Sei sulla pagina 1di 3

VOCABOLATER - Le murature dalla A alla Z

Quaderni Alveolater ®
RESISTENZA A COMPRESSIONE
Secondo il D. M. 14 Gennaio 2008, che recepisce le indi-
cazioni già presenti nel D.M. 20 Novembre 1987, la resi-
stenza caratteristica a compressione di una muratura si de-
termina per via sperimentale su almeno sei campioni di muro
costituiti da non meno di tre corsi di elementi re si-stenti. La
lunghezza del campione deve essere pari ad al-meno due
lunghezze di blocco e il rapporto altezza/ spessore deve
variare tra 2,4 e 5.
La resistenza caratteristica è data dalla relazione fk
= fm - ks
con fm = resistenza media
s = stima dello scarto
k = coefficiente dato dalla tabella

n 6 8 10 12 20
k 2,33 2,19 2,10 2,05 1,93

La resistenza di murature in elementi artificiali


pieni e semipieni può essere valutata anche in
funzione delle proprietà dei componenti ricorrendo alla
tabella 11.1 0.V inserita nel testo di legge.
È il caso di ricordare che il Consiglio superiore
dei Lavori pubblici, con delibera n. 404 del 28
Settembre 1989, ha stabilito che la prova di
compressione su muretti può essere realizzata
soltanto per la qualificazione iniziale dei blocchi
forati, e quindi effettuata "una tantum",
potendosi poi effettuare successivamente, a
cadenza annuale, le sole prove sui blocchi.
Questo naturalmente purché le caratteristiche
geometriche e meccaniche dei blocchi non
risultino variate.
A parità di malta, la resistenza a compressione di una
muratura realizzata con laterizi alveo-
lati è certamente più bassa della resistenza che si ha con un Un blocco sotto pressa
laterizi non alveolati di uguali caratteristiche geometriche.
1
VOCABOLATER - Le murature dalla A alla Z

Secondo la tabella del Decreto citato, la riduzione però non è


proporzionale alla riduzione di resistenza del blocco.
Supponiamo infatti di avere blocchi semipieni non

2
VOCABOLATER - Le murature dalla A alla Z

Quaderni Alveolater ® alveolati con resistenza caratteristica di 40 N/mm2, blocchi semipieni alveolati di uguale
disegno con resistenza caratteristica di 10 N/mm2, e malta M15. Dalla tabella, nel primo
caso si avrà una resistenza caratteristica di 14,3 N/mm2 e nel secondo caso di 6,2 N/mm2.
In sostanza, dal rapporto 1:4 della resistenza dei blocchi si passa a un rapporto 1:2,3 della resistenza del
muro.
Impiegando malta M5 il rapporto passa a 1:2,2.

Stralcio del testo “VOCABOLATER – Le murature dalla A alla Z” estratto da:

Fornaci Giuliane S.p.A.


Via Isonzo, 145
34071 Cormons (GO)
Tel 0481/638111 – fax. 0481/60012
Internet: www.fornacigiuliane.it
E-mail: info@fornacigiuliane.it

Copyright di:

Consorzio Alveolater
Viale Aldo Moro, 16
40127 Bologna
Tel. 051/509873 – fax. 051509816
Internet: www.alveolater.com
E-mail: consorzio@alveolater.com