Sei sulla pagina 1di 75

La Musica un mezzo espressivo di fondamentale importanza, un linguaggio che,

allinterno di una pluralit di linguaggi, contribuisce allarricchimento delle abilit


comunicative ed espressive e concorre insieme agli altri linguaggi allo sviluppo di
tutte le forme di intelligenza e, pi in generale, della personalit.
Pertanto, nellambito progettuale dellOfferta Formativa, la nostra scuola
I stituto Comprensivo G.A. COLOZZA di Campobasso
favorisce lo sviluppo della musicalit che in ciascuno di noi attraverso vari labo-
ratori, tra cui quello di Videoscrittura Musicale.









Laboratorio di tecnologie applicate alla scrittura musicale


Videoscrittura Musicale
E nata una Piccola Antologia per Flauto Dolce

Un modo diverso per avvicinarsi al mondo della musica con una percezione Multimediale!
Ecco quanto accaduto durante lattivit di Videoscrittura Musicale, sotto la guida della nostra
insegnante Prof.ssa Adelia DAl, che ha dato la possibilit a noi alunni dellIstituto Comprensivo
G. A. Colozza di Campobasso, di avvicinarci al mondo della musica con una sensibilit diversa .
Il lavoro con luso del computer, si svolto in fasi diverse. Abbiamo iniziato con la conoscenza
delle varie funzioni grafiche del Software FINALE, quindi con la creazione del rigo musicale,
partitura e accollature. Successivamente, abbiamo compreso come impostare una pagina musicale,
partendo dalle indicazioni di tempo, tonalit, chiave musicale, inserimento ed eliminazione delle
misure, segni di alterazione, segni dinamici, segni di ritornello, testo, fino alla realizzazione di par-
titure ben definite, supportate da funzioni che ci consentivano di ascoltare, con un effetto abba-
stanza realistico, la musica scritta in formato Midi. A mano a mano che si procedevamo con le le-
zioni e si cominciavamo ad acquisire delle competenze, abbiamo iniziato a pensare di lavorare ad
un obiettivo comune: creare un LIBRO che potesse contenere tutte le trascrizioni realizzate duran-
te le esercitazioni. Risultato finale: un ANTOLOGIA dedicata al nostro strumento didattico, il
flauto dolce. Nasce cosi Piccola Antologia per Flauto dolce , corredata anche di due CD
audio mp3, questi ultimi realizzati come supporto per aiutare a comprendere meglio i vari spartiti.
La frequenza al corso e la realizzazione del libro ci hanno consentito non solo di avvicinarci in
modo pi rapido ai concetti musicali, ma anche di acquisire una maggiore consapevolezza di
come possano essere varie le modalit di apprendimento.
Gli alunni del corso





































Piccola Antologia
per
AUTORI VARI
Trascrizioni a cura degli alunni della
Scuola Media
G.A. Colozza
Campobasso
I.C. Colozza - EDITORE


Alla nostra Preside
Prof.ssa Angelica Tirone
Gli alunni
































Coordinamento redazionale: Adelia DAl
Copertina e progetto grafico: Cristofer Villani
Disegni: Nicolas Norelli



TUTTI I DIRITTI
SONO RISERVATI






Piccola Antologia per flauto dolce
di Autori Vari
Finito di stampare
nel mese di aprile 2011
Campobasso


Copyright
I. C. G. A. Colozza-EDITORE
Campobasso

Lintegrazione delle nuove tecnologie
nellEducazione Musicale












PRESENTAZIONE


Questo libro nato da una esperienza maturata sul campo, attraverso lutilizzo delle
nuove tecnologie, al fine di integrare la didattica con i nuovi strumenti informatici e di
migliorare cosi le conoscenze degli studenti.
Lidea di pubblicare un lavoro pensato e scritto dagli alunni si manifestata man mano
che il corso di Videoscrittura Musicale offriva occasioni innovative e motivanti di ap-
prendimento.
Lattivit prevalentemente laboratoriale ha inteso applicare il software Finale alla teoria
e alla pratica del sistema di codificazione, in uso da secoli, fondato sulla corrispondenza
tra note - definite per altezza, intensit e durata- e simboli grafici stabiliti per conven-
zione .
Ne scaturita una Antologia in formato cartaceo e digitale in linea con i programmi
ministeriali ed allo stesso tempo di facile consultazione, con la convinzione che la stessa
possa essere per tutti di proficuo interesse.




Docente del corso
Prof.ssa Adelia DAl


Corso di Videoscrittura Musicale
Docente del corso: Prof.ssa Adelia DAl

Indice degli Autori


Allievi:
Angiolini Andrea
Barca Alessio
Carminati Alessia
Ciaramella Giovanni
DAversa Daniela
Di Miceli Fabrizio
Gianfagna Giada
I acovella Emanuele
I acovella Veronica
Menna Martin
Norelli Nicolas
Pistillo Andrea
Venditti Luca
Villani Cristofer
Villani Laura





































Parte 1: Per iniziare
Titolo del Brano Autore Pagina
Giovannin Anonimo 9
My heart will go on
Fra Martino
Memory
Aggiungi un posto a tavola
J. Horner
Anonimo
A. Lyloid-Webber

A. Trovajoli
10
11
12
13
Dolce Sentire R. Ortolani 14
Tanti Auguri a te M. J. e P. S. Hill

15
Nella vecchia fattoria Anonimo 16
Inno degli studenti A. DAl 17
Parte 2: Buon Natale!
Titolo del Brano Autore Pagina
Adeste Fideles Anonimo 19 - 20
Astro del Ciel
Tu Scendi dalle Stelle
Jingle Bells
O Tannenbaum
Santa Claus is coming to Town
We wish you a merry Christmas
F. Gruber
J. Pierpoint
Anonimo
J. F. Coots
A. M. de Liguori
Anonimo
21
22
23 - 24
25
26
27
Sommario




























Parte 3: Gli inni nazionali
Titolo dellInno Autore Pagina
Canto degli Italiani (Fratelli dItalia) A. Novaro 29 - 30
La Marsellaise J. C. R. de Lisle
The Star Spangled Banner J. S. Smith 33
Einigkeit und Recht und Freiheit J. Haydn 34
Imnos is tin Eleftherian

N. Mantzaros 35
Ons Hmcht

J. A. Zinnen 37
Het Wilhelmus

A. Valerius 36
Marcha Real (Viva Espaa)

Anonimo 38
Der er et yndigt land A. Oehlenschlger 39
La Barbaonne

F. V. Campenhout 40 - 41
God Save the Queen

Anonimo 42
Parte 4: Un po di musica classica
Bolero

M. Ravel 45
Aria sulla quarta corda

J. S. Bach 46
Hallelujah

J. F. Haendel 47 - 48
Gopk

M. Musorgskij

49
Celebre Andante

W. A. Mozart 50 - 51
Ave Maria

F. Schubert 52
Titolo dellInno Autore Pagina
Minuetto

J. S. Bach 53
Il lago dei Cigni

P. I. Ciajkovskij 54
An die Freude (Inno alla Gioia)

L. v. Beethoven 43
31 - 32




























Parte 5: Canzoni famose
Titolo del Brano Autore Pagina
Harry Potter

J. Williams 56
Blowin in the wind

B. Dylan 57
La vita bella

N. Piovani 58 - 59
New York New York

J. Kander 60
Les feuilles mortes

J. Kosma

61
Il mattino

E. Grieg 62
Va pensiero

G. Verdi 66
Red River Valley

C. T. Sprague

63
Oh, when the Saints

Anonimo 64
La Tirolese

Anonimo 65
Viva la gente

P. e R. Colwel

67
Ah! Vous dirai-je, maman

W. A. Mozart 68



















Nella prima parte del libro sono inserite melodie molto
semplici, che non richiedono una particolare abilit nel
suonare il flauto dolce. Ci non vuol dire, tuttavia, che
non siano belle: ne testimonianza la loro diffusione at-
traverso il tempo.
Parte 1:
Per
Iniziare
Per
Iniziare

Traccia 1
Giovannin
Trascr. di Luca Venditti
Giovannin

Traccia 2
My heart will go on
dal film Titanic

Testo del brano
Italiano
Fra Martino, campanaro
dormi tu? dormi tu?
Suona le campane! Suona le campane!
Din don dan, din don dan.
Spagnolo
Martinillo, martinillo
Donde esta, donde esta
Toca la campana, Toca la campana,
Din, don , dan, din, don, dan
Francese
Frre Jaques, Frre Jaques
Dormez-vous, dormez-vous?
Sonnez les matines, Sonnez les matines,
Ding ding dong, ding ding dong.
Latino
Quare dormis, o Iacobe,
Etiam nunc? Etiam nunc?
Resonant campanae, Resonant campanae,
Din din dan, din din dan.

Traccia 3

Memory un brano molto famoso, presente nel musical Cats.
E facilmente eseguibile e pu essere suonato con un qualsiasi
strumento. Nel musical la melodia viene cantata da
Grizabella, una vecchia gatta emarginata, in unatmosfera
malinconica e triste.
La gatta Grizabella, men-
tre canta il celebre brano
Memory, nel musical Cats
Trascr. di Laura Villani
Traccia 4




























Aggiungi un posto a tavola la canzone di apertura e allo
stesso tempo la melodia finale del musical omonimo ideato da
Pietro Garinei e Sandro Giovannini, unimportante coppia di
commediografi italiani. Il protagonista della storia Don Silve-
stro che, come No, viene incaricato da Dio di costruire unarca
in previsione di un nuovo diluvio universale. Il finale consiste in
un banchetto festoso, a cui partecipa anche Dio, sotto forma di
colomba. E infatti proprio per Lui che si aggiunge un posto a ta-
vola.
Trascr. di Laura Villani
Traccia 5

2. Ci ha dato il cielo e le chiare stelle,
fratello sole e sorella luna,
la madre terra con frutti, prati e fiori,
il fuoco, il vento, l' aria e l' acqua pura,
fonte di vita per le sue creature:
3. Sia laudato nostro Signore,
che ha creato l'universo intero
Sia laudato nostro Signore,
noi tutti siamo sue creature:
dono di lui, del suo immenso amor
Beato chi lo serve in umilt.


Trascr. di Giovanni Ciaramella
Traccia 6

Tanti auguri a te una celeberrima canzone utilizzata
nel mondo occidentale per festeggiare la ricorrenza del
compleanno. La melodia originale proviene dalla
versione inglese Happy Birthday to You.

Trascr. di Alessia Carminati
Traccia 7

1. Nella vecchia fattoria, ia ia oh
dove c' lo zio Tobia, ia ia oh
c' un bel cortil, un orticel,
un gran recinto col cancel
c' vicin la ferrovia, ia ia o
2.Nella vecchia fattoria ia-ia-o
Quante bestie ha zio Tobia, ia-ia-o
C' la capra-capra-ca-ca-capra
3.Nella vecchia fattoria ia-ia-o.
Attaccato a un carrettino ia-ia-o
C un quadrupede piccino ia-ia-o
L'asinel -nel-nel-nel-nello,
c' la capra....
4.Tra le casse e i ferri rotti ia-ia-o
Dove i topi son grassotti ia-ia-o
C' un bel gatto-gatto-ga-ga-gatto
5.Cos grasso e tanto grosso... sempre sporco a pi non posso... c' il maiale...
6.Poi sull'argine del fosso,... alle prese con un osso,... c' un bel cane ....
7.Tra le bestie c' un trattore... quando gira, che rumore!... c' la tromba...-
......... ............ NELLA VECCHIA FATTORIA, ...IA...IA...OH !


Trascr. di Giovanni Ciaramella
Traccia 8

Trascr. di Nicolas Norelli
Traccia 9



















La seconda parte di questo libro raccoglie le melodie pi
famose di Natale, le pi solenni, come Adeste Fideles, e
le pi festose, come We wish You a merry Christmas.
Alcuni testi, a pi voci, possono apparire un po difficili,
ma il risultato finale molto gradevole, grazie
allarmonia dei suoni, che concorrono tutti a produrre
leffetto di un equilibrio dinamico: un vero e proprio
caleidoscopio di note.
Buon
Natale!
Parte 2:
Buon
Natale!

Non ci sono prove sufficienti per attribuire a una persona ben
precisa la paternit di questo brano. Si sa soltanto che il
copista (colui che trascrisse materialmente le parole e la melo-
dia) fu sir John Francis Wade, per luso di un coro cattolico di
Douai, citt del nord della Francia. Tra laltro il testo costi-
tuito da otto strofe, delle quali solo la I, la V, la VI, e la VII
furono trascritte da Wade.
Trascr. di Cristofer Villani
Traccia 10
Oltre il Suonare
Il testo di Adeste Fideles composto da ben otto strofe, ma non tutte sono
molto conosciute; qui sono riportate solo le quattro pi famose, scritte in
latino. Esiste, tra laltro anche una versione italiana della canzone, che
per poco usata.
Adeste fideles lti triumphantes,
venite, venite in Bethlehem.
Natum videte Regem angelorum.
Venite adoremus (x3) Dominum.

En grege relicto humiles ad cunas,
vocati pastores adproperant,
et nos ovanti gradu festinemus.
Venite adoremus (x3) Dominum.

terni Parentis splendorem ternum,
velatum sub carne videbimus,
Deum infantem pannis involutum.
Venite adoremus (x3) Dominum.

Pro nobis egenum et fno cubantem
piis foveamus amplexibus;
sic nos amantem quis non redamaret?
Venite adoremus (x3) Dominum.












Trascr. di Luca Venditti
Traccia 11

Jingle Bells una tradizionale canzone natalizia, scritta da James
Pierpont nel 1857, ma nel tempo sono state create numerose versio-
ni. Inizialmente essa stata pubblicata con il titolo The One Horse
Open Sleigh. Esiste inoltre una versione in italiano incisa
da Cristina D'Avena -Din Don Dan (Jingle Bells)- per il su-
o album natalizio Magia di Natale del 2009.

Trascr. di Cristofer Villani
Traccia 12

Trascr. di Laura Villani
Traccia 13


Trascr. di Cristofer Villani
Traccia 14

Tu scendi dalle stelle una canzone di Natale composta nel
mese di dicembre del 1754, a Nola, da Alfonso Maria de' Liguo-
ri . Scritta in 6/8, senza dubbio tra i pi famosi canti natali-
zi italiani. Esiste un'antica melodia pastorale intitolata "Per la
nascita di Ges", in lingua napoletana, meglio nota come
"Quanno nascette Ninno". In realt "Tu scendi dalle stelle" non
altro che una traduzione non letterale di "Quanne nascette
Ninno".
Trascr. di Cristofer Villani
Traccia 15

We Wish You a Merry Christmas un tradizionale canto
natalizio che risale al XVI secolo e proviene dallOvest
dell'Inghilterra. una delle melodie pi famose, che unisce in s
anche la celebrazione della festa profana del Capodanno. Ne esi-
ste una versione italiana, Auguri di buon Natale, ugualmente
conosciuta.
Arrang. di Cristofer Villani
Traccia 16













La terza parte del libro dedicata agli inni nazionali,
europei e non.




Gli inni
nazionali
Gli inni
nazionali
Parte 3:

Trascr. di Daniela DAversa
Traccia 17
Il nostro inno
Linno italiano conosciuto da pochi nella sua versione integrale. Secondo
lopinione comune, esso composto da due sole strofe, mentre, in realt, ne
contiene ben sei, che rivelano tutto il desiderio di libert provato dagli Ita-
liani nel XIX secolo. Il testo di Goffredo Mameli, la musica di Michele
Novaro. La prima strofa si ripete due volte.

1.Fratelli d'Italia, lItalia s' desta,
Dell'elmo di Scipio s' cinta la testa.
Dov' la Vittoria? Le porga la chioma,
Ch schiava di Roma, Iddio la cre. (x2)
Rit. Stringiamoci a coorte
Siam pronti alla morte
Siam pronti alla morte
L'Italia chiam.
3.Noi siamo da secoli calpesti, derisi,
Perch non siam popolo, perch siam divisi.
Raccolgaci un'unica bandiera, una speme:
Di fonderci insieme gi l'ora suon.
4.Uniamoci, amiamoci, l'Unione, e l'amore
Rivelano ai Popoli le vie del Signore;
Giuriamo far libero il suolo nato:
Uniti per Dio chi vincer ci pu?
Rit.
5.Dall'Alpi a Sicilia dovunque Legnano,
Ogn'uom di Ferruccio ha il core, ha la mano,
I bimbi d'Italia si chiaman Balilla,
Il suon d'ogni squilla i Vespri suon.
6.Son giunchi che piegano le spade vendute:
Gi l'Aquila d'Austria le penne ha perdute.
Il sangue d'Italia, il sangue Polacco,
Bev, col cosacco, ma il cor le bruci.
Rit.




Trascr. di Cristofer Villani
Traccia 18
E se sapete il francese...
Linno nazionale francese si compone di sette strofe. Qui di seguito sono ri-
portate le tre pi comuni (il ritornello viene ripetuto due volte e le varia-
zioni della seconda volta compaiono tra parentesi):
1.Allons! Enfants de la Patrie,
Le jour de Gloire est arriv.
Contre nous de la tyrannie
L'tendard sanglant est lev (bis)
Entendez-vous dans les campagnes
Mugir ces froces soldats?
Ils viennent jusque dans vos bras
gorger vos fils, vos compagnes!
Rit. Aux armes, citoyens
Formez (Formons) vos (nos) bataillions
Marchez, marchez (Marchons, marchons)
Quun sang impur abreuve nos sillons
2.Amour sacr de la Patrie,
Conduis, soutiens nos bras vengeurs
Libert, Libert chrie,
Combats avec tes dfenseurs! (bis)
Sous nos drapeaux que la victoire
Accoure tes mles accents,
Que tes ennemis expirants
Voient ton triomphe et notre gloire!
Rit.

Rit.

3.Tremblez, tyrans et vous perfides

L'opprobre de tous les partis,

Tremblez! Vos projets parricides

Vont enfin recevoir leurs prix! (bis)

Tout est soldat pour vous combattre,

S'ils tombent, nos jeunes hros,

La terre en produit de nouveaux,

Contre vous tout prts se battre!


Le parole dell'inno nazionale degli Stati Uniti sono dedicate
alla bandiera a stelle e strisce, simbolo del paese. Esse sono tratte
dal poema The Defence of Fort McHenry , di Francis Scott Key,
avvocato trentacinquenne e poeta dilettante, che lo dette alle
stampe nel 1814. Il testo divent poi un canto patriottico sulla
musica di To Anacreon in Heaven, una popolare canzone del
compositore inglese John Stafford Smith. Larrangiamento fu ini-
zialmente usato anche per l'inno nazionale del Lussemburgo,
Ons Hmcht.
Trascr. di Nicolas Norelli
Traccia 19

La melodia fu composta da Joseph Haydn (1732
1809), il famoso compositore considerato padre
della Sinfonia e del Quartetto darchi, nel
1797, come inno dellimperatore Francesco II.
Trascr. di Alessia Carminati
Traccia 20

Trascr. di Martin Menna
Traccia 21

Le parole furono scritte da Philip Marnix van St. Aldegonde,
come tributo al principe Guglielmo dOrange. La musica
molto pi antica. Il testo comprende 15 versi, ma solo il I e il
VI sono presenti nellinno ufficiale.
Trascr. di Cristofer Villani
Traccia 22

Trascr. di Cristofer Villani
Inno nazionale del Belgio
Traccia 23

La Brabaonne (La canzone del Brabante) linno
nazionale del Belgio. Fu scritto a Bruxelles nel 1830 con il titolo
Qui aurait de larbitaire. La musica, combattiva e fiera, fu com-
posta da Franois van Campehout ed quasi unimitazione
dellinno francese, a cui chiaramente ispirata.


Dal 1895, Ons Hmcht (La Nostra Terra Madre) l'inno
nazionale del Granducato di Lussemburgo. Il testo fu scritto,
in lingua lussemburghese, da Michel Lentz. La prima interpre-
tazione pubblica si tenne il 5 giugno 1864, a Ettelbruck. In pre-
cedenza, dal 1839 al 1864, veniva cantato un altro inno, sulla
musica di To Anacreon in Heaven, del compositore inglese John
Stafford Smith. La stessa partitura venne usata in seguito per
The Star-Spangled Banner, che sarebbe diventato l'inno nazio-
nale degli Stati Uniti d'America. Perch questa melodia venisse
cantata in Lussemburgo rimane un mistero.
Trascr. di Laura Villani
Traccia 24


Linno spagnolo uno dei pochi che non ha un testo ufficiale, an-
che se quello riportato nello spartito il pi diffuso. Fu il primo
ad avere un ritmo di marcia, il ritmo, tra laltro, pi usato negli
inni odierni. Non si sa con precisione chi ne sia lautore, ma
alcuni lo attribuiscono a Federico il Grande di Prussia e, se cos
fosse, si tratterebbe anche del primo inno composto da un
musicista straniero.
Trascr. di Cristofer Villani
Traccia 25

Linno nazionale della Danimarca Der er yindigt land.
Esso comprende dodici strofe,ma solo la I, la III, la V e
lultima compaiono nella versione ufficiale. Quando pre-
sente la famiglia reale danese, si canta un altro inno. In so-
stanza si pu dire che la Danimarca abbia due inni nazio-
nali.

Adam Oehlenschlger
Trascr. di M. Menna

Trascr. di Martin Menna
Traccia 26

God Save the Queen , cronologicamente e storicamente, il
primo inno nazionale ufficiale del mondo. E stato per lungo tem-
po linno di tutte le ex-colonie inglesi , oltre che del Regno Unito.
Infatti molte persone, che vivono in Canada e in Australia, ten-
dono a riconoscerlo ancora come il proprio, a discapito degli inni
adottati dai vari paesi in seguito alla dissoluzione dellImpero
Britannico.
Trascr. di Nicolas Norelli
Traccia 27


L'inno europeo Inno alla gioia l'adattamento dell'ultimo mo-
vimento della Nona Sinfonia di Beethoven. E stato adottato dal
Consiglio d'Europa nel 1972 e viene utilizzato dall'Unione europea
dal 1986. Herbert von Karajan, uno dei pi grandi direttori
d'orchestra del Novecento, ha realizzato, su richiesta del Consi-
glio d'Europa, tre versioni strumentali: per piano solo, fiati e
orchestra sinfonica.
Trascr. di Giovanni Ciaramella
Traccia 28













V






Parte 4:
Un po di
Musica
Classica
Un po di
Musica
Classica

Nella quarta parte sono presenti melodie appartenenti
alla musica classica, ovvero a quella musica che non
tramonter mai e che ha colpito in tutte le epoche per
la sua bellezza.




Il Bolero, composto da Maurice Ravel nel 1928, una
composizione per balletto, divenuta celebre anche come pezzo
concertistico. sicuramente il bolero pi celebre mai rappre-
sentato, nonch l'opera pi popolare del compositore. And in
scena per la prima volta all'Opra di Parigi, il 22 novembre 1928.
Il balletto, pur essendo molto innovativo e provocatorio, ottenne
un clamoroso successo. La prima esecuzione come brano concer-
tistico avvenne invece l'11 gennaio 1930, sotto la direzione dello
stesso Ravel.
Trascr. di Andrea Angiolini
Traccia 29

Trascr. di Veronica Iacovella
Traccia 30
c
Trascr. di Emanuele Iacovella
Traccia 31


Hallelujah la composizione pi famo-
sa di George Friedrich Haendel ed col-
locata nella II parte dellopera Messiah


Modest Petrovi Musorgskij, compositore russo,
nonostante fosse destinato alla carriera militare, scelse la musica
come suo principale interesse. Ritrovatosi con problemi di natura
economica e visti gli alti costi della vita urbana, si ritir in cam-
pagna. Quando sua madre mor, inizi a bere, e fu proprio il
consumo di alcool che, causandogli un veloce degrado fisico, lo
port alla morte.




Un ritratto dellautore del
Gopk, Modest Petrovi
Musorgskij
Trascr. di Andrea Pistillo
Traccia 32

Trascr. di Cristofer Villani
Traccia 33




























Wolfgang Amadeus Mozart nacque a Salisburgo, il 27
gennaio 1756, e fu uno dei pi grandi autori di tutti i tempi. Si de-
dic a composizioni di ogni genere: sacre, sinfoniche, da camera e
operistiche. Dimostr grandi abilit in campo musicale sin da
bambino e visit molti paesi, tra cui lAustria, l Italia e la Fran-
cia. Mor a soli trentacinque anni, il 5 dicembre 1791, per cause
tuttoggi sconosciute. Ha lasciato pi di seicento opere.
Il Celebre Andante il II movimento del Concerto per Pia-
noforte e Orchestra N21 in Do maggiore, KV 467. Fu completato
da W. A. Mozart il 9 marzo 1785, a Vienna. E anche la colonna so-
nora di un film: Elvira Madigan.
W. A. Mozart

Il vero titolo dellAve Maria Ellens dritter Gesang. Il
Lied (cosi veniva chiamata una composizione per voce e
pianoforte) stato ideato da Franz Schubert, nel 1825,
come parte della sua Opus 25. E tra i pi noti dellautore,
ma con versi differenti da quelli originali, che si riferi-
vano ad una storia damore terrena. Infatti il Lied stato
scritto su un tema tratto da un poema epico, La dama
del lago di Sir Walter Scott: una donna, Ellen, rivolge al-
la Vergine una preghiera, non coincidente per con la
preghiera cattolica dedicata alla Madonna. Nella versio-
ne in tedesco non compare il testo latino, anche se oggi
molti sono convinti, erroneamente, del contrario.

Trascr. di Cristofer Villani
Traccia 34

Il nome Minuetto deriva da "pas menu", che in
lingua francese significa "piccolo passo", dato che
la danza era appunto caratterizzata da passi
minuti.

Trascr. di Giada Gianfagna
Traccia 35


Il lago dei cigni (op. 20) uno dei pi famosi e acclamati balletti
del XIX secolo, musicato da Ptr Il'i ajkovskij.
La prima rappresentazione ebbe luogo al Teatro Bolshoi di Mosca
il 20 febbraio 1877.

Traccia 36



















Nella quinta ed ultima parte del libro si trovano brani
famosi, come colonne sonore di film, ad esempio Harry
Potter, o canzoni conosciute, come Oh, when the Saints.





Parte 5:
Canzoni
famose
Canzoni
famose

Limmagine riferita a uno dei
film tratti dai libri della Ro-
wling, di cui il brano sopra la
colonna sonora
Trascr. di Cristofer Villani
Traccia 37


Era il 1962 quando Bob Dylan scrisse Blowin in the wind.
Lartista, famosissimo negli anni sessanta, si pose come figura
chiave del Movement, il movimento di protesta statunitense.
Questo brano da molti considerato il simbolo dei giova-
ni disillusi dalla politica americana di quegli anni, sfociata
dapprima nella guerra fredda e poi nella guerra del Vietnam.
Per saperne di pi
Trascr. di Andrea Pistillo
Traccia 38

Trascr. di Cristofer Villani
Traccia 39
v
La vita bella un film del 1997 diretto e interpre-
tato da Roberto Benigni. La musica di Nicola
Piovani,insignito dellOscar alla migliore colonna
sonora.

Traccia 40


Scritta dal poeta Jacques Prvert e musicata
da Joseph Kosma, stata cantata da Yves
Montand nel film Les portes de la nuit; la sua
versione inglese Autumn Leaves, divenuta
uno standard pop e jazz.


Trascr. di Daniela DAversa
Traccia 41



Il mattino una composizione di
Edvard Grieg, che fa parte della Suite
N 1 Op. 46, tratta dal Peer Gynt.
Trascr. di Cristofer Villani
Traccia 42

2. Il suo sguardo si perde lontano
lungo il fiume laggi sino al mar,
nel suo cuore c' forse un affanno
sul suo ciglio un lacrima appar.

3. Forse l'ultimo incontro d'amore
forse l'ultimo sogno sar,
con quel sogno racchiuso nel cuore
il cowboy verso il west se ne va.

Trascr. di Alessio Barca
Traccia 43

Trascr. di Fabrizio Di Miceli
Traccia 44




Trascr. di Daniela DAversa
Traccia 45




























Va pensiero una delle pi celebri Arie di Giuseppe Verdi,
forse la pi celebre di tutta lopera Nabucco. Una leggenda nar-
ra che Verdi, a causa della morte di sua moglie e dei suoi figli e
dopo linsuccesso di una sua opera, decise di non comporre pi
musica, ma incontr lImpresario Merelli che lo invit a leggere
il Nabucco. Quando torn a casa era di malumore e lanci il li-
bretto sul tavolo. Questo si apr sulle parole Va pensiero, che
toccarono il suo cuore
Trascr. di Cristofer Villani
Traccia 46

1.Ho visto stamattina mentre andavo a lavorar
il lattaio, il postino e la guardia comunal.
Per la prima volta vedo gente intorno a me.
Ieri non ci badavo non so proprio perch.
Rit. Viva la gente la trovi ovunque vai
viva la gente simpatica pi che mai!
Se pi gente guardasse alla gente con favor
avremo meno gente difficile
e pi gente di cuor
avremo meno gente difficile
e pi gente di cuor.


Traccia 47

Le Dodici variazioni in do maggiore, sulla canzo-
ne francese Ah, vous dirai-je Maman KV 265,
sono una composizione di W. A. Mozart, da lui
scritta probabilmente tra il 1781 e il 1782. Quest'o-
pera consiste nello sviluppo del tema della canzone
popolare francese Ah! Vous dirai-je, Maman.

Trascr. di Alessio Barca
Traccia 48




























Indice degli Autori
Titolo Autore Trascrizione Compositore Pag.
Angiolini Andrea

Bolero

M. Ravel

45
Red River Valley C. T. Sprague 63
Ah! Vous dirai-je maman
W.A. Mozart 68

Inno nazionale tedesco
J. Haydin 34
Tanti auguri a te
M. J. e P. S. Hill 15
Inno alla Gioia L. v. Beethoven 43
Nella vecchia fattoria Anonimo 16



New York New York
Inno nazionale italiano
La Tirolese
Les Feuilles Mortes
Il Lago dei Cigni
J. Kander
M. Novaro
Anonimo
J. Kosma
P. I. Ciajkovskij


Oh, when the Saints Anonimo

Gianfagna Giada
My heart will go on J. Horner
60
29-30
65
61
54
64
10
Minuetto J. S. Bach 53
Viva la gente P. e R. Colwel 67
Iacovella Emanuele Hallelujah J. F. Haendel
Aria sulla quarta corda
New York New York
J. S. Bach
J. Kander
Iacovella Veronica

Menna Martin
Inno nazionale della Danimarca
Inno nazionale della Grecia
A. Oehlenshlger
N. Mantzaros
Fra Martino Anonimo
47-48
46
59
39
35
11
Barca Alessio
Carminati Alessia
Ciaramella Giovanni
DAversa Daniela
Di Miceli Fabrizio
































Inno nazionale inglese
Inno degli studenti
Anonimo
A. DAl

Pistillo Andrea
Gopk M. Musorgskij
Blowin in the wind B. Dylan
42
17
49
57
Norelli Nicolas
Adeste Fideles
Ave Maria
Celebre Andante
Jingle Bells
Harry Potter
Il Mattino
Inno nazionale francese
Inno nazionale olandese
Inno nazionale spagnolo
La vita bella
Santa Claus is coming to Town
Tu Scendi dalle Stelle
Va pensiero
We wish you a merry Christmas



Aggiungi un posto a tavola
Inno nazionale del Lussemburgo
Memory
O Tannenbaum
Anonimo
F. Schubert
W. A. Mozart
J. Pierpoint
J. Williams
E. Grieg
J. C. Rouget de Lisle
Adrianus Valerius
Anonimo
N. Piovani
J. F. Coots
A. M. de Liguori
G. Verdi
Anonimo
A. Trovajoli
J. A. Zinnen
A. Lyloid-Webber
Anonimo
19-20
52
50-51
22
56
62
31-32
36
38
58-59
25
26
66
27
13
37
12
23-24
Astro del Ciel
Giovannin
F. Gruber
Anonimo
21
9
Venditti Luca
Villani Laura
Villani Cristofer
Inno degli Stati Uniti J. Smith 33









Finito di stampare nel mese di aprile 2011
presso la Tipografia LEconomica
Campobasso