Sei sulla pagina 1di 11

Rimini, 29 ottobre 2009

Antonio DAndrea Universit Sapienza di Roma


Riedizione della norma
Riedizione della norma
10006
10006


Motivazioni
Motivazioni
.
.


Scelte essenziali
Scelte essenziali
.
.


Dettaglio relativo alle terre
Dettaglio relativo alle terre
.
.


Dettaglio relativo agli aggregati riciclati
Dettaglio relativo agli aggregati riciclati
.
.







Rimini, 29 ottobre 2009
Antonio DAndrea Universit Sapienza di Roma
Motivazioni Motivazioni. .

La CNR La CNR- -UNI UNI 10006 10006- - Costruzione e manutenzione delle Costruzione e manutenzione delle
strade strade, , Tecniche di impiego delle terre Tecniche di impiego delle terre , , dal dal 1963 1963: :
- - ha regolato la pratica tecnica di tutte le opere civili ha regolato la pratica tecnica di tutte le opere civili
impieganti materiali granulari impieganti materiali granulari; ;
- - stata riportata stata riportata, , integralmente o per stralci integralmente o per stralci, , nei capitolati nei capitolati
speciali di appalto speciali di appalto, , negli elenchi dei prezzi e negli altri negli elenchi dei prezzi e negli altri
documenti contrattuali previsti dalle leggi documenti contrattuali previsti dalle leggi. .
- - in innumerevoli casi in innumerevoli casi, , si si titenuta sufficiente una citazione titenuta sufficiente una citazione
o un semplice rimando o un semplice rimando, , tanto era diffusa la conoscenza di tale tanto era diffusa la conoscenza di tale
documento di riferimento condiviso documento di riferimento condiviso. .
Nel Nel 2002 2002 stata aggiunta una appendice relativa ai misti stata aggiunta una appendice relativa ai misti
granulari con aggregati riciclati o artificiali granulari con aggregati riciclati o artificiali, , poi utilizzata per poi utilizzata per
la C la C. .M M. . 5205 5205 del del 15/07/05 15/07/05



Rimini, 29 ottobre 2009
Antonio DAndrea Universit Sapienza di Roma
Motivazioni Motivazioni. .

Nel Nel 2004 2004 l l Ente UNI ha ritirato la norma UNI Ente UNI ha ritirato la norma UNI 10006 10006
pensando che fosse stata rimpiazzata dalle pensando che fosse stata rimpiazzata dalle: :
UNI EN UNI EN 13242:2004 13242:2004
UNI EN UNI EN 13285:2004 13285:2004
UNI EN ISO UNI EN ISO 14688 14688- -1:2003 1:2003
UNI EN ISO UNI EN ISO 14688 14688- -2 2: :2004 2004

Ma le citate EN non la sostituiscono affatto Ma le citate EN non la sostituiscono affatto. .
Si occupano di Si occupano di: :
- - procedure per il saggio di alcune propriet procedure per il saggio di alcune propriet dei materiali dei materiali
granulari e modalit granulari e modalit di espressione dei risultati di espressione dei risultati; ;
- - schema generale di classificazione dei terreni in posto schema generale di classificazione dei terreni in posto

Mancano prescrizioni sui controlli e sui valori ammissibili Mancano prescrizioni sui controlli e sui valori ammissibili. .



Rimini, 29 ottobre 2009
Antonio DAndrea Universit Sapienza di Roma
Scopi della nuova norma Scopi della nuova norma 10006 10006. .

un punto di vista unitario sulla materia un punto di vista unitario sulla materia; ;
distinguere i campi di intervento di ciascuna norma EU distinguere i campi di intervento di ciascuna norma EU; ;
classificazione funzionale delle classificazione funzionale delle terre terre; ;
criteri di selezione ed accettazione degli criteri di selezione ed accettazione degli aggregati aggregati; ;
modi d modi d impiego impiego, , trattamento e stabilizzazione trattamento e stabilizzazione; ;
parametri per la verifica di buona esecuzione delle opere parametri per la verifica di buona esecuzione delle opere; ;
riferimento per capitolati e rapporti contrattuali riferimento per capitolati e rapporti contrattuali. .




Rimini, 29 ottobre 2009
Antonio DAndrea Universit Sapienza di Roma
Costituzione e nomenclatura delle strutture stradali Costituzione e nomenclatura delle strutture stradali

e inquadramento nella normativa europea e inquadramento nella normativa europea






Rimini, 29 ottobre 2009
Antonio DAndrea Universit Sapienza di Roma
Le norme EN per i materiali sciolti
Le norme EN per i materiali sciolti

La La ISO ISO 14688 14688, , parti parti 1 1 e e 2 2, , stabilisce i principi generali per l stabilisce i principi generali per l identificazione e la identificazione e la
classificazione delle classificazione delle terre terre naturali naturali in sito e delle in sito e delle terre movimentate terre movimentate e e
ridepositate dall ridepositate dall uomo uomo, , e indica i criteri per e indica i criteri per raggrupparle in classi raggrupparle in classi di di
composizione e propriet composizione e propriet simili simili. . Poich Poich le caratteristiche rilevanti di tali le caratteristiche rilevanti di tali
materiali possono variare notevolmente materiali possono variare notevolmente, , la norma prevede che possa essere la norma prevede che possa essere
appropriata una descrizione e appropriata una descrizione e/ /o classificazione pi o classificazione pi dettagliata rispetto a dettagliata rispetto a
quelle che in essa vengono riportate a titolo di esempio quelle che in essa vengono riportate a titolo di esempio. .

La La EN EN 13242 13242 specifica le propriet specifica le propriet di di aggregati aggregati ottenuti mediante trattamento di ottenuti mediante trattamento di
materiali materiali naturali o artificiali o riciclati naturali o artificiali o riciclati, , da utilizzare come materiali non da utilizzare come materiali non
legati e legati con leganti idraulici legati e legati con leganti idraulici, , per impiego in opere di ingegneria civile e per impiego in opere di ingegneria civile e
nella costruzione di strade nella costruzione di strade. . Fornisce i criteri di classificazione del materiale Fornisce i criteri di classificazione del materiale
secondo secondo caratteristiche geometriche caratteristiche geometriche, , fisiche e chimiche fisiche e chimiche e prescrive un e prescrive un
sistema di controllo della produzione mirato a soddisfare la con sistema di controllo della produzione mirato a soddisfare la conformit formit ai ai
requisiti necessari alla requisiti necessari alla marcatura CE marcatura CE. .

La La EN EN 13285 13285 specializza la EN specializza la EN 13242 13242 per le miscele non legate di aggregati per le miscele non legate di aggregati
naturali naturali, , artificiali e riciclati destinati alle strade artificiali e riciclati destinati alle strade, , quando siano all quando siano all- -in in ( ( 0 0 / / D D
) ) e precisa la forma dei fusi granulometrici da imporre al e precisa la forma dei fusi granulometrici da imporre al fornitore fornitore. .



Rimini, 29 ottobre 2009
Antonio DAndrea Universit Sapienza di Roma
La nuova UNI
La nuova UNI
10006
10006
per le
per le
terre
terre
(
(
ex
ex
14688
14688
)
)


A A) ) Se parliamo di terre in sito Se parliamo di terre in sito: :
sono presenti nei sono presenti nei sottofondi A sottofondi A in trincea o raso campagna in trincea o raso campagna ( (se se
inidonee vanno sostituite o trattate inidonee vanno sostituite o trattate). ).

B B) ) Se parliamo di terre movimentate Se parliamo di terre movimentate: :
terre provenienti dagli scavi terre provenienti dagli scavi, , se riconosciute idonee se riconosciute idonee, ,
o da cave di prestito aperte all o da cave di prestito aperte all uopo nell uopo nell ambito delle ambito delle
attivit attivit di cantiere di cantiere. .
Sono utilizzabili per la formazione di corpi di rilevato e loro Sono utilizzabili per la formazione di corpi di rilevato e loro
parti terminali prossimi alla sovrastruttura parti terminali prossimi alla sovrastruttura ( (sottofondi B sottofondi B). ).





Rimini, 29 ottobre 2009
Antonio DAndrea Universit Sapienza di Roma
La nuova UNI
La nuova UNI
10006
10006
per le
per le
terre
terre
..
..

in applicazione diretta dei criteri della EN
in applicazione diretta dei criteri della EN
14688
14688







Rimini, 29 ottobre 2009
Antonio DAndrea Universit Sapienza di Roma
La nuova UNI
La nuova UNI
10006
10006
per gli
per gli
aggregati
aggregati
(
(
ex
ex
13242
13242
)
)


Ai fini della presente norma Ai fini della presente norma, , gli aggregati sono gli aggregati sono, , come le terre come le terre, , assortimenti assortimenti
granulari granulari, , ma se ne differenziano in quanto sono ottenuti mediante un ma se ne differenziano in quanto sono ottenuti mediante un
trattamento trattamento, , pi pi o meno complesso o meno complesso, , di materiali naturali o industriali o di materiali naturali o industriali o
riciclati riciclati. .

La qualificazione segue i principi generali indicati nella EN La qualificazione segue i principi generali indicati nella EN 13242 13242. .

Nella designazione degli aggregati deve essere fatta esplicita m Nella designazione degli aggregati deve essere fatta esplicita menzione a enzione a: :
a a) ) provenienza provenienza ( (luogo di estrazione o di produzione o di trattamento luogo di estrazione o di produzione o di trattamento) ); ;
b b) ) tipo di aggregato tipo di aggregato, , con descrizione petrografica con descrizione petrografica ( (UNI EN UNI EN 932 932- -3 3) ), ,
ovvero dichiarazione della provenienza da riciclo ovvero dichiarazione della provenienza da riciclo; ;
c c) ) per gli aggregati di riciclo per gli aggregati di riciclo, , le categorie di appartenenza secondo la le categorie di appartenenza secondo la
Tabella Tabella 12 12 della EN della EN 13242 13242; ;
d d) ) dimensione inferiore dimensione inferiore ( (d d) ) e superiore e superiore ( (D D) ), , nella forma d nella forma d/ /D D. .

Per le miscele di aggregati vale la EN Per le miscele di aggregati vale la EN 13285 13285 ( (appartenenza a fusi appartenenza a fusi) )




Rimini, 29 ottobre 2009
Antonio DAndrea Universit Sapienza di Roma
Cosa Cosa
aggiunge aggiunge
la la
10006 10006 ? ?
I requisiti I requisiti
specifici specifici
per per
ciascun ciascun
utilizzo utilizzo. .
In altre In altre
parole parole, ,
sceglie sceglie
tra le tra le
varie varie
possibili possibili
t t
offerte offerte
dalla dalla
EN EN. .


Esempio Esempio: : aggregati riciclati aggregati riciclati: : classificazione in Tabella classificazione in Tabella 12 12 EN EN 13242 13242: :2008 2008



Rimini, 29 ottobre 2009
Antonio DAndrea Universit Sapienza di Roma
Criteri di accettazione degli aggregati da riciclo EN Criteri di accettazione degli aggregati da riciclo EN 13242 13242 + + EN EN 13285 13285