Sei sulla pagina 1di 1

Acqua

Cenere
Olio doliva
50 grammi di amido
Due pentole
Un secchio
Un contenitore
Uno straccio bianco pulito
Odori a piacere (vaniglia, arancia, lavanda
Procedimento: !l primo passo " creare la lisciva, la sostan#a base di questo tipo di sapone$ %rendi una
pentola, metti dentro & 'g di cenere e aggiungi poi 5 'g di acqua, mescolando bene (($)$ le quantit*
possono essere cambiate liberamente, mantenendo per+ costante il rapporto &,5 cenere,acqua$ -a
miscela ottenuta va cotta a .uoco lento per due ore$
/erminate le due ore, bisogna filtrare la miscela0 per .arlo basta coprire il secchio con lo straccio e
versarci sopra il contenuto della pentola, in modo che il liquido .iltri allinterno del secchio e le impurit*
rimangano sullo straccio$ A questo punto abbiamo ottenuto la lisciva, che " di per s1 un ottimo
detergente$ %er .are il sapone per+ serve qualche passaggio in pi2$
/ravasa la lisciva nel recipiente, lasciandone per+ nel secchio circa me##o litro$ (el secchio aggiungi al
me##o litro di lisciva i 50 grammi di amido, per ottenere la lisciva inamidata$ %rendi una pentola e metti a
scaldare 350 grammi di olio doliva, .inch1 non arriva intorno ai 4556705$ 8ersa lentamente nella pentola
(sempre sul .uoco la lisciva non inamidata mescolando per bene$ Una volta messa tutta, mescola ancora
per qualche minuto e aggiungi anche la lisciva inamidata, sempre mescolando$
!n questo momento puoi aggiungere, se vuoi, qualche odore al sapone (essen#e di lavanda o vaniglia
ad esempio, oppure bucce di arancia$ Una volta amalgamato, versa il sapone liquido caldo nel
contenitore di prima e lascia stagionare per almeno due settimane$ !l sapone pu+ essere tagliato in
scaglie al termine della stagionatura, con un semplice coltello, oppure mentre ancora liquido versato in
apposite .ormine$
9d ecco qual il tuo sapone .atto in casa, rigorosamente senza soda caustica: