Sei sulla pagina 1di 3

10/20/2014

SANDRO RICALDONE - ANNI '60: LE TOPOLOGIE (INTERVISTA A PIERO SIMONDO)

PIEROSIMONDO
TOPOLOGIEANNI'60
acuradiSandroRicaldone

S.R.InoccasionedellamostraalTriangoloNero(1)abbiamoaffrontatoiltemadeimonotipi.Ora,invece,
dovremmo fare la storia delle "Topologie", di come nascono, dell'evoluzione che rappresentano rispetto al
lavoroprecedente.
SIMONDO Quando con Elena siamo approdati qui a Torino, all'inizio degli anni '60, ho costituito questo
gruppo...
SRIlCIRA...
SIMONDO S, una sigla che stava per Centro per un Istituto internazionale di Ricerche Artistiche,
un'associazione che doveva nelle mie intenzioni raccogliere e verificare l'eredit del Laboratorio di Alba,
riprndendoinparticolarelaproblematicadiunapraticaartisticanonprofessionalemadiffusa.Le"Topologie"
nasconoinquest'ambito...
S.R.Qualcunadelletuestrutture,per,dovrebbeessereantecedente.Senonsbaglio,almenounastata
espostaaTorrePellicenel1961,primadellafondazionedelCIRAchedell'annosuccessivo.
SIMONDOLeprimedue,ineffetti,risalgonoal'60'61.L'altraerastataespostaadAlba,semprenel'61,in
unagalleriatenutadagentechemiavevaconosciutoaltempodelBauhausimmaginista.Tutte,comunque,
anche quelle realizzate prima, si collocano nella prospettiva di lavoro del CIRA, fondata su progetti da
svilupparecollettivamente,sempresecondomodalitformalidimatricetopologica.
S.R.Eraancheilperiododeituoistudisullabirinto,pubblicatiunaprimavoltasulSituationistTimesdi
JacquelinedeJongnel'63.
SIMONDO Era un'idea, questa del labirinto, che allora circolava. Nel '59, quando io ero gi uscito
dall'Internazionale Situazionista , Constant aveva progettato un labirinto per una manifestazione allo
StedelijkMuseumdiAmsterdam,chepoiinpartefallita...
S.R.Enel1963ancheilGRAVavevapresentatoallaBiennalediParigiunlabirintoconcepitocomespaziodi
attivazionedellospettatore,guadagnandosiun'accusadicontraffazionedall'I.S....
SIMONDO Con il CIRA in quegli stessi anni ci siamo impegnati su questo stesso tema. Ma in un senso
abbastanza diverso, in qualche modo topologico. Per noi forse, pi del disorientamento provocato da un
itinerario imprevedibile o dall'indurre gli spettatori ad atteggiarsi inun dato modo, contava disporre di una
strutturacomplessa,diunospazioincuifossefruibilesial'internochel'esterno.
S.R. Ma in che modo questa struttura veniva a saldarsi con i vostri progetti? So che ne avevate uno che
riguardaval'alienazione,untemachenel'68sarebbedivenutocentrale,
SIMONDO L'alienazione, di per s stessa un percorso. Che la consideri come ascesi mistica o come
discesa negl'inferi dello sfruttamento. Cos s' affacciata la possibilit di rappresentarla attraverso un
http://www.ricaldone.org/simint2.html

1/3

10/20/2014

SANDRO RICALDONE - ANNI '60: LE TOPOLOGIE (INTERVISTA A PIERO SIMONDO)

labirinto.Ma,conaltriprogetti,siamoandatipiinlsulpianodellatraduzioneconcreta.Siera,adesempio,
avviato un lavoro sui media, sui quotidiani in specie, in funzione del quale avevamo appunto architettato
un'installazione...
S.R.Cheaveterealizzato?
SIMONDO No, naturalmente. Allora forse pi di oggi era difficile trovare finanziamenti per cose di questo
genere.Comunquenehoconservatoidisegni.L'ideaeracheneigiornalilecoseimportantisonoscrittefrale
righeosuunasortadiretropaginainvisibile,datochelastampaavvienesuiduelati.Perquestociserviva
unastrutturachesipotessepercorreresiadall'esternocheinternamente.Avevamoipotizzatodirealizzarla
conunaretemetallicaesieranostudiatiimodidifarcogliereintrasparenzalecomponentinonpalesidel
foglio.
S.R.E'undiscorso,questodel"retro",dicichestasottoodnascosto,cheritornamisembraanche
nei "Quadrimanifesto" dove spesso ci che alla fine appare in superficie l'immagine che nella prima fase
del procedimentorisultavasul fondo, onelle"Ipopiptture",doveildipinto,copertodauna stesuraneutra,
vienefattoaffiorare(parzialmenteeconvolutacasualit)attraversol'impiegodisolventi.
SIMONDO Fondamentalmente cos. Ma per tornare alle "Topologie", c' stato un altro progetto
importante, legato all'idea che il CIRA doveva essere un gruppo che sperimentava s stesso. Era una cosa
chesivolevasviluppareperlaBiennalediVenezia.Sempregiocandosuunastrutturachepurdelimitandogli
spazi fra interno ed esterno consentisse una visibilit nei due sensi. si pensava di esporre il gruppo come
tale, nelle sue attivit quotidiane, lavorare, riposare, discutere ecc. ... Prevedendo anche in rapporto
all'altroconcettoportante,delsuperamentodellaspecificitodelprofessionismoartisticounribaltamento
dellasituazionepercuiallafinefosseilpubblicoadoccuparel'interno.
S.R.DallaricostruzioneemergelacoerenzafraillavorodelCIRAeleposizionichesosteneviall'epocadel
laboratorio. Immaginavo per che il discorso riguardante le "Topologie" avesse una radice scientifica pi
marcata.
SIMONDOIntantodireicheilproblemadellarelazioneartescienzaeral'altrograndetemadelLaboratorio.
E poi s, il riferimento c'era, anche abbastanza preciso. Nel periodo immediatamente anteriore alla
costituzionedelCIRA,lavoravoallamiatesidilaurea,suPoincar.Ederoaffascinatodallasuaelaborazione
diunageometriadellacontinuitedelmutevole.Chepoidivenivaancheunmodopersfuggireallestrettoie
delfunzionalismo,allarigiditdell'astrattismogeometricocheall'epocaerainrimonta.
S.R.Eletuecostruzionitopologicheincherapportostannocontuttoquesto?Sidevonoconsiderarecome
maquettes,comeprogetti,odhannounavalenzapispecificatamentepittorica?
SIMONDOSeguardiqueglioggetti,tirendicontochesonopichealtrodelleideechepotrebberoessere
sviluppate.Inquestosensos,possonoessereconsideratedellamaquettes: cisonomescolate dentro cose
diverse: suggestioni abbastanza vaghe di ascendenza topologica per cui una struttura tridimensionale pu
essereconsideratafacendorabbrividireimatematicicomeunasezioneounaprospettivadiunospazioa
quattrodimensionil'ideadiromperelapelledellapittura,mainmodopiradicalerispettoalleoperazioni
alla Fontana, in cui rimane al solito predominante, destrutturandola anche con l'impiego di componenti
(sbarrediferrofilettato,bulloniecc.)chefannopartediuncertobrutalismomeccanico,daferramenta.
S.R.L'ideadimaquette,eanchecertemodalitesecutive,evocanoilConstantdell'"Accampamentopergli
zingari"odi"NewBabylon".
SIMONDODireichenelle"Topologie"sonoprevalentiaspettioggettualiepittorici(ancheseforseunacerta
idea architettonica, di rompere la facciata, si pu ritrovare) mentre i progetti di Constant sono tutti interni
all'ereditBauhausmagaricomeriferimentopolemicoedall'Urbanismeunitaire.Dipi,iononconoscevo,
all'epoca, i progetti di "New Babylon". Direi che l'influenza di Constant l'ho sentita maggiormente sotto il
profilo,sevogliamo,artigianale,nelsensochestatolui,nelperiodochehatrascorsoadAlbanel'56,pio
meno,adinsegnarmiilgustodellacostruzione,l'usodimaterialicomeilplexiglas,ifilidiferro,levitidiun
certotipo.
S.R.Edoggi?
SIMONDO Rivedendo questi lavori con occhi contemporanei, potrei dire che molte delle implicazioni
inespresse delle "Topologie", che per certi aspetti s'intuivano ma che non ho esplicitate, la parte pi
scientifica, matematica, ha trovato nella grafica computerizzata di cui mi sono occupato in maniera
particolare,sulcampo,negliannipirecentiunarappresentazioneall'epocaimpossibileechecisisforzava
perci,inmanieraapprossimativa,difaravvertire.Maresta,comeesigenzaperilfuturo,tuttaquestafollia:
di arrivare all'inespresso, all'immaturo. Con l'antipedagogia, la negazione propria dell'avanguardia che
dicevaJornnonaltrochelapedagogiaavenire.

(intervistaraccoltaaTorinoil19dicembre1993)

http://www.ricaldone.org/simint2.html

2/3

10/20/2014

SANDRO RICALDONE - ANNI '60: LE TOPOLOGIE (INTERVISTA A PIERO SIMONDO)

>>>TORNAALLAPAGINADIPIEROSIMONDO<<<
>>>TORNAALLAPAGINAINIZIALE<<<

http://www.ricaldone.org/simint2.html

3/3