Sei sulla pagina 1di 1

Il "sankalpa": la risoluzione

(piantare il seme del cambiamento)

Sankalpa uno degli elementi fondamentali dello Yoga Nidra che ha origine nella tradizione tantrica. La sua pratica
allena la coscienza a liberarsi dalle vrtti (modificazioni della mente).
Si sviluppa la capacit di osservare senza giudicare e analizzare, lasciando scorrere linconscio, osservandolo senza
volerlo trattenere.
Il Sankalpa indica laspirazione profonda che ognuno di noi ha in questo momento della vita. La risoluzione.
Esso molto soggettivo e corrisponde al proprio momento evolutivo, rappresenta la cosa pi importante per ognuno
di noi. Bisogna aprire il proprio cuore e individuare la frase che esprime in modo semplice e lineare il proprio
desiderio, laspirazione del momento.
Attraverso lo Yoga Nidra si accede agli spazi profondi della coscienza e, immettendo il Sankalpa nel momento cruciale,
esso pervade sia linconscio sia la coscienza e tutte le energie, fisiche, mentali e spirituali convergeranno su di esso per
realizzarlo.
Il Sankalpa pu essere un desiderio che permane nel tempo, un desiderio che si vuole rafforzare e conservare.

***
Yoga nidra significa sonno dopo essersi liberati dagli affanni.
Quando la consapevolezza separata e distinta dalle vritti,
quando veglia, sogno e sonno profondo scorrono come nuvole,
ma tuttavia la consapevolezza di atma rimane,
questa l'esperienza del rilassamento totale.
Rilassamento non significa sonno,
rilassamento significa essere beatamente felici senza fine.
Io chiamo beatitudine il rilassamento assoluto;
sonno una questione differente.
Sonno d solamente un rilassamento alla mente e ai sensi,
beatitudine rilassa l'atma, il S interiore;
per questo in Tantra,
Yoga nidra la soglia del Samadhi.
Swami Satyananda Saraswati