Con I'aiuto di perfezionatimicroscopielettronici e di sofisticati computer calcold una cifra vertiginosa.SecondoAnokhin il numerodi modelli o <gradidi
libertb sviluppatidal cervellod, per usarele sueparole,
grandeihe per scriverlocon normali caratterici vor<<cosi
rebbeuna strisciadi carta lunga piir di dieci milioni emezzo
di chitometri. Avendo a disposizioneuna simile quantiti
di possibilitA, il cervello d una tastiera sulla quale si potreLberosuonarecentinaiadi milioni di melodiediverse>>.
La vostra memoriad la musica.
7. Esperienze tipiche di morte imminente
Si iono riscontrati numerosicasidi personein punto di
8

morte.Alcuni,peresempio,
dalfondodi unapiscinahanno
alzatolo sguardoversolajuperficii sapendo
cheil;bb;:
ro annegatinel giro dj
minuti; o hannovistospariie
$ue
rapidamente
la cimadellamontagnadacui erano
#;;;
precipitati;o hannosentitoit parairtid un
camiondadieci
tonnellatepio_mbare
sudi rorbaila verocitaai .*io .r,il*
metriI'ora. Un elementocomuned
fiesentenei ,acconii
fatti dai soprawissutia simili in.ioJoti.
N.i ,no*."ti',ii
<ripensamento
finare>>
il cerveilot"tGnt" re ,ue-runiiini
fino ad arrestarsi,espandendo
un" ir-ione di secondo
fino
aconglobaretutta la vita, e rivedeI'esperienza
totitr-ail_
I'individuo.
Sollecitatiadammettere-che
quantoavevanosperimentato eranosoltantosprazadi ricordi, gli inteies'salii;;istetteronellaffermaredi avererivissut6l" rc,roioii-rita, compresiavvenimenti
cheavevanocompletamenti
menticatofino a quel momento.(Tutta d'"i6;[;;;- ais-atadavanticomeun lampo>:questairased il feitmiiiv
di ogni esperienza
di morie iffiil;nt;. futto ciOOiro_
straIa capacitidel cervelloumanodi immagazzinare
dati, una capacitia cui noi abbiamoap-jena
cominciatoad
attingere.
8. Memoriafotografica

irl
o'eideticiiid un fenomenospe_
^,*11T:T:riafotografica,
ta genreriescea ricordare,di sotitoper U?i_
:.::i:1t9r-:,"r
vrsslm_o
tempoma congrandeprecisione,
tutto ci6 cheha
visto.In generequestoiipo Oimemoriari"ifi*iiir;;;;
pud esserecosidettagliatada p.r*.tto" a
una persona
di vederesuun foglio biancouir" rigriu roimaia-d;i0d0
punti messia casoe
a riprSOuitip.rf;;d;
-riuscire
Qustoci portaa dedurre
che,olire attagianae;tt ita
di immagazzinare
inform azioii, iurreotirmine, nbi;b.
anche
una
capaciti
fotoirafrca-immediata
e a brelrulo
ve termine.Secondo
alcunii bimbini spesso
possiedono
questa.capaciti
comedotenaturale,mentrenbi aauitiia
reprimiamocostringendoli
a concentr*iiiiopd;iil:

suassioe sullalogicae troppo pocosull'immaginazione


6 ru ittri tipi di abiliti mentale.
Le 1000fotogrofie
9.
-- purunt,
sonostatemostratead ali"c"nti esperimenti
.ur. p.iioni rooofotografie,.uqa{onq I'altra' al ritmo
ii.iiiu unaal secondo.blipsicologipoi hannomescolaagli.esaminati
;; il.litt-ooo roto altre lb0, chiedendo
prima v-ol!a'
la
visto
;i i"d;;;; quellechenon avevano
la lodefinito
avessero
come
da
i"iti,l"Oip.nd.nt.*ente
quaidentificare
grado
di
in
furono
.;-;;;;6memoria,
iiiuiti le foto cheavevanovisto,e anchequellechenon
un.uunouitto prima.Non sempreriuscivanoa ricordare
le foto' ma erano
in quaf"ordinefosserostatepresentate
ched pii
conferma
Cid
I'immagine'
il;*d; di ricotdare
ricordareunvoltocheil relativonome.Questoproiac-ile
mnemoniche>.
usando(tecniche
iiJ*" riiii"lve facilmente

mettere_alla
provaIa vostramemoriacosicomed attualmente.Il prossimocapitolovi offre una seriea teiiG
la memoriachecostituirannola basesu cui controlaie i
progressifatti. se vi interessa
conoscere
la veriti ru
stessiele vostrecapacitaattuali,perpoi confrontarei"oi
risultatiottenutiunavoltaterminatala letturadi questoiibro, cercatedi eseguire
tutti questitest.La r"ggiot purte
deuagenteottienerisultatipiuttostoscarsiall'inizioe quasi
perfetti alla fine.

Le tecnichemnemoniche
-10.
-Le
eranoun sio mnemoniche'
dellamemoria,
iecniche
alleperpermettevano
che
st;;tdi..odici di memoria>>
volessero'
qualsiasi
cosa
ion. ai ricordareperfettamente
d risultatochese
ii" p-". tlr.ttuaie conqueste-ti:cniche
nescein 9 casisu 10usandounacertatecniunapersona
stessapersonariuscirdin 900su 1000'in 9000
Ja, ciueUa
e cosivia.Analogam_ensu1.000.000
in 900.b00
,u'f d"OOO,
anchein 1.000.000
lo
avri
casi
in 10
ii ctriha successo
e I' eccezionautilizzar
a
aiutano
ci
di'casi.Questetecniche
abbiamoe
che
mentale
Aiimmagazzinamento
i;;d;.it
delBasilari
I-Principi
occorra'
ci
qualsiasi
c-osa
;*f;r;
la
4'
mentre
Capitolo
nel
presentati
ia Memorii vengono
*"ggi* p"tte d'iqueitotibro d dedicataalla spiegazione
utiti tra questisistemi,mostrandocon
il;ilid;ortantii
imparatie comepossano^esessere
ouaittufa6iUtapossano
l*. ipprr."ltt ,i.lia uita privata,in famiglia,negliaffari
e in ogni situazionesociale.
Giuntiaquestoprimostadio,tuttavia,visarebbeutile
l0

2
Mettete alla prova le reali capaciti
della vostra memorra

Sonopochele personechehannomessoalla provala


loro memoria,ed 0 questala ragioneper cui la maggior
o
partedi loro non conoscefalsi limiti n6 i meccanismi
ie capaciti potenzialidellamente.Dipendedal modoin
cui vi siete(o non vi siete)esercitatia scuolasele semplici
provecui tra pocovi sottoporreterisulterannoin alcuni
lasi moltodifficili e in altri quasiimpossibili.Eppurequesti
nellepossibilitidi un noresercizirientranoampiamente
seil risultatosarA
malecervelloumano.Nonpreoccupatevi
scarso.Lo scopodi questolibro d proprio quellodi renun eserciziofacilee piacevole.
derela memorizzazione
Test di concatenazione
listadi ventivociunavoltasola,tenla seguente
Leggete
sia le voci sia I'ordinein cui sono
tanOodi memorizzare
pagina
20percontrollaree ricevere
Poi
a
elencate. andate
istruzioni.
Tappezzeria
Montagna
Gonna

Elefante
Prigione
Specchio
l3

Stringa
Gelato
Forbici
Unghia
Orologio
Infermiera
Profumo

Valigia
Pianta
Potere
Cassaforte
Melone
Bastardo
Incisione

Test dl fissagglo
Avete 60 secondiper memorizzarequestasecondalista
di 20 voci. Scopodi questaprovad ricordarele voci in orperd al relativonumero' Quandg
dinecasuale,coUegandole
a pagina2l e completatele
andate
d.passaio,
il minuto
risposte.
l. Atomo
2. Albero
3. Stetoscopio
4. Divano
5. Viale
6. Tegola
7. Parabrezza
8. Miele
9. Spazzola
10. Dentifricio

I l. Luccichio
12. Calorifero
13. Ferrovia
14. Accendino
15.Verruca
16. Stella
17. Pace
18. Bottone
19. Carrozzina
20. Pompa

Test dei numerl


Osservate,per non piir di mezzominuto ciascuno'i quattro numeridi 15cifre indicati sotto. Alla fine di ogni mezzo
minuto andatea pagina22 e cetcatedi scrivereil numero'

I 8s423
| . 79846s328
2. 493875941254945
t4

3. 784319884385628
198762
4. 825496581

Test del numerl telefonicl


. Quellache sggued una lista di dieci personee dei relativi numeri telefonici. strrdiatela lista
iir non pin di dul
minuti e cercatedi ricordare tutti i nuireri t"r.ioni.i, pol
andate a pagina 22 e rispondetealle rilative oomande.Il negozio di alimentari
Il compagnodi tennis
Serviziometeorologico
u grornatalo
Il fiorista
Il garage
Il teatro di zona
La discoteca
Il centro sociale
Il ristorante preferito

696_7030
399_g7i,
957-lg_139
2SZ-7550
g00-71g0
nZ_2260
539_9153
752_1414
7gg_7112
499_9360

Test delle carte


testserveper esercitare
ia vostracapacitdattua,re
_
ol ncorclarele carte e il loro ordine. La lista contiene
-Q,u.j,o
tutte Ie 52 cartedel mazzo regolarein ordine numerico.
I.l vostro compito d guarclare-qu.rtoitencoper non piir
di tre m^inutie poi ripeterlo in'ordine-inverso.Andate
a
pagina 23 e completatele risposte.
l. Dieci di quadri
2. Asso di picche
3. Tre di cuori
4. Fante di fiori
5. Cinque di fiori
6. Cinque di cuori
7. Sei di cuori
8. Otto di fiori
9. Asso di fiori

27. Quattro di cuori


28. Due di quadri
29. Fante di picche
30. Sei di picche
31. Due di cuori
32. Quattro di quadri
33. Tre di picche
34. Otto di quadri
35. Asso di cuori
l5

10. Reginadi fiori


ll. Re di picche
12.Diecidi cuori
13.Seidi fiori
14. Tre di quadri
15.Quattrodi picche
16.Quattro di fiori
17. Reginadi cuori
18.Cinquedi picche
19.Fantedi quadri
20. Settedi cuori
21. Novedi fiori
22. Re di quadri
23. Settedi fiori
24. Duedi picche
25. Fantedi cuori
26. Re di fiori

36. Reginadi picche


37. Reginadi quadri
38. Seidi quadri
39. Novedi picche
40. Dieci di fiori
41. Re di cuori
42. Novedi cuori
43. Otto di picche
44. Settedi picche
45. Tre di fiori
46. Assodi quadri
47. Dieci di picche
48. Otto di cuori
49. Settedi quadri
50. Novedi quadri
51. Due di fiori
52. Cinquedi quadri

2 Adalbeni

Testdel volti
pernon pitr di dueminuti i l0 volti sulledue
Osservate
pagineseguenti;
poi andateapagina?4dovegli stessivolti
sonopresentatisenzanomi. Cercatedi abbinareil nome
giustoal volto giusto.Le istruzioniperil punteggiosono
a pagina25.

3 Fenetti

..i

/r^

"ffi

l6

t7

Testdelledate

ffi
6 Manzini

Questod I'ultimotest:qui sottosonoerencate


diecidate storichepiuttostoimportanti.Avetedueminuti
p., ,i_
cordarletutte perfettamente,
poi andatea pagina26.

7 Pagliughi

1\
.@j\
'.

l8

t.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.

1666Grandeincendiodi Londra
1770Nascitadi Beethoven
l2l5 Firma della Magna Charta
l9l7 Rivoluzionerussa
1454Primo torchio da stampa
l8l5 Battagliadi Waterloo
1608Invenzionedel telescopio
1905Teoria della relativitA di Einstein
1789Rivoluzionefrancese
1776 Dichiarazioned,Indipendenzaamericana

,r'
t.,s?

1:,\"

l9

(pag. 13)
Rlsultatodel test di concatenadone

Risultatodel testdl fissaggioGag. 14)


Scrivetela vocevicino al corrispondente
numero

tutte le vocichericorScrivetenellospaziopredisposto
date,nell'ordinecorretto.

20r
l8

t6

t4

t2

l0

ll

l3

l5

t7

t9

Numerodellevoci corrette:
Valutate i risultati in due modi: prima contate quante
tra le 20 voci sieteriusciti a ricordare; poi contate il numero di voci cheaveteelencatonell'ordinegiusto.(Seavete
invertito due voci, sono entrambesbagliateper quanto riguardaI'ordine.) Segnateun punto per ogni vocericordaia e un punto per ogni voce collocata nell'ordine giusto
(totale massimo:40 Punti).
Numero delle voci ricordate:
Numero delle voci messe
in ordine corretto:
Numero delle voci sbagliate:
Numero delle voci messe
in ordine sbagliato:
20

Risultatodel testdel numeriGag. 14)


Neeli qpqli a.disposizione
scriveteognunodei quattro
numeridi 15cifre.
I

2
3
4

punto per ognicifra cheaveteregistra, Ass.egnateylun


to
nellaposizionegiusta.
Punteggiototale:2l

Risultatodel test dei numeritelefonici(pag. 15)


i numeritelefonicidelScrivete,nellospaziopredisposto,
le diecipersone.
Nome

Numero

l. Il negozio di alimentari

2. Il compagno di tennis
3 . Servizio meteorologico
4. Il giornalaio
5 . Il fiorista
6. Il garage

7 . Il teatro di zona
8 . La discoteca
9. Il centro sociale
10.Il ristorante preferito

Punteggio:Assegnateviun punto per ogni numero giusto (anchese sbagliateuna sola cifra nel numero, dovete
considerarlocompletamenteerrato perch6selo avestecomposto non saresteriusciti a metterviin contatto con la personacon cui desideravateparlare). Il punteggiomassimo

e 10.

Punteeeio:
10

22

Risultatodel testdellecarte(pag. 15)


Scrivete
la listain ordineinverso(j2_l),comeindicato.
52
5l
50
49
48
47
46
45
44
43
42
4l
40
39
38
37
36
35
34
33
32
3l
30
29
28
27

26
25
24
23
22
2l
20
19
l8
17
l6
l5
t4
l3
t2
ll
l0
9
8
7
6
5
4
3
2
I

. Segnateun punto per ogni rispostacorretta. 52 d il punteggio massimo.


23

Risultato del test del voltl (pag. l7)


Attribuite a ciascunvolto il nomecorrispondente:

mi
*r,
,;

Gs \6

Segnateun punto per ciascunarispostacorretta.

Risultatodel test delledate (pag. 19)


9
6
I
l0
2
5
4
3
8
7

Rivoluzione francese
Battaglia di Waterloo
Grande incendio di Londra
Dichiarazioned'Indipendenzaamericana
Nascita di Beethoven
Primo torchio da stampa
Rivoluzione russa
Firma della Magna Charta
Teoria della relativiti di Einstein
Invenzionedel telescopio

un punto per unarispostacorPunteggio:Assegnatevi


o in difetto di
rettae mezzopuntoseI'annod in eccesso
5 anni al massimo.l0 e il punteggiomassimo.
Ora calcolateil punteggiototale. Il massimoC 202.

Questocompletala vostraprova iniziale (in seguitotro_


veretealtri testcui sottoporvi;.r punteggiott.niti ir.ius:yno di. questitest,-compresifri il 20; it 60
;;; ;;;;
del massimoottenibilesonoda considerarsinorrirafi.
Feisino un punteggiodel 60 per cento,considerato....ir.nfu
nella m.ediadelleperson-, C invece,noito al di sotto
dei
chepotreteotteneregraziealle tecnicheinsegnate
'sultau
in questolibro. Un memoriziatoremediocon un adegua_
to_allenamentopotrebberaggiungereun punteggio
tia il
95 e il 100per cento in ognuno delitest p.bposti-i'np.r.edenza.
. Il prossimocapitorod dedicatoaila storia deila memona e scoprireteche solo da poco tempo ci si d resi
conto
di quanto sorprendentisianole capaciidinnate dell,uomo.

Risultatofinale dei test


Test

Il vostro
punteggio

Testdi concatenazione
Testdi fissaggio
Testdei numeri
Testdei numeri
telefonici
Testdellecarte
Testdei volti
Testdelledate

Totalepossibile
40
20
60
l0
52
l0
l0
202

Punteggio totale in percentuale:

26

27

3
La storia dellamemoria

Dal momentoin cui per la prima volta I'uomocomincid ad affidarsialla suaintelligenzaper affrontarele difficolti e le situazioniambientali,il possesso
di unabuona
memoriaha favoritoI'acquisizione
di posizionidi comando
e di rispetto.La storiaci ha tramandatoconquistedella
memorianotevoli,qualchevolta persinoleggendarie.
I Grecl
quandoe dovesianonatc
E,dirncitedire esattamente
le primeteoriesullamemoria.I primi a elaborarlefurono
probabilmente
i Greci,circa600anniprima dellanascita
di Cristo.Questeideeoggici appaionoincredibilmente
ingenue,soprattuttoconsiderando
chegli uominichele hanno propostesonoannoveratitra i pir)grandipensatorichc
il mondoabbiamai conosciuto.
Nel sestosecoloavantiCristoParmenidepensavache
la memoriafosseuna misceladi lucee di buio o di caldo
e di freddo.Credevachefino a quandoquestamiscelafosse
rimastain statodi quiete,la memoriasarebbestataperfetta. Non appenala miscelavenivaagitata,subentrava
la dimenticanza.
Diogenedi Apolloniaproposeuna teo29

ipotizzO
ria diversa,nel quintosecoloavantiCristo' Egli
che
eventi
da
fort. un ptotttto costituito
&tl;;iniotiu
corpo.
nel
dell'aria
produconouna ugualedistribuzione
la dimenticanza
pensava
che
i"t*.tiaelanch'egli
6"ti!
questo
equilibrio'
di
Ai uniut'Uutento
fossela conseguenza
--Non
unateoproporre
primo
a
t-pt..-nO.it fatto cheil
stato
sia
memoria
sulla
nuovae superioie
ria veramente
teoria'
sua
La
Cristo'
Platone,nel quartoti.ofb avanti
..ipotesidellatavolettadi cera>'d tuttoraac;;;;;&;
Platonela mentericeveim..1i"t" ai qui,l.uno.Secondo
la ceravieneincisada
in
;-,...[ili,,!ito stesso-modo cuidedusse
che'una volta
ne
Platone
un oggetto
tempolacanil
che
a
"ppun,,ro.
fino
i".iti, i;i*piessionerimaneva
levigata'
Quesuperficie
una
oi nuovo
;;iffi;iutli*ao
comalla
per
Platone
corrispondeva
iiuigata
ilil;rfi;ie
Coprocesso'
pi.t".iit."ticanzi, iaseoppostadgltostesso
pensa
che
me verri chiaritopitr auiiti, moltagenteora
. ta aiitin ticanzasianodue.processicomplei;;;;i"
Zei"riiitii. oi"ersi.pocoiempodopo,-ilfilosofostoico
noni moOificdleggermentile ideedi Platone'ipotizzansulla.tadelleimpressioni
nscrivano))
il;;i;;;azio-n-i
rifeZenone'
volettadi cera.Cot. i-6ttii primadi.iui'
la
non
rendosialla mente. ufl. tut flcoltd di memoria'
corparte
del
organoo inuna
in un particolare
collocava
eraun
quellodi <mente>
per
Greci,
i
come
lui,
oo. Per
molto Pocodefinito'
ioncetto
-ii ;;id a intioourie una terminoloeia
-piir-::]:Ttl:'"
urlfu Aiistotele,versola fine del quartosecoloavantl
usato
precedentemente
;. i;ifiiiiimo cheil linguaggio
g-liaspetti.fisicidellamemonon
'tir eraadeguatoa spiega-relinguaggio,
AristoteleattriSii".rAi,si delsuonuovo
chenoi ora
funzioni
parte
delle
cuoreta maggior
tti
del
funzioni
parte
delle
che
"f
6api
uttiiuuiu*o at cern?Tio.
conil singuee pensdchela memoria
cuoreeracollegata
dElsangue.Egli ritenevache
mouimenti
io*r Uur"tasu-i
ai.inticare fosseil risultatodi un gradualerallentamen*ouirn.nti. Aristotelediedeun altro imporili'a;;ii
30

tante contributo agli studi sulla memoria introducendole


sueleggidi associazionedelleidee. Attualmente il concetto di associazionedi idee e di immagini d ritenuto di fondamentaleimportanzaper la memoria. In questolibro tale concetto sari spiegatoe messoin pratica.
Nel terzo secoloavanti Cristo, Erofilo introdussenella
trattazionedell'argomentogli spiriti <vitali> e quelli <animali>. Egli pensavachegli spiriti vitali, <di natura piir elevatD), desserovita agli spiriti animali di <natura inferiore>>,che comprendevanola memoria, il cervelloe il sistema nervoso.Questiultimi eranoritenuti di secondariaimportanza rispetto al cuore. E interessantenotare che una
delle ragioni addotte da Erofilo per sostenerela superioriti dell'uomo sugli animali era la grandequantite ai pieghe del cervello(ora note comecirconvoluzioni della iorteccia). Tuttavia non forni nessunaspiegazionesu come
fossegiunto a tale conclusione.Fu soltanto nel diciannovesimosecolo,piri di duemila anni dopo, che si scopri la
vera importanza della cortecciacerebrale.
I Greci furono quindi i primi a cercareper la memoria
una spiegazionefisica inveceche spirituale. Elaborarono
dei concettiscientificie una struttura linguisticacheaiutd
la nascitadi questiconcettie formularono l'<ipotesi della
tavoletta di cera>chevedevamemoria e dimenticanzacome aspettiopposti dello stessoprocesso.
I Romani
Il contributo chei Romani diederoalla conoscenzadella memoria fu sorprendentemente
modesto. I piir grandi
pensatoridel tempo,compresiCiceronenel primo secolo
avantiCristo e Quintiliano nel primo secolodopo Cristo,
accettaronosenzadiscutereI'ipotesidellatavolettadi cera> e non fecerograndi progressisull'argomento.Diedero inveceun importantecontributo allo sviluppodei sistemi di memorizzazione:furono infatti i primi a intro3l

e di un <sidi concatenazione>
durreI'ideadi un <sistema
prossimi
nei
entrambi
tratteremo
che
stemadellestanze>>,
capitoli.
L'influenzadella Chlesacristlana
Un altro notevolecontributoalla teoriadellamemoria
secolodopo
fu aatoaA grandemedicoGaleno,nelsecondo
Oirto. Egf localizzde defini varie struttureanatomiche
Jiiiiofogiitre e fecealtrericerchesullafunzionee la struttura deliistemanervoso.Comegii avevanofatto i Greci,
affermdchela memoriae i processimentdi facevanoparte
qugsti
A.iioiAn inferioredeelisplritianimali.Pensavache
che,
e
cervello
del
Jpiriii si formasseronettebartilaterali
ll'
Ga'
situata
OI.o"t.gu.nza,lamemoria fosseappunto
nell'iltervenisse
aspirata
inoltrecheI'aria
lino pen'sava
congli spiritivitali' Qu+
nJa.i tervellodovesi mescolava
chevenivanoimgli
animali,
ita miscetaproduceva spiriti
permettendo
cosiagli
nervoso,
il sistJma
.irii"iit"".rso
sensazioni.
di sperimentare
uomini
--ie
eaccoltedalla
ieoriedi Galenofuronosubitoaccettate
notevoesercitare
a
quel
cominciava
tempo
Chiesa,chea
con
propria
dottrina'
vera
e
una
Divennero
le influenza.
anni
per
milticinquecento
quiito
campo
in
che
iirirufi.to
Nel quartosecolodopoCri'
tiL..io u.n pochiprogressi.
I'idea
dellaChiesachela me'
bccettd
iio Sant'Agoitino
;;ril fossi una funzionedell'animae cheI'animafosse
mai lo studioagli aspetti
ritu"tu nel cervello.Non estese
anatomicidi questeidee.
seDai tempidi Sant'Agostinofino.al diciassettesimo
ne]
anche
e
colononifsegnalanosviluppisignificativi,
Sdalla
ii"rriliiri-oiecolo le nuovbideefuronoostacolate
comeCartesioacaottrin". Persinoun grandepensatore
pensava
chegli spiritianise
anche
;;ttdia ideedi Galeno-,
pineale,
lungospeciaghiandola
*"ti fott.to inviatidalla
allapararrivare
ad
fino
il
cervello,
li condottiattraverso
32

te in cui la memoriapotevaentrarein funzione.euanto


meglioeranostrutturatiquesticondotti,tantopit ielocem9lt9 -.cosi pensava- si sarebbero
apertiquandogli
spiritianimaliviaggiavano
attraversodi loro. In qu.sfo
modospiegdI'incremento
dellamemoriae queifen6meni
noti come(traccedellamemoria>.
Una traiciadellamemoriad un cambiamento
fisiconel sistemanervoso,
che
nonerapresente
primadell'apprendimento.
euestatraccia ci permettedi ricordare.
Un_altro grandefilosofo cheseguila correntefu Tho_
masHobtes,chestudidil problemadellamemoria,ma
aggi'lTse
ben-poco
a quantoeragii statodetto.Eglisi'mostrdd'accordoconAristotelenelrespingere
le spi-egazioni
non fisichedellamemoria,manon n-esplcificdia vlra natura, n6 fecealcuntentativosignificatiloper definirlain
modopreciso.
Dalleteoriedeglistudiosidel diciassettesimo
secolorisultachiaraI'influenzainibitoriadi Galenoe dellaChie,
sa.Praticamente
ognunodi questigrandipensatoriaccolsesenzadiscutereideeancoraprimitive iulla memoria.
Perlododi transizlone:ll dicioffesimosecoto
Uno dei primi pensatoriinfluenzatidal Rinascimento
e dalleideedi Newtonfu David Hartley, cheformuldla
teoriavibratoriadellamemoria.Applicandole ideedi Newton sulleparticellevibranti, Hartleyipotizzdchenelcervelloci fosserovibrazionidellamemolia,cominciate
prima dellanascita.Le nuovesensazioni
modificanointeirsiti, genere,lgogoe direzionedellevibrazioniesistenti.
Dopo
essere
stateinfluenzateda unanuovasensazione,
le vibiazioni ritornanorapidamente
al loro statonaturale.Ma se
Ia stessasensazione
si ripresentadi nuovo, le vibrazioni
impieganoun tempoleggermente
superiorea ritornareal
loro statonaturale.Il risultatofinaie di questaprogressionesarebbe
la permanenza
dellevibrazioninelloio.,-nuo33

vo)) stato, ed d cosl che si viene a stabilire una traccia di


memoria.
Aitti lrandi pensatoridi questoperiodo furono Zanotti.-ii oriiro a collegarele foize elettrichealle funzioni ceiJUiufi, e Bonnet,lhe sviluppdle ideedi Hartley i1 rap;
porto iff" nessibiiiti delle fibre nervose.Egli capi chepiit
i nervi venivanousati, piir facilmenteviit.qr."til;tte
queLruuanoe miglioreera quindi la memoria' Le teoriedi
quglle
loro
dei
di
pii
sofisticate
iti ,iti*i stuiiosi erano
progressi
dai
influenzate
perch6notevblmente
;;;A;G"tt
iwenuti in siienzediversetra loro collegate'Questainteiurionr ai idee costitul la baseper alcunemoderneteorie
sulla memoria.
Il diciannovesimosecolo
Con la diffusione e il progressoscientifico, nel dician'
nourii*o secoloin Germinia furono fatti importanti passi
Molte delleideeelaboratedai Greci furono abban"uunii.
don"tt e lo studio della memoria fu ampliato fino a comprenderele scienzebiologiche.
respinse
--c.oig Prochaska,un fisiologocecoslovacco,
spi'
degli
in moAJ definitivo e irrevocabileI'anticateoria
e
scientifiche
basi
iiti animali sostenendoche non aveva
le
che
Comprese
che non c'erano proveper dimostrarla'
a disposizionenon permettevanodi forscarseconoscenze
*uf"."ipot.si sulla loializzazionedella memoria nel ceruetto.oia localizzazionespazialed possibile>,disse,<<ma
per ora non ne sappiamo-ibbastanzada renderlaun'idea
irtile.o Passaronoiirca cinquant'anniprima che la localizzaaonedell'areadella funzionemnemonicadivenisseun
obiettivo
- -Un'altrautile.
importante teoria elaboratain questo-secolo
Flourens,un fisiologofrancese,che<doquella
Pierre
di
fu
calizzb>la memoria in tutte le parti del cervello' Egli sostenevacheessoagiscecomeun tutto unico e non pud es34

sereconsideratocome un'interazionedi parti elementari.


Teorie moderne
Lo sviluppodellericerchesulla memoriaha tratto enorme vantaggiodai progressidella tecnologiae della metodologia. Psicologie altri studiosidi questocampo sono
quasi unanimemented'accordonel sostenereche la memoria d situatanel cerebro,la grandezona del cervelloche
ricoprela superficiedellacorteccia.Ancora oggi, comunque d difficile stabilireI'esattacollocazionedelleareedella memoriacosi come d difficile capirela funzionedella
Temgl!? stessa.Il pensieromodernosi d sviluppatoa partire dall'operadi Hermann Ebbinghaus,alla fine del secolo, concernentele curve basilaridell'apprendimentoe
della dimenticanza(vedi Capitolo 25), fino a ipotesiavanzatee complesse.
Ricerchee teoriesi possonogrossomodo suddividerein tre campi principaf: studi pir stabilire
una basebiochimicadellamemoria;teoriechenon consideranopit la memoriacomeun procedimentounico, bensl
suddivisoin piir parti; e infine I'opera del chirurgo Wilder Penfield sulla stimolazionedel cervello.
Le ricerchesulla basebiochimica della memoriainiziano alla fine degliAnni Cinquanta.Secondoquestateoria
I'Rna (acidoribonucleico),una molecolacomplessa,serve comemediatorechimicoper la memoria.L'Rna d prodotto dal Dna (acido desossiribonucleico),
che 0 responsabiledellanostraereditAgenetica.Per esempioil Dna determina il colore degli occhi. Sono stati effettuati numerosi esperimenticon I'Rna i cui risultati fanno pensareche
I'Rna abbia un ruolo importanteper quanto-riguardail
modo in cui ricordiamole cose.Per esempio,segli animali vengonoaddestratiin un certo modo, I'Rna tlovato
in determinatecelluled diverso.Inoltre, sela produzione
di Rna nel corpo di un animalevienearrestatao modificata, I'animaled incapacedi imparareo di ricordare.Un

ha dimoshatochese
ancorpit emozionante
esperimento
viine tolto I'Rna run topo e iniettatoin un altro, il secosechenon ha mai appreso'ma
condotopo (ricorda>>
cheeranostateinveceappresedal primo.
Mentrela ricercasu questoaspettodellamemoriasta
chedovremmosmet'
progredendo,
altri teoricisostengono
mag;
e approfondire
<<memoria>>
iereAi puntaretutto sulla
noi
loro
Secondo
<dimenticanzo>.
gli studisulla
giormente
gradualmente
dimenquelle
che
iicordiamomenocosedi
questad la dupliceteoriadel ritichiamo.In conclusione
di due
chestabilisceI'esistenza
cordaree del dimenticare,
termibreve
a
e
termine
lungo
a
memoria:
diversitipi di
probabilmente
qna
sperimenlat-o
avrete
ne. Peresempio,
telefonico
numero
un
ricordare
nel
diversa
<<sensazioneri
chevi d appenastatodatoe nel ricordareil vostronumeLa situazionea breveterminesi
ro di telefonopersonale.
ha quandoI'idead <nel>cervello,ma non d stataancora
codificatain modoappropriatoed d percidpitr faciledi'
a lungotermineI'idea stata
menticarla.Nellasituazione
e pere immagazzinata,
codificata,sistemata
interamente
durerAforseper anni, senon per tutta la vita.
direttadelcervellofu iniLa ricercaiulla stimolazione
la cranio'
ziatadal dottor WilderPenfield.Nell'eseguire
perri'
parte
piccola
cervello)
del
tomia(rimozionedi una
prima
di tutdoveva
durregli attacchiepilettici,Penfield
zona
la
sopra
parte
situata
del cranio
to rimuovereuna
effettuava
Penfield
di
operare
lateraledelcervello.Prima
del cervelloaperto
elettricasistematica
una stimolazione
la suaesperiferiva
cosciente,
paziente,
rimaneva
che
e il
primi
casiPendei
uno
In
stimolazione.
ogni
rienla dopo
paziente
riil
e
cervello
del
temporale
lobo
ii
field stimbld
infantile.
un'esperienza
di
ricordo
il
feri
Penfieldscoprichestimolandoareediversedellacortecciasi ottieneuna seriedi reazioni,ma chesolo la sti'
molazionedei lobi temporaliporta a ricordareesperienze
sonospesso
significativee assimilate.Questeesperienze
cdmpletein quanto,sericreate,comprendonoil colore,
t6

il suono,il movimentoe il contenutoemozionale


delleesperienzeoriginali.
Di particolareinteresse
in questistudid il fatto chealcunideiricordi<stimolati>elettricamente
da penfieldnon
eranoemersiin condizioninormali.Inoltre le esperienze
stimolatesembravano
essere
molto pitr specifiche
e accuratedel normalericordocosciente,
ihe t6ndea generalizzare.Penfielderaconvintocheil cervelloricordiognielementocui prestacoscientemente
attenzione,e chequesto
ricordosiafondamentalmente
permanente,
anchesepuO
essere
<<dimenticato>r
nelloscorreredellavita quotidiina.
Recentemente
alcunistudiosisonoritornati suposizioni simili euelladi Flourens,sostenendo
cheogiriparte
-! pud includere
del cerv-ello
tutti i ricordi. euestalpotisisi
basasullafotografiaolografica.In paroli sempl'ici:una
lastrafotograficaolograficad semplicemente
un pezzodi
vetroche,attraversato
dadueraggilaserconla giustaangolatura,riproduceuna fotografiafantasmaa tie dimensioni.M-ala particolariti piir stupefacente
di questalastra
fotograficad chesevienefrantumatain centopezzie ciascunodi essivieneattraversato
dai dueraggilaier, rimanda lastessafieura(eggermente
piir confuJa).Ogniparte
dellalastrafotograficaolograficacontieneperciSt'iirtera
figura in miniatura.
ingleseDavidBohme altri ipotizzanoche
.. Lo scienziato
il cervellogiaqualcosadi simile.In altreparole,ciascuna
dei miliardi di celluledel nostrocervellopud di-fattoagire comeun minicervello,registrandoin modoincredibllmentecomplesso
- benchdnon rilevabiledai nostrirozzi
strumentidi misura - la nostraintera esperienza.
per
qua.ntgfantasticapossasembrare
questateoria,permette
perd di spiegareil perch6nei sognila nostramemoria0
perfetta,i ricordi casuali,la memoriadi chi riescea meperfettamente,
morizzar-e
le statistiche
ricavatedagliesperimentidi Rosensweig,
i risultatidelleprovedi pinfieid,
la validiti matematica
deirisultatidi enirkhin e moltedelle
esperienze
di quasimorte.
37

Ancora adessosiamo solo sulla soglia di un nuovo affascinantemondo di conoscenze,come i popoli primitivi
che iniziarono a esplorareil nostro pianeta subito dopo
aver scopertoche erano in grado di costruire barche.
Quanti cervelli?
Le ricerchemodernehannoportato alla scopertachenoi
non abbiamoun solocervello,bensidue. Il professorRoger Sperry ha recentementericevuto il premio Nobel per
i suoi studi in questocampo. Sperryscopri che ognuno
di noi ha un cervellodiviso in due sezionifisiologiche,ciascuna con funzioni mentali differenti.
Sperryha dimostrato che nella maggior parte degli uomini il lato sinistro del cervellosi occupadi:
logica
linguaggio
numeri
successioneordinata e lineariti
analisi
Il lato destrodel cervello,invece,si occupadelleseguenti
funzioni mentali:
ritmo e musica
immaginazione
sogni a occhi aperti
colori
dimensioni
Non importa cid che aveteimparato; latenti in ciascuno di voi esistonoquestefacolti, che aspettanosoltanto
di esserevalorizzate.Sperrye altri hanno anchescoperto
che piri la genteusa entrambi i lati del cervello insieme,
piir I'uso di ogni lato arrecabeneficioall'altro. Per esempio si d scopertochelo studio della musicaaiuta lo studio

Questod ir vostrosuperefficienre
ceneto, disegnato
comesefosseosservstoda un occhiod9i1,q ."egi
i-il;;;"i?;". punrodi osservazioneideale,cioi a sinistraaeffa
-dj sp-illa,il"is"rr"a.Lo'
oor.r" vederel,emisferosinistrochesi occulraAefle
funii:oJil.nroi
tinguaggio.
dernumero-_durrt.."".ulioil'..ir,iilr" dellatogica,del
e rinearee de*analisi. La parredestnoer
g1erp,.di;;i;;il;ere
t,esrremiriposreriore,c incaricara
detrilTg e o.il"
gnoa occhiaperti,dercororee ,"r""iiiriii,r"ginarione,
detsooerre
oimeriioni.'bu.rri
ura si cornbinstro
pe?darvi una ;;;;;"ilrporenziara. duetipi di abidella matematica e ro studio

deta

matematica aiuta lo studio deltamusica:cte ro iiuoiil.ffi#


queto
delletinguee chelo studiod"il;ll;il;;iurafavorisce
I,apprendi_
mentodeiritmi coroorei;ch;i;;ud;Ji.ffo
spaziofaciti_
ta quellodeta matematica
e crreqiririolr'" marematica
aiutail cervelload acquisir.ii;";;;
di spazio;e
via.Seuna_persona
usissei ouelatid;icervellosenecosi
av_
vantaggerebbe
la memoria.

38
39

4
I principi segreti
alla basedi una supermemoria

I Grecitenevanoin tale considerazione


la memoriada
Proprioda questonomedefarneuna dea,Mnemosyne.
riva la parolaodiernamnemonico.
usataperdescrivere
le
tecnichedellamemoria,appuntoquellechestateper apprendere.Ai tempidei Grecie deiRomani,i senatoriimparavanoquestetecnicheper impressionare
gli altri politici e l'uditorio grazieai loro fenomenali
poteridi apprendimentoe di memoria.Usandoquestimetodisemplicima
sofisticati,i romaniriuscivanoa ricordare,senzaerrori,
migliaiadi cose,comprese
le statistiche
relativeal loro impero, e cosidivenneroi dominatoridel mondo.
la ripartizionefisioloMolto primachenoi scoprissimo
gicadellefunzioninegliemisferisiriistroe destrodelcervello, i Greciavevanointuitivamente
capitocheduesono
i principi cheassicuranola memoriaperfetta:
l'lmmaginazione
I'associazione
Mentreai giorni nostri la maggiorpanedi noi nonviene certo incoraggiataa usarela propriaimmaginazione,
imparamolto pocosullanaturadell'ase di conseguenza
sociazionementale,i Grecidavanoinvecemolta impor4l

tarvaa questidue pilastri della funzionaliti mentalee ci


aprironolastradaperun ulterioresviluppodi questetecniche.
In parolepovere,

presentatiin-questolibro
ffi-Giffimf
fissi facilmentememorizzatfrE'ifEtementi
bili), risvegliandola vostra immaginazione.
Le regole
Le regole stabilite dai Greci per ottenereuna perfetta
rememorii si accordanoperfettamenteconle conoscenze
del
parti
e
destra
sinistra
le
centementeacquisiteriguardo
cervello.Senzabasi scientifichei Greci capironoche per
ben memorizzaresideveusareogni funzionedella mente'
Nelle pagineseguentidi questocapitolo sarannoindicate
questeregole.
Per ben memorizzaredovete includerenel vostro paesaggiomentalefatto di associazionie collegamentianche
i seguentielementi:
l. Colore. Piir colori usatee pit vivaci sono,megliod'
Soltanto con I'uso del colore potete incrementarela memoria del 50 per cento circa.
2. Immaginozione.La vostra immaginazioned il punto
di forza della vostra memoria. Seriuscitead avereuna vivida immaginazione,ricorderetecon pit faciliti. L'immaginazionecomprendei seguentisottocampii
a) Espansione:piir gigantescheed enormi sono le vostre immagini mentali, meglio d.
b) Contiazione: se riuscite a immaginarechiaramente
il vostro ritratto molto rimpicciolito, lo ricorderetebene.
c) Assurditd: piir ridicole, buffe e assurdesono le vostre immagini mlntali, pit sarannoevidenti e quindi meglio verranno ricordate.
42

3. Ritmo. Pit il ritmo e le suevariazionientreranno


nel
vostroquadromentale,pitr quelquadros'imprimeia-n+
la vostramemoria.
4.-Movimento.Cercate,ognivolta ched possibile,di
^ muovere
fat
Ievostreimm{srii mentali.cri oegitii6 h*
vimentodi solito si ricordino
megliodi quf i.lri.'5. I sensi:
gusto
tatto
odorato
vista
udito
Seriusciretea coinvolgeretutti i sensinellavostraimmaginemnemonica,la iicorderetepii facifmenti. Fii
esempio,sedovetericordarvidi compiaref. Uan"nr,
maggioripossibilitddi nondimenticirvene
"urJi
seriusciiete
ver:rmentea immaginaredi sentireil profumodellabanana
mentrela toccatecon le mani,la mordetecon la Uocca
la gustate,la vedetementresi avvicinaal vostrovisoe i
sentite il rumoreche fate masticandola.
6. Sesso.II sesso.d
gno dei nostriimpulsipiir forti: se
qlestaparticolariti allauoitr",'upucitaO siCnare
lblig.
a
occmaperti,la vostramemoriamiglioreri.
7. Successione
e ordine.L'immaginazione
da sola
-bastap.erricordare.
per funzionutJui* r" reniJ rianon
uisogngdi ordinee di successione.
Cid aiutaa iniCiireogni
cosain categorie,per renderlepir)facilmenteaccessibili.
Esarramente
comeunaschedatura
ordinatapermettedi re_
cuperarecon pii faciliti le informazioni.8. Numero.PerfacilitareI'ordinee la successione
d spes_
so consigliabileI'uso dei numeri.Molti aei sisteminine-

monici illustrati in questolibro vi insegnerannometodi semplici ed efficaci di memorizzazioneche utilizzano numeri


in modi diversi.
9. Dimensioae.Usatele capaciti della parte destra del
vostro cervello per vederele immagini della memoria in
tre dimensioni.
Parole-Immaginl Chiave della Memoria
In ogni sistemadi memorizzazione
c'd una Parola Chiave. Questaparola d la ParolaChiavedellaMemoria, I'aggancio costantea cui il lettoreattaccherialtri elementichedesideraricordare.QuestaParolaChiavedellaMemoriad destinata in modo specificoa essereuna Parola-Immagineperchl deveprodurreun quadroo un'inuii"dginenellamentedella
personacheusaquestosistemamnemonico;da qui derivala
definizione:Parola-lmmagineChiavedella Memoria.
Via via cheesamineretei sistemimnemonicisemprepiir
sofisticati proposti nei capitoli seguenti,capirete quanto
sia importante esseresicuri che le-_i.ryqagiai
costruite nella mentecontenganosoltanto letose chevoletericordare,
e vi rendereteconto che quelle cosedevono essereassociate o collegatea Immagini Chiave della Memoria.
I collegamentitra le vostre immagini basedel Sistema
Mnemonicoe le coseche voletericordaredovrebberoessereil piri essenzialie il meno complicati possibile:
l.
2.
3.
4.
5.
6.
7.

Far scontraredelle cose


Appiccicaredelle cose
Impilare una cosasull'altra
Mettere una cosasotto I'altra
Mettere una cosadentro I'altra
Sostituireuna cosacon I'altra
Mettere le cosein modi diversi

ormai vi sareteresicontochei sistemi


eraboratidaiGreci
e consideratioer circa.au.rnif"anni.orn.
semplicitruc_
chi, si basavano
in reartAruiiun?i*Jrnrnro effettivo
der
cervelloumano.G-liantichi .orpi.riro
l,importanzadi
parole,ordine,successione
e numlro, ora notecomefun_
zioni deuaparresinis_tfd.t ;;;;;ii"i
L'aii mmaginazione.
colore,ritmo,dimensione
e sognoaocchiaperti,ora no_
te comefunzionidella p_arte
aliira iet
Mnemosyne
ru gpri bieciil;; tir"cervetto.
iiiuit. r, a.r,
e Io prova'fatto ihe.zeusp"iio-pj,it.mpo
nersuoretto
chein queltodi oualsiasi;dil;"';;;nna
morrate.
Eeili
dormi con lei nei novegiorni
quell'accoppiamento.turfil; .-nouJnotti e il frutto di
r"r"rr, Iedeechepresiedonoall'amore.,Tri_pjesiajt;i;;;
"o"".;ii; poesiaepica,
asli
inni,,alladanza,alla commeOia,
atiiiiagedia,
alla
musica, allastoriae all'astrono*iu-p.ii'Greci,
quindi,l,inf usjone.dienergia(Zeus)";Ifi
;.L-oriu-Mn.rnosyne)proctursesia la creativitiiia h.od;;;;;.
u::y"no.ragione.Sqafpri.ii.r#i-principi
e le tecni_
^,.Pmnemoniche
cne
nelmodocorretto,ntn solo6
rnolu migliorerA,maaumentera
";;;;;creatihvoitra capacitA
va.contemporaneamente
ai progreiri;;d ,nJffi; ;ilil
creativira,ancheIa funzionilit;-;;il;i.
milazionedel sapereprocederannruilo gtobatee l,assistessofantastico
ritmo' si svirupperiinche il;ilo;;"e
oinamicasintesi
fra te parti siniitrae destiaa;';;;;-.erveuo.

sesu:nl1

yilortirunno,;;9 perpasso,
__,t_clqipti
dappnma
attraversoi sistemi
piDsempliii. po1attraversoquelli

piir comptessi,
per.on.rud.i. .oriir
superiore,
r,Astro delSistemaSolareOeirvremlriilirlir"
iiiiiri,che
vi permetterd,di.ricor dare migIiai a di ;"*.'il;i.l'pirof
o finaletro_
permaltenerevivala vos'tramemoria,
l.Iit^.^i::."sigli
ormareccezionale
donoi
raggl
unti
gr
azie
i
I'nii_risultati
gnamentidi questoubro.
"ef

M
45

tr Sistemadel Collegamento

Leggendoquestocapitolo vi accorgereteche la memoria pud aumentaree che contemporane.rmenteanchela vostra immaginazionee la vostra creativiti esploderanno.Il
Sistemadel Collegamentod il pitr importante di tutti i sistemi mnemonici ed d fondamentaleperchdfacilita l,apprendimentodei sistemipit complessi.Questo sistemadi
based usato per memorizzarebrevi elenchi, per esempio
la lista della spesa,in cui ogni elementod collegatoo associatocon il successivo.Usando questosistemautilizze- :

retetutti i seguentiPrincipi Basiliri deth Memoiii,- ..lQ)


immaginazione
associazione
esagerazione
contrazione(renderepiir piccolele immaginimentali)
assurditi (ricorrereal vostro sensodel surrealee del
ridicolo)
umorismo
colore
ritmo
movimento
gusto
tatto

tt
{
r-)
;',
l. r

odorsto
vistt
udito
sepossibiletutti i vostri sensi)
sensualitl(coinvolgere
sessualiti
ordine e successlone
numero
sostitudone(sostituireun'immaginecon un'altra, per
csempioil numero2 con un cigno)
la relazionedinamiUsandoquestiprincipieserciterete
incrementanparte
cervello,
sinistrae destradel
ca tra la
per esempio
potenzialitA
Immaginate
totde.
donecosila
cose:
le
seguenti
acquistare
chevi sia stato chiestodi
un mestolod'argento
seibicchieri
banane
saponeneutro
uova
detersivobiologico
filo interdentale
paneintegrale
pomodori
rose
Invecedi correrea cercareun pezzettodi carta(tutti I'abpersonalmente
o abbiamovistoqualbiamosperimentato
in cercadel fotasche
nelle
cunofrugaredisperatamente
gliettopeiduto)o di tentaredi ricordaretuttele coselimidi conseguentandovia ripeterele voci, dimenticandone
applicarei Prinzaalmenodueo tre, potretesemplicemente
cipi BasilaridellaMemorianel modo seguente..
Immaginatedi usciredallaportadi casaperesibirvinello
z[8

strabiliantegiocodi equilibrio:in boccatenete


mestolod'argento,conI'estremitaaei manicoun enorme
,tr.ti" ir"
i_denti,
e sentite
il gustoetasensiiiiei.t *.tAtoi;6;.;
Perfettamente
in JquitiUrio;;i6il;
;oncavadetmestolo
ci sono seibeIIissiii bicchieri di A;ll"
;nr;;.,ilfi;;:
Ii il solesi riflettenei vostrio".ti"uu"griati.
Mentrestuguardatei Uiccfrieri,
riisciteancie;;;;
?iti.e:oTeiaciuti
rrrli tintinnaredericatamente
controil mestoro.uscendo
in stradainciampate
inunaeteaiiesia-ianana
giora
rone, chescivorasotto i voiiri piedicon untTisii. e marioichdsietedeglieccezionali
equili-bri;i;;"*i6;
ffi;;j;re e appoggiate
I'altro.piedea terrasioprendochet,auiie
un.pezzo
p?_r119
di saponebiancotuccicanii.-d;;;
_su
e-troppo
persinoperun.professionista,
e
aI'indietro,suun mucchi'odi ;;;;:;;i"te infatti.aOiL
udire
il
rumore
dei guscichesi rompono,vedereil
tiarro dertuorlo e il
biancodell'albumee sentiret'umiaiti-che
impregnai vestiti.
Usandola vostracapacitidi immoginazione
per esage_
rare qualsiasicosa,accelerate
i temp"ie i^mo[iio;;..i,,
in duesecondisietetornatia cara,-il-siete
svestiti,avete
gli abiti sporchi
un O-.t.iriio ,up.rbiologico;
!u.u,g.
quindiimmaginate
"on di nuovoversoIa porta
di avviarvi
di
casa.Questavolta,.poich6
sieteun po, ,t-cfri pirl;incidentedi prima, vi trascinateu.rio iiegozi attaccandovi
a unagigantesca
cordafatta di mitioni di filii;G;d;Ai,
unacorda checollegaIa vosrraporta a,ingieiio
af[il:
macia.
Mentretutto questotrambustocominciaa farvi venire
appetito,un ventocaldovi portaI'iriia tncredibiliiii
fra gmnte di paneintegrate;ppA;;l;; iato. I mmoginate
di la.sciarvi
guidaredal-vostronaso,ilil;. vi sentiteun,lrcredibiteacquolinain boccap.nrinao ui ,"piri
appenasfornato..euandoeniratedal foinaio, a"fiii,
notutJ.on
sulbancod farcitodt;;;d;;i
:tr.1:l.:l_._oeni
ryni1o
ol un cororerossobrilrante,r'urtimatrovata
oetrornaio.
Uscendodallapanetteria,mentil-masticate
A i;;;;

menteil pabg conil pomodoro,vedetecamminarelutttO


la strada-c\n un'andaturaincredibilela personapiitvO
cheabbiatg,maiincontrato(datevia liberaallavostralm'
di comprarledellero
maginazion'..i.Ltiinto vi suggerisce
dalpiil vicinofiorista,chenonvctb
se,quindi vl precipitate
tutte' SieteaDDo'
.t'e"oi.'tois., . l'ecomperate
a.
"rtto
dei
gtiato aal vvrJe oeie foglie,dal iosso fiori' dallasal'
iazione tatt\i11g
dei fiori ihe avetein mano, dallapuntuno
delle spine e dalprofumo dellerosestesse.
fantl'
questainvenzione
Quandofuvetefinito di leggere
imqlqlt
storia
alla
iniuo.;i;;f
iit"o*ute
njr
sti&,
;;;ttii
gii in grad.ool
ni appenatrerm'inata.Sepensatedi essere
ricoiiare tttiti ie oi.ci voci dellalista dellaspesa'vo.ltatf
paginae colmllsule le risposte.Altrimentirileggeteil cl'
interioreddh
iit6to, uisudiliando ton iutu sulloschermo
ment", in sdcceiiione'gli awenimentidellastoria'Voltt'
te la PaginQ quandosietePronti.
)'

rt mmorh

ilr

lrrrrtc

qui le dieci coseche dovevateacquistare.

I
I
a
I
O
I

I
I

,(:

'ri
l

'"'

"'t

,,c..tf-f.

b rotnlirzcrete7 o pit punti, avreteraggiuntoI'l per


di tale lista. E avrete
Irtrto rlcr punti per la memorizzazione
frrrr lc chiavi basilariper liberarebuona parte dell'illirlr.ru potcnzialedel vostro cervello.
Applrtntc il Sistemadel Collegamentoa un paio di liste
I r,rrrtrrinvcnzione,
assicurandovi
di usarecorrettament r f 'r rrrrrpi llasilaridellaMemoriae ricordatechepiri ase sensualisarannoIe immaginicreate,
brrlc, tnrrllrsiose
ft;lrnr r r isultatiotterrete.Quandovi sareteesercitatiun
Fr , |'n rl Sistemadel Collegamento,passateal capitolo
li rrf i rl V ().

F ', , & ,'

50 t"i
F,

,n jt

5l

6
Il Sistemadella Forma del Numero

Nel Capitolo5 aveteimparatoil Sistema


del Collegamento,relativoalla partedestraait cerveuo,
e aveteaD_

:r..i:.'tt" +

i principisaslaiideilavrlrliid, r"til;;::
tti:T"_
lytli
aonepernumero

g
Orad ta voltid&;i;;;;i
Sistemi
Mnemonici9t9jne.
G 3irt.r" Mnemonij:ltllppigliodif{ef'Appigit".

ferir.",i"iiirt.;;-d.lC;r6aJ#;
::
m quantousaun elenco

specialedi Irnmagini:bh-i;;;;;
la Memorja,chenoncamLiamaiiu.ui
por.r. agganciare e associare
tutto cjd chedesiderate
iiJ.iraii.._iii]iril
r
pud.srr..p*"!;il;u
g1g:LtlAppigtio

unarmadio
che:
contrene
uncerronu_mero
diattaJcap"nni
iu
*i;;.il;
te ghabiti.Gli
attaccapanni
non;fi6i*

1::#""::r;llftHi*1T$iH

in esame,
il numeroeia foima,"ppirr*runo gli attacca_
pannie le cosechedesider-at.
ri.SidiiJ conquestosistemasonoetiabitidaappeg{gre.Y'vLv"''
ei.iiriiG l'irra
solanto numeridall;t'A iO.---'siit-ima
sistema

migliore.sariquittochevoi stessi
..II
Meglio
di qualunquealtro. Od-;;ilr-e"oiu.rr. creerete.
dall,altra
e-leassociazionl,
i coltegam?ntf;G il;.gini chevoi po-

tetecreare
saranno
in gineredi"e,si-a;;il
di qualsiasi
altrapersoia.re airociaii"i ilA:ii;
"difi;ffii

53

frutto della vostra immaginazionecreativadureranno molto piir a lungo e sarannomolto pii efficaci di quelle che
potrebberovenirvi <inculcate>.Percidvi spiegherdesattamentecomepotetecostruirviun sistemae vi dard qualche esempiodel suo uso pratico.
Nel Sistemadella Forma del Numero, !1unrqa-ggfa_che
pgl qgpi numetg
d pensarea una immagin-e-49Yetc"-fare.
dall'l al 10.Ciascunadi questeimmaginideverichiamare
" dlla membiia un numeroperchdI'uno e I'altra hanno la
stessaforma. Pe_resempiola Parola_-C-hiave
della Memoria a Forma di-Numerousatadalla maggiorpartedelidgente per il numero2 t cigno,perch6il numero 2hala foima
del cigno e perch6il cigno d una versioneelegantee animata del numero.

:3ffT

faciliti e con piacerele coseche


desiderate
ri-

Eccoalcuniesempi:
l. palo, matita.penna,peqe,pagliuzz,a,
candela
]. 9isno,anitra,'oca
doppiomento,sedere,mucchidi
i' =t_9991
terra
yacht,tavolo,sedia
4.
_' ".---'
i
,
;
5. cembaloe ta;buro,- ganiio,
Aonnuincinta
6. proboscide.
mazza

d" g"il,'ffiat; biFI-,o

7. dirupo, lenza, Doomerane | .:..,

8. treciia, pup;z;;
aonn" formosa
y. racchettada tennis,"#i".l.rrilr.,
giririo,tandillra'
occhialinoioi-manico
:s-p-9-rmatozo.g'
ru. blstone
e palla,Stanlioe.Cillio.,.,
Avetenonpiir di l0 minutip9rcompletare
l,elencodall,l
al l0 e ancher. d.l_Tl
vi;;rf,;;;no difficili, non
preoccupatevi
llmeri
e continuatea l"gg.i..-'"
Numero

Nel Slstemadells Formo del Numero, le lmmrglnl chc rssomigllrno


a un numcro sono usalecomeattacctpannl, o gancl, ai quali collegarc
le coscchedesiderslericordare.Per escmpio,un'Immagine-Chiaveper
ll numero 2 ! il cigno.

Di seguitosonoelencatii numeri dall'l al 10, con uno


spaziolibero a fianco di ciascunoin modo che, con una
matita, possiatescriverele varie parole che secondovoi
richiamano meglio la forma dei numeri. Nella sceltadelle parole, assicurateviche siano immagini visiveparticolarmenteadatte,con molti colori vivaci e forte potereevocativo. Dovrebbero essereimmagini a cui potrete colle-

parole Mnemoniche
o Forma di Numero

I
2
3

,il)

dip,.

/
/

4
5

\.

54
55

Numero
6f

l0

Immagine-Chiavea Forma di Numero


'dh:idf {;'

fi

[]

A
"'

: tt

4
perimmagini-numero
Ora cheaveteinventatoparecchie
per
sonalie avetevisto altreproposte'dovrestescegliere
For'
a
per la Memoria
olni nu..ro I'Immagine-Chiatre.
per voi'
migliore
ritenete
che
Numero
ai
nia
la figura secondovoi pit a!a1!aa
F"tio cid, disegnate
se.nonvi sentitedegli-ar-ogninumero(nonpreoccupatevi
ilili il *rtrocetuillo desiroha bisognodi pratica)'Pii
colori
--a,ff"usatenelleimmagini,megliod. chiuderegli oc'
nn" di questopaiagrafodovreste
i numeri,in or'
chii prouarea'far scorrerementalmente
ogni numero
mentalmente
dine'daU'l al 10. Collegate
usandisegnato'e
scelto
avete
che
all'Immagine-Chiave
specialmente
Memoria,
della
ao a fona-oi PrincipiBasilari
iiog.i-ione, il coloree il movimento'Assicuratevidi
niarTiii^i^ente I'immaginesullo schermovisivo delle
palpebrechiuse.Quandoaveteeseguitounavolta questo
isiicizio, ripassatii numeriin ordineinverso,colleganaoU-.on'f. iarole sceltee applicandoancorai Principi
gasifaridelli Memoria.Quindi scegliete
a casoi numeri,
pitt uiio.C.ente chepoteie,per scoprirqqugnto.rapi{ailint. i'immaginevi vienein mente.Alla fine invertite
i;iniii" pio..di*.nto facendoapparirele immaginisuJ
noitto ritr.rmo internoe calcolandocon qualevelociti
tiut.ile a collegarei numericon le vostreimmagini'Ora
eseguitequestoesercizio:

56

5
6

jr

"t',t,,,

7
8
9
l0
Sesieteriuscitia fareun buonlavoro,avetegii ottenuto un risultatocheper la maggiorpartedellagEnteraritDeoltlctte, senonimpossibile.
Ora avetecreatonellavostramemoriae nell,immaginazione
creativaun sistema
che
potreteusare
pertutta la vita e cheassociale qualitadegli
emisferisinistroe destrodel vostrocervello.
L'uso delsistemad semplicee piacevolee richiedel,interventodell'altropiir importanti congegnodellamemo_
per esempio,seaveteuna
na: collegurmento/associazione.
lista di diecicosechedesiderate
ricordare,non semplice_
menteconil-collegamento,
comenelcapitoloprecedinte,
ma in un ordinenumerico,oppurein ordinenirmericoinv-erso
e a caso'il sistemadellaFormadelNumerofacilita
I'intero procedimento.Mettiamoloalla prova.

Supponetedi voler ricordare la seguentelista di cose:


l. Sinfonia
2. Preghiera
3. Anguria
4. Vulcano
5. Motocicletta
6. Luce del sole
7. Torta di mele
8. Boccioli
9. Astronave
10. Campo di grano
Per ricordarequestecosein un ordinequalsiasinondovetefare altro chi collegarlecon I'appropriata ImmagineChiavea Forma di Numero.Comeil Sistemadel Collegai Principi Basilari
ln.nto e tutti i sistemiper memoriTzare,
a fondo; pit fe.r:
sfruttati
essere
Memoria
dovrebbero
della
pit
vida d la vostra immaginazione,megliod' Avete non
usando
ai tre minuti pe, *ettio,izzare questedieci cose,
il Sistemadelia Forma del Num-ero,quindi scrivetele rirpott.neglispaziliberiquisotto.Sevisentitesicuri'coniinciatezuUitoI'esercizio;altrimentivi potri essered'aiuto
iil.gge.e gli esempidi pagina 5l prima di mettervi alla
prova.
--Abbinut. al rispettivonumero sia le Parole-Immagini
a Forma di Numiro sia le coseche dovete ricordare'

l0

Elencatele voci del testdi Collegamentonellaprima colonna e procedetecome indicatol

Voci del test


di Collegamento

Immagine-Chiave a
Forma di Numero

l0
9
8
7
6
5
4
3
2
I

9
7
5
3
I
2
4
6
l0
8

Coprite le vostrerisposte
ed eseguiteil secondotest.

Andate alla pagina


seguenteed eseguite
il test finale.

5
58

59

Memorizzatoredel test delle cose

I
2
3
4
5
6
7
8
9
l0

Punteggiototale in base30
per aiutarechi potrebbeavereincontratoqualchedifficolti in questoesbrcizio,eccoalcuniesempidei possibili
potrebberoesse*oai in cui le diecicoseda memorizzare
di Numero:
Forma
a
Chiave
Immagini
ri collegatealle
l. Persinfoniaavrestepotutoimmaginareun diretto'
usandounaglg?nre diorchestrichedirigefreneticamente
dellamaggior
testa
sulla
biattendola
o matita,
6;t";A
generapandemonio
conseguente
con
oartedeimusicisti,
con
gli
strumenti
suonino
violinisti
i
tutii
che
i.; opputt
di
gieaqdotati
immaginarli
ancora
o
d'oca;
airri-i'*n"
iesctrfpeni.Dovrestecomunqueapplicarei PrincipiBasi'
lari della Memoria.
qTIo.neT
unaparolaastratta.Spesso.si
2. PreghieraE
oandlttlcl[
sono
parole
astratte
le
che
affermato
mente
di memoriaadattascoprileteche
.oia-i. Utandotecnich-e
gii capi'
tton En.to, comedelrestoavreteprobabilmente
astratcosa
la
to. Tutto cid chedovetefared <immaginare>
o
il
cigno
ta sotto forma concreta.Potresteimmaginare
ol
m
atto
mam
I'anitra o I'oca con le ali sollevatecome
pi.gttiit"; o unachiesaimmaginariapienadi cigni, oche
60

o.anitreimpegnate
in un servizioreligiososottola guida
di un sacerdote
cheC a suavolta uriuccello.
3. Semplice!
4. Potresteavereimmaginatoun vulcononell'oceano,
in pienaeruzionesotto il v-ostroyacht,chevieneaAOi*]
tura scagliatofuori dall'acquadai vaporiemessidal vulcano;oppureun vulcanoin miniaturaposto sullasedia
su cui stateper sedervi(certamente
lo sentireste);
opp"ii
una enormetavolache bloccal,eruzionedel vuicanb.
ganciopotrebbecalaredalcieloe sol. 5. Un gigantesco
levarevoi e la vostramotocicreuadalla
stradi ruir" quurt
state-viaggiando
a tutta velociti; oppure,semprein'motocicletta,potrestepiombarein unnegoiio ai strumenii
musicalirovesciando
cembalie tambur-ie mandandotut_
t-o-infrantumi; oppureimmaginare,sedutau .""A.i*i
della motocicletta,un'enormedonnaincinta.
6. La lucedelsolepotrebbeirradiarsidallavostrapipa; o potresteaverlanciatolamazzadagolf in aria,min_
da-ndola
a impigliarsiin un raggiocheIi trascinav-erso
il
sole;oppureil raggiodi solepoGbbeessere
penerratocome
gn lase.rin yTuciliegia,facendolaOventaredigantiia;;t6
l vostnocchi,e mentrela addentate
e Ia masticateil succo
vi gocciolalungo il mento.
7. It eigantesco
dirupo potrebbedawero essere
fatto
tutto di torta di melei oppurela lenzainvecedi un peice,
potrebbeagganciare
unatorta di meleinzuppatafriOicia
ma tuttaviaancoradeliziosa;oppureil vostidboomerang
potrebbevolarevia nello spazi,o
e andarea cozzarecontro una torta di melegrossacomeuna montagna,senza
tornareindietroma rimandandosortantoil deri-'zioio
profumo del dolce.
6l

8. Il vostro pupazzodi nevepotrebbeesseretutto decorato di boccioli rosa; oppure la clessidrapotrebbe segnare il tempo non con la sabbia,ma con milioni di piccoli e delicatiboccioli rosa. Oppure una donna formosa
potrebbecamminarein modo provocanteattraversosconfinati campi pieni di boccioli chele arrivano fino alla vita.
9. Potresteminiaturizzarela vostraastronavee trasformarla in un girino in mezzoad altri mille; o miniaturizzarla ancora di piir fino a trasformarla in uno spermatozoo in cercadi un uovo da fecondareoppureimmaginarla in partenzadall'atmosferaterrestrecon una grandebandiera a prua.
10.Sentiteil rumore dellamezzadabaseballmentrecolpiscela palla e vedetela palla chevola attraversoimmensi
campi di grano dorato, che ondeggiaal vento, o immaginate Stanlio e Ollio che si rincorrono calpestandoquegli
stessiimmensicampi di grano.
Questi sono solo esempi,per farvi capireil tipo di esagerazione,immaginazione,sensualitde pensierocreativo
necessariper stabilirei piir efficienti collegamentimnemonici. Comeper il Sistemadel Collegamento,d importante
chevi creiatequestosistemaper conto vostro. E necessario che facciate almeno un'altra prova prima di passare
al capitolo successivo.
Uno dei sistemimigliori d di metterealla prova voi stessi con membri della vostra famiglia o con amici. Chiedete
loro di fare una lista di dieci voci e di leggervelafacendo
una pausadi circa cinque,dieci seconditra una vocee la
successiva.Nel momento in cui vi viene detto il termine
da memorizzare,pensatealle pit assurde,colorite ed esagerateassociazionipossibili, proiettando le immagini sul
vostro schermointerno e cercatedi fissarlementreproseguite. Rimarretestupiti dalla faciliti con cui riuscite a ri.
cordarei termini, e ancor piir seriusciretea ripeterli in ordineinversooacaso.

Non abbiatetimore

di confonderele liste precedenti


con
quelte
nuove.
Come
d;t;;-;lii;H;i,r ffi;;b, qi,::
stoparticotare sie

Sistem:..*l,nioi!ii"it19 essere
paraso_
agti
attaccapanni:
voi
togiiite'seffiucemente
1119
porto(associazione)
e ro sosiiturt.il un artro.uncaD_
Netprossimo
caoi-toto
ini;;il;-.;;econdo sistema
ba_
satosuinumeridi''t d 10,ifsi;#u
Numero.euestidy:^sl:L'ii;;;;;;sere o.'u Rimaconit
abbinatie vi
permetterannodi ricordare
venti cosecon ra stessafac'iappena
riuscitia-riJoiO-u.n.
:L:?,i.lisiete
dieci.Neica_
prrorrseguenti
saranno
presenrati
sistemi
pin;iirt#i .h,
ra.possibititi di-i-m";;;;;1;;re erench
Jijgannomigliaia
i conadornttura
di voci.qudIGG*i ,o"o ua;,t
#;
unamemoria
a lungo_termiie,
cioe
cos..h.;;l;#;:
ne,
te memorizrarepe.-un

lungo periododi iempo. Il Sistema


della Forma def Numero,-chi
upp.na imparato, e
aeila
Rimacon
"u.t.
ir
i.runi..l.i"Jrrur.
per
lj-r^rr:T_u

qere,sonoadattinerIamem

appren-

oriaiui..u.t.rrfi;; ;;i.;;;
quellecosechedeiiderate
ticoraaris-orianto
perarcuneore.
Prendetevi
almenounaqt-^{r";;;rTmpratichirvi
nelle
tecnichecheaveteimparaio fi";;i-;;;a
di passareal
prossimocapitolo.

62
63

7
tr Sistemadella Rima con il Numero

Trovereteparticolarmente
facileimparareil Sistema
della
Rimaconil Numero,dal momentoched fondatosuprincipi identicia quellidelSistemadellaFormadelNumero.
Pud quindiessere
usatoper ricordarebrevielenchidi cosechevoleteimmagazzinare
nellamemoriasoltantoper
pocotempo.In questosistema,comein quelloprecedente, usatei numeridall'l al l0 e invecedi avereImmagini
Chiaveperla Memoriachesi associano
alla formadelnumero,cercateImmaginiChiaverappresentato
da unaparola che/acciarima con il suonodel numero.Peresempio,la Parola-Immagine
MnemonicaChiavein Rimache
la maggiorpartedellagenteusaper il numerootto Crisotto,l'immagineC quelladi un enormerisottogialloe
profumatochecuocendoin unapentolaimmensaaumenta via via di volume,fino a traboccaredallapentolae a
invaderela cucina,Ia casa,Ia stradae infine I'interopianeta.
Comeconil Sistemadel Collegamento
e conil Sistema
dellaFormadelNumero,i essenziale
applicarei Principi
BasilaridellaMemoria,creandoimmaginiil piir possibile
fantastiche,coloratee sensuali.Comenel capitoloprecedente,troverete
elencatii numeridall'l al l0 conunospazio
vuotoaccantoin cui scriverea matitala Parola-Immagine
65

in Rimacheritenetepit adattaper ogni numero'Assicuiut."i chele immaginisianobuoniappigliperla memoria'


avrannoacOrmaile vostreabiliti creativee associative
non
quindi
concedetevi
mentali,
capaciti
vostre
le
cresciuto
piir l0 minuti, comeprima,ma solo6 minuti per scrivere
Chiave.
ie primeParole-Immagini
Numero

Parola'Immaginein rima con il Numero

l.
2.
3.
1.
).
6.
7.
q.
9.
10.

pruno,bruno,ciascuno
bue,lue
re, td, frapp6
Latto,matto,gatto
Ingue
dei, nei, cammei
tette,fette,vette
risotto,fagotto,biscotto
bove,Giove
ceci,feci,preci

. Popo aversceltole parole_Immagini


Chiavein Rima
gqlr., nellospazio uEirporirion;, l, im;;:
dir...
!,tl-uqry.,
gme,
usandoil pit possibilecolori e fantasia.

2
3
4
5
6
7
I
9
TO
ideevi propongoalcuneComeho fatto in precedenza,
mie
le
Rileggete
usate.
comunemente
immaginialternative
per
poi
ogni
scegliete
voi
e
propoitee I'elencocompilatoda
ium.to dall'l al l0 la parolachevi sembramigliorepervoi'
66

67

Numero
I

Immagine-Chiavein Rima con il Numero

Quandoavrete

finito.dileggere
qu
una.provaconl,rmmaeinecf,Iavifr-i:Hf3il:t"

to. Chiudete
gti occtri ;.;;.t.1;;*f.i
auu,r al I 0, proiet_e
tandosulvostroschermo
int.ino'un.r,tguraChiavein Rima chiarae briilante o*i;;;;;o.
ner
Dapprimascore_
te i numeridall,lat lb1,.r,rbr,fiqllorr"rr;
poi in ordine
lnverso;poi in ordine.casuate.
Ata-irne
prendete
le immagini(a caso>,1.91ft?r.l.g
.i nurnrri.Osni voltache
eseguite
un eserciz
difarlo piri.innettaaeirauorti
precedente,
rin.nlolflL:llt

stra
mente
roi;*"itl#:htl?$i'l1t+ 't'i ru"ol
pense'.i
pena. r ri nu,ne.o.
o-eai
ca'teir
;# :ififlli !"#il:
tl a questoesercizio,
a partireaa
ora cheavete
impar"tbil sirtfriJJrru
"dJrro.
ailostesio Rimaconil Nu-

f"Th%Xtiftil:ly

;il; i;isil;;t'ii;

. Unanott"arii-rilati questiau,,rtoait, avetea disposiaonenonsoloduesistgmi.g.naiati-.-ttJu"nno


dail,l ar 10.
ma ancheit meccanisTgdi ff;iJ;;
chevi permettedi
tt .oggettiin ru.-.'.r,ionr'normale,
Ii^.^?*1*_r*
inversae
casuale.
Basteri
c{re
per i numeridalt'l alyqil^iz1i.t.u* ii'questi due sistemi
per i numeri
i0;lffia"o.il4tro
da''I l al20' Decidetle
poi met-t-.t!vi
suuito
ara provar
Ricorderete.r,"
n.ibaiiioiiil:li"i,; ouetest
cheprevedevano
la memorizzaz[oneOi
ZOvoci.ll primo di questi
essere
effettuat;;;#;1,

1311!9lr9bbe
Sistema
dercolregamento,
mentre
il secondo,
pi,i
diin.ii.,-;iilt;i;
conoscenza
il
di qualcheelemenidael$ri.rn"

l0

di Memorizzaaonedell,Appiglio.
Lrrastiuttatela vostraccinoscenza
deiSistemidellaForma del Numeroe aela Rimi;;;iffirero
eseguire
di questi.d;il#. Ani'o.r.u,per
lltiigjffi.ile
circa
5 minurrper memorizzare
l,elenco,in. e ,ip.tuto alla fine
questo
di
paragrafo.
o.uando
rstruzionia pagina70 e poii,i;d;e ;rd;rq l&il; i;
,.;i;Ail;sposte.

69

ficolti riguardo a certe associazioni.Esaminatea fondo


questeassociazioni<incerte>e anchele ragioni di ogni <incertez;;a>>.
Di solito si tratta di: insufficiente esagerazione
e immaginazione,insufficiente colore, insufficiente movimento, collegamentiincerti, insufficientesensualitAe insufficienteumorismo.Ricordatecomunquechepitr vi eserciterete,pitr sicuri saretenel definirei collegamqnti.Provate ogni volta chevi d possibile.Chiedetead arhicie parenti di cercaredi cogliervi in fallo con elenchicompilati
da loro.
All'inizio commetteretesenz'altroqualcheerrore, ma
otterrete comunquerisultati molto al di sopra della media. Pensatecheogni errored una occasioneper verificare e di conseguenza
migliorare vasti sistemimnemonicie
il modo di utilizzarli.

l. Atomo
2. Albero
3. StetoscoPio
4. Divano
5. Viale
6. Tegola
7. Parabrezza
8. Miele
9. SPazzola
10. Dentifricio
ll. Luccichio
12. Calorifero
13. Ferrovia
14. Accendino
15. Verruca
16. Stella
17. Pace
18. Bottone
19. Catozzina
20. PomPa
Prova di memoria
con il Numero

attoprogr;il"t:t-:Jli#til
Quasicertamenteavretef
cheaveteI
scoprire
potreste

*Jt rt, ma
10

l9

l5

l8

l0

t6
l5

t7
20

t4

scnoenielenco'
il;rdt". .ui*iJ. completate.
dellalicorrisn6ndente

vendovicinour nuoitt ii termine coprendogli elenchi


sta che
e
"u.r. o"pptni'rnttnotitt"to'.
ton'itn ioli" fu.:r3-c,neli completate
con Ia mano
punil
8"""4o avetefinito calcolate
aI successtv"'
Dassate
ieggioin base60'

ll

t7

Rimr
della Forma del Numero e della

tol:t:l:.di venti numeri: la


A pagina7l-72 cisonotre
ordine inverso-e
orima in ordine noit"lt' la seconda.in

ilffi;

20

l3

t2
l0

ll

ll

l0

t2

l9

r3

l3
7l

14
l5

l8

t6

l6

tr Sistemadella StanzaRomana

17
IE

12

l9

20

l4

in base60:
Punteggio
Sesaretecostantiriuscireteben presto'e senzapaura
di sbagliare,a ricordaretutti gli elenchichevi verranno
per
propoJti.Potreteallorausarei sistemiconsicurezza,
per
pratico,
per
gli
uso
dtri,
per
piacere,
divertire
vosiro
csercitarela memoria.
Man manochediventatepit abili, prendetenota rego'
larmentedi quandoe doveusatei sistemichestateimparando.
sistemabasilare
Nel prossimocapitoloapprenderete-il
usatoe sviluppato-daiprimi maestridi arte mnemonica
di cui abbiamoparlato,i Romani.

72

I Romanifurono grandiinventorie sperimentatori


di
tecnichemnemoniche,
unadellequalifu ia StanzaR;;-t-ale
na, molto popolare.I Romanicrearonocon faciliti

di entrare
niri"rorod;; ili;e;
Irl,t.^T1]Tmaginarono
neuatoro stanzae di.riempirla

di tutti gli oggetti e i mobi-

oggettoe ognimiuirEierviua-conre
fi chevolevano:-ogni

r.mmagnectrcollegamento,cui <<attaccavano>>
le coseche
oesrderavanoricordare. I Romani erano particorarmenii
attenti a non renderela loro stanzaun."o, mentaledi
cian-

frusaglie;la precisionee l'ordinc @ttiiuuti a.iru p*ii,inistrajlel cervello)in questosistemJitno essenziali.


un Komanopotrebbeperesempioavereimmaginato
di
porreall'entratadella.suastanzaduegigantescfripif,astri
a sinistrae a destradellaportad,ingress6,'una
testadi leone
come
maniglia
i
una
deli-ziosa
grecasulla
,tutu"
::_",tfit-aappena
srnlsra'
varcatala soglia.vicino alla itatua una
un grandedivanocope-rto
gi_apt.a,
aa unapeffeOianimaie
ucciso;
e
di
fronte
al
divano
un grandetavolalyr_:resso
ro ot marmosu cui sonopostecoppe,un contenitore
di
vino, ciotoledi frutta e cbsivia.
Supponiamo
cheil Romanodesiderasse
ricordare
quistareun paio di sandali,di affilari ia spada, di ac_
prareuno schiavo,di fareun pergolatoperia viti,di com_
Ailuci73

dare I'elmo, di parlarea suo figlio e cosi via. Avri magari


immaginatoche al primo pilastro della stanzafosseroappesimigliaia di sandalidi cuoio lucido, scintillantee deliziosam6nteprofumato; di affilare la spadacontro il pilastro destroedi sentirela lama striderementrediventasempre piir tagliente; avrd visto con la fantasia il suo schiavo
iavdlcare un leoneruggente;per ricordarsi dell'uva avrA
immaginato la bellissimastatua ricoperta di tralci di vite
caricadi grappoli succosie cosi gustosida fargli venire I'acquolina in Uocca;forse avri immaginatoI'elmo al posto
del vasodella pianta fiorita; e infine avri immaginqto 9.e
stessosul divano, con il braccio intorno alle spalledel fi'
glio al quale desideraParlare.
Il SistemadellaStanzaRomanarichiedeparticolarmente
I'uso del cervellosinistroe destroe dei Principi della Memoria perchdrichiedeal contempouna strutturae un ordine molto precisie molta immaginazionee sensualiti.Il
lato piacevoledi questosistemad che la stanzaE comple;
tamenteimmaginiria, per cui potresteriempirla di qualsiasicosameravigliosadesideriate:oggetti che gratifichino i vostri sensi,mobili e oggettid'arte cheavetesempre
sognatodi possedere,cibi e decorazioniche vi affascinano-in modo particolare. Un altro vantaggioderivato dalI'uso di questo sistemad che se cominciatea immaginare
voi stessicomeproprietari di celte cosecheesistononella
stanzaimmaginaria, sia la vostra memoria sia la vostra
intelligenzacieativa comincerannoa lavorarenel subconscio in modo da indicarvi la stradaper entrareveramente
in possessodi tali oggetti, aumentandocosi le probabiliti
che riusciate a realizzatei vostri desideri.
Il Sistemadella StanzaRomana elimina tutti gli ostacoli posti alla vostra immaginazionee vi permette di ricordaretutto cib chedesiderate.A pag. 76 troveretelo spazio per annotarerapidamentele prime idee sulle coseche
vi piacerebbeavere-nellastanza,la sua forma e il suo disegnoe cosl via. Quando avrete terminato, disegnatela
vostra ideateStanzadella Memoria a pag. 77 (sotto for74

ma{i.digegno
o di progettoarchitettonico),
indicando
i
nomi
dellecoseconiui ivetl i"ti"ii.ri" ai arredarla
e
dequestoI i! si;;;iiererito perla
T:31Ji.
l:r molti
memona
e usano
enormifogli
di cartasricuidil;6;;;;;;tinaiadi cosein unaeieini.ro ;;;;":
se lo desiderare,
fatelo anchevoi.

Terminata.questa
primafase,stabiliteun numerodi
_
<itinerarimentali>nellastanza,rn.rnoiirrundo
prein
modo
cisoI'ordine,
taposizio"r;iffi;; ffiF.o,;6;#iil
sinistro)e definendoqeAianie-izrr,i
i.iri i cotori,i gusti,
*
gt!.

o$orie G""i
dela stanza.
.:.:Ti:yr,uete
gii
fattocon-jprecedenti
"ir;i,i*no
sistrmi,
.^-y9T-.
Lsei.#
revra memorizzareusando
il Sistd;;;rra
na,siada solisiacongti amici,iinJtE-il staniariomisistema
nondi_
venteriunatecnicaconsoliaaiiC-urri*irutu.

75

StanzaRomana:pensierltnidall

StanzadellaMemorla

9
Il SistemaAlfabetico

Il SistemaAlfabetico d I'ultimo Sistemadell'Appiglio e


la sua struttura d simile a quella dei Sistemidella Forma
del Numero e della Rima con il Numero; I'unica differenza d che usale letteredell'alfabetoinvecedei numeri. Come in tutti gli altri sistemidi memorizzaaone,vengonoaF
plicati i Principi Basilariper la Memoria. Le regoleper creare il vostro SistemaAlfabetico per la Memoria sono semplici: sceglieteuna Parola-ImmagineChiaveche inizi con
il suonodella letteracosi comesi pronunciae chesia facilmentememorizzabile.Seci sono parecchiepossibiliti per
una certalettera,usateIa prima chetrovate sul dizionario.
Per esempio,per la lettera A potrete sceglieretra: obate,
abbacchio, eereo,agnello eccetera.Se sfogliatele pagine
del dizionarioin cercadi questeparole, Ia prima chetroverestesarebbeobate,percid questad la parola che dovreste
scegliereper il vostro SistemaAlfab*ico. Lo scopodi questa
regola d che se per caso dimenticatela Parola-Immagine
Chiave Alfabetica, potreste scorrere mentalmentein successionele letteredell'alfabeto,arrivandoin fretta alla parola giusta. Nell'esempioprecedentese non ricordastela
vostra immaginedel SistemaAlfabetico per la lettera A,
potrestepronunciareil suonoob chevi richiamerebbesubito alla mente la Parola-ImmagineChiave abate.
79

Lettera

Tffiffi

Parola-I mmogine Alfabetica

8l

Ora cheavetecompletatoI'elencocon le prime ideeche


vi sonovenutein mente,ricontrollate le Parole-Immagine
Alfabetiche, assicurandovidi avereiniziato le parole con
iL siono delia lettera e non semplicementecon la lettera
stessa.Per esempio,bottigliq casa,dogee gonna non sarebberoParole-Immaginecorretteperchnon iniziano con
iiiiorodella letterac6mevienepronunciatarecitandoI'alfabeto. Fatto questoriesame,confrontate le vostre paroi..on quellesuggeritenell'elencoseguentee poi compilate I'elenco definitivo.
A
B
C
t
E
F
G
H
I
L
M
N
O
P
a
R
S
T
U
V
Z

Abate
Bibbia
CIA
Diadema(usabile,anchesele iniziali della siglaDDT
sarebberoPreferibili)
Ebano
FFSS (le Ferrovie Statali)
Giacca
Bomba ACCA o Accademia
I (sigla dell'Italia)
LP (Ellepi, LongPlaying,il disco)
le sigarette)
MS (emmesse,
Enea
Oboe
Piano(forte)
Quaderno
Eremita
Esselunga(il suPermarket)
Tibia
USA
Via
Z Di Zorro

Immagini della parola-ImmogineAtfabeticaDefinitivo


Lettero

Immoginedellaparola_ImmagineAtfabetica

c
D

Ora fate la vostra sceltadefinitiva e disegnatele immagini nelle pagine seguenti.


82

83

Completatele vostreImmaginidellaparola-Immagine
Alfabetica,e poi visualizzatete?eniJri"t. in ordine
normale,inversoe casuale..
per acquiii*.,i.u..ri";;;;;
il sistemada soli e poi con id;i;;i;amici.

o
P

9:* l.t. fppresoi SistemiMnemonicidelCollegamento


e dell'Appigtio,chehanno.ur"tt.i, uiiilaiJ inioail:
vo..D'orain poi, a parte-ilprorsimocapitoto,ctie-consistein un breveriassunto
di,iu"ntolinoil fatto,
no insegnatisistemipir)evoliti e .-oli.t-i.uti, "i;;;;ei^i*il;;li.riusciretea ricordareaate,Uaizittette,ii"6*r,
;o;;pgtgli esarni,nomi.evottf,riuri, lid"i .a
li
elenchidi centinaiae anchemigliaraol cose.

s
T

U
85

10
Comesviluppareal 100per cento
cid che aveteimparatofinora

A questopunto conoscetecinqueSistemiMnemoniciindividuali: il Sistemadel Collegamento,dellaForma del Numero, della Rima con il Numero, della Stanza Romana
e dell'Alfabeto.Ognunodi questisistemipud essereusato da solo oppureabbinatoa un altro. Uno o due sistemi,
a scelta,possonoesseretenuti di scortacome<<banche
della
memoria costante>,seaveteelenchio seriedi cosecheawe'
te bisogno di ricordare dopo un anno o piir.
Prima di passarea sistemipiir complessivoglio presentarvi un metodo semplicee interessanteper raddoppiare
subito I'efficacia di ognuno dei sistemiche aveteimparato sinora. Se,giunti alla fine di un sistema,desiderateaggiungereulteriori associazioni,basterdsemplicemente
che
ritorniate all'inizio del sistemastessoe immaginiatela vostra parola di associazioneesattamentecome la immaginatedi solito,ma comesefosseracchiusain un grossoblocco di ghiaccio.Questasemplicetecnicadi visualizzazione
cambierAdrasticamentei quadri di associazionecheavete
fatto e raddoppieri I'efficacia del sistema,fornendovi I'elenco originale e in pit I'elenco nel suo nuovo contesto.
Per esempio,se la prima chiave nel Sistemadella Forma del Numero fossepalo telegrafico,dovresteimmaginare il palo o sepolto al centro del gigantescoblocco di
87

ghiacciooppuresporgente
dagliangolio dailati. Sela pridellaRimaconil NumerofosseprumaparolanelSistema
potreste
immaginare
cheIe spinedella pianta
no, allora
ghiaccio
in cui 0 racchiusa,
fuori
dal
blocco
di
spuntino
creandoun bloccodi ghiacciospinoso.Sela primaparola
del SistemaAlfabeticofosseabate,potresteimmaginare
un fratein tonacaneracongelatoin atto di preghiera.QuinSistemaAlfabetidi, sestateusandoil vostro<<secondo>>
co (l'alfabetoin un grossobloccodi ghiaccio)e la prima
il popcosachevoletericordareEpappagollo.immaginerete
pagallovolareimprowisamente
davantiall'abate,distraendolo con i suoi svolazzie le suestrida.
Orasietein gradodi ricordareelementicollegaticasualmente,dueseriedi diecicose,un notevolenumerodi termini in ordine(la StanzaRomana)e 2l terminiin ordine.
In un attimo poteteraddoppiarele possibilitAusandoil
metododel <bloccodi ghiaccio>.Arrivati a questbpunto
la flessibilitede[a
aveteormai aumentatoenormemente
di asvostramentee le vostrecapacitid'immaginazione,
di sensualitie di creativiti sonopronteperI'ansociazione,
tenatodi tutti i sistemi:il SistemaSuperiore,chepud essereusatoper creare,sevolete,sistemimnemonicisenzg
limiti.

11
tr SistemaSuperiore

rl sistemasuperiore0il sistemaMnemonicofondament-?te.E statoutiiizzatoe continuamenie


migfi"fid;fiiii
di trecentoanni, cioddailameti aliai.iu*.ttesimo secolo, quandofu introrrgttoda Stanisi"urrnrinr, *Jnn"
s!e!n, La strutturadi basedi w;il;Gin
fu"on
modifi;;;
all'inizio deldiciottesimosecolooaiaoiJorRi.h;;d 6;e;
un inglese.Il SistemaSuperiorefJ ituaiato per permetter-e3l supennemorizzatori
dell,epoca
O iup.r*. i Uritiposi
dai-purvalidi sistemideltempo.q*rtiiuprrmemorizzatori cercavano
un metodoctri perilJttesse'di*.rnoiizare un elencodi cose
Nellostes\rngg quaniodesideravano.
sotempovolevanoriusiire
a ricoroari conquestosistema
n-rlmeri
e datee a strutturareIa memorialn.intiir"ii-i n iI
glg-radi modi dettagliati.
Il concettocheI alla basedel sistema0l,uso di una
di_
versaconsonante
o suonoconsonantico
per ogni numero
dallo 0 al 9, secondoun codice.Jeciae.
ll codicespeclaledel SistemsSuperiore
0- _2,s ,x
l =tr d

88

89

2 = fl, glt

3 :m
4=l

5=l,gl
6 = c dolce, gdolce
7 = k, ciod c dura, g dura
8 = f, v (laf va scritta con i due anelli ben evidenti)
9=P ,b.
Le vocali o, e, i, o, u non sono associatea nessunnumero e vengonousatesemplicementecome (buchi> nelle
Parole-lmmagineChiaveper la Memoriacheprestosarete in grado di inventare.
Peievitare di ricordarequesti suoni in modo semplicemente meccanico,esistonoalcuni accorgimenti.
O La lettera z 0 il primo suonodella parola zero;la a
! I'ultimo.
I Le lettere I e d hanno una stanghettaverticale.
2 La lettera n ha due gambe.
3 La lettera rfl ha tre gambe.
4 La lettera r assomigliaalla forma del 4.
5 La lettera / pud essereconsideratao comeil numero
romano cinquantao comeuna mano con le cinque
dita distese,doveI'indice e il pollice formano una L.
6 La curvatura della c d simile a quella del numero 6.
1 La lettera ft maiuscolad formata da due 7.
8 La lettera /, scritta in corsivo minuscolo, ha due
occhiellied d simile al numero 8.
9 Le lettere D e p sono I'immagine specularedel 9.
Comenei Sistemidella Rima con il Numero e della Forma del Numero, dovete trovare una Parola-Immagine
Chiavechepossaessereimmediatamentee sicuramentecollegatacon il numero che rappresenta.Prendeteper esempio il numero l. Dovetepensarea una Parola-Immagine
Chiave che sia una buona immaginevisiva e comprenda
90

soloI o de suonivocalici.Peresempio:tb,ade,ada,ET.
Quandorichiamatealla memoriala parolasceltaperil numero l, per esempiot?, sapetecheessarappresenta
soltanto il numerol, perchquellaconsonante
non rappresentanessunaltro numeroe le vocalinon contanocome
numeriin questosistema.
Facciamoun altro esempio:
il numero43. In questocaso il numero4 Crappresentato
dalla letterar e il 3 dalla
letteram.Leparolechiavepotrebbero
essere:
ramo,remo,
rima e Roma.Perscegliere
tra questela parola<migliore>
perquestonumero,usateancoraI'ordinealfabetico,siaper
la sceltadellaparolasiaper richiamarlaalla memoria:in
altreparole,le lettereda scegliere
sonor e ra, cosiassociate mentalmente
le dueconsonantiallevocalia<-i-o-u esceghetelaprimavocalechevi permettedi formulareunaparola Mnemonica
adatta.PerI'esempioin questione
non ci
sonoproblemiperch6la a si associabenealleconsonanti
r e m per portarvi a formularela parola ramo.
Il vantaggiodi questosistemacon I'ordine alfabetico
Cche,qualorasi dimenticasse
unaparoladel SistemaSuperiore,potrebbefacilmenteessere
<rielaboratDa partire dall'informazione
di base.Dovetesolometterein ordine correttole lettereassociate
al numeroe poi <inserire>>
in ordinele vocali.Appenatrovatala giustacombinazionevi verri subitoin mentela Parola-ImmagneChiaveper
la Memoria.
Tenendocontochele lettere/ e drappresentano
in ogni
casoil numeroI, cercatedi trovarele paroleperi numeri
dal l0 al 19 - usandoil Sistemadell'OrdineAlfabetico
perquestinumeri- nelprimoesercizio
peril Sistema
Superiorequi sotto proposto.
Non preoccupatevi
sequestoeserciziorisulteri un po'
difficile, perchdsubitodopotrovereteun elencocompleto di Paroleperla MemoriadalnumeroI al 100.Nonprendetela primachecapita:esaminatele
conattenzione,
crrmbiandoquellechevi sembranodifficili da visualizzare
o
quellechepotetesostituirecon altre piir vatideper voi.
9l

Primo esercidoper ll SlstemaSuperlore


l0
ll
t2
l3
t4
l5
l6
17
l8
19
del codicee dellechiaviadattea
Ora sietein possesso
un SistemaMnemonicodell'Appiglioper i numeridall'l
al 100- un sistemachecontieneil modelloperla propria
Comeavetevisto, questosistemanon ha
memonzzazione.
le
praticamente
limiti. In altre parole,ora checonoscete
ai numeridallo0 al9, potrestetrovare
lettereda associare
Chiaveper i numerinon solo dall'l aI
Parole-Immagine
100ma anchedal 100al 1000.Questosistemapud proseguireall'infinito.
un elencodi
avetea disposizione
Nellepagineseguenti
Chiaveperi numeridal 100al 1000.Ad
Parole-Immagine
alcunedelleparolepiir difficili ho aggiunto:l) un suggerimentosul mododi ricavareun'immaginedalla parola;
oppure2) una definizionedellaparolatratta dal dizionaparoleo ideeper crearela vostraimrio, chesuggerisce
92

magine;oppure3) definizioni<<nuove>,
di tono umoristlco o rnsotitoe certamente
pitr facili da ricordare.
altre parolesonoseguiteda spazibianchi,in
- Iull.le
potrestescriverele vostreparote-chiaveo le ideeper
cul
I'immagine-che
poi userete.In alcunicasi,in cui ta cJrnomaaonedi lettererendeimpossibileI'uso di parolesingole, sonostateusate
_pl[g!i doppie,comeper esempio
lo gazeaperil numerojzo
(r, g drira,i). In ariri casiJJtato necessario
inserire.delre
vocali(chenon hannosignificaton^u_merico)
all'inizio dellaparola.per esempio,
if numero25(n, 0 Erappresentato
aailaparolaonitto,-e,iitte
sonostateusateparoledi cui soltantole primetre lettere
r-annopartedel numero.per esempio,il numero646(c
dolce,r, c dolge)0 rappresentato
da Cercine;ta z finaie
non conta.Infine Ia consonante
pud essere
inairrereniemlnte-singolao doppia,comenel casocitato ai iiiiii.
avereun sistemaSuperiore
pernumerioltre
- sedesiderate
il 100,doveteesaminare
conmoltaattr"d;n;i;;l;;;;;ii;
vi propongo.Poich6O-impossibile
farlo t" d;;ffi;l;
vi consigliodi crearele immaginie impararea memoria
100terminial giorno.MentreJcorretef erenco,ciicaie ai
lrqy.areimmaginiil pitr concretepossibile.Seuiemdi;;
re l'mtero elencodovetecercaredi usareIe dueparti del
cervello,assicurandovi
chestatefi ssanaoneuaminiJi'oidine dell'elenco,e nello stessot.rlo ,ipandendor raiforzandola vostraimmaginazione,
ta vostracreativiti e
Ia consapevolezza
dei voitri sensi.

93

l=T0
2=Nod
3=Amo
4=Re
5=Leo
6 = Ciao
7=Oca
8=Via
9=Boa
l0 = Tazza
ll = Tetto
12 = Donna
13 = Duomo
l4 = Toro
15 = Tela
16 = Doccia
l7 = Tacco
l8 = Tuffo
19 = Topo
20 = Naso
2l = Nido
22 = Nano
23 = Nume
24 = Nero
25 = Anello
26 = Noce
27 = Nuca
28 = Nave
29 = Nube
30 = Mosd
3l = Moto
32 = Mano
33 = Mamma
34 = Muro
35 = Mela
36 = Micio

37
38
39
40
4l
42
43
44
45
46
47
48
49
50
5l
52
53
54
55
56
57
58
59
60
6l
62
63
64
65
66
67
68
69
70
7l
72

=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=
=

Mucca
Muffa
Mappa
Rosa
Rete
Rana
Remo
Rolls-Royce
Rullo
Raggio
Riga
Rovo
Rupe
Lazo
Letto
Lana
Lama
Lira
Lola
Legge
Lago
Lava
Lupo
Gesso
Gita
Gin
Cima
Cero
Gelo
Ciuccio
Cicca
Ciuffo
Ceppo
Casa
Chiodo
Cane

73 =
74 =
75 =
76 =
77 =
78 =
79 =
80 =
8l =
82 =
83 =
84 =
85 =
86 =
87 =
88 =
89 =
90 =
9l =
92 =
93 =
94 =
95 =
96 =
97 =
98 =
99 =
l(X) =

Gomma
Cairo
Collo
Coccio
Cuct
Gufo
Coppa
Vaso
Fata
Vino
Fiume
Faro
Vela
Voce
Foca
Fava
Fibbia
Pizzo
Botte
Pane
Puma
Birra
Pila
Bici
Pacco
Baffi
Pipa
Discesa

si accalcano
e si lancianovelocissimisegnalicon le dita.
In altreparole,dovetecercareOiiinaur"
Ia parolaMn+
monica.pilipittores-ca
edevocitivupiriu'.. Ricordatele
regole.delCapitolo5-:esagerare,
muovere,sostituire,essere
assurdo,usareil colore.QualoraalcuneDarolesianosimili,
tre gid usate,d molto i.p-ortanie;;i; nelconcetto,adalil piir possib'ediverse.vi tenoeiet.'.*toimmaginisiano
checon il sistemaSuperioreriuscirete-non
solo; iicoraaretinil;;
o a caso)un numeroincredibile
Ai cose,;;;i;;;:
ftOOOU
per.esercitar.yl:i:i:|.
tu uortrii.ui"l,itd creativadi col_
Iegamento,
indispensabile
permemo;itare qualsiasi
cosa.
Alcune.delle
parole
__
sono
per
di
se stesseinteressanti.Quando
"rd;;;;;;;;tare
e memorizzate
"ru*in"i" dizionario.
leniqrupgo di 100,tenetesotto;;;;un
Vi
se
incontrerete.difficotti
parole
neiroscegriere
lelyird
Ie
Chiave,e vi aiuterAa tissaietei;i,;;t",,
a scegtiere
quelIemigliorio Ieparorepin adatteai uiriolnir.
il
vostro
vocabolario.

Anche sele paroleindicano ideeo concettiastratti, cercate di portarle su un livello piir concreto. Per esempio,
il numero723, rappresentato
dalla ParolaMnemonicaeconomia, non dovrebbeessereimmaginatocomeuna realte
vagae puramenteastratta, ma comequalcosadi ben definito, magari la folla degli operatori di Borsachegridano,
94

95

Immagini Chisvc
lfi) =
l0l =
102 =
103 =
104 =
105 =
106 =
107 =
108 =
l(D =
ll0 =
lll =
ll2 =
tl3 =
ll4 =
ll5 =
116 =
I l7
llt -=
ll9 =
lZ) =
l2l =
122 =
123 =
l24 =
125
126-=
127
l2E =
129
130-l3l =
132=
133 =
134 =
135 =
136 =
137
138=
139 =
140 =
l4l =
142 =
96

Discesa
Testa
Tisana
Disma
Deserto
Diescl
Disagio
Disco
Adesivo
Dispaccio
Deduzionc
Additato
Tetano
Diadema
Tutore
Ditale
Tatuaggio
Totocalcio
Dativo
Titubanza
Tennis
Tenuta
Donnona
Dinamo
Denaro
Tenaglia
Tenacia
Tonaca
Denver
Danubio
Dimesso
Domato
Demonio
Demimonde
Dimora
Demolire
Due mici
Demagogo
Timavo(fiume)
Tampone
Terrazzo
Torta
Torino

143 =
14,4=
145
1116-=
147 =
148=
149 =

50 =
5l =
52 =
53 =
54 =
55 =
56 =
57 =
58 =
59 =
60 =
6l =
62 =
63 =
64 =
65 =
166 =
167 =
168 =
169 =
170 =
l7l =

172 =
173 =
174 =
175 =
176 =
177 =
t78 =
179 =
t80 =
l8l =
182 =
183 =
184 =
185 =

Tarma
Tirare
Trillo
Atterraggio
Drago
Traforo
Drappo
De Luxe
Delitto
Talento
Talamo
Dolorc
Dalila
Diligenza
Delicatesse
Diluvio
Tulipano
Decisione
Digitale
Docente
Dicembre
Diceria
Docile
Di ceci
Di ciocco
Due ceffi
Tacibile
Di casa
Decade

Tucano(uccello)
Tegame
Decreto
Ducalc
Taccheggio
Di cocco
Da caffC
Da capo
Difeso
Difctto
Divano
Diffamato
Di ferro
Defil

186 = Difficile
187 Edificato
188-= Da vivo
189 = Due fiabe
190= Di passo
l9l = Dibanlto
192 = Tapino
193= Di piombo
194 = P.ou.u,o
195 = Debole
196 = Duebaci
197 = f363sg.
198 = Due baffi
t99 = Tappabuchi
2(X)= Nasse
201 = Nastro
202 = Iniezione
203 = Insieme
2(X : No siret
205 = Nasello
206 = Un sigilto
207 = Nascosto
208 = Un sofA
209 = Uno zopoo
210 = Nodoso'
2l I = NuditA
212 = Nettuno
213 = In tema
214 = Natura
215 = Inutile
216 = Indice
217 = Antico
218 = Nativo
219 = Nodopiano
220 = Innanzi
22t = Nando
222 = Nonnino
223 = Un nome
224 = Un ignorante
225 = Nonnulla
226 = Una noce
227 = lJn'gnssaa
228 = Un'anfora
229 = Una napoa
230 = Nemesi-'

231 = Nomade
232 = Nomina
233 = No mamma!
234 = Innamorato
235 = Animale
236 = Anemici
237 = Nemico
238 = Un movimento
239 = Un'ombra
240 = Anoressia
241 = Un arto
242 = Un rene
243 = Un'orma
2rl4 = Un errore
245 = Un rullo
246 = Narice
247 = 1l rit^
248 = Nervo
249 = ;q3iro61
250 = Nel sole
251 = Un lato
252 = Nailon
253 = In linea
254 = Una lira
255 = Un lillA
256 = Noleggio
257 = gn3 ;.r"
258 = Nell'uolvo
259 = Un'alba
260 = Necessario
261 = Noceto
262 = Nocino
263 = Una cima
264 = Ingiuria
265 = In Cile
266 = Un cece

267 =
268 =
269 =
270 =
271 =
272 =
273 =
274 =
275 =

[.Jn gsgg
Nocivo
Un cibo
Una cosa
Annegato
4nn.t"no
Ancona
Ancora
Nichel

2?6 = Un cacio
277 = Un caco
278 = Incavo
279 -- lJn caPPio
280 = Un vaso
281 = Nevada
282 = Un evento
283 = Infamia
284 = Inferi
285 = Navale
286 = Una voce
287 = Una foca
288 = Un favore
289 = Una fibbia
290 = Una Pausa
291 = Un Petto
292 = Un Pane
293 = Un forno
294 = Una bara
295 = Nebulosa
296 = Una bugia
297 = Nabucco
298 = Un bivio
299 = Nababbo
300 = Massoso
301 = Mosto
302 = Massone
303 = Massimo
304 = Miseria
305 = Missile
306 = Messaggio
307 = Maschera
308 = Missiva
309 = Mesopotamia
310 = Mutazione
3ll = lmitato
312 = Mattone
313 = Madama
314 = Motore
315 = Metallo
316 = Medicina
317 = Medico
318 = Motivo
319 = Mutabile
320 = Manzo

98

321 = Manto
322 : Mignon
323 = Minimo
324 = Maniera
325 = Manila
326 = Maneggio
327 = Maniaco
328 = Manovale
329 = Manipolo
330 : Mimosa
331 = Mammut
332 = Mammona
333 = Mamma mia!
334 = Memoria
335 = Mammella
336 = Omi amagi a!
33? = Mimica
338 : Mummificato
339 = Mambo
340 : Marzo
341 : Morte
342 = Marinaio
343 = Miriam
344 = Morire
345 = Morale
346 : Marcia
347 : Marca
348 : Morfina
349 = Morbo
350 : Malesia
351 = Molletta
352 = Melone
353 = Mille lire
354 = Miller
355 = Malore
356 = Molliccio
357 = Mollica
358 = Maleficio
359 = Malibi:t
360 = Maggese
361 = Muggito
362 : Macina
363 = Mio gemito
364 = Maggiore
365 = Micelio

366 = Magici
367 = Magic
368 = Marce forzate
369 = Mio cippo
370 = Mucose
371 = Mughetto
372 = Macchina
373 = MGM
374 = Macario
375 = Moccolo
376 = Megaciclo
377 = Macaco
378 = Megafono
379 = Macabro
380 : Mafioso
381 = Ammuffito
382 = Movente
383 = Movimento
384 : Mai vero
385 = Moviola
386 = Mio vice
387 = Mio fuoco
388 = Mia fifa
389 = Movibile
390 = Ampiezza
391 = Imbuto
392 = Imbonito
393 = Impomatato
394 = Impero
395 = Mobile
396 = Miei baci
397 = Ambiguo
398 = Imbevuto
399 = Mio papi
400 = Rissoso
401 = Risotto
402 = Rosone
403 = Rizoma
404 = Arsura
405 = Risultato
406 = Riassaggio
407 = Orsacchiotto
= Risvolto
'[08
409 = Raspa
410 = Ardesia

4ll =
412 =
413 =
414 =
415 =
416 =
417 =
418 =
419 =
420 =
421 :
422 =
423 =
424 =
425 =
426 =
427 =
428 =
429 =
430 =
431 =
432 =
433 =
434 =
435:
436 =
437 =
438 :
439 =
440 =
441 =
442 =
443 =
{{1, =
'|45
446 =
447 =
448 =
449 =
450 =
451 :
452 =
453 =
454 =

Radiatore
Arrotino
Rottame
Radar
Rotolo
Radice
Ortica
Ratifica
RattopPo
Rognoso
Ornitologo
Riunione
Rinomato
Arenaria
Arenile
Rancio
Roncola
Rannuvolato
Rinoplastica(plastica
nasale)
Ramazza
Armata
Romano
Rimembranza
Rumore
Rom m el- Rom olo
Remigio
Remigante
Ramificazione
Rampicante
Rivasare
Ararat
Rirendere
Rirompere
l11s7arc
Rirullare
Rirecidere
Riregalare
Rarefatto
Rirubare
Rilasciato
Riletto
Rullino
Arruolamento
Rullare

99

455 =
456 =
457 =
458 =
459 =
460 =
461 =
462 =
463 =
{f{ =
465 =

Re lillipuziano
Religione
Reliquia
Rilievo
Re libico
Recesso
Ricetta
Regione
Regimc
f,uggils
Arcella (cassone
nuziale)
4'66 = Re gigione
46? = Riciclo
468 = Arcivescovo
469 = Reciproco
470 = Orgosolo
471 = Racchetta
472 = Riccone
473 = Requiem
474 = Recare
475 = Regalo
476 = Racchiocciolare
477 = Rococd
478 = Ricavo
4?9 = Recapito
480 = Refuso
481 = Ruvido
482 = Ravenna
483 = Ravviamcnto
484 = Riviera
485 = Rivale
486 = Rifuggire
487 = Rievocare
488 = Rivivere
489 = Arruffapopoli
490 = Rubizzo
491 = Rapito
492 = Rabbino
493 = Ruba mazzo
494 = Rubare
495 = Ribaldo
496 = Rapace
49? = Ripicca
498 = Rabbuffo

100

49 = Repubblica
5fi) = Alsazia
501 = Lascito
502 = Lezione
503 = La scimmia
504 = Laser
505 = L'assolo
506 = Il socio
507 = La sacca
508 = La Svizzera
509 = Lazappa
510 = La tassa
5ll = Lodato
512 = Latino
513 = Letame
514 = Allattare
515 = Lotta libera
516 = Lattice
517 = Lettiga
518 - Lotofagi
519 = Il tappo
520 = Lanzichenecchi
521 = Lente
522 = Linone
523 = Lo gnomo
524= Lineare-Lunarc
525 = Linoleum
526 = Lancia
527 = Langhe
528 = Linfa
529 = Il nipote
530 = Limousine
531 = Limite
532 = Limone
533 = La memoria
534 = Al merito
535 = Lamella
536 = Lumicino
537 = Lumaca
538 = La Mafia
539 = Lampo
540 = Lirismo
541 = Lardo
542 = Laringe
543 = Allarmc

544 = L'orrore
545
Laurel (Stanlio)
546 =
Lerici
547 = Lirica
548 = Larva
549 = La rapa
550 = Il Lazio
551 = Lolita
552 = La luna
J53 = La lima
i54 = Lellare
555 = La tolla (puta)
556 = Liliaceo
557 = La lega
558 = La leva
559 = Lilliput
560 = La cesta
561
La giada
- Licenza
562 =
563
La gemma
564 -= L'acero
565 = Le ciglia
566 = La ciccia
567 = Logica
568 = Lascivia
569 = La giubba
570 = Lagazza
571 = La cute
572 = La china
573 = L'acume
574 = L'agrume
575 = La colla
576 = La caccia
577 = Lacacca
578 = La cava
579 = La cappa
5E0 = La fesa
581 = La fetta
582 = La vena
583 = La fama
584 = La vera
585 = La fila
586 = La foce
587 = La foga
588 = La fifa

589 = La fiaba
Sfl) = La puzza
591 = La pietA
592 = La pena
593 = La piuma
594 = La bara
595 = La pala
596 = La boccia
597 = 1"66sg..
598 = La beffa
599 = La pappa
6(X) = Gessoso
601 = Cesta
602 = Giasone
603 = Cismontano
604 = Cesare
605 = Cesello
606 = Cisgiordania
607 = Qss1
608 = Giosafat
609 = Giuseppe
610 = C'C tizio
6ll = Gettito
612 = Gitana
613 = C'l Tom
614 = Qis6ar
615 = Cedola
616 = Cetacei
617 = Acetico
618 = Cedevole
619 = trgi6s bot;t
620 = Cinese
621 = Ginetta
622 = Genuino
623 = Cinema
624 = Cenere
625 = Ciniglia
626 = Cineceo
627 = Qiltesthit
628 = Genova
629 = Ginepro
630 = Cimosa
631 = Cimitero
632 = Ciminiera
633 = Giammai amai

l0l

634 = Cimare (togliere la


punta)
635 = Cimelio
636 = Cimice
637 = Giamaica
638 = Gemeva
639 = Ciampino
640 = Cerusico
6,41= Cerotto
642 = Cerino
643 = Cerimonia
644 = Girare
645 = Gerla
646 = Cercine
647 = Cerchio
648 = Giraffa
649 = Acerbe
650 = Gelso
651 = Celato
652 = Geloni
653 = Celoma(Parte
dell'embrione)
654 = Gelare
655 = Gigliola
656 = Geologia
657 = Cilecca
658 = Cellophan
659 = Giulebbe
660 = Ciccioso
661 = Giacitura
662 = Cecina
663 = Giacimento
664 = Cicerone
665 = Cicciolina
666 = Cha Cha Cha
6'67 = Cojak (l'isPettore
televisivo)
668 = Giaceva
669 = C' Geppetto
670 = Acciaccoso
671 = Cicchetto
672 = Ciaccona
673 = Giacomo
674 = Giocare
675 = Cicala

tu

6?6 =
677 =
678 =
679 =
680 =

Gigogin 0a bella G.)


Chicago
Cecov
CeccoBePPe
Cifosi (curvatura della
spina dorsale)
681 = Civetta
682 = Giovane
683 = Ciuffami
684 = Giovare
685 = Acefalo
686 = Ciuf Ciuf (il treno)
687 = Civico
688 = Ceffo feroce
689 = Giove pluvio
690 = Gibboso
691 = Ciabatta
692 = Gibbone
693 = Cibamento
694 = Giberna
695 = Cipolla
696 = Gibigiana
697 = Ciba Geigy
698 = Giobbe viaggia
699 = Git pepe
700 = Gassosa
701 = Cassata
702 = Casino
703 = Casamatta
7M = Caserma
705 = Casello .
706 = Caseggiato
707 = Casco
708 = Gas Fire
?09 = Casbah
710 = Catasto
7ll = Cadetto
712 = Accattone
713 = CatamaranO
714 = Cataratta
715 = Catalano
716 = Cottage
7l? = Catacomba
718 = Cadavere
719 = Catapecchia

720 = Canossa
721 : Canada
722 = Canyon
723 = Economia
724 = Canorc
725 = Cannella
726 = Congiura
727 = Conca
728 = Confederazione
729 = Canapa
730 = Camoscio
731 = Cometa
732 = Camino
733 = Commemorazione
734 = Camera
735 = Cammello
736 = Camicia
737 = Comica
738 = Come va?
739 = Campo
740 = Carezta
741 = Carta
742 = Corno
743 = Carmen
74 = Carriera
745 = Carrello
746 = Carroccio
747 = Chierico
748 = Caraffa
749 = Carpa
750 = Classe
751 = Calotta
752 = Clan
753 = Calamita
754 = Calore
755 = Galileo
756 = Calice
757 = Colica
758 = Califfo
759 = Colpo
760 = Cacciasommergibili
761 = Caciotta
762 = Cucina
763 = Cacciamosche
764 = Caciara (rumore, caos)

765 = Ghiacciolo
766 = Cacciagione
?67 = Caciucco(zuppa di
pesce)
768 = Cacciafebbre
769 = Ketchup
770 = Chicchessia
771 = Cacatua
772 = Cachinno
773 = Cocomero
774 = Chicchera
775 = Coccola
776 = Che coccia!
777 = Co-co-co(il verso delle
galline)
778 = Coccoveggia(altro
nome per civetta)
779 = Cocco Bill
780 = Cavastivali
781 = Cavadenti
782 = Cofano
783 = Cava (di) marmo
784 = Coiffeur
785 = Cavallo
786 = Cavicciolo (capestro)
787 = Caffd caldo
788 = Caffd freddo
789 : Cavapietre
790 = Caposala
791 = Cupido
792 = Caporpta
793 = Capomastro
794 = Caporale
795 = Gabella (tassa)
796 = Capoccia
797 = Capoclasse
798 = Capofamiglia
799 = Capopolo
800 = Vezzoso
801 = Vasto
802 = Vasino
803 = Fisima
804 = Visiera
805 = Vascello
806 = Fissaggio

103

807 - Vascode Gama


(navigatore)
808 = Evasivo
809 = Vispo
810 = Affittasi
8ll = Affettato
812 = Fittone(radice)
813 = Fatima
814 = Water
815 = Vitello
816 = Viticcio
817 - Fiato corto
8lE = Vedova
El9 = Football
820 = Finestra
821 = Finto
822 = Finanza
t23 = Finimento
E24= Finire
E25- Fienile
826 - Vinaggto
827 = Vanga
t28 = Fanfara
829 = Vandea
830 = Famoso
831 = Vomito
E32= Femmina
833= Fa'(il) mimo
834 = Femorc
E35- Viamal(nomedi
medicinale)
835 = Via miciol
837 = Fimicolo(ogniinsetto
che vive sul letame)
838 = Fiammifero
839 = Vamp
840 = Foresta
841 = Forte
842 = Veranda
843 = Farmacia
844 = Ferriera(stabilimento
siderurgico)
845 = Faraglione(scoglio)
846 = Frogia
847 = Varco
104

848=
849
E50-=
851=
852=
853=
854=
855=

Verificare
Verbo
Falso
Fallito
Flan (sformato)
Flamenco
Figliare
Walhalla(il paradiso
deglieroi germanici)
856= Flaccido
857= Vigliacco
858= Fluviale
859 = FalpalA(stoffa anictiata
usataper guarnizionc)
860= Vicissitudine
861= Faceto
862= Fagiano
863 = Vicemadrc
864= Vociare
865= Fagiolo
866 = FGtI (Feder.Giovanilc
Comunistaltaliana)
867= Vicecomandante
868 = Pesceda mangiare
369 = Viaggiobreve
8?0 = Focoso
871 = Affogato
872 = Fecondo
873 = Vacuum(il vuoto)
8?4 = Fachiro
875 = Fecola
8?6 = Focaccia
877 = Vogacurvo
8?E= Ficcava
879 = Vagabondo
880 = FFSS(le ferrovie)
881 = Vivido
882 Fifone
883 - Va (in) fumo
884 -= Vivcre
885 = Favola
886 = Vivace
887 = Vov caldo
E88= Vivificare
E89= Viviparo

890 = Fa'posto
891 = Vipiteno
892 = Fabiani(gruppodi
socialistiinglesi)
893 = Fibbiamerallica
894 = Vipera
895 = Viabile
896 = Efebici
897 = Feed-back
898 = Fa' (il) buffone
899 = Fai pipl
900 = Possessivo
901 = Pasta
902 = Pusiano
903 = Basamento
X)4 = Bazar
905 = Puzzle
906 = Posacenere
907 = Biscotto
908 = Bassofondo
909 = Baseball
910 = Pedestre
9ll = Battito
912 = Bottone
913 = Pattume
914 = Pittura
915 = Botola
916 = Pedaggio
917 = Patacca
918 = Epitaffio
919 = Piedipiatti
920 = Pensiero
921 = Pineta
922 = Banana
923 = Panama
924 = Pinerolo
925 = Banale
926 = Panacea(ta medicina
per tutto)
927 = Banca
928 = Benvenuto
929 = Pin-up
930 = Opimi sederi
931 = Pomata
932 = Pomona

933 =
934 =
935 =
936 =
937 =
938 =
939 =
940 =
941 =
942 =
943 =
944 =
945 =
946 =
947 =
948 =
949 =
950 =
951 =
952 =
953 =
954 =
955 =
956 =
957 =
958 =
959 =
960 =
961 =
962 =
963 =
964 =
965 =
966 =
967 =
968 =
969 =
970 =
9l =
972 =
973 =
974 =
975 =
976 =

Piuma morbida
Boomerang
Pomello
Pomice
Abbiamo caldo
Abbiamo freddo
Pampino
Piroscafo
Piroetta
Pierino
Piromanc
Barriera
Barella
Iberici
Porco
Breve
Barba
Balsamo
Pelata
Pallone
Palma
Palermo
Pillola
Pelliccia
Balcone
Pullover
Balbettare
Poggiaschiena
Budger
BagSiana
Pigiama
Bigiare
Poggiolo
Baciccia (uomo grasso
c poltrone)
Pacioccone
Pioggia fina
Peceepiume
Bokassa
Paccottiglia
Bacon
Poco malc
Pigro
Piccolo
Boccaccio

105

977 =
978 =
9?9 :
980 =
981 =
982 =
983 =
984 =
985 =
986 =
987 =
988 =
989 =

Bicocca
Bacca velenosa
Poco bello
Pavesini
Bavetta
Buffone
Pavimento
Povero
Pivello
PVC
Bivacco
Baffi finti
Poffarbacco

990 =
991 :
992 =
993 =
994 =
995 =
996 =
997 =
998 =
999 =
1000 =

Pepsina
Pappatacio
Popone
Papdemamma
Pop art
Popolo
Pappaceci(buono a
nulla)
Pop corn
Papavero
PaPPaPronta
(Il) tuo zoo

Il Metodo Moltiplicativo: da 10{D r 10.000in dieci semplici tappe


Con dieci veloci balzi dell'immaginazioneriusciretea
creareun sistemamnemonicodi 1000partendo da 100e
un sistemamnemonicodi 10.000partendoda 1000.Userete un metodosimile a quello spiegatonel Capitolo 10,
che consistesemplicementenel coprire, nascondereo colorare in modi diversi varie selioni del SistemaSuperiore.
Per esempio,per ampliarele 100paroledi basefino a 1000
usandoil nuovo Metodo Moltiplicativo, <<sistemerete>
le
parti del vostro SistemaSuperiorecome segue:
100200 300 400 -

199
299
399
499

Nel tuo blocco di ghiaccio


Affondato in un denso olio
In fiamme
Colorato di un color porpora brillante e palpitante
500 - 599 Confezionatoin splendidovelluto
600 - 699 Completamentetrasparente
7N - 799 Odoroso del tuo profumo preferito
800 - 899 Postonel mezzodi una stradapienadi traffico
900 - 1000Librato su una nuvola isolata in un cielo sereno, bellissimonel sole.
Come avretefatto con tutti i sistemiprecedenti,allenatevi anchein questoda soli e con gli amici. Forsevi siete
gii resi conto chela memorizzazionedi libri o la preparazione degli esamistanno diventandosemprepiir facili. Le
applicazioni del SistemaSuperioresono illimitate quasi
quanto il Sistemastesso.Gli ultimi capitoli del libro vi insegnerannocomeapplicarlo nella memorizzazionedi carte da gioco, numeri lunghi, numeri telefonici, date storiche, compleanni, anniversari e nozioni per gli esami.
106

107

t2
Sistemadi Memofizztzione
per le Carte da gioco

Maghi edespertidellamemoriaspesso
stupiscono
e divertonoil pubblicograziealla loro abilitAnelricordareinteri maryidi cartenell'ordinein cui questevengonopresentate.Oppuresbalordiscono
I'uditorio elencando,
senzaalcunadifficolti, le seio settecartemancantidaun mazzo. Anchesepossonosembrare
straordinari,questi<giochi>in realti sonodi solitofacili, mamolti sospettano
che
ci sianosuggeritorinascostitra il pubblico,cartesegnate
o altri trucchi.
Il segretoper ricordareun mazzocompletodi cartet
abbinarele vostreImmagini-Chiave
dellaMemoriaal SistemaSuperiorecheaveteappenaimparato.Percreareuna
Parola-Immagine
ChiavedellaMemoriaper ogni carta;
bastaconoscere
Ia primaletteradellaparoladel semecome pureil numerodellacartadi quel seme.Per esempio
tutte le paroleper le cartedi fiori cominceranno
con la
.li per quelledi cuori con la letterac, per quelledi picche
conlap e perquelledi quadriconla 4. La seconda
consonantedellaparola-cartasarela consonante
rappresentata
dalla letterasecondoil SistemaSuperioreper i numeri.
peresempioil 5 di picche.Sapetechedeve
Considerate
cominciarecon la p, perch6 una cartadi picche,e che
la secondaconsonante
deveessere
una l, perchdil 5, nel
109

da l. Arriveretesenza
SistemaSuperiore,0 rappresentato
il 5 di picmoltedifficolti allaparolapila,cherappresenta
quadri,
devecominche.Sevoleteunaparolaperil2 di
una
deveessere
ciarecon la q, e la secondaconsonante
n, perchdnel SistemaSuperioreil numero2 d rappresenle vocali,formeretelaparolaequitato dallaz. Inserendo
per il2 di quadri.
nozioched la vostraParola-Immagine
Di seguitotrovateun elencodellecarte e delle loro
per la Memoria.
Parole-Immagini
Fiori

Quadri

FA - Fata
F2 - Fune
F3 - Fiume
F4 - Ferro
F5 - Filo
F6 - Faggio
F7 - Fuga
F8 - Favo
F9 - Fiaba
FlO - Fuso
FF - Fidato
FD - Fedina(penale)
FR - Fiori

QA Q2 Q3 Q4 Q5 Q6 Q7 Q8 Q9 QlO QF QD QR -

Cuori

Picche

CA
C2
C3
C4
C5
C6
C7
ll0

Cute
Cane
Cammello
Curato
Collo
Cacio(formaggio)
Cocaina

PA
Pz
P3
P4
P5
P6
P7

Quiete
Equinozio
Acquamarina
Quaresima
Equilibrista
Quaggiit
Quacchero
Equivalenza
EquiPaggio
Quoziente
Quotato
Quietanza
Quadri

Patto
Pane
Piuma
Pera
Pila
Pace
Pacco

C8 C9 ClO CF -

Covo
Cubo
Casa
Codata(colpodi
coda)
CD - Catino
CR - Cuori

P8 - Puffo
P9 - Poppa
P10 - Pozzo
PF - Pedata
PD - Pedana
PR - Picche

In questosistema,gli assicontanocome l, i fanti e le


regine(donna)comeI1 e 12,il l0 conta0, il ie se.pfice:
mentecomeil nome del-semecorrispondente.Le parole
per memorizzarei semi in molti casisono le stesseusate
nel Sistema-SuDeriore,
ma cid non devepreoccuparviperch i due elenchinon verrannomai a iovrappbrsi. '
Comeriescea stupireil pubblicoI'espertodf memoria?
La rispostad semplice:ogni volta cheuni cartavieneestratta, associaquellacarta al numero appropriatodel Siste_
ma Superiore.
per esempio,Ia prima cartaestrattafosseil7 di qua_
. Se,
dri, potresteassociarela parola quaccherocon la pri*a
parola del SistemaSuperiore,cne e ra. potresteimmali_
nare il pastorequaccheroche beveil td nella verandadElla sua casain stile americano;oppureil ricevim.nio,
I'ora del td, per il debutto dellediiiottenni quaccil;;; ;;_
"i_
sic.urandoviche, nella associazioneche avetl fatto, siano
coinvolti il piir possibilei vostri sensi.se ta seconoacaiia
estrattafosseI'assodi cuori, dovresteassociarela parola
relativa, ciodcute, con la secondaparola del SistemaSuperiore:Noa. PotresteimmaginareNod chesi grattala cute
di tutto il corpo, magari voi stessinei panni di Nod. Se
la terza carta estratta fosse la donna df picche, aouresti
asso^ciare
la parola relativa,piede, con la parola del Siste_
ma Superiore,amo.Immaginatedi esserelungo un fiume
doveun pescatore
gtta-!'amo,cheva a impigliisi ilipi;A;
di un pescatorevicino il qualeurla mentr'eii sangue,;;;
za ovunque.Memorizzandoun mazzodi cartec6n l,aiuto

ul

del SistemaSuperiorecomeappiglioa cui agganciare


le
cinquantadue
figure,vi accorgerete
di usaresia la parte
sinistradelcervello,logica,analitica,sequenziale
e numerica, sia la partedestra,immaginativa,colorata,ritmica
e sensuale.
Sperochequestipochiesempivi abbianofatto capirequantosia facilememorizzare
un intero ma?;zo
di carte,in qualsiasiordinevi si presenti.E un'abiliti che
fa molto colpo sugliamici.
L'abiliti nelricordarele cartepud fareprogressi.
E possibilechequalcunovi leggaa casoi nomi di tutte le carte
delmazzo,tralasciandone
seio sette.Non avreteproblemi a elencarequestecarte.Aveteduepossibiliti. Potete
per esempiousareunatecnicasimilea quellaspiegatanel
Capitolo5. Ognivoltacheunacartavieneestrattainserite Ia Parola-Immagine
di quellacartain un concettopil
vasto,comeil bloccodi ghiacciogii citato.Quandotutte
le cartesonostatepresentate,
scorretesemplicemente
I'elencodelleParoleperla Memorizzazione
delleCarte,prendendonota di quelleparolechenon hannoconnessione
piir vasto.Se viene
con il Concettodi Memorizzazione
estrattoil 4 di fiori, potresteimmaginareun re rivestito
completamente
conunacorazzadi ferro.Difficilmentediquestaimmagine!Ma seil4 di fiori nonfosmenticherete
sestatoestratto,immediatamente
ricordereste
chenonavevatenienteda ricordare.
L'altro sistemaper superarequestaprova 0 cambiare
perla
o modificarein qualchemodola Parola-Immagine
Memorizzazione
delleCarte,sequellacartavenisse
estratta.
Peresempio,sefosseestrattoil re di fiori, e la vostraimmagineperquestacartafosseil fiore, potresteimmaginare questofiore tutto rinsecchito.Oppure,sela cartaestratta
fosseil2 di cuori e la vostraimmaginerelativafosseun
cane,potresteimmaginarlocon una enormecodao con
la testatagliata.
/
I sistemidescritti
in questocapitolosonofondameffdli
perricordarele cartee possonoessere
di enormeaiutoper
giocaa carte.Avreteprobabilmente
chi veramente
osserlt2

vatogiocatorichecontinuanoa ripeterea sestessile


chesonopassateo cJresonoin ni"no agriaiiili;.il; carte
e li avreteanchevisti sospirareaitusi plr |incaia.ili
ai
memorizzare.
Con il nuovoSistemaJvlnemonico
tutto questo
te.rdfacilee piacevolee, siachelo usiatlleriainenti odivenplicemente
per divertimento,se-ira aisercitarel;;il;;,r*potenzialitadi memoriacreativae migliorarela funzionaliti del cervello.

u3

13
Sistemadi Memorizzazione
per i Numeri Lunghi

La provadi memorizzazione
di numerilunghi,propostaa pag.14,sari probabilmente
risultataparticolarmente difficile (la maggiorpartedellepetsone,nelleprovedel
QI, non riescea ricordarenumericon piir di setteo otto
cifre). Sevienedato un numerolungo da memorizzare)
per esempio95862190377,lamaggior
partedellepersone
tenterevari metodi:a) ripeterecontinuamente
il numero
comevienepresentato,
spesso
confondendosi;
b) suddividereil numeroin gruppidi dueo tre cifre,invertendomagari I'ordinee i numeridei gruppi;c) elaborarerapporti
matematicitra i numerisecondo
I'ordinein cui sonoelencati, perdendone
<<le
inevitabilmente
tracce>>;
d) <raffigurarsi>il numerocosicomeappare,conle cifrechesbiadiEconouna dopoI'altra.
Seripensate
ai risultatiottenutineltestinizialepermeprobabilmente
mortzzare
un numerolungo,scoprirete
che
anchevoi aveteusatouno di queimetodio unacombinazionedi essi.Ancoraunavoltail Sistema
vi renSuperiore
deri non solofacilema anchepiacevole
ricordarenumeri
lunghi.Invecedi usareil SistemaSuperiorecomesistema
di appiglioperricordareelenchidi 100o 1000cose,sfruttate la suaflessibilitA:tornandoal codicedi basee alle
Parole-Immagine
ChiaveBasilaricheaveteinventatoper

n5

i numeridall'l al 100,perricordarei numerilunghi-usate


al Sistemadel Colie iarote-lmmagineCiriaveassociate
legamento.
- "pii
isempio,prendeteil numeroindicatoall'inizio del
capitolo,giglZigOll7. E compoto d?unaseriedi numeChiave
ri iitr piicoli, ognunoconrelativaParola-Immagine
del SistemaSuPeriore:
95 =
86 =
2L :
90 =
37 :
7:

Pila
Voce
Nido
Pizzo
Mucca
Oca

Per ricordare quel numero quasi (impossibile>>,basteri cheusiateil Siitema di CollegamentoBasilaree inven'
tiate una semplicestoriella con le parole corrispondentiai
numeri piir piccoli. Per esempio,immaginate.che esplorando un campocon unapl'/a, sentiateuna flebile voceche
vieneda wnido non lontano. Vi avvicinatee scopriteche
un uccellinod accoccolatosu brandelli di pizzo, rubati da
mamma-uccellochissddove. Una mucca e un'oca, poco
lontane, sembrache facciano la guardia al nido.
Alla fine di questoparagrafo chiudetegli occhi e rivedete mentalmenteil raccontino. Ora ricordate le ParoleImmagine Chiave e trasformatele nei numeri. Otterrete:

P=9
I =5
y=8
c=6
n =2
d =l
P =9
Z =0
m= 3
l16

C:7
c=7
95862t90377

Per ricordare numeri lunghi non si usano solo gruppi


di due cifre. E altrettanto facile, talvolta anchepiriTaciti,
considerarei numeri in sottogruppi di tre cifre. provate
questometodo con il numero 851429730584,
chesi scompone in:
851 =
429 =
730 =
584 =

Fallito
Rinoplastica
Camoscio
La vera

Per ricordare questo numero, pit lungo del precedente, si pud ancorausareil Sistemadi CollegamenioBasilare per inventare un unico raccontino fatto di immagini,
basatesulleParole-ImmagineChiaveBasilari. Usandol-'immaginazionedella parte destradel cervello,potetepensare a un signorechetiene molto al proprio bell'aspelto. Si
senteun/allito perch| l'operazionedi rinoplastjca non !
riuscita bene.Si ritira cosi in un luogo selvaggio,dovevive cacciandocamosci.E cosl felice della nuova vita che
decidedi liberarsi anchedell'ultimo ricordo della civilti:
la vera. Alla fine di questo paragrafo chiudete gli occhi
e rivedeteil raccontino sul vostro schermomentale.Ora
richiamatealla mentele parole e trasformatele.Otterrete:

" f=8
I =5
t:l
t =4
n:2
b:g
c =7
m= 3
tt?

s =0
I =5
v=8
r=4
851429730584
Un altro sistemaper ricordarenumerilunghi, specialmente se non avete imparato a memoria le ParoleImmagineChiaveper la Memoriadel SistemaSuperiore,
Banell'improvvisare,
conil CodiceMnemonico
consiste
parole
4
condalle
Sistema
Superiore,
composte
silaredel
sonantirelativeallecifredelnumerochedovetericordare.
Un numerodi 16cifre,per esempio1582947148516112,
potrebbeessere
nei seguentinumeridi 4 cifre
scomposto
e relative Parole-ImmagineChiave: 1582-telefono,
947| -barricate, 485| -rivoIta, 6l l2-cittadini.
un telefonorossodal suonoforte
Potresteimmaginare
e melodioso,chevienegettatofuori da unafinestrae finisce,dopoun lungovolo, soprale barricate,costruitedurantela rivoltacontroi governanti,daicittadinfesasperati dalcontinuoaumentodeipreza.Alla finedi questopala storia,poi riemragrafochiudetegli occhie immaginate
pite lo spazioa disposizione
con le parolee i numeri:

ll8

Se incontrastequalchedifficolti con I'ordine delle parole, invecedel Sistemadel Collegamentopotresteusare


il Sistemadella Forma del Numero o il Sistemadella Rima con il Numero.Consideriamoper esempioil numero
potrestesemindicatoall'inizio del capitolo:95862190377.
plrlemente prenderele cifre a due a due e collegarepila
(95)con la vostraImmagine-Chiave
per il numero l; voce
(96) all'Immagine-Chiave per il numero 2, nido (21)
all'Immagine-Chiaveper il numero 3 e cosi via.
Potresteanchericorrere al Sistemadella StanzaRomana
o al SistemaAlfabetico, trattando semplicementele parole
ricavatedal numero lungo secondoil SistemaAlfabetico o
secondoil Sistemadella StanzaRomana.Decidetequalem+
todo di memonzzaaonedi numeri lunghi d il migliore per
voi. Poi, per verificarele possibilitAche questometoOoOi
1v1s1v1s11zzanone
vi offre, ripetetei testdel Capitolo 2 e scoprirete quanto fossero facili quei numeri iniziali.
Quandovi sareteimpadroniti del SistemaSuperiore,anchela vostra memoriae la vostra immaginazionecreativa
ne trarrannobeneficioe il vostroQI miglioreri nettamente.
Tra i sistemidi valutazionedel Quozientedi Intelligenza
c'd anchela capacitAdi ricordarei numeri.Il limite di una
prsonamediad tra 6 e 7; un punteggiodi 9 o piir vi inseriscenella categoriadelle personecon eI di 150e piir.
ll9

14
Sistemadi Memofizzazione
per i Numeri Telefonici

Invecedi trovarepostonellamemoria,lamaggiorparte dei numeritelefonicifiniscescrittasu pezzettidi carta


di ognitipo, infilati in tasche,cassetti,cartelle,o in quel
magazzinogeneraledella frustrazionecheio chiamo<<il
dimenticatoio>.
Ricordaredpiir facilechedimenticare,
e ancoraunavolta
vienein aiutoil SistemaSuperiore.Perricordarei numeri
telefonicibisognatradurreogni cifra del numeroda m+
morizzarein unaletteradelcodicebasilaredelSistemaSuperiore.Usandoquestelettereformateparolee frasi che
vi <<collegano>>
sia al numerosia alla persona.
Iniziateperesempioconle diecipersonedi cui avetecercato di ricordareil numerotelefoniconel test iniziale.
Numeri telefonicl
Il vostro negozio
di alimentari
Il compagnodi tennis
Serviziometeorologico
Il giornalaio
Il fiorista
Il garage

696-7030
399-8713
957-18-139
2s2-75s0
800-7180
t72-2260

r2l

Il teatro di zona
La discoteca
Il centro sociale
Il ristorante preferito

539-9153
152-t414
788-7112
499-9360

Di seguitotrovate possibili soluzioni per memorizzare


questi dieci numeri telefonici.
Il negoziodi alimentari: 696-7030.Questosi traducenelle
lettere:c, b, g-c,st m, s. La vostra frasemnemonicapotrebbe essere:cibi Duoni genuini-corpisani e menti sane' .
in cui le iniziali di ogni parolarimandanoal numerotelefonico. Con I'immaginazionepotrestevederei sani proprietari del negozio,e I'ideale greco di menssona in cor'
pore sono,visualizzando
addiritturai Giochi Olimpici' in
cui tutti i partecipanticompranoprodotti in questonegozio di cibi genuini.

Il garage: 172-22ffiche corrispondealle lettere: t, c, nn, n, g, s e alla frase:auto comenuove-inun giorno solo.
Immaginateche la vostra autorimessasia superefficiente
e.cheripari ogni macchinain un giorno, riconsegnandola
al proprietarioin condizioniperfette,comefossi appena
uscitadalla catenadi montaggio.
II teatro di zona:539-9153checorrispondealle lettere:
l, rn, p-F, t, l, m.Immaginando cheil tlatro dellavostra
citti abbia in cartellonevarie operecelebriche possono
procurarvi intenseemozioni,componetela frase: le migliori opere - per tutte le emozioni.
La discoteca:752-1414.
euestecifre corrispondonoalle letterec, l, n-d, r, d, r che, richiamandoalla mentela
pubblicitAdella vostra discotecapreferita, compongono
la frase: canzoni!u/time noviti!-cliscoring! disco ing!

Il compagnodi tennis: 399-8713.Le letterecorrispondenti sono: n, b, P-f, c, d, m e la frase mnemonicapotrebbeessere:mostraDravurapuoi/arecolpi da maestro.


Potrestevisualizzareil vostro compagnodi tennischetrasforma in realti I'affermazione.

Il centrosociale:788-7112.
euesto numerorimandaalle lettere c, u, v-c, t, d, n. Immaginatetutti i ragazziche
saltanoe si divertono e componetela frase: comuniti veramenteyivace!- calcio! /ennis! danze!nuoto!

Serviziometeorologico:957-18-139.
Questonumerodi
otto cifre rimandaalle lettereb, l, c-t, v't, m,p chetraducono ogni consonantedella frase: bello e caftivo tempo.
del sole,che pud plaImmaginatevicomeuno <<scultore>r
smarlo in varie forme.

Il-ristorante preferito: 499-9360.Il numero corrispon_


- alle lettere:r, p,
de
b-F, m, c, s.Immaginatecheil vasto
ristorante offra una cucina eccellentea-prezzi ragionevoli: ristorante per Duongustai:prezzi modici, cibi scelti.

Il giornalaio:252-7550.Le letterecorrispondentisono:
n, l, n4,l, /, s cheformano la frase: notinel ultime notiz.e'
comprate- /eggete/esrbito! E lo strillone che urla per le .
strade, distribuendo i giornali.
Il fiorista: 80G7180.Il numerorimandaalle lettere:J s,
s-g,d, v, s, che compongonola frase:i.fori sono sempre
graditi - alcono i vostri sentimenti. Immaginatedi ricevere
un mazzodi fiori bellissimie di gridarela vostragioia a tutti.
t22

Questi esempisono naturalmentemolto particolari, e


toccheri ora a voi il compito di applicareil sistemaai numeri telefonici che volete ricordare. pud capitare che la
combinazionedi numerisiapiir difficile del softo e siaquasi
impossibileinventarefrasi o parole adatte. In questoiaso
la soluzioned estremamentesemplice.per esempiopotete
ricavare parole inadatte dai numeri che vi inteiessino, e
usarequindi il sistemabasilare,costruendoimmagini assurdeed esagerateda collegarecon la personadi cui vole-

t23

te ricordareil numerotelefonico.Per esempio,seil numerotelefonicodi un amicocheha comehobby il golf


e 49L4276,potresteusarele ParoleMnemonichedel SistemaSuperioreper49(rupe),142(Torino)e76 (coccio).
Perricordarequestonumeropoteteimmaginareun forte
terremotochespaccauna rape, su cui si trova il vostro
amico,e la fa precipitaresu Torino.Quandole scosse
cessanoil vostroamicod ormairidotto incocci(maconuna
buonacolla si riaggiusteri).
Orachevi sieteimpadronitodeglielementibasilaridelSiche
stemaMnemonicoper i NumeriTelefonici,0 essenziale
li associate
ecolleghiate
allavitaquotidiana.Neglispazivuoti
e numeratiscriveteuna lista di nomi e di numeritelefonici
di almenodiecipersoneo luoghichevoletericordare,e primadi leggereil capitolosuccessivo,
assicuratevi
di averefissatobenenellamemoriai diecinumeri.MentreinventateIe
immagini,ricordatei PrincipiMnemoniciBasilari.Non dimenticatechequantopii piacevole,divertentee fantasioso
miglioresari la memorinaaonedeinumeri.
sarAI'esercizio,
I mlel dlecl numerltelefonlcipit lmportantl
I
2
3
4
5
6
7
8
9
10

tu

15
Sistemadi Memofizzazione
per programmie appuntamenti

Per moltepersoned difficile anchericordareappunt&


menti e programmi.Il sistemapit comuneper risolvere
questoproblemad usareun'agendasucui segnare
gli ap_
puntamentiquotidiani.purtroppomolta genrenon sem$.! norta.cons.6l.lage-ndu.
_Iqquestocapitolosonopresentati
dusistemi,il primo dei quali Cper l,uso quoiidiano
lmmectiato
e il secondoper ricordareprogrammiper una
settimanaintera.
Il primo sfruttai SistemiBasilaridell'Appiglio.Si trattl-semplicemente
di dareun numerodeliistlma all'ora
poich6in un giorno ci sonoZC-ore,
dell'appuntamento.
poteteabbinarei sistemipiir brevi, con un totale di 24:
o.ppurgusareIe prime 24paroledell'Appiglioin uno dei
sistemipiir ampi.
Supponetedi averei seguentiappuntamenti:
7 Allenamentomattutinodel gruppoatletico
l0 Dentista
13 Colazione
18 Riunionedel comitato
22 Ultimo spettacoloal cinema.
All'inizio dellagiornata,in questocasocertamente
non

r25

primadelle5.30,scorretela listae ricercatele parolecon


associazioni.
-er I'allenamentomattutinodelgruplo atFfi:
tt;6f
i,-che nel SistemaSuperiorePerla MemoriaC
chetutto il
"o1
"ff.
dalla parola ocgt-!ry'-naeinate
t"ppt.i.ttlto
si mettaa
li'"ip" atletico,nelli pausadell'allenamento,
un'oca.
spennare
-'el.
conil dentista'Iml0 (taaa)aveteI'appuntamento
maginatectt" tui, vedendoviagitato,vi prepari\na tozza
di tisanacalmante.
alle 13,i Pgtla colazione'
successivo,
L'appuntamento
pai6fa
di mangiare,con
Chiaved duomo.Immaginate
fa
sullegugliedel
vista
i-a"oio,rn.ntt. in un ristorantecon
e sottodi
distesa
"oitti*piti,
a
le campanesuonano
voi
si stendela cittd.
-aite
18avetela riunionedelcomitato'TuffoCla-Paroperil numero18'DoSuperiore
delSistema
ta tutnemonica
i membridel
pitr
importanti,
problemi
i
*.uit" discusso
tutti indecidono,
gran
e
per
caldo
il
io*ituto iono sfiniii
piscina
continuare
e
di
in
uniuffo
faie
a
,i.ri, Oiandare
la riunionein acqua.
alle22,perl'ultimospetInfineaveteun appuntamento,
del SistemaSuMnemonica
Parola
Li
cinema.
t".-ofo
del
clre!tprotagonista
prii"i"e"f nano.Poteteimmaginarg
iilm, un nano,compiaimprelemirabolanti,sgominando
unaichiera di gigantiarmati fino ai denti'
Potetefacilmente<ordinare>questicinqueappuntamenperunirele immati usandoil Sistemadel Collegamento
pone.nsemplicemente
gini cheavetegiAinventato,oppqg
della
vasto
sistema
nel
io.i*unu d6llecinqueimm-abini
Numero'
il
con
Formadel Numeroo dellaRima
perricordareprogrammie appunta-Il secondosistema
la
settimana.Considerate
peiun'intera
sirvire
.iliil6
di
senumerate
e
settimana
giorno
della
I
altn.rii." come
guito gli altri giorni:
126

Domenica:I
Lunedi: 2
Martedi: 3
Mercoledi:4
Giovedi: 5
Venerdl: 6
Sabato: 7
Assegnato
un numeroa ognigiorno,trattatele orecome avetefatto nel primo sistema,precedentemente
illustrato,e comeappaionosuitabellonidelleferrovie,delle
lineedi navigazione
e aer@.Percidavrete\e24.00(la mezzanotte),le 01.00(l'unadelmattino),le 12.00(ilmezzogiorno),le 13.00(letredici)e di nuovole 24.00(lamezzanotte).
Cosl,perogniora e giornodellasettimanasi formaun
numerodi dueo tre cifre - primail giorno,poi I'ora. Queper tradurreil numeroin unaparoladelsto e necessario
I'elencodelSistemaSuperiore.Arrivati alla parola,collegatelacon I'appuntamento
designato.Per esempio,supponetedi avereun appunfttmento
pervedereun'autoche
desiderate
comprare.E alle9.00del mattinodi martedl.
Martedid rappresentato
dalnumero3, chenelSistema
Superiore0 indicatodalla letteram. L'ora, le 9, d indicata
dallelettereb e p. Facendoriferimentoall'elencobasilare, vedretechela Parola-Chiave
per <martedialle 9 del
mattinoDdmappa(39).Perricordarequestoappuntamento
potresteimmaginarechel'auto cheandatea vederesalti
attraversounagigantesca
mappa,oppuresiaincartatain
una gigantesca
mappa.
Altro esempio:supponete
per
di avereun appuntamento
unalezionedi chitarraalle5 delpomeriggio(numerodelI'ora 17)di un giovedi(numerodelgiorno5). Il numero
complessivo
d 517e la relativaparolad lettiga.Perricordarlo immaginatedi trovarvi su una lettigache,a sirene
spiegate,
vi portaversoun teatrodoveterreteun concerto
di chitarra.E importantechela vostraimmaginazione
sia

tn

guidatadai PrincipiMnemonicie chepossiateascoltare


tutti i suoni,sentireil fischiodellesirenee vedereil pub'
blico eccetera.
Questosistemaforsevi sembraun po' complicatopervastadeinumeri
abbastanza
ch6richiedeunaconoscenza
ma si pudowiare a taledifpit alti delSistema
Superiore,
le oredelgiornoin mododaadehcolti facendo<<ruotare>>
guarleagli appuntamenti
cheavete.Seperesempiola vo'
itra giornatadi solitonon cominciaprimadelle10delmatle l0 comenumeroI nel vostro
tino, poteteconsiderare
perappuntamenti.
In questomodole
sistemamnemonico
ore piir importantie piir impegnatedellagiornatasaranda numeridi duecifre,cioO
no quasisemprerappresentate
dai numeridat l0 al 100delSistemaSuperiore.ComenelI'uso dellatecnicamnemonicaper il programmagiornaliero, potete(metterein ordine>i programmidellasettile immagini,in ordine,al SistemaSupemanacollegando
riore. Di solito d megliopartiredal SistemaMnemonico
Giornalieroe, dopoaveracquistatofamiliariti conesso,
pilssarepoi al SistemaMnemonicoSettimanale.

t6
Sistemadi Memofizzadone
per le datedel nostrosecolo

avretefinito di leggerequestocapitolo,sarete
- Quando
gradodi conoscere
in
I'es-atto
giornodellasettim;il
qualsiasidata compresafra gli anni 1900e 2000t t;;
Si possonousareduesistemi.Il primod piir velocee piri
semplicee si pud applicaresoltantoa un dleterminato
in_
no; il secondo
abbraccia100anni,ma d un po' pit diffiiile. Ideatoredi questisistemid tiarry Lorayne,un noto
espertoamericano
in problemidi memoria.Usandoil primo di questisistemi,supponete
di voler sapereil gioino
precisodi unadataqualsiasi
dell'annol97i. per riusciri
in questaimpresa,chesembrapiuttostocomplessa,
d necessarioricordareil seguente
numero:
3774264t5375
diretevoi. Ma una voltacheil sistema
. <Impossibile!>
vi sari statospiegatovi renderete
contoched molto chiJ
ro e faciledautilizzare.Ognicifra del numerodi 12cifre
rappresenta
la primadomenicadi ciascunmesedell'anno
1971.La primadomenica
d'aprile,peresempio,
caOJnit
quartogiorno del mese,la prima domenicadidicembre
cade.
nel quintogiornodelmesee cosivia. Una vottamimorrzzaroquestonumero(seavetedifficolti fate riferi-

128

r29

mento al capitolo sul SistemaMnemonico per i Numeri


Lunghi), poirete rapidamentecalcolareil giorno della settimana per qualsiasidata dell'anno.
E meitio spiegarequestoconcettocon qualcheesempio.
Supponiamocheil vostro compleannocadail28 aprilee
chevogliate sapereche giorno fossenel 1971.Prendendo
la quarta cifra del vostro Numero Mnemonicovedreteche
la prima domenicacadevail giorno 4. Aggiungendoripetutamentesettealla data della domenicainiziale, calcolerete rapidamenteche la secondadomenicadel mesecadeva I'lf Q + 7 : 1l); laterzadomenicacadevail 18 e la
quarta il 25. A questopunto, partendodalla domenica25,
elencatele date e i giorni successivi(26 = lunedi; 27 =
martedi, 28 : mrcoledi).
Supponetedi voler conoscereI'ultimo giorno dell'anno. Ii procedimentod analogo.Sapendochela prima dotre
menicadell'ultimomesedell'annocadeil5, aggiungete
volte sette, ciod Ie domenichemancanti per arrivare alla
domenica26. Proseguendocon i pochi giorni che restano, otteniamo:27 : lunedi;28 = martedl;29 = mercoledi; 30 = giovedi; 3l (l'ultimo giorno dell'anno) : venerdi.
E evidenteche questo sistemapud essereapplicato a
qualsiasianno. Dovetesolo stabilire un Numero Mnemonico per la prima domenica,oppureper il primo lunedi,
martedi ecceteradi ogni mesedell'anno; aggiungeresette,
dovenecessario,per arrivare vicino al giorno in questione
e contare fino al giorno desiderato.
di cui tenerconto nell'uUna particolariti interessante
di
so del Numero Mnemonico un certo anno in relazione
agli anni vicini, d cheogni anno la data della prima domenica del mesecadeun giorno prima rispetto all'anno precedente,trannenegli anni bisestili,in cui il giorno in pit,
provoca un salto di due giorni nell'anno seguente.Negli
anni 1969, 1970,t971, per esempio,la prima domenica
di gennaiocadderispettivamenteil quinto, il quarto e il
terzo giorno del mese.
r30

II secondo
sistema
cheverri spiegatoin questocapitolo
servea calcolareil giornodi ogni data,dal 1900al 2000.
E necessario
attribuirea ognimeseun numero,cherimarri
sempreuguale.I numeriper i mesisono:
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
ottobre
Novembre
Dicembre

I
4
4
0
2
5
0
3
6
I
4
6

Alcuni suggeriscono
di ricordarequestecifre per mezzo di associazioni:
per esempiogennaiod il primo mese;
la quartaconsonante
di febbraiod R cherappresenta
ii
numero4, e cosivia. Ma io credochesiameglioricordare
il numerointero: 14025036146
componendb
le paroletiraresonag[rsv omiadrricci (di capelli).Datevia liberaalla fantasiaper visualizzare
la scena!
Oltre ai numerichiaveper i mesi,ancheper gli annici
sononumerichiavee li ho elencatidal 1900al 2000.

1900 l90l
1906 t907

t902
1913
lsrz r9r2 l9l9
t923 l9l8 t92A
t928 t929 1930
1934 1935 t94t
1945 t940 t947

1903
1908
t9r4
1925
l93l
1936
9A

1909
l 91s
1920
t926
t937
1943
1948

1904
l 9l 0
t92t
t927
1932
1938
t949

l90s
l 9l l
1916
t922
1933
1939
tg4/,
l3l

l95l
1956
t962
1973
1979
1984
1990

1946
t9s7
1963
1968
t974
1985
l99l
1996

t9s2 1953 r9s4 l95f 1950


l9s8 l9s9 1965 1960 196l

1969
t975
1980
1986
1997

196/
t970
l98l
1987
1992
1998

t97t
t976
t982
1993
1999

1966
1977
1983
1988
1994

1967
t972
l97E
1989
1995
2000

9isestili'in questocasosoroneimesidi gennaioe febbraio.


Il calcolosari identico,ma per questitue mesiil giorno
dellasettimanasardil giornopt.iiointi a queilocalcorat9. Comeperi sistemip19.ced9nti,
il migtiormodopri pi.*
dereconfidenzrconquellispiegaiiin qiesto capitolo
d esercitarsimolto. vi suegeriscd
oicominiiaie .ott il pin racile
dei due,imprarichiiii fir; +;fi;;;;
sradatamente
a
quellopiir difficile.

non e facileda imparare,ma conun po'


Questosistema
di eserciziopud diventarequasinaturale.Dato il mese,il
giornoe I'anno,aggiungete
al numerodelgiornoil num+
ro rappresentato
dal numero+hiavedelmesee aggiungete poi il totaleottenutoal numero-chiave
cherappresenta
I'annoin questione.Dal totalesottraetei multipli di sette. Il numerocherimanerappresenta
il giornodellasettimana,calcolandola domenicacomegiornol. Seil totale
0 esattamente
divisibileper sette,peresempio28, sottraete un settedi meno(in questocaso3 x 7 = 2l invecedi
4 x7 =2 8 ).
Percollaudarequestosistemafaremoun paio di esempi. Il giornochecerchiamodi scoprire0 il 19marzo1969.
Il numerochiaveper marzod 4, chedobbiamoaggiungerealgiornoin questione,
ciod19(19 * 4 = 23).Aquesto
totale dobbiamosommareil numero-chiave
per I'anno
1969.SecondoI'elencod 2. Aggiungendo
2 al precedente
totalearriviamoa23 + 2 = 25.Sottraendo
da questonumerotutti i multiplidi 7 (3 X 7 = 2l), arriviamoa2S
di conseguenza,
d il quar-21 = 4. Il giornoin questione,
to giornodellasettimana,ciodmercoledl.La seconda
data Cil23 agosto1972.llnumerochiaveperagostod 3 che
aggiuntoa23 dd26.ll numero-chiave
per l'anno lg72a
6, chesommatoa26 dt un totaledi 32.Sottraendoda32
tutti i multipli di7 (4 \ 7 = 2E),otteniamo4. Il quarto,
giornodellasettimanaCmercoledl,percidil23 agostol9Z2
era un mercoledl.
L'unica eccezione
a questaregolasi verifica neglianni
t32

133

t7
Sistemadi Memo fizzazione
per le date storiche importanti

I due sistemiche aveteappenaimparato vi permettono


di ricordare il giorno di qualsiasidata di questo secolo.
Il sistemache vi propongo ora vi aiuteri a memorizzare
datestorichesignificative.Nel Capitolo2 uno dei testcomprendevaappunto una lista di dieci date importanti:
l.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
lO.

1666Grande incendio di Londra


1770Nascita di Beethoven
l2l5 Firma della Magna Charta
l9l7 Rivoluzionerussa
1454Primo torchio da stampa
l8l5 Battagliadi Waterloo
1608Invenzionedel telescopio
1905Teoria della relativiti di Einstein
1789Rivoluzione francese
1776Dichiarazioned'Indipendenzaamericana.

Per ricordare questee tutte le altre date altrettanto significative si usa un metodo simile a quello adottato per
memorizzarei numeri telefonici. Bastache formiate una
parola, o una seriedi pdrole,partendodalleletterecherappresentanoi numeri della data. Nella maggior parte dei
casid inutile inserirela cifra l, cherappresentail migliaio,

t3s

gii la dataapprossimativa.
AP
dal momentocheconoscete
plichiamoora il sistemaalle dateelencatesopra:
pra'
l. Il grandeincendiodi Londradel 1666distrusse
ticamentela citti, riducendolaa un mucchiodi ceneri.La
per la data1666potrebbeessere:
nostrafrasemnemonica
ctneri, ctneri, ceneri!oppureSiacela cittd in ctnere.
0 famosoper le suecomposizionimusi2. Beethoven
cali,ma forsela suaoperapii grande0la NonaSinfonia'
in cui inseriun coro. Ricordarela datadellasuanascita,
coralesinfonica.
il 1770,d facile:composizione
3. La firma dellaMagnaCharta,nel 1215,segndla nascitadi una nuovaera.Per ricordarequestadatapossia'
mo usarela frase:nuovo documentoliberazione.

8. Nel 1905la teoria dellarelativiti di EinsteingettO


Duovalucesulrapportotra materiaedenergia,riuscEndo
j.pe.4 di un puzzlecheavevaimpegnatoa
3 llompor.re
rungo
gli studiosi.La nostraparola chiavee
iurzte.
9. NellaRivoluzionefranceseder l7g9 il re si schierd
controil popolo.euindi possiamoricordareh a;;;;;
u motto: guerrayersoil popolo.
d'Indipendenza
americanadel1776
, 10.La Dichiarazione
diffusein Americaun sensoii ottimismoe fiduciain un
nuovo mododi viverechesi pud riassumere
nel motto:
con coraggioe generositi.

4. La Rivoluzionerussadel l9l7 fu una insurrezione


del popolo contro I'oppressione.Chiedevanomaggior
nellaforma del comunismo.La nostrafrase
eguaglianza
mnemonicad: il popolo domandacomunismo.
sonograndimacchinero'
5. I torchi da stampaspesso
pagine
al minuto. Possiamigliaia
di
sfornano
tanti che
primo
nel 1454,cocostruito
torchio,
il
mo immaginare
meunapiccolaversionedi questamacchinachepud essere ricordatadalla parolaru/lare.
6. La battagliadi Waterloo,nel 1815,segndil trionfo
Anchequesta
di Wellington,ma fu fataleperNapoleone.
piuttostocheunafravoltausiamounaparolamnemonica
se mnemonica,per ricordarela data:fatale.
nel1608,cambidil modo
deltelescopio,
7. L'invenzione
di guardareil cielo. La nostrafrasemnemonica0: cielo
scrutatoda vicino.
136

t37

18
La Memorizztzionedi compleanni,
anniversari,giorni e mesidelle
date storiche

Questosistemasari senzadubbiofacileperch6sfrutta
sistemichegii aveteappreso.
E anchepiir facitedellamaggior partedeglialtri sistemisuggeritipermemoriuareinperch6il grandeSistemaMnemoniformazionianaloghe,
co cheaveteimparato,il SistemaSuperiore,pud essere
usaperi mesie i giorni (altri sistemidi solito come<chiave>>
to richiedononomiin codice,chedevonoessere
espressamenteinventatiper i mesi).
Il sistemafunzionacomesegue:ai mesisonoabbinati
presadal
i numeridall'l al 12ela relativaParola-Chiave
SistemaSuperiore.
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre

G
Nod
amo
re
leo
ciao
oca
via
boa
tazTa

139

Novembre
Dicembre

tetto
donna

o unadata
un anniversario
Perricordareun compleanno,
colleghi
che
un'immagine
che
formuliate
basteri
storica,
le parolerelativeal mesee al giornoconla datachevolete
dellavostraracheil compleanno
ricordare.Supponiamo
gazzacada
il 3 novembre.Pernovembre|tettola Parolaper 3 0
Chiavedel SistemaSuperiore;e la Parola-Chiave
amo. lmmaginatela vostraragaz:asultetto di una casa
chepescacon Ia lenzae l'omo dentroil camino.
di matrimoniodeivostri
VoletericordareI'anniversario
per
genitori,checadeil 14 febbraio?La Parola-Chiave
l'arriNoD(febbraio)chefesteggia
14Etoro.Immaginate
vo nell'arcadellacoppiaformatadallamuccae daltoro,
mentrefuori sta per cominciareil diluvio.
Altrettantofacili daricordaresonole datestoriche.Per
esempio,la datadella fondazionedelleNazioniUnite I
delSistemaSuperioreper
il24 ottobre.La Parola-Chiave
per24 Enero.Immaottobred tazzaie la Parola-Chiave
ginatedi doverbereuna tazsspienadelliquido nerodelle
seppie.
Questosistemapresentaun piccoloproblema:la possila datama di dimenticaredi ricordarbilita di conoscere
reI'abitudinedi esercitare
la! Si pud risolverloprendendo
golarmentei collegamenti
mnemonicialmenoper una o
in questocaesposto
Il sistema
mnemonico
duesettimane.
pitolo pud infatti essere
collegatoconil sistemaprecedendelledatestoricheper anno.In
te perla memorizzazione
questomodo avretea disposizione
un sistemacompleto
per ricordarele date.

t9
Sistemi di Memo rizzazione
per il lessicoe il linguaggio

. 9o.-r ho spiegatonel mio libro sullaletturaveloce,il


Iessico
d considerato
il fattorepiri importantenon soloper
un^a
Ietturaproduttiva,ma ancheperotteneresuccesso
nigi
c[e
$arie in campoculturale.Ed d logico,considerando
laricchezzadel
lessicodi solitosignificavastacultura.poich6il lessicod fondamentale
peiil linguaggio,0 necessario svilupparefacili metodidi,apprendimento
i Ai memorizzaaonedelleparole.Uno deimodimiglioriperraggiungerequestoscopod impararei prefissiQettere,sillabeo
paro.lgposteprima delleparoleradicali),i suffissi(lettere,_sillabe
p paroleche si mettonoalla fine delleparole
radicali).ele radici(paroledallequaliderivanoaltreparole) chericorronopiri spessonel linguaggiochestat; tentandod'imparare.
Di seguitosonoelencatialcuniespedienti
per aumentare la vostracapacitAdi memorizzaiele parble.
l. Sfogliateun buondizionario,studiandoi modiin cui
sonousati.iprefissi,i suffissie le radici.Ognivoltache
vi 0 possibile,ricorreteall'associazione
per ficilitare il richiamoalla memoria.
2. Ogni giornointroduceteun numerofissodi nuove

140

t4l

parolenelvostrolessico.Le nuoveparolesi fissanonella


mentesoltantosevienepraticatoil principiodellaripetipossibile,
dopo
zione.Usatele nuoveparoleil piir spesso
averleimparate.
3. Cercatedi vostrainiziativanuoveparoledellavostra
(il cosiddetcosila vostraattenzione
lingua.<Pilotando>
rendetegli <ami>dellavostrameto (assettomentale>>),
moria piir <pronti>a catturarenuovi pescilinguistici!
sonogenericie servonoper faciliQuestisuggerimenti
di una
e la conoscenza
tareallamemoriaI'apprendimento
per
arricchiapplicatiall'italiano,
lingua.Possonoessere
re il lessicoattuale,o a qualsiasilinguastranierainiziate
perapprendere
a studiare.Stabilitoun principiogenerale
parole
per
ricordare
parole,
i
sistemi
meglio
definiamo
le
particolari.Comeper gli altri sistemimnemonici,la paNel contestodell'apprendimento
rola chiaved,associazione.
suoni,immaginie simili,
di una linguad beneassociare
in <fasfruttandoil fattochecertelinguesonoraggruppate
miglie>e hannoparolein qualchemodo collegate.
Per darvi un'ideadi questometododi collegamento,
prenderdin esame
alcuneparoleitaliane,francesi,latine,
Supponiamochevogliatericordarela
inglesie tedesche.
parolavirago,chesignifica<donnamascolinae sgraziata>>.Per imprimerviquestaparolanellamemoria,associateneil suonoconla frasevira al largo,proprio quello
chefarestedavantia una virago.
Due paroledellalinguaitalianachemolta genteconfonde sonoacrofobia,ciodla paurapatologicadellealtezze,e agorafobia,ciodla paurapatologicadeglispazi
di ocroaperti.Non avretepitr dubbiseassoceretel'ocro
grandi
persona
(una
a
che
si
esibisce
fobia conacrobala
richiamanagricoltura,
con
e l' agoradi agorafobia
altezze)
la parodo allamenteimmaginidi campiaperti(sebbene
di mercato>).
la grecaagordsignifichiin realti <<luogo
menodifficolti unavolLe linguestranierepresentano
t42

ta capitocheformanodei raggruppamenti.
praticamente
tutt_ele lingueeuropee(tranneil-finlandese,I'ungheresi
e il basco)fannopartedelceppoindo-europeo
e diconseguenzahannouna notevolequantiti di pirole simili sia
sianelsignificato.per esempiola parolapadre
qel.:yo.rlo
dell'italianoe dellolpagnolo,corrisponde
in ingleiJa/ather, in tedescoa Voter,in latino a-patere in irancesla
pdre,La conoscenza
dellatinod di enormeaiutopercapi_
re tutte le lingueromanze,in cui moltedelleparblesono
simili.
Impararelelingue,siala nostrasiaquelledi altri popo,.
tt, non cleveessere
necessariamente
unaesperienza
frustrante e deprimente,
comespesso
awiene.Si trattasemplicementedi fareun pianoorganicodi cid chesi vuoleihparare, in mododa renderela memoriacapacedi <agginciarsi>a ogni brandellodi informazionedisponibiii
nell'apprendimento
.. Altro.modoperpartireawantaggiati
di unalin_gl"d tenerepresente
chenellamaggi6,parteOetti
lingueil 50percentodi tutta la conversazi-one
d costituita
d.a100parolesoltanto.Sevoi applicaste
il SistemaSde:
rioreper la memorizzazione
di queste100parolebasiliri,
sarestegiAa buonpunto, in gradodi fare una conversazioneelementare
conqualsiasipersona
cheparli la sualinguamadre.
Pervenirviin aiuto, elenchiamo
di seguitole 100parole basilaridellalinguaitaliana.Scopriritectre,con?iontandoleconle rispettivetraduzioniin francese,
spagnolo,
ingleseeccetera,
nel50percentodeicasisonomoltdsimili, trannecheper minimevariazioninell'accento. n.ffa
pronuncia.

t43

L 100parolebastlartchecosdtuisconoll 50 per centodl


tutta la convercadone
t. a (preposizione)
2. allora
3. altro,-a,-i,+(atg. e pronome)
4. amare
5. amore
6. ancora
?. avere
t. che(congiunzione)
9. che(pron, relativo,
intcrrogativoecc.)
10.chi (pron. relativo,
interrogativoecc.)
ll. cid
12.come
13.con
14.contro
15.cosa
16.cosl
17.da
lE. dare
19.dentro
20. di
21.dire
22. dopo
23. dove
Z. dovere(sostantivo
e verbo)
25. c, ed
26. egli
2il. ella
(sostantivo
28. essere
e verbo)
29.essi,-e
30. esso,-a
31. fare
32. fuori
33. gente
34. il, lo, la, i, gli, le
35. in
36. intorno
37.io
38. lavoro
39. lei

t4

40. loro (agg.posscssivo


e
pronome)
41. lui
42. ma
43. me,mi
44. meno
45. mio,-a,miei, mic
4'6.molto
47. mostrare
48. nessuno
49. no, non
50. noi
51.nostro,-ar-i,+
52. nuovo
53.o
54. ogni
55. ora (sostantivoc awerbio)
56. ottenerc
57. parte
5E.pensare
59. pcr
60. pcrch
61.pit
62. popolo
63. posto
6,4.potere(sostantivoe verbo)
65. prenderc
65. prima
67. primo,-a,-i,
68. qua, qui
69. qualche,qualcuno
70. quando
71. quanti
72. questo,-a,-i,
73. saperc
74. se
75.s6
76. simile
77. solo
78. sopra
79. sotto

80. stato
81. stesso
82. su
E3.suo,-a,-oi,+
84. tale
85. tempo
86. tra
87. trovare
88. tu, tuo,-a,tuoi, tue
89, tutto,-a,-i,+
q). ulrimo

91. un, uno, una (articoto,


numerale)
92. usare
93. vecchio
94. vedere
95. venire
96. vero
97. vi (awerbioe pronome)
98. voi
99. volere
100.vostro

i PrincipiMnemonici
Basilariallamemo_
- Applicando
qleste
e altre-parote
eusanao
fe,apaciia-iia
4r3olgdi
dell'emisfero
destrosiadeliinistrodii cervltn,-r."iiiii:
te cheimparare
le linguepudessere
faciieepiad."-oll,,oi
bam6ini.
I
bambini
nonsonopit bravi
1t_:g,l.."yfen:.per
qeg[,3dultr.ng.ll'imparare
lelingue,masonosemplicemente
plu
olsponibiti e non hanno paura di sbagliare.nipetono

e fanno associitzioni
con le.paroleuasiiarT;Gifiili;
attentamente,
copiano,imitanoe in geneiesi Aivertfio
senzabisognodi tutte quelleinlicazioni A cui noi
Tpltg,pensramo
asuttr
<linon poter fare a meno.

145

20
Per ricordarenomi e volti

La capaciti di ricordare nomi e volti Ctra le pitr importanti della nostra vita e una delle pitr difficrli. E cid perch6nella maggiorparte dei casii nomi non sono ((connessi> con i volti. Qualchesecolofa accadevaesattamenteil
contrario e I'intero sistemaper assegnare
alle personeun
nomeera basatosullamemoriae sulleassociazioni.
L'uomo che di solito aveva le mani sporchedi farina bianca
era il signor Panettiere;I'uomo che si occupavadel proprio giardinoo di quello di altri era il signorGiardiniere;
I'uomo che lavorava tutto il giorno vicino al fuoco forgiando metalli era il signor Fabbro e cosi via.
Con il succedersidelle generazioni,mentre i cognomi
perdevanosemprepiir il loro significatooriginario, il compito di memorizzarenomi e volti diventd pitr difficile fino
a giungerealla situazioneattuale in cui il nome d una parola senzauna connessione
realecon il volto.
Ci sono due metodi fondamentali per ovviare a questo
problema,e ognunod complementare
dell'altro. Il primo
d il <MetodoBuzandi EtichettaSociale>;il secondoil <Metodo Mnemonico>>.

r47

Il metodoBuzrn di EtichettsSociale
per ricordarenomi e volti
ConilMetodoBuzandiEtichettaSocialeperricordare
situazionomii vofii nonvi troveretepiri nellaspiacevole
persone.alle
cinque
preientati
a
rapidamente
n.ti.rriiJ
con u rtdi conoscerla>>'
quali ripetetein fretta <<Piacere
paia
cinque
presentato
a
idtuto di esrerestatopraticarnente
per9h6
sapete!eni1
ai;;;tp; chefissatecon imbarazzo,
proprietari.
loro
dei
presto
i
nomi
aimenticherete
,i.".f,.
-solo:
li Metodo di EtichettaSocialerichiede
per le personecheincontrate
l. interesse
2. educazione.
Iri* tai".rso da quellochepotrestetrovaredescritto
in un ieito di galateo,anchessspessogli scrittori che.si
o.*p.no de[Jregoledell'etichettanon si rendonoconto
le
.t ili originefur6no stabilitenon soloper costringere
cu
permettere
loro
per
ma
a unarigidadisciplina,
Dersone
le regocongli altri, essendo
Intii"giri iu Uasiamichevb[
pe-rso'
alle
per
consentire
solo
le foriralmentestrutturate
Scegliete
dell'altro.
i'uno
nr ai in.ontrarsie di ricordarsi
ir" fi u"ri. fasidelMetododi EtichettaSocialequelleche
piir potrannoesserviutili'
Fasldel Metododi EtichettaSociale
mentale.Primadi affrontareI'inconl. Preparozione
ad avere
preparatevi
mentalmente
persone
nuove,
tro con
persone,sapendo{i av.ere
iu..Jri.i e a non fallire. tvt-otte
una cattivamemoriaper volti e nomi, finisconoinevitaquestaloro lacuna.Seinvece<<saUif*rnt, perconfermare
Dete>ctrdh vostramemoriasta facendoprogressi,noteiete suUitoun miglioramento.Quandodoveteincontrare
qualchepersona,cercatedi essereil piir calmi e rilassati
unapausadi qualcheminutoper
foiiiUite, e concedetevi
prepararvl.
148

Quandofateunanuovaconoscenza,
guil. .2.,O.1Semarg,
date_dritto
negliocchiquestapersona.Non distraetivinsil pavimentoo il vuoto.Mentreguardatequatcuno
-saqdo prestateattenzione
i1
allecarattEristichJ
pirti.oir:
{agcia
ri del viso,perchdquestopotri aiutarvianche;;i;;.;;
do approcciomnemonico,quelo perricordareno*i i uorii.
Dallapagina153alla lS6 tlover6teuna<<guidor
ctreenu_
merale diversecaratteristiche
deivolti e ifmodo il;;hssificarlee standardizzarle.
Piti diventerete
espertie attentiosservatori,pii vi ren_
deretecontodi quantoun viso sia diversodfun altro.
Seriusciretead affinarele vostrecapaciti di ossirva_
zione,.avrete
fatto passida giganteversoil *igtiorurn.oto dellamemoria.
Fissareil vuotoinvecedi osservare
attentamente
t una
dellecausedi scarsamemoria.
3. Ascoltare.Ascoltateattentamente,
soffermandovi
piir chepotetesulnomedellapersonachevi uienJfiiientata.-Questod un momentoiruciale nellapreseniJiont
emoltepersone
sbagliano
concentrandosi
piir sutrattoctri
clmentlcheranno
il nomechesulnomestessodellapersona.
4. Far ripetere.Ancheseavetesentitoabbastanza
chiaramenteil nome,chiedetegentilmente:
<<Miscusi,potreb.
beripetereil suonome?>Laripetizionee impoitaite peich6aiutala memoria;ripetendocid cheaesiOeraie
inipa_
rare, aumenterete
le probabititi di ricordarlo.
S..Verificare
Iapronuncia.Appenavi vienedettoil nome' ripeteteloimmediatamente,
chiedendo
al vostrointerlocutoresela pronunciad corretta.cid dimostreriI'inter.esse
aumenteranno
le probabilitadi ricordareil-e.ripetendolo
nome.
6. Richiedere
la sillabazione.
Seavetequalchedubbio
sulmodoin cui un nomesi scrive,chiedete
edu."tu,nint,
t49

e gentilmentechevi vengasillabato, confermandodi nuovo


il-vostro interessee otteiendo cosiun'altra ripetizionedel
nome stesso.
7. Derivazioni ' un nuovo hobby' Con un entusiasmo
spontanio, tpieg"tt che il vostro nuovo hobby d lo studio
if'.i" J"ii. aiU'|rigne dei nomi, e chiedetegentilmentealla
vi d siata presentatase conosceqlalcosa sul;;;;;;;h.
i'origine del suo cognome(assicurateviperd di conoscere
di scoprirechepiir del
last6ria del vostro).'sareteiorpresi
la
SOp.i.."to dellepersoneconosce storia almenoPgrnaentusiastadi parlarne.
ie
-- det proprio cognomeed d anche
una volta il voquesto
ancora
modo
a;"ft-rnereteln
ripetizioni
per
ulteriori
stro interesse,preparindo il terreno
del nome.
8. Scambiareit bigtietto do visita' Per i giappo-nesilo
r.utbio dei bigliettida visita d molto importgnte'Hanno
.upito quantoiid sia utile per ta memoria' Se sieteverail;l; inieressatia ricordareil nomedi qualcuno,assicuiaieni di avereun biglietto da visita a portata.di mano:
nella maggior parte dei casine ricevereteuno m camolo
o vi scriverannoi dati Personali.
9. Ripetizione del nome nells conversazione'Sempre
e ripetizioeducazione
uasanaovisui principi di interesse,
fate in modo di prone Oefnome, durantela conversazione
rut.i*io ogni volta chesene presentaI'occasione'Que.t. iipiiirio-"i aiutano a fissareil nome nella memoria e
una funzionesociale,perchecoinvolgonopitt
tt*no
plu
intimamente
-.fte la personanella conversazione'H molto
detto"'>>
appena
ha
Maria
piacevotesentirsidire <Si, come
come lei (magari indicando la persona)
che
;il;t"
"Si,
ha appenadetto...>.
10.Ripeterementalmenfe.Nelle brevi pausedella con'
versazioneosservateanaliticamentee con interessele per150

sonecheparlanoconvoi e tra di loro, cercandodi ripetere mentalmente


i relativi nomi.
ll. Controllaredurantelepausepiil lunghe.Sesieteandati a prendervida bere,o seper qualchemotivorimanete per un po' solotra la folla, cercatedi ripeterementalmentecid cheavetesaputodel passatodeliepersoneche
aveteincontratoe ogniargomentointeressanft
de[a conversazione.
In questomodointornoal nomecreerete
delle associazioni
cheaiuterannola vostramentea ricordare. Potreteallorausareconsuccesso
i metodidescrittinel
Capitolo24 dedicatoal processodi ri-ricordare.
12.Ripetizionealcommioto.euandoarriveri il momento dei saluti,ripeteteil nomedellapersonaa cui vi rivolgete.A questopuntoaveteutilizzatosiagli aspettifondamentalisiaquellipitr recentidellamemoria,cbmeindicato nei grafici dellepaginel9l e 194,avendoconsolidato
sia i momentiiniziali sia quelli finali del periododi apprendimento.
13.Riesami.
a\ Mentole.Quandoprendetecommiatodallepersone
appe-n-a
passate
conosciute,
velocemente
in rassegna
nomi
e volti.
b) Fotografie.Quandod possibile(per esempioa una
^
procuratevidellefotografie.
festa)
c) Diario dei volti e dei nomi. Sedesiderate
diventare
un vero<<campione
di memoriu di nomi e volti, imparate a tenereun veroe propriodiario sulqualefareteveloci
ssli? e disegnerete
unaMappaMentale(v. Capitolo23)
delvisodi colorocheaveteincontrato,coiri nomi e qualche altra informazionericavatadalle parole-Immagine
Chiave.
d'1Schedario
dei bigliettida visita.Teneteuno schedario dei bigliettida visita,segnando
su ognunoorario,data e luogodell'incontro.
t5l

14.Il principio di inversione.Quando 0 possibilecercate


di invertire il processoappenadescritto.Per esempio,euildo venite presentatoa qualcuno, ripeteteil vostro nome,
I'origine. Non
sillabateloe sevi sembrail casospiegatene
dimenticateinoltre di dare il biglietto da visita al momento opportuno. Durante la conversazione,parlando di voi
stessiripetete il vostro nome. Cid aiuteri gli altri a ricordarsi di voi e li spingeri a servirsidel nome proprio, piutOltre
tosto chedi un pronome,durantela conversazione.
ad apparire piir cortesi, in questomodo renderetela conversazionepitr personale,piacevolee amichevole.
15. Regolatevi.Esistela tendenza,a causadella inevitabile tensioneinizialeal momentodella presentazione,di
I gransbrigarepiir in fretta possibilequesto<<cerimoniale>.
le
regole
di
nomi
e
di
volti
e
chi
rispetta
di memorizzatori
prendono
invece,
si
tempo
necessatutto
il
dell'etichetta,
rio e cercanodi dire qualcosadi personalea tutti coloro
che incontrano.
16. Cercatedi divertirvi. Se imparare nomi e volti diventaun gioco serioma divertentee la parte destradel vostro cervello si sentirApiir libera e pronta a effettuare le
associazionie connessioninecessarieper una buona memorizzazione.I bambini ricordano nomi e volti megliodegli adulti non certo perchdhanno una mentesuperiore,ma
perch6inconsciamenteapplicano le tecnichedescrittein
questo libro.
17. Il principio <<unodi piil>>.Se su trenta personeincontrate di recentene ricordate mediamentesolo da due
a cinque,comenorrnalmenteawiene, ponetevicomeobiettivo di ricordarneuna di piit del solito. QuestoproponievimentoinculcherAnellavostramenteI'idea di successo,
tandovi la frustrazione derivante dall'inutile tentativo di
essereperfetti fin dall'inizio.
t52

il principio dell'<zzo di piil>>ognivolta


che
-.,
vl lllligqdo
trovate in una situazionenuova, a"r.te
senzadubbio
successonel ricordarenomi e volti.
Caratteristichedella testa e del viso
I. Testa
Di solitoincontriamouna personaa faccia
a faccia,quindi, prima di anarizzarete singoii caiatteristiche,
considereremola testanel suoaspetttglobae.
ie osservate
la strut_
tura osseadel cranio, vedretJchepud
.rr.re a) grande;
b) media; c) piccora.
AII'interno di questetre categorietroviamo
le seguenti
forme: a) quadraia;b) retianeq*;;.i
,otonau; d) ovate;
e)triangotare

conla-qu1ta
ir ri; tri#gor"r..ohl,";;;;
in git; s) larsa;h) stietta;i) O
;,;;;;uurt.;ii.orlorli
piccole.seosserverete
";; i.;il; deivosrriinterlodi piofil;
cutoririmarrete
sorpresi
iretveOeiequante
formi di;;;;,
ci siano:a) quadrata;
b) rettanl"r",,iJ.l
iil;;
e)stretta;f) tonda;g) confron;;Ji"rii; h)
""aii)
con
;fi;A
piatta;i) connucapiatta;j) a cupbi"-ai.tro;
k) facciaad
angolo con il mento sporgentee li fronte
inclinata; l) facciaadangoto
conil mentdrientrante
.li r;;"iirpiljriii!.

2. Capelli
un tenlgo,quandole acconciature
eranopiti complesse,i capelliservivanocomeappiglioalla memoria
piir di
qlTnlo avvenga
ora...
L'usoditinie, lacche,prr."ri.nti,
di infinitevariantidi pettinatuiei.nie atsai
difficilebasareil riconoscimentosu.questopuiii.oi"re aspettodelle
persone'Alcunecaratteristictre
uasiiiii possonocomunque,essere
catalogate
nel modoseguente:
uomini:a) folti: b).sottili;c) ond-ulati;
d) diritti; e)con

tariga.;
g rgdj;e)calvi;
U ,ub"tilll-.oiiii

if rriitriilii;i.:
ci;_el) tinti (soloquandosi'poss6no-ndtare).
Donne:a) fotti; b) radi; o-O ,"iiifi. "

153

A causadei frequenti cambiamentidi acconciaturadelle signore,non convienesforzarsi di ricordarle in basea


questacaratteristica.
3. Fronte
cosicatalogate:a) alta;
Le fronti possonoin genereessere
e l'attaccatura dei
le
sopracciglia
tra
c)
stretta
b) ampia;
f) con rughe orizliscia;
le
e)
tra
tempie;
stretta
d)
capelli;
zontali; g) con rughe verticali.
4. Soprocciglia
a) folte; b) sottili; c) lunghe;d) corte;e) riunite in.mezzoi O separate;g) appiattite;h) arcuate;i) ad ala; j) cespugliose;o k) affusolate.
5. Ciglia
a) folte; b) sottili; c) Iunghe;d) corte;e)curve;o f) diritte.
6. Occhi
a) grandi;b) piccoli;c) sporgenti;d) infossati;e) vicini;
f) disianti;g) all'insir;h) all'ingii; i) colore;j) iride visibile interamente;l) iride parzialmentecoperta dalle palpebre. A volte d meglioprestareattenzioneanchealle palpebre e alle borsesottoagli occhi,chepossonoesseregrandi
o piccole,lisceo corrugate,gonfie o tese.
7. Naso
Visto di fronte pud essere:a) grande;b) piccolo; c) stretto; d) medio; e) largo; o f) storto.
Visto di profilo pud essere:a) diritto, b) piatto; c) appuntito; d) smussato;e) all'insir; f) romanoo aquilino;g)
greco; o h) concavo.
La basedel nasopud variare molto in relazionealle narici: a) piir bassa;b) a livello; o c) pii alta.
possonoessere:a) diritte; b) curvatealLe nalici stesse
l'ingiir; c) svasate;d) larghe;e) strette;f) pelose.
t54

8. Zigomi
Gli zigomispesso
rientranonellecaratteristiche
del visovistodi fronte,ma a voltevalera penadi notaresJsono: a) alti; b) sporgenti;o c) non evidenti.
9. Orecchie
Le orecchie
sonounapartedelvisoa cuipochepersone
prestanoattenzione;graziealle loro pecuriariti
iossono
inveceessere
piir impbrtantidi altretaratteristiihe.
Possono
essere:
a) grandi;b) piccole;c) erinzose;
d) lisce;e) tonde;f) allungate;
g) triangotaii;'tr]appiaiii6;l)
a sventola;-j)
p_elose;
k) congranditouii rf si-ni;6bi; .;
m) disuguali.Questecaratterlstiche
sonoi,n Uuo"
glio perla memoriasopratruttoquandosi tratta oi api,iuJriini. Nelledonne,infatii, spessosonocopertedai cafiiii.
10. Labbra
lungo;b) labbrosuperiorecorto;c)
. a) Iabbrosuperiore
piccole;.d)
grosse;e) larehe;f) strette;g) att'instr;ht;:
I'ingiir;i) arcuate;j) ben fattj; o k) mal fatte.
II. Mento
Vistodi fronteil mentopudessere:
a) lungo;b) corto;
c) a.punta;d) quadrato;e) tondo;fl dofpio t, i"rittipiiii
g) diviso;o h) con rossette.
di nrg{ilgpud.essere:
a) sporgente;
b) diritto; c)
,^Yilto o multiplo;
oopplo
o d) sfuggente.
12. Pelle
. a) liscia;b) ruvida;c) scura;d) chiara;e) macchiata
o
m quatche.nod?
segnata;
f) grassa;
g) secca;
h) foruncotosa;l) pailtda;i) rugosa;k) raggrinzita;
I) coloratao abDronzata;
o m) Ientigginosa.
Altra caratteristica
delvolto,per quantoriguardagli uomini d la lunghezza
deipeli sui viso(basette
corteo lungne,Darbatungae folta, baffi ecc.).
155

le variepossibilitA'E suf'
Non valela penadi elencare
questacaratteristica,ma
anche
esiste
ficientericordareche
dei capelli'pub
I'acconciatura
e
per
il colore
;ht,;ilt
giorno
all'altro.
cambiareda un
Prlncipl mnemoniclper rlcordarenoml e vol6
I principi mnemonicip-erricordarenomi e volti sono
di:
qi.tti elencatinelCapitolo4, conaccentuazione
"g"ii;
l) immaginazione
2) associazione
Le fasi del processosonole seguenti:
i.-Contro[aie di avereunachiaraimmaginementaledel
nome
---2. dellaPersona.
il suono
in gradodi <risentirer>
Controilatedi essere
del nomedellaPersona.
il volto della personaalla
3. Esaminareattentamente
indettaglio le caq*i. tiiii statipresentati,osservando
a 156'
pagine
153
da
indicatenelle
r'atteristiche
-sonoinsolite'
volto
del
l. Ort.tuaresele caratteiistlchc
o uniche.
strane
i lineamentidellapersona'
5. Ricostruirementalmente
ogni caratteristica.
accentua
che
co*J un iaricaturista
I'immaginaziousando
6. Cercareuna associazione
Generali- tra
Mnemonici
e
i
Principi
n , I'i*g.tazione
nome.
peculiari
il
e
lc caratteristiche
-fimoao pi,i faiite e rapidoper impararead applicarc
Nelquestiprincjpii metterliiir praiica.immediatamente'
volti
e
dei
ho raddoppiatoil numerodei
6;Ailt.e"enti
quanto
richiestoala
ir-o'ri.trr O6vetericordare,-rlspetto
le
-- paginel7 e 18.
per ri'
su comeprocedere
i'i"rto gia datosuggerimenti
volti'
inomi assotiandoliai cinque
cordare
--Cuuiaui.
quellie gli altri quindici'
moltoattentamente
156

cercandodi ricordarneil pit possibile,porfatedasoliuna


prova alle pagineda 162a 165.
Memorizzarei volti
peresempioricordarei nomi e i volti delSedesiderate
le pagineda 158a 16l, dovetesoltantoapplicarele tecnichespiegate.
Osservando
attentamente
i volti troveretealcunecaratteristichechepotreteassociare
mentalmente
al nome,per
poi crearela vostraimmaginemnemonica
Peresempio,il signorpavia(n. 9) d facileda ricordare
poich6il suovolto d profondamente
segnatoe solcatoda
rughee I'ondulazionedeicapeltiricordi unacartinageo_
graficadoved segnatala stradacheconducea pavia.
Il signorSuzuki(n. 12)hale sopracciglia
particolarmente
pronunciate,chevi fannopensareal lucentemanubriodi
una moto Suzuki.
La signoraCastelli(n. 15)ha capellimolto lunghi.potresteimmaginarlaaffacciataal balconedi un castdlo,con
la testachina,mentreun valorosocavalieresi arranipica
lungo le suetrecceper andarea salvarla.
Il signorCarboni(n. 19)ha i capellineri rasatia zero
e potresteimmaginarela suatestacomeun campodevastatoda un gigantesco
incendiocheha carbonizzato
tutta
la vegetazione.
La signoraCitterio (n. 20), anchesepud essere
considerata
unatipica<<bellezzabionda>r,
ha unastrutturam&
scellarechericordala squisitazanrpadel maiale:il prosciuttodi marcaCitterio.
Sesietesicuridi non incontrarepiir una personae non
vi interessa
ricordarnea lungoil nomee il volto, pud essereutilelotge unparticolare
delsuoabbigliamentb.
eue
sto metodoha ovviamentedei limiti perchdsicuramdnte
quellapersona
in un'altraoccasione
nonindosserilo stesso
vestito.
Lo stesso
ragionamento
valeperle pettinaturee la barba.
t57

,at
4.Dl.-.5

u .( t

8 Guccioni

5 Colombo

12 Suzttkl

ll Sassi

16 Collt

l7 Pani

-&s
.ry,,

13 Gstti

18 Scottini

6@
,. !^rb
tfr#? /

14 Polli

15 casteal

19 Carboni

'w'@
k#-t
Punteggiosu 20 punti:

Non appenaavreteacquisitole tecnichedel Metodo di


Etichetta Socialee della Memoria Mnemonica per nomi
e volti, vi sari utile creareuna Lista delle Immagini di Basedei nomi piir frequenti. Questalista conterri semplicementeuna immaginestandardper i nomi piir comuni, che
possasubito esserecollegataalle caratteristichedel viso
di chiunqueabbia quel nome. Di seguitotrovateun elenco di esempichepotretemodificareo completareper adattarli al vostro contestosociale:
Badahmenti: Attenzionea chi si lamentatroppo!
Bianchi: I bianchi delle uova.
Berttta: Un cappellodi lana con il pompon, o una pistola.
Castelli:Con le torri merlate.
Colombo: L'uccello bianco con I'olivo nel becco.
Esposito:Una fiera-Expo.
Ferrari: La potentemacchinadel <cavallinorampante>.
Fontana: Di Trevi.
Fumagalli:Una schieradi galli con la sigarettanel becco.
Giordano: Il fiume dove fu battezzatoCristo.
Martini: I frati campanari.
Manzoni: Alessandro,o una mandria di vitelli.
Monti: Alte cime innevate.
Morandi: Gianni.
Pascoli: Un verde prato con tante pecore.
Riva: Le onde si infrangono ai tuoi piedi.
Rossi: I garofani (al limite quelli socialisti).
Scotti: Gli scozzesicon il gonnellino.
Spinelli: Sigarettadi marijuana.
Vianello: TogliersiI'anello.

'$?,:1il.'i:ijll#i:
3*:Tllif
1rili:':;i'J:".ffi
miavitae fecenascere
i" ,,,r'iii*-Jr* per' ratoartistico

e scientificodellamemoria.
Il fatto avvenne
in uniauLuniversitaria,
mio prim-oannoaccad.ri.o. fiuno il primogior1gj9t
Ie otto delmattmo e avevamo
Ia ofqa ora di ingl.r., rnunonostante
l,ec_
citazionederorimogiorno..uuimo'tutti
distratti.
ci svegtioii.profeJs.;;.E;;in".Lrr.
senzacarteila.
^^ pennan6ouaderni
senza
e si fe.''Oln piedi;;;;;;ff:
si presentd
e annuncio.h;;;;il;
davantialla cauedr";;;;;;;;i'li.i.o filtf, l,appelto.In piedi
ra schiena.
comincida chiamarci
p.erngmei" oiain.
iniziando
da Adams,Alexander,
"ir"betico,
Noi rispondem_
_il;;^;;o'r$.
1ns<<si,
signore>>
o (presenterr.
quanAoarrivda Camburn
non ebbealcunarispostae
d"Ooun attimodisse:
<<Ba'ycamburn>. Di il;; alloia,
J,
Jposta. senzacam_
biaretono di voceueqi]:f.,_,,Su;;;;;ry
"i"ll"i
Camburn,29 .
west Street,telefondin_tito,iiif
iiiqgiugno
t943,da
Franke-Mary>.Restammo
senzaparole.
Il professore
continuoil?il;it.;.T;i
voltachetrova-

jt.f,;",',lli#X
iiril+H::?:'"',:Til:,t,Am*,ll

- noneoL:ndo;;;
chi sarebbe
stato
-.:r^o^.hr
assente_ avevamemorizzato
"".iJpr"."isto
t.itii i nostridati. Fi_
nito I'appello,mentrenoi..rauu"io-iill"
ripet6
vetocemente
il nomed.eli ;senii"r1i"riun attoniti,
ghignosarcasticomormord:<primao poi mi
ricoioerddi annotarri>.
non.ciavesse
m-aivistoeraiiiscito a ricordare
. _Sebbene

ei nostrioatiin piir.iiJ

oiain..Servendovi
lltLr.t
lori
quanto
or
aveteaDDresoaa
queitof-i6i, .rrcatedi capire
comeha fatto e una volta r."fiffi;;vate
anchevoi.

Usando il Metodo di Etichetta, quello Mnemonico e il


vostro sistemastandardper nomi e immagini sieteormai
sulla buona sfiada per diventare un perfetto memorizzatore di nomi e volti.

r66

167

2l
per discorsi,
Sistemadi Memot'rzzazione
barzellette,copioni,poesie,articoli
e libri

Discorsl
Il modo miglioreper affrontarela memorizzazione
di
un discorsod partiredal principiochenel90percentodei
casinon d necessario
impararloa memoria.In questomodo
riusciretea superare
i grossiproblemiincontratida chi ha
provatoa utilizzarela memoriaper scriveree presentare
i suoi discorsi,e ciod:
l. La grandeperditadi tempoperprepaftreun discorper
sodaimpararea memoria.Il tempomedionecessario
un discorsodi circaun'ora d una settimana.Questotempo vienesprecatoper scriveree riscrivereil testopiir volte, al fine di renderlopii facileda ricordare.Altro tempo
vienesprecatoneltentativodi fissarlonellamemoriacon
continueripetizioni.
2. La pressionee lo stressmentaleconseguenti.
3. Lo stressfisicoconseguente.
4. La pocanaturalezzadi
un discorsorecitatoa memoria.
subitocheil di5. La noiadell'uditorio,chepercepisce
scorsod tropporigidoe linearee non spontaneo
e vivace.
6. La tensionedell'oratoree dell'uditorio,angosciati
alI'ideadei terribili silenziprovocatidai vuoti di memoria.

tra I'oratoree
di un (contattovisivo>>
?. La mancanza
dentrodi s6'
<guardo>
parta,
ctri
i"ruiti'
il ;";d;iii";
n.ff" ptoptia memoria, e nbn i suoi ascoltatori'

ricordarlo
Sevolete fare un buon discorso,non dovete
pro-

p.i"ri pJi p--"ia, masololeParoleChiave'L'intero


e diverfacile
cessodi pr.p"ruaon. e presentazionesari
regote:
queste
semplict
tente se seguirete

voletedire'
l. Individuatei punti essenzialidi cid che
che rimandando nr.toti" idee, citazioni e riferimenti
questi
elemelti
di
"
r." tn.*b rizzazione
teffiiinilt"nti.

dellaMappaMentale'
i,l"i.uui t*ere rutianiit" tott"piir
nellibro
neti"pitoto 23e ampiamente
;;;G.;itto

Usiamolo testa.
se2. Dopoaverecompletalgla vostraricercadi base'
strutla
programmate
a.ttui.,Gando la f.l"pp" Mentale,
tura
'1. del vostrodiscorso'
i dettagli
u;";oita definitala struttura,aggiungete
CG'
d!llappa
forma
lvlentalepiit i*pott-ti, sempiinella
otavrete
cervello'
del
sinistra
ii, ut"'nOola partedetttae
su
basata
Mappa-Mentale
a
un.tonica
A;il;"lllt"
questanota
Normalmente
e immaginazione'
"tiJ.iJione
sari di circa100Parole'
Per-ivostridiscor4. Allenatevia usarequestometod-o
pratica'chevi sari sempi..to, co-n-!a
si. Vi accorgerete
parti del vostrodii,i" pit l-t ii* f" ,!qu.ni" dettevarie
e potrete.i-ti nu*ttarle e daredei sottotitoli'
scorso,
--3*pti6t"
che,dopoaverpensatoe cercatodi struttu'
I'esmemorizzato
rareil materiale,
"ototniticamente
"*.i"
del discorso.
senza
-avretedelleincertezze'm-acol
naturalmente,
Alt'ini"io,
chenon soloricordateil
u"po;-aipiatica;;;;g;;.tete
in maniera
airJ-ro Oiff inizioaltafiie, ma neconoscete,
le
le
connessioni,
oratori,
ii-rnotti a'ltri
profonda'
pit
"itr
"ppiofonaita
e la struttura
Itio.iirio*
170

In altreparole,sapret
perfettamente
di checosastate
lgtl9_g;9uestopuntodparticotarmenreimtd;l;;;;:
cne.
slgnltrcachequando

finalmenteparlereteal vostro udirono, non avretepiu paura di dimenticarele frasi preparate.


quello chedovetedire, usandoil
,, -lirete.semplicemente
unguaggro
appropriato e non correreteil rischio di reciia_
re un freddo elencodi frasi preordinate.
.vi accorgeretecosi di esseridiventato un oratore dinamico e creativo.
5. Comesistemadj sicurezza,potetesemprefar ricorso
ai principi basilarid-elSistemadeil'Appiglio.
dieci, venti o trentJi'iore-chiave che
. Selezionate-quele
riassumonoil discorsocompreto. urui. i nrincipinasila-Sirt.rna
-Oh,

M_em
oria per_
colleg'arte
conii

:1,1.,1i
guo.
Je per casoperdesteil filo del discorsoper un d;;_
isiante, sareteimmediatamentein grado di ritrbvarlo.
N;;
preoccupatevjse faretequalchebrevepausa.
euando un
cheI'oratore
sadi-che
pur$iTtFpercepiro
ranoo,una pausaavrAsolo un effetto positivo
"oi"ii"
perctr6di_
mostrerecheI'oratorenon recirapappaiales.u,'intiliruo
discorso.E I'ascolratoreresrasoaOiiiattoda
d;llrdpp;;:
cio_pocoformale, piir personatee naiurate.
QualchegrandeconfLrenziereusala iecnicadella pau_
sa mantenendoun elettrizzante<silenzioriflessivo>
aiche
per un intero minuto.
Nellerare occasioniin cui d necessario
memorizzareun
discorsoparola per parola, si possonoappfi;;;
b;A;1,
enunciateper i discorsie poi, per il toccb'finale,f.
tiini_
che indicatein questocapitolb per ,iCopio"i;'tG-i;r;.
Barzellette
Ogni volta chesi deveraccontareuna barzelletta,di
so-.
Iito
nasconoproblemi e spessoaifticJia e imbarazzo.
Da recentiricercheeffetiuate,u ,tuO.nii. uo.ini-J,#
fari d risultato che, su migliaia oi piiio". int.ruirtiii,
,iit7l

ca l'80 per centonon si consideraun buon raccontatore


di medi barzellettee neattribuiscela causaallamancanza
ricorpiir
che
facile
0
barzellette
ii{.morizzare le
il;;:
giif"tl":
d
parte
creativa
percne
I'intera
dii.-"iii,
iil.
-lioio*rro
ai me*brizzanoiesi pu6 dividerein duefasi:
i.A;i&are la barzellettaneisuoielementifondamen'
tali;
--i.
ricoraarei dettagliprincipali' fasesi'pu6ricorrereal SistemaSuperiore'
P;;l;;;it"
dellebarzellettechesi vogliop.r*"n.ote
iuio
.orni ai.t
ricordare.
no
"-Pril;-bi*gna
dividerele barzellettein categoriegene'
rali, secondoI'argomento.
Per esemPio:
Sesso
Animali
NazionalitA
Rime
Toilette
Ragazn
Intellettuali
Modi di dire
Sporteccetera.
e poi riservatedellese'
Mettetelein ordinedi preferenza
del vostro Sistemasuperiorea questecategone.
zioni
poteteriservareI'arel ddl'l al20 allebarGir.rpio,
i..io, i numeri da}o a 40 a quellesullenazio".ri.it.lui
naliti e cosl via.
.-il
fasesi deveusareinveceil sistemadel
ia-Jeconoa
Collegamento.
prirdiamo per esempiola barzellettadel tizio cheenuna birra'
tra
" in un bar e chiede
portata'
si ricordaiTPtg]Il1ltlt:
ni.n.
lli
a;;4"
Perdtemechequiuurgente.
chidevefaie unatelefonata
durantela suaasla
birra
gli facciasparire
;i;; il;"6re
172

serua.Per evitarro,scrivesul bicchierela frase:


<<sono
il
campionedel mondodi karatd>t;;f*;l;A;fd;;;
sicurodi ritrovarela suabirri. ai iitorno nota
subitoche
il bicchiered vuoto e veaeuna-ii"ii i.ritd;;t;il;;
<G-razieper la birra dar ..rpionr rinoiare
cii c;;r;;:'
Per ri.cordarequestabarzeilei;;,iou.t. selezionare
le
principaliparore-chiav.,tiuninJoli
unasequeniJ,
za narrativa.AIlo scoposervonot.barof.i
"u.r.al;;;,"1;lrj;;
no, campionedi karotCe-compione
di corca.pd;;;[
tarela memorizzazio-ne,
dovete.oll.g; conl,immaginazionela primaparola-Chiave
delSistemaSuperioree utilizzareil "1";;;"pondente
Sistemad;i6;ii&;;;
per unire Ie altre tre parole.
L'usodi questosistem.a
offre duenotevolivantaggi.prima di tutto vi Dermettera
ai ricoiJarectuaramente
e di cavolria'te;inortre,
lalogarequalsiasiuarzerreita
grazieal totalecoinvolgimento
Oettapartl-aestiai.r ..lii'i;;;:
teretemortopiir creativie div.ertenti
superando.oir
il secondoprbutemach;
uiinao per la memo"n.r*
ria la sotapartesinistradet
"*ifi-;i,i;
d*iib;i;
un modo di raccontareun po'noioso e monotono:
Coplonle poesie
Pergli studentiuniversitari,gli scolarie gli
attori professionistio dilettanti,ta metirS.d;il spesso
costituire
un problema.Il sistemanormalm.nierac.omandato
e
adottatoconsistenel leggere.erilill-;;una frase
<<assie
milarlo;.leggeree rireggere
la suciessiva
e <<assimilarro;
unirle-insieme
e <assimilartqr;
t.Cg.i. ie successive
e cosl

iaad nauseam
finch
sirinisde
lii lir.nti.ri. riirirJ
Il sistema

basatoinvece,ui-prin.ipi d.ll"-M.il;;i;:
adottatoda mottiattori.
Jioil
trario.
"ttri.iiil;il;runaon"
cid chedeveessere
_ Secondoquestosistema-,
a memoriavieneletto e riletto velocemente, imparato
cercandodi

r73

giorni e
caDirneil senso,per un periododi circaquattro
concencon
pii-atmeno5-10volte al gi-grno'Sesilegge
giunti
alla
e
fariiliaritAconil testo
trazione,si acqursrsce
parte'
buona
nolti si 0 gii in gradodi ricordarne
"ilt.-rit"
seperaiutarvia capireavete
mente'soprati=utto
vostra
La
deilapart6destradelcervello'avr{
uritli;i*t*il;ion;
pr"ii."..nt. il g0 per centodelleinformazioni
naturaledellaletunaconseguenza
"ir"iuii"
!.,ii.oia"i.ii diventera
usando
raggiunta
e d.il".otnprensione
iuo
"pptopriatae I'associazione'
I'immiginazione
' 'dG;;
piir validodi quellobasa;itt.t" d decisamente
ulteriorper
fra-see.pudessere
to"-uri" iip.iiiion. frase
del
il
Sistema
e
Parole-Chiave
..ni. *igliorato ur"naole
memoa
imparare
dovete
per
esempio,
Coii.g.tinto. Se, paroie-itriave
a colvi-aiuteranno
poii,i
;;ffifi;.ria,
deve
si
che
cid
Se
memoria'
della
in-.ntualiiacune
rn"*
'ti*ia"t.
esseninvece
diventano
scritto,
uno
e partedi
,i"iiiJp.roie_Immaginichiaveperla Memoriae il sistedel Collegamento.
ma
-i;"tti;i"*
collegate
tungodiscorsopossonoessere
fra due
battute
parole-Ch"iave,
scimbio.di
lo
e
nr"ri.'"i,
I'inraciiitatbsecercate.diimmaginare
ffi; il ;;;
vi
parola
chi
di
tra I'ultima
tervallodi tempo.tt.
"nt.t.
e la Primavostra.
nrecede
si creaconfuquestetecnichespesso
"^l;;;ti
"[iiiu"o
con.bnr.gu.nti lunghisilenzie interruziosionenelcast,
si verificanoquando
del discorsichespesso
;;a;i;id;
parola
e I'altro la prima.
oimenticaI'ultima
,,
-'Ofi-"ttoti
il 50Rer9eg
"ii"i.
potrebberorisparmiarealmeno
della
Basilari
i-Principi
to delloro tempo,Jappliiassero
Farebspettac.oli'.
degli
dui"nt.'r" pt.barazione
it{;;;
-Uiio
*.no fatica e irtterrebberorisultati migliori'
Articoli
Potresteancheaverenecessitidi ricordareil contenuto
174

di qualchearticoro,sia in succintosia
in forma piri amIn questocasoisistemft;;";;
per
Ia memorizzalf:
zrone
sonodiversi.Seduranteuna riunioni d;il;;;;.
un breveriassuntoai un atti.orJ.ilr
uurt. rettodi recente' non soloriusciretea ricordarroq"iri
i"t*iilil;;
lascerete

attonitoit"d;;ililii.Jlitunoo

anche
lepa_
gine alle quali vi riferite.
rt metodo d semplice.prendete
una, due o tre parole_
Immagine chiave,perogni paeina
aeti'a.ticotoe inserite-

itlX.""deivostrip.in.'lp"iis"iriJ,n'iM;;;;;;;inriSeci fosseuna solaparola_Chiave

per pagina,sapreste
concertezza
chela quintaparota
,i
iiLfiii.Ti#;d;
pagina
dell'articoto
si.inu"cJ
re
;
F;;il:A;i
;;; f;;;.; ffi:
allasettima

sapresie.tt.ri"i. iil""d; raquartapagina.


Permemoriizare.ar-ungo
* urtiiii,"ra necessario
m.emorizziate
piir di due o tr. F"iorr-_b[t;;;il;;;;; che
e moltredovretefar ricorsoa un Sisiima
deil,eipigii""pit
permanente,
legatoalprogramma
di
<<riesame>,
comespiegato nel capitolo 25.
Libd
E possibilericordarea memoriaanche
un interolibro!
-Bastausaretetecnichedi;;;ilJonrigri"t,
pergli articoli, appftcan.dore.a.og;i
g!;I;d
del
ribro.
nlir,ia
cid e
I acrrmenter earizzabire I' usocombln
ato aersiitema5u]
-con
pttior: e detSistemu.aU
CofGJ"ri.nio.?rendeteuna,due
o tre Parote-Immasinechi;;; deidiaimoria per la pri_
ma p-agina,e co[e!atel;;"d;;#"con
ta vostraparola_M-nemonica
dil Sirt."iu S"p.iio* per il numerol:
|l_?afa pagina2 se.leziona;;i;^;"e o tre parole_
tmmagine
chiavee co'egatei..onl
In questomodoriuscirei5a;ilfi;;;.il;nJ.ero 2 e cosivia.
soroil contenu_
torcssenziale.di
ognip"gin", rnuun.frr-q".ifo,ii-oeri ;;zlonedi ogni pagina.
175

22
per gli esami
Memorizzare

Non avretepitr pauradegli esami:


o Nientepitr paurapertutto I'anno,nell'attesadel giudizio finale.
o Non piri freneticie faticosisprint finali con inevitabili
tensionialla vigilia dellaprova da affrontare.
o Non piir stressanti
corsenell'aulad'esameper utilizzarc
anchegli ultimi istanti.
o Non piir rapidee nervoseletturedelcompitod'esame,cosi rapidechedoveterileggerlopercapiredi checosasi tratta.
r Non pir) perditedi tempoper scarabocchiare
appuntio
di ricordaspremervile meningicercandofreneticamente
re quellocheavetestudiatoe che,perqualchemotivo,non
ricordatepitr.
o Non piri la frustrantesensazione
di non essere
in grado
groviglio
dal
dellevostreconodi tirar fuori l'essenziale
scenze.
escluLe situazionisopradescrittenonsonoprerogativa
poco,
di
chi
ha
accumuha
studiato
ma
anche
sivadi chi
lato unagrandequantiti di nozioni.Ricordobenetre compagnidegliannidelliceo,checonoscevano
approfonditamentecertematerie,molto megliodeglialtri, tanto da dare
t77

questltPd-tlli
rioetizionia chi facevafatica.stranamente,
buonirisultati
maiaouenere
i'$ffiilffii;;;,iGil"o
avereavuto'
non
di
ti-t"t.tttavano sempre
;ii;;.-i-.
le idee
per
raccogliere
tempo
aboastanza
durantel'esame,
quale
motiper
ihissa
nelmaredelleloro.*oittntt che'
cruciali'
Oit.nticavanonei momenti
no.
' iilil;;il
abili.sela preparazio;; ;bffi i;il ttptr
e
le
n'tiia fatta usando tecnicheper leggere
r.;;ii;;;i
le
applicando
testa'
n.ilib;Utiomo-la
studiarespiegate
nel CaOtifufnfuppaMentaleesposte
nin.f,onictre
;fifi;
inil SistemaSuperiore
nitolo23e soprattd;ililtddo
-sistema
detl'APPiglio'
;i;; con il
ptt t"ttpio,itre l" *1,T" chedovetestuSupponiamo,
piicotolia. Stuoiandoe orgaritzandoi vostriapaia"r!'slu
e continuai i"ii d"i"tii r;inno, ttttrite-cos.cientemente
(mottedi piir di quelle:lt::ryi:
mentedellecategorie
tutte le sottocategone
che
;;;l; uarzettette) contengono
informazioni.
delle
--i;
;;i;;iogiu qu.ttt categorieincluderanno:

(in cui dei piccioni hanno imparato a beccaredel grano


cornericompensa),
potreteimmaginareuna enormevela
(uKrnner
ncordaIa parolasfripper)issatasullespalledi un
piccione,chenavigacon il ventoin poppain un
enorme.
maredi chicchidi grano.
Usandoquesto.tipodi approccioriuseiretea cataloga_
re, servendovi
dei numeridall'l al 100,le.onosc.nre-di
un interoannodi studie a sfruttarequeitenozioniperi,isame.
nell'esame
di psicologia
vi chiedessero
.. S.9,peresempio,
ot dlscuteremotivazionie nozionidi psicologiadel comqg{tamento,dovreste
semplicemente
tiiare fuori le parolechiavedalladomandae inserirlenela Grigli" ai r"r.rdria del.SistemaSuperiore,
pescando
ogni *eorniil ;h,
in qualchemodo abbiaattlnenzacon-ladoiranda.
del paragrafod'aperturapotreb. La strutturagenerale
be esserela seguente:

l. PrinciPalititoli
2. PrinciPaliteorie
imPortanti
3. EsPerimenti
significative
Lezioni
4.
5. Libri imPortanti
6. DocumentiimPortanti
?. Punti significativi
g. intuitio"i, teoriee pensieripersonali'
a
unasezione
assegnerete
Superiore,
Usandoil Sistema
Parolele
di questiSpuntiimportanti'-collegando
ciascuno
argomento
vostro
del
Mimoria
la
il;Ai"tihiave-pei
lii":priir:iti*sistlmaiuperioreoall'appropriataParolaImmagineChiave.
seavetededicatoi numeridal30 al 50a
Peresempio,
e il quintod un espei*piit*iiisperiminti di psicologia

B'F'Skinner
ii#.tii" iiri" pti."i"ii aircomp6rtamento
178

t79

Comesi pud notare' sietegiA sulla buona strada,ma


ancoiaa i$llo introduttivo!Valela penadi sottolineare
utgo..nto I'ultima categorianel nostroSi'
.t i p*
"i"i
ii.tn" di foemoiia dovri esserededicataalle ideePer!.q
iiai, .r.iii"i Jorignai. In questaqlegoria consistela difi titutiuti di un isamedi prima classee quelli
l;;i;;
di
- un esamedi secondaclasse.
in gradodi ricordareperfettamente
Inoltre,essendo
ufi;usodei sisteiri insegnatiin questolibro - le nolavo'
"t"ri. piigti esami,potretesviluppareulteriormente
ioni
stra cieativitA,che0 garanziadi successo'

23
Consigli per ricordare le
Mappe Mentali

_ La maggiorpartedellagentedimenticale cosedi cuiha


preso
notaperchdnelprocesso
di <<prend.r.
l_o piccolapartedil propri*.i-u.fio. ll noi", ur" rol
rirtrra di anln?
notazione
standard
prevede
f'usoO fr"ri espressioni,
elenchi, righee numeri._euesti
siiiimi u.*o soltantoi principiBasitari

de'arvreinoria
aeiil;ilh;;

;tG;.iil;

relativi a ordine, sequenzae numero,


tralasciandol,immaginazione,I'associazione,t' esalliLione,
Ia contrazione, I'assurditA,lo humour, I cof6ie, ii
ritmo,;;;;.i,'i"
sensualitie la sessualiti.
Per averedei buoni risultati doveteabbandonare
todi tradizionali e usareenrramUefi partioii.;;;;lt;;i" i me_
Ia destrasia la sinistra.,come prevedono
ipti*ipirorii"l
mentali della Memoria.
. Per questosistemadi annotazionidoveteusaredeilepagine

bianche
eunarmmagini_Chfi.;;r;

fiilo?iaic1;
vellodestro)cheriassumit" puii. pi.fil*port"nte
de',argomentodi cui stateprendenionoia.
eliartiri da d;;
immaginecentraleaveteunaserieoi tin-ee
di connessione
(cervetlosinistro)ne'e.quati.sonJ
r.iiti, i..*;6;,i;i;i:.;
o disegnate(cervelo.delqo)b F;;;[-I;magine
o.le immaginireali sia deile*tio-"t* ria dei Chiave
sotto-temi
chesi desiderano
annotare.Coll-egut. f,u.rt. lineecene
"
180

t8l

aftr'^.,y[9
sono
Tfl\i'#":ffitt*i't'il:,i::T:
t*$l?t"'I|i':lJft":":t;#lffie{rvreaolaaMappaMene colotalemultidimensionaie"*ass99iativa,,113aginativa
ricordare'
quasisubi;aia'il-ogni cosa.chedesideratericorderete
usandoquesto"#;;;;ioto

24
Per ricordarenuovamente
cid che si b dimenticato

gffi;:,n$..:l*m::tr?-fi{ii
toi il,npr.tu'.11

fi'J#r'ttili:,{i'#dl,tl;$mf
t*rry6:l:
vi
tempo
stesso
f#*?fttJ;ffifl:ffi
"'"Lo"a":-*t:
attenzionea chi parla o at
tempo;;;;;il;t
lasceripiir

ataii;i; ;f. 11: ^'j:g ilio|; uoo,,.azi


onisonodettagli
ttqT:T^l
Queste
la testa'
mio libro lJsiomo

MenMappa
t: t*"*le-oitta
'TJ.nffi:i:tT$?til""
der
I'uso
e con
pti'iitotautt
in grataleconit metooo
"qli-:t^uti
saretecertamente
oglu
PrincipiBasitarioJUin{t*"ria'
superare
e di
do di affront"" qo"'fri*ittuonu-*uttria
LltitJnio uttuna difficolte'

Recentemente
ho partecipatoa una deliziosae rilassante cenacon alcuni colleghi di lavoro, tra cui il neopresidentedi una societi di organizzazionee formazione professionale.All'inizio della cena,quasi per togliersi un peso dallo stomaco,annuncib chela sua macchinaera stata
scassinatae che dal finestrino rotto gli avevanorubato la
borsa.Era particolarmentedispiaciutoperchdnella borsa
c'era la sua agenda,insiemea molti altri importanti documenti.
Dopo gli aperitivie gli antipasti,ci rendemmoconto che
il nostro amico non partecipavaalla conversazionee che
sembravaavereuna espressioneassentementre ogni tanto scrivevaqualche annotazionesu un pezzettodi carta.
A un certo punto si inseri di nuovo nella conversazione
spiegandochesi stavarovinando la serataperch6ricordava solo quattro delletante cosecontenutenella borsa rubata, ma sapevachece n'erano molte di piir, ed entro due
ore avrebbedovuto fare una denunciacompletaalla polizia. Ma piir si sforzavadi ricordare piir la memoria lo abbandonava.
Provate a pensareche cosa gli avresteconsigliato per
aiutarlo a ricordare.
Molti di noi, che conoscevanoi Principi della Memo183

182

anzich6ladi aiutarloconquesto-esercizio:
ria, cercarono
dimenticato
aveva
quello
che
sciarechesi concenti"tti iu
f*.n" .ti. .bn..nirarsi sempreoit sull'assenza
i#;*iffi
che
di memoria),lo portimmo a etfettuareun'operazione
Passato'
io .t iutno iiivivere l'Immediato
quandoaveraapertoptt llliil"*
Gli domandammo
avvenutoln uIt" iu-Uoiiu.niusci a ricordarechecid era
di uscire,e a questopuntovenneanche
lili;;;;pii-"
articoli
fuori cheavevatn.tti-"tiri uoria dueimportanti
gli
Allora
tratti da riviste,ptopiio topi" uftti documenti'
borsa
la
volta
perI'ultima
qu-ao i"i"a
;hi;e;;;
"ittto
erastatolaseraprima
cire
nirirto
oi.uru.
ilffi;il.ir.
altri dueartidopocena,. ,r.oro6ii nutiti *ttto dentro
sergli
sarebbero
coli, un registratoreiun cdcoUtore'che
it giornodoPo.
viti
"i;ffi;;ii;hi;a;;.o
I'internodellabordi descriverci
vari scomparti'
sae, non appena;itid h d;*titione dei
certonumero
un
e
b pinne, le matite,le lettere
;il$
(dimenaiati. .oti chepocoprimaavevacompletamente
ticato>.
tljl':
-'-ftiieito di circaventiminuti, dopqave.r.easY!9
amlco
nostro
del
viso
sul
,a*nuie ultimeventiquattr'ore'
migliord'
ffi;o ii toi.iso e il suo umore
quattroiniRiuscta ricorOaie&.iotiJiose ii piir delle di soffeziali, chegti eranocosi;teun'ora e ventiminuti
tenzae angoscla.
'-iii.gt.,6
a tutta la memoria
pii iicoraaret consentire
a ricordare
costringerla
anzicne
di fluttuarefiUeranrenie,
eryyifl::
cosaiiitgttto ne-l-fprelo
;il;i;;lare
cosa'e mve'
particolare
una
ricordaie
;Gi; tutti i costi
,.t'assinia" (cid cheavetedimenticato)con
;;;dtA;L
disponibile(veo connessione
;hffi;tibile associazione
aE . it diagrammaillustrativo)'
*d.n.iuiii."t.
consiste
ii^igiioi^olo per fare quest-o
collegaqualche
modo
nel<<riviver.,tutt. f. E ptrienzein
vogliamoricordare'
ie
'- a cid che
e rapidamente'
iu.it"-ii.niiu ru*iona sempre
184

q { yt k

+-./\

'\;

aOosardlmengcata

*i-r({
\

Neirari casiin cui non riuscitea ricordaresubito,completate-ilprocessodi <rievocazione,nei modoa.itiiiio,


poi ordinateal vostrocervellodi dimenticare
tutto a livello conscio,lasciandolo
lavorarea tivettoinc;;;i;. D6;
pocheoreo-giornidi questa(programmanone))
saretesorpresiquandovi tornerannoin menteIe coseoimeniicaii,
duranteuna riunione,in.macchini,iotio l"-adil;;;:
dandoa dormireo svegliandovi.
Questatecnica,comele altre,miglioraogniaspettodella
vostramemoriae contemporaneamente
arua
crlitiviti; inoltre vi dari fiducia, aiutandovi prinA.r.-.*
"ostia
scienzadel fatto chenon doveteassolutamente
"
preoccu_
parvi di cid chedimenticate,perchtra i dueirirr.ri..rebraliaveteun inconsciosirirlock rtot'n.r cherisolvera
tutti i problemimnemonicichegli affiderete.
185

25
o

I ritmi della memona

Oltre ai PrincipiMnemonicicheaveteapplicato,vi sono due ulteriori importantiareeche,seriuscitea impadronirvene,vi possonopermetteredi raddoppiareI'efficienzadellamemoria,mentreacquisiteinformazioni,e di


raddoppiarlaancoradopo averleacquisite:
l. ricordareduranteI'apprendimento;
2. ricordaredopo avereappreso.
Rlcordaredurantela fasedi apprendimento
Allo scopodi conoscere
i ritmi dellavostramemoriadupotrebbeessere
rantela fasedi apprendimento,
utile fare
personale
una piccolaesperienza
di <ricordarementresi
impara>.Per fare cid, seguiteattentamente
le istruzioni:
leggetela seguente
lungalista di nomi, parolaper parola, una solavolta, senzqutilizzarenessunparticolaresistemoo tecnicaper lo memoriae senzarileggerenessung
parolo.
Lo scopodi questaletturad potercapirequantedi questeparolesietein gradodi ricordarespontaneamente,
senza
usarei PrincipidellaMemoria.L'ordinenon d importante. Leggendola lista, cercatesemplicemente
di ricordare
187

a leggerlesubito e
quantepitr parole potete'Provate
eseguiteil test'
il
di
dietro
Leonardo
che
il
dovere
e
di
poteva
il

ero
via
sinistra
due
suo
e
il
lontano
di
c
che

poi

gamma
di
e
e
altro
il
camminare
stanza
dito
piccolo
cambio

di controllo
mentresl lmparu 'Test
<<Rlcordare
la'lettura'cercatedi scrivere
completat-o
avete
che
Ora
chericordate:

dll,il

"it.

i" Pu-rc

Adessocontrollate come la vostra memoria ha funzionato: in generela gentericorda meglio ci0 che impara alI'inizio e alla fine, le cosechehanno delleassociazionifra
loro e, sempre,cid che in qualche modo si evidenzia.
Le parole che in questo test vengonocomunementericordate sono le prime 3-5 parole; le ultime 2 o 3l e, di,
t7 (perch6 ripetute) e Leonardo perchd si evidenzia tra
tutte.
Inoltre Ia gentericordai gruppi di parolechehannoassociazioni reciprochee Ie parole che, per qualche personale motivo, sono rilevanti per loro.
E importantenotarechecosanon e statoricordato:tutto
cid che non era all'inizio o alla fine, che non avevaassociazioni con altre voci e che non era in evidenza.In molti
casicid significa che I'intero pacchettocentraledella lista
pud esseredimenticato.
Provate a consideraretutto cid in rapporto a voi stessi
e al tempo, e ponetevi la seguentedomanda: <<Se
aveste
studiatoun te$todifficile per quarantaminuti e avestescoperto che il vostro livello di comprensioned molto basso,
ma che negli ultimi dieci minuti di applicazioneincominciate a notare dei miglioramenti, anchelievi, che cosafareste?>Farestesubito una pausa,concludendoche, avendo cominciato ad averebuoni risultati, sarebbemeglio riposareun poco?Oppure andresteavanti, convinti chedal
momentochetutto procedebened meglio proseguirefino
a quando non ce la farete piri, e solo allora vi concederete
una pausa?
La maggioranzascegliela secondasoluzione,pensando che se si incominciaa capireallora tutto risulteri pitr
facile.Dai risultati di questoteste dalla vostrapersonale
esperienza
scopriretechecomprensionee ricordo sonodue
cosediversee la differenzad data dall'impiegocheciascuno
fa del proprio tempo.
Non necessariamente
ricorderetecid cheavetecapito e
mentrepassateil tempo a studiare,ricorderetesempremeno cid cheavetecapito,senon riusciretea risolvereil pro189

r88

chesiverifica versola
blemadel forte calodi memoria (vedierafico
a pas'

ffi; d.ft;;i"ad o'"ppi.noittnto


tn8u.uo

applicaa qualRitmo di BasedellaMemoriasistudiodei siste;mpreso lo


siasicosasi debba;ffi;;;
mi di memorizzazione
di apprendiduna situazione
Quellochestatet'tt'tunao
ricordoposil
mentonellaquateti"i" g"*ntensionesia
qearequeniir" massimaarm-onia'Potrete
ffi;;oeii;..-.
in mosolod;;i;;;"do-ittqmpo di studio senza
stasituazione
if gtadodi comprensione
do taleda manteneit"ufto
forti cali di memoria
I a suddividerei
Cid si pud facitmintefare impa.lplo
temooralipiir utili
periodidi appreno'iffiil;;Grinitn
tra i dieci
sonocomprese
possibile.
Qu.,tt unili'in meAia
net
mostrato
trenta,come
*rnu,r,'p.i_rsempio
e i sessanta
organizzato'
cosi
viene
diagramma,.gutnit' St it timpo
chiari:
inu:ntaegisonbsubito
di*itnoria.che si verificheranno
l. Gli ineuitauiti"c"ii
minoridi quelliche
durantelo studio.tui"nno nittamente
pause'
delle
avrestesenon vt concedeste
me*o1nt1ttidi <grande>)
Out
au#soro
2. InveceAi
neavrestudio'
di
periodo
moria,all'iniziot';il;iil"del
ai Piir, fino a otto in dueore'
;;;iti
piir ringsli yt-y1
3. Grazie qut''tt"pltit ni-ilnti'ete
npovi sarete
quando
Inoltre'
"
..itiili-t.i;d;aiila6'
saranno piir facili'
sati, compr.nttont t iicordo
saretepiir riposatl e npause
4. Dopo aver ratto delle
ciasiun periodo' La
corderetemeglio il;;;;6diaie.in
la pausasari mag-

aopo
vostracapacitloiJti*iittitio*
tasi sullequaliconsosotide
giorepercheu"ttl-Io'iiuiio
Chi non si concelidare. urro.,"";;;ilf"ttazio3i'
Oioiir ricorderi anche
deri questep*tt,'iitit
"T"ti-t"tt
e iiusciri pitr difficilmenodi cid ,h. il;i;;ilto-p-rima, fe'oeuolicognizioniacmentea trovare#;;;iliitia
informazionichesi
quisitee I. c'esceiti;ft;;iinsibili
accumulano'
190

!* "

to*

ff graflco
mostraquallunltAdl tempoconson.
tonola masslma
inemortzzaztbne.

5. Contrariamente_a
quantosi pensacomunemente,
il
ricordodi quantosi d studiatooumentaourunt. i. p",ire
di studioanzichdiniziarea diminuire.cid e dovutoir rut:
to chegli emisfericerebralidestroe sinistro<classificano
le cose>>,
a livelloincons-cio,
ancoraper un UrenepirioOo
s:rbitodopoaverfinito di inserireinformazionid;fi;g:

ftzzare.
Quando, dopo la pausa,riprendetea studiare,vi troveretein possesso
diun maggiornumerodi chiare.onor.J*
quante
ne avrestesenon vi foste riposati. euin_
lispettoa
di non dovetepii averesensidi colpa quando ni s.oliiil
a riposare invece che continuare a-lavorare sodo.
. Questepausedovrebberodurare non pit di2-l}minuti, durante i quali, per permetterealla minte di rilassarii,
potrete fare due passio concederviuna bibita non alcoiica oppure fare qualcheeserciziofisico, oppure meditare
o ascoltaredella musica rilassante.
Per migliorare la memoria, all'inizio e alla fine di ogni
l9l

Deriododi studio 0 consigliabiledareun brevesguardoa


quantosi 0 gii studiatoe a quantoancora0 da fare' Que'
vi aiutaa fissarenellamen'
stocontinuorivedere/prevedere
i progressif?!ti'
vi
conferma
gii
appreso'
avete
ie cid che
perrate a]lamentedi proiettarsiversoI'impegnocheI'atdi uccello>dellavastitl
iendee vi di una visionea <<volo
nello studio'
approfondire
dovete
che
materia
della
dei ritmi dellavostrame'
Combinandole conoscenze
moria nel periododi studiocon i Principi Basilaridella
creativa;str1
Memoriaiusando la vostraimmaginazione
retein gradodi crearelegamiimmaginativie associazioni
pertutto il periododi studio,trasformandodi conseguenz-a
it catocheivvienea metaperiodoin unalineaorizzontale
continua.
praticamente
Ricordrredopo sver studiato
Unavolta abituatala memoriaa lavorarecorrettamen'
te nellafasedi studio,diventaimportantefare la stessa
cosaper rammentarea distanzadi tempo. dellamemoriadopolo studiopresenta
I cbmportamento
per prima cosasi ricor'
sorprendenti:
due caratteristiche
qualche
terminedellalezione;
dal
minuto
piir
dopo
da di
si per'
in sec6ndoluogo-,entrole ventiquattr'oresuccessive
de pirt dell'80per centodi cib chesi 0 imparato. ..
Poteteutilizzire questaperditadi memoria'per <togliere
dellamemoriai vostricappotti)' come
dagliattaccapanni
gii spiegatonel Capitolo6.
- tt 6enificiocheni avrete0 notevole;la diminuzionedi
e doveteper'
memoriapotrebbeinveceesseredisastrosa
verifichi.
cib fare in modo che non si
Il metododa utilizzare0 il Ripassocon Ripetizione'
Seavetestudiatoper un'ora, il massimolivello di mecirca dieciminuti dopo ed
mofizzazionelo raggiungerete
fareun priqg riPTquesto
punto
doygte
che
proprio
a
C
meglionella
imprimere
questb
I
di
ripasso
df
so. Siopo
r92

mentele tozioni.giAstudiate,affinchdsi fissino.


di.ripassare
Sevi sforzate
seriamente,
it graficoa.U"rno
moria,cone-sipudvederenellapaginaseguente,
pudmantenersia unlivelloalto, anziche.n"ia.nriircr" q,iu"tiiidi
notiziedinenticate-per esempio,sJ avetestudi"to pJi
un'ora, l primo ripassoauraiuoio aopo aieciminuii e
ventiqua*r'oredopo.Oo qu,jiil;;;ililo;
il secondo
dovretefareil ripassosoroquandJii
chera
memoriastacedendo.
rn me-dia,
".rorgerete
questi
ripas-si
aouianrro'
awenireciclicamerte,.
basandoiiili; uniia oi timd;;i
ciodgiorni,settimane,
calendario,
misi, anni.p;ild;i:
fettueretei ripassidopoun giorno,un" r-rttir"nu, un-rno
se, un annoe cosivta.
Ogni ripassorichiedepochissimotempo.Il primo do_
vrebbessssfe_uni
r,evisione
compretadelievostieN&, ai
Memoriaa M3.pplMentalee aerieinformazionidiilil:
ve. Non pii di dieciminuti pe. ogni ora di studi6.---'
La ru.rdttve revisioniconsisteranno
in brevi appunti
sullenozionibasilarideltamateii" ti"itut", per poi con-

frontarricortlenog.djbase.euarGi ia.u,iap6iraplii

essere
cohnati,-eogniinformazionesupplementar.
.t I ,i
nel periodotra due,ip"rri'
siaagg-iunt4
.riii. i*riotra
rita nelleppre-origind. ln questomodb sareteii.*i ii
ricordaretuttele informazionidi
*i
Orpoo, io quJsiasimomento.
"of.i,
B interessaltemetterea confrontola memoriadellepersonechesonosolitegffelyge regotarmente
if riplisolon
quelladi chi non Io fa. Chi nonlrocede ,egotaimJnti
ai
ripassoimrnettecontinuament"informarioii, ma aiiiJ
!?ntenelasciauscire.Perquestep.rron"i*e;rrp;ffificile raccogliere
nuoveinfbrmazionipeichdte coioicenper caplrrg.
ze necessarie
s.gng.eia
andateperdute.Impararesari sempl!piir difficile,il ripassoinsrifficiente;l;;;tero processgol apprendimento,
comprensione
e memo_
tizzazionediverrepesantee noioso. chi inveceusaIa teclica derripassoscopriri che,aumentando1sinformazionipossedute
i asioniuili, iara

r93

Ouanll|Arlcordata

molto facileintrodurne
di nu-ove.
Si vienea creareun ci_

:a',&Tli,,Ti1n*ierensi;;
::i:l',^,!:,1tri3lf
!,-._llo..s.o'prenienteme;;;lfrfi;::.:?:lluoefacitepro-

$ili',:11ff
SilT3""o'",'&iJffiiiTf;fJi,,ijl,ffi
;;ili#
tfti',f
"
;ff,':T
:l'i'.i,{d}fiF,i'ff;T'l

6i
a:!

=E
=t
o
o
=
C)
o
=
c

i, i,
50

o:.

6E
6

o,

son-oessereufilizzate",i.t*p.ll""""irlLlttnaitentoposja al
declinoaelleattivii; #:T;,1,": {on rrasrare-la tenden
crresi verifica.o:'3,T:-n',ali,soprattuttodellamemoria.

Secondo
jJl^',llu..chiamento.

cr,..iruria
h ;il"ri
cil
,xiil;;;;;"J:i"#J:l'#:ffi,.ff.til;;,i;Ti::
queste

conclus

tostanzialmen
infattiu"rii.'r#11:1,t9n-ote errare.Sono
"'J
n

ts

osco-no
r i;;;;TffiH

C'

o
a
o
=
o

Jq ,

aoo
oa
=D
ae
60

GL

5c,

g.

!t
D
a
.D

3i

!t
!,

x!t
59
-6

o
a
g

t
D

o
J

o(t

CL
o

5r

ag

GT

a
o

snF
333E
3

non

r-h-anno
.."perranto
trascurata.flersoneche* :ilTf ""' '.r'
non ro^1?,
-._.t
cr.eraMemorr"r.l:_l9"r,u""olt[iifi,?:TLX,;::,r::yj

"iT:"lf
crochehannotro,l1o..".I"iri*l
rip*engono allase_
.o191
.T.eoria
derra.
.iruri"".iiarfti.

*T::'",-g.t,r?U'#TJ"#.".T::ff
l{lSroappricatoi
to i propri ritmi di ;;^;;:i::':'_l"tctTatamente
gestidurante

e doporupp"iji
mento,hannodin'tttotta
safiamenre.r contrario.
eserciti;il;;;t^:trlato
Chi

ffil'l.TJ#lll'iJiT:"".*;ilffJl,Ji::l
**111.1r,ffi

:;;ri*,rHli**t.r$i;nh:
H:i:jm:.ffi

;1;p*$:dT#:ri;Ii;i,1'itiii,

con l,etd, ma potrAinvece.igiioririu


notevolmente.
Pir) Ia memoriad alimentata,
meglioriusciri a costrui_
re reti immaginative^e
.o"no,ft.e areedel sapere
r ,:I3 quindi sempre3;..1o.ciatiu.
qi, ,." gruAo-Ojtr.ur, . ricordare.

l.[*1"ffi; ;#*i", iii i Jliil


"'iil*iiil,'"'liiff
t95

26
Afferratei vostrisogni

,i
I

I
t{
I

La capacitAdi ricordarei propri sognivaria molto da


individuoa individuo.Certagenteinfatti ha talmentepoca memoriaper i propri sognicheCconvintadi non sognare.Non Cassolutamente
vero,comeCstatodimostr&
to da lunghericerchechehannoconclusocheogniessere
umanoha dei periodi,duranteil sonno,nei quali sogna.
Cid si evidenziadai rapidi movimentidegliocchi(REM)
durantei qualile palpebresi muovonoe sbattonoe occasionalmente
I'intero corpo ha dellecontrazioni,comese
partecipando
stesse
all'azionedi una vicendaimmaginaria. se aveteun caneo un gatto,avretesenz'altronotato
questimovimenti,poichdlamaggiorpartedeimammiferi
superiorisogna.
Il primo passoperricordareun sogno0 il recuperodel
sognostesso,chepotreteottenere<<posizionando>
la vostra memoriaappenaprima di prenderesonno.Quando
cominciateadaddormentarvi,
ditea voi stessi,dolcemente ma con fermezza:<<Voglio
ricordareil mio sogno,voglioricordareil mio sogno,voglioricordareil mio sogno)>.
Cid serviri a programmareil vostrocervelloperch6dia
prioriti, dopoil risveglio,al ricordodeisogni.Potrebbero passare
primacheriusciatea cattuanchetre settimane
rare il primo sogno,ma questosistemad infallibile.

tn

secondafase
Una volta catturatoil sogno'si entra,nellae <<pericoloE on itotittnto-delicato
di memorizzazione.
sieteriuperchdI'eccitaziir[ Oitin"ntt d{ f?tto che
so>>,
dimenticare'Quesciti a catturare"n roino ui ro i" anche cheil cervello
iitttita" infatti
# riil;t me
quiete(non eccita^iriri?iioti
p.,
rimanga un.*,o#nioln 'tuto di
calmimentre
Dovretequlnctlitnput"tqa mantenervi
to).
";i;;;;r';;pti-".ip"ritffi"ttidelsogno'Inseguito'm9lt9
o tre Immagini
tranquillam.nr.,.r.t'g-lit'i;.;;i i"q{ uno
1ii
vostriSistemi
dei
con
Chiavee metteteletn-relazione
dellaMemoBasilari
utilizzanaoiFtincipi
;;ii'#Giio
iiu-t.tt. Jonosimilia un sogno)'
in
di essere
Immaginate'perttttpio,-Ai ivere.sognato
p6lo
staNord e di
al
Alaska,alladerivaililil;trisa
mescolorate'
gieantesche,biro
nii ci.ro, con
fi;;i;t*i;
similiall'aurorabo'
saggidi aiuto,.t."JL J*6iJcolorate soloduevoci di un
vi occorrono
Perquestosogno
reale.
'3j,]i;;;;tifAppieiio'
prendete'per esempio'il Sistema
immaginare-tryi:-tg:
Alfabetico.tn queJocasopotetegigantesca
opea strlsce
una
sib
i" ,"i r"Ua binchisaci
per
scaldarsi
ai-ftEaoo'che
" e nere,tutta i;;il;
gialle
lettere
grandi
le
va ronzandoavantie indietroattraverso
biro'
pertna
coloratechestateicrivendocon-la

di alcunimesi,.queste.persone
appaionopiil calme,motlvate:-vivq_ci,
spiritose,
immaginafive,
creativee inottiemoi.
to piir abili a ricordare.Tutio cid nond sorprendente,
dato cheil nostromondodell'inconscio
d uncampo_giochi
per la partedestradel cervelloin cui tutti i priniipiga;
lari dellaMemoriavengonoutirizzatiallaperfezioni-F .nderecontattoconessi,a livelloconscio,ierve a migliorare automaticamente
tutte le altre capacitdconnesie.
se anchea voi interessa
questaattivitadi introspizione
e di automiglioramento,
dovrestetenereun diario dei s;_
gni sottoformadi parole-Cliavepertatvtemoriii aiMfipa Mentalea Immagini-Chiave
per la Memoria(vedi
pitolo 23)-Questodiario vi permetteridi esercitirili Clstreabiliti in turti i campicheabbiamocitato. ui"iutria
"oavalorizzaretuttele.vostrequalitA.Conun po' di
dli;;
scopriretenon solodi apprezzare
ma anchedi.t.*. rti.
e letteraturaa un rivellochenon avrestemai pensatoai

Allanpoeprimaricordavji

eftiGl* ryarolt-Immasiyl{t-tl:
il sistema
Sebbene
abatee perta
la.parola

oerla letteraa, nil-capitolo9,


far
senecessario'
consentito'
p"ioru--nitoio,d
ffi#;i;

ricorsoad altre Parole'


le principaliImmagini.9el
Mettendo.ori in ,"oin"ssione
SudelSistema
Soenoconle n"r,r'liitnuiini irnnimoni"tie
#ii;;;'il;6:ahil;;p"tietevalutare.piu-r-aii|1t31e-i
nellediversesituaaoru
"Oiii.rJ,rii,ori ielle onde'cerebrali
appena
addormentati'
in cuivenitea trova;i ;uand9.s.iet9
I
rammendi
permetteri
vi
Cid
I
;;ttu, comor.t"*trr:tt tieeti'
subvostraattivitd
tare una i*port#t t tiiFputtt della
percepito'
nepoure
mai
hanho
ffi;i", .ttJ*orti"on
t
che hannoiniziatoa
Molti studi effet't^Jati-su-fitronr
periodo
che,dopo un
ricordarei loro rl'griiiroiti"to

lgqiul.eere:
6i;tr
nzzava
i suoiFdeT.
incubitlaendoneispirazioneperi suoibrevi
raccontidelterrore.salvadorDali, artistaiurreatista,aichiardpubbticamente
chegranpariedeisuoiquioiiibn-o
perfetteriproduzionidei Juoi jogni.
capacitdmnemo_
E ormai chiarocheIo sviluppo-delle
nichenon serveesclusivamentei
migliora;Cd il;;;i;,
ma aiutaanchelo sviluppocerebrale-di
entrambigrilmil
sferi, destroe sinistro.Ne consegue
generati*pin_
una
sione.del poteredelramemoria,-unincrementodeili capacitAcreativae, di conseguenza,
unamaggior,,rniiUitiia versole arti e Ie scienzl.Inolire vi aaiita poiriuilili
di comprendere
megliovoi stessie te piincipaii ;il;l
qyindi di porrareun contributoperionaleal pi:1!:ry..
lnmoruo dellaconoscenza
e dellacreativia umana.

198

r99

rd

(J

a
z
-

lF'**

Introduzione
l. La vostra memoria d perfetta?
2. Mettete alla prova le reali capaciti della vostra memoria ,.
3. La storia della memoria ..
4. I principi segretialla basedi una supermemoria ..
5. Il Sistemadel Collegamento
6. Il SistemadellaForma del Numero ......
7. Il Sistemadella Rima con il Numero . ....
8. Il Sistemadella StanzaRomana
9. Il SistemaAlfabetico
10. Comesviluppareal 100per centocid cheavete
imparato finora
It. Il SistemaSuperiore
t2. Sistemadi Memorizzazioneper le Carte da
gioco
13. Sistemadi Memorizzazioneper i Numeri Lun-

sh i ..

peri NumeriTe14. Sistema


di Memorizzazione
lefonici
per programmie
15. Sistemadi Memorizzazione
appuntamenti

I
3
l3
29
4l
47
53
65
73
79
87
89
109
il5
t2l
t25

perle datedelno16. SistemadiMemorizzazione


stro secolo

t29

che importanti .

135

sari,giornie mesidelledatestoriche.....

t39

linguaggio

t4l
t47

22. Memorizzareper gli esami


23. Consigliper ricordarele MappeMentali ..

zellette,copioni, poesie,articoli e libri . ..

169
t77
l8l

Perricordarenuovamente
ciOchesi Cdimenticato
25. I ritmi della memoria..
26. Afferrate i vostri sogni .

r83
r87
tn

per le datestorit7. Sistemadi Memorizzazione

t8. La Memorizzatrone
di compleanni,anniverper il lessicoe il
19. Sistemidi Memorizzazione

20. Per ricordarenomi e volti


perdiscorsi,bar2t. Sistemadi Memorizzqzione

u.