Sei sulla pagina 1di 5

Testo argomentativo: scaletta

1.Problema/tema
a. Presentare con chiarezza, e possibilmente con una
frase a efetto e creativa, il problema alla base
dellargomentazione
b. DOMANDA !ual " il problema alla base
dellargomentazione#
Pu$ il carcere rieducare#
2.Tesi
a. %sposizione chiara della propria tesi sulla &uestione,
ovvero la propria opinione sui fatti, i personaggi o i
concetti su cui si discute
b. DOMANDA !ual " la tua tesi# 'a tua opinione
sullargomento# (ome si articola#(he ne pensi#
)l carcere oggi ofre la possibilit*, almeno per i detenuti che
dimostrino la volont* di cambiare, di dare una svolta in
positivo alla propria esistenza.
3.Argomentazioni a sostegno della tesi
a. Per convincere i destinatari della validit* della
propria tesi, lautore deve produrre prove
+,argomenti-. valide a sostegno della tesi
b. DOMANDA Perch/ la tua tesi " valida# !uali sono le
prove a sostegno#
0 Ogni detenuto ha la possibilit* di partecipare a una
attivit* rieducativa &uali, per esempio# 1istretti
Orizzonti, 'a Pasticceria, 2
0 3ono oferti +da chi#. programmi di reinserimento, che
seguono varie fasi, che comprendono la concessione
della semilibert*, i permessi premio, la libert*
vigilata2 +Ordinarle secondo una logica successione.
0 'a maggior parte delle volte, i detenuti che hanno
partecipato a &ueste iniziative, trovano un lavoro, una
volta fuori del carcere descrivete e raccontate con pi4
dettagli possibili, i casi che conoscete
4.Antitesi
a. % necessario, per prevenire le possibili obiezioni dei
destinatari e della parte avversa, che lautore
esponga lui stesso la tesi contraria alla propria,
dimostrando di avere una conoscenza profonda del
problema e &uindi di poter afermare &ualcosa di
valido.
b. DOMANDA !ual " la tesi contraria# (ome si
articola#
5. Non ogni detenuto ha la possibilit* di partecipare a una
attivit* rieducativa perch/# )nfatti, il sovrafollamento,
2
6. Non in tutti gli istituti di pena sono oferti +da chi#.
programmi di reinserimento, che seguono varie fasi, che
comprendono la concessione della semilibert*, i
permessi premio, la libert* vigilata, perch/ infatti
sappiamo che +dove#.2 +Ordinarle secondo una logica
successione.
7. % fre&uente sentire di pregiudicati che , pur avendo
partecipato2., tornano a delin&uere, e &uindi non
trovano un lavoro, una volta fuori del carcere, oppure
che, addirittura, hanno trovato proprio in carcere
unottima ,scuola del crimine- descrivete e raccontate
con pi4 dettagli possibili, i casi che conoscete
7.Argomentazioni a sostegno dellantitesi
a. Anche per lantitesi lautore cercher* di procedere
come ha gi* fatto nellesposizione della propria tesi,
esponendo i possibili motivi a sostegno.
b. DOMANDA Perch/ lantitesi potrebbe essere valida
ed " cos8 sostenuta +e da chi.# !uali sono le
motivazioni a sostegno dellantitesi#
8.Con!tazione delle argomentazioni a sostegno
dellantitesi
a. 9na volta presentate tesi e antitesi e i motivi a
favore delluna e dellaltra, lautore comincer* a
demolire tutte le argomentazoni a favore
dellantitesi, mostrandone con prove valide la poca
sostenibilit* e il fatto che non si reggono, e &uindi
non sono convincenti +attenzione non che non sono
vere:..
b. DOMANDA !uali sono gli elementi concreti che
rendono attaccabile lantitesi# Perch" lantitesi non
" valida o sostenibile#
;. Non ogni detenuto ha la possibilit* di partecipare a una
attivit* rieducativa perch/# )nfatti, il sovrafollamento,
2
<=. Demolizione )' sovrafollamento " un dato di fatto, ma
" la gestione delle carceri il vero problema spiegare in
che senso, con &uali dati# %sempi di casi a voi noti.
<<. Non in tutti gli istituti di pena sono oferti +da chi#.
programmi di reinserimento, che seguono varie fasi, che
comprendono la concessione della semilibert*, i
permessi premio, la libert* vigilata, perch/ infatti
sappiamo che +dove#.2 +Ordinarle secondo una logica
successione.
<>. demolizione )n realt*, dal ;7 in &uasi tutte le carceri
sono presenti i programmi di reinserimento, e infatti2e
poi, ovviamente, lorganizzazione e i contenuti di tali
programmi variano a seconda delle esigenze efettive
del carcere, dei detenuti in esso inseriti, ecc. (ome ad
esempio2
7. % fre&uente sentire di pregiudicati che , pur avendo
partecipato2., tornano a delin&uere, e &uindi non
trovano un lavoro, una volta fuori del carcere, oppure
che, addirittura, hanno trovato proprio in carcere
unottima ,scuola del crimine- descrivete e raccontate
con pi4 dettagli possibili, i casi che conoscete
Demolizione (os8 come " possibile trovare in carcere
&ualcuno che dia un cattivo esempio, " altrettanto
possibile trovare persone che invece abbiano
assimilato2Altrimenti, la conseguenza dovrebbe essere
che tutti gli e? detenuti alla @ne dovrebbero tornare a
commettere delitti.
13. "intesi/concl!sione
a. )n conclusione, e &uesto " un punto fondamentale
del testo argomentativo perch/ ne decreter* o
meno il successo, lautore ,chiuder* il cerchio-,
riprendendo sinteticamente i punti trattati nelle fasi
precedenti, ma senza ripetersi, ribadendo ilo punto
centrale della propria tesi, proponendo eventuali
soluzioni al problema e muovendo un appello, sotto
forma convincente e possibilmente creativa, che
resti impressa, ai destinatari in modo che appoggino
le sue soluzioni.
b. DOMANDA !uali sono, in sintesi, i punti trattati
nelle fasi precedenti, o &ual " il nocciolo
fondamentale che hai sviluppato# Perch" la tua tesi
" la migliore# !uali possono essere le soluzioni al
problema# Perch" chi ti sta ascoltantoAleggendo
dovrebbe essere daccordo con te e appoggiare la
tua posizione# (on &uale frase puoi ar restare
inpressa la tua visione nel lettoreAascoltatore, in
modo che concluda la lettura afermando ,%h, s8, "
proprio cos8-#
!uindi, come ha detto giustamente 2., ,Non si butta via
nessuno-
NB Ogni volta che passi da una sezione allaltra, " concluso il paragrafo,e si va a
capo o si lascia una riga di spazio.