Sei sulla pagina 1di 1

Romanticismo

Nella letteratura
Il romanticismo si afferm in Europa tra la fine del XVIII e l'inizio del XIX secolo. Esso rivalut
l'immaginazione e la libert creativa dell'individuo. Entrato in uso alla met del Seicento, il termine inglese
romantic indicava narrazioni di contenuto particolarmente fantasioso, affine a quello dei romanzi
cavallereschi medievali; in un'accezione pi ampia, e con valore spesso anche dispregiativo, indicava temi e
argomenti strani, assurdi o comunque fuori del comune, ma anche paesaggi naturali inconsueti e
pittoreschi tali da colpire le emozioni e i sentimenti dello spettatore.
Gli esponenti pi importanti del Romanticismo nel campo letterale in Italia sono Alessandro Manzoni, Ugo
Foscolo, in Germania Goethe e Schiller, i due fratelli Schlegel, Von Chamisso e Brentano. In Inghilterra
Coleridge, Shelley e in Francia Victor Hugo.
artistico: Coubert, Goya, Delacroix, Gericault, Turner, Blake.

Musica: Beethoven, Hector Berlioz, Robert Schumann, e in Italia Vincenzo Bellini, Gioacchino Rossini,
Giuseppe Verdi.