Sei sulla pagina 1di 7

Hermann Hesse

Ringraziamento a Goethe
Titolo originale:
DANK AN GOETHE
Traduzone di Italo Alig.uero Chiusano
Prima edizione in Die neue unds!hau"# $%# &'%(
Prima edizione italiana: )ilano i'*+
,!ritto su in-ito di omain olland .er il numero dedi!ato a Goethe della
ri-ista Euro.e" nel &'%(. /N. d. A.0
Di tutti gli s.iriti tedes!hi# Goethe 1 !olui al 2uale io de-o di .i3# 2uello !he
.i3 di ogni altro mi ha o!!u.ato# in!alzato# stimolato# !ostretto all4imitazione o
alla !ontraddizione. Non !h4egli sia l4autore !he io ho amato e goduto di .i3# o
!ontro il 2uale io a55ia a-uto le minori resistenze6 oh no# !e ne sare55ero altri#
in 2uesto# .rima di lui: Ei!hendor77# 8ean Paul# Holderlin# No-alis# )ori9e e altri
an!ora. )a nessuno di 2uesti .oeti .rediletti 1 mai di-enuto# .er me# un
.ro7ondo .ro5lema e un im.ortante stimolo morale# !on nessuno di loro ho
sentito il 5isogno della lotta e del !ontrasto# mentre !on Goethe ho sem.re
do-uto sostenere dis!ussioni e lotte di .ensiero /una di 2ueste si tro-a nel
:u.o della ste..a: una tra molte !entinaia0. Per!i; -orrei tentar di es.orre !he
!osa Goethe signi7i!a# .er me# e 2uali sono gli as.etti sotto i 2uali mi si 1
so.rattutto mostrato.
Comin!iai a !onos!erlo !h4ero 2uasi an!ora un ragazzo e le sue .oesie
gio-anili# insieme !ol <erther# mi !on2uistarono in .ieno. A55andonarmi al
.oeta Goethe mi rius!= 7a!ile# .oi!h> egli .orta-a !on s> il .ro7umo della
gio-inezza# insieme !on 2uello dei 5os!hi# dei .rati e dei !am.i di grano# e# nel
suo linguaggio# ereditato da sua madre# tutta la .ro7ondit? e tutta la
s!herzosit? della saggezza .o.olare# gli e!hi della natura e delle arti manuali# e
in .i3 un altissimo grado di musi!a. @uesto Goethe# il .oeta .uro# il !antore
eternamente gio-ane e genuino# non mi si 1 in7atti mai tras7ormato in
.ro5lema n> mai si 1 os!urato ai miei o!!hi.
Poi# durante la mia adoles!enza# -enni in !ontatto !on un altro Goethe: !ol
grande s!rittore# umanista# ideologo ed edu!atore# !ol re!ensore e !ol teori!o#
!ol letterato Aeimariano Goethe# !on l4ami!o di ,!hiller# !ol !ollezionista d4arte#
!ol 7ondatore di ri-iste# !on l4autore di innumere-oli saggi e !arteggi# !ol
dittatore di E!9ermann# e an!he 2uesto Goethe di-enne# .er me# di un4enorme
im.ortanza.
Da .rin!l.lo ammira-o e -enera-o senza riser-e an!he 2uesto suo as.etto# e
s.esso di7ende-o# !ontro i miei ami!i an!he i suoi s!ritti .i3 !uriales!hi.
,e55ene la sua 7igura a tratti# a..arisse un .o4 5orghese# un .o4 !on-enzionale
un .o4 5uro!rati!a e ormai tro..o lontana dalle sel-agge .laghe del <erther# la
sua statura# .er; rimane-a im.onente# ed egli tende-a .ur sem.re a un4aita
meta# alla .i3 no5ile di tutte le mete: la .re.arazione e la 7ondazione di
un4esistenza retta dallo s.irito# e non solo .er s># ma .er tutta la sua nazione e
il suo tem.o. Era# an!he nei suoi s5andamenti# il tentati-o di im.ossessarsi di
tutta la s!ienza e di ogni es.erienza di -ita del suo tem.o e di .orle al ser-izio
di un ele-ato s.irito .ersonale# anzi# al di l? an!ora# al ser-izio di un s.iritualit?
e di un4eti!it? su.er.ersonali. :o s!rittore Goethe a-e-a innalzato# .er i migliori
del .ro.rio tem.o# un4immagine e un modello dell4uomo# !he tutti gli uomini di
5uona -olont? as.irano a ri.rodurre in se stessi o almeno ad a--i!inare
In Goethe .oeta !4era moltissimo da godere ma nulla
da im.arare. Ci; !h4egli sa.e-a 7are era irri.eti5ile e non
si .ote-a a..rendere. Per!i;# !ome tale# Goethe non di-enne ne un esem.io
n> un .ro5lema. Al !ontrario# il letterato# l4umanista e l4ideologo Goethe mi si
era tras7ormato 5en .resto m un grosso .ro5lema6 nessun altro s!rittore#
tranne Nietzs!he# mi ha mai dato tanto da .ensare mi ha mal attirato e
tormentato !os=# !ostringendomi a una !ontinua .resa di .osizione nei suoi
riguardi. Per un !erto tratto .are-a !he 2uesto letterato Goethe .ro!edesse
.arallelo e 2uasi s4identi7i!asse !ol .oeta Goethe ma di !ol.o e!!oli lontanissimi
l4uno dall4altro# a !ontraddirsi e a .regiudi!arsi l4un l4altro. An!he se il .oeta era
.i3 sim.ati!o e !er!a-a .i3 godimento# il letterato Goethe do-e-a .ur essere
.reso molto sul serio e non si .ote-a ignorare di 2uesto mi a!!orge-o gi? a
-ent4anni# essendo egli il tentati-o .i3 grandioso e a..arentemente .i3 rius!ito
di 7ondare una -ita tedes!a sullo s.irito. Egli era# inoltre# un tentati-o
assolutamente uni!o di sintesi tra la genialit? tedes!a e la ragione# di !on!iliare
l4uomo di mondo !ol titano# Antonio !on Tasso# l4irres.onsa5ile esaltazione
musi!ale e dionisia!a !on la 7ede nella res.onsa5ilit? e nell4im.egno morale.
Il tentati-o# e-identemente# non era rius!ito del tutto.
E non .ote-a# del resto# rius!ire. Tutta-ia 5isogna-a ri.eterlo di !ontinuo#
.oi!h> il distinti-o dello s.irito mi .are-a .ro.rio 2uello di dar l4assalto# senza
tregua# alle !ose .i3 ele-ate e im.ossi5ili. A Goethe# nella sua stessa -ita e
nella sua o.era# non era rius!ito del tutto di unire insieme il .oeta s.ontaneo e
l4a!!orto uomo di mondo# il sentimento !on la ragione# l4adoratore della natura
!ol 5anditore dello s.irito: 2ua e l? si a.ri-a una larga 7rattura# 2ua e l?
sorsero !on7litti .enosi# a -olte intollera5ili. Tal-olta la ragione e la -irt3
im.one-ano in !a.o al .oeta !ome una .arru!!a tro..o grande# e non di rado
la sua sorgi-a genialit? resta-a so77o!ata in una rigidezza !he era nata in lui dal
desiderio di auto!os!ienza e di autodis!i.lina.
Oltre a !i; .are-a !he Goethe non 7osse nemmeno rius!ito a 7ar a!!ettare il
.ro.rio modello e a las!iare 2ual!osa di simile a una -era s!uola o dottrina.
An!he 2uei .oeti e s!rittori !he si s7orza-ano al massimo .er imitare
il suo esem.io non erano rius!iti a !onseguire la desiderata unit?# anzi
resta-ano molto indietro al loro .rede!essore. Bno dei molti esem.i 1 ,ti7ter#
un !aro .oeta di .rim4ordine# !he nella sua 5ellissima Estate di ,an )artino
es.rime-a# a tratti# .ro.rio !ome un .i!!olo Goethe# dei luoghi !omuni
.i!!olo5orghesi sull4arte e sulla -ita in un linguaggio .edantes!o# di !ui si
resta-a s5igottiti !he .otessero tro-arsi !os= -i!ini a !ose di un4in!ante-ole
5ellezza. Il .rototi.o era ri!onos!i5ilissimo# e !i torna-a in mente !he an!he nel
Guglielmo )eister le .i3 mera-igliose .agine .oeti!he si aman!a-ano ad altre
di un4aridit? desolata.
No# Goethe non era rius!ito interamente# e tal-olta 2uesto me lo rende-a
s.ia!e-ole e .enoso. Che 7osse da--ero# in 7ondo /!ome o.ina-ano gli ingenui
marClsti !he non l4hannoDmai letto0# nient4altro !he un eroe della 5orghesia# il
!oautore di un4ideologia su5alterna# e77imera# or mai s7iorita da un .ezzoE
A-rei .otuto 5enissimo metterlo -ia e 7ermarmi alla delusione su5ita. )a 1
.ro.rio 2uel !he non .ote-o 7areF
Era .ro.rio 2uesto lo strano# il 5ello e an!he il tormento di 2uesto ra..orto:
!he non !i ries!e di sta!!ar!i da lui ma 5isogna seguirlo .er i suoi stessi
sentieri# .atire le sue stesse s!on7itte# ritro-are in s> i suoi stessi dissidiF
Gi? 2uesto era grande e ammira5ile: !he Goethe non si a!!ontentasse di
.i!!ole mete# !he !er!asse 2uella grande# !he si .ro.onesse degli ideali
irrealizza5ili. )a determinante# so.rattutto# era la !ertezza# maturatasi in me
!on gli anni# !he il .ro5lema di Goethe non 7osse solo il suo .ro5lema
.ersonale n> 2uello della sola 5orghesia# ma 2uello di ogni tedes!o !he
.rendesse sul serio lo s.irito e il -er5o. Non si .ote-a essere uno s!rittore
tedes!o e s!ansare il modello e i tentati-i di Goethe# non im.orta se rius!iti o
7alliti. Altri letterati .ote-ano esser rius!iti assai meglio di lui a ra..resentare in
.arole lo s.irito del loro tem.o: Goltaire# ad esem.io# .ote-a a-er es.resso il
.ro.rio se!olo e il .ro.rio !eto so!iale in modo .i3 lim.ido e !om.leto6 ma non
era .ro.rio .er 2uesto !he Goltalre a-e-a 7atto il suo tem.oE Horse !he Goltaire
era .er noi .i3 !he un ri!ordo# il nome di un grande -irtuosoE C4era in noi#
an!ora# un4a..assionata e res.onsa5ile .arte!i.azione ai suoi im.ulsi e alle sue
ideeE No.
)a Goethe non era s7iorito !on l4et? sua# !i riguarda-a an!ora da -i!ino# era
an!ora di un4in!redi5ile attualit?.
Per di-ersi anni# !os=# ho .enato intorno a Goethe e ho las!iato !he di-enisse
l4in2uietudine della mia -ita s.irituale# lui e Nietzs!he. ,e non 7osse s!o..iata
la guerra mondiale# a-rei !ontinuato a .ensare mille -olte gli stessi .ensieri# a
os!illare 7ra le stesse in!ertezza. )a -enne la guerra# e !on la guerra l4anti!o
.ro5lema tedes!o dello s!rittore# il tragi!o destino dello s.irito e del -er5o nella
-ita tedes!a mi a..ar-e .i3 doloroso !he mai. ,i s!o.r= la man!anza assoluta
di 2uella tri5una !he Goethe# un tem.o# a-e-a !er!ato di erigere. Genne alla
ri5alta una s!ri5a!!hineria irres.onsa5ile# in .arte e55ra di entusiasmi in .arte
sem.li!emente .azzia# una .seudoIletteratura molto .atriotti!a# ma stu.ida#
5ugiarda e grossolana# indegna di Goethe# indegna dello s.irito indegna del
.o.olo tedes!o6 .ersino studiosi e autori di 7ama !omin!iarono a s!ri-ere# e a
un tratto# !ome !a.orali: .are-a !he non solo 7osse !rollato ogni .onte tra
s.irito e .o.olo ma !he lo s.irito 7osse s-anito del tutto. /Non -oglio 2ui
esaminare 7ino a !he .unto 2uesto 7enomeno non 7osse soltanto tedes!o# ma la
!aratteristi!a di molti o di tutti i .o.oli 5elligeranti6 .er me di-enne im.ortante
nella sua 7orma tedes!a ed 1 in 2uesta 7orma !he mi in!it; alla lotta. Il mio
do-ere non era di esaminare se la Hran!ia e l4Inghilterra 7ossero a55andonate
dallo s.irito e di metterle in guardia !ontro il !res!ente .e!!ato !ontro lo
s.irito# ma 2uello di 7arlo nel mio .aese.0
A..arentemente# a 2uesto .unto# il .ro5lema Goethe !ess; .er di-erso
tem.o di o!!u.armi: non si !hiama-a .i3 Goethe# adesso# ma guerra# e
2uando la guerra 7in= si !hiam; Euro.a# e oggi le !ose# .i3 o meno# stanno
!os=: !he in tutti i .aesi d4Euro.a la .i!!ola minoranza dei .ensanti si 1 resa
.er7ettamente !onto di 2ual 1 il .ro5lema e l4esigenza dell4ora !he -olge#
mentre tutta l4amministrazione e la .oliti!a um!iale !ontinua# rasente l4a5isso#
a lottare .er le -ario.inte 5andiere di ideali gi? de7unti.
C4era la guerra# e .er il momento .are-a !he non !i 7osse .i3 al!un Goethe#
mentre il suo grande .ro5lema# 2uello di una -ita umana retta dallo s.irito#
resta-a .ur sem.re l4uni!o .ro5lema s!ottante dell4uni-erso. Noi letterati# 2uelli
di noi almeno !he non erano -enali n> ine5riati dalla guerra# !i -edemmo
!ostretti a riesaminare .asso .asso le nostre 7ondamenta e a render!i !onto#
.asso .asso# delle nostre res.onsa5ilit?. :e mie .reo!!u.azioni s.irituali erano
entrate in uno stadio in7o!ato. )a an!he in .iena guerra si a-e-ano# ogni tanto#
delle s.iegazioni !on Goethe# e a tratti il !on7litto attuale e-o!a-a# di !ol.o# la
sua 7igura# !he torna-a a ridi-entarmi un sim5olo. Il .ro5lema morale e
s.irituale !he# durante la .rima 7ase della guerra# 7e!e della mia -ita una lotta
e un tormento# era il dissidio# a..arentemente insolu5ile# tra s.irito e amor di
.atria. ,e# in 2uei giorni# si 7osse -oluto .restar 7ede alle -o!i u77i!iali# dal
grande s!ienziato gi3 gi3 7ino al gazzettiere# 5isogna-a !on!ludere !he lo
s.irito /-ale a dire la -erit? e il ser-izio della -erit?0 era il diretto nemi!o
mortale del .atriottismo. ,e si era .atrioti# se!ondo l4o.inione .u55li!a non si
a-e-a nulla da s.artire !on la -erit?# non si a-e-a al!un do-ere nei suoi
!on7ronti# essa non era !he uno s!herzo e una !himera6 lo s.irito# anzi#
nell4am5ito del .atriottismo# era solo .ermesso in 2uanto se ne .ote-a a5usare
.er 7a-orire i !annoni. :a -erit? era un lusso# e la menzogna era .ermessa e
lode-ole in nome e nell4interesse della .atria. Io non .ote-o 7ar mia la morale
dei .atrioti# .er 2uanto amassi la Germania# .er!h> nello s.irito io non -ede-o
uno strumento o un4arma 2ualun2ue# e non ero generale o !an!elliere# ma mi
tro-a-o al ser-izio dello s.irito. Hu in 2uel tem.o e in 2uella situazione !he
m4in!ontrai un4altra -olta !on Goethe. I .atrioti# !he a 2uel tem.o !er!a-ano di
s7ruttare !ome arma di guerra ogni .atrimonio della nazione# si a!!orsero5en
.resto !he Goethe non ser-i-a allo s!o.o: Goethe non era un nazionalista e .i3
di una -olta# anzi# a-e-a osato dire al suo .o.olo delle -erit? molto s.ia!e-oli.
A .artire dall4estate del &'&$ Goethe# e !on lui di-ersi no5ili s.iriti# !addero
molto in ri5asso e# .er riem.ire il -uoto /!h> di grandi s.iriti !4era 5isogno .er
la disgustosa .ro.aganda !ulturale"0# 7urono ris!o.erti e s5andierati altri
nomi# !he si adatta-ano assai meglio alla giusti7i!azione del nazionalismo e
della guerra: la .i3 7ortunata di tali riesumazioni ha nome Hegel.
Allor!h># in 2uei giorni# omain olland# in uno dei suoi saggi sulla guerra#
s!o.r= in me un !om.agno di idee e de7in= goethiano" il mio .unto di -ista
2uella .arola mi !ol.= !ome un monito .enetrante: mi ri!ord; Goethe l4astro
della mia gio-inezza# e mi !on7erm; in tutto !i; !he .er me era sa!ro# mentre
non mi s7uggi-a# intanto !he dal .unto di -ista germani!o u77i!iale la
de7inizione di goethiano" era addirittura un4ingiuria.
An!he 2uello stadio 1 .assato. E !os=# nemmeno 2uella ta..a de!isi-a della
nostra -ita era rius!ita a se.ararmi da Goethe# a rendermelo indi77erente.
@uale .ote-a esserne la !ausaE Horse !he Goethe in7ondo# era 2ual!osa di
.i3 dello s!rittore e dell4ideologo in .arte 7allitoE Non era .er !aso 2ual!osa di
.i3 !he non solo un geniale .oeta del linguaggio !reati-oE Per!h> si era
!ostretti a 7ar ritorno a lui# an!he se !on lui si a-e-a tanto dis.utato# se da lui
!i si era di-isi in !ose di somma im.ortanzaE
,e !er!o di s.iegarmi 2uesto .ro5lema# dinanzi ai miei o!!hi sorge un altro
Goethe an!ora# dai !ontorni un .o4 .i3 e-anes!enti# un Goethe misterioso# non
-isi5ile !he a met?: Goethe il saggio Per 2uanto !hiara e ama5ile mi a..aia la
7igura del magi!o .oeta Goethe# .er 2uanto !hiara mi sem5ri an!he l4immagine
del letterato e del .edagogo Goethe# !41 .ur sem.re# dietro 2ueste 7isionomie#
tras.arente attra-erso di esse# un4altra 7isionomia. In 2uesta# !he .er me 1 la
.i3 alta immagine di Goethe# le antitesi si !on!iliano# essa non !oin!ide n> !on
l4unilaterale !lassi!ismo a.ollineo n> !ol !u.o s.irito 7austiano in !er!a delle
)adri# ma !onsiste a..unto in 2uesta 5i.olarit?# in 2uesto risiedere o-un2ue e
in nessun luogo. Al!une sentenze e !reazioni .oeti!he di 2uesto ,aggio
misterioso le tro-iamo s.e!ialmente tra le o.ere della sua -e!!hiaia# in !erte
liri!he# nelle ultime .arti del Haust# in al!une lettere# nella No-ella. )a lo stesso
Goethe maturo e gi? su.er.ersonale !i a..are# una -olta !he l4a55iamo
!onos!iuto# in -arie o.ere e testimonianze dei suoi anni medi e gio-anili. Esso 1
sem.re esistito# solo !he s.esso si 1 nas!osto .er lungo tem.o. Ed 1 7uori del
tem.o# !ome lo 1 sem.re la saggezza6 e im.ersonale# .oi!h> ogni saggezza
tras!ende l4indi-iduo.
@uesta saggezza di Goethe# !h4egli stesso !ela di 7re2uente# !h4egli stesso
!redette .i3 -olte di a-er .erduta# non 1 .i3 5orghese# non rientra .i3 nello
,turm und Drang"# nel Classi!ismo o addirittura nel Jiedermeier# anzi non 1
.i3 nemmeno goethiana# ma res.ira la stessa atmos7era della saggezza
indiana# !inese# gre!a# non 1 .i3 -olont? n> intelletto# ma religiosit?#
re-erenza# desiderio di ser-ire: Tao. Ogni -ero .oeta ne ha in s> una s!intilla#
senza di essa non sono .ossi5ili n> arte n> religione# e !erto essa si e77onde
an!he nella .i3 .i!!ola .oesia di Ei!hendor776 sennon!h> in Goethe si 1
raddensata un .aio di.-olte in .arole !os= magi!he !ome non sem.re le a--iene
di 7are in ogni .o.olo e in !ias!un se!olo. Essa sta 5en al di so.ra di ogni
letteratura# e non 1 altro !he adorazione# non 1 altro !he ris.etto di 7ronte alla
-ita# non -uole !he ser-ire e non !onos!e .retese n> esigenze n> diritti. @uella
saggezza di !ui tutte le leggende di tutti i .i3 no5ili .o.oli !i di!ono !he
esiste-a in anti!o# al tem.o dei grandi dominatori# e !he i dominatori e i loro
ser-i la tradirono# e !he il ritorno ad essa 1 l4uni!a -ia .er ri!on!iliar la terra al
!ielo.
A me# !he ho un .arti!olare amore .er gli autori !lassi!i della Cina# sem5ra
!he tale saggezza a55ia# an!he in Goethe# una 7isionomia !inese. Per!i; 1 una
.i!!ola gioia# .er me# sa.ere !he Goethe# in e77etti# si 1 o!!u.ato .i3 -olte di
!ose !inesi# e !he un .i!!olo e mera-iglioso !i!lo di .oesie dell4ultimo Goethe
/del &K(L0 .orta il titolo: Ore e stagioni !inoIgermani!he". Nelle letterature
moderne non a55iamo molte mani7estazioni di una tal saggezza .rimordiale.
IGermania non si 1 es.ressa !he assai di rado in .arole: la Germania 1 .i3 .ia#
matura# saggia nella musi!a !he nella .oesia.
Che Goethe# al di l? della sua o.era di .oeta e di letterato# a55ia attinto# a
tratti# 2uesto altissimo 7astigio# la .a!e al di so.ra delle tem.este# 1 !i; !he mi
ha sem.re riattirato a lui# !i; !he mi ha indotto a riesaminare# di tanto in
tanto# al!uni dei suoi stessi s!ritti meno !on-in!enti e rius!iti. Non esiste#
in7atti# s.etta!olo .i3 alto di un uomo !he a55ia a!2uistato la saggezza#
s.ogliandosi delle limitazioni tem.orali e indi-iduali. @uando !onos!iamo un
essere umano del 2uale !rediamo !he a55ia raggiunto 2uesta meta# egli
a!2uista .er noi un interesse im.areggia5ile. E 2uando !omin!iamo a dis.erare
di ogni 7ede e di ogni saggezza# .u; !ostituire un -ero e .ro.rio !on7orto# .er
noi# seguire il !ammino di un saggio e -edere !ome an!h4egli# a -olte# .ote-a
essere umano# de5ole# insu77i!iente.
Da di-ersi indizi sono !ostretto a !on!ludere !he la gio-ent3 tedes!a Goethe
non lo !onos!e 2uasi .i3. Pro5a5ilmente i suoi maestri sono rius!iti a
renderglielo anti.ati!o. @uanto a me# se do-essi dirigere una s!uola o un
istituto su.eriore# .roi5irei la lettura di Goethe# riser-andola# !ome massimo
.remio# ai migliori# ai .i3 maturi# ai .i3 -alenti. I 2uali s!o.rire55ero# stu.iti#
!on !he immediatezza Goethe .onga il lettore d4oggi di 7ronte al gran .ro5lema
del momento# 2uello dell4Euro.a. Ed essi# nello s.irito !he .otre55e sal-ar!i e
nella .rontezza a ser-irlo a !osto di 2ualsiasi sa!ri7i!io# non tro-ere55ero
miglior guida e !om.agno di Goethe.