Sei sulla pagina 1di 2

Arlecchino il pesciolino

Voce A Attenzione, cari amici, Voce B Pinna coda, coda pinna


alla storia che dir; quanti scontri in fondo al mar,
sembra strana, lo comprendo, spaventati tutti i pesci
ma la pura verit. non riuscivano a scappar.
Voce B na so!liola distratta "oro na tartaru!a, i!nara, pass,
con un polpo s#accoppi, contro un barracuda il muso cozz;
venne fuori un pesciolino sulla sua corazza una razza fin$,
che Arlecchino si chiam. una vecchia an!uilla un luccio fer$.
Voce A %uell#evento prodi!ioso Voce A "on le antenne un#ara!osta
sembr nulla procurar un se!nale capt&
poi si videro arrivare con la spada un pesce spada
tanti pesci a curiosar. un salmone infilz'
"oro Bla' Bla(bla, blo(blo, "oro )parlato* Povero salmone, cosa mai !li capit'
bla(bla, blo(blo, bla(bla, blo(blo+ ,a, alla fine, il poveretto si salv-..
Voce A n#orata deliziosa Voce A n enorme capodo!lio
stette a lun!o ad osservar, tutti i pesci pass al va!lio;
una tri!lia sotto i baffi uno squalo con martello
se la rise di !ran cuor. un nasello baston.
Voce B no scorfano assonnato Voce B .ulla rena una murena
nel vederlo sbadi!li chiese scusa a una medusa;
mentre un cefalo con mo!lie una manta morse un tonno
alla vista si turb. che, seccato, se ne and.
Voce A na seppia vanitosa "oro %uella nebbia fitta fitta
si voleva far notar finalmente dirad&
ma vedendosi i!norata Arlecchino il pesciolino
nero inchiostro sparpa!li. dal corallo si stacc.
%uando a un tratto una visione
"oro .plash' / in breve il buio dila!' conturbante lo sciocc&
"he mai sara- una splendida .irena
con il canto l#ammali.
Povero Arlecchino, al buio rest; Arlecchino il pesciolino
pareva impazzito& innamorato, la spos'
nuotava a zi!(za!.
0a sua tana invano,
tremando, cerc
finch urt un corallo
e l$ si a!!rapp'
Poi all#improvviso il mare sbuff
sballottando i pesci&
il caos si cre'
"ome un mostro irato
!li sco!li a!!red$;
la sua bava bianca
sembrava champa!ne'