Sei sulla pagina 1di 1

Verso la rivoluzione: gli Stati

Generali
 Nel 1788 in Francia lo stato finanziario andava in
declino.
 L’aristocrazia cercò di far riversare le colpe di tutto
ciò sul re e trovò appoggio nei magistrati del
parlamento parigino e nel popolo.

 Vennero convocati gli stati generali, un’ assemblea


costituita dai rappresentanti dei tre ordini.

 Si presentarono alcune difficoltà:


 All’interno dell’assemblea contavano i voti
per classe, e non per testa.
 Gli interessi del popolo e della nobiltà
erano molto differenti.
 Le tre classi avevano lo stesso numero di
rappresentanti.
 Il Terzo Stato ottenne dal re Luigi XVI il permesso di avere un numero di deputati pari a quello degli
altri due stati messi insieme.
 L’elezione dei deputati del Terzo Stato avvenne con un sistema a più gradi di voto.
 Furono compilati i “Cahiers de dolèance”, quaderni nei quali si raccoglievano richieste e denunce
della popolazione:
 Ne furono compilati circa 60.000
 Le richieste più diffuse erano:
 L’abolizione dei privilegi signorili e finanziari delle classi più alte.
 Fu richiesta un’assemblea costituente.
 Il 4 maggio 1789 gli Stati Generali furono aperti a Versailles. Gli interessi erano differenti:
 Monarchia:limitare l’attività dell’assemblea a una semplice votazione
 Aristocrazia e Clero:smantellare il potere assoluto
 Terzo Stato:abolire i privilegi e maggiore giustizia fiscale
 Non appena l’assemblea iniziò, si ripresentò la questione del voto: il Terzo Stato respinse il sistema
per “ordine”.
 Il Terzo Stato convocò una propria assemblea e i deputati degli altri ordini decisero di non
partecipare.
 17 Giugno: la nuova assemblea prese il nome di Assemblea Nazionale: si apriva così il concetto
di “Nazione”.

 Luigi XVI (nella foto in basso a sinistra) si schierò dalla parte degli
aristocratici.
 Il 23 Giugno ordinò lo scioglimento dell’assemblea,richiesta ignorata
dai partecipanti.
 Il 9 Luglio l’assemblea prese il nome di Assemblea Nazionale
Costituente.
 Luigi XVI assunse Necker come mediatore.
 L’11 Luglio lo licenziò.
 Fu questa la causa che scatenò la rivoluzione.