Sei sulla pagina 1di 1

Mostre di Periferia

Gli spunti per questa chiacchierata a senso unico con voi, cari amici modellisti
, li prendo dove capita... questo esce da una discussione di quelle "classiche"
tra modellisti nata in mezzo ai tavoli di una Esposizione/Concorso di periferia.
Una manifestazione amichevole e serena, rilassata e non stressante... un tipo di
Mostre che vi consiglio di frequentare ogni tanto ed alternare ai Concorsi Nazi
onali e non, per vivere una dimensione meno competitiva e pi vicina al modellista
, per parlare di modellismo tra modellisti e non aspettando il Verbo che esce da
lla bocca del Dio dell'Olimpo.
E' un po' come andare a vedere una partita di calcio non di campionato, dove non
essendoci in palio nulla e essendo assenti le tifoserie Utras ci si gode lo spe
ttacolo e anche i giocatori credo si divertano di pi!
Con un gruppetto di amici si stavano esaminavano criticamente i modelli esposti,
ma non per "giudicarli" ma solo per farne materia di discussione.
C'erano tante cose "vecchie", conosciute, veterane di decine di mostre, pi o meno
pluripremiate o da sempre ignorate, costituivano una specie di Macchina del Tem
po perch riassumevano quasi venti anni di evoluzione modellistica e quindi davano
il modo di confrontare e vedere fisicamente come e quanto il nostro hobby sua c
ambiato, cresciuto, evoluto.
OK... sto andanto fuori tema... !!
Si parlava di fotoincisioni, dell'uso un po' troppo disinvolto e diffuso che ogg
i se ne fa', anche in situazioni dove il loro impiego poco incisivo, superfluo o
persino dannoso.
E la alla domanda: "ma perch si usano le fotoincisioni in situazioni dove sarebbe
meglio, pi facile, pi realistico, pi economico, pi gratificante realizzarle il part
icolare in scratch con un po' di plasticard, uno sprue tirato, pezzetti di recup
ero o altro" mi si risponde "perch non ho ttempo, cos faccio pi in fretta...!"
Mi suona strano sentir parlare di "risparmiare tempo" in quello che dovrebbe ess
ere un "passatempo"...
Avere "fretta" quando si pratica un Hobby come il nostro (perch per voi un hobby
vero? Non un lavoro vero?) come avere fretta di lasciare l'atollo delle Maldive
in cui siamo in vacanza per tornare al lavoro e alla vita quotidiana.
La maniglietta del portello del carro in 1/72 io la faccio con un segmento di sp
rue stirato preso tra le ganasce della pinzetta mettendolo dove lo spessore dell
a pinza pari alla lunghezza della maniglia che voglio realizzare, piego le due e
stremit che fuoriescono, taglio l'eccesso ed ottengo una maniglietta che meglio d
i quella fotoincisa perch rotonda e non piatta. Due fori fatti con la punta del t
rapano mi aiutano a posizionarla e due tocchi di pennello intinto in colla liqui
da la fissano.... fine.
Comperate fotoincisioni, resine ed accessori ma non spegnete il cervello nell'im
maginare come realizzare con quello che avete le cose che volete, perch questo mo
dellismo... realizzare le cose non solo staccarle dallo sprue e incollarle!
Buon Modellismo a tutti
Sandro DEGIANI

Interessi correlati