Sei sulla pagina 1di 3

La fontana della Vegine di Ingmar Bergman (1960)

L'interesse per il Medio evo del grande Bergman pi o meno automatiamente ollegato dalla
maggior parte delle persone! al meraviglioso "#ettimo sigillo$ girato nel 19%&'
La mente va su(ito all'immagine del avaliere (interpretato da Ma) von #*do+! attore iona del
regista in ,uegli anni) -e gioa a sa-i on la morte oppure alla dan.a mara(a finale/ sene rese
anor pi suggestive dal (iano nero'
0n film -e in molti mettono al primi posti dei migliori 100 nella storia della inematografia'
Ma nel 1960 Bergam firma un'ulteriore pelliola di am(ienta.ione medievale! La fontana della
vergine (in originale 1ungfru2allan)! soggetto tratto da una (allata svedese del 3IV seolo! -e lo
port4 peraltro al suo primo 5sar'
La trama inentrata sull'omiidio! vero e proprio martirio! della vergine 6arin (figlia di un
proprietario rurale (enestante) in viaggio! ome da tradi.ione! per portare i eri alla Madonna nella
-iesa posta oltre il (oso -e la separa dall'a(ita.ione paterna'
Il rimine opera di aluni vaga(ondi diseredati! poi puniti dalla vendetta del padre! il ,uale ,uando
ritrova il orpo esanime! lo a((raia e lo solleva! assiste al miraolo7 dal punto in ui era poggiata
la testa della raga..a sgorga una sorgente d8a,ua! on ui i presenti si (agnano in segno di
purifia.ione'
Lasio omun,ue alla visione del film i partiolari della trama! molto artiolata e sfaettata on le
implia.ioni di tipo religioso! umano e soiale'
#ottolineo rapidamente alune aratteristi-e del film -e vanno notate da oloro i ,uali
deideranno di guardarlo ed in partiolare mi rivolgo ai nostri studenti'
9aratteristi-e -e rivelano peraltro la grande onosen.a o passione -e Bergman aveva per il
medio evo svedese! nata dalle sue esperien.e di giovent ,uando! ome lui e((e a di-iarare7
:;ual-e volta! da (am(ino! mi fu permesso di aompagnare mio padre al lavoro' <rediava nelle
piole -iese dei paesi intorno a #toolma' =rano viaggi festosi e festivi! fatti in (iiletta
attraverso un panorama primaverile' Mio padre mi insegnava i nomi di fiori! degli al(eri e degli
uelli' <assavo il giorno sen.a essere distur(ato dal mondo intorno a me' <er un piolo il sermone
soltanto una ,uestione da adulti' Mentre mio <adre prediava dal pulpito e la ongrega.ione
pregava e antava an-'essa! io dediavo! invee! il mio interesse al mondo misterioso della -iesa
fatta di ar-i (assi e muri spessi' =ro rapito dall'eternit>'
La lue del sole olorata vi(rava sopra i dipinti medievali e le figure intagliate su muri e soffitti'
9'era tutto ,uello -e una fervida immagina.ione poteva desiderare7 angeli! santi! dragoni! profeti!
diavoli! reature umane' 9'erano animali -e inutevano molto paura7 serpenti in <aradiso! l'asino di
Balaam! la (alena di 1ona-! l'a,uila della ?ivela.ione' @utto irondato da un panorama paradisiao!
insieme terreno e sotterraneo! fatto di un strano misuglio eppure dalla familiare (elle..aA'
Bluni dei tratti degni di nota'
Il (oso aratteri..a l'intera am(ienta.ione del film! irondando l'oasi di vita paifia e lenta -e si
svolge nella fattoria! essendo luogo di vita e di morte sino al verifiarsi dell'evento purifiatore e
salvifio'
Bergman lo rappresenta perfettamente! (en onsio -e ostituiva una presen.a entrale nella vita
del medio evo! ondi.ionando la ultura materiale e l'immaginario! le forme produttive e gli
atteggiamenti mentali'
Cli uomini instaurarono on esso un rapporto spesso ontraddittorio'
Il (oso era luogo di aia e di produ.ione di legname! rifugio di (anditi! infestato di (elve feroi!
dominato da spiriti e divinit>/ fa paura ma la paura non tale da impedire lo sfruttamento della sua
risorsa ed il suo uso7 :ed esso viene misurato! tutelato! sfruttato! talora profondamente modifiato e
in erti asiDlimite (signifiativi pero' an-'essi del rapporto familiare -e gli uomini avevano
instaurato ol (oso) perfino distruttoA'
#i legga e approfondisa pertanto attraverso il datato ma (ellissimo B' Bndreolli E M' Montanari! Il
(oso nel Medioevo! 9ollana Mosaii! F! Bologna D 9lue( 199%! dal ,uale tratta ,uesta ita.ione!
non-G il V' Humagalli! L'uomo e l'am(iente nel Medioevo! ?omaDBari E Later.a 199I'
@ore (il grande Ma) von #*do+)! no(ile di sangue e d'animo! vive in aperta ampagna nella sua
fattoria/ ome a((iamo gi> detto! una sorta di isola on ampi intorno immersa nella vasta distesa
al(erata'
=' un uomo d'armi! dotato di avalli! -e ,uando non impegnato a om(attere ondue una paifia
esisten.a nella sua propriet> on la famiglia ed i servi'
=' il signore indisusso della fattoria/ esemplare e on ampi risontri ar-eologii! per esempio! la
sediaDtrono posta al entro della tavola a lui destinata/ o l'ammissione degli ospiti a tavola -e! di
rango inferiore! vengono serviti dopo @ore stesso'
Jorme in una stan.a on letto di legno! i servi della asa e gli ospiti in lettiere riempite di paglia
poste ai lati del fuoo e nella parte entrale della grande asa -e ostituise il nuleo entrale della
fattoria'
Hormida(ile an-e la riostru.ione aurata della ultura materiale sino agli a(iti'
La rappresenta.ione data della fattoria (per la ,uale redo il regista sia riorso a riostru.ioni tipo
ar-eodromo -e in ,uegli anni erano gi> presenti in #ve.ia) ,uella di una osiddetta "fattoria
magnati.ia$ sandinava'
#i tratta di una tipologia di ontesto insediativo -e l'ar-eologia -a (en delineato negli ultimi
sessant'anni7 grandi -all (long-ouse molto artiolate) isolate nella ampagna e fortifiate! on
annessi aluni edifii sia di arattere fun.ionale sia destinati a servi! po..i e maga..ini' Kel nostro
aso! gli edifii disposti a irolo ostituisono an-e gli elementi della fortifia.ione! ollegati fra
loro da fasiami di travi ori..ontali' #i evine una -iara distin.ione fra strutture a(itative (ostruite
a telaio di legno on elevati in terra pressata intonaata) e edifii di servi.io o fun.ionali edifiati
interamente in legno'
Lo spa.io entrale aperto attorno al ,uale si raoglie il omplesso ostituise una sorta di grande
aia! dove si osservano i servi spalare il onio! effettuare altri ompiti del tran tran ,uotidiano della
vita rurale'
La grande aia aratteri..ata dalla presen.a di un po..o d'a,ua on intelaiatura lignea! dove la
apta.ione avveniva attraverso un lungo (raio di legno inlinato di F%L on orda passante
montato su un (reve trave vertiale identio a ,uello savato dagli ar-eologi a Ho-teloo'
Cli esempi savati di omplessi simili sono ormai innumerevoli dalla penisola sandinava
all'5landa (da LeMre a Jan2ir2e nei pressi di ?i(e) e la lista dei rinvenimenti ormai sonfinata/
eviter4 pertanto di proporla'
L'ar-eologia i mostra -e ,ueste realt> insediative e((ero ini.io on il tardo periodo romano/ il
livello soiale da esse rappresentato ("magnati$ o api) era relativamente sta(ile7 un gruppo
privilegiato ma non neessariamente molto rio' ?appresentavano ,uindi la (ase eonomia e la
residen.a delle Glite rurali di medio livello'
= @ore! nella rappresenta.ione (ergmaniana! un'esponente di tale lasse soiale!
Bn-e la presen.a nel film della serva Inger! pagana e dedita al ulto di 5dino! rivela una realt>
ar-eologia attestata/ anora in un periodo in ui il ristianesimo ormai (en diffuso! nelle
ampagne esistevano anora ampie sa-e di paganesimo! legate alla religione tradi.ionale' 6arin
vergine e ristiana! Inger! ininta a seguito di una violen.a e pagana! inarnano ,uindi le
ontrapposi.ioni tra religione pagana e religione ristiana! tema -e perorre tutto il film'
Blla fine per4 i due ruoli vengono ,uasi ad invertirsi per-G 6arin viene (rutalmente violentata e
uisa! mentre Inger a((andona il suo dio pagano e si purifia nelle a,ue della fonte sorta nel
luogo della morte di 6arin'