Sei sulla pagina 1di 10

Paul Zanker

AUGUSTO E IL POTERE DELLE IMMAGINI


CAPITOLO 1 IMMAGINI CONTRADDITTORIE. LA REPUBBLICA AL TRAMONTO
Le statue onorarie nude ellenistico-macedoni cele!ra"ano con #isicit$ e #iere%%a le "irt& so"rumane'di"ine del so((etto)
Nella tradi%ione romana *ri"a di +uesti con#ronti ed esalta%ioni la statua cele!rati"a era +uella to(ata sim!olo di so!riet$)
Mentre una statua e+uestre *ote"a essere accettata dai romani una statua nuda a**ari"a *ro!a!ilmente irritante e immorale)
Il *rocesso di elleni%%a%ione della mentalit$ romana , determinato dall-immi(ra%ione e dai "ia((i in oriente dei condottieri)
Le "ittorie dei (randi "eni"ano cele!rate con s*ettacoli di icono(ra#ie e rituali (reci .es) Gaio Mario c/e imita Dionisio0)
Il senato c/e cerca"a attra"erso le((i di limitare lusso e s*ese *u!!lic/e nulla *ote"a contro l-elleni%%a%ione della s#era
*ri"ata)
L-incontro tra ricc/i no!ili romani e a!ili artisti ellenici determina una situa%ione dal lin(ua((io scultoreo contraddittorio)
L-uso in#la%ionato da *arte di (enerali e ma(istrati di statue nude o armate di stile ellenistico *ri"1 *resto +ueste imma(ini
del loro si(ni#icato #acendo di*endere la #or%a del messa((io sem*re *i& dal numero e dalle dimensioni dei manu#atti)
La ri"alit$ tra committenti determina una corsa al realismo delle statue c/e do"e"ano mostrare (li as*etti incon#ondi!ili e
*eculiari del ra**resentato con#erendo(li *er1 il ti*ico *at/os ellenistico)
Si determina un contrasto tra l-ammira%ione *er i (randi ellenici e la #edelt$ alla re*u!!lica) Esem*io eclatante , +uello di
Pom*eo c/e a"e"a ri*reso acconciatura e "estiario di Alessandro tentando .sen%a successo0 l-entrata in citt$ con ele#anti)
Dalla #ine del II secolo si #a sem*re *i& e"idente la "olont$ dei *olitici di cele!rare meriti e (lorie *ersonali o #ami(liari)
I #un%ionari della Zecca #ace"ano coniare monete c/e cele!ra"ano le ori(ini delle *ro*rie #ami(lie mentre i censori si
cele!ra"ano il terminato incarico con rituali e rilie"i in cui erano ra**resentati accanto a di"init$ come Marte e Poseidone)
I no!ili c/e non "anta"ano ascenden%e mitic/e commissiona"ano e##i(i o monete c/e cele!ra"ano le loro #ami(lie o loro stessi)
2uesto esi!i%ionismo e !iso(no di a##erma%ione sociale sono sintomi della crisi sociale in atto)
Sono sem*re *i& numerose lun(o le "ie cittadine le costru%ioni #unerarie di aristocratici e !enestanti c/e commemora"ano in
modo monumentale .*i& delle tom!e dei consoli0 +ualsiasi mem!ro della #ami(lia sen%a di##eren%e di merito e *resti(io)
La ri"alit$ s*in(e i committenti a *untare sulle dimensioni e accumulo di elementi arc/itettonici c/e rende"ano *er1 *oco
c/iara la #un%ione del monumento) Nasce cos3 l-ecclettismo #ormale ellenistico ti*ico delle costru%ioni tardo re*u!!licane)
Limmagine urbana di Roma ome !"e#io de$$a !i%ua&ione "o$i%ia e !oia$e
All-e*oca delle (uerre sociali e ci"ili l-imma(ine ur!ana di Roma "aria"a da ma(ni#ici *ala%%i a +uartieri a##ollati del centro)
Durante la dittatura di Silla la costru%ione di sontuose "ille se(na il dila(are del lusso s#renato e il #orte contrasto tra ricc/e%%a
e *o"ert$) 4rescita demo(ra#ica e s*ecula%ione immo!iliare a"e"ano *ortato alla costru%ione di edi#ici scadenti .tro**o alti e
stretti0 causa di incendi e ri"olte) In +uesto contesto i *ala%%i sor(e"ano come *iccole citt$ murate)
La mancan%a di "eduta d-insieme da *arte del Senato determina *er la ca*itale una situa%ione edili%ia inde(na) Im*ietoso , il
con#ronto con lo s*lendore delle citt$ (rec/e d-oriente e delle antic/e citt$ cam*ane e la%iali come 4a*ua Ti"oli e Palestrina
.dotate di s*lendidi santuari edi#ici *u!!lici e *ia%%e0)
Nonostante le limita%ioni al lusso *ri"ato la re(ola%ione della crescita ur!ana e il restauro di "ecc/i tem*li non si era mai
*ro""eduto all-ela!ora%ione di un coerente *iano ur!anistico .4esare *re"ede"a addirittura la costru%ione di una nuo"a citt$ di
ti*o ellenistico ritenendo insal"a!ile la "ecc/ia ca*itale0)
I (enerali *untarono alla costru%ione di im*onenti monumenti e strutture s*ettacolari con #inalit$ "oti"a e reli(iosa) Il Senato
in"ece si limit1 ad im*edire la costru%ione di edi#ici dedicati al tem*o li!ero c/e a"re!!ero *ermesso assem!lee e
mani#esta%ioni *ermettendo ai *ri"ati la reali%%a%ione di sole strutture reli(iose)
Monumenti a**arentemente *u!!lici come il Tem*io della 4oncordia o il Ta!ularium non cele!ra"ano la re*u!!lica !ens3 il
*redominio di una cate(oria o #ami(lia)
La "olont$ di ri*rendere modelli ellenistici ma di mantenersi #edeli alla tradi%ione determina"a solu%ioni s*esso
contraddittorie sia dal *unto reli(ioso .es) Gio"e ra**resentato con le #atte%%e di Zeus0 c/e com*ositi"o .es) Statue delle
di"init$ *rotettrici cui era dedicato il tem*io collocate in nicc/ie in secondo *iano0)
Mentre i ca*i #ace"ano costruire lussuosi tem*li marmorei *er le *ro*rie di"init$ molti culti antic/i caddero nell-o!lio e con
essi tem*li e santuari)
Le costru%ioni dei (randi ra((iunsero una nuo"a dimensione con il teatro c/e Pom*eo don1 alla citt$ .le cui statue
esem*li#ica"ano il suo culto della *ersonalit$0 e con il 5oro c/e 4esare #ece costruire accanto al "ecc/io 5oro .c/e cele!ra"a
6enere Genitrice ca*osti*ite della (ens Iulia e la sua ori(ine di"ina0)
Esem*i successi"i di culto della *ersonalit$ #urono (li edi#ici #atti costruire da Otta"iano *rima della !atta(lia di A%io .Tem*io
di A*ollo e Mausoleo0)
L-imma(ine ur!ana del tem*o non si identi#ica"a con lo Stato7 non si tratta"a di imma(ine sim!oli della colletti"it$ ma
monumenti c/e dic/iara"ano il declino dello Stato e il trion#o de(li interessi *ri"ati) Tutto nelle citt$ dimostra"a lo stra*otere e
l-am!i%ione dei (randi)
La 'i$$a e $a na!i%a de$$a !(era "ri'a%a
Nelle antic/e citt$ cam*ane e la%iali il *rocesso di elleni%%a%ione era stato meno *ro!lematico di +uello romano) 4itt$ come
Pom*ei e 4a*ua *resenta"ano strutture e edi#ici di una moderna citt$ ellenistica mentre il Tem*io della 5ortuna di Palestrina e
+uello di Ercole a Ti"oli su*era"ano la (rande%%a dei maestosi edi#ici orientali) Nel clima li!ero della 4am*ania del II secolo
(li aristocratici costrui"ano lussuose case di cam*a(na mentre a Roma il Senato si dimostra"a ostile "erso la cultura
ellenistica) Le "ille ra**resenta"ano il *rodotto di una nuo"a cultura *ro*i%ia alle #orme di "ita im*ortate dalla Grecia luo(/i
nei +uali lontano da Roma aristocratici #edeli alla tradi%ione *ote"a s#o(arsi a!!andonandosi a s"a(/i e lussi della cultura
(reca) Si *rodusse una "era e *ro*ria s*accatura tra s#era *ri"ata e *u!!lica)
Le "ille di"ennero il centro di una "ita *i& li!era ed estro"ersa il cui !iso(no era alimentato dai #reni morali della "ita
cittadina) Sim!olo di *resti(io e ricc/e%%a le "ille erano munite di molte*lici am!ienti a cui corris*onde"ano o**ortune
statue sim!olo della (recit$) Ecco +uindi c/e i *ortici os*ita"ano statue di atleti e di"init$ sale le !i!liotec/e !usti di *oeti
#iloso#i e oratori0 *inacotec/e e (iardini ra**resentando un "ero e *ro*rio cam*ionario della cultura (reca) Nella "illa di
S*erlon(a si (iun(e addirittura a mettere in scena il mito omerico in una (rotta naturale)
La mi(liore idea d-assieme di una "illa romana , la "illa museo #atta costruire da P) Gett8 c/e ri*roduce #edelmente la 6illa dei
Pa*iri di Ercolano) L-as*etto *i& interessante , l-assen%a di tematic/e romane7 come in +uasi tutte le "ille sono assenti
ra##i(ura%ioni di miti ero intellettuali o "irt& romane alle +uali "ennero *re#erite ra##i(ura%ioni di *oeti #iloso#i oratori o
so"rani ellenistici) La tradi%ione *olitica romana tro"er$ s*a%io nel mondo dell-o%io solo in e*oca im*eriale)
La *ittura sostitui"a l-am!ienta%ione so(nata o accresce"a il lusso e##etti"o mostrando imma(ini di #a"olosa ricc/e%%a) 6edute
di santuari e di scene mitic/e crea"ano un (rande e##etto sceno(ra#ico e dimostra"ano un !iso(no +uasi ne"rotico di s#ar%ose e
(randiose *ros*etti"e arc/itettonic/e) Nessuno dei so((etti ra**resentati /a a c/e #are con la "ita a Roma) 4ome le statue le
imma(ini e"oca"ano associa%ioni erudite e soddis#ace"ano !iso(ni di s*lendore e !elle%%a) Do*o la s"olta au(ustea +ueste
*areti saranno "iste come sim!oli di lussuria e i*ocrisia)
La #u(a nella cultura (reca ri(uarda"a anc/e l-a!!i(liamento7 indossati mantello sandali e corona (reci il romano si senti"a
letterato e artista Greco #ra i Greci e cos3 si #ace"a immortalare) Tolta la to(a il romano de*one"a la sua romanit$) Il sor(ere
di uno s*a%io "itale *ri"ato sottratto alla s#era della re*u!!lica e"iden%ia"a il declino di un sistema di "alori creando due
mondi due lin(ue e una do**ia morale) Il mondo dell-o%io *ermette"a un (odimento della cultura (reca una "ita intellettuale
li!era da o!!li(/i)
CAPITOLO ) IMMAGINI ANTAGONI*TE. LA LOTTA PER IL POTERE A**OLUTO
9 do*o la morte di 4esare c/e contraddi%ioni del lin(ua((io "isi"o e declino del sistema *olitico ra((iun(ono il loro culmine)
Il massiccio uso di #orme e sim!oli (reci da *arte di Otta"iano e Antonio li #ace"a sem!rare due so"rani ellenistici in lotta *er
il dominio su Roma)
Di'i (i$iu!
2uando il (io"ano Otta"io scese sul terreno di (uerra *er entrare in *ossesso dell-eredit$ del *adre adotti"o do"e"a la sua
*osi%ione unicamente al suo nome) Sen%a lasciar du!!i ri"endica"a onori e *osi%ione del *adre indicando la statua
dell-assassinato tra no!ili stu*iti e costernati)
Otta"iano modi#ic1 il suo stile *olitico solo ra((iunto il *otere assoluto ri*ristinando la re*u!!lica .:; a)c)0 e ottenendo il
titolo di Au(usto in +uanto sal"atore dei cittadini)
Da +uel momento #ece di tutto *er ta(liare i *onti con il *assato e #ar dimenticare (li a""enimenti succeduti al <<) Parole ed
a%ioni erano state #un%ione della lotta *er il *otere)
La ri"alit$ tra i due anta(onisti a"e"a a"uto un ruolo decisi"o condi%ionando le ris*etti"e imma(ini e la loro tradu%ione nel
lin(ua((io delle #orme artistic/e)
6olont$ *rinci*ale di Otta"iano era di mantenere tra "eterani e *le!e la memoria di 4esare mediante una cam*a(na di
di"ini%%a%ione del dittatore assassinato) La cometa a**arsa nel (iorno del Ludi 6ictoriae 4aesaris "oluto da Otta"iano era
stata inter*retata come se(no della di"ini%%a%ione di 4esare) Su!ito do*o "enne consacrata nel 5oro una statua di 4esare sul
cui ca*o Otta"iano #ece mettere una stella) Otta"iano *ro*a(and1 la creden%a nella stella *onendo il sim!olo su tutte le statue
di 4esare e sul suo stesso elmo)
La stella cominci1 ad essere inter*retata come sim!olo di un et$ #elice e *ros*era ed il se(no si di##use *resto su monete anelli
e si(illi)
Nel <: Otta"iano sta!il3 c/e il culto di 4esare .Di"us Iulius0 entrasse u##icialmente nella reli(ione di stato e ne im*ose la
"enera%ione in tutte le citt$ d-Italia) Da allora *ot= c/iamarsi Di"i 5ilius)
La moneta del tem*io del Di"o Giulio , un esem*io del modo *articolare in cui Otta"iano usa"a il lin(ua((io delle imma(ini)
Nel tim*ano com*are !en "isi!ile il sidus Iulium e su!ito sotto la scritta dedicatorio DI6O IULIO) Di #ianco al tem*io si "ede
l-altare commemorati"o c/e secondo la le((enda era stato eretto s*ontaneamente dalla #olla do*o l-assassinio del dittatore)
La stella di 4esare "iene sem*re *i& cele!rata da *oeti e monete di"enendo elemento di (rande e##icacia sim!olica)
Gran *arte delle imma(ini di##use dai se(uaci di Otta"iano a"e"ano come *rota(onista 4esare e i suoi sim!oli .sedia dorata e
corona0) Otta"iano ri*rende la imma(ini di 6enere e Enea usate da 4esare *er ri"endicare le ori(ini di"ine della (ens Iulia
mentre Marco Antonio non *ote"a contra**orre nulla di simile) La somi(lian%a del #i(lio con il *adre "en(ono messe in risalto
da numerose monete)
Molte imma(ini di##use da Otta"iano e se(uaci ri*rende"ano +uelle usate dal dittatore .6enere ed Enea0 *er ri"endicare
l-ori(ini di"ina della propria gens (cosa impossibile per Antonio), o celebravano Cesare stesso e i suoi sim!oli .sedia
dorata e corona0)
Le monete e"iden%iano la somi(lian%a tra *adre e #i(lio adotti"o la cui imma(ine era !asata su +uella del (io"ane Alessandro)
2uesto s#ruttamento *olitico sistematico delle imma(ini era una no"it$ ris*etto alla *ro*a(anda #amiliare del *assato)
Le statue trion#ali del (io"ane 4esare c/e ne cele!rano +ualit$ militari e meriti di"entano sim!olo della sua ascesa *olitica)
La *rima .e *i& im*ortante0 di +ueste #u la statua e+uestre dorata della tri!una dei rostra .<> a)4)0) Il monumento "oluto dal
senato riconosce"a il ruolo di Otta"iano come condottiero della re*u!!lica e (li riser"a"a un *osto di *resti(io nel senato)
Le lettere S4 *resenti nelle ra##i(ura%ioni numismatic/e della statua sottolineano l-u##icialit$ del decreto c/e le(ittima la
statua)
CAPITOLO + LA GRANDE *,OLTA. IN NUO,I *EGNI E IL NUO,O *TILE POLITICO
CAPITOLO - IL PROGRAMMA DI RINNO,AMENTO CULTURALE
CAPITOLO . LO *CENARIO MITICO DEL NUO,O *TATO
CAPITOLO / IL LINGUAGGIO 0ORMALE DEL NUO,O MITO
CAPITOLO 1 LE NUO,E IMMAGINI E LA ,ITA PRI,ATA
CAPITOLO 2 LA DI00U*IONE DEL MITO IMPERIALE
CONCLU*IONE
Il seculum au(ustum se(na una s"olta *er i "oca!olari artistico arc/itettonico e "isi"o e d$ "ita a #orme c/e tras#ormano
l-imma(ine delle citt$ in una rottura e*ocale .anc/e *olitica0 simile a +uella a""enuta tra et$ arcaica ed ellenismo)
Il *otere delle imma(ini #u #attore im*ortante nell-in(resso di Roma nel mondo ellenistico e nella dissolu%ione della
re*u!!lica) Gli artisti si con#rontarono con nuo"e #orme .assimilate di"ersamente dai (eneri0 concorrendo allo s"ilu**o di un
ecclettismo #ormale ricco e su((esti"o c/e #a della tarda re*u!!lica l-et$ d-oro dell-arte romana dal *unto di "ista creati"o)
La normali%%a%ione della "ita culturale romana a""iata dalla monarc/ia si con#i(ura come l-in"ersione del *assato *rocesso
di in#luen%a etero(enea dei centri ellenistici su Roma c/e assume il ruolo di centro *ro*ulsi"o di una nuo"a cultura unitaria)
Il clima di ri"alit$ tra *ri"ati e l-ecclettismo #ormale tardo ellenistico *recedenti ad A%io "en(ono sostituiti in e*oca im*eriale
da un lin(ua((io "isi"o c/e /a come #ulcro lo Stato e l-im*eratore +uest-ultimo centro non solo di culto ma modello *er
eccellen%a emulato esteticamente .moda a!!i(liamento *ettinatura0 anc/e da comuni cittadini)
L-uso di imma(ini *olitic/e e di oma((i im*eriali si estende ad am!iti e classi sociali sem*re *i& am*ie7 ecco +uindi c/e
sem*lici uomini "en(ono cele!rati come eroici im*eratori e donne comuni ricordate come dame im*eriali .le +ualit$ del
de#unto sono cele!rate con #ormule retoric/e0)
Ideolo(ia c/e ancora ma((iormente in#luen%a il nuo"o sistema di "alori e lin(ua((i "isi"i , la "isione dell-e*oca im*eriale
come un rinascimento c/e coniu(a ai modelli (reci le condi%ioni di *ace !enessere e moralit$) Pu!!lica ma(ni#icen%a e
classicismo *unti #ondamentali del rinno"amento del ca*itale a"e"ano #ormato un lin(ua((io "isi"o omo(eneo c/e
coin"ol(e"a tutti (li a!itanti dell-im*ero in una cultura classica con sistema di "alori comune .e c/e a##ascin1 #ino al III secolo
d)4) le citt$ di nord a#rica e medio oriente0)
Il *ro(ramma au(usteo di rinno"amento acco(lie l-eredit$ della Grecia *uri#icandola da *eccato e lussuria) In accordo con
nuo"a linea *olitica statue #i(ure #orma arc/itettonic/e (rec/e entrano sia nel *u!!lico c/e nel *ri"ato mettendo #ine ai
con#litti tra le due s#ere c/e a"e"ano caratteri%%ato l-elleni%%a%ione della tarda re*u!!lica)
L-oma((io im*eriale alla cultura (reca .molto s*into nel caso di Adriano e Marco Aurelio0 rende miti arte e #iloso#ia (reci
elementi dello stile ideale di "ita di tutti i ceti sociali .i surro(ati letterari e #i(urati"i (reci di"en(ono status s8m!ol0)
Alla *ri"ati%%a%ione im*eriale di elementi del "ecc/io imma(inario *olitico si a((iun(e +uindi la ri*rodu%ione'cita%ione
s#renata della cultura (reca in contesi *ri"ati .cittadini ritratti come #iloso#i a!ita%ioni e sarco#a(i arredati con "ersi e
ra##i(ura%ioni (rec/e c/e sim!ole((iano le "irt& dei de#unti0)
Il lin(ua((io im*eriale "eni"a continuamente sem*li#icato s"ilu**ato accentuato) Nel tem*o "en(ono accentuate le +ualit$
militari dell-im*eratore e rese *i& sontuose #este e cele!ra%ioni mentre la sua imma(ine !or(/ese *erde im*ortan%a)
Le alle(orie dei rilie"i #unerari en#ati%%ano *i& direttamente le "irt& del de#unto allo stesso tem*o mitolo(ia icono(ra#ia e
stile classico *erdono terreno) Durante I e II secolo la relati"a sta!ilit$ del *otere mantiene immutate le linee *ortanti del
sistema)
Le inno"a%ioni "eni"ano di norma dall-alto e si di##onde"ano da Roma ma sen%a controlli o *recise cam*a(ne di *ro*a(anda)
Il successo delle ini%iati"e dei sin(oli (ru**i ric/iede"a +uasi necessariamente il consenso im*eriale o della no!ilt$ romana)
Alcuni modelli una "olta accettati si conser"a"ano s*esso *er (enera%ioni nonostante i moti"i non #ossero d-attualit$)
In settori come arc/itettura tradi%ionale a colonne scelta di miti'ca*ola"ori (reci e sc/emi decorati"i non "i #u alcuna
inno"a%ione) L-idea di *er#e%ione e "alidit$ assoluta dei modelli (reci , sim!olo della staticit$ della cultura del tem*o
contraria ad alcun ti*o di inno"a%ione c/e non #osse in tecnic/e arti(ianali) 5orme arc/itettonic/e e imma(ini non
in"ecc/iarono *ermettendo ai nuo"i e sontuosi monumenti di rimanere omo(enei al costruito) 2uesto #u uno dei tanti elementi
c/e contri!u3 alla sta!ilit$ del sistema *olitico-sociale romano)
L-immo!ilit$ di +uesta cultura del !enessere uni#orme e di##usa determina ris*etto alla cultura ellenistica #enomeni di
sta(na%ione'normali%%a%ione in arc/itettura arte #iloso#ia *oesia e tecnica) Si s"ilu**a *er controtenden%a una #lorida cultura
di imita%ioni com*ila%ioni e "irtuosismi) Le no"it$ e##etti"e si /anno solo do*o Au(usto +uando il *otere entra in scena con
ini%iati"e economic/e e militari rior(ani%%a%ione delle masse ur!ane e dell-a**ro""i(ionamento *ro!lemi c/e *on(ono
arc/itettura e ur!anistica di nuo"o in *rimo *iano)