Sei sulla pagina 1di 1

Cera una volta a Chicago.

Lo sfondo dellambientazione una citt tanto attiva quanto grigia e fumosa, ovvero la Chicago degli
anni 20. Cos come nella storia del nostro mondo, questa Chicago teatro di lotte tra bande di
criminalit organizzata, sia tra di loro che contro le autorit. Cos come nel nostro mondo, la fonte
principale di queste lotte la contesa per il monopolio delle merci di contrabbando. In questo mondo,
per, eroi e antieroi non mettono in gioco le loro vite per tabacco o alcool, ma per qualcosa di
totalmente diverso, qualcosa di magico.
In questo piccolo mondo, sino a qualche tempo fa, non era mai esistita la Magia. Nessuno faceva
miracoli e nessuno aveva capacit sovrannaturali. Improvvisamente, senza nessun motivo apparente,
qua e l iniziarono a comparire le Porte, ovvero degli squarci nella Realt, finestre verso altri
mondi. Alcuni ne furono terrorizzati, e se ne tennero distanti. Altri, invece, videro al di l di esse
delle opportunit e le attraversarono. Fu cos, dunque, che nella metropoli di Chicago iniziarono a
diffondersi conoscenze, esseri e oggetti strettamente correlati alla Magia.
La vita di molti abitanti della citt cambi a seguito di questo. Le autorit tardavano a reagire a
questi cambiamenti cos potenzialmente radicali, e inizialmente fu il caos. Poi, nello stesso
inspiegabile modo in cui erano apparse le Porte, arriv lordine, sotto forma di entit aliene e
bizzarre, eterogenee nella loro natura ma tutte caratterizzate dalla stessa uniforme. LFBI (come
furono presto soprannominate tali entit) guardava inizialmente con scarso interesse alle autorit e
alle istituzioni di Chicago, iniziando invece un lavoro di purga della citt da tutto ci che era Magia:
oggetti e persone furono presi e portati via a migliaia, senza addurre spiegazioni e senza fare ritorno.
Tutti coloro che invece non avevano intenzione di rinunciare alle nuove virt che la Magia portava,
piuttosto che nelle istituzioni, trovarono ottimi patroni allinterno della criminalit organizzata.
Bande e famiglie si prodigarono da subito a utilizzare la Magia (e coloro che la conoscevano) per
aumentare la propria influenza e i propri affari, a costo di dover combattere lFBI, le cui fila si
infoltivano con il crescere della diffusione della Magia. Boss, capi e padrini divennero ben presto le
nuove autorit di riferimento.
Inizi a prosperare il contrabbando di oggetti e armi magiche, nonch dei servigi dei pochi Maghi
sfuggiti allepurazione. La maggior parte delle Porte, tuttavia, era gi stata sigillata, pertanto le
rimanenti divennero da subito obiettivi strategicamente importanti da difendere dallFBI a costo
della vita. Le organizzazioni malavitose combattevano o stringevano accordi segreti tra loro per
continuare i loro traffici, incapaci di unirsi sotto un'unica bandiera contro il nemico comune.
Cera una volta, a Chicago, la Magia.

Nota: nelle mie campagne, ho utilizzato i Furry come abitanti di Chicago, tanto per renderla un po
pi esotica. La Magia, inoltre, viene intesa non alla maniera Fantasy ma alla maniera arcanepunk:
non essendo abbastanza esperte da usarla nella loro forma pi pura, la sfruttano unendo la
tecnologia degli anni 20 e gli artefatti magici. LFBI, inoltre, era composta da protagonisti di film
del tipo pi diverso: gli spiriti si sono trovati a dover fare i conti con lagente Eastwood (in versione
Il buono, il brutto e il cattivo) tanto quanto con lUltimo Samurai o con il temibile agente Dalek.