Sei sulla pagina 1di 6
Testo: 1, NON TEMERE Marco Frisina Lungo tutta la Storia della Salvezza, Dio chiama i suoi amici a collaborare al mistero d'amore che Egli ha progettato per gli uomini. Ogni sua chiamata suscita perd nel uomo uno smarrimento, un turbamento profondo, che nasce dalla coscienza della propria inadeguatezza nei confronti del piano di Dio. Linvito che Dio ci propone @ sempre alto, sempre superiore alle nostre forze. Ma Dio risponde a questo turbamento dicendo sempre: “Non temere!, non con la forza del!'uomo ma con quella di Dio si potra realizzare la salvezza. ‘Questo canto passa in rassegna le grandi vocazioni bibliche ricordandoci che solo con la fducia piena nell’amore di Dio noi faremo cose grandi. Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso il tuo Signore, che si dona a te. Apri il cuore, non terhere, Egli sara con te. Non temere, Abramo, la tua debolezza: padre di un nuovo popolo nella fede sarai. Non temere, Mosé, se tu non sai parlare, - perché la voce del Signore parlera per te. Non temere, Giuseppe, di prendere Maria, perché in lei Dio compira il mistero d’Amore. Pietro, no, non temere, se il Signore ha scelto la tua fede povera, per convincere il mondo. UB ke v4r2 1. NON TEMERE Non te-me - reMa-ri - = ———— = 2 Pe Sol Lam ol |ipDo gat Lem 7 = = = = P i r per-chéhaitro-va -to gra - tia pres-so il tuo Si - gno- = 1e che si do-naa te, April cuo - re nonte-me - re aa Mi ey Proprett RUGGINENTI EDITORE - 20141 Mian, Vin Cuore lmmacolto ok Maria, 4 - Tel. 02:5490283 © Coppi 16) by RUGCINENTIEDITORE. sano UF reve Non te-me-re A-bra - mo la tu-a de- bo- Reb Lab sibma Sibm | Solb. Mibm ee -len = za Pa.dre dun nuo-vo po-lo nel- la fe - de sa- __ Mibm7 rt tlt =| Fam Sibm seb Lab | Fa Sibm = i at Hl Ry ear Ss -gli Sa-ra con ~ te . se tunonsai par- la - Te per-ché la vo - ce par - le-ra per == = cuo - re nonte-me - re E-gli sa-ra con te, fs Lt == t. — r Tf Re T rt sib ‘ Fa Sim sor | oy eT Re E or = Mib Sib Dom 7 Lab Fam Solm Dom | = — = = SS SS = per- che in lei Dio com - pi-ra il mi-ste-rod’A-mo - re. Apail —— : = Ee = + == —t = 4 am sib : sei Dom Fam? sibs Sib ~l te a = SS es cuo - re nonte-me - re E- gli sa-ra Con te. = Fam Sol Dow uit [ie t ab Si7 = 2. = a | Ve Pie-tro no non te-me - re se il Si-gno-reha scel - to la tu-a fe-de SSS SSS po - ve-ra per con - vin-ce-reil mon - do A-priil cuo - re non te- ——S= 7 —f" - { 3 Sol f vem Fatim sia ole. fi : = ———s — —s+ ——— = ==> = == SS] at f ce ips i= rt le i Mi |. Dofm fe i i Pp Lats Bal cern