Sei sulla pagina 1di 17

Le 100 app

da avere
Supplemento n. 2 - di Altroconsumo n. 267 - febbraio 2013
A
n
n
o

X
X
X
I
X

-

A
l
t
r
o
c
o
n
s
u
m
o
:

v
i
a

V
a
l
a
s
s
i
n
a

2
2
,

2
0
1
5
9

M
i
l
a
n
o

-

P
o
s
t
e

I
t
a
l
i
a
n
e

s
.
p
.
a
.

-

S
p
e
d
i
z
i
o
n
e

i
n

a
.
p
.
-

D
.
L
.

3
5
3
/
2
0
0
3

(
c
o
n
v
.

i
n

L
.

2
7
/
0
2
/
2
0
0
4

n


4
6
)

a
r
t
.

1
,

c
o
m
m
a

1
,

D
C
B

-

M
I
Le 100 app da avere
Tablet e smartphone hanno
portato la vastit della Rete
sulla punta delle nostre dita e
il divertimento digitale nel pal-
mo delle nostre mani. Hanno
reso realmente portatili sia
lintrattenimento multimedia-
le sia gli strumenti di lavoro
digitali, alleggerendo i nostri
bagagli quando viaggiamo per
lavoro o per vacanza. proba-
bilmente il caso di dire che
negli ultimi anni i dispositivi
Smartphone e tablet
Molto pi che telefoni
La sfida tra Google e Apple iOS: solo per iPhone e iPad Android, il pi
diffuso Quanto conta il sistema operativo Da cosa dipende il prezzo
Navigare in libert
Tavolette tuttofare
LiPad resta lo standard I rivali non mancano Scegliere la configurazione
Nel mondo delle app
Che cosa sono Dove si trovano Come si acquistano Come si gestiscono
Tenersi aggiornati Attenti agli acquisti indesiderati
Le app essenziali
Telefonate e messaggi gratis Su internet col browser che vuoi - Iosonoqui
Scatti da condividere Il mago della musica Cosa ho da fare oggi? Libri,
che passione Sveglia dormiglioni Passi che contano Appunti a volont
Archivio digitale in tasca Mail a portata di dito E ora giochiamo
Una giornata con le app
Dallalba al tramonto
Prima di uscire Andare al lavoro Leggere Lavorare Cose utili
Comunicare Spese Pensare alla cena Musica e video
Le app per il tempo libero
Sala giochi Scatti dautore Dove si va? Fitness per tutti
Glossario
4
11
16
21
30
Sommario Tutto il mondo in tasca
mobili sono stati protagonisti
di una rivoluzione simile a
quella che i pc avevano opera-
to negli anni 80 e 90 sui luoghi
di lavoro. Il loro ingresso sulla
scena cambia paradigmi, crea
nuove abitudini e introduce
modi di comunicare, informar-
si e condividere prima impen-
sabili. Questa guida vi aiuta a
sceglierli e utilizzarli al meglio
attraverso una selezione di
app utili e divertenti.
Altroconsumo Edizioni Srl
Sede legale, direzione, redazione
e amministrazione:
via Valassina, 22 - 20159 Milano
Reg. Trib. Milano N. 116 del 8/3/1985
Copyright Altroconsumo n. 291252 del 30/6/1987
Direttore responsabile:
Rosanna Massarenti

Risparmiare si pu
Come contattarci:
telefono 02.69.61.520
altroconsumo.it
Vai su altroconsumo.it
e trova in pochi clic:
la tariffa dellelettricit pi vantaggiosa
il conto corrente che ti costa meno
la tariffa Rc auto giusta per te
il mutuo pi adatto a te
la tariffa telefonica pi conveniente
il farmaco meno costoso
Scopri tutti i vantaggi su
altroconsumo.it
Le 100 app da avere 4
Smartphone e tablet
Se fino a oggi siete rimasti sulla soglia ad aspettare e non vi siete lanciati
nellacquisto di uno di questi prodotti, probabilmente perch i loro prezzi
erano decisamente elevati. Ora che lofferta si moltiplicata, i prezzi hanno
cominciato finalmente a scendere, rendendo possibile quasi a chiunque lac-
quisto di uno smartphone o di un tablet: ne esistono parecchi modelli al di
sotto dei 200 euro. Come sceglierli senza correre il rischio di sbagliare o di
pagare di pi per avere funzionalit e servizi di cui non si ha bisogno? Cerchiamo
di darvi una mano a capire pregi e difetti delle varie tipologie di dispositivi in
commercio, prima di passare ad analizzare come utilizzarli al meglio.
Molto pi
che telefoni
Telefonare ormai soltanto una
delle molte funzioni che questi te-
lefoni hanno. In realt portando-
ci a casa un cellulare intelligen-
te otteniamo anche molto di pi:
fotocamera, lettore mp3, agenda,
bloc notes, navigatore satellitare e
tanto altro ancora. Oggi molte tra
le funzionalit pi interessanti so-
no disponibili anche in modelli dal
prezzo accessibile.
La sfida tra Google
e Apple
La prima cosa che caratteriz-
za uno smartphone il sistema
operativo che adopera, il quale
determina molte delle funziona-
lit che saranno disponibili, ol-
tre che la scelta e la tipologia di
Visto che applicazioni, foto e musica
alla lunga occupano spazio, investite
sulla memoria scegliendo un
telefono dai 16 Gb in su
5
applicazioni che si potranno sca-
ricare e utilizzare sul telefono.
Le famiglie principali sono due:
Android e iOS.
iOS: solo per iPhone
e iPad
il sistema operativo messo a
punto da Apple, che troviamo so-
lo nei suoi dispositivi. Con lultimo
aggiornamento reso disponibile
agli utenti si giunti alla versio-
ne 6. Si tratta del sistema con il
quale Apple ha di fatto creato gli
smartphone come li conosciamo
oggi, per estendere in un secon-
do momento le sue funzionalit al
mondo dei tablet.
Pregi: un sistema stabile,
molto intuitivo e facile da usa-
re. Le applicazioni che sfruttano
questo sistema sono state pensa-
te appositamente per sfruttare le
caratteristiche hardware dei di-
spositivi che lo ospitano. anche
il sistema per il quale sono dispo-
nibili il maggior numero di appli-
cazioni ed quasi sempre la pri-
ma scelta (talvolta lunica) degli
sviluppatori: ovvero, in genere le
app appaiono prima qui e poi, an-
che mesi dopo, sugli altri sistemi.
Difetti: si trova soltanto sui di-
spositivi iPhone e iPad, di grande
qualit ma di prezzo elevato.
Android, il pi diffuso
il sistema messo a punto da
Google. Aperto e interoperabi-
le, viene utilizzato da produttori
di smartphone diversi (Samsung,
Motorola, LG, HTC, Sony ecc). I
test che Altroconsumo periodi-
camente svolge sui telefoni che
usano Android hanno portato a
concludere che si tratta di un si-
stema che funziona bene, soprat-
tutto a partire dalla versione 4, e
offre centinaia di migliaia di ap-
plicazioni scaricabili.
Pregi: essendo il sistema che si
trova sul maggior numero di ap-
parecchi, possibile acquistare
telefoni di grande qualit a prez-
Le 100 app da avere
Le 100 app da avere Le 100 app da avere 6 7
zi relativamente contenuti. Inoltre
linterfaccia utente estrema-
mente personalizzabile e il tra-
sferimento dei file al computer
molto semplice.
Difetti: ricevere gli aggiorna-
menti del sistema operativo spes-
so non semplicissimo, perch
ogni volta che Google lancia una
nuova versione questa deve venire
adattata dai produttori dei telefo-
ni per i singoli dispositivi prima di
essere messa a disposizione de-
gli utenti. Possono passare anche
alcuni mesi prima che sia possi-
bile ottenere la nuova versione di
Android sul proprio smartphone
o addirittura capita che laggior-
namento non sia mai disponibile.
Quanto conta il sistema
operativo
Essendo entrambi ottimi sistemi,
verrebbe da pensare che qualun-
que smartphone che abbia uno o
laltro sia un apparecchio valido.
In realt questo vero soltanto
per iOS, nel senso che liPhone, in
qualunque sua versione tra quelle
attualmente in commercio, uno
smartphone di ottima qualit sot-
to tutti i punti di vista. Certo, tra i
pi cari, dal momento che lultimo
modello, liPhone 5, pu arriva-
re a sfiorare i 1.000 euro. Quanto
ad Android, proprio perch usa-
to da una moltitudine di telefoni,
possibile incontrarlo sia su ap-
parecchi di grande qualit sia su
cellulari molto carenti dal punto
di vista dellhardware.
Da cosa dipende
il prezzo
Nei test che Altroconsumo svolge
in maniera continua su questi pro-
dotti, si trovano telefoni da 700-
800 euro e modelli da 130. Non
sempre il prezzo pi alto sino-
nimo di prestazioni migliori, ma
diversamente da prodotti pi ma-
turi, per gli smartphone il prezzo
molto basso spesso dovuto a una
modesta dotazione.
La risoluzione della macchi-
na fotografica uno dei para-
metri principali: quando mol-
to bassa (dai 3 megapixel in gi)
le foto sono di scarsa qualit. Ma
una risoluzione alta non neces-
sariamente sinonimo di grande
qualit, che dipende anche dalle
Windows 8, il terzo incomodo
Il sistema operativo Windows, di Microsoft, nettamente il pi popolare
tra i computer, non ancora altrettanto diffuso sui telefoni. La sua ver-
sione pi recente, Windows 8, stata prodotta anche in una versio-
ne pensata espressamente per gli smartphone. Pu darsi che in futuro
questo sistema prenda il volo e si candidi a diventare un vero antagoni-
sta sul mercato per iOS e Android. Per il momento, per, lo si trova su un
numero ancora limitato di telefoni e le applicazioni disponibili per questo
sistema sono in numero infinitamente minore rispetto a quelle offerte
a chi utilizza gli altri due. In definitiva non ci sembra ancora giunto il mo-
mento di puntare su smartphone che funzionano con Windows, me-
glio aspettare e vedere quale posto il prodotto Microsoft andr a occu-
pare sul mercato.
le custodire su questi apparecchi,
rendono la quantit di memoria
un aspetto non indifferente nella
scelta. Si parte da un minimo di
8 GB e si pu arrivare tranquilla-
mente anche a 64 GB. Noi vi sug-
geriamo di non scendere sotto i
16 GB se non volete trovarvi a do-
ver presto cancellare alcune delle
app e delle foto per liberare spazio.
Navigare in libert
Sono molti gli utenti che scelgo-
no il telefono sfruttando lofferta
di un gestore di telefonia mobile.
Anche se decidete di comprare il
vostro smartphone senza legarvi
a un operatore specifico, e maga-
ri tenendo il vostro, ricordate co-
munque che avrete bisogno di un
abbonamento dati che vi consenta
ottiche e da altri fattori: una foto-
camera da 5 megapixel pu fare
foto migliori di una da 7. Per sa-
perne di pi, meglio affidarsi ai
nostri test.
Le dimensioni e la risoluzione
dello schermo hanno entrambe
un ruolo. Ma mentre per le dimen-
sioni vi sono pro e contro (pratici-
t degli schermi pi piccoli contro
gradevolezza di quelli pi grandi),
per la risoluzione resta valido il
principio che pi alta meglio .
Un esempio su tutti: liPhone, nel
passaggio dal modello 3GS al 4, ha
drasticamente aumentato la riso-
luzione, con un immediato ed evi-
dente miglioramento dellespe-
rienza duso.
Le innumerevoli applicazioni
disponibili, oltre alle foto, ai video
e ai brani musicali che possibi-
Per navigare in internet con questi dispositivi
indispensabile sottoscrivere una taria dati
a forfait con il proprio operatore telefonico
Le 100 app da avere Le 100 app da avere 8 9
di pagare a forfait i minuti di na-
vigazione o i GB scaricati. Infatti,
anche se il modo pi economico
e pi veloce per navigare in inter-
net con questi apparecchi consiste
nello sfruttare la rete wifi di casa
o dellufficio, quando vi troverete
fuori dal raggio di azione dellan-
tenna wifi navigare rischia di co-
starvi molto salato.
Il discorso vale a maggior ragione
per quando ci si trova fuori dallIta-
lia: in questi casi bisogna stare at-
tentissimi a navigare solo se si
possiede un piano dati specifico
per lestero, altrimenti il costo ri-
schia di essere elevatissimo. Se
non lo si possiede, allora sar me-
glio controllare di aver disabilita-
to la funzione di roaming dati.
Tavolette tuttofare
Rispondono al semplice tocco
di un dito, sono facili da usare
ed estremamente maneggevoli.
Condensano inoltre una miria-
de di funzionalit e applicazioni
in uno spazio relativamente pic-
colo e in un peso incomparabil-
mente minore rispetto a quello di
qualunque computer: la media
intorno ai 600 grammi. Lofferta
ampia: vediamo su cosa si pu
basare la scelta.
LiPad resta lo standard
Sono oltre 70 i modelli di tablet
che compaiono nel database del
sito di Altroconsumo allindirizzo
www.altroconsumo.it nella sezio-
ne Confronta e scegli, dove i soci
possono consultare le dotazioni
dei diversi dispositivi nelle loro va-
rie versioni, verificandone anche
le prestazioni giudicate dai test
svolti in laboratori indipendenti.
Le prime posizioni di questo elen-
co stilato in ordine di qualit so-
no occupate dalle diverse versio-
ni delliPad, la tavoletta di Apple,
che rimane uno standard di qua-
lit per ora imbattuto. Semplicit
duso, numero di applicazioni di-
sponibili, intuitivit, durata delle
batterie delliPad non sono para-
gonabili a quelle di nessun altro
prodotto. Certo, il prezzo pu spa-
ventare, dal momento che il mo-
dello pi recente (nuovo iPad con
display Retina) nella sua configu-
razione pi ricca (64 GB di memo-
ria e possibilit di collegamento
sia wifi sia 3G) costa oltre 800 eu-
ro. E il modello meno caro della li-
nea (liPad mini da 16 GB solo wifi)
ne costa pur sempre 329, quindi
non proprio poco. Quello che ab-
biamo detto sul sistema operativo
riferendoci agli smartphone vale
anche per i tablet, con lunica dif-
ferenza che per questi dispositivi il
divario tra il sistema iOS e gli altri
in termini di applicazioni disponi-
bili ancora pi grande.
I rivali non mancano
Le alternative per esistono e ve ne
sono anche di buona qualit. Se si
rinuncia a uno schermo maxi, op-
tando per dimensioni intorno ai 7
di diagonale, senzaltro possi-
bile risparmiare. In realt uno dei
possibili limiti delliPad, per motivi
di praticit, era proprio lo scher-
mo da 9,7, che rendeva alcuni ta-
blet Adroid concorrenziali. Larrivo
delliPad mini, con uno schermo
da 7,9 ha parato il colpo, ma vi
sono tavolette ancora pi picco-
le, realmente tascabili, che alcu-
ni potranno trovare pi comode
per luso in mobilit. Acer, Asus,
Google, Motorola, Samsung, Sony
e Toshiba sono tutti presenti su
questo mercato con prodotti di va-
rio tipo e tra le loro offerte non
mancano tavolette dal prezzo in-
feriore ai 200 euro. Adesso perfi-
no Amazon, con il suo Kindle Fire,
ha deciso di entrare a far parte di
questo mondo.
Tra i tablet, la dierenza tra liPad
e la concorrenza ancora pi marcata
in termini di applicazioni disponibili
Le 100 app da avere Le 100 app da avere 10 11
Scegliere
la configurazione
Tra le caratteristiche che han-
no un maggior peso sul prezzo di
questi prodotti vanno considerate
le dimensioni dello schermo (per
chi li usa per scrivere non detto
che piccolo sia meglio, anzi pro-
babilmente vero il contrario) e
la sua qualit, che dipende dalla
risoluzione.
Conta parecchio anche la ca-
pienza, cio la quantit di memo-
ria interna disponibile: si parte da
un minimo di 16 GB per raggiun-
gere un massimo di 64 GB e ogni
gradino di memoria in pi fa sa-
lire il prezzo di circa 100 euro. Il
peso delle applicazioni va au-
mentando, quindi investire sulla
memoria appare comunque sen-
sato. Alcuni modelli consentono
linserimento di schede di memo-
ria aggiuntive in un apposito slot,
una soluzione di compromesso.
Il collegamento 3G che con-
sente di navigare in internet ovun-
que siate grazie a una sim, co-
me quella dei cellulari, fa lievitare
ulteriormente il prezzo. Se pen-
sate che utilizzerete la tavoletta
principalmente in casa potreste
accontentarvi di un modello wi-
fi. Per un uso in mobilit, invece,
vi conviene scegliere un modello
3G, e sottoscrivere la relativa ta-
riffa dati con il gestore telefonico
prescelto.
Se avete sia un tablet sia uno
smartphone, ricordate che pote-
te usare il telefono come ponte
per accedere a internet con il ta-
blet, anche se vi trovate lontani
da una rete wifi.
Infine alcuni modelli sono do-
tati di macchina fotografica: pi
un gadget che un vero sostituto
per una fotocamera, dal momen-
to che la risoluzione in genere
piuttosto bassa, per ha di sicu-
ro un impatto sul prezzo.
Meglio il tablet o lereader?
Siete sicuri che un tablet sia proprio ci che vi serve? vero che un ta-
blet pu svolgere la funzione di lettore di libri digitali, ma se questo lu-
so che pensate di farne senzaltro meglio optare per un prodotto pro-
gettato per questo scopo. Non solo per una questione di risparmio,
ma anche perch un eBook reader si legge come fosse carta, mentre
lo schermo di un tablet ha riflessi che lo rendono inutilizzabile in pieno
sole. Inoltre la durata della batteria di un tablet si misura in ore, quella di
un eBook reader in giorni o settimane.
Nel mondo delle app
Una volta acquistato il modello di tablet o smartphone che pi si avvicina alle
vostre esigenze il momento di riempirlo di contenuti. Non solo con le foto
e i video, la vostra musica e gli appunti che vorrete annotarvi, ma anche con
le applicazioni, che stanno a questi dispositivi come i programmi stanno al
computer. Alcune le trovate gi preinstallate gratuitamente allinterno dellap-
parecchio, moltissime altre le potete aggiungere a vostro gusto.
Che cosa sono
Sono programmi pensati per fun-
zionare su dispositivi mobili e per
sfruttare tutte le loro potenziali-
t: collegamento a internet, ser-
vizi di localizzazione ecc. Per i
due sistemi principali, Android
e iOS, la scelta di applicazioni
ormai vastissima. Si va dai gio-
chi ai filtri per le foto, dai lettori
musicali alloriario dei treni, fino
ai programmi per prenotare voli
e alberghi: gli sviluppatori hanno
coperto sia lutile sia il dilettevole.
Il sistema iOS per il momento
mantiene un vantaggio sul nume-
ro di applicazioni disponibili, che
si fa pi marcato nei tablet, ed
facile che gli sviluppatori partano
dalla versione iOS quando lancia-
no unapp, per dedicarsi agli altri
sistemi in un secondo momento.
Dove si trovano
Ciascun sistema operativo ha il
proprio negozio virtuale. Le ap-
plicazioni per iPhone e iPad si ac-
Comprare facile, a volte anche troppo:
meglio abilitare password e restrizioni
per evitare acquisti indesiderati
Le 100 app da avere Le 100 app da avere 12 13
quistano sullApp store, tramite
licona preinstallata sul disposi-
tivo, che collega lutente al nego-
zio. Qui si possono fare ricerche
per nome oppure per categoria
(giochi, news, musica, produtti-
vit, salute, social network ecc.),
o ancora curiosando negli elen-
chi delle app pi scaricate dagli
utenti o messe in evidenza nella
sezione Primo piano.
Lo stesso ruolo svolge per i dispo-
sitivi con Android il Google Play
store. Al negozio Google, per, si
pu accedere anche da un com-
puter, allindirizzo https://play.
google.com, navigarci come in un
qualunque sito e scegliere le app
che si vogliono scaricare, che ver-
ranno poi inviate al proprio cellu-
lare o tablet senza dover fare al-
tro. Una comodit in pi.
Come si acquistano
Alcune applicazioni sono gratui-
te, altre a pagamento. Vi sono poi
applicazioni presenti in versione
light gratuita e versione com-
pleta o pro a pagamento, a prez-
zi che partono da pochi centesi-
mi e raramente toccano qualche
decina di euro. Per installarle bi-
sogna aver creato un proprio pro-
filo personale (con Apple per gli
iPhone, con Google per gli appa-
recchi con Android: se avete gi
un account su gmail, per esem-
pio, va gi bene). Se al vostro pro-
filo avete associato il vostro nu-
mero di carta di credito, potrete
acquistare qualunque applicazio-
ne: basta toccare il pulsante che
riporta il prezzo o la scritta gra-
tis, toccare la scritta acquista
app o installa app, inserire la
password e lo scaricamento ha
inizio. Se invece al vostro profilo
non avete associato alcuna carta
di credito, potrete scaricare solo
applicazioni gratuite.
Questa appena descritta la pro-
cedura da usare con gli iPhone
e gli iPad. Quella per Android
molto simile, ma le impostazio-
ni predefinite prevedono che, una
volta configurato il telefono, lac-
quisto avvenga cliccando i tasti
Acquista e poi Conferma, sen-
za bisogno di inserire nuovamen-
te la password.
Come si gestiscono
Una volta acquistate, le app si vi-
sualizzano sullo schermo del te-
lefono, o del tablet, sotto forma di
icona con sotto il nome. Quando
la prima schermata piena, la
app successiva si posiziona nel-
la schermata successiva, e co-
s via. Se le applicazioni comin-
ciano a essere tante, scorrere le
schermate alla ricerca di quella
giusta pu essere fastidioso: me-
glio raggrupparle per tipologia, o
secondo la logica che preferite.
Per farlo sugli apparecchi iOS bi-
sogna tenere premuta licona di
una app finch non inizia a tre-
mare, a quel punto basta trasci-
narla col dito sopra a unaltra:
istantaneamente entrambe ver-
ranno inserite in un contenitore
al quale poi si potr dare un nome
(giochi, lavoro, fotografia ecc.). Su
Android bisogna invece preme-
re il tasto menu, scegliere la vo-
ce crea cartella e poi trascina-
re nella cartella appena creata le
applicazioni da raggruppare.
Tenersi aggiornati
Periodicamente gli sviluppatori
aggiornano le loro applicazioni e
avvertono gli utenti della possibi-
lit di scaricare questi aggiorna-
menti gratuitamente.
Ma aggiornare conviene? Dipende
da quali novit sono state inseri-
te. In genere selezionando ogni
singola applicazione allinterno
del negozio si pu leggere in co-
sa consiste laggiornamento e de-
cidere di conseguenza.
Cancellare e poi pentirsi:
niente panico
Se avete la memoria intasata e desiderate fare spazio, potete sceglie-
re di cancellare alcune app che usate meno o che non vi interessano
pi. Basta selezionarle e confermare la volont di eliminarle. Ma se poi
vi doveste pentire? Niente paura: andando a cercare quellapplicazione
nel negozio sar sempre possibile reinstallarla gratuitamente. Inoltre,
se usate le stesse credenziali su due apparecchi diversi (purch con lo
stesso sistema operativo), potete scaricare su uno le applicazioni com-
prate dallaltro senza doverle pagare una seconda volta.
Le 100 app da avere 12
Le 100 app da avere 14
Laggiornamento conviene se le
novit riguardano:
la risoluzione di qualche pro-
blema;
gli aggiornamenti di sicurezza;
laggiunta di funzioni utili;
aggiornamenti che rendono
lapp compatibile con una nuova
versione del sistema operativo.
Potrebbe invece non convenire
scaricare aggiornamenti che mi-
rano a rendere lapplicazione pi
adatta a un particolare modello
di dispositivo pi evoluto di quel-
lo che si possiede: render la app
pi pesante e c pure il rischio
che sul vostro apparecchio non
funzioni pi.
Attenti agli acquisti
indesiderati
Vostro figlio si intrattiene con un
gioco che magari avete scaricato
gratis sul vostro telefono e a un
certo punto decide di migliorare
lattrezzatura del suo eroe acqui-
stando vestiti, armature, accesso-
ri e qualunque altro extra, quelli s
spesso a pagamento, direttamen-
te allinterno del gioco. Che fare
per evitarlo? possibile proteg-
gere i dispositivi, attivando ulte-
riori password di conferma.
Chi usa Android dovr accedere
al Google Play Store, cliccare su
Menu, e Impostazioni e sele-
zionare Imposta Pin. Una vol-
ta impostato il codice, scegliete
lopzione Usa Pin per gli acqui-
sti. Ricordate che ogni acquisto
effettuato su Google Play store
pu sempre essere disdetto en-
tro i primi 15 minuti.
LApp store richiede invece
sempre la password per ogni ac-
quisto, ma questa resta valida per
15 minuti durante i quali non ver-
r chiesta di nuovo per effettuare
altri acquisti. Cliccate sullicona
Impostazioni del vostro appa-
recchio e scegliendo Generali,
andate su Restrizioni. Una vol-
ta qui selezionate Abilita restri-
zioni e create un codice da 4 ci-
fre con il quale potrete applicare
le restrizioni necessarie. Nella se-
zione Contenuto consentito po-
tete disabilitare del tutto gli acqui-
sti In-app, cio quelli virtuali fatti
allinterno dei giochi o delle altre
applicazioni, oppure stabilire che
la password vi sia richiesta ogni
volta e non solo ogni 15 minuti.
Molte app a pagamento hanno anche una versione
gratuita con meno funzioni e qualche banner
pubblicitario, da provare prima di acquistarle
Ogni giorno, altroconsumo.it
Prima di fare il tuo acquisto,
hai letto Altroconsumo?
Ogni mese, Altroconsumo ti informa con chiarezza su
qualit e difetti di centinaia di prodotti, apparecchi o
servizi che utilizzi quotidianamente.
Come? Grazie ai risultati di test comparativi
e di inchieste approfondite, condotti con assoluta
indipendenza e obiettivit, risultati che riceverai
direttamente a casa tua pubblicati sulla rivista
Altroconsumo. Hai bisogno di un cellulare, di un
televisore, di detersivi, yogurt, caff o anche di unauto
nuova, del fornitore di elettricit o delloperatore
telefonico pi conveniente? Noi ti segnaliamo il nostro
Miglior Acquisto. In tal modo, tu potrai fare una
scelta ragionata, obiettiva, sicura e sempre al miglior
prezzo!
11 numeri lanno Centinaia di euro di risparmio sui
tuoi acquisti ogni anno
Ogni due mesi, Hi Test ti fornisce approfondimenti
su quel che avviene nel mondo informatico, digitale,
web. Tutto questo attraverso test, inchieste e
articoli divulgativi in cui spieghiamo quali prodotti
e servizi scegliere e come usare al meglio le nuove
tecnologie. Questa rivista condotta con gli stessi
criteri di obiettivit, indipendenza e competenza che
ci caratterizzano da sempre. Inoltre, nei mesi in cui la
rivista non pubblicata, una newsletter online ti assicura
uninformazione completa e sempre aggiornata.
6 numeri lanno Per tenerti al corrente nel modo
pi semplice e veloce delle evoluzioni tecnologiche
pagine_apps_febbr_2013.indd 1 10/01/13 11:45
Le 100 app da avere 16 17 Le 100 app da avere
Le app essenziali
Vi siete mai chiesti perch chi possiede uno smartphone tende ad averlo sempre
tra le mani? Perch pu farci davvero molte cose. Se prendiamo un apparecchio
di buon livello e ne esaminiamo le funzionalit e i possibili usi, ci rendiamo su-
bito conto che un unico prodotto in grado di sostituirne almeno una dozzina,
dalla sveglia al navigatore satellitare, dal lettore mp3 alla macchina fotografica,
alla console per videogiochi. Vediamo allora quali sono le applicazioni essen-
ziali per sfruttare al meglio tutte queste possibilit.
Telefonate e messaggi
gratis
Vi sono molte app che consentono
di telefonare e scrivere messag-
gi gratuitamente, passando per
la rete internet. Per le chiamate
una delle migliori Skype, con
cui si possono effettuare chiama-
te gratuite via internet con tutti
coloro che hanno telefoni dotati
della stessa app e di un collega-
mento wifi. possibile anche la
videochiamata.
Per messaggistica e chat, la app di
riferimento WhatsApp, che con-
sente anche di creare chat di grup-
po tra gli utenti. Il costo di 0,89
euro per iOS, mentre su Android
gratuita per il primo anno.
Su internet col browser
che vuoi
possibile modificare il browser
predefinito o aggiungerne altri,
magari per consentire a utenti
Un solo apparecchio ne sostituisce molti,
e alcune app specifche aiutano a usare
al meglio tutte le funzionalit
diversi di navigare con lo stesso
tablet usando programmi diver-
si. Una buona opzione Dolphin,
browser gratuito su entrambi i si-
stemi, che consente una navigazio-
ne tutta basata sul tocco e sui ge-
sti, oltre a quella vocale che per
si paga extra. Per chi usa Chrome
sul pc pu essere utile scaricare la
relativa app gratuita, perch le due
versioni si sincronizzano.
Io sono qui
Tutti i dispositivi mobili di ultima
generazione sono in grado di loca-
lizzare la vostra posizione su una
mappa, il che spalanca la porta a
svariate possibilit. Molti appa-
recchi con Android e gli iPhone dal
4S in su hanno preinstallato un
navigatore satellitare che permet-
te di guidarvi a destinazione come
il pi classico dei Tomtom. In al-
ternativa a questi, sono disponi-
bili anche altre numerose appli-
cazioni di navigazione satellitare,
alcune a pagamento, altre gratui-
te come Waze. Se poi vi interessa
sapere cosa accade intorno a voi,
tra le moltissime app utili e futili
che sfruttano la geolocalizzazione
segnaliamo Around me, unappli-
cazione gratuita che vi suggerisce
ristoranti, supermercati, distribu-
tori di benzina, alberghi, banche,
ospedali, parcheggi che si trova-
no nelle vicinanze.
Scatti da condividere
Per tutti coloro che desiderano
fare foto con una marcia in pi,
e poi condividerle con gli amici
sui social network preferiti, c
Instagram, app gratuita divenuta
immensamente popolare perch
consente di riquadrare le foto fatte
e applicarvi filtri particolari, modi-
ficarne lesposizione e insomma in
definitiva migliorarne la resa, non-
ch di condividerle facilmente con
amici o sconosciuti, di cui a vostra
volta ammirare gli scatti.
Il mago della musica
I lettori di file mp3 presenti su ta-
blet e telefoni sono ormai di buo-
na qualit, ma basta poco per fa-
re molto di pi. Con Shazam, app
Le 100 app da avere Le 100 app da avere 18 19
gratuita per Android e iOS, potre-
te per esempio conoscere in me-
no di un secondo titolo e autore
della canzone che state ascoltan-
do (alla radio, alla tv, in un ne-
gozio), guardare il video e anche
acquistare il brano allistante.
Inoltre, se sono presenti nel da-
tabase dellapplicazione, si pos-
sono leggere le parole del testo
in tempo reale, come una sorta
di karaoke in diretta.
Cosa ho da fare oggi?
Se usate Android, unapplica-
zione interessante che svolge
le funzioni di calendario e agen-
da Google Calendar, gratuita
e ben fatta. Per chi invece usa
iPhone e iPad, ha un bel design
e funzionalit interessanti la app
Agenda di Aesthology, che per
costa 3,59 euro. Si pu sincro-
nizzare con Google Calendar e
Google Tasks e consente di in-
serire foto, liste di cose da fare,
appunti anche vocali, emoticons
e molto altro. Da provare prima
nella versione light, gratuita, per
decidere se fa per voi.
Libri, che passione
I tablet e, accontentandosi del picco-
lo schermo, perfino gli smartphone
possono fare le funzioni di un letto-
re di eBook. Basta scaricare la app
giusta, che in questo caso gratu-
ita e molto ben fatta, ossia Kindle.
Consente di leggere non solo libri
ma anche documenti in pdf e pa-
gine web salvate in forma di file.
Se si hanno pi dispostivi di lettura
(compreso un lettore della fami-
glia Kindle) possibile sincroniz-
zarli, iniziando a leggere ci che si
acquistato su uno e proseguen-
do su un altro.
Sveglia dormiglioni
Una funziona sveglia gi inclu-
sa nelle app orologio che tutti i
dispositivi hanno. Ma non c li-
mite alla quantit di optional che
si possono aggiungere allo stru-
mento di base: suonerie specia-
li, sfondi ed effetti di ogni tipo.
Se lidea vi attira potete provare
Gentle Alarm (per Android), che
costa 2,37 euro ma disponibile
anche nella versione gratuita di
prova (che per non suona il mer-
coled). Per iOS c Sveglia perso-
nale al costo di 89 centesimi, ma
esistono comunque diverse alter-
native gratuite con funzioni simi-
lari nellApp store.
Passi che contano
Molti smartphone sono dotati di
giroscopio, un apparecchio che li
rende sensibili al movimento e li
trasforma quindi in funzionali pe-
dometri. Con Runtastic Pedometer
per iOS e Android, anche in versio-
ne free, si possono contare i passi
che si fanno ogni giorno: uno sti-
molo a tenersi in forma.
Appunti a volont
Unapplicazione come Evernote,
gratis per tablet e telefoni Android
e iOS, promette di diventare une-
stensione del vostro cervello, con-
sentendovi di annotare e condi-
videre di tutto: note, foto, pagine
web, appunti vocali e scansioni di
documenti fatti con la fotocamera.
Si sincronizza su tutti i dispositivi,
computer compreso.
Archivio digitale
in tasca
Pu essere interessante trasferi-
re su un dispositivo mobile docu-
menti scritti, immagini e altri file
che normalmente tenete sul pc.
Con Dropbox, applicazione gra-
Le 100 app da avere Le 100 app da avere 20 21
tuita presente in entrambe le piat-
taforme, accedere a un archivio di-
gitale da pi dispositivi non mai
stato cos semplice. Basta scari-
care il programma anche sul com-
puter e il trasferimento dei file di-
venta semplice e rapido. Pagando
un extra si pu aumentare la ca-
pienza del proprio archivio digitale.
Mail a portata di dito
Lapplicazione per gestire la po-
sta elettronica che trovate prein-
stallata nel vostro apparecchio
non vi soddisfa? Se siete uten-
ti Gmail potete scaricare la app
gratuita, per entrambi i sistemi,
Come scegliere il tuo smartphone?
Samsung Galaxy o iPhone?
Motorola o Nokia?
Vai su altroconsumo.it/cellulari
In pochi clic, scopri i risultati dei nostri test,
confronta le caratteristiche e i prezzi degli smartphone
presenti sul mercato e trova i negozi con i prezzi pi bassi
dove fare i tuoi acquisti.
che consente di mantenere anche
in mobilit le stesse impostazio-
ni e lorganizzazione dei messag-
gi cui siete abituati sul pc.
E ora giochiamo
I giochi a disposizione sono cen-
tinaia di migliaia, perci c solo
limbarazzo della scelta. Qui ci-
tiamo Angry Birds, diventato or-
mai un classico, che sfrutta appie-
no la funzionalit touch di tablet
e smartphone. Gli sviluppatori
ne hanno gi prodotto uninfinit
di varianti, da quelle stagionali a
quelle in tema spaziale, addirittu-
ra con laiuto della Nasa.
Una giornata con le app
Abbiamo visto che cosa sono le app, abbiamo anticipato che ve ne sono cen-
tinaia di migliaia, in grado di soddisfare quasi ogni esigenza di intrattenimen-
to, informazione, gioco, produttivit. Proviamo allora a trascorrere una gior-
nata con le app, per vedere come possono esserci utili, ma anche in che modo
riescono a farci divertire.
Dallalba
al tramonto
Tutti gli smartphone hanno la fun-
zione di sveglia, ma se il telefo-
no spento non funziona, quindi
se pensate di utilizzare il telefono
per questo scopo converr impo-
starlo in modalit aereo.
Cosa si fa di solito appena ci si al-
za dal letto? Si d unocchiata fuo-
ri dalla finestra per capire come
vestirsi. Oppure si consulta la app
del meteo. Quella gi installata va
bene, ma si pu anche sceglie-
re Il Meteo, disponibile gratui-
tamente per iOS e Android, che
fornisce previsioni a due setti-
mane, bollettino dei mari e del-
la neve, e webcam.
Prima di uscire
Unocchiata alle notizie piacevole
con aggregatori di news e articoli
come Feedly o Flipboard, entram-
bi gratuiti per iOS e Android, ma
il primo solo in inglese, il secon-
Molte app orono servizi basati sulla
localizzazione, e ci aiutano a trovare ci
che ci serve, intorno a noi
Le 100 app da avere 23 22
do anche in italiano. Consentono
di mettere insieme i feed RSS di
giornali, blog e siti di news prefe-
riti. Danno il meglio di s sui ta-
blet. Quasi ogni giornale ha poi la
sua versione app gratuita, non tut-
te ben fatte, che diventa consulta-
bile in maniera completa spesso
solo dietro il pagamento di un ab-
bonamento. Meritano unocchia-
ta sia Repubblica sia il Corriere.
Da provare anche TuneIn Radio,
che in pratica consente di ascol-
tare tutte le radio del mondo.
disponibile sia gratis sia in ver-
sione senza banner pubblicitari
a 0,89 euro su App store e 0,70
per Android. Infine esiste anche
pi di una app, gratuita, che por-
ta Televideo sullo schermo del
vostro telefono o tablet.
Andare al lavoro
Le applicazioni che forniscono gli
orari dei mezzi di trasporto non
mancano. Tra le pi utili c quel-
la di Trenitalia, ProntoTreno, che
consente anche di acquistare i bi-
glietti (ma non dei regionali) e di
seguire lo stato della circolazio-
ne dei treni. Ogni citt poi ha la
sua app per i mezzi pubblici, come
Metro Roma e Metro Milano, gra-
tuite per Android, che consentono
di localizzare la fermata pi vici-
na a dove ci si trova, oppure ATM
mobile, gratis per tutte le piatta-
forme, per calcolare i percorsi sul-
la rete urbana milanese. Cercate
applicazioni simili digitando il no-
me dellazienda di trasporti della
vostra citt. Se amate la bici, c
Bike Sharing (0,89 euro), la app
per iOS che vi aggiorna in tempo
reale sulle bici pubbliche dispo-
nibili nei vari parcheggi di Milano.
Se vi spostate in auto potrebbe
servirvi una mano per trovare il
benzinaio dove pi convenien-
te fare il pieno (Prezzi Benzina,
gratis su iOS e Android) oppure
per ritrovare lauto parcheggiata
la sera prima. Per questo ci so-
no Park You per iOS a 0,89 euro e
Car Found, gratuita per Android.
Leggere
Nei tragitti casa-lavoro sui mezzi
capita di aver voglia di leggere un
po, ma non sempre si ha con s il
libro iniziato la sera prima, qua-
si mai il ritaglio di giornale messo
da parte per momenti come que-
sto. Basta uno smartphone con le
app giuste per risolvere la situazio-
ne. Oltre a Kindle, la migliore, al-
tre app che consentono di leggere
libri sono iBooks per iOS e Kobo,
per iOS e Android, tutte gratuite.
Per le riviste c lEdicola, da ri-
empire con le app di ogni giornale,
oppure Instapaper (2,41 euro per
Android e 3,59 per iOS), che con-
sente di salvare articoli interessan-
ti visti sul web e leggerli con cal-
ma sul proprio dispositivo mobile.
Per chi invece vuole condividere le
proprie letture, la app da scarica-
re Anobii, gratis su entrambe le
piattaforme, che consente di scan-
nerizzare con il telefono il codice a
barre dei libri per aggiungerli alla
propria libreria virtuale.
Lavorare
Le app dedicate alla produtti-
vit sono tantissime. Per iOS:
Pages, un vero word processor
(8,99 euro), IAWriter (pi sem-
plice ma funzionale a 0,89 euro)
e Office
2
HD (6,99 euro), che con-
sente di gestite file Word, Excel e
Power Point. CloudOn gratui-
to su entrambe le piattaforme e
porta Office sui dispositivi mobi-
li, ma legge anche Pdf, Jpg e Gif.
Mentre iAnnotate Pdf, gratis sui
tablet Android, 8,99 euro sulli-
Pad, consente di leggere e pren-
dere appunti anche a mano su file
Pdf, e naturalmente di condivider-
li. E sempre per condividere, ma
documenti di tutti i tipi, c Google
Drive, gratis per entrambi i siste-
mi. Per gestire il proprio cv onli-
ne e tenere i contatti professiona-
li si pu utilizzare la app gratuita
di Linked-in, il social network
orientato al business pi popolare
della rete. Pacco una app gra-
tuita per iPhone e iPad che per-
Le 100 app da avere
Le 100 app da avere Le 100 app da avere 24 25
mette di tenere traccia di qualsi-
asi pacco abbiate spedito o stiate
aspettando di ricevere, con i prin-
cipali corrieri, incluse le Poste. La
stessa funzione per Android la fa,
sempre gratis, Track me. Basta
inserire il codice del pacco per po-
ter restare sempre aggiornati sui
suoi spostamenti.
Cose utili
Avete profili su tutti i social net-
work? Password e codici per lho-
me banking? Diversi indirizzi e-
mail da tenere sotto controllo,
ciascuno protetto da una parola
chiave diversa? Per gestire tutte
le password in sicurezza pu es-
servi di aiuto 1Password (solo per
iOS), che vi richiede di creare una
parola chiave da usare nel pro-
gramma, il quale poi custodir al
suo interno tutte le altre. Lunico
neo il prezzo, non proprio da
app: 15,99 euro. Altre applicazioni
utili sono la Torcia, presente gra-
tuitamente in varie versioni per
entrambi i sistemi, che sfrutta il
flash della macchina fotografica e
trasforma il cellulare in una fonte
di luce. Per bloccare le pubblici-
t durante la navigazione in inter-
net (ma funziona solo se navigate
via wifi) c Adblock plus, gratu-
ito per Android. Ne esistono ver-
sioni per iOS con nome analogo
ma sono meno efficaci. Infine pu
essere interessante Appsfire che
segnala le app in offerta, sconta-
te o gratuite.
Comunicare
I social network sono diventati ta-
scabili, nel senso che tutti han-
no una loro app per telefoni e ta-
blet, solitamente gratuita, usando
la quale potrete aggiornare il vo-
stro status, condividere foto, link
e video e fare tutto quello normal-
mente fareste via web dal compu-
ter. Twitter, Facebook, Pinterest,
Tumblr hanno tutte una app sia
per iOS sia per Android. Ne ha una
anche Friendfeed, FFhound.
Vi sono poi diverse applicazioni,
come Path, gratuita su entram-
be le piattaforme, che consento-
no di radunare in un unico flusso
aggiornamenti e amici di social
network diversi, costruendo un
autentico racconto della propria
vita online. Fring, gratis per iOS e
Android, una app che permette
di gestire diversi servizi di mes-
saggeria istantanea, come ICQ,
Google Talk e altri. Inoltre sup-
porta il VoIP e permette di fare
videochiamate di gruppo fino a
4 persone.
Spese
Alcuni grandi supermerca-
ti e hard discount, come Coop,
Auchan, Esselunga, Lidl, hanno
una app nella quale segnalano
ai propri clienti le offerte in cor-
so. Se invece siete clienti infede-
li e preferite seguire le promo-
zioni, la app che fa al caso vostro
Dove conviene (gratis su iOS e
Android), che segnala le miglio-
ri offerte prese dai volantini del-
la Grande Distribuzione in base a
dove vi trovate.
Your Money una app che vi aiu-
ta a tenere sotto controllo entrate
e uscite e a gestire quindi al me-
glio il budget familiare.
Vi poi unofferta ricchissima di
applicazioni per annotare le cose
da comprare. Su iOS potete pro-
vare Lista della spesa, prima nel-
la sua versione gratuita per poi
passare, se siete soddisfatti, a
quella completa che costa 2,69
euro. Per Android c Faccio la
spesa, app gratuita con 1.600 pro-
dotti precaricati tra cui sceglie-
re, che consente anche di tenere
traccia dei prezzi.
Pu essere utile anche control-
lare il proprio credito telefonico.
Per farlo, tutti i gestori di telefo-
nia hanno una app specifica, gra-
tuita per entrambe le piattaforme:
My190 Vodafone, Area Clienti 3,
My Wind, 119 Self Service Tim.
Le 100 app da avere 26 27
Pensare alla cena
Il proliferare di programmi tv e li-
bri di cucina non poteva non ave-
re un riflesso anche sullofferta di
applicazioni per dispositivi mobili.
Molto ben fatta Piccole Ricette,
disponibile gratuitamente solo per
iOS, che mette a disposizione ri-
cette divise per categoria e cor-
redate da foto, offre un converti-
tore di misure, una tabella della
stagionalit degli ingredienti, me-
se per mese, e invita gli utenti a
condividere le proprie ricette. Se
vi serve unidea partendo da ci
che avete in dispensa, scaricate
Ricette al contrario (gratis su iOS
e Android), che a partire dagli in-
gredienti che avete a disposizione
suggerisce ricette possibili. Inoltre
per i fan del blog di cucina tra i
pi popolari, GialloZafferano, ne
esiste una versione gratuita an-
che in forma di app, con migliaia
di ricette e videoricette in cui vie-
ne mostrato cosa fare passo pas-
so. Per chi appassionato del pro-
gramma, vi infine su entrambe
le piattaforme la app gratuita di
Masterchef, con aggiornamenti
sul reality, ricette e quiz.
Musica e video
Arrivati a casa anche il momen-
to di rilassarsi un po. Per chi si
diletta con la musica e ha un di-
spositivo Apple, c Garage Band
(4,49 euro), che trasforma iPhone
e iPad in decine di strumenti mu-
sicali, dal violino alla batteria, dal
pianoforte alla chitarra, con pos-
sibilit di fare mixaggi e arrangia-
menti. Gratis per Android a 2,69
euro per iOS disponibile la app
Songify, che trasforma in canzo-
ni le parole pronunciate nel mi-
crofono del telefono: divertente.
Se invece la vostra passione il
cinema, con iMovie, sempre per
Apple a 4,49 euro, potete cre-
are e montare filmati e trailer
a partire da foto, video e musi-
che presenti su iPhone e iPad.
Per vedere i filmati, senza noio-
se operazioni di conversione, c
CinexPlayer (1,70 euro per iOS e
0,99 per Android). E ovviamente
esiste unapp, gratuita, anche di
YouTube. Per sapere in qualsi-
asi momento che film ci sono e
in che cinema della citt, in qua-
li orari, lapplicazione migliore
Primissima Cinema, gratuita su
entrambe le piattaforme: oltre a
orari e sale, mette a disposizio-
ne anche i trailer per aiutare lu-
tente a decidere.
Le app per
il tempo libero
I dispositivi mobili possono esse-
re usati come strumenti di lavoro,
ma spesso danno il meglio di s
quando sono utilizzati nel tempo
libero. Giocare, fotografare, viag-
giare, fare sport: smartphone e
tablet diventano compagni di av-
venture.
Sala giochi
Iniziamo dai giochi che, dove non
specificato, sono da intendersi
gratuiti. Da una costola di Angry
Birds nato Bad Piggies, dove i
protagonisti diventano i maiali-
ni verdi che nellaltro gioco erano
le vittime. Molto popolari e diver-
tenti sono poi Fruit Ninja, in cui
bisogna affettare frutti per fare
punti, Plants vs Zombies (0,89 eu-
ro per iOS, 2,78 per Android), do-
ve usando varie piante come armi
bisogna sconfiggere gli zombie
prima che entrino in casa, e Cut
the rope (0,89 per iOS, gratis su
Android), rompicapo appassio-
nante che richiede molta logica.
enigmatico poi Akinator (1,79
euro per iOS, 1,59 per Android),
il genio che con poche doman-
de riesce a indovinare qualsia-
si personaggio stiate pensando.
Se vi piace giocare con le parole,
scaricate gratuitamente Ruzzle:
avete tre manche da due minuti
ciascuna per comporre il mag-
gior numero di parole possibi-
li sfidando ogni volta avversari
diversi, scelti tra i vostri amici o
contattati a caso tra coloro che
stanno giocando in quel momen-
to. Da provare anche Candy Crush
Saga, rompicapo simile al vecchio
Tetris ma in versione caramel-
le e dolcetti.
Per chi ama gli spara-spara
c Fieldrunners (0,75 euro per
Android e 0,89 per iOS). Per chi
preferisce i giochi di strategia
c Kingdom Rush, solo per iOS
a 0,89 euro.
Le 100 app da avere
Le 100 app da avere 28 29
Scatti dautore
Non si contano le app di fotografia
che consentono di ritagliare, mo-
dificare, manipolare le foto in mil-
le modi. Una delle migliori e mag-
giormente popolari Camera+
(0,89 euro solo per iPhone), che in
pratica aggiunge alla fotocamera
del telefono molte delle funziona-
lit di una macchina digitale vera.
Per chi desidera avere a portata di
dita le funzionalit di editing di un
programma professionale esiste
Adobe Photoshop Express, gra-
tis su entrambe le piattaforme.
Per foto con effetto retr ottima
la app Hipstamatic (1,79 euro per
iOS), che aiuta a rendere simili al-
le analogiche le foto digitali. Per i
dispositivi Android la app pi si-
mile Un uomo con una teleca-
mera, che gratuita e offre fino
a 18 possibili combinazioni di ef-
fetti vintage.
Dove si va?
Passiamo ai viaggi, per i quali vi
segnaliamo la app di Tripadvisor,
sia iOS sia Android: le recensio-
ni di hotel e ristoranti sono scrit-
te dagli utenti e per questo molti
le trovano pi affidabili di quel-
le professionali. Vi sono poi le
guide di Lonely Planet, per chi
ferrato con linglese (3,49 eu-
ro per iOS), ricche di informa-
zioni e approfondimenti. Mentre
in italiano sono abbastanza ben
fatte le guide mTrip Travel (4,49
euro ciascuna per iOS, 4,99 per
Android). Nella serie si posso-
no trovare Roma, Londra, Parigi,
Praga, Berlino, Amsterdam,
Barcellona Con prezzi variabili
da un minimo di 1,79 a un mas-
simo di 4,49 euro per iOS, gratis
su Android, Monument Tracker
consente di scaricare guide spe-
cifiche per le citt turistiche. La
loro caratteristica che non sa-
rete voi a consultarle in cerca dei
monumenti da visitare a Roma,
Parigi o Barcellona, ma sar la
app a mandarvi un avviso ogni vol-
ta che vi troverete vicino a un mo-
numento da vedere. Basta avvia-
re lapplicazione e permetterle di
accedere al Gps.
Per chi si sposta in auto pu es-
sere utile Michelin Traffico (gra-
tis su entrambe le piattaforme),
che aggiorna in tempo reale sul-
la situazione delle autostrade in
molti paesi europei, Italia inclu-
sa. E se durante il viaggio volete
mandare una cartolina, c una
app gratuita che vi aiuta a farlo:
si chiama Postino e consente di
scattare foto, personalizzarle, fir-
marle e mandarle agli amici in
modo virtuale (via e-mail) oppure
fornendo lindirizzo e pagando per
il francobollo, anche stampate su
cartoncino e recapitate nella cas-
setta della posta del destinatario.
Se viaggiate in un paese che ha
un sistema di misurazione diver-
so dallItalia (per esempio Stati
Uniti o Gran Bretagna), potr es-
servi utile il Convertitore univer-
sale free, per IOS e Android, che
consente di trasformare le mi-
glia in km, le libbre in kg, i gradi
Fahrenheit in Celsius e cos via.
Se invece avete bisogno di conver-
tire monete, potete utilizzare XE
Currency, gratis su entrambe le
piattaforme, che permette di co-
noscere il cambio tra 190 valute.
Aspettate un amico o un parente
in arrivo in aereo? Flight track, di-
sponibile in versione gratuita sia
per iOS sia per Android, consen-
te di tenere traccia di tutti i vo-
li e monitorare eventuali ritardi.
Basta inserire il numero del volo
per visualizzare in tempo reale ri-
tardi, cancellazioni e arrivi ai ga-
te di 16.000 aeroporti nel mondo.
Fitness per tutti
E per tenervi in forma? Le app
per il benessere e il fitness non
mancano. Con Smartrunner e
Endomondo, entrambi disponibili
in versione gratuita per entram-
bi i sistemi, si pu tenere traccia
di tutto il percorso fatto cammi-
nando, correndo, sciando o an-
dando in bici, con tanto di stati-
stiche su velocit, tempo, passo,
km percorsi.
Unaltra app gratuita e ben fat-
ta per monitorare i propri pro-
gressi nella corsa e nel ciclismo
Runkeeper. Con tutte queste
applicazioni che utilizzano il se-
gnale dellantenna Gps, per, oc-
corre tener conto che la carica
della batteria si consuma piut-
tosto rapidamente.
Le 100 app da avere
Le 100 app da avere 30
Tutte le informazioni su altroconsumo.it
Consulenza giuridica
Dubbi di natura legale? Una controversia con la banca? Un acquisto imprudente on-
line? Quando sono in gioco i tuoi diritti, lesperienza dei nostri consulenti pu rivelarsi
decisiva. I nostri avvocati ti aiuteranno a risolvere i tuoi problemi e far valere le tue
ragioni.
Consulenza fscale
Qualche perplessit nella dichiarazione dei redditi? Nuove detrazioni? Una cartella
esattoriale difcile da interpretare? Una richiesta di rimborso non accolta? I nostri
scalisti, competenti e aggiornatissimi, possono sicuramente darti una mano, rispon-
dendo alle tue domande e chiarendo i dubbi. Con efcacia e discrezione.
Consulenza economica
Ti conviene cambiare il mutuo sottoscritto cinque anni fa? Hai intenzione di sottoscri-
vere una polizza vita? I nostri esperti ti danno il consiglio giusto per quanto riguarda le
questioni di natura economica legate agli strumenti di nanziamento.
Consulenza Miglior Acquisto
Stai cercando il vincitore del test sui cellulari, vuoi il nostro Miglior Acquisto tra le
auto, i televisori? Per scegliere bene e comprare meglio, chiedi ai nostri esperti,
pronti a informarti sui prodotti migliori per qualit e prezzo individuati dai nostri test
comparativi.
Consulenza farmaci
Quanto costa il medicinale prescritto? C un ticket da pagare? Esiste un generico
equivalente? Grazie a una banca dati completa, estesa a tutti i farmaci in commercio,
generici e non, i nostri esperti forniscono nomi, prezzi e classe di tutti i medicinali
venduti in Italia.
Consulenza tariffe Rc auto e moto
La polizza Rc auto o moto pi conveniente? Come si fa a disdire una polizza? I nostri
esperti ti aiuteranno a capire qual la tariffa pi vantaggiosa per te, quella su misura
per le tue esigenze e il tuo prolo di automobilista. Potrai risparmiare cos una bella
somma!
Consulenza tariffe telefoniche
Telefono sso, cellulare, internet, costo degli sms, canone Telecom in una giungla
di proposte sempre pi numerose e difcili da valutare, i nostri esperti ti guidano alla
scelta della tariffa pi conveniente in base alle tue esigenze e al tuo prolo di utente.
I consigli competenti
dei nostri esperti.
pagine_apps_febbr_2013.indd 2 10/01/13 11:45
Glossario
3G: rete wireless di terza ge-
nerazione, una rete mobi-
le in grado di far viaggiare
sia voce sia dati.
Browser: programma che
consente di navigare in
internet.
Chat: programma di mes-
saggistica istantanea che
permette a due o pi uten-
ti di comunicare in remoto
in tempo reale.
Display: dispositivo per vi-
sualizzare dati. In gene-
re usato come sinonimo
di schermo.
Download: trasferimento di
dati, in genere da un ser-
ver remoto a un client. In
italiano viene in genere
tradotto con il verbo sca-
ricare e si usa per le ap-
plicazioni mobili acqui-
state nei negozi Android
e iOS e trasferite su ta-
blet e smartphone.
Filtro: in fotografia una
lente che modifica la lu-
ce in unimmagine.
Free: termine inglese che si-
gnifica gratis. Molte appli-
cazioni a pagamento han-
no anche una versione
free, che in genere con-
tiene banner pubblicitari
o manca di qualche fun-
zione importante rispet-
to alla app a pagamento.
Geolocalizzazione: ricono-
scimento della posizione
geografica in cui una per-
sona, o meglio un tablet,
uno smartphone o qua-
lunque altro dispositivo
elettronico si trova. Pu
avvenire in diversi modi,
attraverso una rete wifi
oppure tramite Gps.
Giroscopio: in abbinamen-
to con laccelerometro
un dispositivo presente
negli smartphone di ulti-
ma generazione che con-
sente di rilevare con una
buona precisione il movi-
mento dellutente.
Gps: acronimo di Global
positioning system, indi-
ca un sistema satellita-
re (americano) che, nato
con scopi militari, viene
oggi ampiamente usato
per applicazioni civili di
navigazione satellitare e
geolocalizzazione.
Interoperabilit: capacit di
un prodotto di funzionare
con altri prodotti e siste-
mi simili, senza restrizioni.
Megapixel: unit di misura
della risoluzione del sen-
sore di una macchina foto-
grafia digitale. 1 Megapixel
corrisponde a un milione
di pixel, che a sua volta
il puntino che compone
unimmagine sullo scher-
mo di un computer.
Risoluzione: in fotografia
indica la nitidezza dellim-
magine.
Roaming: servizio che con-
sente agli utenti di un ope-
ratore mobile di collegar-
si a internet utilizzando la
rete di un altro operatore
quando quella del proprio
non disponibile. Il termi-
ne spesso utilizzato rife-
rendosi ai servizi internet da
cellulare o tablet allestero,
che implicano lapplicazione
di tariffe particolari.
Wifi: abbrevi azi one di
Wireless fidelity; indica la
possibilit di accedere a in-
ternet tramite una rete sen-
za fili, via radio.
Le 100 app da avere
u
o

p
i

c
o
n
v
e
n
ie
n
t
e

p
e
r

m
e
?

V
ie
n
e

r
ip
a
r
a
t
o

u
n

p
r
o
d
o
t
t
o

in

g
a
r
a
n
z
ia
?

M
i
h
a
n
n
o

s
o
t
t
r
a
t
t
o

s
o
ld
i
d
a
l
c
o
n
t
o
,
c
o
s
a

f
a
c
c
io
?

Q
u
a
l


la

t
a
r
if
f
a

e
le
t
t
r
ic
a

p
i

c
o
n
v
e
n
ie
n
t
e
?

S
i
a
t
t
iv
a

la
d
s
l
s
e
n
z
a

il
t
e
le
f
o
n
o

f
s
s
o
?

Q
u
a
n
t
o


t
a
s
s
a
t
o

il
T
f
r
?

I
f
a
r
m
a
c
i
g
e
n
e
r
ic
i
s
o
n
o

c
o
n
v
e
n
ie
n
t
i?

Il
m
o
d
e
llo

d
i
v
id
e
o
c
a
m
e
r
a

p
i

c
o
n
v
e
n
ie
n
t
e
?

Q
u
a
l


il
c
o
n
t
o

c
o
r
r
e
n
t
e

p
i

c
o
n
v
e
n
ie
n
t
e

p
e
r

m
e
?

C
o
m
e

f
u
n
z
io
n
a

la

r
e
n
d
it
a
d
i u
n
a
p
o
liz
z
a
v
it
a
?
C
o
m
e
c
o
n
t
e
s
t
o
u
n
a
m
u
lt
a
a
r
r
iv
a
t
a
in

r
it
a
r
d
o
?
Q
u
a
le
f
o
n
d
o
p
e
n
s
io
n
e
p
o
t
r
e
i s
c
e
g
lie
r
e
?
Q
u
a
l
la
t
a
r
if
f
a

t
e
le
f
o
n
ic
a
p
i
v
a
n
t
a
g
g
io
s
a
p
e
r
m
e
?
C
o
m
e
d
is
d
ic
o
u
n
a
s
s
ic
u
r
a
z
io
n
e

in
f
o
r
t
u
n
i
v
it
a
?

Q
u
a
l


il
p
r
e
s
t
it
o

p
i

c
o
n
v
e
n
ie
n
t
e

p
e
r

m
e
?

G
li
in
t
e
g
r
a
t
o
r
i
a
lim
e
n
t
a
r
i
s
e
r
v
o
n
o
?

Q
u
a
le

f
o
n
d
o

p
e
n
s
io
n
e

p
o
t
r
e
i
s
c
e
g
lie
r
e
?
Q
u
a
li a
g
e
v
o
la
z
io
n
i p
e
r
la
c
q
u
is
t
o
d
e
lla
p
r
im
a
c
a
s
a
?
Per la risposta a ogni tua domanda, vai su
altroconsumo.it
pagine_apps_febbr_2013.indd 3 10/01/13 11:45