Sei sulla pagina 1di 1

Estratto da Pocket Manual Terapia 2015 - www.pocketmanualterapia.

com
Seguici su www.facebook.com/PMTerapiabartoccioni o Twitter: Terapia Bartoccioni
Agenti chelanti il ferro
(Brittenham, NEJM 364, 146; 2011)

Deferoxamina

Deferasirox

Deferiprone
Dose 25-50 mg/Kg/die 20-40 mg/Kg/die 75-100 mg/Kg/die
Somministrazione sc/ev 8-10h/die os 1 volta/die os 8h/die
5-7 gg/sett
Emivita plasmatica 20-30 min 8-16h 2-3h
Via di eliminazione biliare e urinaria biliare urinaria
preferenziale
Approvata in Europa s s s
Tab. 48.6.1
Fattori che infuenzano la dose
1) Accumulo di ferro cardiaco assente RMN-T
2
20 mSec
lieve/medio RMN-T
2
10-20 mSec
severo RMN-T
2
< 10 mSec
2) Carico corporeo lieve < 0,3 mg/Kg
medio 0,3-0,5 mg/Kg
severo > 0,5 mg/Kg
3) Frequenza delle trasfusioni Le dosi dovrebbero essere maggiori in caso di elevato
accumulo di ferro, carico corporeo e frequenza delle
trasfusioni, ma, per evitare tossicit, non dovrebbe
superare dosi soglia, come i 25-30 mg/Kg nei bambini
in caso di Deferoxamina (Brittenham, NEJM 364, 146;
2011), per i rischi legati allaccrescimento.
Tab. 48.6.2
Tab. 48.6.3 Effetti collaterali della terapia chelante
disturbi locali (forse imputabili allago). Si riducono con la maggiore esperienza del
paziente e associando antistaminici o cortisonici o pomate anestetiche 1h prima, ma
non tutti concordano
anomalie scheletriche e ritardo della crescita specie < 5 anni
malattie polmonari rare ma serie
reazioni allergiche
infezioni da Yersinia enterocolitica o altri germi Gram negativi o funghi
rischi di nevrite ottica e acustica. Sono consigliati frequenti controlli annuali delloc-
chio (rischio anche di cataratta) e dellorecchio
alterazioni ossee specie < 5 anni