Sei sulla pagina 1di 3

La Scala Minore Armonica

di Jurij Gianluca Ricotti


Nella precedente lezione abbiamo visto come suonare larpeggio di Bdim (Si Diminuito) su tre corde in pieno stile
Malmsteen, anche se la maggior parte delle sue scorribande si muovono sulla scala minore armonica come
vedremo di seguito.
Ma cosa una scala minore? In genere le scale come anche gli accordi, si definiscono maggiori o minori in base
alla distanza della 3a (nota della scala) dalla Tonica (la prima nota della scala o dellaccordo). Se la distanza tra
Tonica e 3a di 2 toni allora abbiamo una scala maggiore, se invece di un tono e mezzo abbiamo una scala
minore. Ricordiamoci che sulla chitarra tra un tasto ed una altro, intercorre un semitono.
Seguendo questo ragionamento ed applicandolo alla scala di C (Do) possiamo dire che nella scala C-D-E-F-G-A-
B (scala di C) il C ha una distanza di 2 toni da E, infatti da C a D c un tono di mezzo (C-C#-D)come anche da
D a E (D-D#-E), totale 2 toni. Sul pianoforte i semitoni vengono identificati con i tasti neri quindi pi facile
riconoscerli.
Se per decidessimo di suonare la scala di C dalla nota A avremo A-B-C-D-E-F-G. Come possiamo notare
rimasta la stessa scala di C, infatti stiamo usando le stesse note ma al momento anche la scala di A minore
perch se A la tonica la sua 3a sar C che non pi distante 2 toni, bens 1 tono e mezzo, ecco quindi che
viene chiamata scala di A minore o relativa minore di C.
Ogni scala maggiore ha quindi la sua relativa scala minore partendo sempre dal sesto grado, dalla sesta nota
dalla Tonica. Se alteriamo volontariamente gli altri gradi della scala avremo altri tipi di scale minori.
Ma vediamo quali alterazioni contine la scala minore di A. Analizzando questa scala otteniamo gli intervalli T-
ST-T-T-ST-T-T (Tono-SemiTono-Tono-Tono etc etc) che se applicati alla scala di C potremo creare la scala di C
minore con C-D-Eb-F-G-Ab-Bb-C. Analizzandola ancora noteremo che la scala minore possiede delle alterazioni
interne, avremo quindi la 3b, 6b e 7b (Settima bemolle).
Una delle caratteristiche fondamentali della 7ma che viene anche detta sensibile per il suo legame di un
semintono allottava, ma nella scala minore naturale questo non avviene pi perch la 7 essendo (bemolle),
risulterebbe ad una distanza di un tono dallottava. Per restituire la debita distanza alla 7ma dovremo togliere il
bemolle. In questo modo la nostra scala minore naturale viene alterata per trasformarsi nella scala minore
armonica. In sostanza una scala minore naturale senza la sensibile ossia senza la 7ma minore o bemolle. La
scala minore preferita da Yngwie, Romeo, Tollki e soci.
Le scale minori
A differenza della scala minore naturale la scala minore Armonica possiede quindi solo al 3b e la 6b. Una scala
ampiamente usata da Bach e da Paganini. Nel rock moderno viene impiegata nella maggior parte delle song con
tonalit minore e chiaramente, da tutti i chitarristi che si rifanno allo stile classico, dando vita al famoso Rock
Neoclassico.
La Scala Minore Armonica
Nello schema della tastiera possiamo vedere la posizione di tutte le note della scala minore armonica. I cerchi
rossi evidenziano i Box pi usati della scala minore armonica.
2/29/04 3:06 PM Armonia Scala Minore Armonica di Jurij Gianluca Ricotti
Page 1 of 3 file://localhost/Volumes/PB3/JURIJ%20LESSONS/JURIJ%20LESSONS/jurijlesson/lessons/MinoreArmonica/Temp$$$.html
Ho disegnato di seguito gli altri box della scala minore armonica separati sui quali esercitarci un po.
In questa frase possiamo ascoltare la scala minore armonica eseguita su 3 ottave, da notare la ripetizione
geometrica ogni 2 corde che si ripete sulle successive 2 corde. In questo esercizio importante capire come si
plettra la frase per evitare note pi lente rispetto alle altre. Nello schema le frasi che si ripetono sono state
cerchiate di rosso.
Esempio 1
In questa lezione affronteremo per la prima volta la scala minore armonica nel suo ambiente naturale, la musica
classica. Uno dei virtuosi pi famosi, Paganini, ha pesantemente influenzato i chitarristi pi virtuosi, che hanno
suonato e riarrangiato i famosi Capricci ed alcuni Concerti. Proprio il Capriccio N.5 stato ampiamente
analizzato e suonato proprio a causa della sua difficolt esecutiva e per la sua affinit alla tonalit minore di A.
Proprio in questa lezione ho trascritto e riarrangiato per chitarra elettrica la prima frase del Capriccio N.5 in
questione. Un esempio storico di questo Capriccio e relativa esecuzione nel film Mississipi Adventure con
Ralph Macho (Karate Kid) che sfida il mitico Steve Vai in una gara allultima scala, mi astengo invece dal
commentare il film.
La figura di Pagaini incarna perfattamente il mito del virtuosismo romantico, un p Werther, un p Dongiovanni,
un p Faust creando la figura di un personaggio che attrae per la sua abilit non solo i musicisti, ma anche
valanghe di biografi che hanno farcito la sua vita di aneddoti incredibili, dallaspetto fisico particolare alle affinit
con il signore delle tenebre in persona. Il virtuosismo Paganiniano non fose da considerarsi fine a se stesso,
Niccol Paganini (1782-1840)
2/29/04 3:06 PM Armonia Scala Minore Armonica di Jurij Gianluca Ricotti
Page 2 of 3 file://localhost/Volumes/PB3/JURIJ%20LESSONS/JURIJ%20LESSONS/jurijlesson/lessons/MinoreArmonica/Temp$$$.html
come molti dicono, ma pi che altro un mezzo attraverso il quale maturano le sue esigenze espressive.
Esplorare fino allestremo le possibilit di uno strumento quale il violino, la liricit del linguaggio e la drammaticit
di certe frasi. Gli scritti originali noti sono ormai pochi, la famiglia vendette allasta quasi tutta la sua produzione,
salvando i Capricci che sono giunti fino a noi inalterati, oltre a qualche concerto.
Per chi invece si avvicina solo ora alla musica classica, ed in particolare a Niccol Paganini consiglio Concerti
per Violino n.2 in Si minore La Campanella e n.4 in Re minore sempre eseguiti da Uto Ughi.
In questo esempio ho trascritto la prima frase del Capriccio N.5 di Paganini, cercando di renderla pi chitarristica
possibile. In effetti una frase molto difficile da eseguire anche sul violino proprio a causa degli ampi intervalli
sullarpeggio di Am, e per via anche dellelevata velocit di esecuzione. Per poterlo arrangiare sulla chitarra ho
dovuto trascrivere alcune variazioni alla frase originale ed introdurre il Tapping sullultimo A dellarpeggio relativo
che viene eseguito su ben 3 ottave, coprendo cos quasi tutta la tastiera della chitarra elettrica. La prima parte
della frase composta da un velocissimo arpeggio di Am che parte dalla corda E Bassa e finisce sul A al 17mo
tasto della corda E alta. Nellesempio su CD, e nella trascrizione, non vi sono indicazioni metronomiche visto
che lesecuzione da violino assolutamente libera sul tempo. Lesempio anche suonato a velocit ridotta per
poter meglio comprendere tutte le note ed il corretto passaggio nellesatta sequenza.
La prima parte della frase termina larpeggio con un tapping eseguito con il dito medio della mano destra sul
17mo tasto, per poi riprendere la scala minore armonica di A con il plettro tenuto fra pollice ed indice. La
coordinazione tra mano destra e mano sinistra rappresenta forse lostacolo maggiore che si incontra, forse pi
ostico che nella velocit di esecuzione vera e propria. Con un po di allenamento si riuscir ad eseguire la frase,
limportante mantenere pulita lesecuzione nonostante la velocit cercando di lasciare intellegibili le note
allinterno di tutta la frase.
Esempio 1: Capriccio N.5 Paganini
Nel CD ho registrato la frase del Capriccio in versione lenta per comprendere meglio lesecuzione, ed in versione
normale su due take separati uguali per poter meglio evidenziare la difficolt esecutiva.
Nella partitura indicato invece il tempo metronomico di 80 Bpm, anche se come dicevo in precedenza solo
un riferimento e non quindi, da seguire attentamente. Per quanto riguarda invece le pennate facciamo
particolare attenzione alla direzione del plettro che alterna la pennata sui cambi di nota sulla stessa corda ma
non nei passaggi alle corde successive, proprio come ho gi spiegato nella tecnica Sweep. Subito dopo il primo
arpeggio di Am presente uno Slide (S) dal quinto al nono tasto sulla corda di G, per eseguirlo dobbiamo
seplicemente far scivolare il dito indice della mano sinistra dopo aver suonato la nota C sul quinto tasto verso il
E.
Note per la Partitura.
2/29/04 3:06 PM Armonia Scala Minore Armonica di Jurij Gianluca Ricotti
Page 3 of 3 file://localhost/Volumes/PB3/JURIJ%20LESSONS/JURIJ%20LESSONS/jurijlesson/lessons/MinoreArmonica/Temp$$$.html