Sei sulla pagina 1di 10

Edizioni Eufonia 11957D - Via Trento, 5 25055 Pisogne (B!

Te"# 0$%& '70%9 (((#edizionieufonia#it



Alessandra Fralleone e Roberta Del Ferraro




Metodo per lo studio del pianoforte
nella Scuola Media
ad Indirizzo Strumentale
Vol.1 Vol.1 Vol.1 Vol.1







Edizioni

z
Eufonia
2

Eufonia 11957D

$

Eufonia 11957D
INDICE INDICE INDICE INDICE


Prefazione 5

Introduzione di grammatica musicale Introduzione di grammatica musicale Introduzione di grammatica musicale Introduzione di grammatica musicale al capitolo al capitolo al capitolo al capitolo primo primo primo primo 7

Capitolo Primo Capitolo Primo Capitolo Primo Capitolo Primo 10
Brani in posizione Brani in posizione Brani in posizione Brani in posizione di Do centrale di Do centrale di Do centrale di Do centrale
I! PI"N#$#%&E
!" 'C"&#!" ()'IC"!E
C"N*#NE&&"
$#!+ '#N,
,innastica elementare graduale per l-articolazione delle dita 1.

Introduzione di grammatica mu Introduzione di grammatica mu Introduzione di grammatica mu Introduzione di grammatica musicale al capitolo secondo sicale al capitolo secondo sicale al capitolo secondo sicale al capitolo secondo 1/

Capitolo Capitolo Capitolo Capitolo 'econdo 'econdo 'econdo 'econdo 10
Brani in posizione di Do alto Brani in posizione di Do alto Brani in posizione di Do alto Brani in posizione di Do alto
1EN &1E '"IN&'
INN# "!!" ,I#I"
C"%NEV"!E DI VENE*I"
V"!*E% %#("N&IC#
,innastica elementare graduale per le cin2ue dita a mani unite 3.

Introduzione di grammatica musicale al capitolo terzo Introduzione di grammatica musicale al capitolo terzo Introduzione di grammatica musicale al capitolo terzo Introduzione di grammatica musicale al capitolo terzo 3/

Capitolo Capitolo Capitolo Capitolo &erzo &erzo &erzo &erzo 30
Brani con moto di4erso delle parti in posizione di Do Brani con moto di4erso delle parti in posizione di Do Brani con moto di4erso delle parti in posizione di Do Brani con moto di4erso delle parti in posizione di Do
IN'IE(E "! PI"N#$#%&E
P"PI!!#N
!" D"N*" DE!!E N#&E
(E!#DI" "N&IC"
I! VECC1I# PE!!E%#''"
!E "'&%#N"VI ()'IC"!I
l. Viaggio delle astrona4i nello spazio ll. !a 5attaglia delle astrona4i
,innastica elementare per la 4elocit6 delle dita
7/

Introduzione di grammatica musicale al capitolo 2uarto Introduzione di grammatica musicale al capitolo 2uarto Introduzione di grammatica musicale al capitolo 2uarto Introduzione di grammatica musicale al capitolo 2uarto 77

Capitolo Capitolo Capitolo Capitolo 8uarto 8uarto 8uarto 8uarto 70
Posizione di 'ol e di $a Posizione di 'ol e di $a Posizione di 'ol e di $a Posizione di 'ol e di $a
1. Brani in posizione di 'ol
&E DE)(
#1 ')'"NN"
!" P%I("VE%"
,innastica elementare graduale per le cin2ue dita in posizione di 'ol .1

&

Eufonia 11957D

3. Brani in posizione di $a .3
"!#)E&&E
+)(9B"9:";
&E(" D" )N" '#N"&" DI (#*"%&
,innastica elementare graduale per le cin2ue dita in posizione di $a .5

Capitolo Capitolo Capitolo Capitolo 8uinto 8uinto 8uinto 8uinto ./
'cala 'cala 'cala 'cala e e e e arpeggio di Do (aggiore arpeggio di Do (aggiore arpeggio di Do (aggiore arpeggio di Do (aggiore
1. 'cala di Do (aggiore
'&)DIE&&# PE% C!")DI"
'&)DIE&&# PE% $%"NCE'C#
'&)DIE&&# PE% 'I(#NE
'&)DIE&&# PE% '"%"
3. "rpeggio di Do (aggiore .0
'&)DIE&&# PE% C1I"%"
'&)DIE&&# PE% ("%IN"
'&)DIE&&# PE% "ND%E"
'&)DIE&&# PE% $EDE%IC#
,innastica elementare per il passaggio del pollice 51
,innastica elementare sulle note dell-arpeggio
53

Introduzione di grammatica musicale al capitolo sesto Introduzione di grammatica musicale al capitolo sesto Introduzione di grammatica musicale al capitolo sesto Introduzione di grammatica musicale al capitolo sesto 57

Capitolo Capitolo Capitolo Capitolo 'esto 'esto 'esto 'esto 5.
Prime melodie in posizione di Do con accompagnamento in c<ia4e di Basso Prime melodie in posizione di Do con accompagnamento in c<ia4e di Basso Prime melodie in posizione di Do con accompagnamento in c<ia4e di Basso Prime melodie in posizione di Do con accompagnamento in c<ia4e di Basso
')N$!#E%
!)!!"B:
%#C+IN,
!-"8)I!#NE
'EE& (E!#D:















5

Eufonia 11957D

P%E$"*I#NE

=Voglio suonare il pianoforte> ? la frase c<e spesso l-insegnante si sente dire da c<i si iscri4e al corso di
pianoforte ed ? significati4a perc<@ esprime con4inzioneA 5uone intenzioni e 4olont6 di soddisfare 2uanto prima
un desiderio. !-insegnante <a dun2ue l-arduo compito di non deludere le aspettati4e dell-allie4o rendendo lo
studio dello strumento un percorso produtti4o ma al tempo stesso piace4ole e di immediata gratificazione.
" 2uesto puntoA prima delle potenzialit6 musicali del futuro allie4oA entrano in gioco le a5ilit6 dell-insegnanteA
perc<@ il segreto di una corretta educazione strumentale ?A a nostro a44isoA dupliceB destare interesse e saper
mantenere l-attenzione 4i4a e costanteC sapersi rapportare ad ogni di4ersa fascia d-et6 con un-appropriata
metodologia.
E- per 2uesto moti4o c<e il nostro li5ro si ri4olge alla particolare fascia d-et6 degli adolescentiA soprattutto a
2uelli c<e decidono di a44icinarsi allo strumento fre2uentando le 'cuole (edie 'tatali ad Indirizzo (usicale
oppure le 'cuole pri4ate di musica di c<iara famaA tenendo conto del fatto c<e il Conser4atorio di musicaA
spessoA ? lontano dalla propria citt6 o paese e ric<iede ai ragazzi ed alle loro famiglie 2uantit6 di tempo c<e la
4ita frenetica di oggi difficilmente concede.
Nel definire particolare l-et6 dell-adolescenza ci riferiamo alle naturali pro5lematic<e legate ad essa Dc<e ogni
insegnante e genitore conosceE ed al fatto c<e i ragazzi reclamano un-attenzione di4ersa da 2uella c<e si puF
dare ad un piccolo allie4oA in 2uanto si sentono troppo grandi per utilizzare i numerosi testi di a44iamento allo
studio scritti per 5am5ini e al tempo stesso si scoraggiano di fronte ai testi c<e da decenni si utilizzano nei
conser4atori di musicaA indicati nei programmi ministeriali e pensati per allie4i selezionati accuratamente dai
docenti negli esami di ammissione ai corsi.
Il nostro testo scaturisce da 2uesta presa di coscienza ma soprattutto dalla sinergia di intenti s4iluppatasi dalla
condi4isione di un percorso musicale di un-insegnanteA "lessandraA ed un-allie4aA %o5ertaA c<e ? andato oltre il
raggiungimento dell-o5ietti4o scolastico del diplomaB l-allie4a diplomata in pianoforte continua ad apprendere
ma 2uesta 4olta non dall-insegnante 5ensG dagli allie4i della scuola di musica fondata dall-insegnanteA
affiancandola giornalmente nell-insegnamento.
Due musiciste si confrontano nel corso degli anni sui temi principali della didattica strumentaleA attra4erso
l-esperienza diretta c<e %o5erta 4i4e nella scuola di musica pri4ata e "lessandra nella scuola media ad indirizzo
musicale. Insieme iniziano a sperimentare nuo4i approcci allo studio del pianoforte e nasce cosG una metodologia
mirata ad ottimizzare il poco tempo a disposizione degli allie4iA facendoli sentire parte di un percorso musicale
di condi4isione c<e sia rispettoso delle loro esigenze e aspettati4e.
#rganizzato in due 4olumi e graduali unit6 didattic<e di facile apprendimentoA>Voglio suonare il pianoforte> ?
un testo di educazione strumentale c<e potenzia le attitudini musicali in modo inno4ati4o e creati4oA
coin4olgendo non solo la sfera intelletti4a dei ragazziA ma anc<e 2uella emoti4a.


!E ")&%ICI

%

Eufonia 11957D









































7

Eufonia 11957D
IN&%#D)*I#NE DI ,%"(("&IC" ()'IC"!E
"! C"PI&#!# I

I! N#(E DEI ')#NI I! N#(E DEI ')#NI I! N#(E DEI ')#NI I! N#(E DEI ')#NI

#gni suono c<e giunge piace4olmente al nostro orecc<io ? ()'IC";
I ')#NI <anno di4erse altezze Dgra4i H medi 9 acutiE e si scri4ono sul PEN&",%"((" Dinsieme di
cin2ue linee e 2uattro spaziE sotto forma di N#&E ()'IC"!IB Do H %e H (i H $a H 'ol H !a H 'i. Per
leggere le note occorre porre all-inizio del pentagramma la C<ia4e musicale. 8uesta c<e 4edi disegnata
? la C<ia4e di 'olA detta anc<e di ViolinoB

note sulle linee note negli spazi

(i 'ol 'i %e $a $a !a Do (i

!e note 4engono scritte anc<e sotto e sopra il pentagramma perc<@ i suoni c<e rappresentano sono
tanti e le linee e gli spazi del pentagramma non sono sufficienti Dad esempio sulla tastiera del
pianoforte il Do <a sette altezze di4erseA da 2uello piI gra4e a 2uello piI acutoE.

le sette note sul pentagramma a partire dal =Do centrale>

Do %e (i $a 'ol !a 'i

Visto c<e siamo all-inizio del nostro percorso di apprendimentoA 4ediamo 2uesti sette suoni a 2uali tasti
della tastiera del pianoforte ed a 2uali dita delle mani corrispondonoB

mano sinistra mano destra


mignolo medio pollice pollice medio mignolo
anulare indice indice anulare
'

Eufonia 11957D
!" !" !" !" D)%"&" DEI ')#NI D)%"&" DEI ')#NI D)%"&" DEI ')#NI D)%"&" DEI ')#NI

#ltre ad una di4ersa altezza i suoni <anno anc<e una di4ersa durata c<e si esprime in pulsazioni.
!e P)!'"*I#NI in musica sono come i secondi dell-orologioA misurano il tempo e prendono il nome
di &E(PI.

'ul pentagrammaA a seconda di come 4engono disegnate le note D$igure musicali $igure musicali $igure musicali $igure musicaliEA si indica la loro
di4ersa durataB

Il suono di 1 pulsazione o tempo si disegna cosG e si c<iama 'E(INI("
Il suono di 3 pulsazioni o tempo si disegna cosG e si c<iama (INI("
Il suono di . pulsazioni o tempo si disegna cosG e si c<iama 'E(IB%EVE

E- importante esprimere la durata delle figure musicali in frazioni 4isto c<e all-inizio del pentagrammaA
su5ito dopo la c<ia4e musicaleA c-? sempre una frazione ad indicare il tempo del 5ranoB la 'E(IB%EVE
dura .J.A la (INI(" dura 3J. Dla met6E e la 'E(I(INI(" dura 1J. Dla met6 della met6E
N.B. Posso creare un suono di 7J. Dtre pulsazioniE aggiungendo un punto a destra della minimaB

!a frazione a i frazione a i frazione a i frazione a inizio pentagramma nizio pentagramma nizio pentagramma nizio pentagramma indica 2uanti tempi Dsi preferisce 2uesto termine a 2uello di
pulsazioniE sono compresi nella Battuta o (isura Dspazio compreso tra le due stang<ette del
pentagrammaE e 2uanto duranoB

.J. .J. .J. .J. 4uol dire c<e ogni Battuta <a . tempi di 1J. l-unoA 2uindi puF contenere figure musicali per
un 4alore totale di .J. D%I&(#
*
8)"&E%N"%I#E

7J. 7J. 7J. 7J. 4uol dire c<e ogni Battuta <a 7 tempi di 1J. l-unoA 2uindi puF contenere figure musicali per
un 4alore di 7J. D%I&(# &E%N"%I#E

3J. 3J. 3J. 3J. 4uol dire c<e ogni Battuta <a 3 tempi di 1J. l-unoA 2uindi puF contenere figure musicali per
un 4alore di 3J. D%I&(# BIN"%I#E


*

%I&(# %I&(# %I&(# %I&(# ? ogni mo4imento c<e si ripete regolarmente nel tempo

'trada facendo scoprirai c<e esistono altre 2uattro $igure musicaliA altre due C<ia4i musicali Ddi $a o di
Basso e di DoE e c<e le frazioni a inizio pentagramma possono a4ere come denominatore anc<e i
mezzi e gli otta4i. In ogni casoA in 2uesta fase inizialeA le informazioni c<e ti sono state date sono piI
c<e sufficienti per la4orare con soddisfazione e consape4olezza sul tuo strumento.
In 5occa al lupo;


9

Eufonia 11957D
8)"ND# ')#NI I! PI"N#$#%&EK 8)"ND# ')#NI I! PI"N#$#%&EK 8)"ND# ')#NI I! PI"N#$#%&EK 8)"ND# ')#NI I! PI"N#$#%&EK



'c<iena dritta; 'c<iena dritta; 'c<iena dritta; 'c<iena dritta;
'palle e 5raccia rilassate; 'palle e 5raccia rilassate; 'palle e 5raccia rilassate; 'palle e 5raccia rilassate;
Dorso Dorso Dorso Dorso della mano allineato al polso; della mano allineato al polso; della mano allineato al polso; della mano allineato al polso;
Dita a martello Dita a martello Dita a martello Dita a martello; ;; ;

10

Eufonia 11957D
Capitolo Primo
Brani in posiz Brani in posiz Brani in posiz Brani in posizione di Do centrale ione di Do centrale ione di Do centrale ione di Do centrale






Eseguire ogni 5rano a mani separate e poi a mani unite. 8uando si suona a 2uattro mani il Primo si
esegue un-otta4a sopra ed il 'econdoA 2uando riporta l-asteriscoA un-otta4a sotto.

I! PI"N#$#%&E