Sei sulla pagina 1di 23

1

PUNZONAMENTO

Collasso della soletta del 4 piano del Pipers Row Car Park, Wolverhampton (25/03/1997)






2

1. Taglio e punzonamento
Forza concentrata applicata a elemento bidimensionale.
Analogia con il comportamento a taglio della trave.

Nella trave la sezione resistente rimane costante e quindi tutta la trave va armata a taglio.

3


Nella piastra la superficie resistente aumenta allontanandosi dalla forza. Il rischio di punzonamento
limitato alla zona critica immediatamente circostante la forza applicata.

4

2. Modello lineare
La trattazione tradizionale, utilizzata col metodo delle TA, prevede la verifica delle t sulla sezione
verticale a filo dellarea caricata.
caricata area dell perimetro u e d z con
uz
F
' 9 , 0
max
= = = t
Se
0
max
c
t t < non necessaria armatura a punzonamento.
Se
1
max
c
t t > necessario aumentare lo spessore del cls.
Nei casi intermedi si dispone unarmatura a 45 nelle due direzioni, la cui area totale deve essere in
grado di portare la componente inclinata di F:
s
tot s
F
A
o
2
,
=


3. Modello non lineare
3.1. D.M. 2008
5


3.2. Normativa europea
Si espone solo la trattazione dellEurocodice 2 (ed. 2005) alla quale dovrebbero conformarsi le
nuove norme italiane.
Un carico concentrato si diffonde in una piastra con un angolo compreso fra 26.6 e 45. Solo
allesterno di questa zona si hanno problemi di punzonamento.
6



7


8





9



10



11


La formula identica a quella per le travi (qui sotto richiamata), tenuto conto che in questo caso
viene indicato il taglio resistente per unit di superficie (lettera v minuscola), cio in pratica la t, e
quindi non presente il prodotto b
w
d.

12

Per la verifica il taglio unitario sollecitante (v
Ed
) deve essere inferiore al taglio unitario
resistente(v
Rd
):
c Rd Ed
v
d u
V
v
,
1
s =


13





14



| tiene conto delleventuale eccentricit del carico: | =1 per carico centrato.
Nella formula (6.52) viene sommata la resistenza in assenza di armatura a taglio (al 75%) alla
resistenza delle armature, assumendo per una tensione inferiore allo snervamento (f
ywd,ef
).
Lespressione della resistenza delle armature a taglio analoga a quella della resistenza a taglio:
o o u sin ) cot (cot
,
+ =
ywd
sw
s Rd
f z
s
A
V
assumendo uninclinazione delle bielle compresse u =30. Si ha infatti, ignorando il termine coto:
sw
r
sw sw
A
s
d
d
s
A
z
s
A 5 , 1
30 cot 9 , 0 cot = = u

Si considerano cio agenti le armature presenti nel tratto 1,5d.
15






16


Valore raccomandato di k: k=1,5
17


Riporto per comodit la formula (6.52) della resistenza a punzonamento:
o + = sin )) d u /( 1 ( f A ) s / d ( 5 , 1 v 75 , 0 v
1 ef , ywd sw r c , Rd cs , Rd

Per larmatura di figura s
r
=0,75d, sin o =1 (staffe). Larmatura disposta su due perimetri. Su
ciascun perimetro sono presenti 4 staffe, quindi A
sw
=8 A
1
(A
1
larea di ciascun braccio delle
staffe).
18

Poich 2
75 , 0
5 , 1
s
d
5 , 1
r
= = , larea totale da considerare 16 A
1
, cio si possono considerare tutte le
staffe presenti. Il taglio resistente quindi:
ef , ywd 1 1 c , Rd 1 cs , Rd cs , Rd
f A 16 d u v 75 , 0 d u v V + = =
19

ESEMPIO
Platea di fondazione spessore 50 cm in cls C20/25 armata con 1|20/25 in una direzione e 1|14/20
nellaltra. Pilastri 30x70 su maglia 4x5 m. Carico per pilastro V
Ed
=1600 kN. Copriferro 4 cm.

- Altezza utile d =46 cm
- Perimetro critico u
1
= 2(30+70)+2462t =778 cm
- Area racchiusa dal perimetro critico A
pc
=4,709 m
2

La forza che si trasmette attraverso la sezione critica :
20

Ed Ed red Ed
V V V A =
,
(6.48)
kN V kN
A
A
V V
red Ed
tot
pc
Ed Ed
1223 377
4 5
709 , 4
1600
,
= =

= = A
La tensione sollecitante sulla sezione critica :
MPa
d u
V
v
red Ed
Ed
342 , 0
460 7780
10 1223
3
1
,
=

= =
Per calcolare la resistenza in assenza di armatura a punzonamento, si deve calcolare la percentuale di
armatura:
00214 , 0 00167 , 0
46 20
54 , 1
00273 , 0
46 25
14 , 3
= = =

= =

=
lz ly l lz ly

l, max
=0,02
( )
Ed
3 / 1
3 / 1
ck l c , Rd c , Rd
v MPa 316 , 0 ) 20 200 , 0 ( 659 , 1 12 , 0 f 100 k C v < = = =

con: C
Rd,c
=0,18/1,5 =0,12 2 659 , 1
460
200
1
200
1 s = + = + =
d
k
La sezione deve essere armata a punzonamento. Poich la resistenza con armatura data da:
21

Ed ef ywd sw r c Rd cs Rd
v d u f A s d v v = + = o sin ) / 1 ( ) / ( 5 , 1 75 , 0
1 , , ,

si deve avere:
MPa 105 , 0 316 , 0 75 , 0 342 , 0 v 75 , 0 v sin )) d u /( 1 ( f A ) s / d ( 5 , 1
c , Rd Ed 1 ef , ywd sw r
= = = o

MPa 393 f MPa 365 d 25 , 0 250 f
ywd ef , ywd
= < = + =

Se si impiegano barre piegate a 45 disposte in una sola fila, si pu porre d/s
r
=0,67.
Si ha pertanto:
2
1 ef , ywd r
sw
mm 1449
45 sin )) 460 7780 /( 1 ( 365 67 , 0 5 , 1
105 , 0
sin )) d u /( 1 ( f ) s / d ( 5 , 1
105 , 0
A =

=
o
=

Se si usano barre |14 sono necessari almeno 14,49/1,54=9,41 bracci. Si possono posare 6 barre
piegate (3 in ciascuna direzione) per un totale di 12 bracci.

22


Verifica in adiacenza al pilastro (70x30) (formula 6.53, puntone compresso):
cd Rd
Ed
Ed
f
d u
V
v 5 , 0 v v
max ,
0
= < =

595 , 0
250
1 6 , 0 =
(

=
ck
f
v

MPa
d u
V
Rd
Ed
Ed
72 , 3 5 , 12 595 , 0 5 , 0 v 74 , 1
460 2000
10 1600
v
max ,
3
0
= = < =

= =

23

Armature a punzonamento