Sei sulla pagina 1di 2

C C

O O
M M
U U
N N
I I
C C
A A
T T
O O

Il 5 giugno 2014 si tenuta una riunione di verifica sulle procedure di
mobilit volontaria nazionale 2013, 2014 e sulla mobilit volontaria in deroga
prevista per lambito organizzativo di !"!
#i inviamo in allegato i dati in dettaglio relativi al consuntivo della
mobilit volontaria anno 2013!
$e domande pervenute nel 2014 sono invece n! 5!3%%, di cui n! 1!1&4 per
'p, n! 4!15( per " e n! 34 per )orporate! $a concentrazione maggiore di
domande si riscontra tra le risorse di livello *! $e principali direttrici sono in
uscita dall+milia ,omagna -n! &(0 ric.ieste/, dalla $ombardia n! 2!124
ric.ieste/ e dal #eneto -n! &2& ric.ieste/ ed in entrata, in prevalenza, per le
regioni del )entro0ud!
1el 2014 .anno c.iesto il trasferimento per le gravi patologie di cui allart!
41 del ))1$! n! 20& dipendenti, di cui 3 .anno gi ricevuto autorizzazione al
trasferimento!
*ai primi riscontri risulta c.e molti dipendenti .anno c.iesto di usufruire di
2uesto beneficio non allegando la prescritta documentazione o allegando
documentazione di medici privati e non di strutture pubblic.e! I dipendenti c.e
risulteranno non in possesso dei re2uisiti ric.iesti verranno comun2ue inseriti
nelle normali graduatorie di mobilit! 3anno dic.iarato invece la disponibilit a
trasferimento verso le isole minori n! (52 dipendenti!
+ stato, successivamente, fatto un focus sulle procedure di mobilit in
deroga, c.e interessano lambito organizzativo ", individuando, per gli addetti
smistamento e per i portalettere, n! %% domande c.e potrebbero trovare tutte
accoglimento e rispetto alle 2uali si passati alla fase 1 -trasferimento in corso
di n! 10 unit/!
1egli interventi c.e sono seguiti, come 4ailp )isal, abbiamo fatto
presente c.e riteniamo non accettabile c.e ci siano ancora in attesa di
documentazione integrativa n! (0 domande di mobilit e5 art 41 ))1$ del 2013
e abbiamo c.iesto c.e 2ueste situazioni vengano, al pi6 presto, risolte,
comunicando agli interessati se .anno diritto o meno al trasferimento!
7lcuni dipendenti sono riluttanti a consegnare la prescritta documentazione
medica alla 4unzione di ,isorse 8mane 9erritoriale per comprensibili motivi di
privac:, problema 2uesto da noi pi6 volte segnalato e abbiamo finalmente
appreso con soddisfazione c.e stata accordata loro la possibilit di inviare,
sempre tramite ,!8, la prescritta documentazione in busta chiusa indirizzata
al 'edico )ompetente )entrale!
"er i processi di mobilit volontaria, ed in particolare per 2uella in deroga,
abbiamo c.iesto di istituire un ;osservatorio nazionale c.e abbia il compito di
monitorare, ;con incontri periodici pi frequenti, i processi stessi per dare
tempestivamente corso alla mobilit volontaria di 2uanti da altre regioni
egreteria <enerale F.A.I.L.P. - Federazione Autonoma Italiana Lavoratori Postelegrafonici
#ia dell7mba 7radam n= 24 > 001(4 ,oma
0%>&0454%10 ? 0%0&002521 ? 0%0&005103 > 4a5 0%0&00520& internet@ AAA!failp!it e0mail@ failpBfailp!it
"agg 1 di 2
N 74 del 6 Giugno 2014
obilit! "olonta#ia na$ionale in de#oga
e %obilit! "olonta#ia na$ionale 201& e 2014.
C C
O O
M M
U U
N N
I I
C C
A A
T T
O O
c.iedono di essere trasferiti in $ombardia, +milia ,omagna, #eneto e
"iemonte! ,iteniamo infatti c.e in 2uesto modo si possa dare concreta risposta
alle carenze strutturali di 2uelle ,egioni c.e, a nostro avviso, non possono
essere fronteggiate solo con lassunzione di )9* e al tempo stesso, riteniamo
c.e 2uesta soluzione possa offrire anc.e pi6 opportunit di uscita a 2uanti
attendono da anni di essere trasferiti nelle loro sedi di origine del )entro ud
per ricongiungersi ai loro familiari!
In c.iusura dellincontro abbiamo inoltre c.iesto di calendarizzare a breve
una serie di incontri per affrontare problematic.e ancora aperte e non risolte
riguardanti gli ambiti organizzativi di 'ercato "rivati e dei ervizi "ostali, c.e,
a nostro avviso, .anno carattere di urgenza e riguardano la normale
amministrazione ;operativaC di un7zienda c.e, anc.e in una eventuale fase di
avvicendamento dei vertici, continua ad operare, incontrando problemi operativi
e gestionali c.e vanno affrontati e risolti!
9ra 2uesti abbiamo posto come prioritarie, oltre alle verific.e sui dati
relativi al mancato raggiungimento di alcuni obiettivi posti per le ;2uote
regionali ambito organizzativoC c.e devono far seguito agli incontri regionali
gi previsti, le seguenti 2uestioni@
1. premio di risultato 2014, nuovo accordo triennale o proroga del precedente
accordo, al fine di garantire ai lavoratori del <ruppo "oste Italiane, il
pagamento dellacconto di settembre 2014D
2. stato di avanzamento dei progetti in ambito '", tra cui 2uello multietnico, e
problematic.e varie tra cui 2uelle relative allindennit di cassa, alla clausola
elastica, ai call0center ed alla sportellizzazione di risorse rinvenienti dai
processi organizzativi di " o di altre necessit come 2uella c.e si verificata
in )ampania e c.e .a determinato una carenza, del tutto nuova, in ambito
!"!D
&. incidenza delle nuove commesse sulle prestazioni dei portalettere, verifica sui
risultati fin 2ui conseguiti con il sistema di incentivazione correlato alla
consegna delle cartelle +2uitalia,
$e prossime riunioni sono state 2uindi fissate per i giorni 10 e 11 giugno! 7
breve ci verranno comunicati i relativi ordini del giorno!
La 'eg#ete#ia Gene#ale
egreteria <enerale F.A.I.L.P. - Federazione Autonoma Italiana Lavoratori Postelegrafonici
#ia dell7mba 7radam n= 24 > 001(4 ,oma
0%>&0454%10 ? 0%0&002521 ? 0%0&005103 > 4a5 0%0&00520& internet@ AAA!failp!it e0mail@ failpBfailp!it
"agg 2 di 2