Sei sulla pagina 1di 2

Incisioni e protoscrittura considerazioni sull'origine e sulla diffusione - 2014b

Incisioni e protoscrittura considerazioni


sull'origine e sulla diffusione
di Marcello CABRIOLU
Quando sono arrivate in Sardegna ueste for!e grafic"e# $% corretto ela&orare e &asare la
ricerca sulla diffusione dell%aplogruppo R su&clade R'&'&(a
'
legato alle popolazioni di Cultura
)urgan e alla diffusione della Cultura del *aso Ca!panifor!e# Se cos+ fosse non avre!!o nessuna
!anifestazione grafica nell%Occidente europeo e nel ,ord Africa !ag"re&ino pri!a dell%$t- del
Ra!e. $% opportuno invece riflettere sulla diffusione dell%/0,A aplogruppo I su&clade I(a'a1
l%antic"it- relativa
(
1 la sua diffusione e gli attuali riscontri sulla popolazione odierna. Questo perc"2
il gruppo genetico appare stanziato nel !edesi!o areale geografico e in corrispondenza della
!edesi!a for&ice te!porale di vita relativa alle seguenti !anifestazioni culturali3 le for!e grafic"e
presenti in Sardegna1 i grabados della parte !editerranea della 4enisola I&erica1 le incisioni rupestri
presenti nella parte occidentale della 5rancia1 le incisioni rinvenute nelle coste occidentali della
penisola italiana1 le incisioni su roccia riscontra&ili nelle coste !editerranee del ,ord Africa e infine
i segni grafici relativi all%O$6.
Una riflessione so!!aria sulla diffusione delle incisioni in Sardegna ci !ostra una
decentralizzazione degli oggetti incisi in una !oltitudine di siti secondari anzic"2 l%accentra!ento
in poc"i grossi insedia!enti. La situazione sociale della Sardegna dell%$t- del Ra!e si pu7
inuadrare co!e caratterizzata da c"iefdo! senza un centro politico &en preciso1 un insie!e di
co!unit-8cantoni1 costituiti da grossi insedia!enti e villaggi1 legati tra di loro in un siste!a
econo!ico di intense relazioni co!!erciali e di sfrutta!ento del territorio. Ci sono &uoni supposti
per credere c"e tali relazioni co!!erciali1 sostanzial!ente &asate sul !utuo vantaggio1 finirono per
generare un surplus di produzioni e delle condizioni particolari3 l%esplosione di societ- elitarie. A
uesto punto pare corretto cercare di valutare uali siano stati i presupposti per la diffusione delle
incisioni. Suppongo c"e sia inesatto i!putare la diffusione delle incisioni alla societ- gerarc"izzata
dell%$t- del Ra!e1 considerato c"e in uanto gerarc"izzata avre&&e sicura!ente reso le incisioni
una dote elitaria. Credo c"e la diffusione delle incisioni sia avvenuta !olto te!po addietro1 durante
le $t- della 4ietra1 dove le societ- si presentavano pi9 ugualitarie e pro&a&il!ente pi9 portate ad
una diffusione capillare delle tecnologie e delle innovazioni. Quale : l%intenzionalit- di ueste
incisioni# 0ovendo riflettere sui gruppi di incisioni1 poste su diversi !anufatti1 potre!o prendere
atto c"e ciascuno dei segni8si!&oli c"e li co!pongono pare disposto in una successione astratta e
s&ilanciata c"iara!ente differente da una se!plice e ordinata decorazione dei !anufatti co!posta
da si!!etrie e !otivi &en precisi. Una considerazione c"e diventa se!pre pi9 ovvia uando
confrontia!o e accostia!o gli spazi occupati e uelli li&eri relativi sia alle incisioni e c"e alle
decorazioni vere e proprie. ,ell%a!&ito delle decorazioni pare logico dover tenere conto di spazi
&en precisi dove l%ornato sviluppa la propria figura si!!etrica co!pleta !entre l%a!&ito delle
incisioni !ostra degli allinea!enti di segni inscritti1 con for!e irregolari1 disposti in ordine
apparente!ente casuale. A uesto punto non credo c"e si possa facil!ente definire un codice
' "ttp388;;;.eupedia.co!8europe8neolit"ic<europe<!ap.s"t!l=R'&
( "ttp388;;;.eupedia.co!8europe8>aplogroup<I(</?0,A.s"t!l I2a1a (M26, 1!", 1!#$1%&16#$1' (as )no(n as
I1b2 until 200!, I1b1b in 2006-*, and I2a1 fro+ 200" to 2010$ It is found c,iefl- a+ong t,e &ardinians and t,e
.as/ues, and is rarel- found outside Iberia, 0estern 1rance, t,e 0est coast of Ital- and t,e Mediterranean coast of
t,e Mag,reb$ It accounts for appro2i+atel- 403 of all 4-567 ,aplogroups a+ong t,e &ardinians$ I2a1a is
esti+ated to be ",000 -ears old8
Marcello CABRIOLU (@'A&
Incisioni e protoscrittura considerazioni sull'origine e sulla diffusione - 2014b
scrittorio o proto?scrittorio esclusiva!ente &asandoci sul fatto c"e individuia!o se!plici
si!&oli8segni accostati casual!ente !a suppongo sia necessario vedere8osservare dei si!&oli
collocati in una successione c"e segua delle precise e freuenti convenzioni8insie!i di segni
ricorrenti .
Marcello CABRIOLU (@'A&