Sei sulla pagina 1di 6

Rassegna stampa 27.

08
INDICE RASSEGNA STAMPA
Indice Rassegna Stampa
Rassegna stampa 27.08
Pagina I
Segnalazioni
27/08/2014 p. 11 Alla festa tutti devono sentirsi a casa E la minoranza si
faccia ascoltare
Ilaria Ulivelli Nazione Firenze 1
27/08/2014 p. 17 Festa alle Cascine per far cassa Nazione Firenze 3
27/08/2014 p. XII Festa dell'unit Repubblica Firenze 4
ROSSI? NON BASTA L'APPOGGIO
DI RENZI: DEVE APRIRSI
E DISCUTERE CON TUTTI
Alla festa tutti devono sentirsi a casa
la

,_ a minornza
.N+
. . .. fa cuia a 3colta re
Riccardo Conf i guida Fala sinistra l sia con gli s is i),
di ILARIA ULIVELLI
DALL'ESTREMA litigiositalla
calma piatta. Assenza di vento. Che
per non vuol dire pace. Nel Pd fio-
rentino non si discute (quasi) pi.
Non mi sento ancora un vecchiet-
to malinconico che canta quella bel-
lissima canzone che fa cos: `Me
matan si no trabajo, y si trabajo me
matan. Siempre me matan, me ma-
tan, ay, siempre me matan. a me
mata se trabaco sempre me ma-
tan'. Riccardo Conti guida la mi-
noranza di `comunisti' nel Pd. Fi-
no a ieri, alla festa non si era visto.
Poi, eccolo. Sono venuto, un po'
mi ha fatto fatica, un po' no. Succe-
deva anche gli anni scorsi - dice
-. Venire alla festa dell'Unit
sempre un po' un'emozione: trovo
decine di persone che mi abbraccia-
no e mi salutano, provo rispetto
per le persone che sono a lavorare,
trovo ancora, in chi viene, una spin-
ta positiva. E' vero che il ruolo dei
comunisti non pu essere solo quel-
lo di scolare la pasta. Siamo al dun-
que.
Che cos' oggi lafesta
dell'Unit?
La festa fatta di tante cose. So-
prattutto dello stare insieme. Ci sa-
ranno anche i dibattiti politici im-
portanti. Ma la scissione tra chi la-
vora e chi comanda, vero, si sente
sempre. Vedo il segretario metropo-
luitano Incatasciato che si affanna
a dare pluralitai dibattiti, ma im-
portante curare molto lo spirito di
comunit. Fatto di tante cose.
Grandi e piccole. Talvolta le picco-
le hanno un significato piimpor-
tante delle grandi.
C' unaviadi mezzo, un mo-
do per stimolare il dialogo, di
alzare il tono delladiscussio-
ne senzascatenare tempe-
ste?
Penso che vada trovata. C'un
problema di vivacit, necessaria
una componente di minoranza che
si faccia sentire. C'un gruppo di
giovani bravi, credo che riusciran-
no nell'intento. Per quanto mi ri-
guarda, faccio una rivelazione: vi
dico chi era la Spectre. Quei quat-
tro amici che si riunivano al bar del-
la festa dell'Unitper tramare: io,
Andrea Vignozzi, Alberto Alidori
e Maria Grazia Pugliese. Che gioca-
vamo a scopone. Si vero, si faceva
gente, Perch eravamo bravi. Que-
ste le nostre trame. La veritche
c'era la voglia di ritrovarsi l anche
per giocare a scopone. E' questa la
via di mezzo, la festa dev'essere un
posto dove tutti ci si sente a casa.
E aquestafestaci si sente a
casaPd?
Penso che il Pd sia una macchina
in moto che non tollera attegiamen-
ti snobistici, che non tollera solo le
cose calate dall'alto. Perch questa
gente esigente. E ha bisogno di
una maggiore visibilit. Una sini-
stra demin un campo aperto che
noi dobbiamo raccogliere. Non si
pu solo centellinare presenze nei
posti, contare quanti siamo. Anche
rispetto alle riforme, non dobbia-
mo subire l'agenda ma tirare fuori i
contenuti.
Un'idea?
Io avrei molte idee sulla cittme-
tropolitana. Per fare la cittmetro-
politana non basta cambaire targa
alle auto, n mandare a casa il consi-
glio provinciale. Negli ultimi de-
cenni ci sono state tre o quattro ri-
voluzioni territoriali che hanno
sconvolto citte periferie: questa
qualcosa di piche un'occasione
per fare nuovi comuni che rispon-
dano alle nuove dimensioni che ha
avuto l'urbanizzazione. Il mio so-
gno che il sindaco che siede a Pa-
lazzo Vecchio sia eletto anche dai
cittadini dell'area metropolitana.
li segretario di partito Federi-
co Gianossi anche assesso-
aFirenze. D ove il consiglio re,
comunale amaggiranzadi
due terzidi colore Pd. Come
assicurare lademocra zia, l
pluralit?
Io sono piinteressato alle discus-
sioni di contenuto che alle polemi-
che, alla cittmetropolitana, a co-
me si affronteranno i grandi temi
del lavoro, alla raccolta di firme per
il referendumsul patto di stabilit:
io vado a firmare subito per conte-
stare l'obbligo del pareggio di bilan-
cio. Ma la veritche per i referen-
dumsi scelgono sempre temi diffi-
cili da spiegare alla gente. Io sono
stato tante volte di ldal tavolo e so
che difficile starci. Federico Gia-
nassi un ragazzo in gamba e sapr
risolvere al meglio il problema di
essere segretario e assessore: lo af-
frontercon calma e tranquillit,
riuscira rappresentare tutti in ma-
niera seria. Non sono per le recipro-
che ritorsioni. In quelle ha vinto
Renzi. Penso che per rimettere in
moto la gente ci sia bisogno di di-
battito, cultura e contenuti.
Come le ge l'endorsement di
Renz aaricandidatu di
Rossi per lapresidenzadella
Regione?
E' positivo che ci siano accordi
nel partito. ma penso che bisogna
che siano sostenuti da contenuti.
Ci sono atti nel fine legislatura che
vanno pensati bene perch conten-
gono elementi anche riformisti.
Nei panni di Enrico Rossi aprirei
una grande discussione sulla Tosca-
na e sul suo futuro. Vorrei che la
forza ricevuta con l'endorsement si
traducesse in questo: aprirsi e di-
scutere con tutti. Perch il consen-
so di Renzi non basta.
Segnalazioni Pagina 1
Riccardo
Conti alla
festa
democratica
delle Cascine,
due anni fa,
con Cecilia
Pezza
ALLA FESTA dell'Unit
oggi alle 18.30 allo spazio
dei Giovani Democratici, si
parler delle citt ciclabili.
Alle 20 A n mezz'ora con,
ci sar ilvicesindaco
Cristina Giachi, che
affronter i principali temi
che coinvolgonola citt.
Alle 21 sul palco centrale
andr in scena lo
spettacolo di Sergio
-c ccr ,
o / / / r M
%
Segnalazioni Pagina 2
Festa alle Cascine
per far cassa
Capisco che le casse dei partiti
siano sempre pi vuote -u.uo1
per il taglio dei finanziamenti
pubblici vuoi per il calo dei tes-
serati vuoi ancora per il manca-
to passaggio di quote di ammi-
nistratori e pari ai neri tari.
Ido letto che la festa del Pd au-
tofinanziata senza soldi da Ro-
ma e che tutto stato pagato da
sponsor locali.
Ido visto che per il momento
vince il ricreativo sul culturale
come ha scritto il capocronista
nel Buona domenica e che sem-
bra di entrare in i.in fierone di
paese.
Ben venga per carit, ma speria-
mo che il culturale lieviti come
la pizza.
Giacomo uoncristJani
Segnalazioni Pagina 3
FESTA DELL'UNIT
Un Lucio Battisti a spasso con
Grimes e Animal Collective,
oppure l'anello di congiunzione
tra Jovanotti eGold Panda.
Cosmo, al secolo MarcoJacopo
Bianchi, il cantautore originario di
Ivrea che si fatto conoscere con
la band indie Drink to me, e che
l'anno scorso ha pubblicato il
disco solista Disordine. Parco
delle Cascine, spazio Gd, ore 22,
ingresso libero
Segnalazioni Pagina 4