Sei sulla pagina 1di 10

Determinazione Dirigenziale n.

1115 del 23,07,2014


Centro di responsabilit 22 Determinazione n. 1115 del 23,07,2014
Pratica n. 3241038

!!"##$ %&#'(##'%) P(**+%C) P"' +) !"&#%," D% (, !)'D", D% C%##)- D) '")+%..)'"
,"++-)'") D"++-"/ 0%0)% 1)**'%. "&%# D"++-%&#'(##'%) "D )PP'0).%," *..) D%
C,0",.%,".
IL DIRIGENTE

'ic2iamata la Delibera C.C. n. 127 del 28.05.2013 3)ree com4nali destinate a progetti 5 appro6azione
elenco e a77idamento alle direzioni, &ettori, (. di ri7erimento.8 Con la 94ale : stato appro6ato l-elenco di
aree com4nali destinate ai progetti indi6id4ati s4lla base dell-atto generale di indirizzo appro6ato dl Consiglio
Com4nale con delib. n. 77 del 13.12.12 a6ente ad oggetto 3;asterplan strategico5%nter6enti per la
realizzazione di 4na citt sostenibile8<
'ic2iamata la delibera !.C. n. 40 del 25.02.2014 3)ree com4nali destinate a progetti$ e= 6i6aio 7abbri area
destinata a progetto ed4cati6o ambientale. )ppro6azione realizzazione progetto8 con la 94ale si appro6a6a
la realizzazione, s4ll-area dell-e= 6i6aio, di 4n progetto di !arden di Citt c2e nel rispetto delle particolari
caratteristic2e dell-area e del disciplinare di concessione nel 94ale sono indicati gli obblig2i e condizioni c4i
: 6incolata la concessione da parte della 'egione "milia 'omagna a 7a6ore del Com4ne di 'imini do6r
pre6edere la realizzazione di$
5 (n giardino didattico
5 &pazi gioco
5 &pazi per atti6it l4dico didattic2e legate al 6erde
5 &er6izi connessi alla miglior 7r4izione del parco
%l t4tto di 4so p4bblico$
'%C>%);)#) la +egge 'egionale n. 2?2003 3,orme per la promozione della cittadinanza sociale e
per la realizzazione del sistema integrato di inter6enti e ser6izi sociali<
'%+"0)# c2e la predetta legge all-art. 43 pre6ede c2e gli "nti +ocali, per a77rontare speci7ic2e
problematic2e sociali, possano indire istr4ttorie p4bblic2e per la coprogettazione dei relati6i inter6enti,
coin6olgendo atti6amente i soggetti del terzo settore e altri soggetti senza scopo di l4cro<
C,&%D"')# c2e con D.D. n. 73 del 1@.01.2014 : stata a66iata l-istr4ttoria p4bblica ai sensi dell-art.
43 primo comma +.'. 2?2003 per la coprogettazione e gestione del !arden di Citt
P'"& atto c2e s4ccessi6amente agli incontri pre6isti dall-istr4ttoria p4bblica : stato presentato 4n 4nico
progetto proposto dal Consorzio &ociale 'omagnolo.
'%+"0)# c2e il progetto presentato, in considerazione della 94alit sociale e tecnica della sol4zione
progett4ale proposta 6al4tata in termini di risorse mobilitate dal proponente per la realizzazione del
progetto, n4mero di inserimenti la6orati6i di soggetti s6antaggiati pre6isti per le atti6it da porre in essere
per lAatti6it di gestione del !arden, condizioni tecnico, operati6e e 7inanziarie disponibili per la concreta
realizzazione del progetto, risponde in maniera soddis7acente agli obietti6i indicati dallA)mministrazione
Com4nale 6olti alla realizzazione di 4n !arden di Citt c2e crei possibilit di occ4pazione per 7asce deboli
di popolazione realizzando nel contempo 4no spazio p4bblico con giardino didattico, spazi gioco, spazi per
atti6it l4dico didattic2e legate al 6erde, ser6izi connessi alla migliore 7r4izione del parco<
'%+"0)#) pertanto lAopport4nit di appro6are il,progetto per la realizzazione e gestione del garden di Citt
presentato dal Consorzio &ociale 'omagnolo B)llegato 3)8 parte integrante del presente attoC e di
procedere alla stip4la della con6enzione c2e regoler i rapporti tra Com4ne e Consorzio<
0%&# lo sc2ema di con6enzione allegato 3*8 parte integrante e sostanziale del presento atto<

D"#"';%,)
1C di concl4dere lAistr4ttoria p4bblica indetta con D.D. n. 73 del 1@,01,2014 per la coprogettazione e
gestione di 4n !arden di Citt, da realizzare nellAarea dellAe= 6i6aio 1abbri c2e nel rispetto delle
caratteristic2e dellAarea pre6eda spazi per atti6it per il tempo libero, spazi gioco, per atti6it
ed4cati6e ambientali, l4dico didattic2e e ser6izi connessi alla miglior 7r4izione del parco e nel
contempo consenta di s6il4ppare 4na atti6it di prod4zione e commercializzazione di prodotti
7loro6i6aistici in modo da assic4rare la sostenibilit economica del progetto
2C di dare atto c2e il progetto presentato dal Consorzio &ociale 'omagnolo B)llegato 3)8C risponde in
maniera soddis7acente agli obietti6i proposti dallA)mministrazione e se ne appro6a pertanto la
realizzazione<
3C di appro6are la bozza di con6enzione c2e regola i rapporti tra Com4ne e Consorzio c2e si allega
94ale parte integrante e sostanziale del presente atto B)llegato$ 3*C8<

4C di dare atto c2e la con6enzione a6r la d4rata di anni 1D, corrispondente alla d4rata della
concessione dellAarea dellAe= 0i6aio al Com4ne di 'imini, e6ent4almente rinno6abile<
5C di dare atto c2e la realizzazione del !arden di Citt non comporter alc4n onere a carico
dellA)mministrazione Com4nale in 94anto t4tte le spese per la s4a realizzazione saranno a carico
del Consorzio &ociale 'omagnolo<
@C di dare mandato allA477icio contratti di predisporre la con6enzione secondo lo sc2ema allegato c2e
sar sottoscritto dal Direttore &er6izi "d4cati6i e di Protezione &ociale<
7C di in7ormare gli interessati circa lAesito dellAistr4ttoria
8C di dare atto c2e il 'esponsabile del procedimento : il Direttore dei &er6izi "d4cati6i e di Protezione
&ociale<


'imini EE.EE.EE
%+ D%'"##'"
Dott. 1abio ;azzotti

Determinazione Dirigenziale n. 1115 del 23.07.2014 B)ll. *C
C,0",.%," C, %+ C,&'.% &C%)+" ';)!,+ CP.0) &C%)+" ) '.+.
P"' +) '")+%..).%," " !"&#%," D% (, !)'D", D% C%##)A " &"'0%.% C,,"&&%
)++) ;%!+%'" 1'(%.%," D"+ P)'C P'"&& +A)'") D"++A"/ 0%0)% 1)**'%.
+-anno d4emila94attordiciB2014C, addi- EEEEEEEEEEEEEEEdel mese di EEEEEEEEEEEEEEEEEEE
nella 'esidenza Com4nale, con la presente scritt4ra pri6ata da 6alere ad ogni e77etto di legge
#')
il dott. 1abio ;azzotti, nato a ;eldola B1CC, il 02.0@.1D@2, domiciliato per la 74nzione in 'imini
P.zza Ca6o4r 27, il 94ale inter6iene nella s4a 94alit di Direttore dei &er6izi "d4cati6i e di
Protezione &ociale del Com4ne di 'imini, cod. 7isc. 003042@040D, incaricato gi4sto atto dal
&indaco prot. n. del <
"
%l &ignor 0%##'% !%+*"'# nato a 'a6enna il 4.02.1D5D c2e agisce nella s4a 94alit di
P'"&%D",#" del Consorzio &ociale 'omagnolo coop.6a &oc. a r.l.,5c2e di seg4ito 6err
c2iamato C.&.'.5 con sede in 'imini, 0ia Portogallo n. 2, cod. 7isc. F p. i. 02457780407
iscritta all-)lbo 'egionale delle Cooperati6e &ociali B&ez. *C con atto n. 4184 del 11.5.1DD8.
P'";"&& C>"
%l Com4ne 2a recentemente ac94isito in concessione dalla 'egione "milia 'omagna F
&er6izio #ecnico di *acino 'omagna lAarea demaniale con so6rastanti 7abbricati sit4ati s4lla
sponda destra dellAal6eo storico del 7i4me ;arecc2ia, denominata e= 6i6aio 1abbri, distinta al
1g. 73 con i mappali n D13, 32D, 1037, 510, 51@, 34D per 4na s4per7icie complessi6a di m9.
20.535 da destinare, nellAambito del parco p4bblico 3Parco //0 )prile 5 Parco del 1i4me
;arecc2ia8 alla realizzazione di 4n progetto di !arden di Citt ad 4so p4bblico..
+A)mministrazione Com4nale 2a stabilito di realizzare il !arden di Citt coin6olgendo nella
coprogettazione per la s4a realizzazione e gestione soggetti del terzo settore cosG come
pre6isto dallAart.43 legge 2?2003 ed in particolare Cooperati6e sociali di tipo *C e loro Consorzi
operanti s4l territorio del distretto di 'imini c2e si occ4pano di inserimenti la6orati6i di soggetti
s6antaggiati. Con D.D. n. 73 del 1@,01,2014 : stata indetta lA istr4ttoria p4bblica per la
coprogettazione e gestione del !arden di Citt. ) concl4sione dellAistr4ttoria, lA4nico proposta
per6en4ta, presentata dal C&', 2a risposto in maniera soddis7acente agli obietti6i proposti
dallA)mministrazione.
&i con6iene e stip4la 94anto seg4e$
)'#. 1
%l C.&.'., nella persona del sig. !ilberto 0ittori si impegna a rispettare t4tte le obbligazioni
pre6iste dalla presente con6enzione.
)'#. 2
%l Com4ne di 'imini rappresentato dal Direttore dei &er6izi "d4cati6i e di Protezione &ociale
Dott. 1abio ;azzotti, a77ida al C.&.'. la realizzazione e gestione del progetto !arden di Citt e
ser6izi connessi per la migliore 7r4izione del parco da realizzare presso lAarea concessa al
Com4ne di 'imini dalla 'egione "milia 'omagna F &er6izio #ecnico di *acino, denominata
e= 6i6aio 1abbri.
)'#. 3
%l C.&.'. si impegna a realizzare e gestire il !arden e ser6izi connessi per la migliore 7r4izione
del parco nel rispetto delle 7inalit di creazione di opport4nit la6orati6e per persone
s6antaggiate cosG come da progetto presentato in sede di istr4ttoria p4bblica indetta con D.D.
73 del 1@.01.2014.
)rt. 4
)l 7ine dello s6olgimento dellAatti6it in gestione, il C&' 6iene immesso nella detenzione del
complesso immobiliare di propriet demaniale costit4ito da 4nAarea con so6rastanti man47atti,
identi7icata al C.#. al 7oglio. 73 con i mappali nn. D13, 32D, 1037, 510, 51@, 34D, c2e il C&' dic2iara di
conoscere ed accettare senza riser6e come idoneo allA4so con6en4to.
%l C&' ne ass4me la 6este di c4stode ad ogni e77etto di legge con t4tte le responsabilit conseg4enti.
ltre agli obblig2i inerenti la gestione del !arden, saranno a carico del C&' t4tti gli oneri inerenti la
man4tenzione ordinaria e straordinaria del complesso immobiliare, c2e do6r, altresG, pro66edere alle
opere di adeg4amento necessarie ad ottenere lAagibilit dei 7abbricati nel rispetto di t4tte le condizioni
pre6iste dalla Concessione Demaniale rilasciata dal &er6izio #ecnico di *acino 'omagna con
determinazione n. @577 del 1@?05?2014..
%l C&' do6r 4tilizzare il complesso immobiliare escl4si6amente per le atti6it di c4i alla presente
con6enzione, escl4so 94alsiasi altro 4tilizzo e m4tamento della destinazione. H 7atto di6ieto al C&' di
apportare al complesso immobiliare modi7ic2e, 6ariazioni, migliorie o addizioni senza la e6ent4ale
pre6enti6a a4torizzazione in materia edilizia dellA)mministrazione Com4nale. %l C&' : obbligato al
rispetto delle destinazione ed al ripristino dello stato dei l4og2i cosG come : pre6isto nella concessione
edilizia in sanatoria n. 27D52 del 11?0@?2014,senza pretendere alc4n rimborso.
%noltre il contraente do6r ass4mere gli oneri pre6isti nella citata concessione in sanatoria e?o di
4lteriori e6ent4ali titoli edilizi necessari per il conseg4imento della certi7icazione di agibilit degli
immobili, senza pretendere alc4n rimborso o altra 4tilit.
%l C&' si ass4me lAobbligo di ac94isire i necessari pareri? n4lla osta? a4torizzazioni da parte del
&er6izio #ecnico di *acino 'omagna in 94alit delegato al rilascio delle concessioni s4l Demanio
%drico s4gli inter6enti e?o i progetti di 7attibilit, pre6ia ac94isizione del parere 7a6ore6ole della
Direzione Protezione &ociale.
)'#. 5
%l C.&.'. si ass4me il compito di ride7inire lAintera area dellAe= 6i6aio 1abbri rec4perando gli
immobili presenti attra6erso opere di ri94ali7icazione tese a garantire il piI basso impatto
ambientale ed 4n loro inserimento nel contesto pre6edendo imprescindibilmente$
5 lAindi6id4azione di spazi esterni per lAesposizione di essenze della nostra area climatica<
5 la ri94ali7icazione di 4no spazio da adibire a serra riscaldata per lAesposizione e la 6endita di
essenze da interno<
5 la destinazione di 4nAarea c2i4sa da 4tilizzare come deposito di attrezzat4ra correlata alla
6endita piante B 6asi, attrezzi eccC<
5 la realizzazione di 4n giardino didattico con essenze a4toctone e alloctone
5 la creazione di 4no spazio di progettazione e di 4nAa4la assembleare e ad 4so didattico per
permettere lAo77erta di
corsi 2obbistici di gestione del 6erde
corsi e 6isite g4idate per sc4ole di ogni ordine e grado
istit4zione di corsi di 7ormazione pratico tecnici intesi a 7ormare addetti nel settore
del 6i6aismo e della man4tenzione del 6erde secondo criteri di t4tela
paesaggistica
riprod4zione e= sit4 di essenze a4toctone rare ed in 6ia di estinzione
reintrod4zione di specie a4toctone localmente scomparse
5 lAimplementazione di 4nAarea adibita alla moltiplicazione delle specie e 6ariet del nostro territorio in
6ia di estinzione o rare7azione<
5 4n rico6ero macc2ine e attrezzi
5 il ripristino del pozzo di appro66igionamento idrico
5 la sistemazione degli accessi da 0ia !alliano e dal parco //0 )prile
5 lAindi6id4azione di 4na zona interna da adibire a parc2eggio per gli 4tenti dellAarea.
5 la predisposizione di altri ser6izi per la miglior 7r4izione del parco.
&4ccessi6amente all-a66io delle atti6it del !arden il C&' potr, per arricc2ire l-o77erta di ser6izi e la capacit
attratti6a del !arden ampliare le atti6it con altre opport4nit concordate di 6olta in 6olta con il Com4ne.
)'#. @
%l C.&.'. si impegna a realizzare gli inter6enti necessari per l-insediamento del !arden ed in particolare$
5 messa a norma degli spazi esistenti Bimpianti elettrici e termotecnici, impianti 7ognariC
5 sistemazione delle piante ad alto 74sto
5 sistemazione dei piazzali per la esposizione delle essenze
5 sistemazione degli accessi e delle aree di transito e parc2eggio per clienti
5 sistemazione degli immobili esistenti
adeg4amento igienico sanitario
sostit4zione e?o sistemazione di porte, 7inestre e l4ci
adeg4amento degli spazi interni agli 4si c2e saranno atti6ati
5 sistemazione delle copert4re dei 7abbricati con e6ent4ale sostit4zione di 94elle 74nzionalmente non
adeg4ate o 74ori norma.
)'#. 7
%l C&', in considerazione delle particolari caratteristic2e dell-area dell-e= 0i6aio, ricadente nell-ambito
delle 7asce di territorio ad alta 64lnerabilit idrologica si impegna a rispettare i seg4enti di6ieti de$
5 dispersione dei re7l4i
5 spandimento di li94ami zootecnici e di 7ang2i di dep4razione
5 discaric2e
5 stoccaggio di prodotti o sostanze c2imic2e pericolose
5 diserbanti e anticrittogamici.
'icadendo inoltre l-area dell-e= 6i6aio all-interno delle aree esondabili con possibilit di inondazione al
corrispondente a piene con tempi di ritorno 7ino a 200 anni il C&' si impegna a rispettare il di6ieto di
deposito e stoccaggio di materiale di 94alsiasi genere e di tras7ormazioni mor7ologic2e del terreno c2e
rid4cano la capacit di in6aso. %l C&' si impegna inoltre all-adeg4amento degli edi7ici presenti s4ll-area
alle normati6e 6igenti. 4tilizzando inoltre tali edi7ici compatibilmente con il risc2io di esondazione pre6isto
dal Piano &tralcio di *acino per l-)ssetto %drogeologico
)'#.8
%l C&', considerato c2e l-area dell-e= 0i6aio : classi7icata dal Piano &tralcio di *acino per l-)ssetto
%drogeologico come area esondabile si impegna a predisporre 4n piano di allertamento c2e do6r essere
atti6ato in caso di piena.
)'#. D.
%l C$&.'. si impegna a 7arsi carico di t4tte le spese per la realizzazione e gestione del !arden e ser6izi
connessi alla miglior 7r4izione del parco. Per assic4rare la sostenibilit economica del progetto il Com4ne
consente al C&' di s6il4ppare all-interno del !arden 4na propria atti6it di prod4zione e
commercializzazione di prodotti 7loro6i6aistici 7r4tto delle atti6it s6olte all-interno del !arden.
)'#. 10
%l C&' si impegna a c2iedere t4tte le a4torizzazioni necessarie per poter realizzare il progetto ed esercitare
le atti6it pre6iste.
)'#. 11
,ess4n compenso o indennizzo potr essere ric2iesto dal C&' per la perdita di prodotti o limitazioni all-4so
dell-area conseg4enti a piene del corso d-ac94a o inter6en4te a seg4ito dell-esec4zione di la6ori idra4lici da
parte del &er6izio #ecnico di *acino
)'#. 12
%l Com4ne si riser6a la 7acolt di rid4rre, 94alora inter6enissero s4periori esigenze di interesse p4bblico,
l-area destinata alla realizzazione del progetto di garden e ser6izi connessi alla miglior 7r4izione del parco,
come p4re di inter6enire s4ll-area con progetti di 6alorizzazione del 6erde con il solo onere della pre6enti6a
com4nicazione al C&'<
)'#.13
+a presente con6enzione a6r la d4rata di anni dicianno6e e precisamente dalla data della stip4la 7ino al
15.05.2033, data di scadenza della concessione dell-area demaniale al Com4ne di 'imini. "- pre6ista la
possibilit di rinno6o.
%l C.&.'. 2a la 7acolt di recedere dalla presente con6enzione prima della scadenza con prea66iso, da
recapitarsi a mezzo P"C o lettera raccomandata con a66iso di rice6imento, di almeno sei mesi. %n 94esto
caso il Consorzio non a6r n4lla a pretendere.
%l Com4ne 2a la 7acolt di disporre del potere di re6oca ai sensi della legge 241?D0 art. 21 94in94ies
)lla cessazione della con6enzione, per 94alsiasi ca4sa esso inter6enga, il C&' do6r riconsegnare il
complesso immobiliare a77idatogli per la gestione nella disponibilit materiale dellA)mministrazione
Com4nale, nello stato in c4i si tro6a6a al momento della consegna, sal6o il deterioramento deri6ante dallA4so
in con7ormit alla con6enzione. &ar ten4to, in particolare, a rim4o6ere ogni e6ent4ale addizione o miglioria
c2e 6i abbia eseg4ito, a meno c2e il Com4ne pre7erisca trattenerla, con escl4sione di 94alsiasi indennizzo o
rimborso a 7a6ore del C&'.
)'#.14
+A)mministrazione Com4nale, pre6ia di77ida, a6r la 7acolt di risol6ere la presente con6enzione 94alora il
C&' non perseg4a piI il s4o scopo sociale di promozione, attra6erso il la6oro dell-integrazione di persone
con s6antaggio sociale e 94alora inter6engano modi7icazioni stat4tarie c2e snat4rino le 7inalit del C&' e per
ogni altra inadempienza di 4no dei 94alsiasi impegni pre6isti dagli articoli del presente atto.
)rt. 15
%l C&' : direttamente responsabile per danni pro6ocati a terzi in occasione dello s6olgimento dellAatti6it di
c4i alla presente con6enzione ed in generale a t4tte le atti6it connesse allA4tilizzo del complesso
immobiliare a77idatogli per la gestione. Do6r pertanto tenere indenne lA)mministrazione Com4nale da ogni
pretesa c2e sia ri6olta da terzi danneggiati in relazione allA4tilizzo dellAimmobile, ass4mendo in garanzia
anc2e lAe6ent4ale di7esa gi4diziale.
%l C&' : altresG responsabile per 94alsiasi danneggiamento arrecato al complesso immobiliare e do6r
tenere indenne lA)mministrazione Com4nale da 94alsiasi pretesa risarcitoria c2e sia e6ent4almente ri6olta
dallA"nte proprietario dello stesso, ass4mendo in garanzia anc2e lAe6ent4ale di7esa gi4diziale.
)i predetti 7ini di garanzia, il C&' : ten4to a stip4lare, con primario istit4to di rile6anza nazionale, copert4ra
assic4rati6a per responsabilit ci6ile terzi con massimale non in7eriore ad "4ro 3.000.000,00 Btre milioniC,
nonc2J polizza assic4rati6a a copert4ra dei risc2i da incendio, scoppio e in generale danneggiamenti al
complesso immobiliare in gestione a6ente massimale non in7eriore ad "4ro 400.000,00 B94attrocentomilaC,
recante 94ale bene7iciario il Com4ne di 'imini.
+e predette polizze do6ranno essere in 6igore per t4tta la d4rata della presente con6enzione.
Copia delle stesse do6r essere consegnata al Com4ne di 'imini allAatto di sottoscrizione della presente
con6enzione, 4nitamente allAattestazione del pagamento del premio.
)'#. 1@
Per 94anto non considerato nella presente con6enzione si 7a ri7erimento alle legge 6igenti ed in mancanza
agli 4si locali
)'#. 17
#4tte le spese relati6e al presente atto, presenti e 74t4re ness4na escl4sa restano a carico del C&'.
)'#. 18
Per ogni e6ent4ale contro6ersia il 1oro competente : 94ello di 'imini.
)tto letto, appro6ato e sottoscritto.
p. .il C.&.'. p. il Com4ne
EEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE EEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE