Sei sulla pagina 1di 9

ELOGIO DELLA MOSCA

Ma chi era quel famoso flosofo che si stupiva della


sciocchezza degli uomii! che trascurao la maggior parte
delle cose che si mostrao co assoluta evideza e che
facilmete si possoo cooscere " Metre si sforzao di
scrutare co tutto il loro zelo si sforzao di scrutare co
tutto il loro zelo e la loro sagacia le cose che la atura ha
occultato e cofato i luoghi oscuri#
$o la smetteremo mai oi stolti uomii co la ostra
molesta curiosit% di scadagliare la distesa del cielo e i
moti degli astri che ache la atura coosce appea#
E delle superiori qualit% di u essere vivete rispetto ad
u altro essere vivete o dell&utilit% che possoo arrecarci
per ua codotta di vita oesta e felice soprattutto coloro
co cui trascorriamo la ostra esisteza! o ci
preoccupiamo miimamete"
'uati soo quelli che iterrogati su queste familiari
faccede ( metto da parte questioi pi) gravi (! possoo
dire co su*ciete chiarezza! secodo la loro competeza!
quale utile ricava l&uomo dal +ue e dal cavallo"
'uesto vizio o deriva da altri fattori se o dal
disprezzo per ci, che si aggira sotto il ostro sguardo!
mossi quasi da fastidio! o apprezziamo! quel che ci reca
vataggio e ricerchiamo ci, che co l-eergia e l-igego
umao o pu, esaudire i ostri desideri#
Chi ama il sapere sa che proprio la atura ha voluto che
le +uoe qualit% del vivere o fossero appaaggio di ua
sola specie e che da qualsiasi umile creatura derivasse
qualche giovameto all&uomo#
La mosca vata grade prestigio tra gli alati per o+ilt%
di atali e atico fulgore degli ateati. gli atichi hao
posto tata diligete fatica el lodare le api seza
predersi cura della mosca# Ma se osserviamo il loro
comportameto! scopriamo che le mosche soo molto pi)
illustri delle api#
$o ego che le api discedao dalla fglia di Iaco! ma
/ ache vero che gli stessi poeti ammettao che le mosche
derivao dalla stirpe dei Cetauri# 0iee attestato dagli
aali# I piccoli delle mosche soo ati da 1elloa o da altra
stirpe guerriera e ivitta! poich2 per istito aturale la loro
vita / regolata i +uoa misura da u&atica e collaudata
disciplia militare#
3rimo4 addestrare l&esercito all-o++edieza. quidi!
dispiegare letamete la falage. terzo! piazzare l&esercito
i ua posizioe adatta per assalire il emico e per
resistere elle avversit%#
$o c-/ mosca che o assolva al suo compito di
veterao e alla sua fuzioe di espertissimo comadate!
ricavado le sue decisioi da iet&altro che dalla sua
accortezza e dalla sua sottile perspicacia! och2 dalle
circostaze am+ietali e temporali#
Esse o soo guidate da u re o da uo sgherro come
gli sciami delle api(reclute! ma vao vaga+odado i
li+ere schiere. ora si procurao il ci+o! ora si raccolgoo i
drappelli! ora i gruppi pi) cosisteti! frastorado il
emico! attiradolo i agguati e igaadolo co
icredi+ile a+ilit%#
$ella storia dell-uomo o vi / accampameto! grade
o piccolo! esclusi quelli iverali! i cui u grade stuolo di
mosche o a++ia prestato servizio tra le schiere dei
cavalieri"
Mai fu fatta razzia di greggi seza la partecipazioe
delle mosche# Le mosche o hao avuto mai simpatia
per gli icedi di campi e le rovie delle case# 'uesti soo
idizi di crudelt%# 3ur passado tutta la loro vita i cotiui
com+attimeti e pur trovadosi dalla parte dei vicitori!
osservao le leggi dell&umait% e della piet%#
Le mosche si riuiscoo di otte prededo alloggio
ella parte pi) sicura della casa e +adao a o
com+attere i codizioi sfavorevoli cotro la furia della
atura! cotro le tempeste! il freddo! la sete o qualche
spietato emico#
I essu luogo la mosca si accamper%! i essu luogo
fsser% la sua dimora! se prima o avr% provato tre o
quattro volte che l5 pu, fermarsi al sicuro. u accorgimeto
questo che Agesilao! 3irro e 6a+io cosideravao ua delle
primarie qualit% ell&attivit% militare#
7accotao che il musico 8imoteo co la cetra e co il
cato chiamava di solito i sigori dal +achetto alle armi e
dal campo di +attaglia al +achetto# La mosca! co la voce
caora! da lotao volteggiado i liea retta chiama i
guerra lo stesso Marte. e credo che da loro le Spartae
a++iao tratto il costume guidare il loro esercito
cadezadoe il passo a suo di 9auto#
La mosca usa ua corazza di +rozo di vario colore e ali
che pedoo dalle spalle simili alla toga dei 7omai#
Se si guarda il loro viso! o / facile distiguere! se le
mosche soo pi) orgogliose della loro umait% e mitezza
che della loro veemeza e della loro iso:ereze per le
o:ese#
Soprattutto allo sparviero si rimprovera di essere
emico spietatissimo per il cipiglio severo! il aso aduco e
gli artigli di ferro! ma i +attaglia si mostra assai pi)
vigliacco di quato si mostrio i Galli al secodo assalto#
Di quale forza la mosca sia dotata! chiedete all-elefate
quado si sete trapassare la pelle coriacea! etrargli fra
le rughe e co la pro+oscide a++atterlo# O al toro che el
+osco si tormeta#
C-/ chi loda l-avvoltoio come uccello propizio! che ha
l-a+itudie di o aggredire essuo e che rispetta le opere
delle atura# La mosca o arreca essu dao! o
compie furti e rapie! o strappa dai fori le ametiste! gli
smeraldi! le am+re! le perle e simili gemme cadute di otte
dal cielo e o accumula! come le api! immese ricchezze#
La mosca passa la vita alla luce! isieme agli uomii! el
teatro del modo! essuo molesta e mai compie azioi
seza la preseza di uo spettatore# I lauti coviti
all-aperto4 ;pausa< credo che questo atico costume
spartao di ceare i pu++lico sia stato iaugurato dalla
mosca# Di poco o iete / coteta! mai corrotta da lusso!
fasto e ividia4 a++raccia e +acia allo stesso modo il ricco
e il povero! co le ali li sfora e li applaude! 2 / sedotta
dalla allettate discordia# ;pausa< 0eramete dega / la
vita delle mosche= Magiao e +evoo isieme! uedo le
froti i sego d-amore! poich2 d-amicizia il +achetto /
fglio# 3erch2 idugiare i queste cose" L-a:etto e la
+eevoleza co cui stao isieme! vederle a:aticate
volare per tutto il cielo sulle spalle di u-amica4 fu questa
piet% che assicur, ad Eea la gloria sempitera#
Cos5 serea / la coviveza delle mosche. cos5 grade
la traquillit% del loro aimo! che i tutta la storia o si
trova ua mosca uccisa da u-altra mosca! 2 che sia stata
raggirata e igaata! metre quasi tutti gli esseri viveti
hao recato rovia e lutto ai mortali# Le locuste hao
devastato i campi lasciado squallore! le formiche
provocaroo la distruzioe delle citt%#
Mite! traquilla e serea! sare++e la vita degli uomii se
si comportassero come le mosche= $o sare++ero ifatti
morti per mao di altri uomii tati pi) uomii che per ogi
altro tipo di calamit%. 2 il 8rasimeo 2 Cae si
sare++ero riempiti di sague umao. e i fumi o si
sare++ero fermati impediti dai cadaveri! 2! tate cose
sare++ero rimaste sommerse dal ferro! dalle famme! dalla
triste favilla. e Cesare o si vatere++e di avere tolto di
mezzo pi) di quattrocetomila uomii#
Chi o sa quato soo religiose le mosche" Mai fu
fatto sacrifcio a cui la mosca o a++ia partecipato " 3er
ultime si allotaao dagli altari e di otte vegliao co gli
stessi dei#
La mosca / ata per la ricerca e la coosceza! dalla
atura ha ricevuto occhi gradissimi per scrutare
facilmete ci, che si ascode al di l% del cielo e elle pi)
+asse profodit% e oltre ogi cofe delle terre e l&estremo
orizzote# Cosa potr% mai sfuggire alla sua curiosit% " La
mosca ha coosciuto le focacce che Circe o:r5 per mutare
i mostri i suoi ospiti. sa dove si ascode Osiride tato
cercato. coosce i difetti del sedere di Elea! ha palpato le
parti recodite di Gaimede e ha coosciuto! posadovisi!
l-austero sapore delle mammelle vizze e pedeti di
Adromaca# Dicoo che 3ompeo fu silezioso e che altri
eppure sotto tortura siao stati idotti a deuciare i
compagi di u&impresa#
La mosca! di tutti compaga! o ha mai rivelato parole
o azioi di essuo4 da essu vizio le mosche soo pi)
aliee che dalla perfdia e dall&ifamia del delatore#
6ra tati uomii e cos5 frequeti crimii! che ovuque e
i ogi tempo soo stati commessi i sua preseza! solo la
mosca di Domiziao ha divulgato la delittuosa crudelt%!
poich2 l&o:esa era veramete atroce ed esigeva ua
vedetta# Egli esercitava il suo odio sfreato cotro la
famiglia delle mosche domestiche! compage della sua
solitudie# E ifatti chi avre++e potuto a lugo sopportare
costui! che le perseguitava co uo stiletto apputito come
u emico della patria! pertur+atore delle pu++liche leggi e
dell&oore#
La mosca divulg, il suo orredo delitto! la sua idole
crudele e perversa! poich2 tutti sapessero della sua
ifamia e veisse esecrata da tutto il modo# $o lo fece
spotaeamete! ma vi fu costretta#
La mosca o ha mai smesso di fare il suo dovere per
l&ostilit%! la deigrazioe! le dicerie! le caluie dei malvagi#
Lodio pure o so quale flosofo perch2 ritorava a
casa co lo stesso volto co cui se e era allotaato# Io
soo proto a giurare che la mosca / il solo aimale dotato
di tata sereit%! che o / stato visto 2 ridere 2
piagere 2 corrugare le ciglia 2 distedere la frote sia
elle avversit% che elle circostaze fortuate# Sempre
eguale / l&atteggiameto del suo volto! sia i pu++lico che
i privato# A proposito di flosof! le mosche hao
isegato agli atichi 3itagorici molte delle pi) o+ili arti# I
3itagorici chiamaroo la musica da mosca! le articolazioi
della voce e la modulazioe del cato! di cui erao
particolarmete appassioati#
Ifatti! facedo echeggiare i profodit% l&ampolla
dell&olio o l&orcio per il vio essa produsse le prime ote
gravi! +e ote ai musicisti! il do e il re e! volteggiado el
cielo! lotao e vicio! fece risuoare le ote acute! il sol e
il la! metre le ote medie! che soo piuttosto cupe e
lugu+ri! form, impigliata ella tela del rago#
3itagora rigrazi, cos5 la famiglia delle mosche!
cosegado ai posteri il ome dell&ivetore di u&arte
tato illustre#
Egli o fece! come scrivoo critici igorati! il sacrifcio
di u&ecatom+e alle Muse! ma alle mosche! di u&ecatom+e!
dico! alle mosche! perch2 aveva trovato sulle loro ali quella
straordiaria fgura geometrica4 la misura dell&altezza di
tutti i poligoi#
Come sempre avviee per gli spiriti pi) elevati! le
mosche soo tato odiate dalla folla degli igorati!
pertato! pur temedo il potere dell-ividia! massimo dei
mali tra gli uomii! peso che o si de++a igorare ci, che
i detrattori dicao ei trivii co l-approvazioe del volgo!
che la mosca! arrogate e superfciale! sia u aimale
igordo4 / sempre la prima a succhiare! co avidit% aega
ello stesso +icchiere dove ha +evuto e ife paga il fo dei
suoi misfatti ad opera del rago ;vedicatore<#
Detestate la solerzia delle mosche! perch2 il loro
desiderio di coosceza! mai vi permette di restare oziosi#
E poi mi vegoo a dire che la mosca / igorda e vorace!
ma mi vega u accidete se vi / altro essere vivete co
la gola pi) serrata dalla parsimoia4 si ci+a di legumi cotti e
crudi e mai e ho coosciuto ua che ha litigato co il
cuoco# Le rimproverao di immergersi elle coppe# Sare++e
lugo> ricordare quelli che soo veuti a macare
durate le cee# La atura delle mosche / tale che loro
scrupolosa ivestigazioe dei segreti delle cose! le espoe
ai pericoli #

Interessi correlati