Sei sulla pagina 1di 20

Escuela Oficial de Idiomas de Pamplona

Irueko Hizkuntza Eskola Ofiziala


EXAMEN DE ITALIANO/ITALIERA AZTERKETA
NIVEL AVANZADO/GOIKO MAILA
MODELO/MODELOA

NOME E COGNOME: _____________________________


PLICA N:

COMPRENSIONE DEI TESTI SCRITTI

PER FAVORE, SEGUITE LE ISTRUZIONI:


1
2
3
4
5

Durata della prova: 60 minuti


In questa prova dovete svolgere tre compiti diversi.
Non riempite gli spazi in grigio.
Le cose scritte a matita non saranno valutate.
Non consentito luso di dizionari.

TOTALE DEI PUNTI:

/15

PRIMA PARTE (distinguir las ideas principales)


I seguenti testi parlano di sevizie su animali. Leggeteli attentamente e mettete in
relazione ogni testo con un titolo. Inserite la lettera del titolo corrispondente nella
casella bianca, come nellesempio (item 0).
ATTENZIONE: CI SONO DUE TITOLI IN PI.
TESTO 0
Un 2006 di violenze e uccisioni. Un anno terribile quello appena trascorso, per molti
animali. Sono state circa 800 le telefonate ricevute dal numero LAV Sos Maltrattamenti.
Il servizio, attivo dal 2004, stato istituito dalla Lega antivivisezione per dare un aiuto a chi
vuole aiutare gli altri animali, diffondere la conoscenza della legge sulla protezione degli
animali, aiutare coloro che intendono presentare una denuncia per fatti riguardanti il
maltrattamento di animali.
I casi pi frequenti portati allattenzione della Lav riguardano cani rinchiusi in box, recinti o
appartamenti, tenuti sempre legati, senza riparo dalle intemperie o al sole, maltrattati in
genere, picchiati o tenuti in pessime condizioni igieniche. E poi gatti avvelenati,
abbandonati, presi a sassate, bastonati, uccisi in vario modo.
TESTO 1
Tre cavalle sottoposte a gravi maltrattamenti, hanno avuto giustizia da parte del Tribunale
penale di Verona che stamattina, accogliendo la richiesta di patteggiamento, ha
condannato M.M, 60enne di Grezzana-Stallavena (VR), a sei mila euro di multa. Luomo
doveva rispondere del reato di maltrattamento di animali perch senza necessit,
tenendole rinchiuse in un ambiente buio e malsano, e non provvedendo alla loro pulizia ed
al loro adeguato nutrimento, sottoponeva tre cavalle a comportamenti insopportabili.
Alla LAV, costituitasi parte civile, sono state riconosciute le spese di custodia delle cavalle,
a suo tempo affidatele, nella misura di 5800 euro, che limputato stato condannato al
pagare a titolo di risarcimento.
TESTO 2
Debutto sotto tono e all'insegna delle polemiche per Reality Circus, il nuovo show di
Canale 5 che fa scendere in pista i vip mettendoli alla prova con acrobazie, equilibrismi e
confronti ravvicinati con animali e belve feroci, tutto secondo la migliore tradizione
circense. L'Ente per la protezione animali (Enpa) critica quello che considera l'ennesimo
esempio di un modo di fare televisione che considera gli animali in modo analogo alla
scenografia e dure prese di posizione sono arrivate anche dalla Lega antivivisezione
(Lav) che denuncia violazione delle normative sulla detenzione degli animali e che per
questo aveva presentato una diffida alla Endemol, la societ che produce lo show, a non
fare intervenire animali in scena.

TESTO 3
contro cani e gatti che la ferocia umana si manifesta in tutta la sua drammaticit. A parte
i casi di abbandono (ormai spalmati su tutto lanno e non pi sui mesi estivi, sintomo di un
disagio nel rapporto con lanimale), nel 2004 si sono registrati molti casi mostruosi. Si va
da cani uccisi a bastonate, a gatti soffocati nei sacchetti di plastica. Talvolta gli animali
divengono vittime del simbolismo mafioso, come a Palermo dove un cane stato trovato
impiccato e con due cartucce in bocca; senza parlare dei cani usati per i combattimenti
clandestini e dei cavalli impiegati in corse illegali.

TESTO 4
Abbandonare la citt non un reato. Abbandonare gli animali, s. Lo slogan della
campagna 2006 della Lav, la Lega Antivivisezione, rinfresca la memoria a chi non sa, non
ricorda, o non vuole ricordare. Cio che esiste una legge (la 189 del 2004) che vieta il
maltrattamento degli animali, prevede pene pecuniarie ma anche la reclusione fino a un
anno. Per, ogni anno, vengono "buttati" 140 mila cani. Quindi: scarichi su un cavalcavia il
tuo animale, e gi questo un atto ignobile; metti a rischio la sua incolumit e quella di
altre persone (mai sentito di incidenti causati da animali che vagano lungo le strade?) e
per giunta rischi di finire in galera. Chiss se ne vale davvero la pena. O se non sarebbe
meglio pensarci bene, prima di prendere un cucciolo per soddisfare un capriccio.

TESTO 5
Fino ad ora era solo una pratica odiosa e incivile sanzionata da ammende irrisorie. Ma da
oggi chi abbandona gli animali rischia il carcere. Pubblicata ieri nella Gazzetta ufficiale, la
legge, approvata dal Senato l'8 luglio, segna una svolta. Per chi abbandona gli animali, le
nuove regole prevedono infatti l'arresto fino a un anno o un'ammenda da 1.000 a 10mila
euro. E sono pene applicate anche per detenzione incompatibile con la natura degli
animali e produttiva di grandi sofferenze. Il testo viene a mettere un punto fermo in una
piaga che colpisce ogni anno 350.000 animali, mentre i randagi, in Italia, sono almeno 2
milioni.
Da www. lastampa.it; www.lav.it; www.ilcorriere.it Adattato
TESTO
N
0

A. Sevizie crudeli, al di l dellabbandono


B. Il Grande Fratello tra animali
C. Condannato per maltrattamenti
D. Stop agli abbandoni, pensaci prima
E. Abusi sugli animali, migliaia picchiati e uccisi
F. Carcere e sanzioni fino a 10.000 euro, legge
G. Flop televisivo e accuse dagli animalisti
H. Casi di abbandono nei mesi estivi

TITOLO

SOLUZIONE DELLESERCIZIO:
Testo 0/E: ABUSI SUGLI ANIMALI, MIGLIAIA PICCHIATI E UCCISI
Testo 1/C: CONDANNATO PER MALTRATTAMENTI
Testo 2/G: FLOP TELEVISIVO E ACCUSE DAGLI ANIMALISTI
Testo 3/A: SEVIZIE CRUDELI, AL DI L DELLABBANDONO
Testo 4/D: STOP AGLI ABBANDONI, PENSACI PRIMA
Testo 5/F: CARCERE E SANZIONI FINO A 10.000 EURO, LEGGE
Distrattori: I,H

SECONDA PARTE (distinguir los detalles de un texto)


Scegliete fra le alternative date (a, b, c) laffermazione corretta e inserite la lettera
corrispondente nella casella bianca, come nellesempio (item 0).
ATTENZIONE: BISOGNA ATTENERSI ALLE INFORMAZIONI DEL TESTO.

CHE BABELE A BRUXELLES!


Sono stati i ristoranti a spianare l'arrivo dei greci nel 1981 e degli spagnoli nel 1986.
Pomodori e olio di oliva sono perfetti per interrompere la redazione di un paper o la revisione di
un report. Era l'Europa a 12. Due decadi pi tardi e 15 paesi in pi, sono sempre loro, greci e
spagnoli, insieme agli italiani, a dominare le preferenze culinarie degli eurocrati di Bruxelles.
Ma sulle insalate sono apparse salse inedite. Gli innovatori inconsapevoli sono gli ultimi
arrivati, rumeni e bulgari quest'anno, i paesi baltici, Polonia, Repubblica ceca, Slovacchia,
Ungheria, Slovenia, e le isole di Malta e Cipro tre anni fa.
Non solo la cucina degli edifici in acciaio e vetro della zona europea di Bruxelles a
essere rivisitata dai paesi dell'Europa orientale: giovani, rumorosi, a volte presuntuosi,
generalmente preparati. l'intera vita delle istituzioni europee. Alle folate di vento umido che
s'incuneano tra i grattacieli si sono mescolate le correnti nuove dell'Est. Squarciano i luoghi
comuni con volti brillanti; irritano i padri fondatori con la preferenza dell'inglese al francese
come lingua informale di lavoro; irrompono maldestramente nelle riunioni con rivendicazioni
tanto veementi quanto inconcludenti.
Con l'ingresso in Europa, i nuovi venuti hanno trovato fondi indispensabili per modernizzare
paesi ancora largamente rurali e una nuova giovent per lingue e culture destinate altrimenti a
scivolare nell'oscurit. A tre anni dall'entrata, ancora non ci sono abbastanza interpreti maltesi
per garantire una traduzione simultanea dal maltese nelle altre 23 lingue ufficiali dell'Unione.
Per permettere a tutti i deputati di ascoltare e parlare nella propria lingua, l'Europa a 12
obbligava gli interpreti parlamentari a 110 combinazioni linguistiche. Fattibile. L'Europa a 27 ne
richiede 506, un obiettivo impossibile: in tutto il mondo esistono solo 6 mila interpreti per
conferenza, di cui quasi la met lavora gi per l'Unione europea e non ce la fa a coprire tutte e
27 le lingue ogni volta che necessario. La soluzione adottata a partire dall'entrata della
Finlandia nel 1995 stato il relais, un sistema di doppia traduzione in cui un interprete traduce
una lingua minore in una delle lingue maggiori - inglese, francese, tedesco, italiano e spagnolo
- da cui gli altri interpreti riescono a tradurre infine in tutte le 23 lingue. In compenso, in
Commissione come per le strade di Bruxelles, l'inglese ha soppiantato il francese nel ruolo di
lingua franca, "non tanto perch i Paesi dell'Est lo conoscano meglio del francese", spiega
Leonard Orban, il commissario rumeno con delega al Multilinguismo, "ma perch la lingua
preferita dei giovani europei al di sotto dei quarant'anni". Benvenuti nel regno del glocalismo
linguistico: ogni cittadino ha il diritto di affermare la propria identit regionale con la propria
lingua, ma se non parla in Commissione o in Parlamento e vuole comunicare con un

connazionale europeo, fa prima a esprimersi in inglese. Lingue e identit nazionali sono il


cruccio e il cuore di questa nuova Europa che tra due mesi, il 28 marzo, compier 50 anni. Ma
stare insieme non mai stato facile.
Secondo il trattato di Nizza in vigore dal 2003 e dedicato ai problemi derivanti
dall'allargamento, una volta che l'Unione arriva a 27 membri - cio da quest'anno - il numero
dei commissari europei dev'essere ridotto per velocizzare discussioni e decisioni. Il
commissario tedesco ha suggerito di dividere la Commissione europea, una specie di consiglio
dei ministri europeo con potere limitato, in commissari senior e junior, con e senza diritto di
voto. La proposta ha immediatamente raccolto le critiche dei rappresentanti degli Stati ultimi
arrivati che temono di essere relegati a giocare in serie B.
Nei tavolini delle brasseries intorno al Parlamento, il dibattito infervora. La domenica,
invece, il discorso prosegue tra le boutique di antiquari e cioccolatieri del quartiere Sablon. E
poi, regolarmente, il confronto s'infila nelle feste e nei dinner party delle ambasciate, dei circoli,
delle infinite lobby. Non s'interrompe mai. Insieme costituiscono un mondo separato e
sopportato dal resto della citt. Ogni nazionalit ha i suoi negozi alimentari, la sua chiesa, il
suo pub. Non ci si mescola con i locali e nemmeno con i congolesi, i turchi e i marocchini che
colorano la citt. Si cerca l'integrazione tra europei. Unica eccezione: i polacchi. Sono venuti in
massa come idraulici e muratori non troppo tempo fa. Adesso sono anche diplomatici. Che
siano loro il raccordo inatteso tra eurocrati e eurocittadini, tra la capitale d'Europa e l'Europa
dell'Unione?
Federica Bianchi, LEspresso, gennaio 2007 Adattato
0. I greci, gli spagnoli e gli italiani
a) hanno contribuito allarrivo di nuovi ristoranti a Bruxelles
b) continuano a padroneggiare i gusti gastronomici a Bruxelles
c) hanno creato salse nuove per le insalate

1. Il nuovo spirito orientale


a) ha capovolto latmosfera seria e pesante dellEuropa
b) ha sostituito il francese a detrimento dell inglese
c) ha fatto contrattare nuovi interpreti maltesi

2. Il nuovo sistema di traduzione


a) obbliga gli interpreti ad imparare almeno una lingua minore
b) permette che una lingua minore venga tradotta
c) ha come scopo disporre di 6.000 interpreti

3. consigliabile
a) luso dellinglese, anche fuori dal Parlamento
b) luso della propria lingua
c) luso della lingua inglese, oltre la quarantina

4. Laumento della famiglia europea

a) ne agevola il funzionamento
b) obbliga a creare almeno due commissari
c) spaventa alcuni dei paesi membri

5. Bruxelles una citt in cui


a) si mescolano tutte le razze
b) si ha come scopo lintegrazione tra europei e africani
c) la Babele del Parlamento ha personalit propria

SOLUZIONE DELLESERCIZIO:
0. B
1. A
2. B
3. A
4. C
5. C

TERZA PARTE (reconocer la estructura del texto)


Completa il testo con le parole del riquadro, inserendo le risposte nella tabella
come nellesempio 0.
ATTENZIONE! CI SONO DUE ELEMENTI IN PI.

SOCIAL JET LAG: VITE SENZA ORARIO


Una popolazione trasversale: medici degli ospedali e telefonisti dei call center, addetti nei
grandi magazzini e operatori daffari, baristi, giornalisti, agenti delle forze dell'ordine...
Tutte persone che hanno (0) in comune una giornata lavorativa con orari mutevoli, su
due, tre o anche quattro turni, che cambiano e talvolta si sommano nel corso del mese o
della settimana.
Sono a rischio di social jet lag, fenomeno da poco studiato in medicina: un insieme di
disturbi psicologici e fisici dovuti al continuo conflitto tra l'orologio biologico individuale, che
scandisce il ritmo dell'organismo seguendo la naturale alternanza di giorno e notte, e le
esigenze imposte dalla societ delle 24 ore, ____1____ pi negozi e servizi funzionano
nei weekend e durante gli orari notturni.
Che c'entra la turnazione del lavoro con il jet lag, una sindrome dovuta al rapido passaggio
tra fusi orari ____2____ un viaggio aereo?
Da tempo noto che i lunghi viaggi verso est sono pi dannosi per la salute dei tragitti
verso ovest: volando verso oriente si riduce la quantit di sonno all'arrivo e il corpo umano
ha bisogno di tempo per sincronizzare il proprio ritmo con l'ambiente. Lavoro a turni, di
notte, al sabato o alla domenica: sono tutte modalit di impiego che in qualche modo
incidono sulla salute psicofisica delle persone, dalla difficolt di far quadrare i tempi in
famiglia alla fatica di conservare relazioni, dall'insonnia ai disturbi cardiocircolatori. Un
tempo di lavoro tiranno, che influenza negativamente i rapporti affettivi e sociali, riduce le
capacit mentali e facilita l'esposizione a incidenti.

Il problema riguarda sempre pi persone. ____3____ gli italiani che lavorano fuori orario
sono pi di 3 milioni: un numero equivalente alla popolazione di Roma. Pi della met,
secondo l'Istituto nazionale di statistica, ha scelto la soluzione pi impegnativa: un impiego
durante il finesettimana unito all'orario notturno. Ormai soltanto un terzo dei lavoratori, cio
8 milioni di persone, ha un'occupazione a tempo pieno dal luned al venerd, in ore diurne
e senza straordinari. Quali sono, allora, gli effetti sulla salute del modello a turni? In
generale, disturbi dell'apparato digestivo come stipsi, dispepsia, bruciori di stomaco
spiega Costa, professore di medicina del lavoro all'Universit Statale di Milano.
La salute risente in particolar modo dei periodi di servizio notturni. Una corretta igiene
alimentare pu limitarne gli effetti negativi sulla digestione: Bisogna osservare un
intervallo tra i pasti e l'orario di lavoro: mangiare due o tre ore prima di iniziare il turno,
preferendo condimenti grassi a crudo ricorda Renzo Pellati, medico nutrizionista e autore
di Mangiar bene, mangiar sano (Mondadori).
Tre i consigli dell'esperto per le bevande: reintegrare le perdite idriche (cercando di evitare
le bibite zuccherine), bere al massimo tre tazzine di caff in una giornata e rinunciare agli
alcolici. ____4____ fare attenzione all'etilismo mascherato: Va bene bere due bicchieri di
vino al giorno, ma non bisogna sommare altre bevande alcoliche precisa Pellati.
Sul sonno incidono in particolare i turni durante la notte o al mattino presto. Chiarisce
Alessandro Cavalleri, medico del lavoro all'Universit di Pavia: Per rinormalizzare i cicli
dopo una rotazione servono circa 15 giorni, tenendo conto della differenza nelle risposte
individuali. Alcuni per sono pi sensibili: Per esempio individui che hanno gi difficolt
ad addormentarsi, gli obesi e chi soffre di alterazioni polmonari, come periodi di apnea
notturna.
Proprio gli studi sui disturbi del sonno sono un filone d'indagine sul social jet lag affrontato
di recente ____5____ che hanno analizzato le conseguenze degli orari imposti dal luogo
di lavoro e dalla scuola sull'orologio biologico.
Ricorda Pellati: Esistono due cronotipi che per semplificare vengono definiti allodole e
gufi: i primi tendono a svegliarsi presto, gli altri ad andare a letto tardi. I risultati dei
ricercatori tedeschi faranno contenti molti lettori: secondo lo studio, consigliabile adattare
gli orari al cronotipo individuale. Per i gufi significa che l'azienda o la scuola dovrebbero
posticipare l'orario d'ingresso, magari di un paio dore. In altri termini, un'ottima scusa per
chi arriva tardi in ufficio. Salvo poi uscire, se di veri gufi si tratta, due ore dopo i colleghi
allodole.
Panorama, 26/1/2007, Adattato

A.
B.
C.
D.
E.
F.
G.
H.

0
D

Secondo stime Istat,


da ricercatori dellUniversit di Monaco,
prima di
in comune
in cui sempre
importante infatti
ricerca
in seguito a

SOLUZIONE DELLESERCIZIO:
0. in comune
1. IN CUI SEMPRE
2. IN SEGUITO A
3. SECONDO STIME ISTAT,
4. IMPORTANTE INFATTI
5. DA RICERCATORI DELLUNIVERSIT DI MONACO,

Escuela Oficial de Idiomas de Pamplona


Irueko Hizkuntza Eskola Ofiziala
EXAMEN DE ITALIANO / ITALIERA AZTERKETA
NIVEL AVANZADO / GOIKO MAILA
MODELO / MODELOA

NOME E COGNOME: _____________________________


PLICA N:

COMPRENSIONE DEI TESTI ORALI

PER FAVORE, SEGUITE LE ISTRUZIONI:


1
2
3
4
5

Durata della prova: 45 minuti


In questa prova dovete svolgere tre compiti diversi.
Non riempite gli spazi in grigio.
Le cose scritte a matita non saranno valutate.
Non consentito luso di dizionari.

PRIMA PARTE (5 ITEM X 1 PUNTO= 5 PUNTI) (Sentido general)

PUNTI

Ascolterete dei brevi testi tratti da una trasmissione radiofonica che parla
dei problemi delleconomia attuale. Scegliete per ogni pezzo il titolo pi
adatto e scrivete accanto al numero di ogni ascolto la lettera del titolo
corrispondente, come nellesempio (ascolto 0). ATTENZIONE: CI SONO
TRE TITOLI IN PI.
Durante lascolto potete prendere appunti nella parte inferiore della pagina.
ASCOLTA

IL CAROVITA

NUMERO

A. Solo la mobilit giustificherebbe lottimismo.

ASCOLTO

RISPOSTA

B. Dopo larrivo delleuro, prezzi alle stelle.


C. Quando c il benessere, ci spostiamo di pi.

D. Spesa in aumento, consumi in calo.


E. Cala la spesa in vestiti e scarpe.

F. Nonostante la crisi, pi spese in salute e


prevenzione.
G. Meno spese pure per labbigliamento di
bassa qualit.

[0]

[1]

[2]
2
[3]

H. Pagare ogni mese il mutuo non comporta


povert.
3
I.

[4]

Chi in difficolt non paga il mutuo.


[5]
4

5
La Radio ne parla Adattato

CHIAVI:
0. D / 1. C / 2. E / 3. F / 4. B / 5. H

SECONDA PARTE (5 ITEM X 1 PUNTO = 5 PUNTI)

PUNTI

Ascolterete un dialogo radiofonico in cui Riccardo Rossi racconta certi


suoi ricordi di adolescenza. Scegliete fra le alternative date (a, b, c)
laffermazione corretta e inserite la lettera corrispondente nella casella
bianca, come nellesempio (item 0).
Durante lascolto potete prendere appunti nella parte inferiore della pagina.
Durata totale 515.
ASCOLTA

RIMORCHIARE A SUON DI MUSICA


0. Riccardo Rossi vuole insegnare
a. alle ragazze a conquistare i ragazzi (rimorchiare)
b. ai giovani a combattere i brufoli
c. ai giovani a conquistare le ragazze (rimorchiare)

1. La musica a cui allude Riccardo Rossi


a. si ascolta sabato pomeriggio nelle scuole dei frati
b. la ascoltano su un cd dei Pink Floyd del 1975
c. si pu ascoltare solo su giradischi
2. Secondo Riccardo Rossi le ragazze
a. non si aspettavano che i ragazzi volessero conquistarle
b. forse pure loro si aspettavano il tentativo da parte dei ragazzi
c. erano vittime di questa musica lenta e noiosa
3. La copertina del disco, che mostrava uno con la giacca in fiamme
a. solo poteva venire in mente a un drogato
b. causa scalpore alla nonna
c. era tipica di quellepoca
4. Quando cominciava la musica
a. tutti, ragazzi e ragazze, smettevano di fumare e si alzavano
b. i ragazzi si alzavano di colpo e invitavano le ragazze a ballare
c. le ragazze continuavano a fumare finch non finivanolel sigarette

5. Dopo il primo squillo delle 4 famose note la ragazza


a. consentiva al ragazzo di poggiarle le mani sui fianchi
b. non consentiva al ragazzo di poggiarle le mani sui fianchi
c. accompagnava le mani del ragazzo sui suoi fianchi
Rai radiodue Dispenser ottobre 2008 (adattato)

CHIAVI:
0

TERZA PARTE (5 ITEM X 1 PUNTO = 5 PUNTI) (Comprender detalles de un


texto)
Ascolterete un programma radiofonico in cui si commentano le notizie
apparse sui giornali. Rispondete alle domande, come nellesempio (item 0).
USATE AL MASSIMO 8 PAROLE.
Durante lascolto potete prendere appunti nella parte inferiore della pagina.
Durata totale 255.

PUNTI

ASCOLTA

TABLOID

0.

Come si chiama il programma di Luca Telese, in onda alle 1015?


FACCIA A FACCIA

Quante manifestazioni sono previste a Roma nella protesta contro la


riforma del ministro Gelmini?
1.
__________________________________________

2.

Chi ha affermato, sul giornale La Stampa, che gli studenti protestano per
qualsiasi riforma?
___________________________________________

3.

Tra le diverse fasce di studenti in campo, quale il gruppo p ardito?


____________________________________________

Secondo Eleonora Barbiere, quanti studenti non sanno perch


scioperano?
4.
____________________________________________

5.

Come viene qualificato il quotidiano Il Giornale dal conduttore del


programma?
____________________________________________

Radiotre, Tabloid, ottobre 2008,

CHIAVI:

0.

Come si chiama il programma di Luca Telese, in onda alle 1015?


FACCIA A FACCIA

Quante manifestazioni sono previste a Roma nella protesta contro la


riforma del ministro Gelmini?
1.
9 CORTEI

2.

Chi ha affermato, sul giornale La Stampa, che gli studenti protestano


per qualsiasi riforma?
LEX MINISTRO DI SINISTRA LUIGI BERLINGUER

3.

Tra le diverse fasce di studenti in campo, quale il gruppo p ardito?


I LICEALI

Secondo Eleonora Barbiere, quanti studenti non sanno perch


scioperano?
4.
UNO SU DUE

5.

Come viene qualificato il quotidiano Il Giornale dal conduttore del


programma?
RIGORISTA, GOVERNATIVO

Escuela Oficial de Idiomas de Pamplona


Irueko Hizkuntza Eskola Ofiziala

EXAMEN DE ITALIANO/ITALIERA AZTERKETA


NIVEL AVANZATO/GOIKO MAILA
MODELLO
NOME E COGNOME: _____________________________
PLICA N:

ESPRESSIONE SCRITTA

PER FAVORE, SEGUITE LE ISTRUZIONI:


1
2
3
4
5

Durata della prova: 1 ora e 30 minuti


In questa prova dovete svolgere due compiti diversi.
Non riempite gli spazi in grigio.
Le cose scritte a matita non saranno valutate.
Non consentito luso di dizionari.

TOTALE DEI PUNTI:

/25

____________________________________________________________________
PRIMA PARTE (texto de carcter personal)
Scrivi un testo di circa 200-250 parole seguendo le indicazioni date.

Hai letto in una rivista una rclame che pubblicizza una dieta dimagrante. Nella
rclame si promette di far perdere peso senza rinunciare ai propri gusti e al proprio
stile di vita, si assicura che i medicinali consigliati agiscono 24 ore su 24 e che molte
persone hanno perso 6 chili nel primo mese. Tu ci hai provato, seguendo
strettamente tutti i consigli, e non ti riuscito di perdere neanche un etto. Scrivi una
lettera ad un/a amico/a, mostrando la tua delusione in proposito.

_________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________

SECONDA PARTE (texto de carcter formal)

PUNTI

Scrivi un testo di 200-250 parole seguendo le indicazioni date.

Hai letto sul giornale La Repubblica un articolo che inizia con queste parole:
Che cosa un giornale? In primo luogo , o dovrebbe essere, un mezzo di informazione: in
estrema sintesi, la funzione primaria di un giornale quella di dire ai lettori che cosa
successo, perch successo, e anche (ma il giudizio sugli eventi facoltativo) se bene o
male che sia successo. In un giornale ben fatto le tre funzioni, che consistono dunque nella
cronaca, nellanalisi e nellopinione, dovrebbero essere separate e distinte.
Scrivi una lettera al giornale in cui mostri il tuo accordo o il tuo disaccordo con queste parole,
argomentando la tua risposta.

__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________
__________________________________________________________________

FUMATORI / NON-FUMATORI
PARLATE BREVEMENTE (3-4 MINUTI) DELLARGOMENTO QUI DI
SEGUITO CON LAIUTO DELLE IMMAGINI.

FUMATORI / NON-FUMATORI
PARLATE BREVEMENTE (3-4 MINUTI) DELLARGOMENTO QUI DI
SEGUITO TENENDO CONTO DELLE OPINIONI.

Sono nata negli anni 60, quando la sigaretta era uno status
symbol, chiaro segno di emancipazione per le donne e di machismo
per luomo. Si fumava dappertutto, negli uffici pubblici, nei locali di
ritrovo, al cinema, sugli autobus e perfino negli ospedali. Non cera
nessun rispetto per i non fumatori, non cera rispetto neanche per la
salute dei bambini. (www.mentecritica.net.2008) (adattato)

Sono una fumatrice e ho detto SI alla legge antifumo, non era pensabile affidare
una materia tanto delicata al buonsenso della gente, gli italiani, si sa, hanno bisogno
delle minacce per comportarsi da bravi bambini. (www.mentecritica.net.2008)

Ma adesso stiamo veramente esagerando! Perch se vero che pericoloso


guidare con la sigaretta tra le dita altrettanto pericoloso soffiarti il naso, parlare al
telefonino anche se con lauricolare...Gi, perch in macchina qualsiasi distrazione
pu costarti la vita, non solo il fumarti una sigaretta.
Di questo passo arriveranno a proibirci di fumare anche in casa nostra (negli Stati
Uniti ci sono condomini interdetti ai fumatori)! (www.mentecritica.net.2008) (adattato)

SITUAZIONE 2: PARTECIPARE A UN CLUB DE LETTURA

CANDIDATO

INIZIATE UNA CONVERSAZIONE (DA 3 A 6 MINUTI) SULLARGOMENTO


PROPOSTO.
DOVETE TRATTARE I DIVERSI ASPETTI CHE FIGURANO NELLA VOSTRA
SCHEDA.
AVETE DUE MINUTI PER LA PREPARAZIONE DEL DIALOGO.
IL CANDIDATO A INIZIA LA CONVERSAZIONE E IL CANDIDATO B LA
CONCLUDE.

Avete la possibilit di partecipare a un club di lettura in italiano: diverse persone


del vostro gruppo si riuniscono una volta al mese a casa di uno di voi (ogni
mese in una casa differente), per parlare del libro che avete deciso di leggere.

Tu cominci la conversazione.

Possibilit di conoscere meglio altre persone.


Cosa comporta questattivit?
Quello che la lettura, e pi specificamente questattivit, possono
apportarvi sul piano personale.
Altri aspetti possibili.

SITUAZIONE 2: PARTECIPARE A UN CLUB DE LETTURA

CANDIDATO

INIZIATE UNA CONVERSAZIONE (DA 3 A 6 MINUTI) SULLARGOMENTO


PROPOSTO.
DOVETE TRATTARE I DIVERSI ASPETTI CHE FIGURANO NELLA VOSTRA
SCHEDA.
AVETE DUE MINUTI PER LA PREPARAZIONE DEL DIALOGO.
IL CANDIDATO A INIZIA LA CONVERSAZIONE E IL CANDIDATO B LA
CONCLUDE.

Avete la possibilit di partecipare a un club di lettura in italiano: diverse persone


del vostro gruppo si riuniscono una volta al mese a casa di uno di voi (ogni
mese in una casa differente), per parlare del libro che avete deciso di leggere.

Tu finisci la conversazione.

Possibilit di conoscere meglio altre persone.


Cosa comporta questattivit?
Quello che la lettura, e pi specificamente questattivit, pu significare
per lapprendimento dellitaliano.
Altri aspetti possibili.